Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Basso un esempio!
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Basso un esempio!

Livello Giro del Lazio




Posts: 61
Registrato: Mar 2005

  postato il 17/07/2005 alle 19:58
La prestazione di Basso al Tour è uno schiaffo a tutti gli scansa fatiche che fanno tre settimane di corsa l’anno (non è solo Armstrong)
Basso è serio e scrupoloso e fa il ciclista tutto l’anno, il migliore dai tempi di Pantani! Spero che sia da esempio agli altri! Il mio numero 1!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 17/07/2005 alle 20:01
Speriamo che continui così, come del resto anche Cunego...speriamo speriamo...che i due ciclisti italiani più adatti alle corse a tappe continuino a correre in ottica annuale e non mensile!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 166
Registrato: Feb 2005

  postato il 17/07/2005 alle 20:04
Originariamente inviato da droppy

La prestazione di Basso al Tour è uno schiaffo a tutti gli scansa fatiche che fanno tre settimane di corsa l’anno (non è solo Armstrong)
Basso è serio e scrupoloso e fa il ciclista tutto l’anno, il migliore dai tempi di Pantani! Spero che sia da esempio agli altri! Il mio numero 1!


Guarda che per vincere anche "solo" il Tour bisogna faticare e tanto, tutto l'anno.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Francesco Moser




Posts: 738
Registrato: Jun 2005

  postato il 17/07/2005 alle 20:06
Originariamente inviato da salite

Originariamente inviato da droppy

La prestazione di Basso al Tour è uno schiaffo a tutti gli scansa fatiche che fanno tre settimane di corsa l’anno (non è solo Armstrong)
Basso è serio e scrupoloso e fa il ciclista tutto l’anno, il migliore dai tempi di Pantani! Spero che sia da esempio agli altri! Il mio numero 1!


Guarda che per vincere anche "solo" il Tour bisogna faticare e tanto, tutto l'anno.


 

____________________

Carpe diem, quam minimum credula postero!! (Orazio)

Mattia

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Raymond Poulidor




Posts: 357
Registrato: Mar 2005

  postato il 17/07/2005 alle 20:29
Originariamente inviato da salite

Originariamente inviato da droppy

La prestazione di Basso al Tour è uno schiaffo a tutti gli scansa fatiche che fanno tre settimane di corsa l’anno (non è solo Armstrong)
Basso è serio e scrupoloso e fa il ciclista tutto l’anno, il migliore dai tempi di Pantani! Spero che sia da esempio agli altri! Il mio numero 1!


Guarda che per vincere anche "solo" il Tour bisogna faticare e tanto, tutto l'anno.

certo non di più che prepararsi per cercare di vincere il giro e poi andare per fare altrettanto al tour e se non ci si riesce è solo perkè il risultato non dà ragione ma la fatica si è fatta ugualmente e di più che allenarsi SOLO per il Tour a Basso

 

____________________
http://www.teamrossato.net

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Raymond Poulidor




Posts: 357
Registrato: Mar 2005

  postato il 17/07/2005 alle 20:32
TIA ma oggi eravate in corsa a Bareggio?

Se si , eravamo vicini alla fine della corsa , nello stesso pezzo di ombra.

 

____________________
http://www.teamrossato.net

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Amstel Gold Race




Posts: 99
Registrato: Jun 2005

  postato il 17/07/2005 alle 20:40
Originariamente inviato da salite

Originariamente inviato da droppy

La prestazione di Basso al Tour è uno schiaffo a tutti gli scansa fatiche che fanno tre settimane di corsa l’anno (non è solo Armstrong)
Basso è serio e scrupoloso e fa il ciclista tutto l’anno, il migliore dai tempi di Pantani! Spero che sia da esempio agli altri! Il mio numero 1!


Guarda che per vincere anche "solo" il Tour bisogna faticare e tanto, tutto l'anno.



confermo

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Raymond Poulidor




Posts: 357
Registrato: Mar 2005

  postato il 17/07/2005 alle 21:02
Cioè ORSOOLD vorresti farmi credere che ci si deve allenare di + per vincere il solo tour che per fare bene ad entrambi??

NO non dirmi che è così perchè sarebbe strano.

