Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Giro 11°tappa Marostica-Zoldo Alto (150km)
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2  >>
Autore: Oggetto: Giro 11°tappa Marostica-Zoldo Alto (150km)

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 18/05/2005 alle 20:11
domani il primo tappone di quest'appassionante corsa rosa,con due salite veramente impegnative e a terza che porta all'arrivo che seppur un po'piu'pedalabile sara'sicuramente decisiva anche visto l'acido lattico accumulato nel repentino alternarsi di durissima salita ed altrettanto tecnica discesa!
una tappa,la prima di alta montagna,che anche per questo potra'risultare ancora piu'importante e dove di sicuro capiremo con certezza chi potra'aspirare concretamente a vincere a Milano e chi dovra'invece accontentarsi di un piazzamento o di una prestigiosa vittoria di tappa!

un nome?
io dico Simoni,pero'personalmente saro'piu'attento a vedere chi avra'gambe sul Duran,anche pensando a cio'che dovra'ancora venire.....

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 18/05/2005 alle 20:32
cocnrdo, Gibo o prova subito o rischia di andare in crisi psicologica....
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1771
Registrato: Jan 2005

  postato il 18/05/2005 alle 21:06
Gibo,Rujano o Basso che al primo tappone ha sempre fatto bene.non mi sorprenderei se di luca potesse fare meglio dei due capitani.

 

____________________
http://www.controcopertina.it

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 18/05/2005 alle 21:15
Il breve chilometraggio consiglierebbe Cunego, ma Basso seguirà il veronese dopo la cronometro, e quindi dico Gilberto Simoni anch'io.

Magari seguito da Sella e, perchè no?, un Bertagnolli ormai fuori classifica (che, trentino, potrebbe addirittura "fare il gioco" di Simoni...)!!

Salite strade, salite...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 18/05/2005 alle 21:37
Domani iniziano le salite vere e mi aspetto un Simoni che attacca dopo che Basso risponde a Cunego. La vera sorpresa potrebbe essere Rujano che potrebbe cercare il "numero" da lontano per tentare l'accoppiata tappa e maglia... nel suo caso quella verde!
Attendo anche Sella, Scarponi e Ardila...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Mondiali




Posts: 130
Registrato: Apr 2005

  postato il 18/05/2005 alle 21:39
Simoni ha le gambe per fare la salita
Diciamo Simoni

 

____________________
Fabry

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 19/05/2005 alle 07:27
ci siamo finalmente.innanzitutto che Cunego soffra le lunghe distanze e' una fesseria considerando quello che fece a Falzes l'anno scorso in una tappa che superava i 200 km,senza contare che vinse il Giro di Lombardia e che fu protagonista al Mondiale,semmai si puo' dire che la breve distanza sfavorisca Basso.ora considerando la debolezza della CSC,a meno che Luttenberger non abbia recuperato,si potrebbe tentare un'azione come quella di Falzes mandando due tra Tonti,Vila,Petrov e Sabaliauskas,per cui vale il discorso di Luttenberger,in fuga e gli altri due a fare forcing nel gruppo per eliminare i compagni di squadra di Basso.va detto che questa tattica in realta' e' piu' facile da attuare nella 13° tappa,quella di Ortisei,visto il lungo tratto di pianura che separa il passo delle Erbe dalla salita finale,simile a quello che c'era tra il Furcia e il Terento,senza contare altri due inconvenienti:Basso e' molto piu' forte di Popovych e a differenza dell'ucraino risponderebbe a uno scatto di Simoni o Cunego,e inoltre la CSC non e' in grado di controllare la corsa ma la Liquigas si' e sarebbero loro a chiudere il buco.i due corridori piu' forti comunque mi sembrano Basso e Cunego,mentre Simoni fatichera' a rimanere nella loro ruota,attendiamo con curiosita' Savoldelli,mentre Di Luca non credo che andra' in crisi oggi ma comunque non riuscira' a tenere il passo dei primissimi.mi aspetto tra l'altro una fuga con Rujano,Koldo Gil e corridori come Casar,Brandt,Kessler e qualche altro.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 178
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/05/2005 alle 11:37
secondo me la tappa e l'ultima salita non sono durissime, quindi orevedo che i 3-4 migliori rimarranno assieme...ultimo km facile,e se arrivano in gruppetto il favorito è cunego. Concordo con una possibile impresa di rujano,potrebbe partire sul duran, discesa e poi non c'è neanche un metro di pianura prima dell' ultima salita...
Gibo penso forzerà senza strafare,le sue tappe incominciano Sabato!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 19/05/2005 alle 11:44
Occhio che prendere la maglia già oggi, con ancora davanti lo Stelvio e le due tappe in linea del Piemonte, potrebbe non essere conveniente. Soprattutto in casa Lampre, dove le gerarchie non sono chiare. Discorso diverso per Basso che ha bisogno di una consacrazione come la maglia per scacciare almeno parzialmente le accuse di attendismo.

