Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Chi vincera il Campionato di Zurigo?
Sondaggio: Chi vincera il Campionato di Zurigo?
Paolo Bettini
Davide Rebellin
Jan Ullrich
Danilo Di Luca
Erik Dekker
Altri

Visualizza risultati
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Chi vincera il Campionato di Zurigo?

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 18/08/2004 alle 11:41

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 18/08/2004 alle 20:18
Il favorito d'obbligo dovrebbe essere Bettini, tuttavia ritengo che sia difficile che si ripeta a pochi giorni dall'inebriante successo olimpico. Lo vedo però sicuramente fra i piazzati, perchè cercherà di strappare l'ultima coppa del mondo della storia a Rebellin. Io farò, come già annunciato, il tifo per Rebellin, anche se vedo per la coppa leggermente favorito Bettini che, più veloce dell'attuale leader, potrà marcare punti anche alla Parigi Tours (sulla carta).
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 18/08/2004 alle 20:21
Quindi diciamo che mi giocherei un buon Di Luca che nella tre valli ha ben figurato che ha tanta voglia di rivalsa per la gara olimpica.
In alternativa un Ullrich sarebbe uno dei favoriti, vista la sequenza di piazze d'onore collezionata in Svizzera, tuttavia mi sembra in calando di forma.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 19/08/2004 alle 00:36
Tra i vincitori di questa bella corsa figurano nomi poco consueti agli albi d'oro delle classiche, quali Ekimov, Ferrigato, Gwiazdowski, Dufaux, Frigo, Nardello, quindi perchè non un outsider come Fabian Wegmann?
Rebellix potrebbe spararlo in fuga per far tirare alla quickstep.
Comunque penso anch'io che Zurigo e Tours siano più propizie al Grillo iridato che a Rebellix.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 19/08/2004 alle 15:47
Il tracciato di Zurigo è cambiato rispetto a quando vinse Ekimov ed è diventato più duro. Tuttavia io ritengo probabile la vittoria di un outsider e quindi non trascuro nemmeno io l'ipotesi Wegmann.
Aspettiamo Valverde alla prova del nove.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 19/08/2004 alle 21:46
la squadra di valverde non è invitata. se non ha festeggiato troppo, x me vince bettini. okkio xò a vinokourov
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 19/08/2004 alle 23:30
Ecco i miei dieci nomi:
Aebersold
Basso
Bettini
Cancellara
Flecha
Jeker
Merckx
Pineau
Rebellin
Wegmann

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 20/08/2004 alle 20:53
e Frigo????????

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 21/08/2004 alle 00:09
Effettivamente Frigo è da considerare viste le performance del trittico.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 21/08/2004 alle 00:58
Però negli ultimi 30 anni l'unica doppietta a Zurigo è stata quella di Museeuw, statisticamente è scoraggiante per Dario.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 21/08/2004 alle 16:39
Fra le altre cose Johan in occasione della sua seconda vittoria ha vinto battendo Bugno che, come di consueto si fece fregare come un pollo. Correva l'anno 1995 e Mi pare che ci fosse un suo compagno di squadra (forse Scinto ma potrei sbagliare) che faceva parte di un drappello di uomini in fuga. Sull'ultima asperità con un'azione fantastica sotto il profilo atletico la coppia Bugno-Museeuw si riportò sui fuggitivi con pochi colpi di pedale annullando da soli il distacco dagli uomini in fuga. A quel punto Scinto si mise in testa per tirare lo sprint a Bugno, ma forò. A questo punto Bugno che nella sua carriera ha dimostrato sempre di essere scaltro come una faina e soprattutto consapevole dei suoi immensi mezzi fisici invece che entrare per primo nel velodromo di Zurigo, tenere la corda e lanciare la volata lunga di potenza (in quelle volate era imbattibile) si mise in coda a Museeuw, lasciando na lui la possibilità di tirare la volata. Museeuw, che in fatto di volate lunghe non è un pivello (come dimostra lo sprint imperioso ad Amburgo nel 2002), lanciò lo sprint e bruciò sulla linea un Bugno in rimonta. In quel memorabile 1995, anno in cui Bugno avrebbe potuto agevolmente vincere la coppa del mondo, la grande volpe della brianza si fece scappare Gianetti alla liegi per curare uno Jalabert poi facilmente regolato in volata per la piazza d'onore. E pensare che Bugno aveva già battuto Jaja nel '92 a Benidorm. Quell'anno fantastico venne coronato con una simile vaccata a s.Sebastiano dove si toccò il culmine: Bugno fece l'andatura in salita sullo Jaizkibel e poi vicino al traguardo scappò Armstrong. Bugno, invece di andare dietro a Lance ebbe la geniale idea di curare Jaja e Museeuw che lottavano per la classifica di coppa e che badavano più al piazzamento.
Una condotta di gara più furba ha fatto perdere al corridore atleticamente più forte 3 gare che messe assieme avrebbero regalato la coppa a Bugno, invece...ora sapete come è andata...sigh...sigh...
Per Frigo: è vero che le statistiche dicono il contrario ma le statistiche dicono che è facile ripetersi nei piazzamenti: lo dimostra Ullrich eternamente secondo alla lotteria di Zurigo, chissà se questa volta il piazzamento a ripetersi non sia il primo posto.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 21/08/2004 alle 16:51
Se per caso ricevi rai-sat e se hai la possibilità di collegarti, domani manda qualche aggiornamento sull'andamento di Zurigo, te ne sarei riconoscente.
Ciao

