Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Chi vincerà la Milano-Sanremo?
Sondaggio: Chi vincerà la Milano-Sanremo?
Paolo Bettini
Tom Boonen
Mario Cipollini
Oscar Freire
Alejandro Valverde
Alessandro Petacchi
Erik Zabel
Nessuno di questi

Visualizza risultati
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3  >>
Autore: Oggetto: Chi vincerà la Milano-Sanremo?

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 14/03/2005 alle 14:40
Li abbiamo messi in ordine alfabetico, eh!
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 14/03/2005 alle 15:04
Complimenti Admin!
A sensazione direi Petacchi.
Come azzardo invece Paride Grillo.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1449
Registrato: Jan 2005

  postato il 14/03/2005 alle 15:06
e chi lo ferma sto Spagnolo?!
io dico Freire......

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Sean Kelly




Posts: 601
Registrato: Oct 2004

  postato il 14/03/2005 alle 15:19
Ho pensato a Petacchi perchè Freire è sicuramente imbattibile se l'arrivo ha anche una, seppur minima, pendenza o difficoltà.
Sul vialone finale di Sanremo penso che Alessandro possa essere molto competitivo...
vedremo.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Dec 2004

  postato il 14/03/2005 alle 15:34
Probabile volata
1Freire
2Petacchi
3Zabel
la mia preferita,(impossibile)
1petacchi
2grillo
3celestino(nn potrà mai arrivare 3 in volata con il gruppo compatto)
Ma F.Rodriguez? si sa nulla? non mi risulta in condizione, però potrebbe essere una sorpresa, come van heeswijk(arrivo in volata).
Fuga
1freire
2bettini
3celestino-moreni

 

____________________

"A volte chiudiamo gli occhi perchè la realtà non ci piace...
...se però smettiamo di comunicare non riusciamo più ad assaporare la vita e a scrivere la nostra storia.
Il mio linguaggio è la bici...
e voglio continuare a scrivere quel capitolo del mio libro che da troppo tempo ho lasciato in sospeso..."

Marco Pantani



Il NOCE darà i suoi frutti.




 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 14/03/2005 alle 15:59
Io già avevo detto:

1- Petacchi
2- Valverde
3- Boonen
4- Hushovd
5- Freire


@nocentini:
Fred Rodriguez è caduto nella prima tappa della Parigi-Nizza ed è arrivato buon piazzato (3° o 4°) nella tappa vinta da Reynes su Trenti nella corsa francese.

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 14/03/2005 alle 16:08
1- Freire
2- Hondo
3- Petacchi
4- Hushovd
5- Valverde

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Dec 2004

  postato il 14/03/2005 alle 16:11
bè nel 2002 alla milano-sanremo (vinta dal cipo) arrivò nei primi cinque in volata.
penso che se starà bene, ma soprattutto se correrà la sanremo(bulbarelli ha detto che la sanremo non la correrà neanche van petegem,quindi ci dovrebbe essere spazio x f.rodriguez) potrebbe piazzarsi ancora tra i primi 3-4.
vedo bene anche Hushovd il gigante norvegese e come possibile sorpresa Valverde(ma secondo me non in volata)

 

____________________

"A volte chiudiamo gli occhi perchè la realtà non ci piace...
...se però smettiamo di comunicare non riusciamo più ad assaporare la vita e a scrivere la nostra storia.
Il mio linguaggio è la bici...
e voglio continuare a scrivere quel capitolo del mio libro che da troppo tempo ho lasciato in sospeso..."

Marco Pantani



Il NOCE darà i suoi frutti.




 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 14/03/2005 alle 16:14
dai mi butto anch'io....

1)Petacchi
2)Freire
3)Boonen
4)Valverde
5)Hondo

(spero cosi di portare fortuna a Supermario e Grillo!)

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Non registrato



  postato il 14/03/2005 alle 16:23
nocentini, credo però che nella Davitamon-Lotto la volata la disputerà Robbie McEwen... e credo sia anche giusto!!

Se poi il canguro dovesse staccarsi in qualche asperita, ecco che l'americano potrebbe giocarsi le sue carte... ma se si arriva dietro a Reynes e Trenti difficilmente si arriva davanti a Cipollini e Hondo... ma ogni corsa, si sa, ha storia a sè

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Dec 2004

  postato il 14/03/2005 alle 16:36
Originariamente inviato da mario82

nocentini, credo però che nella Davitamon-Lotto la volata la disputerà Robbie McEwen... e credo sia anche giusto!!