La corsa di oggi la decideranno comunque le strategie di casa Martinelli. Dubito che Cunego-Simoni attacchino in alternanza per "bollire" Basso. Troppa paura di essere ripresi dal varesino e ridare un'opportunità al fratellastro. Ma se non si mettono d'accordo rischiano di perdere entrambi. Una bella partita a scacchi che sarà il succo della tappa.

Fossi in Basso risponderei solo a Simoni, perchè se attacca Cunego, secondo me Simoni perde la testa (è il più emotivo e meno freddo dei due) e gli va dietro lui. Ma è soltanto la mia mossa, ripeto sarà una difficile partita a scacchi, a meno che qualcuno dei protagonisti crolli per conto proprio.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 264
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/05/2005 alle 12:23
Rujano....mio dio!!!! io comunque dico Simoni. A Milano in rosa...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/05/2005 alle 12:38
io non penso che all'interno della Lampre non ci sia chiarezza.
Ovvio che lasciarlo credere e' una buona tattica.
Se pero' fosse vero chi prende la maglia diventa automaticamente
il capitano "de facto" (ricordate lo scorso anno?)
quindi mi sembra abbastanza conveniente....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 225
Registrato: Jan 2005

  postato il 19/05/2005 alle 12:46
non penso ci siano grossi distacchi, ma visto che la tappa è breve sarà molto tirata.
Dico Cunego

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Professionista




Posts: 38
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/05/2005 alle 12:51
Ho visto che la discesa del Duran è molto tecnica quindi Savoldelli e Cunego potrebbero attaccare o recuperare terreno nel caso perdessero secondi sul Duran.
Se tiene sul Duran Savoldelli potrebbe quasi vincere...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Professionista




Posts: 38
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/05/2005 alle 14:22
La Discovery cerca di mandare via un uomo ma la Lampre cerca di chiudere (e non capisco xchè!)
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 178
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/05/2005 alle 14:47
oggi diluca non si staccherà, troppo in forma...almeno la maglia la tiene
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 19/05/2005 alle 17:20
Che batosta, crisi nera per Cuneghin, e io mi sento un po' interista.
Complimenti sinceri a Ivan Basso, ha offerto una maiuscola prova di forza.
Savoldelli in discesa è sempre uno spettacolo, e Bulba-Rally come sempre fraintende tutto.
Vado a cercarmi un digestivo, arrivederci a domani.

 
Edit Post Reply With Quote

Elite




Posts: 27
Registrato: May 2005

  postato il 19/05/2005 alle 17:24
BASSO RULES
Fantastico, mi sembra Armstrong, è più forte di tutti a cronometro e più forte di tutti in salita.. GRANDE!!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 225
Registrato: Jan 2005

  postato il 19/05/2005 alle 17:26
come sempre ho completamente cileccato il mio pronostico. non me l'aspettavo una crisi così.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Elite