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 21/08/2004 alle 17:02
In un forum francese ho letto che Ullrich rinuncerebbe a partecipare a Zurigo causa dolori al soprassella che letteralmente gli impedirebbero di sedersi.
Non so ancora se è notizia confermata o se sia una balla.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 21/08/2004 alle 20:42
anche senza quei dolori, non potrebbe fare granché vista la forma delle olimpiadi
(oppure la sua defaillance di Atene è dovuta proprio a quei problemi fisici?)

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 21/08/2004 alle 21:14
x chi vive in lombardia: la tv svizzera trasmette zurigo (domani h16 tsi1)
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 21/08/2004 alle 21:42
ma perché non lo fanno su raitre?

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 21/08/2004 alle 23:33
Sul televideo rai non c'è in palinsesto.
Spero che si siano sbagliati ma ho l'impressione che domani mi "accontenterò" del motomondiale.
Non che mi dispiacciano le olimpiadi, anzi...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 22/08/2004 alle 00:02
Per Emiliano a proposito di Bugno: difficile contraddirti a proposito del Bugno del 1995, e complimenti per la memoria!
Però c'è una piccola crepa nel tuo discorso: sei proprio sicuro che Gianni fosse consapevole dei propri immensi mezzi fisici?
La sua "collaborazione" con Conconi cominciò attorno al 1993, una bizzarria pensando a quanto aveva conquistato fino ad allora.
Non potrebbe essere che qualcosa si fosse modificato nella psiche di Bugno? non potrebbe essere che egli non si sentisse più l'atleta vincente che era stato, tanto da spingersi a bussare alla porta di uno dei più chiacchierati preparatori e alchimisti?
Forse, come dici tu, avrà sbagliato le tattiche, a me resta il dubbio che non avesse più birra perchè dalla testa e dal cuore non arrivavano più stimoli.
Saronni addirittura era un corridore finito già a 27 anni.
Il fiandre del '94 fu il canto del cigno, un ritorno di fiamma fulgido, ma il corridore per me era già spento.
Un po' come il Pantani che nel 2000 umiliò Armstrong: la sua carriera si era già conclusa l'anno prima.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 22/08/2004 alle 00:35
Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Sul televideo rai non c'è in palinsesto.
Spero che si siano sbagliati ma ho l'impressione che domani mi "accontenterò" del motomondiale.
Non che mi dispiacciano le olimpiadi, anzi...

sacrilegio!!!!!!!!!! ma c'è almeno su Eurosport?

