Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > La più grande squadra
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: La più grande squadra

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 05/07/2005 alle 11:51
Qual'è stata secondo voi la più grande squadra prof che ha mai corso. Ne propongo due secondo me formidabili:
la Faema 1958 che schierava Rik van Looy Charly Gaul Federico Bahamontes Jos Hoevenaers, Gilbert Desmet I ed altri tipi molto agguerriti;
La Faema 1968 schierava Eddy Merckx Vittorio Adorni (quell'anno Campione del Mondo) Guido Reybrouck Vic van Schil Luciano Armani Martin van den Bossche. Ce ne sono di migliori?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Member





Posts: -1
Registrato: Aug 2006

  postato il 05/07/2005 alle 11:59
La Lampre di Cunego e Simoni!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1771
Registrato: Jan 2005

  postato il 05/07/2005 alle 12:23
Lampre Caffita senza ombra di dubbio

 

____________________
http://www.controcopertina.it

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 229
Registrato: Apr 2005

  postato il 05/07/2005 alle 12:32

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 333
Registrato: Dec 2004

  postato il 05/07/2005 alle 12:33
da quando seguo il ciclismo, sono due le squadre che mi hanno impressionato:

La gewiss ballan di Bombini, con Argentin, Furlan, Ugrumov, Berzin, Riis, Gotti...ricordo di questa squadra la frccia vallone nella quale si piazzarono nell'ordine: Argentin, Furlan e Berzin. Anche la fine di sospetta di questa formazione non riesce a farmi rimuovere il ricordo di quelle maglie blu che dominavano in lungo e in largo.

L'alra è la Mapei, sia con la parte belga, sia con la parte italiana, squadra davvero fortissima che ha avuto l'unica pecca di non vincere mai il tour, anche se in quel periodo Indurain era imbattibile(povero Rominger).

 

____________________
antonio

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 05/07/2005 alle 13:10
Il team più forte messo in campo da una squadra olandese è quello della PDM del 1990, con Sean Kelly Erik Breukink, Dhaenens e Dirk de Wolf
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 05/07/2005 alle 14:54
La Lampre è forte, d'accordo, ma non domina il campo. Per essere una squadra formidabile le manca qualcosa. Penso alla Faema 50-60, alla Raleigh 78-84, alla più recente Mapei.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1635
Registrato: Apr 2005

  postato il 05/07/2005 alle 17:03
Merckx aveva sia in Molteni, sia in Faema vere supersquadre...
Swerts, Wagtmans, V.Springel, V.d.Bossche, Bruyere..V.Schill, V.d.Berghe, Reybroeck.......veri supergregari.

 

____________________
pedala che fa bene.....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 05/07/2005 alle 17:38
io ho 24 anni e le squadre più impressionanti che ricordo sono la gewiss di bombini e le due dominatrici attuali Csc e Us postal/Discovery

 

____________________
Via i dopati dal ciclismo.

Non è che mi sono staccato, è che il gruppo è andato in fuga!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Jaques Anquetil




Posts: 996
Registrato: Apr 2005

  postato il 05/07/2005 alle 18:02
La tj Raleigh squadra olandese di fine anni settanta primi anni ottanta poi diventata Panasonic vincevano piu di 100 corse l'anno ed erano anni dove si correva assai meno di ora...Raas-Knetemann-Van Vliet.L-Lubberding-De Rooy-Winnen il mitico Zoetemelk-Oosterbosch-Van der Velde-Wjnands-Breu-Mutter poi ancora (Panasonic) Planckaert-Vanderaerden-Anderson-Lammerts-Rooks-Theunisse e perche no Fondriest vincitore della coppa del mondo.
Ludwig-Breukink-Van Lancker esicuramente ho scordato qualcuno.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 264
Registrato: Apr 2005

  postato il 05/07/2005 alle 18:28
mah...mapei e gewiss ballan a mio parere.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 05/07/2005 alle 18:50
Ho 22 anni e seguo il ciclismo da 10, quindi direi Mapei, per organizzazione, numero e qualità delle vittorie.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Gand-Wevelvem




Posts: 75
Registrato: May 2005

  postato il 05/07/2005 alle 18:52
vi ricordate la gatorade chateaux d'ax.. grandissima squadra ma come non citare la ceramiche Ariostea.. ho ancora negli occhi le gesta degli uomini rosso gialli..
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 05/07/2005 alle 19:55
Originariamente inviato da majurana

da quando seguo il ciclismo, sono due le squadre che mi hanno impressionato:

La gewiss ballan di Bombini, con Argentin, Furlan, Ugrumov, Berzin, Riis, Gotti...ricordo di questa squadra la frccia vallone nella quale si piazzarono nell'ordine: Argentin, Furlan e Berzin. Anche la fine di sospetta di questa formazione non riesce a farmi rimuovere il ricordo di quelle maglie blu che dominavano in lungo e in largo.

L'alra è la Mapei, sia con la parte belga, sia con la parte italiana, squadra davvero fortissima che ha avuto l'unica pecca di non vincere mai il tour, anche se in quel periodo Indurain era imbattibile(povero Rominger).

Quoto tutto compresi i dubbi!!!!!!!!!!

