Board logo

Parliamo di Basket
55x11grimpeur - 29/07/2005 alle 12:14

Senza la pretesa di dimostrare nulla se non la spettacolarità (e il talento) di molti giocatori Nba. C'entra poco con il ciclismo, è vero, ma è un filmato che anche gli appassionati di ciclismo si gusteranno... grande lebron james... http://www.snabbstart.com/film/otrolig-traeffsaekerhet-i-basket.aspx divertitevi 55x11grimpeur

 

[Modificato il 29/04/2006 alle 15:06 by Monsieur 40%]


55x11grimpeur - 29/07/2005 alle 12:39

Per janjanssen... stavo riflettendo su coordinazione, precisione e ripetizione ravvicinata di questi tiri. Mi hanno parlato di "onde alfa" una volta. Non so se è un termine medico o scientifico... Si può utilizzare per definire questa sorta di "trance agonistica" di LeBron James, che ha memorizzato perfettamente questo gesto tanto da ripeterlo quattro volte consecutivamente... ho come l'impressione che se - per ipotesi - si facesse la doccia e tornasse sul campo avrebbe bisogno di un paio di tiri per ritrovare l'esatta misura del tiro... che ne pensi? grazie comunque 55x11grimpeur


janjanssen - 29/07/2005 alle 12:59

bè le onde alfa sono una componente delle attività cerebrali dell'uomo. Hanno una frequenza che varia da 8 a 14 Hz e sono associate a uno stato di coscienza vigile, ma rilassata. La mente è concentrata sulla soluzione di problemi esterni, o sul raggiungimento di uno stato meditativo leggero. Le onde alfa dominano nei momenti in cui più acuta è la concentrazione per raggiungere un obiettivo preciso. Sono tipiche, per esempio, dell'attività cerebrale di chi è impegnato in una seduta di meditazione, o yoga. E' evidente che appartengono a quella capacità rilassata, figlia della capacità di concentrazione. Il nostro cervello produce anche altri tipi di onda, ..theta, sembrano legate alla creatività.... delta, tipiche del sonno profondo... e beta, tipiche delle reazioni rapide e decise. Lebron aveva in quei tiri mostruosi una combinazione alfa-beta......:D Ma certamente, interrompendo la trance avrebbec dovuto 2ricalibrarsi". Oppure si scopre che è un cyborg marziano con tanto di puntatore incorporato. :Od::Od:


55x11grimpeur - 29/07/2005 alle 13:02

beh... anche tu un po' marziano lo sei, mizzica!:clap::clap: grazie


minniri - 29/07/2005 alle 13:59

Intervengo salutando tutti dopo anni, in attesa di interventi migliori, e presentandomi per chi non si ricordasse del mio unico post di anni fa, solo per dire che il video di Lebron James è falso. E' impossibile effettuare tiri da quella distanza con quella meccanica di tiro, tanto meno farne 5 di fila. Senza nulla togliere al giocatore, intendiamoci. Ma è solo un montaggio. saluti, cristiano


lubat - 29/07/2005 alle 14:32

mmmmm in effetti mi hai fatto venire il dubbio, minniri se ci fate caso non si vede mai la traiettoria della palla, ma solamente quando il cestista la lancia e quando ricade nel canestro


riddler - 28/02/2006 alle 20:45

Ehm forse nell'altro thread si andava un pò troppo OT, su OT, perciò forse sarebbe meglio entrare nell'argomento specifico... Volevo chiederti Antonello una cosa: mi ricordo che quando Dominique Wilkins sbarco ad Atene di lui dissero che è stato il + grande campione Nba mai arrivato oltreoceano, mi pare di capire che tu non la pensi così...