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 22/08/2004 alle 01:22
il mio "consapevole dei suoi immensi mezzi fisici" era ironico, ovviamente non è mai stato consapevole di quanto fosse forte. E' vero il giro delle fiandre del 1994 fu il canto del cigno, ma fu la vittoria più bella. Ricorderò sempre quel pomeriggio, avevo 13 anni: io mio papà e mio zio davanti alla tv a vedere quel magico quartetto da leggenda in fuga: Museeuw, Bugno, Tchmil e Ballerini. Ricordo il Grammont con Museeuw e Bugno in prima linea, il primo in piedi sui pedali spingendo il massimo rapporto, sembrava dominarlo quel pavè dall'alto della classe immensa propria di chi è fatto della stessa sostanza di quelle strade e dall'altra un Bugno diverso, un bugno agile seduto sulla sella. Bugno non mordeva il pavè lo accarezzava col rapporto agile che mai spinse prima di allora e mai più dopo, era l'unico modo di dominare il pavè per un non specilista e dietro di loro Ballerini e Tchmil. Era stato proprio Ballerini con un'accelerazione in pianura a portare via il quartetto. Poi ricordo la volata, lunghissima di potenza di Bugno che rifila 5 metri a Museeuw con uno scatto bruciante e ricordo la rimonta metro su metro del belga forte fortissimo fino ad arrivare a mezzo centimetro con Bugno che alza le mani prematuramente per la vittoria, ennesima leggerezza del campione brianzolo graziata adalla fortuna. Era il giorno di Pasqua del 1994, il giorno della resurrezione come scrissero i giornali.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 22/08/2004 alle 01:31
Caro Lubat lo so che per noi ciclofili è un sacrilegio, ma pensa che "ubi olympiades, alia cessant", quindi diciamo che in presenza di una partita di calcio sarei scandalizzato per la non prorammazione di zurigo, ma di fronte alle olimpiadi posso capire che non si possano intasare 2 reti rai su 3 con cose sportive!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 22/08/2004 alle 01:33
Originariamente inviato da Emiliano

Caro Lubat lo so che per noi ciclofili è un sacrilegio, ma pensa che "ubi olympiades, alia cessant", quindi diciamo che in presenza di una partita di calcio sarei scandalizzato per la non prorammazione di zurigo, ma di fronte alle olimpiadi posso capire che non si possano intasare 2 reti rai su 3 con cose sportive!

ma la Agostoni la hanno mandata (o almeno così ha detto Bulbarelli)

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 22/08/2004 alle 01:35
Ma cazzarola! ma hai visto cosa trasmette rai 3 al posto del giro del veneto? e domani? se ho letto bene: i 4 dell'oca selvaggia!!!!! mandassero "miracolo a milano" o "il settimo sigillo" o "l'atalante" capirei, ma i 4 dell'oca selvaggia no, diamine!!!! agli altri diano pure il circo, ma non toglietemi il pane!
ps per lubat: no, non l'hanno trasmessa.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 22/08/2004 alle 01:45
mah allora è il Bulba che ha cacciato una balla "Dario Frigo è tornato competitivo in occasione della Coppa Agostoni, ma non vi diciamo chi ha vinto perché faremo la sintesi su raitre", dico almeno la sintesi fatela! temo che anche Eurosport sarà dedicato interamente alle olimpiadi!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 22/08/2004 alle 19:14
Dunque ha vinto Flecha su Bettini, terzo Pineau, questi signori li aspettavo. Ho letto che Bettini Frigo Nardello e Rebellin se avessero collaborato nella fuga si sarebbero portati da soli sul traguardo, un gran peccato.
Provocazione: potrebbe il Grillo diventare il primo (e l'ultimo) corridore ad aggiudicarsi la coppa del mondo senza avere vinto una singola prova? (almeno mi sembra che tutti i vincitori della CDM abbiano vinto almeno una gara).