 

____________________
http://www.teamrossato.net

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Parigi-Roubaix




Posts: 118
Registrato: Jul 2005

  postato il 17/07/2005 alle 21:32
Ciao nonno, io ero li a correre a Bareggio, volevo venir li a salutarti prima di partire ma non ho fatto in tempo, perchè non volevo disturbarti, visto che stavi aggiustando o comunque lavorando su una bicicletta...
Comunque in corsa ho parlato con 2-3 vostri corridori...
Ciao!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Raymond Poulidor




Posts: 357
Registrato: Mar 2005

  postato il 17/07/2005 alle 21:37
Originariamente inviato da suddendream

Ciao nonno, io ero li a correre a Bareggio, volevo venir li a salutarti prima di partire ma non ho fatto in tempo, perchè non volevo disturbarti, visto che stavi aggiustando o comunque lavorando su una bicicletta...
Comunque in corsa ho parlato con 2-3 vostri corridori...
Ciao!

Beh , un saluto almeno potevi rifilarmelo.Ho visto che eri sull'elenco iscritti ma non sapevo se eri partito , credo il 203 o sbaglio .......e cosa hanno spifferato i miei ragazzi? Stò sui maroni a tutti vero?

 

____________________
http://www.teamrossato.net

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Parigi-Roubaix




Posts: 118
Registrato: Jul 2005

  postato il 17/07/2005 alle 21:44
No sai non volevo disturbarti, davvero. Comunque si ero il 203; no i tuoi ragazzi mi han parlato bene sia di te sia di Rossato, di cui mi hanno detto che è veramente una bravissima persona oltre che un serissimo direttore sportivo,ed è quello che pensavo già anche io pur non conoscendolo di persona. Siete davvero una grande squadra.
Comunque alla fine cosa ha fatto grendene? io come ti ho detto, pur non essendo un velocista, ho cercato di stare nelle prime posizioni e dovrei aver concluso abbastanza davanti, nei 25. Ho tentato un pò di volte con altri la prima metà di corsa, ma al massimo qualsiasi tentativo prendevamo 200 metri e poi c'era di nuovo il gruppo sotto.
Bhe almeno mi son fatto un pò di ritmo con questa gara.
Martedi correte vicino ad alessandria??
Ciao e grazie!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Amstel Gold Race




Posts: 99
Registrato: Jun 2005

  postato il 17/07/2005 alle 21:45
Originariamente inviato da nonno

Cioè ORSOOLD vorresti farmi credere che ci si deve allenare di + per vincere il solo tour che per fare bene ad entrambi??

NO non dirmi che è così perchè sarebbe strano.


Ciao Nonno!
Ho quotato un post dichiarandomi intrisecamente d'accordo con l'autore, e come lui volevo solo puntualizzare quanto scritto.

Non scansafatiche coloro che fanno solo il Tour.
E nemmeno che questi facciano più fatica degli altri nei loro allenamenti.
Semplicemente "scansafatiche" mi pareva esagerato.
Ciao!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Raymond Poulidor




Posts: 357
Registrato: Mar 2005

  postato il 17/07/2005 alle 21:48
No corriamo al trofeo Inda , domenica , sono giovani e li facciamo correre poco.
Grendene ha fatto 6° vai a vedere la foto su http://www.italiaciclismo.net/06-el-u23/0717-bareggioMI.htm fatta da me.
Aveva Biolo a ruota ma si sono persi allo spartitraffico dei 200 mt. e così ha valso la legge del più furbo ad intrufolarsi tra le maglie.
Cmq siamo contenti che nel finale eravamo davanti a MENARE.

 

____________________
http://www.teamrossato.net

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Parigi-Roubaix




Posts: 118
Registrato: Jul 2005

  postato il 17/07/2005 alle 21:50
Si è vero avete fatto davvero un bel "treno" nel finale, inoltre fate proprio bene a non farli correre troppo, anche in questo particolare, come mi hai appena detto, si vede la vostra grandezza. Davvero...!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Parigi-Roubaix




Posts: 118
Registrato: Jul 2005

  postato il 17/07/2005 alle 21:51
Comunque io corro martedi', ma corro anche io l'inda.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Raymond Poulidor




Posts: 357
Registrato: Mar 2005

  postato il 17/07/2005 alle 21:52
X orsoold , io invece esaltavo chi allunga i giorni di corse ad alto livello per la felicità dei tifosi.
cmq tutto OK

 

____________________
http://www.teamrossato.net

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Raymond Poulidor




Posts: 357
Registrato: Mar 2005

  postato il 17/07/2005 alle 21:54
OK dai magari ci vediamo domenica ma nn sò se vengo il sabato sera o al mattino , boh vedremo ma i ragazzi sono già là alla sera.

ciao vista la foto?