Posts: 27
Registrato: May 2005

  postato il 19/05/2005 alle 17:27
Azz... Riis ci è andato giù pesantissimo con Cunego...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 19/05/2005 alle 17:29
oggi mi sono veramente emozionato!
un'emozione grandissima messa in scena da quei due ragazzi che si son giocati la tappa e si giocheranno anche la classifica generale(insieme a Simoni),in salita il varesino,veramente strepitoso nel suo mulinare grandi rapporti ma anche nello scattare ripetutamente in faccia a scalatori conclamati ed in discesa il bergamasco con il suo splendido pennellare curve e tornanti come un vero falco,come un rinato campione!
loro i padroni assoluti di questa durissima cavalcata dolomitica e che si presentano come i grandissimi favoriti di una corsa che,viste le differenze abissali che si son viste gia'oggi,son certo che a Milano incoronera'un Campione vero,con la maiuscola!
cosi come maiuscola e'strata la prova del trentino Simoni che nonostante i 34 anni ed un Basso mai visto ed oggi veramente di un'altro pianeta in salita,e'stato capace di difendersi alla grandissima e libero da discorsi tattici potra'ora inventare qualche impresa con cui rimettersi in pieno nella corsa tra questi due titani del Giro piu'bello dell'ultimo lustro!
cosi come un titano e'stata la maglia rosa,capace di difendersi e cederla con grandissimo onore,almeno per quest'anno visto che la possibilita'di provare a puntare alla vittoria il prossimo anno si fa piu'che concreta!
buone le difese di Caucchioli,Bruseghin,Scarponi,Gonchar che han incassato minuti nonostante si sian piazzati a ridosso dei primi dieci solamente perche'il Basso di oggi e'stato qualcosa di veramente straordinario tanto da farci ben sperare anche per la lotta che si scatenera'nelle strade di Francia con proprio tutti i migliori campioni del ciclismo mondiale!
tradiscono invece all'appuntamento tanto Garzelli,quanto Cioni ma sopratutto Cunego(e la cosa mi dispiace nn poco..),su cui aspetto qualche spiegazione che vada oltre quella che un po'maliziosamente ha fatto intendere Riis,anche perche'senno'la cosa sarebbe un poco preoccupante anche per il suo futuro!

ma oggi e'giusto applaudire quei due straordinari campioni che han schiantato la concorrenza e si candidano come i dominatori del Giro che e'appena scoppiato e che preannuncia un grandissimo spettacolo.....

 

[Modificato il 19/05/2005 alle 18:01 by Pirata x sempre]

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/05/2005 alle 17:34
Ottimo Basso è andato secondo le mie aspettative!
Mi ha stupito un Savoldelli così in forma, che pedala con le stesse frequenze di Armstrong e che è stato avvantaggiato dala salita finale non durissima.
Molto buono Simoni che però non credo possa ambire a più di un posto nel podio.
Grande sorpresa per la crisi di Cunego, che però non credo debba far sorgere dei dubbi sulla qualità del ciclista. Ricordiamoci che è molto giovane. Un' pò strana la dichiarazione di Rijs su Cunego, è come se nel gruppo si sapesse qualcosa.
Secondo voi cosa è successo tra Basso e Savoldelli? A me è sembrato che Savoldelli avesse assicurato Basso che non avrebbe fatto la volata o che fosse stanco e poi ha fatto il "furbo" (come infatti ha detto lui stesso).

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/05/2005 alle 17:37
Dimenticavo veramente molto bravo Di Luca che ha resistito oltre le sue possibilità. Temo però che sia al limite delle forze è pagherà la terza settimana.
Bravi Caucchioli e Scarponi che credo farà un gran finale di Giro.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 19/05/2005 alle 17:41
Originariamente inviato da davide

Fantastico, mi sembra Armstrong, è più forte di tutti a cronometro e più forte di tutti in salita..


Sei tifoso di Ivan, perchè devi umiliare il tuo beniamino?
Non sai trovare dei paragoni che non siano di colore marrone diarrea?
Dai, un po' d'impegno visto che sei all'esordio nel forum, un paragone con Indurain sarebbe stato decisamente più lusinghiero.

Che avrebbe detto monsieur 65% ? Me lo sono perso.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 248
Registrato: Oct 2004

  postato il 19/05/2005 alle 17:45
che se l'aspettava che cunego sarebbe crollato, perchè è molto giovane e queste salite ancora nn fanno x lui..

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 19/05/2005 alle 17:45
Il mio 25% in più, caro Davide, ha detto che <>.

Adesso non so se con il termine "questo tipo di corse" intendesse corse tirate dall'inizio alla fine, oppure corse di montagna con chilometraggi importanti (ma a questo punto la crisi doveva avvenire sabato o domenica, non oggi), oppure altro... o magari era solo contento per la grande prova di Ivan ed ha detto qualcosa senza pensarci troppo!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Elite




Posts: 27
Registrato: May 2005

  postato il 19/05/2005 alle 17:47
Originariamente inviato da aranciata_bottecchia

Originariamente inviato da davide

Fantastico, mi sembra Armstrong, è più forte di tutti a cronometro e più forte di tutti in salita..




