Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Scandalo doping nella nazionale di calcio?
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Scandalo doping nella nazionale di calcio?

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 22/03/2005 alle 01:29
Dal Tg di La7, edizione notturna:

"Due giocatori del Milan convocati in nazionale, forse Gattuso e Pancaro, si sono rifiutati di sottoporsi ad un controllo antidoping, che era comunque facoltativo".

In attesa che la notizia venga approfondita, o insabbiata, a voi i commenti.

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 22/03/2005 alle 02:05
Sono milanista, ma realista.

Nel caso venisse confermata... vorrei lo stesso processo al Milan come è stato fatto per la Juventus.

Basta con le barzellette!

Grazie.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1191
Registrato: Jul 2004

  postato il 22/03/2005 alle 08:07
Sono interista, percio in ogni caso se colpevoli o innocenti, una sola cosa....puniteli

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1553
Registrato: Jan 2005

  postato il 22/03/2005 alle 08:47
non seguo il calcio,ma chi sbaglia va punito!
i controlli antidoping non dovrebbero MAI essere facoltativi,se si vuole uno sport pulito bisogna iniziare da quello

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 241
Registrato: Mar 2005

  postato il 22/03/2005 alle 09:42
Ma come? Il doping non esiste solo nel ciclismo?

A parte le battute, il calcio credo sia uno degli sport più sporchi in assoluto, girano troppi miliardi. Poi i risultati sono decisi da episodi, decisioni arbitrali. Nel ciclismo non c'è arbitro che tenga, non c'è gol o non-gol, non ci sono rigori non dati...chi taglia per primo il traguardo ha vinto. Punto e basta.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 22/03/2005 alle 09:43
Da MIlanista mi associo a mario82:
Chiarezza e Pulizia perbacco!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Bernard Hinault




Posts: 1191
Registrato: Jul 2004

  postato il 22/03/2005 alle 10:35

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1502
Registrato: May 2004

  postato il 22/03/2005 alle 10:57
Però non tiriamo conclusioni avventate (come tra l'altro fanno tutti quando si tratta di ciclisti...). Bisognerebbe capire bene come sono andati i fatti: per quanto ho capito io si sono rifiutati di fare il controllo incrociato urine/sangue. Ma ci si può rifiutare? E' questo che non capisco... Da quando in qua uno è sorteggiato per l'antidoping e dice "no grazie non ho voglia..."!!! Boh! Mi aspetto che qualcuno ne parli approfonditamente....

(peccato, perchè sono milanista)

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 22/03/2005 alle 11:42
No Zillo, non sono obbligatori gli esami del sangue ma facoltativi.
Queste sono le informazioni riportate da Virgilio:

Nel dopo-partita di Roma-Milan, due giocatori rossoneri, non avrebbero dato il loro assenso all'esame del sangue, necessario per un controllo incrociato con le urine.

Ricordiamo che il regolamento anti-doping permette questo rifiuto ad un esame introdotto l'anno scorso e che riguardava due giocatori per squadra estratti a sorte: quest'anno la procedura era stata interrotta per poi essere ripresa a febbraio.

In compenso, i due (che secondo voci attendibili dovrebbero essere Giuseppe Pancaro e Gennaro Gattuso) avrebbero messo a disposizione dei medici Figc una quantità di urine tali da poter permettere, secono gli esperti, esami tecnicamente equivalenti a quello reso impossibile.

Appena diffusa la notizia, ovviamente si è scatenata una ridda di voci tale che il medico sociale del Milan, Massimiliano Sala, è voluto intervenire a chiarire la situazione direttamente dal sito ufficiale del club rossonero, da sempre peraltro fautore dei controlli incrociati.

“Viene fatto prima un prelievo del sangue e questo può accadere solo se c’è il consenso del giocatore. L’assenso o il dissenso devono essere anonimi, in base ad una legge che è molto chiara, la legge sulla privacy - ha spiegato il dottor Sala - Non si deve quindi sapere se il giocatore ha dato l’assenso o meno perché se uno dei quattro giocatori non dà il consenso, tutti e quattro non vengono sottoposti al prelievo del sangue".

"Nel prelievo del sangue non viene ricercata alcuna sostanza farmacologia o simile che possa modificare la prestazione sportiva: il prelievo ematico non è un controllo antidoping, è un controllo di parametri ematochimici come ematocrito, emoglobina, reticolo C - ha aggiunto il dottore rossonero - Qualora tutto ciò rientri nei parametri e nei normali valori fisiologici, a quel punto nei 100 cc di urina vengono ricercate le sostanze normalmente presenti nella lista dell’Agenzia mondiale antidoping. Se invece i parametri ematochimici sono più alti, allora nei 100 cc delle urine del giocatore verranno ricercati non solo i farmaci presenti nella lista standard mondiale ma anche l’epo”.