antonello64 - 28/02/2006 alle 21:16

Dominique Wilkins ha giocato anche in Italia, con la Fortitudo Bologna, e gli fece perdere uno scudetto già vinto contro la Virtus Bologna: Fortitudo avanti di quattro punti all'ultima partita di finale, con pochissimi secondi da giocare, Danilovic va al tiro da tre e Wilkins invece di lasciarlo tirare gli fa un fallo idiota: Danilovic segna lo stesso e mette dentro anche il tiro libero aggiuntivo, partita ai supplementari e vittoria facile della Virtus. Wilkins è stato certamente una delle più grandi stelle NBA viste in Europa, ma non credo si possa dire che è stato il più grande: Bob McAdoo, che ha giocato parecchio in Italia, fu MVP della NBA nel 1975 (davanti a Kareem) e fu 3 volte capocannoniere; George Gervin, che ha giocato a Roma, è stato 4 volte miglior realizzatore NBA (mentre Wilkins lo è stato una volta sola). Gervin, tra l'altro, è stato l'unico tra i 50 migliori giocatori della storia della NBA (votati nel 1996) a venire in Italia: però non seguo il basket italiano ed europeo da diversi anni e potrei anche sbagliare. Comunque, secondo me, sia Gervin che McAdoo sono stati superiori a Wilkins.


Mugugno - 28/02/2006 alle 21:18

Il video è un falso stile "ronaldinho e le quattro traverse", come è già stato detto quel tiro è impossibile da effettuare con la meccanica di tiro usata da LeSboron.


Mugugno - 28/02/2006 alle 21:31

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] Dominique Wilkins ha giocato anche in Italia, con la Fortitudo Bologna, e gli fece perdere uno scudetto già vinto contro la Virtus Bologna: Fortitudo avanti di quattro punti all'ultima partita di finale, con pochissimi secondi da giocare, Danilovic va al tiro da tre e Wilkins invece di lasciarlo tirare gli fa un fallo idiota: Danilovic segna lo stesso e mette dentro anche il tiro libero aggiuntivo, partita ai supplementari e vittoria facile della Virtus. Wilkins è stato certamente una delle più grandi stelle NBA viste in Europa, ma non credo si possa dire che è stato il più grande: Bob McAdoo, che ha giocato parecchio in Italia, fu MVP della NBA nel 1975 (davanti a Kareem) e fu 3 volte capocannoniere; George Gervin, che ha giocato a Roma, è stato 4 volte miglior realizzatore NBA (mentre Wilkins lo è stato una volta sola). Gervin, tra l'altro, è stato l'unico tra i 50 migliori giocatori della storia della NBA (votati nel 1996) a venire in Italia: però non seguo il basket italiano ed europeo da diversi anni e potrei anche sbagliare. Comunque, secondo me, sia Gervin che McAdoo sono stati superiori a Wilkins. [/quote] McAdoo sicuramente numero uno (come direbbe il suo coach, Peterson) anche per l'impatto che ebbe al di qua dell'oceano: vincente e decisivo. Altrettanto non si può dire per Wilkins, oltre all'episodio contro Danilovic c'è un'eurolega vinta col Panathinaikos nella quale non giocò la finale, e sopratutto per Gilmore che a Roma fece vedere pochino. Ce ne sarebbero altri degni nota: Artis Gilmore, miglior percentuale dal campo ogni epoca nella NBA, che ha giocato nella Fortitudo, Byron Scott, luogotenente di Magic ai tempi dello Showtime, con un anno al Pana e un'ottima carriera da allenatore nel presente, Mamhoud Abdul-Rauf, l'anno scorso a Roseto prima di distruggersi un tendine d'achille...


riddler - 28/02/2006 alle 21:33

Si però io volevo dire come mai allora non è stato mai menzionato Haywood come il miglior giocatore nba sbarcato in Europa... Wilkins è stato una parziale delusione anche ad Atene (a fronte di una delusione totale in Italia), all'epoca l'eurolega la seguivo molto + di oggi... e se ricordi bene l'eurolega il Panathinaikos la vinse grazie alla stoppata irregolare di Vrankovic... Danilovic è stato un grandissimo campione, uno dei migliori giocatori europei (a mio avviso) mai sbarcati in Italia, secondo me la Serbia risente della mancanza di giocatori che davano l'anima in campo come Sasha!


riddler - 28/02/2006 alle 21:34

Ah dimenticavo, a me piaceva + Rivers che Wilkins!


