Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > CAFONI E CAMPIONI
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: CAFONI E CAMPIONI

Livello Liegi-Bastogne-Liegi




Posts: 110
Registrato: Feb 2005

  postato il 16/05/2005 alle 10:16
Per prima cosa vi auguro un buon inizio settimana,adesso invece Vi voglio ricontare cosa mi è successo al villaggio di partenza di Giffuni valle piana.Ho avuto modo di scattare delle fote insieme a tanti professionisti
(bettini-zanini-savoldelli-garzelli-nardello.bertogliati,ecc.ecc.ecc.)ho avuto il piacere di parlare del nostro amatissimo sport con fondriest e cassani ho preso un caffè con paride grillo una giornata fantastica.
Però adesso vi voglio raccontare l'apoteosi.Appena e arrivato di luca non sapeva dove fosse lo stand della liquigas l'ho accompagnato e gli ho chiesto se era possibile fare una foto con lui.Mi ha risposto che c'era ressa e che l'avremmo potuta fare alla fine.Cosi prima della partenza mi sono recato allo stand della liquigas,ma sono stato cacciato fuori in malo modo.Di Luca resosi conto dell'accaduto si era ricordato la promessa fattami,mi ha fatto entrare nello stand ed abbiamo fatto la foto insieme.Che campione!!!!!!!!!!!!!
Qualche volta nei periodi invernali di domenica mi capita di incontrare il gruppo di Iliano e con piacere faccio dei km insieme a loro tutto questo ha fatto si che divenissi un fan di raffaele,al villaggio volevo scattare delle foto con lui.Non vi dico che atteggiamenti,nemmeno se fosse Armstrong.Per la serie campioni si nasce.Un'ultima cosa,penso che faccia piacere a tutti.C'erano tantissime belle ragazze(quella della selle italia era carina veramente)peccato che non posso seguire il giro quotidianamente

Ciao.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 16/05/2005 alle 10:42
speriamo che non comincino anche i ciclisti a fare i divi come i pallonari.
Quello che appassiona il tifoso e' oltre alle loro imprese in sella il fatto di sentirli in qualche modo vicini, quasi fossero dei conoscenti proprio perche' li puoi avvicinare tranquillamente e scambiare due chiacchiere con loro.
A proposito per fare tutto quello che hai fatto e' stato necessario qualche pass speciale o serve solo il coraggio di infiltrarsi a rischio di essere beccati e cacciati?

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Liegi-Bastogne-Liegi




Posts: 110
Registrato: Feb 2005

  postato il 16/05/2005 alle 10:46
Fortunatamente ho qualche amicizia.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 16/05/2005 alle 10:50
mannaggia, purtroppo non ho conoscenze.... mad:
Dovro' arrangiarmi in qualche altro modo...

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 174
Registrato: Feb 2005

  postato il 16/05/2005 alle 11:59
da informatori basta presentarsi al pulmino della rcs e rilasciano i pass, non a tutti pero' non so quale sia in criterio di valutazione, senza dubbio bisogna essere tra i primi la mattina presto ...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 16/05/2005 alle 13:50
L'anno scorso alla partenza della prima tappa mi apposto vicino al foglio firma e tra gli altri cerco di farmi fare un autografo da Usov... lui mi dice in Italiano che devono andare a firmare. Un po' deluso cerco altri ciclisti ma dopo un po' vedo che Usov mi viene a cercare per farmi un autografo.... e' stato fantastico!
Il giorno prima invece io e altre 5 o 6 persone abbiamo aspettato fino alle 19 Garzelli fuori dall'antidoping e quando e' uscito ha tirato tritto ignorando tutti, per fortuna McGee si e' fermato e poi se ne tornato in albergo a piedi i ciabatte con la maglia rosa in mano!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Elite




Posts: 27
Registrato: Feb 2005

  postato il 16/05/2005 alle 14:07
beh, direi che se uno aspetta fino alle 19 che garzelli esca dall'antidoping in minimo che si merita è essere maltrattato... secondo me c'è un disegno superiore, che spesso ci è ignoto, che regola gli accadimenti della nostra vita.

Una sorta di Karma.

Comunque dai, la vita riserva anche dei momenti indimenticabili e ricordi altrettanto imperituri.

Pensa che un giorno potrai mostrare ai tuoi nipotini l'autografo di Usov..!!!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 16/05/2005 alle 14:28
Tanto per non fare nomi, io sono stato mandato a quel paese con eloquente gesto della mano e del volto da quel fuoriclasse pluricampione multivittorioso di Filippo Pozzato alla punzonatura della Liegi 2004. Ero un turista ma potevo essere uno dei migliaia di emigrati italiani in Belgio e quello fu il suo trattamento.
All'arrivo della stessa corsa invece ho avuto modo di apprezzare la disponibilità e il sorriso di Bartoli, non solo con me ma con frotte di persone che lo cercavano fuori dal pullman, nonostante fosse stanco da 250 km di corsa e immagino pure molto deluso per come era andata.
Ma si sa, Pozzato è un vincente, Bartoli no.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Greg Lemond




Posts: 858
Registrato: May 2005

  postato il 16/05/2005 alle 16:06
Chiaro che ci sono sempre le eccezioni, ma nella maggior parte dei casi i ciclisti sono, tra gli sportivi, quelli meno "montati" e più disponibili, forse proprio in virtù dello sport che praticano.
Personalmente ho avuto modo più volte di constatare l' incredibile disponibilità e gentilezza di Damiano Cunego, ma ho sentito parlare molto bene in questo senso anche di Bettini ad esempio, e di moltissimi altri.
E questa "vicinanza" che ancora c'è tra i campioni del ciclismo e gli appassionati è una delle cose che rende questo sport così bello