“Se invece il giocatore rifiuta di sottoporsi al prelievo del sangue, automaticamente nei suoi 100 cc di urina vengono ricercate tutte le sostanze della lista dell’Agenzia mondiale più l’epo. In poche parole se un giocatore rifiuta di sottoporsi a prelievo del sangue, viene sottoposto ad un controllo più approfondito rispetto a chi fa l’esame del sangue e ha parametri normali - ha specificato Sala - Questo è un chiarimento molto importante, altrimenti si rischia di fare cattiva informazione. Se un giocatore rifiuta di sottoporsi all’analisi del sangue non lo fa per sfuggire ad un controllo antidoping, perché sa che in realtà in base a quel rifiuto viene sottoposto ad un controllo più accurato”.

“La volontà di non essere sottoposti ad un prelievo, ed è per questo che esiste la possibilità di dare o meno il consenso per qualsiasi calciatore, nasce dal fatto che il giocatore può anche trovarlo cruento perché a differenza dell’esame delle urine che non è invasivo, il prelievo del sangue lo è certamente di più perché un giocatore dopo 90 minuti di tensione e di sforzo agonistico deve farsi prelevare due campioni di sangue - ha concluso Sala - L’atleta può anche trovarlo troppo doloroso e quindi decide di sottoporsi all’esame delle urine che di per sé è più completo e lo diventa ancor di più proprio per il mancato assenso al prelievo del sangue”.

Per Gattuso, che si sarebbe rifiutato perché stanco di una serie di controlli cui era stato sottoposto recentemente, si tratta ora di verificare la questione-Nazionale: il rifiuto del prelievo del sangue comporterebbe infatti, in base alla posizione dei vertici federali, l'impossibilità di indossare l'Azzurro.

La questione dovrebbe comunque risolversi con nuovi esami del sangue cui il giocatore si dovrebbe sottoporre a Coverciano.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 22/03/2005 alle 12:04
di cosa ci scandalizziamo!?!?!?
morris ci aveva gia'detto tutto....

e sinceramente le spiegazioni di Sala nn mi convincono per niente,sappiamo bene quanto i controlli incrociati siano molto piu'proficui,o quantomeno meno inutili,di quelli sulle uniche urine...

dire che il sistema e'a dir poco ridicolo,molto di piu'anche rispetto al ciclismo,e'il minimo,d'altronde e'cio'che dissi anche a Capua quando si autoincensava della sua "nuova" iniziativa,ma almeno e'servito a evidenziare i due nomi ed a far capire gia'tutto a chi lo vuole veramente...tanto poi nel calcio(ma nn solo..)i mass-media riescono ad offuscare anche le prove e le sentenze dei tribunali!


 

[Modificato il 22/03/2005 alle 13:54 by Pirata x sempre]

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1502
Registrato: May 2004

  postato il 22/03/2005 alle 12:06
Grazie marc per la risposta... era proprio questo che volevo sapere... e cioè quale fosse il regolamento e cosa comportava il rifiuto... grazie per la puntualizzazione..
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 166
Registrato: Feb 2005

  postato il 22/03/2005 alle 12:10
Il medico del Milan "dimentica" un paio di particolari, che non sono trascurabili, primo, nel sangue, si trovano sostanze, che nelle urine possono essere già "sparite" inoltre il controllo incrociato sangue/urina è richiesto dalla WADA ente preposto ad un controllo uniforme. Non dimentichiamo inoltre che nella maggior parte degli sport il non sottoporsi al controllo del sangue comporta la squalifica d'ufficio.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2432
Registrato: Jan 2005

  postato il 22/03/2005 alle 13:47
riporto quanto speditomi dalla newsletter B!SportNews

GATTUSO E PANCARO DICONO NO AL CONTROLLO DEL SANGUE

CALCIO - Ombre su Milano. Dopo il posticipo dell'Olimpico vinto per 2-0 contro la Roma scoppia il caso Pancaro-Gattuso. I due rossoneri, sorteggiati per il controllo antidoping, hanno rifiutato il test incrociato del sangue (utile a rilevare l'eventuale presenza di sostanze quali l'Epo), sottoponendosi solo a quello delle urine. Nessuna sanzione disciplinare è prevista per il rifiuto del prelievo (che rimane facoltativo) ma nelle norme antidoping della Wada (World Anti-Doping Agency), approvate dal Coni, la sanzione per "rifiuto ai controlli" va da uno a sei mesi. Secca la replica della società rossonera, affidata alle parole del medico sociale Massimiliano Sala: "Chi non fa l'esame del sangue si sottopone ad un controllo molto più specifico e più ad ampio spettro rispetto a chi fa l'esame e ha dei valori nella norma", ha dichiarato il medico, riferendosi al fatto che in mancanza di sangue le analisi sono più approfondite. Inoltre S ala lamenta la violazione della legge sulla privacy in materia di controlli antidoping, secondo la quale "l'assenso o meno all'esame del sangue non deve essere divulgato".


