Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Chi vincerà il Tour 2004?
Sondaggio: Chi vincerà il Tour 2004?
Lance Armstrong
Jan Ullrich
Iban Mayo
Tyler Hamilton
Gilberto Simoni
Ivan Basso
Roberto Heras
Cristophe Moreau
Georg Totschnig
Un altro

Visualizza risultati
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Chi vincerà il Tour 2004?

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 22/06/2004 alle 20:52
Questo Tour si prospetta come il più incerto degli ultimi anni: Lance Armstrong è sembrato in affanno al Giro del Delfinato; riuscirà a vincere uno storico sesto Tour? Iban Mayo ha vinto molte gare, battendo anche avversari titolati, ma sarà costante nelle tre settimane? Ullrich, che ha dato una grande prova di forza al Giro di Svizzera, scaccerà finalmente la maledizione del secondo posto? E il nostro Ivan Basso riuscirà a fare il salto di qualità? Simoni potrà riscattarsi dalla delusione del Giro? E Hamilton che farà? la parola a voi!


ps. se è già presente un sondaggio identico, prego l'admin di farmelo notare e di cancellare questo

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 23/06/2004 alle 09:33
anch'io penso che il tour quest'anno sia davvero incerto. x me ci sono quatto corridori sullo stesso livello: armstrong, mayo, hamilton (forse appena al disotto degli altri 3) e ullrich. jan xò deve restare concentrato e allenarsi al meglio, xchè al giro di svizzera gli scalatori veri non li ha incontrati e quest'anno al tour c'è soltanto una crono lunga in pianura. anche simoni può far bene, dato che quest'anno non si è seduto sugli allori della vittoria al giro e ha anche molta meno pressione, visto che ormai i media principali parlano solo di cunego. ma ci stiamo dimenticando di heras (che non compare nel sondaggio: tiratina d'orecchie, affettuosa, all'autore). lo spagnolo è da anni uno degli scalatori più forti e la liberty è attrezzatissima per la cronosquadre (purtroppo determinante anche quest'anno), avendo saiz come ds e cronomen come galdeano e nozal. insomma un bellissimo tour, anche senza beloki e vinokourov.
gregorio

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 23/06/2004 alle 09:52
Originariamente inviato da gregorio

ma ci stiamo dimenticando di heras


si scusa in effetti non lo avevo calcolato perché gli altri anni è sempre stato gregario di Armstrong e mi ero dimenticato che aveva cambiato squadra

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Campionato di Zurigo




Posts: 68
Registrato: Jun 2004

  postato il 28/06/2004 alle 00:28
Io penso che quest anno sia Ullrich il vaforito, anche se la cronosquadre potrebbe dare ad armstrong quel vantaggio che molti suoi diretti concorrenti non hanno.

Abbasso la cronosquadre!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Parigi-Tours




Posts: 87
Registrato: Jun 2004

  postato il 30/06/2004 alle 19:39

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 02/07/2004 alle 01:29
Io credo che i principali favoriti per questo tour siano Ullrich, Iban Mayo ed Hamilton. Armstrong viene a mio avviso in quarta battuta. Ullrich è in grande condizione, ha vinto al giro di Svizzera, ma non sembra incontenibile. Hamilton è corridore molto solido e completo, è andato forte ma non fortissimo. Chi più ha impressionato è stato Iban Mayo al Delfinato che volava in salita e a cronometro. L'unica perplessità è vedere la sua tenuta nelle 3 settimane e nelle lunghe crono: Iban Mayo anche l'anno scorso vinceva i prologhi del Delfinato e beccava minuti da Armstrong al tour. Sembra inferiore nettamente ai concorrenti Armstrong che gli anni passati al Delfinato andava più forte. Butto lì un pronostico: difficilmente siglerà il sesto sigillo. Vedo invece preclusa ogni chance a Simoni: non si è MAI visto prima del tour e mi sembra strano che Gibo si sia coperto in questo modo; o è davvero sicuro dei suoi mezzi, o forse la programmazione svolta sin qui non è impeccabile
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 02/07/2004 alle 01:30
Ma perchè Beloki non è al tour? E'infortunato o ha scelto di giocarsi tutto alla Vuelta?
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 02/07/2004 alle 02:29
Beloki non si è mai ripreso dal grave infortunio dell'anno scorso, e per giunta ha anche litigato coi manager della Boulangère, rimanendo di fatto senza squadra per il momento.
Probabilmente tornerà a buoni livelli (si spera per lui) solo il prossimo anno.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Campionato di Zurigo




Posts: 68
Registrato: Jun 2004

  postato il 02/07/2004 alle 22:48
Sono curioso di vedere Basso cosa farà: ha una squadra a sua completa disposizione e ha incentrato la sua stagione tutta sul Tour. Io penso che se effettivamente ha imparato a correre a cronometro e se come dice in salita va molto + forte potrebbe anche sperare di salire sul podio.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Classica San Sebastian