Sicuramente McEwen deve fare la volata(penso e spero che si piazzerà), ma anche Rodriguez dovrebbe farla, (basta che non si danneggiano l'uno con l'altro) e che Rodriguez non tiri la volata a McEwen.
Ciao!

 

____________________

"A volte chiudiamo gli occhi perchè la realtà non ci piace...
...se però smettiamo di comunicare non riusciamo più ad assaporare la vita e a scrivere la nostra storia.
Il mio linguaggio è la bici...
e voglio continuare a scrivere quel capitolo del mio libro che da troppo tempo ho lasciato in sospeso..."

Marco Pantani



Il NOCE darà i suoi frutti.




 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 14/03/2005 alle 16:52
McEwen e' un ottimo velocista ma in quest'ultima tirreno non e' sembrato in buone condizioni soprattutto in salita. Non penso possa resistere su un Poggio affrontato a tutta. Con lui mi sembrano in ritardo anche o'grady, steels e van heeswijk.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Non registrato



  postato il 14/03/2005 alle 17:06
Steels, al pari di Van Petegem, non sarà al via della Classicissima
 
Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 14/03/2005 alle 17:41
Originariamente inviato da mario82

ma se si arriva dietro a Reynes e Trenti difficilmente si arriva davanti a Cipollini e Hondo...


Quell'arrivo però era in leggera salita.

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 14/03/2005 alle 18:02
e infatti ogni corsa ha storia a sè...
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 640
Registrato: Sep 2004

  postato il 14/03/2005 alle 23:20
I miei favoriti:
1)Petacchi
2)FReire
3)ZAbel

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 15/03/2005 alle 01:11
Alla luce della Tirreno-Adriatico, credo che il ruolo di favorito principe spetti a Freire.
Lo spagnolo è intelligente, ed ha gambe per portarsi sul rettilineo finale meno acido lattico di un Petacchi. Ovviamente spero per lo spezzino di essere smentito, ma il Poggio a tutta, ho ancora l'impressione possa bagnare quel tantino in più le polveri dell'italiano rispetto allo spagnolo.
Le alternative al volatone dei migliori non le vedo e se si concretizzassero, costituirebbero una grossa sorpresa.
A meno che .....un certo signorino, non dica: "Veni, vidi, vici!"
Piuttosto, un outsider di peso risponde al nome di Alejandro Valverde, proprio ieri vittorioso nella sua prima corsa fuori Spagna. Nell'ex Kelme, non vedo il potenziale attaccante sul Poggio, ma uno sprinter che potrebbe pagare meno dei velocisti puri, la fatica accumulata sulla collinetta che guarda Sanremo.
In ogni caso, Freire, come l'intervista di Matio dimostra, è ben consapevole dei suoi mezzi e quando sta così, difficilmente sbaglia.


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 225
Registrato: Jan 2005

  postato il 15/03/2005 alle 07:38
In questo momento, Freire è inarrestabile, sa reggere la distanza, di conseguenza è il favorito d'obbligo.
Su Petacchi resta l'incognita dei 300 Km. Sarà in grado di tenere o succederà quanto è accaduto l'anno scorso?
Zabel (sempre che non alzi le mani troppo presto anche questa volta)lo vedo ben piazzato ma difficilmente vincente, la concorrenza è troppo agguerrita.
Boonen e Valverde possono fare un'ottima corsa, ma non li vedo proprio come favoriti numeri 1 per la vittoria.
Per tutti gli altri poche chances.


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 174
Registrato: Feb 2005

  postato il 15/03/2005 alle 09:38
ciao, ma nessuno ha citato cipo tra i primi ... secondo voi non ha più le carte in regola per vincere ? gradirei sentire il vs. pensiero in merito , e se fosse spiegate le vs. motivazioni ...
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Member





Posts: -1
Registrato: Aug 2006

  postato il 15/03/2005 alle 09:47
Non sembra al meglio, sopratutto in salita, ma la speranza è che superCipollini ci dìa
l'ennesimo acuto della sua sfavillante carriera.
Visto alla Tirreno, non m'ha impressionato Bettini. Al contrario volano Petacchi e sopratutto Freire.
Se il gruppo arriva compatto Ale-Jet è favorito, ma dopo il Poggio non escluderei FREIRE anche in un volatone di massa.
Insomma ....i soliti nomi....
Se dovessi dire una sorpresa.....mmmmmm
Valverde (ma ci sarà??)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Federico Bahamontes




Posts: 392
Registrato: Feb 2005

  postato il 15/03/2005 alle 10:19
Ciao Robbo!