Mugugno - 28/02/2006 alle 21:38

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Si però io volevo dire come mai allora non è stato mai menzionato Haywood come il miglior giocatore nba sbarcato in Europa... Wilkins è stato una parziale delusione anche ad Atene (a fronte di una delusione totale in Italia), all'epoca l'eurolega la seguivo molto + di oggi... e se ricordi bene l'eurolega il Panathinaikos la vinse grazie alla stoppata irregolare di Vrankovic... Danilovic è stato un grandissimo campione, uno dei migliori giocatori europei (a mio avviso) mai sbarcati in Italia, secondo me la Serbia risente della mancanza di giocatori che davano l'anima in campo come Sasha! [/quote] La sua carriera NBA non è stata alla pari di quella McAdoo o Wilkins, poi bisogna vedere se si valuta ciò che hanno fatto di là o ciò che hanno combinato in europa...


ciclgian - 28/02/2006 alle 21:39

Dopo il Ciclismo il mio sport preferito è il Basket. Guardo tantissime partite di Eurolega. Mercoledì 1/03 ore 18,15 guarderò Cska Mosca-Tau Ceramica (spero su un feed) ore 20,45 Benetton Treviso-Panathinaikos su Sportklub Tv Giovedì 2/03 dovrò scegliere fra le seguenti 3 partite ore 19,45 Maccabi Elite-Ulker Instabul su Sky Turk Tv ore 20,00 Unicaja-Winterthur Barcellona su Aljazeera Sport Tv ore 20,45 Real Madrid-Climamio Bologna su Sportklub Tv Tutte queste tv si ricevono IN CHIARO in Italia.


Mugugno - 28/02/2006 alle 21:47

[quote][i]Originariamente inviato da ciclgian [/i] ore 20,00 Unicaja-Winterthur Barcellona su Aljazeera Sport Tv [/quote] Questa è stuzzichevole...


ciclgian - 28/02/2006 alle 21:53

[quote][i]Originariamente inviato da Mugugno [/i] [quote][i]Originariamente inviato da ciclgian [/i] ore 20,00 Unicaja-Winterthur Barcellona su Aljazeera Sport Tv [/quote] Questa è stuzzichevole... [/quote] Anche perchè nel Barcellona giocano i"nostri" Basile, Fucka e Marconato.


Mugugno - 28/02/2006 alle 22:00

....oltre al mio amato Bootsy. Il Malaga è allenato da uno dei migliori allenatori italiani in circolazione, Sergio Scariolo (che in italia non si fa vedere da una decina d'anni)


Michele83 - 28/02/2006 alle 22:47

nn ci sono dubbi è falso altro che onde alfa beta ect questi si son organizzati per bene :D


riddler - 28/02/2006 alle 23:21

Le mie squadre preferite sono: Girona del talentuosissimo Vasquez e del talento mai emerso Duenas (per me era giocatore da Nba e Tau di uno dei migliori giocatori al mondo: Scola! Vorrei fare qualche precisazione: non lasciamoci ingannare su giocatori che hanno fallito in europa e in Italia... Wilkins sembrava un brocco è vero, ma è arrivato a 35 anni suonati se non sbaglio in Italia, mentre prima era una leggenda degli Hawks... stesso discorso per il maltrattato Paspalj è vero non ha fatto nulla con la Virtus, ma quando Bologna se lo trovava da avversario con l'Olimpiacos se lo dimenticava?


antonello64 - 28/02/2006 alle 23:26

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Si però io volevo dire come mai allora non è stato mai menzionato Haywood come il miglior giocatore nba sbarcato in Europa...[/quote] quando Haywood arrivò in Italia (1980) poteva tranquillamente essere considerato il miglior americano mai visto da noi: poi però arrivarono giocatori che avevano avuto indubbiamente una carriera NBA migliore della sua. Spencer Haywood fu un vero big della NBA solo nei primi 4-5 anni di carriera, poi cominciò a calare, pur rimanendo un ottimo giocatore. Tra i grandi nomi visti in Italia ricordiamo anche Alex English (a Napoli) e Adrian Dantley (nella seconda squadra di Milano), entrambi vincitori del titolo di capocannoniere NBA e più volte chiamati all'All-Star Game.


riddler - 28/02/2006 alle 23:51

Io quando facevo i primi passi nel basket mi ricordo e mi piaceva tantissimo Darren Daye, qualcuno lo conosce meglio di me? Era un ottimo giocatore? E poi invece cosa ne pensate della grande delusione che è stata Komazec un giocatore che poteva spaccare, quello visto a Varese era da Nba (arrivava anche a triple doppie, ed era da 30 a partita), poi s'è perso...