Sei tifoso di Ivan, perchè devi umiliare il tuo beniamino?
Non sai trovare dei paragoni che non siano di colore marrone diarrea?
Dai, un po' d'impegno visto che sei all'esordio nel forum, un paragone con Indurain sarebbe stato decisamente più lusinghiero.

Che avrebbe detto monsieur 65% ? Me lo sono perso.


Oh oh arriva la stangatina ad Armstrong... allora impariamo a dividere una volta per tutte l'Armstrong corridore e l'Armstrong persona... uno ha vinto 6 tour, l'altro è uno st****zo come ha dimostrato nella vicenda Simeoni. Personalmente Armstrong mi sta antipatico, pero' bisogna ammettere che, "spinta divina" o come vi pare (non è stato provato nulla nei suoi confronti) HA VINTO 6 TOUR.. e come supremazia il Basso di oggi mi ha ricordato il tiranno Armstrong nella Gran Boucle...

Riis ha detto che si aspettava che Cunego avesse una crisi...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/05/2005 alle 17:47
Rijs ha risposto alla domanda di Bulbarelli che gli chiedeva se si aspettava una crisi di Cunego con un decisissimo SI!, che mi ha un'pò insospettito......bah! Ha detto che ancora è troppo giovane.
 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Gennaio 2009




Posts: 3948
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/05/2005 alle 17:50
Originariamente inviato da alemara

Ho visto che la discesa del Duran è molto tecnica quindi Savoldelli e Cunego potrebbero attaccare o recuperare terreno nel caso perdessero secondi sul Duran.
Se tiene sul Duran Savoldelli potrebbe quasi vincere...


Quando lo avevi scritto avevo sorriso, adesso....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 19/05/2005 alle 17:51
Naaaa Davidino, il Braccioforte Persona è quello che mi piace di più, è una carogna come me.
Invece è proprio il Braccioforte corridore che mi fa cacare, ma prima o poi capirai (propendo per il poi).
Ciao!
Però dovevi farti vivo prima.

 
Edit Post Reply With Quote

Elite




Posts: 27
Registrato: May 2005

  postato il 19/05/2005 alle 17:54
Davidino un corno... potrei essere più grande di te cmq... Basso mi ha meravigliato, sapete l'altimetria della tappa di domani? tappa per scalatori??
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 19/05/2005 alle 17:58
Originariamente inviato da davide

Davidino un corno... potrei essere più grande di te cmq


Eh eh eh, se tu sei Davide io sono Super Davide, capisci?
A parte gli scherzi, benvenuto nel forum.
Ciao

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1476
Registrato: Mar 2005

  postato il 19/05/2005 alle 17:59
complimenti a Ivan, grande sorpresa savoldelli.
Il mio pupillo "la simpatica canaglia" di cerro ha svalvolato purtroppo, qualcuno mi sà dire i distacchi, quando si è staccato e cosa ha detto, se ha detto qualcosa, damiano?
...ehm....caspiterina che risultato, ma savoldelli non aveva preso 8 minuti da cunego al Romandia?, ....non ho visto la tappa...cosa ne pensate?

ciao belli
claudio

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 248
Registrato: Oct 2004

  postato il 19/05/2005 alle 18:07
Originariamente inviato da claudiodance

complimenti a Ivan, grande sorpresa savoldelli.
Il mio pupillo "la simpatica canaglia" di cerro ha svalvolato purtroppo, qualcuno mi sà dire i distacchi, quando si è staccato e cosa ha detto, se ha detto qualcosa, damiano?
...ehm....caspiterina che risultato, ma savoldelli non aveva preso 8 minuti da cunego al Romandia?, ....non ho visto la tappa...cosa ne pensate?