Il cuore dice Bettini... ma la testa, sulla base delle prestazioni più recenti mi ha fatto votare Freire. Petacchi è un'incognita: va fortissimo, ma sulla lunga distanza di solito soffre più di altri.. Dipende da come va la corsa... Anche Freire si sarebbe stancato a Verona se qualcuno avesse provato a rendere più dura la corsa.

Chi vivrà............ vedrà!

1) Freire
2) Boonen
3) Petacchi
4) Cipollini
5) Hushovd

 

[Modificato il 15/03/2005 alle 10:21 by cyclingchecco]

____________________


Crono-Campione-Nazionale 2005 US ACLI

Attenzione!! Vieni a trovarmi su

http://www.cycling-checco.tk

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 225
Registrato: Jan 2005

  postato il 15/03/2005 alle 10:35
Riguardo a Cipollini penso che, vista la concorrenza, alla Sanremo si debba "accontentare" soltanto di un buon piazzamento: per la vittoria finale, sopra di lui ci sono troppi atleti ben più quotati. Ma ciò non toglie che possa scappare la sorpresa.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Jaques Anquetil




Posts: 991
Registrato: Jan 2005

  postato il 15/03/2005 alle 11:11
Per me, Cipollini non arriva proprio alla volata...si stacca sulla Cipressa con il ritmo che terranno i Rabobank.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 173
Registrato: Mar 2005

  postato il 15/03/2005 alle 15:26
Credo ke con un Freire così in palla per gli altri ci sia poco da fare!!! Se la Rabobank imposta un ritmo elevato, gli altri velocisti faranno fatica a tenere il passo.
Mi piacerebbe molto ke Cipollini potesse far capire a tutti ke non è ancora "finito", vincendo la volata... ma sinceramente credo ke sia un'utopia!!!!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1825
Registrato: Jan 2005

  postato il 15/03/2005 alle 15:39
Io spero che chi vincerà la Sanremo faccia una corsa IMPRESA, come quella che fecero i vari Fondriest, Furlan e quasi Argentin.

Non vorrei un arrivo in volata!!!

 

____________________
Il sito di Superandyweb

CAMPIONI IN CARICA

Team Raff
monsieur soixante
Dejanira
SuperSkunk
Pitoro
Zello Bike
Vigor cicling team
Silvia Team
Mercatone1
Pitoro
dmau
Ceramiche_Cauz
Superskunk

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 241
Registrato: Mar 2005

  postato il 15/03/2005 alle 15:43
Personalmente mi piacerebbe che vincesse Zabel superando un Freire esultante con un colpo di reni.

A parte gli scherzi un colpo di coda di un Campione con la C maiuscola come Zabel mi farebbe felice, visto la signorilità e gran classe del tedesco.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 15/03/2005 alle 19:02
Punto su Freire per la volata o Celestino se arriva una fughetta.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 15/03/2005 alle 19:59
I miei favoriti:

LE DIECI TESTE DI SERIE

1.OSCAR FREIRE (Rabobank) Qualunque cosa scriva sarebbe superflua in questo forum; ecco, dico che mi sembra ancora più in forma rispetto allo stesso periodo dell’anno passato.
Realisticamente attenderà la volata, ma viste certe performances alla Tirreno potrebbe inserirsi anche in una sortita sul Poggio, può fare tutto quello che vuole.
Onestamente gli consegno il ruolo di favorito anche per scaramanzia.

2.ALESSANDRO PETACCHI (Fassa Bortolo) L’uomo più regolare e vincente di questo giovane 2005, è dimagrito senza perdere potenza, pare più resistente rispetto allo scorso anno, si è concesso il lusso di vincere la classifica della Valenciana e nella penultima tappa della Tirreno è stato capace di battere Freire persino di rimonta.
Detto questo, permangono alcuni dubbi sulla tenuta del suo fondo atletico in una corsa lunghissima come la SanRemo, che impediscono di assegnargli il numero 1 nel tabellone delle teste di serie.

3. ERIK ZABEL (T-Mobile) In fondo potremmo considerarlo il vincitore uscente, tale sarebbe stato se avesse tenuto le mani sul manubrio, e doverosamente va annoverato tra i favoriti, anche se fino ad ora ha fatto di tutto per essere ignorato.
Di fatto uno con l’astuzia e la freddezza di Zabel non ha bisogno alcuno di dare dimostrazioni, anzi ha necessità che gli avversari lo sottovalutino.