Posts: 72
Registrato: Jul 2004

  postato il 03/07/2004 alle 14:49
Anch'io ho votato Basso perché sono curioso di vedere cosa riuscirà a fare quest'anno. Lui stesso si è detto soddisfatto dei suoi progressi. Mi piacerebbe vederlo attaccare finalmente, perché se starà solo a ruota come gli anni scorsi, farà solo piazzamenti (non che siano da buttar via, però non vincerebbe di certo).
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Campionato di Zurigo




Posts: 68
Registrato: Jun 2004

  postato il 03/07/2004 alle 19:16
Nel prologo Mayo è andato molto bene, ma se non mi sbaglio anche l'anno scorso era andato bene. Era sulle lunghe crono che non andava bene, vero?

Chi invece mi ha molto sorpreso è Scarponi a soli 23", chissà!

 

[Modificato il 03/07/2004 alle 19:18 by Ettore]


 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 03/07/2004 alle 22:16
Veramente il prologo del Delfinato l'aveva vinto, Mayo...
Sì, nelle crono lunghe soffre, ma all'Alpe d'Huez c'è una cronoscalata, e, sempre al Delfinato, Mayo ha vinto la cronoscalata del Mont Ventoux. Si ripeterà?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 04/07/2004 alle 12:53
Originariamente inviato da Ettore

Nel prologo Mayo è andato molto bene

ah secondo te un uomo di classifica che si becca più di tre secondi a km va molto bene? guardate che alla Vuelta2002 si è piazzato nei primi dieci in entrambe le crono, quindi non è proprio negato per le cronometro
comunque ricordo che nei prologhi vinti da Iban al Delfinato c'era molta salita
(vedere x credere: http://criterium.ledauphine.com/criterium03/etapes/prologue/index.htm
http://criterium.ledauphine.com/criterium04/etape.php?etape=0 )

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Campionato di Zurigo




Posts: 68
Registrato: Jun 2004

  postato il 05/07/2004 alle 11:57
Considerando quanto va + forte degli altri in salita, per me è un buon risultato il suo. E poi 3 secondi al km in un prologo non sono come 3 secondi in una crono lunga.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Campionato di Zurigo




Posts: 68
Registrato: Jun 2004

  postato il 05/07/2004 alle 13:59
Quest anno con la cronosquadre si potranno perdere max 3 minuti in classifica generale. Questa si che è una grande cosa: finalmente per vincere il Tour non sarà così necessario avere una squadra di cronomen, anche se quest anno per noi italiani sarebbe stato positivo: penso infatti che la CSC di Basso sia la + forte sulla carta e possa dare dei bei distacchi ad avversari come ad esempio Iban Mayo.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 06/07/2004 alle 17:21
la csc per me è favorita rispetto a t-mobile e us postal, perché oggi hanno tirato di meno
comunque la cronosquadre con limite di tempo secono me non serve a nulla, tanto valeva toglierla e metterci una crono individuale più corta

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Campionato di Zurigo




Posts: 68
Registrato: Jun 2004

  postato il 06/07/2004 alle 17:58
Sono indignato!
Attaccare il povero Mayo perchè è caduto non è certo un gesto di fair play, ma che lo faccia Armstrong (che l'anno scorso fu atteso da tutti i big quando cadde) è proprio una vergogna!

Mi rimangio tutti i complimenti fatti nell'altro post: è un uomo senza onore!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Classica San Sebastian




Posts: 72
Registrato: Jul 2004

  postato il 06/07/2004 alle 19:14
Originariamente inviato da Ettore

Sono indignato!
Attaccare il povero Mayo perchè è caduto non è certo un gesto di fair play, ma che lo faccia Armstrong (che l'anno scorso fu atteso da tutti i big quando cadde) è proprio una vergogna!

Mi rimangio tutti i complimenti fatti nell'altro post: è un uomo senza onore!


oggi ho pensato esattamente la stessa cosa. l'anno scorso, fra l'altro, armstrong era caduto in salita e, se non l'avessero aspettato, avrebbe perso molto. e che non dica che non se ne era accorto.