antonello64 - 28/02/2006 alle 23:56

Darren Daye era il Magic Johnson del campionato italiano: tecnica sopraffina, altezza da ala piccola, visione di gioco da grande playmaker. Prendeva rimbalzi, passava la palla in maniera divina e nell'uno contro uno era immarcabile: unico neo, non mi pare avesse un gran tiro da fuori.


antonello64 - 01/03/2006 alle 00:10

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Wilkins sembrava un brocco è vero, ma è arrivato a 35 anni suonati se non sbaglio in Italia, mentre prima era una leggenda degli Hawks[/quote] Wilkins non era attrezzato per il basket europeo: lui era un giocatore dai mezzi fisici enormi (personalmente ho visto solo Julius Erving e Vince Carter con qualità atletiche paragonabili a quelle di Dominique) ma aveva una tecnica non certo eccelsa; il suo tiro da fuori era appena sufficiente, non era un gran passatore e non aveva un gran visione del gioco (praticamente possedeva solo quella che Dan Peterson chiamava la "dimensione verticale" del gioco). Queste sue qualità erano ottime per il sistema di gioco americano, che vietava la difesa a zona ed esaltava i grandi interpreti dell'uno contro uno. Quando arrivò in Europa, però, si trovò subito davanti le difese a zona, difese che lui non aveva più visto dai tempi del college e che era impreparato ad affrontare; contro questo tipo di gioco, che chiudeva tutti i varchi per le sue splendide entrate a canestro, ci sarebbe voluto un bel tiro da fuori (che lui non aveva), piuttosto che la sua grande capacità di giocare uno contro uno. Di punto in bianco Dominique si trovò con le armi spuntate, e la sua scarsa visione di gioco non lo aiutò certo a risolvere un problema che per lui divenne insormontabile: se a questo aggiungiamo l'età avanzata ecco che la frittata è fatta.


Monsieur 40% - 01/03/2006 alle 00:16

Ho cambiato il nome del thread in uno più generico. Le discussioni del, e sul, Basket tieniamole qua. ;)


antonello64 - 01/03/2006 alle 00:27

[quote][i]Originariamente inviato da Mugugno [/i] sopratutto per Gilmore che a Roma fece vedere pochino.[/quote] forse volevi dire Gervin: il periodo di Gervin a Roma fu certamente il peggiore della sua carriera. George era abituato, praticamente dai tempi del college, ad allenarsi e giocare tutti i giorni: quando si presentò a Roma, invece, erano sei mesi che non toccava il pallone. Era grasso come non lo era mai stato: quasi il doppio rispetto al giocatore filiforme ammirato nella NBA. La classe c'era ancora tutta, i suoi movimenti era ancora stupendi da vedere, soprattutto il suo celeberrimo "finger roll", ma era di una lentezza esasperante e saltava pochissimo: non dimentichiamo che George Gervin, ai tempi della ABA, era uno che faceva la gara delle schiacciate. Al pubblico di Roma riuscì a regalare soltanto un paio di partite degne del suo nome.


riddler - 01/03/2006 alle 10:01

Ah ma ci siamo dimenticati di un'altra stella Nba, venuta in Italia, sempre con alti e bassi, rispetto alle sue potenzialità... chi me la dice? Non è Edney... Ad ogni modo lo rivedremo in futuro in europa un giocatore come Wilkins o McAdoo? A me pare che il trend sia passato...


ciclgian - 01/03/2006 alle 10:54

Purtroppo abbiamo squadre che si sono indebolite e che in Eurolega stentano di fronte a colossi come Maccabi, Cska, Barcellona, Efes Pilsen, OlYmpiacos, Tau, ecc. Montepaschi ed Armani sono già state eliminate,Benetton non mi sembra un grande squadra (a livello europeo) ed anche Climamio in Europa ha problemi. Vedremo se una delle due riuscirà a qualificarsi per la Final Four che, mi pare, si terrà a Praga in aprile.


riddler - 01/03/2006 alle 12:43

Le fainal for (:D) si terranno a Praga come detto giustamente da Cicligan dal 28 al 30 aprile! A me piace il Panathinaikos, forse perchè gioca il mio giocatore europeo (che però gioca in europa attenzione) preferito: Lakovic! Se lo merita però l'Efes sempre ai vertici ma mai un acuto. Tau è da finale, però l'anno scorso era + forte... Maccabi meglio del Cska. Non ci arriva nessuna delle due italiane alle finali!