4.DANILO HONDO (Gerolsteiner) L’eterno incompiuto tra i passisti veloci potrebbe finalmente entrare nella storia del ciclismo, si è mostrato in grande spolvero a Murcia, dove ha vinto addirittura la cronometro, forse un po’ nascosto alla Tirreno dove comunque ha spuntato il quarto posto in classifica, ma quando le corse superano abbondantemente i 200 Km è uno dei corridori da temere di più.

5. TOM BOONEN (Quickstep Innergetic) Tutto sommato il suo è un avvio di stagione senza clamori, ha perso il confronto con Petacchi alla Ruta del sol, un buon secondo posto all’Het Volk, un paio di vittorie alla Parigi Nizza dove mancavano tutti i velocisti più importanti....
Tuttavia saprà esattamente quando i suoi compagni di squadra sferreranno l’attacco, starà tranquillo nelle retrovie lasciando che gli avversari cerchino di ricucire lo strappo causato da Bettini, Nuyens e Moreni, e se l’epilogo sarà allo sprint potrà contare su Zanini, Pozzato, Trenti e gli stessi compagni riassorbiti dal plotone, se avranno ancora fiato ed energie da prestare.

6.MARIO CIPOLLINI (Liquigas Bianchi) La più bella scommessa, forse il più grande motivo di interesse offerto da questa Classicissima, Super Mario non deve dimostrare nulla ma il successo di Lucca e la seconda piazza nell’ultima tappa della Tirreno sono un buon viatico.

7.STUART O’GRADY (Cofidis) Si avvicina alla SanRemo un po’ in sordina, forse perchè l’anno scorso ha corso tantissimo e ha necessitato di tempi di recupero assai lunghi, comunque pare in leggero recupero e questa corsa è perfetta per le sue caratteristiche.

8.ALLAN DAVIS (Liberty Seguros) Gli uomini della Liberty sanno sempre stupire, Davis si è ben comportato a Murcia duellando con Hondo (Vincendo due a uno nelle volate) e dopo il suo finale di stagione nel 2004 lo terrei in considerazione in tutte le classiche per passisti veloci.

9. ALEJANDRO VALVERDE (Illes Balears) Oggi come oggi va inserito tra i favoriti di qualunque corsa in linea dove prenda il via, è potenzialmente capace di vincere su qualunque tracciato tipico di una classica, ed è uno dei corridori più in vista di questo avvio di stagione, soprattutto grazie alla vittoria nell’ultima tappa della Parigi Nizza, condita dal secondo posto nella classifica finale.
Alla Sanremo potrebbe far parte di un gruppetto di avventurosi che attaccano sulla Cipressa o più realisticamente sul Poggio, se avrà le gambe però, perchè i kilometri sono tanti e non siamo a settembre, e se saprà cogliere l’attimo giusto, incognite tutte da verificare.
Potrebbe anche ottenere un piazzamento nella volata finale.

10.PAOLO BETTINI (Quickstep Innergetic) Pare in ritardo di condizione, eppure penso che proverà ad attaccare sulla Cipressa assieme a Celestino, Moreni e Nuyens, come minimo.
Ovviamente gli avversari non lo sottovaluteranno, ma un gruppetto motivato e collaborativo, che percorra a tutta birra i nove kilometri da cronosquadre tra Cipressa e Poggio, può farcela.


DIECI OUTSIDER

1.MIRKO CELESTINO (Domina DeNardi) Alla SanRemo non può che essere Celestino il principale outsider, attaccherà sulla Cipressa e si tufferà come un pazzo giù per quei tornanti ciechi, sperando che ci sia qualcuno abbastanza coraggioso per seguirlo, qualcuno con il quale mulinare a tutta fino al Poggio e poi giocarsela.
Se il giochino gli riesce va considerato di diritto tra i papabili vincitori.
Il secondo posto alla Milano Torino è indicativo di una buona forma.

2.ROBBIE McEWEN (Davitamon Lotto) Dopo i fasti in Australia si era un po’ eclissato, facendosi comunque rivedere in forma accettabile alla Tirreno.
Alla SanRemo non è mai arrivato con i primissimi, ma potrebbe essere la volta buona.