 

____________________
Damiano Cunego Blog

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 07/07/2004 alle 10:42
finalmente qualcuno che si è accorto della scorrettezza di armstrong. sono perfettamente d'accordo: non è giusto attaccare uno che è caduto! comunque hanno contribuito anche phonak e (in parte) t-mobile. a questo punto il mio favorito diventa ullrich (prima era mayo), che xò come al solito corre male: xchè ieri non ha lasciato che tirasse x tutto il tempo la Us postal, visto che oggi c'è la cronosquadre? li avrebbe fatti stancare e innervosire, mentre mayo non sarebbe rientrato comunque. capisco la phonak: a hamilton (e non dimentico sevilla) può andar bene anche un podio, a ullrich proprio no!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 07/07/2004 alle 11:41
La tesi (innocentista) di Cicloweb all'indirizzo

http://www.cicloweb.it/art147.html

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Campionato di Zurigo




Posts: 68
Registrato: Jun 2004

  postato il 07/07/2004 alle 12:21
Admin mi dispiace, ma non sono proprio d'accordo.

Sul pavè il gruppo dei migliori si è frantumato in diversi tronconi. Dietro erano rimasti uomini importanti, come Basso, Heras, Mancebo. Indipendentemente dal fatto che tutti e tre siano poi rientrati, Armstrong (e Ullrich, ed Hamilton) dovevano fermarsi (una volta saputo della caduta) per aspettare Mayo, permettendo così un comodo rientro anche agli altri rivali?


Certo!
Armstrong non avrebbe mai fatto tirare la sua squadra se in quel gruppone dietro non ci fosse stato Mayo. Il resto del gruppo non erano certo uomini di classifica.
Il gruppo di Basso era numerosissimo e a pochissimi secondi, non poteva certo pensare di guadagnare su di loro, tanto + che ha fatto affaticare i suoi uomini prima della cronosquadre in modo esagerato e non penso che lo scopo fosse quello di guadagnare qualche secondo su Basso, Heras e Mancebo che comunque non sono i suoi + importanti rivali.
E poi Armstrong e tanti altri sono collegati con gli auricolari alle ammiraglie e non penso siano passati + di 5 minuti dalla caduta prima di aver avuto notizie.

 

[Modificato il 07/07/2004 alle 12:28 by Ettore]


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 07/07/2004 alle 13:07
Originariamente inviato da Ettore

Sono indignato!
Attaccare il povero Mayo perchè è caduto non è certo un gesto di fair play, ma che lo faccia Armstrong (che l'anno scorso fu atteso da tutti i big quando cadde) è proprio una vergogna!

Mi rimangio tutti i complimenti fatti nell'altro post: è un uomo senza onore!

certo, avrebbe perso molto come ha perso PANTANI a Oropa che era rimasto indietro a inizio salita!! se un corridore è il più forte in salita stacca tutti anche se perde 10/15 secondi in una caduta! inoltre ricordo che quello di Ullrich era un atto dovuto, dal momento che nel 2001 era successa una cosa simile a parti invertite.
inoltre ricordo che i postini, assieme a phonak e t-mobile, tiravano da matti anche prima che rientrassero Basso e Heras, che ce l'hanno fatta semplicemente perchè davanti erano in 30 mentre con Ivan e Roberto in 60
altra cosa: nel 1999 era successa una cosa simile quando in una delle prime tappe, a causa di una caduta una parte del gruppo arrivò con un ritardo di sei minuti; tra questi c'erano anche Ivan Gotti, vincitore di giro fresco fresco (deluse a quel tour, ma nessuno poteva saperlo), e Alex Zulle, che nonostante quell'handicap arrivò secondo e si dimostrò l'unico vero avversario di Armstrong in salita e a crono. come mai nessuno ha fatto tutte queste polemiche quell'anno???