Mugugno - 01/03/2006 alle 18:09

Il Panathinaikos sembra una corazzatona, bisogna vedere cosa combinerà Lakovic nelle final four, visto che l'anno scorso ha un pò deluso. Il maccabi ha sostituito Jasikevicius molto bene, ottimo Solomon finora, in più ha Parker che nella NBA ci starebbe benone...Il CSKA ha una garanzia in panchina ma per ora non ingrana, come il Barca (ad entrambe farebbe comodo un playmaker, vero)


ciclgian - 01/03/2006 alle 18:36

Nel girone E la Climamio ha già vinto la prima partita. Secondo me è il girone più facile : l'Ulker ha passato miracolosamente il turno, il Real Madrid non mi sembra una super-squadra, resta il Maccabi che, pur essendo uno squadrone, l'ho visto in difficoltà in diversi incontri. Vedremo.


antonello64 - 02/03/2006 alle 01:08

Nei primi 50 giocatori di sempre della NBA (votati nel cinquantenario della Lega, 1996) c'era solo George Gervin tra gli ex-italiani. Notizia recente, nel sessantesimo anniversario (che cade quest'anno) la lista è stata allungata e portata a 60 nomi: altri due ex-italiani nei 10 nuovi arrivati, Dominique Wilkins e Bob McAdoo. Tra i primi 10 esclusi dai 60, ancora due ex-italiani: Adrian Dantley e Alex English.


Mugugno - 02/03/2006 alle 09:10

[quote][i]Originariamente inviato da Mugugno [/i] Il Panathinaikos sembra una corazzatona [/quote] vabbè... comunque se Bargnani non va in america quest'estate ce lo porto io in bici....


ciclgian - 02/03/2006 alle 09:27

Ieri sera ho visto la partita. Devo dire che Bargnani mi sembra un fuoriclasse. Intanto la Benetton ha vinto una partita importantissima per poter aspirare alla Final Four.


riddler - 02/03/2006 alle 14:18

Cmq Bargnani ci deve andare in Nba, ci sono giocatori, su tutti Nachbar molto peggio di lui che è tanto tempo che ci vanno, anche io potevo andarci se c'è andato Nachbar (:D)... Cmq io parlavo di Orlando Woolridge nessuno se lo ricorda? Ho visto un pò di storia Nba, Nique ne ha fatta! era secondo in classifica marcatori, ma dopo Jordan e ha avuto una media totale di quasi 25 punti a partita! Grande partita irei della Benetton, anche se ripeto tra le prime 4 non ce la vedo...


ciclgian - 09/03/2006 alle 19:57

Per gli amanti del Basket questa sera alle ore 20,45 Eurolega : Barcellona-Olympiakos su Aljazeera sports IN CHIARO Climamio Bologna-Maccabi su Sportklub IN CHIARO


riddler - 10/03/2006 alle 00:10

Ma dove si beccano sti canali? Sul satellite?


ciclgian - 10/03/2006 alle 08:37

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Ma dove si beccano sti canali? Sul satellite? [/quote] Al Jazeera Sports sul satellite Arabsat 28.5°est freq. 10971 H 27500 3/4 Sportklub sul satellite Intelsat 1°ovest freq. 12527 H 27500 3/4 Sportklub sul satellite Amos 4° ovest freq. 11304 H 19540 3/4 Tv che trasmettono tantissimo sport tra cui anche il Volley ed il Calcio italiani. Purtroppo, per ora, niente Ciclismo. Ciao. P.S. Ieri sera bellissima partita tra Climamio e Maccabi. La squadra bolognese è sempre stata in testa, però ha perso la partita nell'ultimo minuto.


cecio64 - 10/03/2006 alle 21:21

Vorrei chiederti un'informazione. Anche a me piace molto il basket.Per vedere questi satelliti penso ci voglia una parabola motorizzata .La mia parabola è di 80 cm,è sufficiente per la motorizzazione o è meglio una da 120 cm per vedere i satelliti ARAB SAT,INTELSAT,AMOS?Possedendo già un decoder compatibile per la motorizzazione e rivolgendomi a un tecnico per l'installazione, puoi dirmi quanto verrei a spendere circa per l'acquisto e l'installazione di una parabola motorizzata da parte di un tecnico?