3.JENS VOIGT (Csc) Suona strano, lo so, ma ha ragione chi sostiene che è uno dei pochi, forse l’unico, che potrebbe cercare un’azione da lontano.
Pier Bergonzi (che non sopporto, lo ammetto) ha scritto che solo Armstrong potrebbe tentare un’impresa alla Bugno...beh io ci metterei anche Voigt, che se in buona compagnia potrebbe anche attaccare sin dal Turchino.

4.FRANCO PELLIZOTTI (Liquigas Bianchi) Corridore in forma abbagliante, non credo che attaccherà sulla Cipressa, poichè Cipollini avrà senza dubbio bisogno del suo aiuto, ma se Super Mario cedesse di schianto credo che Franco avrà via libera per provare sul Poggio.

5.PAOLO TIRALONGO (Panaria Navigare) Lo vedo davvero come una scheggia impazzita, una variante imprevedibile, lui è in gran forma ed ha fatto bella figura sia al Laigueglia che alla Milano Torino, lo credo capace di inserirsi in qualunque azione d’attacco, o addirittura di promuoverne una personalmente.

6.PHILIPPE GILBERT (Française des jeux) Dopo la tappa vinta al Mediterraneo e il trionfo nell’Haut Var si è un po’ defilato in secondo piano, diversamente lo avrei citato tra le teste di serie.
Rimane il fatto che ha mostrato di essere un attaccante di valore e potremmo vederlo al fianco di Bettini o Valverde in qualche bella azione.

7.FABRIZIO GUIDI (Phonak) Come velocista è mediocre, come passista veloce ha molte più risorse ed alla Tirreno ha mostrato di possedere una buona condizione, non mi stupirei di vederlo tra i primi dieci in caso di sprint a ranghi compatti.

8.NICK NUYENS (Quickstep Innergetic) Anche se Boonen gli sottrae la luce dei riflettori, le vittorie della Parigi Bruxelles e dell’Het Volk lo propongono come una delle stelle del futuro.
Qui svolgerà essenzialmente il compito di vice Paolini, affiancando Bettini in un possibile attacco, pronto anche a sostituirlo qualora mostrasse di non avere la gamba.
Attaccare a tutta, nella speranza di vincere, per gli uomini Quickstep significherà anche far lavorare il plotone avversario mentre Boonen, Trenti e Zanini preparano l’agguato.

9.LAURENT BROCHARD (Bouygues) Il nonnino ha fatto vedere buone cose alla Tirreno, visto che non ha compagni per i quali lavorare potrebbe entrare in un attacco nel finale, cercando di anticipare la volata.
Potrebbe entrare anche in una fuga da lontano, il fondo atletico lo possiede.

10.PARIDE GRILLO (Panaria Navigare) Faccio il tifo per lui e per questo motivo, scaramanticamente, lo menziono come ultimo tra i possibili outsider.
Ovviamente bisogna scoprire la sua capacità di tenere in una gara lunghissima come la SanRemo, anche perchè è privo di esperienza, ed anche se si mostrasse all’altezza credo che sia impossibile vederlo sul podio, ma un piazzamento nei primi dieci sarebbe da considerarsi come una vittoria.

DIECI IMPENSABILI

1.KIM KIRCHEN (Fassa Bortolo) Autore di un avvio di stagione eccellente, lo metterei tra gli outsider se nella Fassa non corressero tutti per Petacchi.
Tuttavia, se Petacchi mollasse, Kirchen sarebbe pronto a sostituirlo degnamente, chissà...
Non ci fosse Kirchen, in questa classifica di impensabili includerei Fabio Sacchi.

2.THOR HUSHOVD (Credit agricole) Ha fatto pochino pochino alla Tirreno, niente di più, ma al "nostro" Mario ha confidato di aver svolto una preparazione particolare in vista della classicissima, vedremo...

3.FRED RODRIGUEZ (Davitamon Lotto) Non particolarmente brillante in questo avvio di stagione, questo velocista potrebbe ricevere i gradi di capitano se McEwen mollasse, a meno che gli preferiscano Steels.

4.BOBBY JULICH (Csc) Potrebbe lanciare una sfida da lontano assieme a Voigt ed a qualche altro passista di casa Csc, tipo Arvesen o Peron.

5.BERNHARD EISEL (Française des jeux) Ha dimostrato di essere uno sprinter emergente, ma è tutto da dimostrare il fondo atletico.
E Cooke gli consegnerebbe serenamente i gradi di capitano in una volata?
Detto tra noi, anche Cooke, in questo momento, mi sembra un impensabile.