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Giro di Lombardia




Posts: 109
Registrato: Apr 2005

  postato il 16/05/2005 alle 17:17
La tappa del Sestriere partirà dal mio paese e anche se ciò mi inorgoglisce molto, difficilmente andrò a vedere la partenza per il semplice motivo che la maggior parte delle persone che hanno accesso al villaggio con tanto di pass sono quelli che durante l'anno non sanno neppure cosa sia il ciclismo e il più delle volte denigrano il nostro amato sport con le battute qualunquiste che già sappiamo.
Io probabilmente non riuscirò ad ottenere un pass e quindi, per evitare di mangiar nervoso all'inverosimile me ne starò buono buono a casa nonstante sia un corridore fondatore della società ciclistica del mio paese e aver speso tanti anni al servizio e volontariamente di bambini e ragazzi che hanno voluto avvicicnarsi al ciclismo. Così vanno le cose...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Dec 2004

  postato il 16/05/2005 alle 18:53
X il pass? mah!, ammetto che bisogna essere un pò fortunati(se sei amico di qualche ciclista ke corre nella ..., o di qualcuno che è nell'organizzazione è meglio...)
Non è la prima volta ke sento parlar male di pozzato su queste cose(ma d'altronde lui ha altro x la testa, tipo scappare subito dopo la corsa per mettere a posto i suoi amati capelli, che cura molto... )

 

____________________

"A volte chiudiamo gli occhi perchè la realtà non ci piace...
...se però smettiamo di comunicare non riusciamo più ad assaporare la vita e a scrivere la nostra storia.
Il mio linguaggio è la bici...
e voglio continuare a scrivere quel capitolo del mio libro che da troppo tempo ho lasciato in sospeso..."

Marco Pantani



Il NOCE darà i suoi frutti.




 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ferdy Kubler




Posts: 422
Registrato: Jan 2005

  postato il 16/05/2005 alle 20:10
Anche io ero a Giffoni,ed è stato quasi un impresa arrivare al villaggio di partenza con la macchina.
Hanno impedito il transito delle auto a 5 km dalla partenza per cui per arrivare a Giffoni ho dovuto fare un giro per strade che definire tali è un eufemismo.
Finalmente al villaggio ho potuto fare alcune foto ai corridori(da dietro le transenne,non avendo il pass),e ottenuto gli autografi di Zanini,Moreni e "Litu" Gomez della Saunier Duval

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 178
Registrato: Apr 2005

  postato il 16/05/2005 alle 20:36
Ho l'impressione che i ciclisti che se la tirano siano quelli della nuova guardia(tranne eccezzioni)...probabilmente pensano tutti di essere fenomeni, non hanno l'umiltà. Per il villaggio: io sono sempre entrato con i pass datemi da amici,cmq non è nulla di eccezzionale,il bello è sentire i ciclisti che se la contano di figa e stronzate...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Mondiali




Posts: 130
Registrato: Apr 2005

  postato il 16/05/2005 alle 20:52
é bello sapere che uno di noi ha delle foto ricordo con dei ciclisti proffessionisti !!!!!

 

____________________
Fabry

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2258
Registrato: Feb 2005

  postato il 17/05/2005 alle 22:06
Per fortuna di ciclisti gentili e disponibili ne ho incontrati parecchi, ma vorrei segnalare in particolare Paolo Bettini, che ho incontrato alla Sanremo insieme ad altri forumisti: stava andando via dall'albergo in compagnia di moglie e figlia, eppure alla nostra richiesta di una foto insieme, ha posato con tutti noi a turno, in almeno tre foto diverse, chiedendoci solo un attimo di pazienza perchè doveva tirare fuori l'auto dal garage...davvero disponibilissimo e simpaticissimo. Pollice verso invece per Mario Cipollini, per quanto sia uno dei miei campioni preferiti: lo abbiamo avvicinato in due al mondiale di verona, in un momento di assoluta calma, e lui, vedendo blocchetti e penne, ha detto: "ragazzi, dai non scherziamo..." e se ne è andato

 

____________________
"Se hai la fortuna clamorosa di diventare un cronista di ciclismo, non puoi fare a meno di essere coinvolto, trascinato in una passione infinita, irrinunciabile, che ti segna per sempre" - Pietro Cabras

"C'è una salita? Vai su, arriva in cima, e vedrai che sarai sempre vincitore" - Giordano Cottur

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 174
Registrato: Feb 2005

  postato il 17/05/2005 alle 22:11
... segnalo che anche re leone è molto disponibile con i tifosi ... a volte in quanto assediato è costretto dal servizio d'ordine a divincolarsi ma lui è sempre stato molto gentile con tutti. ricordo che anni fa in una tappa a limone piemonte fece fermare l'ammiraglia della sua squadra (che lo portava in albergo) per firmare foto con i tifosi, un gesto encomiabile sappiamo tutti che a fine tappa i corridori sono stanchi ed è difficile che diamo retta a tutti ...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5156
Registrato: Apr 2005

  postato il 17/05/2005 alle 22:17
Devo testimoniare anch'io la gentilezza di Paolo Bettini che rilasciò l'autografo dopo l'ultima tappa dello sciagurato Giro 1999 al mio figliolo (che aveva allora 9 anni)in una traversa di Corso Sempione.
Si era già cambiato e stava per salire in auto per andare a casa ma fu disponibilissimo.

 

____________________
nino58

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 241
Registrato: Mar 2005

  postato il 17/05/2005 alle 23:03
Il mio ricordo della gentilezza di un campione risale a qualche anno fa alla partenza della Coppa Placci. Luc Leblanc aveva appena vinto il campionato del mondo e fu gentilissimo a posare per una foto con me. Altri non furono altrettanto gentili, ma non faccio nomi (comunque corridori italiani e mi costa molto per una volta parlare bene dei francesi...)
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.4722021