 

____________________
http://www.teamrossato.net

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Parigi-Roubaix




Posts: 118
Registrato: Jul 2005

  postato il 17/07/2005 alle 22:02
Si vista la foto, davvero bella, complimenti!
Dai allora ci vediamo la.
Ciao!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Amstel Gold Race




Posts: 99
Registrato: Jun 2005

  postato il 18/07/2005 alle 00:42
Nonno,
e che ti credi...
che io non rimpianga le sane battaglie "vinca il più forte"
Armstrong sarà nella storia del Tour e solo nella storia del Tour
Nella storia del CICLISMO ci sono i corridori a tutto tondo
E nei miei ricordi ci stanno emozioni che non sono di un mese soltanto.

Ricambio!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giuseppe Saronni




Posts: 685
Registrato: Jun 2005

  postato il 18/07/2005 alle 10:43
A Basso va il grande merito di essere un corridore all'antica, serio e amante davvero del suo sport e delle sue tradizioni. Lo si vede dal fatto che è competitivo tutto l'anno e non salta mai i grandi appuntamenti perchè è lui a voler esserci sempre. Un anti-personaggio anche, ma chi va in bici, sa che questo sport è talmente duro e impegnativo, che per praticarlo ad alti livelli bisogna fare la "VITA", e non si può essere presente contemporaneamente a Milano Marittima o a Porto Cervo come altri sportivi. Come corridore è sempre migliorato un pò, basta vedere il Tour, senza fare mai exploit clamorosi, e questo può farci pensare seriamente che sia un corridore perlomeno molto più pulito di altre meteore che abbiamo visto passare sul nostro pianeta-bici. Adesso è davvero forte, e credo che la vittoria di un grande giro sia davvero alla sua portata. L'anno prossimo credo si dedicherà esclusivamente al Tour, e su questo ci sarebbe molto da discitere. Mancando Armstrong sarebbe una scelta comprensibile, ma se poi non vince? Un altro podio l'anno prossimo per lui non rappresenterebbe più un successo, sarebbe costretto a migliorare l'ormai certo secondo posto di quest'anno. Basso è tecnicamente fatto per le corse a tappe, e con la passione che ha per questo sport, credo sia fra i pochissimi in grado di fare alla grande Giro e Tour. Ho paura però che lo stesso Riis lo "costringerà" il prossimo anno a corere solo il Tour.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 524
Registrato: Jun 2005

  postato il 18/07/2005 alle 11:49
Armstrong e' uno scansafatiche? ahahahah
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 524
Registrato: Jun 2005

  postato il 18/07/2005 alle 11:49
Armstrong e' uno scansafatiche? ahahahah
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Greg Lemond




Posts: 858
Registrato: May 2005

  postato il 18/07/2005 alle 20:06
Originariamente inviato da mont ventoux

Come corridore è sempre migliorato un pò, basta vedere il Tour, senza fare mai exploit clamorosi, e questo può farci pensare seriamente che sia un corridore perlomeno molto più pulito di altre meteore che abbiamo visto passare sul nostro pianeta-bici


Mi permetto di dissentire. La media di quasi 56 km/h tenuta da Basso negli ultimi 15 km della crono di Firenze è senza alcun dubbio assolutamente clamorosa.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 18/07/2005 alle 20:17
Vi prego: spiegatele che si tenevano su una discesa (dal San Baronto, mi pare) e su un rettilineo col vento a favore...

...ci ho provato tante volte a scriverlo... ma credo che il mio tratto sia trasparente...

...buona fortuna!

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 18/07/2005 alle 20:23
Originariamente inviato da Monsieur 40%

Vi prego: spiegatele che si tenevano su una discesa (dal San Baronto, mi pare) e su un rettilineo col vento a favore...

...ci ho provato tante volte a scriverlo... ma credo che il mio tratto sia trasparente...

...buona fortuna!

Io non mi ci metto più....

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 18/07/2005 alle 20:24
Io non c'ero, e se c'ero dormivo.