ciao belli
claudio


ha preso sei minuti claudio e nn penso che abbia molto da dire

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 19/05/2005 alle 19:05
Una Tappa spettacolare…
Inizierei dal 15°…facendo le mie scuse a Domenico Pozzovivo, che un po’ sottovalutavo, arrivare a 2.53 alla prima vera tappa di montagna da professionista è un buon risultato.
Quelli che lo precedono fino al 5° deludono un po’ ma oggi + avanti è successo qualcosa di straordinario!!!
Di Luca è un mese che va come un treno e oggi credo abbia dimostrato una condizione ancora eccellente perché n solo si stacca proprio nel finale…ma arriva davanti a gente che al Giro sulla carta ci veniva per vincere.
Simoni…il vero capitano Lampre al primo appuntamento serio è uscito…Mario dovrà spiegare a tutti come faceva a saperlo…vero Monsieur spinge rapporti un po’ troppo duri ma la differenza degli scalatori puri sta proprio in questo…solo che evidentemente oggi qualcuno era + in palla…ma nelle prossime tappe (per sua stessa ammissione) venderà cara la pelle.
Savoldelli dall’alto dei suoi 32 anni da poco compiuti…corre con una notevole saggezza e acume tattico, si stacca sul Duran al momento giusto per non cuocersi a puntino…e rientra appena la strada spiana sintomo di una buona condizione.
Ci esalta in discesa dove intelligentemente si getta a capofitto per prendere l’ultima salita con un leggero margine.
Vantaggio che gli permetterà di respingere Basso…e tenergli le ruote dandogli anche qualche prezioso cambio. Per lui una vittoria importantissima dopo due anni molto sfortunati che lo proiettano di diritto nella lotta serrata per la vittoria finale…ora come ora è una sfida Bergamo-Varese.
Da notare la semplicità con cui ammette di avere fatto il “furbo” rimanendo a ruota per vincere la tappa…ma questo lo abbiamo capito tutti e sicuramente anche Ivan non è deluso. Dei due Savo aveva più bisogno di questa vittoria “rigenerante”.
Basso = Extraterrestre
Oggi dava molto una sensazione Lensiana…ma la sua semplicità non lo faceva trasparire.
Quello che ha fatto non lo si può nascondere o sminuire…ha risposto all’unico attacco di giornata: Simoni, ha contrattaccato, diretto la salita, ricontrattaccato, ridiretto, pilotato il finale, preso la rosa….cosa poteva fare di più? Vincere? No dai oggi andava bene così.
Che altro dire…nei giorni scorsi ne abbiamo lette di tutti i colori in queste pagine html….la salita ha fatto una selezione forte oggi… chissà che questa impresa non provochi anche una selezione naturale in questo BAR CICLOSPORT…ho già letto di qualcuno che si è ricreduto.
Su Damiano non saprei che dire…a 23 anni con una pressione così è facile saltare di testa più che di gambe…l’hanno sicuramente responsabilizzato troppo e poi una giornata storta capita a tutti e fa maturare. Lo vedremo attaccare sullo Stelvio magari…per scrivere il suo nome sulla cima storica…a questo punto gioco forza si metterà al servizio di Simoni nel tentativo di far saltare il banco, ma per la classifica finale è troppo fuori.
19 Maggio 2005 ricorderò a lungo questa giornata sulle mie montagne.
Grazie GIRO!!!
Ciao Belli