 

[Modificato il 10/03/2006 alle 21:27 by cecio64]


ciclgian - 11/03/2006 alle 08:37

[quote][i]Originariamente inviato da cecio64 [/i] Vorrei chiederti un'informazione. Anche a me piace molto il basket.Per vedere questi satelliti penso ci voglia una parabola motorizzata .La mia parabola è di 80 cm,è sufficiente per la motorizzazione o è meglio una da 120 cm per vedere i satelliti ARAB SAT,INTELSAT,AMOS?Possedendo già un decoder compatibile per la motorizzazione e rivolgendomi a un tecnico per l'installazione, puoi dirmi quanto verrei a spendere circa per l'acquisto e l'installazione di una parabola motorizzata da parte di un tecnico? [/quote] Non conosco gli attuali costi (il mio impianto è stato installato nel lontano 1996). Però posso darti alcuni consigli per un'ottimale realizzaione : 1°-il diametro della parabola è importante e determinante per diversi satelliti Turksat, Arabsat, Sirius, Thor, Amos, Nilesat, Hispasat, poi è determinante anche il luogo dove risiedi nord, centro, sud (con un'antenna di 80 cm. perdi tantissimi canali, io ho una gregoriana di 120 cm. che, col doppio fuoco, ha una capacità di cm.150 e ricevo praticamente quasi tutto il ricevibile, naturalmente in banda Ku perchè per la banda "C" occorre un diametro da 3 metri). 2°-il ricevitore deve avere un ampio SR (Symbole Rate) almeno 2-30 per la ricezione dei canali in SCPC (importante avere un ricevitore con facile ricerca dei canali). 3°-il motore deve spaziare almeno da 55°est a 45° ovest. Il tutto (parabola, ricevitore, motore) serve anche per captare un'infinità di feeds (canali di servizio) che transitano nell'arco celeste. A 16°est, per esempio,ci sono sempre i feeds di tutte le partite di Basket di Eurolega, vedi a tale proposito il sito www.satelliweb.com, archives feeds, basketbal e rimarrai impressionato. Spero di esserti stato utile, ciao.


cecio64 - 11/03/2006 alle 11:59

Ti ringrazio per le tue sempre preziose informazioni.Evviva il ciclismo e il basket.


ciclgian - 14/03/2006 alle 12:53

Grande Basket Eurolega: 15/03 Panathinaikos-Cibona ore 18,30 Aljazeera Sports Tv 15/03 Benetton-Efes Pilsen ore 20,45 Skyturk e Sportklub Tv 16/03 Ulker Istanbul-Climamio Bologna ore 19,15 Skyturk Tv 16/03 Maccabi-Real Madrid ore 19,45 Iba Israel Tv 16/03 Barcellona-Zalgiris Kaunas ore 20,45 Sportklub e Aljazeera Sports Tutte le Tv segnalate si ricevono IN CHIARO.


ciclgian - 22/03/2006 alle 14:11

Per gli appassionati di Basket, Eurolega : 22/03 ore 19,15 Efes Pilsen-Panathinaikos Tv Skyturk 22/03 ore 20,45 Benetton-Cibona Tv Sportklub e Tv Aljazeera Sports 23/03 ore 19,45 Olympiacos-Barcellona Tv Aljazeera Sports 23/03 ore 19,45 Maccabi-Climamio Bologna Tv Iba Israel e (Sport+) 23/03 ore 19,45 Real Madrid-UlkerIstanbul Tv Skyturk e Tv Sportklub Grande Basket. Tutte le Tv segnalate si ricevono IN CHIARO.