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 18/07/2005 alle 22:56
Per la precisione: la discesa era finita, c'era solo pianura.

http://www.cicloweb.it/SchedeCorse/2005/05giro8.html

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 18/07/2005 alle 23:09
Gabri, tra Basso e Cunego scelgo Cunego tutta la vita, ma ho un grande rispetto per Basso.
Nei 16,4 km in questione (stando alle tabelle riportate da Cicloweb) Basso ha rullato a 55,0 km/h, Savoldelli a 52,5 km/h, Cunego a 50,1 km/h, le proporzioni ci stanno tutte a mio avviso, viste le differenze fisiologiche tra Basso e Cunego e vista la differenza d’esperienza.
Ciao.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro




Posts: 142
Registrato: Mar 2005

  postato il 18/07/2005 alle 23:34
La prestazione di Basso al Tour di quest'anno mi ha favorevolmente stupito.
Non pensavo tenesse così tanto e addirittura arrivasse a sfoderare un qualche attacco.
Apprezzo senza dubbio la sua crescita costante e eviterei di lanciare troppe illazioni: alla fine di anno in anno è migliorato costantemente senza quei "boom improvvisi" di certi corridori, e mi riferisco agli spagnoli.
Sarà con Ullrich l'uomo da battere al Tour de France 2005, mentre non penso proprio che Cunego alla sua PRIMA partecipazione lo possa vincere.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Amstel Gold Race




Posts: 99
Registrato: Jun 2005

  postato il 19/07/2005 alle 01:50
Pensiero malefico:
All'abbandono delle corse di Armstrong, più di un corridore, o chi per lui (i DS) si sentirà possibile vincitore del Tour e si preparerà a puntino per quello e solo per quello, e magari nel Luglio 2006 dovremo celebrare il trionfo di un corridore che oggi nessuno si sognerebbe di pronosticare.

E' un pensiero malefico ma non troppo fantascientifico.

Saluti,

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Greg Lemond




Posts: 858
Registrato: May 2005

  postato il 19/07/2005 alle 02:25
Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Gabri, tra Basso e Cunego scelgo Cunego tutta la vita, ma ho un grande rispetto per Basso.
Nei 16,4 km in questione (stando alle tabelle riportate da Cicloweb) Basso ha rullato a 55,0 km/h, Savoldelli a 52,5 km/h, Cunego a 50,1 km/h, le proporzioni ci stanno tutte a mio avviso, viste le differenze fisiologiche tra Basso e Cunego e vista la differenza d’esperienza.
Ciao.


Mah... io non ne sono affatto convinta, Davide... La media in sè mi sembra comunque decisamente (molto) eccessiva, così come la forbice con Savoldelli. Con Damiano non saprei, ha un motore che di certo non è inferiore a quello di Basso, tutt' altro, ma non stava bene e quindi non saprei valutare questa differenza. Ma nemmeno al top Cunego avrebbe fatto i 55 km/h (quasi 56), vento a favore o meno, su questo penso di non avere dubbi.
Ciao.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 19/07/2005 alle 16:24
Gabri, Basso al top non riuscirebbe a fare lo sprint di Cunego a Bormio 2000 come ha fatto Damiano al Giro 2004.

Gabri, Cunego al top non riuscirebbe a fare le medie di Basso a cronometro.

Sono due corridori diversi. Questo mi sembra fuori discussione.
Cunego è esplosivo, è uno scattista. Ed è veloce. Ha due gambe che andrebbe fortissimo anche su pista.
Basso è un regolarista. Si alza poco sui pedali, e non è capace di grossi cambi di ritmo (anche se in quest'ultimo Tour ci ha provato). Anzi, con la conformazione fisica che ha, è strano che prima andasse piano a cronometro. La posizione e la concetrazione studiata negli ultimi due anni hanno migliorato (non stravolto) ciò che poteva essere migliorato.

Ciao!

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 19/07/2005 alle 16:27
Originariamente inviato da orsoold

Pensiero malefico:
All'abbandono delle corse di Armstrong, più di un corridore, o chi per lui (i DS) si sentirà possibile vincitore del Tour e si preparerà a puntino per quello e solo per quello, e magari nel Luglio 2006 dovremo celebrare il trionfo di un corridore che oggi nessuno si sognerebbe di pronosticare.

E' un pensiero malefico ma non troppo fantascientifico.

Saluti,


Pensiero malefico? E perché?
Il Tour nel 2006 non avrà un "padrone", ed anche i percorsi, statene certi, un pochino cambieranno. Percorsi da grande spettacolo e da continui imboscate, dico io.

Ovvio che non solo Basso, Ullrich, Vinokourov e Popovych sono i corridori dedicati alla successione del "trexiano", ma anche tutti gli altri grossi corridori avranno voglia di essere il vincitore del <>.

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 19/07/2005 alle 16:28
Damiano ha un modo di correre forse meno Reddi Tizio di Basso. Ma ha la scintilla del fuoriclasse che forse Basso non è
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1409
Registrato: Nov 2004

  postato il 19/07/2005 alle 16:50
Originariamente inviato da Monsieur 40%

... avranno voglia di essere il vincitore del <>.