P.S. Senza pregiudizi mi auguro che Campiglio non si abbatta su Savigliano

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 19/05/2005 alle 19:17
dunque:vince Savoldelli davanti a Basso,sono un corridore della Discovery e uno della CSC e per me non e' un caso,sono le due squadre che sanno preparare meglio i propri corridori,non mi riferisco al doping ma proprio al tipo di preparazione inteso come cura dei dettagli ecc...,se Cunego corresse in una di queste due squadre farebbe sfracelli tanto per intenderci.invece il veronese ha perso 6 minuti ed e' la notizia del giorno:sinceramente non ho spiegazioni per questo,non credo che abbia avuto problemi fisici perche' altrimenti la Lampre non si sarebbe messa a tirare,forse ha sofferto la prima tappa di montagna,in fondo anche a Corno alle Scale non ando' fortissimo e nel 2003 perse parecchio sul Terminillo,ma 6 minuti sono troppi.terzo e' invece arrivato Simoni che per me e' andato molto forte,ha lottato,ma ha trovato semplicemente due corridori piu' forti di lui,comunque e' uno che non molla e se Basso sembra inattaccabile,al contrario Savoldelli potrebbe pagare nella terza settimana.bravissimo Di Luca che come prevedevo ha tenuto e visto come sono andati i suoi compagni di squadra a questo punto ha il dovere di tentare la scalata alle zone alte,anche se sara' dura.poi Atienza che conferma le doti dimostrate al Romandia e l'incredibile e sconosciuto Van Huffel sul quale chiedo lumi a tutti sulla carriera dilettantistica visto che non lo conosco affatto a parte i discreti piazzamenti raccolti quest'anno alle Ardenne.settimo e' stato Caucchioli che e' in netta ripresa,ha anche tentato uno scatto e fara' ancora meglio nella terza settimana perche' ha molto fondo,peccato che come al solito ha perso terreno in discesa.anche Gonchar ha fatto nettamente meglio rispetto alle altre tappe,certo che il podio dell'anno scorso per lui e' un sogno.nono e' arrivato Scarponi,che come il suo collega abruzzese Di Luca ha confermato un difetto tipico di entrambi:ha peccato troppo di presunzione tentando di rimanere con i primissimi e poi ha pagato nel finale,comunque e' li' per un posto nei primi 5 e ha una buona squadra nella quale si distingue il nostro Caruso.10° Rujano che ha confermato quello che si era gia' visto,fortissimo in salita ma molto scarso in discesa,comunque per la maglia verde non dovrebbe avere rivali nonostante la grande crescita di Halgand,che gia' nel Tour del 2003 si era piazzato nei primi 15 in un paio di tappe di montagna.Sella e' stato sfortunato cadendo sul Duran mentre si era accesa la bagarre,anche lui ha fatto uno sforzo violento per rientrare e un po' l'ha pagata,ma anche lui potrebbe venire fuori nella terza settimana come anche il suo bravissimo compagno di squadra Pozzovivo,che ha fatto molto meglio di Dekker e Christensen che lo avevano battuto a Verona.con il lucano e' arrivato Bruseghin,il quale forse ha raggiunto i suoi limiti e piu' forte di cosi' non riesce ad andare.cosi' cosi' Garate 16° e maluccio Cioni,che forse e' arrivato al Giro in ritardo di condizione;l'anno scorso era arrivato 5° al Romandia,quest'anno nella corsa elvetica e' andato piuttosto piano e anche al Giro dell'Appennino non ha entusiasmato,cio' vuol dire che potrebbe crescere nella terza settimana ma ormai il suo distacco e' pesante.Karpets benino ma senza entusiasmare,ottimo invece Fothen che avevo accolto con scetticismo e invece si conferma tappa dopo tappa,mentre il suo compagno Montgomery si e' ritirato come Nardello per i soliti problemi alla schiena.nulla da fare per i tre della Euskaltel,con Aitor Gonzalez che e' sprofondato a 14 minuti,e nulla da fare anche per Garzelli che quest'anno sembra proprio non reggere sulle salite lunghe,si sono ancora ben difesi invece Celestino e Bettini.la Lampre comunque nonostante la debacle di Cunego si conferma un'ottima squadra,e con il veronese gregario di lusso potrebbe inventare qualcosa,il terreno non manca.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro di Romandia