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 22/08/2004 alle 19:40
complimenti a aranciata x i riferimenti cinefili. io la gara l'ho vista sulla svizzera. è iniziata con la fuga di due imbecilli (zabrinskie e barredo(?)). il primo ha tentato di staccare il secondo (una mossa cretina, dato che il gruppo stava rinvenendo e mancavano ancora 60 km), non ci è riuscito ma, anzichè aspettare lo spagnolo, ha conservato x chilometri e chilometri i suoi 100m di vantaggio! una volta rientrato, barredo ha fatto la stessa cosa! erano anni che non si vedeva una scena simile!
poi diciamo che il gruppo si è dato battaglia solo negli ultimi 2 passaggi, x cui molti corridaori erano ancora freschi e i migliori non sono riusciti a fare la differenza. prima ci han provato vinokourov e casagrande, poi bettini e rebellin, raggiunti da frigo e nardello. i quattro hanno collaborato (tranne rebellin che, giustamente, dava qualche cambio ma restava davanti solo pochi metri), ma dietro erano in troppi. a 1km e mezzo dalla fine la tattica suicida della rabobank: dekker, anzichè tirare la volata a un brillantissimo (in salita) freire, prova l'assolo, scompaginando i piani del compagno che si ritrova imbottigliato nella pancia del gruppetto, in una volata piuttosto anarchica. flecha vince di mezza bicicletta.

p.s.: chiedo scusa a Marco Grassi x avergli rubato il ruolo di cronista!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 22/08/2004 alle 20:04
Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Dunque ha vinto Flecha su Bettini, terzo Pineau, questi signori li aspettavo. Ho letto che Bettini Frigo Nardello e Rebellin se avessero collaborato nella fuga si sarebbero portati da soli sul traguardo, un gran peccato.
Provocazione: potrebbe il Grillo diventare il primo (e l'ultimo) corridore ad aggiudicarsi la coppa del mondo senza avere vinto una singola prova? (almeno mi sembra che tutti i vincitori della CDM abbiano vinto almeno una gara).

beh tutto dipende da come arriveranno ad Ottobre; entrambi hanno già dato molto, essendo in forma già da Marzo, ma se Rebellin non farà i mondiali potrà concentrarsi meglio sulla Parigi-Tours e sul Giro di Lombardia. a Tours vedo leggermente meglio Bettini (anche se nessuno potrà fare granché in un probabile arrivo in volata), al Lombardia si equivalgono. Vedremo

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 22/08/2004 alle 20:14
vi faccio notare che le due prove di Cdm a cavallo delle Olimpiadi sono state vinte da due corridori spagnoli che non sono stati convocati per i Giochi. non credete che una formazione con Astarloa, Valverde, Freire, Perdiguero e Flecha sarebbe potuta essere la vera squadra di riferimento?

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 23/08/2004 alle 13:41
Ad aranciata bottecchia: mi pare che Fondriest quando ha vinto la sua prima coppa del mondo (correva il 1991 se non erro) non vinse alcuna prova, verificate però!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 23/08/2004 alle 13:45
A Lubat: hai ragione su Flecha, forse Perdiguero non sarebbe stato in grado di tenere le ruote dei migliori sul Licabetto. Forse hanno scelto Gonzales de Galdeano e Gutierrez principalmente per la crono. La tua affermazione dimostra chiaramente che avevano problemi di abbondanza e una squadra sulla carta superiore alle altre; il loro collettivo, al di là di episodi sfortunati era superiore al nostro, ma la nostra punta (Bettini) era la più forte!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 23/08/2004 alle 14:46
Per Emiliano: è vero, Fondriest nel '91 aveva già vinto la cdm senza aggiudircarsi nessuna prova!
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 24/08/2004 alle 02:00
A Gregorio: la tua cronaca mi è piaciuta molto, sono d'accordissimo con la definizione di volata anarchica. Aggiungo che assomigliava molto come caos a quella di Amburgo con i favoriti (rispettivamente Zabel e Freire) imbottigliati, con Bettini piazzato e Rebellin incornato.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 24/08/2004 alle 11:01
dekker alla fine ha fatto perdere freire, xò un'azione di quel tipo due o tre stagioni fa gli sarebbe riuscita. è un corridore ancora forte, ma ha perso esplosività e potenza
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.5430591