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 06/07/2005 alle 10:46
Che ne dite di questa graduatoria:
1° assoluta Raleigh - Panasonic 1977-1987;
2 Faema - Faemino - Molteni 1966-1973 (Merckx);
3 Faema 1957-63
4 Ford 1962-66
5 Saeco - Lampre Caffita (2002- oggi)
6 Mapei 1994-2002
7 Ariostea 1990-93

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3150
Registrato: Jun 2005

  postato il 06/07/2005 alle 12:44
tra quelle che ho potuto vedere sicuramente la mapei. domanda: ma come si fa a definire la saeco la squadra + forte di tutti i tempi?????
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Dec 2004

  postato il 06/07/2005 alle 14:19
La più forte?: Faema, Mapei, Panasonic (poteva rientrare anche la T-Mobile 2004, ma non ha fatto un gran chè...)
La più bella? Secondo me la Mercatone Uno 1997-2003
Con i vari Siboni, Velo, Barbero, Astarloa, Conti, Podenzana, Traversoni, KONYSHEV, Fontanelli, Garzelli, Zaina, Clavero, Borgheresi, Forconi... e senza dimenticare il capitano Marco...

Mercatone Uno - Bianchi 1998 ITA
Direttore Sportivo: MARTINELLI Giuseppe, MAINI Orlando.
Elenco corridori
1 ARTUNGHI Marco ITA
2 BARBERO Sergio ITA
3 BORGHERESI Simone ITA
4 CARAVAGGIO MaurizioStagiaire ITA
5 CHECCHIN Stefano ITA
6 CONTI Roberto ITA
7 DALL'OLIO Davide ITA
8 FINCATO Marco ITA
9 FONTANELLI Fabiano ITA
10 FORCONI Riccardo ITA
11 GARZELLI Stefano ITA
12 KONYSHEV Dimitri RUS
13 NAPOLITANO Massimiliano ITA
14 ORTENZI GianmarioStagiaire ITA
15 PANTANI Marco ITA
16 PELLICIOLI Oscar Domenico ITA
17 PIOVACCARI Giusvan ITA
18 PODENZANA Massimo ITA
19 SIBONI Marcello ITA
20 TRAVERSONI Mario ITA
21 VELO Marco
che ricordi...

 

____________________

"A volte chiudiamo gli occhi perchè la realtà non ci piace...
...se però smettiamo di comunicare non riusciamo più ad assaporare la vita e a scrivere la nostra storia.
Il mio linguaggio è la bici...
e voglio continuare a scrivere quel capitolo del mio libro che da troppo tempo ho lasciato in sospeso..."

Marco Pantani



Il NOCE darà i suoi frutti.




 
Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Dec 2004

  postato il 06/07/2005 alle 14:26
Originariamente inviato da gulliver
ma come non citare la ceramiche Ariostea.. ho ancora negli occhi le gesta degli uomini rosso gialli..


Una gran bella squadra: con Cassani, Siboni, R.Sorensen, Elli, Cenghialta, Baffi, g.Petito, Piva, Saligari, Conti, Lelli, Argentin, Ferrigato... tutti agli ordini di Giancarlo Ferretti.

 

____________________

"A volte chiudiamo gli occhi perchè la realtà non ci piace...
...se però smettiamo di comunicare non riusciamo più ad assaporare la vita e a scrivere la nostra storia.
Il mio linguaggio è la bici...
e voglio continuare a scrivere quel capitolo del mio libro che da troppo tempo ho lasciato in sospeso..."

Marco Pantani



Il NOCE darà i suoi frutti.




 
Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 06/07/2005 alle 15:09
Queste le tre migliori squadre del decennio 1958-68:
Faema 1958

Rik van Looy
Charly Gaul
Federico Bahamontes
Jos Hoevenaers
Gilbert Desmet I
Salvador Botella
Leon van Daele
Jesus Lorono
Henri Luyten
Hilaire Couvreur
Armando Pellegrini
Edgard Sorgeloos
Frans van Looveren
Fernando Manzaneque


St. Raphael 1964

Rudi Altig
Jacques Anquetil
Jean Stablinski
Arie den Hartog
Jo de Roo


Faema 1968

Eddy Merckx Vittorio Adorni Guido Reybrouck Vic van Schil Luciano Armani Martin van den Bossche Roger Swerts Bruno Mealli
Jos Spruyt Lino Farisato Patrick Sercu
Emilio Casalini Guido De Rosso




 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 06/07/2005 alle 15:20


continuando:
KAS 1974
Perurena Miguel Maria Lasa Jose Manuel Fuente Lopez Carril Elorriaga Pesarrodona Jose Antonio Gonzales Linares

Raleigh 1981
Johan van der Velde Knetemann Raas Ludo Peeters Wijnands Joop Zoetemelk Frank Hoste Lubberding Oosterbosch Freuler van Vliet


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 06/07/2005 alle 15:23
nel decennio successivo:


Panasonic 1985

Phil Anderson Eric Vanderaerden Eddy e Walter Planckaert Oosterbosch Steven Rooks
Henk Lubberding