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 22/03/2005 alle 16:01
Poteva Cicloweb restare insensibile a questa storia? No, non poteva

http://www.cicloweb.it/corsivo037.html

 

[Modificato il 22/03/2005 alle 16:04 by Admin]


 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 22/03/2005 alle 16:13


Arriverà Morris, caro Marco Grassi, ad incensarti... per cui il mio è solo il preludio ed il preambolo alla sua stesura...

Da applausi!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1502
Registrato: May 2004

  postato il 22/03/2005 alle 16:20
Bello l'articolo di Marco Grassi, come sempre. Io però vorrei aggiungere una cosa: secondo voi è giusto che un calcistore abbia il DIRITTOA di rifiutare un controllo, ma poi per questo debba essere ESCLUSO dalla nazionale?

Non vi sembra una grossa contraddizione? O una cosa è legale e si può fare, OPPURE E' UNA CHIARA AMMISSIONE DI COLPA E ALLORA, ALTRO CHE L'AZZURRO: LO SI TOGLIE DAL CAMPO PER UN ANNO!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 23/03/2005 alle 10:47
Bèh, che dire? L’immenso Marco Grassi ha colpito ancora! Stavolta, usando più che il pennello portator dei caleidoscopici colori della storia e della cronaca, il bisturi di una disamina densa d’ironia. Non poteva essere diversamente, in considerazione del protagonista narrato, quel tal Gattuso, a cui la Scala Wechsler-Bellevue deve esser sempre stata indigesta, con o senza peperoncino di contorno o di ergogenico supporto.
Nel mare di amaro piacere che ho provato leggendo Marco, ho inserito il mio “circoletto rosso” sulla differenziazione che insiste, per chi baro è e vuol mantenersi tale, fra gli esami del sangue e quelli delle urine. Una differenza non da poco che mi permisi di accennare, qui, a proposito dei famosi 5 giorni (per star sicuri) che tanto coinvolgono quegli atleti a cui siamo più legati: i nostri cari e ben più “strapazzati” ciclisti prima del Tour. Anche nel thread sui 27 giorni di un Signore, qualche riferimento lo lasciai scorrere….
Oggi, invece, è finito nell’occhio del ciclone (si fa per dire, perché nelle redazioni c’è qualcuno che, per paura, il vasino sotto al fondo schiena lo tiene eccome! ), uno dei tanti, se non tutti quei laboratori umani che calciano un pallone a livelli sacrali. Tempo fa, mi scappò di dire ad un tipo, che il ciclista più dopato, era un calciatore medio e che se certe toghe avessero portato sui rivoli del mondo pallonaro, le stesse invocazioni alla “musa della repressione indagatrice”, probabilmente, in campo, la domenica, avremmo visto giovincelli col “pel picotto” frequentanti la prima superiore.

Orsù dunque “azzeccagarbugli” e letamai della giustizia, fatevi avanti per ordir verso l’Ottuso pardon Gattuso il sigillo della giustificazione! Aspettiamo tutti per ridere ancor, e poco importa se in chi ama lo sport c’è tanta amarezza. In fondo, anche il teatro comico e la satira, attraverso le lor compagne risate, servono a ritemprar il sentiero della speranza…..
E poi, caro Marco, come non abbracciarti di fronte alla conclusione post scrittum, richiamante il ciofo Pater Familias?!
Basterebbe sapere che un simile intreccio fra pitecantropo e sinantropo, con tanto di volto neanderthaliano e la voce “sonnifera”, è stato uno “scaldapoltrone” principe di sto Paese, per dire che il calcio nelle mani di costui, altri non può esser che una burletta…….
Intanto, per il senso di giustizia che, da sempre, il mondo pallonaro esprime, il buon Peperoncino Gattuso giocherà in quella Nazionale che ha per trainer un signore capace di esser stato l’unico a legar l’accettazione dell’incarico, non ai soldi, bensì ad un nuovo medico…..
Ma non avevano detto che la medicina serve per curare?

Morris


P.S. Ieri sera non riuscivo ad entrare su Cicloweb, scusate il ritardo.

 
Edit Post Reply With Quote
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.4079399