Posts: 50
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/05/2005 alle 19:22
Oggi ho visto un grande Ivan Basso, padrone assoluto del Giro, il più forte di tutti in salita dopo aver dimostrato domenica scorsa di essere il più forte di tutti anche a cronometro.
Fin da quando ho visto il percorso del Giro di quest'anno e dopo aver saputo che Ivan avrebbe corso il Giro per vincerlo l'ho subito considerato come il grande favorito di questa edizione della corsa rosa.
Ma dopo l'ottima condizione che aveva dimostrato al Giro di Romandìa pensavo che Cunego potesse giocarsela alla pari, invece mi sbagliavo.
Bene anche Savoldelli e Simoni, Di Luca si è difeso come ha potuto ma è chiaro che la sua condizione andrà calando di giorno in giorno. Distacchi pesanti per tutti gli altri, che ormai sono già fuori gioco, almeno per quel che riguarda la lotta per il successo finale.
A questo punto vedo un Basso nettamente favorito per la vittoria finale, a meno di crisi di giornata improbabili, ma comunque sempre possibili, penso che guadagnerà ancora su tutti gli altri sìa a cronometro che nelle prossime salite. Savoldelli e Simoni finiranno sul podio e sono gli unici che possono ancora impensierire Basso, soprattutto Savoldelli che a cronometro va molto più forte di Simoni e che di solito cresce notevolmente di condizione nell'ultima settimana.
Un'ultima considerazione: grazie Pro Tour! E sì, perchè Basso e Savoldelli corrono per due grandi squadre straniere che negli ultimi anni non hanno mai disputato il Giro e penso che senza il Pro Tour non sarebbero venute neanche quest'anno, privandoci dello straordinario spettacolo che questi due grandi campioni ci hanno offerto oggi e sicuramente ci offriranno anche nelle prossime tappe.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/05/2005 alle 20:16
tutti quelli che tifavano il principino...sono rimasti molto molto molto ma molto delusi e ripeto molto io ero certo che simoni savoldelli potessero fare una gran gara ma nn mi aspettavo un cunego in calo notevole e un basso strepitoso...una bomba era oggi un cannibale era come ha visto in difficolta alcuni subito ne ha approfittato bravo!! pekkato che gibo purtroppo nn vincerà il giro....

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Campionato di Zurigo




Posts: 69
Registrato: Feb 2005

  postato il 19/05/2005 alle 20:44
Aranciata, io non capisco nulla del ciclismo rispetto a voi, ma perchè hai chiamato Rijs, monsieur 65%?
L'hanno beccato con l'ematocrito a 65 o che?

Fammi sapere.
Grazie in anticipo Ariadeno

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 19/05/2005 alle 20:47
Iniziano le salite e inizio a saltare sul divano per lo spettacolo della tappa! Prima mi emoziono per le prime crisi del Giro: oggi Cunego e Garzelli non c'erano proprio... poi ho urlato sperando nel numero del piccolo scalatore tascabile Rujano... e infine per gli scatti di Basso, la discesa di Savoldelli, le difese di Simoni e Di Luca... insomma: una tappa stupenda!
Certo ora cambiano molto gli equilibri del Giro e sono convinto che sabato e domenica vedremo anche parecchi attacchi da lontano!
Domanda: ma conoscete per caso un ciclista che si chiama La Figa? Ho visto che sul Duran aveva moltissimi tifosi!

Ps: Vi prego non fate più cantare Cassani!!!!!!!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Marzo 2009
Utente del mese Giugno 2010




Posts: 4706
Registrato: Apr 2005

  postato il 19/05/2005 alle 21:01
Originariamente inviato da Seb


Domanda: ma conoscete per caso un ciclista che si chiama La Figa? Ho visto che sul Duran aveva moltissimi tifosi!

Ps: Vi prego non fate più cantare Cassani!!!!!!!


ahahahhahahahahahhahahaha seb mi hai fatto scattare dalle rkisate...grandissimo grandissimo.....ahahahah stupenda la frase sul corridore lafiga...devo dire che apprezzo molto quelle scritte

 

____________________
"Qui devi spingere con le tue gambe vecio" Davide Cassani a Gilberto Simoni alla ricognizione di Plan De Corones

"Signori non c'è ne sono più" Gilberto Simoni ad Aprica 2006

Il mio nome è Roberto che fa rima (guarda un pò che caso) con Gilberto

30 maggio 2007 ultima vittoria al giro sullo Zoncolan. 30 Maggio 2010 la fine di un lungo sogno duranto 15 anni fatto di tante gioie e tante delusioni, grazie di tutto Gibo!



 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 241
Registrato: Mar 2005

  postato il 19/05/2005 alle 21:23
Grande tappa e grande spettacolo. Basso ha acceso il Giro quando si è accorto che poteva tagliare fuori Cunego, altrimenti non credo che avrebbe attaccato così intensamente.
Oggi due corridori in particolare mi hanno impressionato: Paolo Savoldelli e Danilo Di Luca. Il Falco ha vinto la tappa ma ha dimostrato di avere finalmente chiuso un periodo nero ritornando quel gran corridore che avevamo ammirato fino a 2 anni fa. Di Luca conferma una forma incredibile per durata e qualità, visto che è sempre al vertice da quasi 2 mesi, davvero fantastico.
Cunego davvero in crisi, niente da dire...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 248
Registrato: Oct 2004

  postato il 19/05/2005 alle 21:26
a mente freda, faccio i complimenti a ivan basso che ha semntito prontamente tutte le illazioni fatte sul suo conto..
oggi mi ha davvero strabiliato..