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 06/07/2005 alle 15:27

Carrera 1987
Stephen Roche Guido Bontempi Leali Erich Mächler Ghirotto Schepers Roberto Visentini Davide Cassani Magnago Claudio Chiappucci Urs Zimmermann


Mapei 1995
Rominger Museeuw Olano Adriano Baffi Escartin Della Santa Vandenbroucke Bortolami Tafi Chiurato Franco Ballerini




 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 06/07/2005 alle 15:35


e ancora
Mercatone uno 1995
Francesco Casagrande Michele Bartoli Mario Cipollini Fagnini Donati Petito Lelli Martinello Fornaciari


Mapei 1998

Tafi Vandenbroucke Camenzind Tom Steels Nardello Pavel Tonkov Zanini Ján Svorada Franco Ballerini Faresin Johan Museeuw Wilfried Peeters Nico Mattan Figueras Gianni Bugno
Bramati




 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Jaques Anquetil




Posts: 996
Registrato: Apr 2005

  postato il 07/07/2005 alle 11:14
Guardate Questa MG-Gb 1993
Ballerini-Chioccioli-Cipollini-Rebellin-Musseuw-Tchmil......
Ci Sono 2 Milano-Sanremo,4 Fiandre,6 Parigi-Roubaix,1 Liegi,2 Amstel,2 Parigi-Tours,1 Freccia,3 Gand-Wevelgem,2 CDM,1 Giro, 3 Coppe del Mondo........

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2490
Registrato: Dec 2004

  postato il 07/07/2005 alle 11:19
La mapei anche secondo me come organico, ma come sentimenti la più grande secondo me rimane La Mercatone...

 

____________________
http://ilmiociclismo.blog.excite.it

"La vita e la morte.La pace e la guerra.La repubblica e la monarchia.Infine Bartali e Coppi e la progressiva identificazione di un popolo, che ripartiva da zero, in una coppia di campioni."Leo Turrini

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 07/07/2005 alle 19:27
Non credo possa esistere 'la più grande si sempre'...ogni epoca ha due o tre formazioni che si elevano su altre... direi per esempio la Bianchi degli anni 50, la Faema nei 60 e via dicendo

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Miguel Poblet




Posts: 530
Registrato: Oct 2004

  postato il 07/07/2005 alle 20:24
Cascata ha scritto:
Non credo possa esistere 'la più grande si sempre'...ogni epoca ha due o tre formazioni che si elevano su altre... direi per esempio la Bianchi degli anni 50, la Faema nei 60 e via dicendo

E' una conclusione del nostro ragionamento, che non si può non condividere. Resta il fatto che ognuna di queste squadre ha segnato un'epoce del ciclismo, da quello eroico (gli anni cinquanta sono i primi nei quali la squadra conta di più) a quello moderno. E la spiegazione sta nel management, nei ds, nei campioni che hanno caratterizzato questi team.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 07/07/2005 alle 20:55
Io sono giovane e non saprei dare un'esatto giudizio sul valore di squadre che non ho visto correre. Posso giudicarne la qualità dell'organico, ma non i risultati ottenuti in singole stagioni dalle compagini.
Per fama conosco la grandezza della Molteni e della Faema. Poi a questo punto potremmo nominare anche la Legnano di Coppi-Bartali del 1940.
Sulle squadre che ricordo avere visto non c'è dubbio che il primato andava alla Gewiss sel 1994 (Furlan, Argentin, Udrumov, Berzin) e alla Mapei del 1995 (Ballerini, Museeuw, Rominger, Tafi).
La Banesto era troppo incentrata su Indurain, molto più che non la Us Postal-Discovery channel che cmq ha vinto la Vuelta con Heras, le olimpiadi con Ullrich e il Giro con Savoldelli.
Oggi, sulla carta, tenendo conto di classiche e corse a tappe, la squadra più forte e completa è la T-Mobile, però due delle sue punte sono in calando: Ullrich e Zabel.

 

____________________
"Un uomo solo è al comando; la sua maglia è bianco-celeste; il suo nome è Fausto Coppi", Mario Ferretti, Radiocronista Rai

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 07/07/2005 alle 20:57
Errata Corrige: le olimpiadi la Us postal le ha vinte con Ekimov nel 2000.

 

____________________
"Un uomo solo è al comando; la sua maglia è bianco-celeste; il suo nome è Fausto Coppi", Mario Ferretti, Radiocronista Rai

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 36
Registrato: May 2005

  postato il 07/07/2005 alle 21:45
discovery channel con armstrong,savoldelli e popovich
 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 08/07/2005 alle 20:21
la vie claire nel 1985-1986 era fantastica
c'erano lemond e hinault
ma anche bauer , bernard ecc

la Renault degli anni 80
Hinault - Fignon - Lemond - Mottet ecc

la gewiss

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 165
Registrato: Nov 2005

  postato il 05/12/2005 alle 17:53
MAPEI

e la LEGNANO di FAUSTO COPPI e GINO BARTALI

 

____________________
www.funtosbike.it
Verbano-Cusio-Ossola

FUNTOS BIKE.... "NON SOGNARLO, ESSILO!"
"DON'T DREAM IT, BE IT"


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.0544078