Ohibò Mario, vuoi forse dirci che ci sarà un Lèns II ????

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 19/07/2005 alle 16:52
Scusate, riformulo: <>

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 20/07/2005 alle 12:12
Ciao Gabri, nelle tabelle di cicloweb leggo che l’ultimo intertempo di Basso segnava 40’ e 56", mentr il tempo finale era pari a 58’ e 48", dunque avrebbe percorso i 16,4km in 17’ e 52", che significa una media di 55,075 km/h, non capisco perchè ti ostini a dire che avrebbe rullato a quasi 56.
Cunego ha pedalato a 50,119 km/h, cioè con una velocità inferiore di 4,956 km/h rispetto a quella di Basso.
Calcolando che Cunego non possiede esattamente il fisico da cronoman, calcolando che Cunego non possiede l’esperienza di Basso, calcolando che ‘sta benedetta mononucleosi stava forse già manifestando i primi timidi sintomi, ripeto che io in questa forbice non ci trovo nulla di stratosferico.
Un saluto cordiale, ciao.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1771
Registrato: Jan 2005

  postato il 20/07/2005 alle 15:05
signori giu il cappello nei confronti di un corridore che ha tentato di vincere sia giro che tour i vari armstrong,ullrich,botero,valverde,etc.etc non si sono fatti 7000 km ad un livello altissimo ed hanno fatto peggio di ivan il quale sarebbe sicuramente arrivato sul podio al giro....ivan va ammirato e come lui cunego che l'anno scorso ha corso fino ad ottobre questo e il modo migliore di interpretare il ciclismo non imitare male l'extraterreste per poi prenderle ogni anno...penso che se ivan avesse preparato solo il tour se la sarebbe giocata sul filo di lana con lens.
bravo ivan ti aspettiamo in rosa e giallo nel 2006

 

____________________
http://www.controcopertina.it

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1771
Registrato: Jan 2005

  postato il 20/07/2005 alle 15:07
signori giu il cappello nei confronti di un corridore che ha tentato di vincere sia giro che tour i vari armstrong,ullrich,botero,valverde,etc.etc non si sono fatti 7000 km ad un livello altissimo ed hanno fatto peggio di ivan il quale sarebbe sicuramente arrivato sul podio al giro....ivan va ammirato e come lui cunego che l'anno scorso ha corso fino ad ottobre questo e il modo migliore di interpretare il ciclismo non imitare male l'extraterreste per poi prenderle ogni anno...penso che se ivan avesse preparato solo il tour se la sarebbe giocata sul filo di lana con lens.
bravo ivan ti aspettiamo in rosa e giallo nel 2006

 

____________________
http://www.controcopertina.it

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 20/07/2005 alle 15:12
mi fate sempre difendere Valverde...
Cosa c'entra Alejandro? Lui ha preparato le classiche, a partire dalla Sanremo. Che poi non le abbia vinte e abbia deluso è un altro discorso.
Al Tour è andato peggio di Basso? Mah, veramente ha vinto una tappa staccando anche il varesino, poi si è dovuto ritirare per problemi fisici. Ed era alla sua prima partecipazione...

 

____________________
Via i dopati dal ciclismo.

Non è che mi sono staccato, è che il gruppo è andato in fuga!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 21/07/2005 alle 12:19
domanda cattivella: senza crisi intestinale basso avrebbe vinto il giro, ma siamo sicuri che avrebbe speso in energie nervose quanto ha speso nell'ultima settimana della corsa rosa essendo 50^ in generale con niente da perdere e solo da guadagnare?
Io dico che la fra se corretta e': ha corso 2/3 di terzi di giro e quasi tutto il tour ad altissimo livello. ora manca la ciliegina finale della crono di sabato per conservare un grande secondo posto.

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Esordiente




Posts: 1
Registrato: Jul 2005

  postato il 21/07/2005 alle 15:05
Basso non è un campione,è qualcosa di più!!!!!!!!Era dai tempi del Pirata che un ciclista non stava con Armstrong in salita!!!!!E visto che da quest'anno si è migliorato molto anche a cronometro,non possialo che essere fiduciosi e ottimisti su un Basso in maglia gialla sui campi elisi l'anno prossimo!!!!!!!Forza Ivan,6 tutti noi!!!!!!!!!!!!!!:Io
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.7953351