6.GEORGE HINCAPIE (Discovery Channel) Avrà senza dubbio nella testa le classiche del nord, ma lo vedo bene in compagnia di Voigt e Julich in un’azione da lontano.
Ne avrà il coraggio?

7.FILIPPO POZZATO (Fassa Bortolo) Sembrerebbe fuori dai giochi, per l’incognita della sua condizione atletica, per il ruolo di attaccanti monopolizzato da Bettini e Nuyens, per il ruolo di velocista legittimamente assegnato a Boonen.
Impensabile dunque, ma chissà mai che...

8.MAX VAN HEESWIJK (Discovery Channel) Quinto lo scorso anno, sollevando stupore però, e non penso si ripeterà, ma sta’ a vedere i casi della vita...

9.DANILO DI LUCA (Liquigas Bianchi) Forse lo sottovaluto troppo, ma lo vedo troppo in ombra rispetto a Cipollini e Pellizotti, e Di Luca mi sembra tanto il Del Piero del ciclismo...

10.EMANUELE SELLA (Panaria Navigare) Appunto è impensabile, però...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 640
Registrato: Sep 2004

  postato il 15/03/2005 alle 21:12
Effettivamente Di Luca sembra il Del Piero del ciclismo.Spero però che ci smentisca.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1332
Registrato: Mar 2005

  postato il 15/03/2005 alle 21:31
Io mi gioco Valverde
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Jaques Anquetil




Posts: 991
Registrato: Jan 2005

  postato il 16/03/2005 alle 09:00
Mi sono giocato Petacchi. Devo anche dire che sarei sorpreso se non vincesse uno tra Petacchi, Freire e Boonen.

Complimenti ad Aranciata Bottecchia per la sua analisi!

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 16/03/2005 alle 13:45
Su Eisel c'e' da dire che e' caduto nell'ultima tappa della Tirreno e mi pare che si sia ritirato... bisognera' vedere l'entita' delle botte subite!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Non registrato



  postato il 16/03/2005 alle 17:32
Arriva la conferma dell'assenza di Astarloa nella Barloworld-Valsir.

Credo che a questo punto il capitano della squadra anglo-sudafricana sarà Matteo Carrara (o, per la gioia di aranciata, Enrico Degano )

P.S.: Tom Steels, al pari di Peter Van Petegem, non dovrebbe partecipare alla Milano-Sanremo

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Marco Pantani




Posts: 1449
Registrato: Jan 2005

  postato il 16/03/2005 alle 19:24
Sull'altro thread da me aperto della Milano-SanRemo ho gia espresso il mio presentimento che il podio parlerà tutto straniero e spero tanto che sbaglio!!!
Ma la Milano-SanRemo quest'anno per me sarà ancora più bella visto che il mio ex-corridore ma sempre uno di famiglia, partirà con i grandi....e per me basta questo!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 16/03/2005 alle 19:42
Putroppo una cattiva notizia in casa Panaria:

Brutto risveglio, quello di stamane, per Paride Grillo: il giovane velocista comasco, infatti, si è svegliato con 39,5 di febbre e ora la sua Sanremo è a rischio. Oggi Grillo avrebbe dovuto recarsi nei laboratori di Ernesto Colnago per ritirare un nuovo telaio in carbonio, realizzato appositamente per la Classicissima, ma ha dovuto rimanere a letto. Domani il corridore e i suoi tecnici della Panaria Navigare scioglieranno gli ultimi dubbi sulla partecipazione di Grillo alla Sanremo.

(fonte: tuttobiciweb)


Speriamo che domani si risolva tutto... altrimenti Borrajo in volata...
O magari Sella e Tiralongo impazziti su Tuurchino, Cipressa e Poggio!?


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 179
Registrato: Oct 2004

  postato il 16/03/2005 alle 19:54
sono indeciso tra petacchi a freire ma ho votato petacchi
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 16/03/2005 alle 21:32
dispiace tantissimo per grillo,nn tanto perche'possibile vincitore,lui un talentuosissimo neo pro',in una corsa di 294km....ma proprio perche'tale corsa ci rendeva esattamente l'idea del potenziale del futuro campione che potremo osannare tra qualche anno!
l'altra faccia della medaglia ci fa intuire che vi sara'piu'spazio(e spettacolo)con sella,mazzanti e tiralongo....e quindi la corsa dura che vuole freire!!!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 179
Registrato: Oct 2004

  postato il 16/03/2005 alle 22:09
qui sul forum a stravinto freire
se vince mi fa piacere petacchi è italiano ma mi è antipatico troppo presuntuoso freire mi sembra più modesto

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 17/03/2005 alle 00:21
Più che presuntuoso e modesto, direi che Petacchi è più introverso e Freire più estroverso.