fuente - 22/03/2006 alle 17:07

Dopo il Ciclismo il mio sport preferito è il Basket. chi è in italia le piu importante promesa di basket ¿bellineli? in spagna è carlos suarez ed sergio rodriguez (di estudiantes, campioni di europe junior) suarez 200 small forward 1986 rodriguez 190 guard 1986 ricard rubio 190 guard 1990 (joventut badalona) 7 partido di acb incredibile


ciclgian - 22/03/2006 alle 18:28

[quote][i]Originariamente inviato da fuente [/i] Dopo il Ciclismo il mio sport preferito è il Basket. chi è in italia le piu importante promesa di basket ¿bellineli? in spagna è carlos suarez ed sergio rodriguez (di estudiantes, campioni di europe junior) suarez 200 small forward 1986 rodriguez 190 guard 1986 ricard rubio 190 guard 1990 (joventut badalona) 7 partido di acb incredibile [/quote] Penso che i nostri migliori giovani siano Bellinelli e Bargnani. Li ho visti fare grandi partite in Eurolega. Ciao. P.S. Alle 20,45 seguirò Benetton/Cibona e la squadra italiana è obbligata a vincere per avere qualhe speranza di accedere alle semifinali.

 

[Modificato il 22/03/2006 alle 18:33 by ciclgian]


fuente - 22/03/2006 alle 18:44

ricordi questo nome ricard rubio 190 guard (15 anni) 7 partido in ACB ma minuti vero non minuti per carita


riddler - 22/03/2006 alle 20:20

Scusa Fuente qui la nostra grande speranza è Bargnani + che Belinelli... Come mai non hai citato Vasquez?


riddler - 22/03/2006 alle 20:33

Ma tanto per fare un pò di storia, qual è secondo voi la classifica dei tre migliori giocatori di basket europei? La mia sarebbe: 1) Sabonis 2) Nowiztki 3) Petrovic Per chi segue il basket da + tempo, quale sarebbe?


antonello64 - 23/03/2006 alle 00:09

è difficile fare paragoni perchè il basket europeo è cresciuto tanto, al contrario di quello statunitense che è sceso parecchio: se guardiamo a quello che hanno fatto a livello assoluto direi che Nowitzki è stato il miglior europeo di sempre, seguito da Sabonis e Petrovic. Io però ho un grande ricordo della Jugoslavia anni 70; Kresimir Cosic secondo me può tranquillamente essere accostato a Sabonis: meno forte fisicamente, ma più veloce e con maggior visione di gioco; Drazen Dalipagic non aveva nulla da invidiare a Predrag Stojakovic: due grandissimi tiratori, ma Dalipagic me lo ricordo più completo nelle altre fasi di gioco; Dragan Kicanovic è stato il Drazen Petrovic degli anni 70: tiro, passaggio, uno contro uno, leadership per entrambi, ma forse una maggior potenza fisica per Petrovic; A questi tre aggiungerei il russo Sergej Belov, guardia del CSKA Mosca che sapeva far tutto (non me lo ricordo però benissimo), gli spagnoli Juan Antonio Corbalan (grande playmaker del Real Madrid), Juan Antonio San Epifanio (ala piccola del Barcellona dal tiro mortifero), il greco-americano Nick Galis (giocatore tipo Kicanovic o Petrovic, più forte nell'uno contro uno ma meno tiratore da fuori) e mettiamoci anche l'israeliano Miki Berkovitz, altra guardia micidiale. Tra gli italiani naturalmente Dino Meneghin e Pierluigi Marzorati, protagonisti assoluti rispettivamente delle 10 finali consecutive di Coppa Campioni per la squadra di Varese, e della miriade di coppe europee vinte da Cantù. P.S. se me viene in mente qualcun altro lo aggiungerò più in là


Admin - 23/03/2006 alle 01:44

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Scusa Fuente qui la nostra grande speranza è Bargnani + che Belinelli... [/quote] Sì sì, Belinelli è molto molto bravo, ma per Bargnani - per venire a vederlo live - si è scomodato un certo uccellino... proprio lui, Larry "Celtics" Bird... E si dice che il prossimo anno Bargo non solo sarà tra i rookies NBA, ma addirittura sarà la seconda o terza scelta!!! Fate un po' voi...


riddler - 23/03/2006 alle 09:41

E Korac Antonello? Io non è che lo conoscevo però ho sentito parlare benissimo di lui.... Ah tra le altre cose un omaggio a Fuente quello del grande S. Epifanio, tuttavia a me piaceva tantissimo Danilovic!