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 640
Registrato: Sep 2004

  postato il 19/05/2005 alle 22:10
Basso ha dimostrato di essere il più forte.Anche Savoldelli si è difeso alla grande.Simoni ha mostrato una grinta da vendere così come Di Luca che oggi ha perso si la maglia rosa ma ha capito che se si prepara meticolosamente può vincere un grande Giro.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 19/05/2005 alle 22:21
grande tappa, grande Basso e sono contento per Savoldelli dopo tanto calvario. Simoni ha tenuto egregiamente visto che sostanzialmente ha patito un problema di crampi nel finale che gli ha impedito di stare attaccato ai due protagonisti.
Però attenzione: credo che Basso oggi sia andato al massimo, può secondo me solo calare un pochino o almeno restare a questo livello, mentre simoni soprattutto sono convinto che può andare un po' meglio.
Non so se basterà a rubare i 4 minuti necessari a Basso per vincere a Milano, però se non interviene lo sponsor a lui non interessa che vincere, di podi ne ha abbastanza e perciò potrebbe fare qualche "follia" a lunga gittata.
vedete che quando dopo Lamporecchio ho scritto che Basso ha il 60% di possibilità di vincere il Giro non esageravo?
Su Cunego è molto semplice:è l'inevitabile porta in faccia che si deve prendere per crescere...l'anno scorso tutto andava dritto, quest'anno è la normale crisi da "successo e pressione".
Senza questo peso sullo stomaco nel resto del Giro sarà competitivo se ha la condizione giusta altrimenti farà quel che potrà ma sicuramente molto meglio di oggi.

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1771
Registrato: Jan 2005

  postato il 19/05/2005 alle 22:45
Ivan Basso dopo l'università del tour sale in cattedra al giro.
con lui solo savoldelli,tornato falco e degno vincitore di una splendida e tragica tappa,e simoni lottatore indomabile.
Crisi nerissima per cunego, il quale sente il peso di un giro vero e corso in modo diverso da quelli 2003-2004 a mio modo di vedere,di eccessive pressioni che durano da aprile e di una preparazione non sui livelli di quella dell'ex-rivale basso. prender 6 minuti così è una brutta scoppola damiano ha le carte per rifarsi.in caso contrario non lo porterei al tour si rischierebbe di bruciarlo perchè avrà anocr più occhi addosso.
Bravo anche Di Luca che ha tentato di difendere strenuamente la maglia,male cioni e malissimo garzelli arrivato con cunego. urge una nuova strategia in casa liquigas.
la tappa di oggi ha fatto vedere come certi metodi di preparazione basati su agilità,ritmo,pensare alle propie capacità,ricognizioni dettagliatissime e ripetute(speriamo sia solo questo..)portano indubbi risultati seppur siano stati introdotti da un tipo come armstrong.
il pro-tour alla fine ha portato indubbi vantaggi basta vedere l'arrivo di oggi(6 su 10 di squadre staniere).
altre considerazioni
VORREI SAPERE CHI E' QUESTO VAN HUFFEL perchè oggi è andato forte e spero per il ciclismo belga che possa confermarsi
bene tutto sommato sella(sfortunatissimo)scarponi honchar e un ritrovato caucchioli benissimo pozzovivo.
non ho capito la strategia kamikaze della lampre -caffita se era a conoscenza delle condizioni di uno dei due capitani
non mi è piaciuto ciò che ha detto riijs forse troppo a caldo, cmq mi ha rassicurato dicendo"Cunego è un grande corridore si rifarà"più o meno
occhio a karpets 11 in classifica a un soffio dall'entrare nell'alta classifica echavarri conferma di avere occhio
ultima considerazione come ha ben detto webmaster la tappa di oggi ha contribuito a dare una bella scoppola in classifica ad alcuni amici del bar cicloweb sport cui forse risponderò nell'apposito thread

 

____________________
http://www.controcopertina.it

 
Edit Post Reply With Quote
<<  1    2  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.0290511