Ti posso assicurare che nessuno dei due mi è sembrato presuntuoso o arrogante.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Jaques Anquetil




Posts: 991
Registrato: Jan 2005

  postato il 17/03/2005 alle 12:03
avete mai fatto caso che freire è uguale a toldo?

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 17/03/2005 alle 12:06
Mmm, mi spiacerebbe moltissimo se Grillo non potesse partecipare, il suo esordio stagionale ha entusiasmato tutti e sarebbe stato bello vederlo sgomitare in via Roma, anche solo per una decima posizione.
A proposito, Gold Bulba l’ha definito una scoperta di Reverberi, manco l’avesse trovato in un bosco andando per porcini, ma la verità è che lo scorso hanno, tra i dilettanti under 23, è stato uno dei migliori velocisti se non addirittura il migliore, quindi c’era poco da scoprire e bisognava solamente essere veloci ad accaparrarselo, da questo punto di vista Reverberi si merita i complimenti.

Togliendo Grillo dalla lista degli outsider sarei tentato di mettere Kirchen al suo posto, ma l’intervista di Mario a Cenghialta suggerisce di lasciarlo tra gli impensabili, allora sposterei Hushovd tra gli outsider (a me sembra fuori condizione, ma le credenziali per essere protagonista le possiede eccome) e tra gli impensabili aggiungerei Yaroslav Popovych, perchè penso che se da un parte Fassa e Rabobank faranno di tutto per tenere cucita la corsa, dall’altra Discovery Channel e Csc faranno, o almeno dovrebbero fare di tutto per far saltare il banco, soprattutto con un attacco da lontano.
Le ultime SanRemo direbbero che non c’è storia, anche per questo si parla di rinnovare il finale del percorso, ma di tanto in tanto lo spazio per una sorpresa lo si può trovare, a mio avviso.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Jaques Anquetil




Posts: 991
Registrato: Jan 2005

  postato il 17/03/2005 alle 13:47
Ma Pozzato non farà la Sanremo?
I siti che riportano la startlist, danno la seguente formazione QSD:
Bettini, Boonen, Bramati, Hulsmans, Moreni, Nuyens, Tankink, Trenti.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1825
Registrato: Jan 2005

  postato il 17/03/2005 alle 14:01
E' vero, Pozzato lo hanno tolto, però giorni fa c'era. Forse si sono accorti che non era in forma e non era neppure d'aiuto alla squadra.

 

____________________
Il sito di Superandyweb

CAMPIONI IN CARICA

Team Raff
monsieur soixante
Dejanira
SuperSkunk
Pitoro
Zello Bike
Vigor cicling team
Silvia Team
Mercatone1
Pitoro
dmau
Ceramiche_Cauz
Superskunk

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Elite




Posts: 21
Registrato: Jan 2005

  postato il 17/03/2005 alle 14:17
Io al posto dei soliti noti, mi gioco Sella! Sara' anche fantacilclismo, ma io dico che il ragazzo fara' una sparatina delle sue sulla Cipressa e porta via un gruppetto... arriva al Poggio e via... altro scatto e arriva da solo... mah io la butto lì... (Ammesso che lo Zio lo porti. Visto poi che Grillo ha la febbre, potrebbe anche giocare d'anticipo).
Ciaoooo.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1825
Registrato: Jan 2005

  postato il 17/03/2005 alle 14:25
Un po di fiducia a SELLA la do anche io, l'ho visto molto molto bene alla Tirreno, solo che ho paura che la Fassa e la Rabobank terranno la corsa abbastanza chiusa, così come la Gerolsteiner per HONDO, che lo vedo altrettanto molto bene per la volata.

 

____________________
Il sito di Superandyweb

CAMPIONI IN CARICA

Team Raff
monsieur soixante
Dejanira
SuperSkunk
Pitoro
Zello Bike
Vigor cicling team
Silvia Team
Mercatone1
Pitoro
dmau
Ceramiche_Cauz
Superskunk

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
<<  1    2    3  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.7378321