Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Nuovo direttore del Giro d'Italia
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Nuovo direttore del Giro d'Italia

Livello Fausto Coppi




Posts: 5092
Registrato: Apr 2004

  postato il 03/06/2004 alle 08:43
Dopo il Giro 2005 l'avvocato Castellano lascerà la direzione del Giro d'Italia. Già da settembre 2004 gli sarà affiancato il nuovo "capo": Angelo Zomegnan, attuale vice direttore della Gazzetta. Cosa ne pensate? Che tipo di direttore sarà?

 

____________________
Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 03/06/2004 alle 16:12
Zomegnan è un bravo giornalista. Serve una scossa alla corsa Rosa e soprattutto bisogna sperare che non si ripetano episodi come il 1999, dove la maglia rosa venne esclusa all'ultimo giorno. Possibile che nei giorni precedenti l'ematocrito fosse perfettamente regolare e ed è skizzato ad oltre il 55% all'ultimo giorno? Secondo me il modo in cui è stato sbattuto fuori Pantani e l'idea di dopato che si è costruita attorno a lui, pur sapendo che un ematocrito positivo non rinvia necessariamente ad uso di doping e comporta soltanto una squalifica di 15 giorni per tutela della salute del corridore, ci fa sospettare alcmeno che qualche responsabilità in chi gwstiva la corsa rosa c'è stata. Anche episodi come la cacciata di Casagrande dal Giro vinto da Savoldelli meritava di essere gestita meglio: avremmo avuto forse alzato il livello tecnico di quella corsa
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 14/06/2004 alle 13:52
i problemi della gestione di castellano sono stati ben altri oltre a quelli citati da emiliano (l'episodio di pantani in realtà è da addebitare più che altro al regolamento ipocrita che era allora in vigore). ad esempio: è possibile che una tappa decisiva del giro, come quella della presolana di quest'anno fosse lunga solo 110 Km, come una corsa delle donne o degli under 23, con la salita più dura (il mortirolo) a circa 90 km dal traguardo? e perchè il giro deve passare ogni paio di anni da località tipo maddaloni (guarda caso la zona natale dell'avvocato castellano in persona), mentre altri luoghi, specialmente nel sud (ma non solo) non vengono mai sfiorati dalla corsa? e quante volte abbiamo assistito a tappe di montagna in cui il traguardo era però posto non in cima alla salita nè ai piedi della discesa, bensì dopo decine di km pianeggianti, tutto ciò per accontentare il sindaco di questa o quella località ospitante, a scapito naturalmente dello spettacolo. per tacere poi dell'inconsistenza delle tappe a cronometro, troppo corte e troppo poche: anche gli spagnoli una volta erano solo scalatori, ma negli ultimi anni sono forti anche contro il tempo, e questo anche perchè nele loro corse a tappe le crono ci sono sul serio. speriamo che con la nuova gestione qualcosa cambi.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Campionato di Zurigo




Posts: 68
Registrato: Jun 2004

  postato il 20/06/2004 alle 12:27
Anche io penso che con Zomegnan le cose possano migliorare. Soprattutto spero che si aumenti l'importanza delle crono (come giustamente ha detto gregorio), in particolare ora che con il nuovo regolamento, che prevede la presenza di tutte le + importanti squadre al mondo in tutti i grandi giri, rischiamo che ci portino solo i + scarsi di ogni squadra.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 22/06/2004 alle 20:28
Originariamente inviato da Ettore

Anche io penso che con Zomegnan le cose possano migliorare


Peggio della gestione Castellano è impossibile fare

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 02/07/2004 alle 01:44
Certamente il percorso della corsa rosa questo anno è stato pessimo: gli altri anni andavano bene e soprattutto per il Giro i primi anni '90 sono stati anni di grande spolvero: i giri di Indurain, Rominger e pure quello di Chioccioli che pure non aveva grandi partenti stranieri sono stati davvero bellissimi. In particolare il giro vinto da Berzin è stato entusiasmante; è venuta fuori successivamenye l'incapacità di Castellano, che pure aveva fatto bene i primi anni, di far fronte al cambio di calendario.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 04/07/2004 alle 11:45
l'ultimo percorso che mi è piaciuto è stato quello del 1998, poi nel 99 hanno messo tantissime montagne e pochissime crono x far vincere Pantani (l'esatto opposto del tour...) e dal 2000 hanno fatto percorsi veramente brutti, di male in peggio
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Jul 2004

  postato il 09/07/2004 alle 17:36
cASTELLANO, NEGLI ULTIMI ANNI, HA SBAGLAITO SOPPRATTUTTO LA COLLOCAZIONE DEGLI ARRIVI (TROPPE CURVE)
 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Alfredo Binda




Posts: 1134
Registrato: Nov 2003

  postato il 09/07/2004 alle 18:49
Originariamente inviato da acmb

cASTELLANO, NEGLI ULTIMI ANNI, HA SBAGLAITO SOPPRATTUTTO LA COLLOCAZIONE DEGLI ARRIVI (TROPPE CURVE)

fosse solo questo............

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 09/07/2004 alle 21:34
hai ragione fosse solo questo...castellano e'stato colui che ha acconsentito al massacro di marco perche'sapere il giorno prima che l'ematocrito sarebbe stato fuori norma vuol dire dirgli guarda la gazzetta la federazione e la direzione di corsa nn ti difendono piu'domani nn ci saranno le urine dei massaggiatori come agli altri150,domani ci saranno i tuoi valori!che schifo!dopo quello che aveva dato al movimento!che tristezza!per nn parlare di percorsi ridicoli che la vuelta ci distrugge in quanto a spettacolarita di tappe ed il tour poveretto e'perche'ha sempre alpi o pirenei anche perche il massiccio centrale ,puy de dome a parte e'veramente poca roba;noi con quel ben di dio che la natura ci ha dato sai che tracciati si potrbbero fare!avete mai sentito parlare di s.carlo versante morgex?o del monte vulture a melfi,per nn parlare del padrio vicino all'aprica e li si che ci passiamo spesso,e si potrebbe continuare all'infinito!zomegnan e'sceso a compromessi con la storia di madonna di campiglio ma nn ha mai fatto il gioco al massacro con marco e mi sembra persona discretamente competente!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.3195341