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 07/07/2004 alle 13:31
secondo me quando qualcuno cade non lo si attacca. punto. è corretto ricordare i due episodi del '99, ma per quanto riguarda gli altri due che hai citato, il discorso è differente. nel 2001 non c'era storia, armstrong era nettamente superiore, poteva indifferentamente tirar dritto o aspettare ullrich. lo aspettò e questo tornò utile soprattutto alla sua immagine. l'anno scorso invece il tour era in bilico, per cui il gesto di ullrich assunse tutt'altro significato. ieri armstrong è stato scorretto ma, ribadisco, t-mobile e phonak in fondo non sono stati da meno
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 08/07/2004 alle 22:40
il discorso io nn lo farei tanto su amstrong ma soprattutto su phonak e t-mobile mandar mayo fuori classifica vuol dire aver un alleato in meno in montagna,e che alleato!ed io sono dell'idea che per battere lance ci vorrano molteplici alleanze per fiaccare la sua resistenza,dopo la mongie o forse con casar che oggi ha preso5min di vantaggio al massimo dopo plateau de beille(che ricordi..)amstrong avra'la maglia e sulle alpi dovrebbero fargliela sudare con molteplici attacchi e chi meglio di mayo poteva esser alleato-protagonista di e con ullrich ed hamilton,ora se scattera'lo lascera'andare e lavorera'la sua supersquadra x nn farlo rientrare in classifica e rimane solo heras scalatore puro visto che anche simoni ha3min e mezzo!he nn ce'piu'il marco capace di mandarlo in crisi con la sua classe e genialita'(tour200,joux-plane,ricordate?)!hanno dimostrato che metterebbero la firma per un posto sul podio;quanto mi manca marco e la sua mentalita'vincente!!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 09/07/2004 alle 11:43
beh aspetta potrebbero far fare a Mayo la parte che ha fatto Pantani a Morzine: farlo andare avanti subito, così i postini tirano, sull'ultima salita Mayo si stacca (tanto è fuori classifica, ma almeno conquista la maglia a pois) ma Armstrong è senza i compagni e si trova in difficoltà anche lui mentre Ullrich e Hamilton si giocano la vittoria
tutto questo potrebbe succedere nell'ultima tappa di montagna, a Le-grand-bornand (il giorno dopo l'Alpe d'Huez, a 3giorni dalla fine)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 09/07/2004 alle 13:10
la us postal è molto forte ma credo sia attaccabile. bisogna fare quello che ha fatto la saeco nella tappa del furcia (quella in cui cunego ha preso la maglia), xò, vista la forza dei postini, devono allearsi più squadre, magari mandando in avanscoperta gente fuori classifica ma potenzialmente pericolosa (zubeldia, nozal, botero), in modo che i postini stessi debbano x forza tirare fin dall'inizio. ovviamente è facile a dirsi, mentre sulla strada cambia tutto, xò è l'unica tattica che può usare gente come mayo e simoni, che deve recuperare molto tempo.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Jul 2004

  postato il 09/07/2004 alle 17:12
IO VEDO FAVORITO LANCE ARMSTRONG, PERCHE' FARA' QUESTO TOUR DE FRANCE PIU' CON LA RABBIA E CON LA FORZA. PERO' ATTENZIONE A MAYO: NELLA CRONOSCALATA DEL MONT VENTOUX HA DATO 1 MINUTO AD ARMSTRONG E HA FATTO BENE ANCHE NELL'ALTRA CRONO DEL DELFINATO
 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 09/07/2004 alle 18:45
Originariamente inviato da acmb

IO VEDO FAVORITO LANCE ARMSTRONG, PERCHE' FARA' QUESTO TOUR DE FRANCE PIU' CON LA RABBIA E CON LA FORZA. PERO' ATTENZIONE A MAYO: NELLA CRONOSCALATA DEL MONT VENTOUX HA DATO 1 MINUTO AD ARMSTRONG E HA FATTO BENE ANCHE NELL'ALTRA CRONO DEL DELFINATO


Mayo ha dato ben DUE minuti a Armstrong, ed è questo che mi preoccupa, anche se Lance non sembra affatto soffrire dei problemi che ha avuto al giro del delfinato (almeno a cronometro) vedremo....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 09/07/2004 alle 20:05
io nn vorrei dirlo perche'sarei ipocrita ma ai2min.persi da amstrong su mayo al delfinato nn gli darei troppa importanza visto che mediamente amstrong al delfinato ha l'ematocrito 4-5punti in meno del tour,e dico questo considerandolo un fenomeno perche'uno che si dopa solo al tour(forse pure all'amstel) in un mondo dove lo fanno tutti o quasi in tutte le gare(salvo mcgee e pochi altri,ma li il discorso e'lungo ed il problema e'alla base...)e'un fuoriclasse assoluto,ma lo dico solo perche'penso che tecnicamente e'un risultato "dopato"al contrario se mi si puo'far passar il termine!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 09/07/2004 alle 20:18
allora secondo te il più pulito di tutti è un pistard che diventa improvvisamente uomo di classifica in un grande giro?
 
Edit Post Reply With Quote

Under 23




Posts: 18
Registrato: Aug 2002

  postato il 09/07/2004 alle 20:40
Ragazzi, crescete, e toglietevi dalla testa che si possa vincere senza doping. Il ciclismo è uno sport fantastico, ma i ciclisti restano dei dopati.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 09/07/2004 alle 21:07
mcgee era solo un esempio,una speranza + che una certezza,ma cmq avvalorata dal vederlo sempre col frequenzimetro sotto gli occhi scalare le salite nn come quelli capaci di stare fuori soglia anche per2-3kil.o piu',e considerato il fatto che fare ottavo al giro in questi ultimi anni vuol dire un ventesimo posto al tour vista la differenza di partecipanti!ma il problema e'alla base ORGANIZZATORI,SPONSOR,tesi a creare il mito,l'imbattibile, perche'molto piu'redditizio economicamente del"poco piu'forte di"pantani docet ed nn dico che i ciclisti nn sono delle vittime ma persone schiacciate dal sistema ipocrita si!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.6397130