antonello64 - 23/03/2006 alle 10:50

Korac io non l'ho mai visto giocare (mi pare che morì in un incidente nel 1970): so che aveva un record di 99 punti in una partita, non mi ricordo se fatto nel campionato jugoslavo o nelle coppe europee, ma non saprei dirti di più. Danilovic sicuramente ci starebbe bene tra i migliori giocatori europei di sempre, come potrebbero starci anche Toni Kukoc, Detlef Schrempf, Pau Gasol, Sarunas Marciulonis e qualche altro che ora mi sfugge.


fuente - 23/03/2006 alle 11:33

non è citato vazquez, perche questo anno non è buono per lui,in a team con molto cracks, ed es older than rodriguez ed suarez (nato 1986) è nato en 1983


fuente - 23/03/2006 alle 11:36

per ridler ed su girona, dueñas tieni molti problemi fisicos (su espalda) per questo non è nba ni Barcelona


riddler - 23/03/2006 alle 13:14

Ma allora confermi che Girona è un pò la delusione della lega spagnola? Certo aveva una bella squadra... Allora se Duenas non avevo un fisico di cristallo, poteva avere un gran futuro? Non era anche una questione tecnica?


riddler - 23/03/2006 alle 13:18

A me piacevano tanto come giocatori anche se non possono essere considerati i migliori europei di sempre, i centri Fassoulas, Radja e Vrankovic, molto + del titolatissimo Divac che non mi piaceva proprio!


fuente - 23/03/2006 alle 15:16

A me piacevano radja ,perasovic ed Audie Norris ma il megliore DRAZEN PETROVIC oggi me piace molto Navarro (barcelona)


riddler - 02/04/2006 alle 10:57

Ragazzi sto Le Bron James si sta sempre + avvicinando a Jordan è veramente un fenomeno!!! Stanotte i Cavs hanno battuto gli Heat di Wade (44 punti per lui) e O' Neal (che era assente) grazie a una splendida tripla doppia di King James: 47 pt 12 rimb. e 10 ass.!!!


ciclgian - 13/04/2006 alle 18:17

Questa sera ore 20,45. Per gli appassionati di Basket partita decisiva da non perdere di Eurolega per l'accesso alle semifinali : Barcellona/Real Madrid. Diretta sulle seguenti Tv IN CHIARO : Sportklub (Ungheria) satellite Amos1 4°ovest freq. 11304 H 19540 3/4 Sky Turk (Turchia) Eutelsat W3A 7°est freq. 11678 H 30000 3/4


riddler - 13/04/2006 alle 19:40

Finale? Tau - Cska? oppure tra quelle rimaste nei barrage c'è qualcuna che le può insidare...


Monsieur 40% - 29/04/2006 alle 15:06

[b] Incredibile! Diretta Tv in tutto il mondo. [/b] [quote][i]Originariamente inviato da ciclgian in un thread simile[/i] Domani sera alle ore 20,30 diretta Tv della finalissima di Eurolega di Basket tra Cska Mosca e Maccabi nei seguenti Paesi : Algeria, Angola, Argentina, Australia, Bahamas, Bahrain, Barbados, Belgio, Bolivia, Botswana, Brasile, Burkina Faso, Burundi, Cameron, Canada, Capo Verde, Rep.Africa Centrale, Ciad, Cile, Colombia, Comoros, Congo, Costarica, Costa d'Avorio, Croazia, Cuba, Cipro, Repubblica Ceca, danimarca, Gibuti, Repubblica Domenicana, Equador, Egitto, El Salvador, Eritrea, Estonia, Etiopi, Francia, Gabon, Gambia, Ghana, Grecia, Guatemala, Guinea, Guyana, Haiti, Honduras, Ungheria, Iran, Iraq, Irlanda, Inghilterra, Israele, Italia, Giappone, Giordania, Kenia, Kuwait, Lituania, Libano, Liberia, Lettonia, Lussemburgo,Libia, Madagascar,Malawi, Mali, Mauritania, Mauritius, Messico, Marocco, Monzambico, Namibia, Nuova Zelanda, Nicaragua, Nigeria, Norvegia, Oman, Islanda, Palestina, Panama, Paraguay, Perù, polonia, Qatar, Romania, Russia, Ruanda, San Marino, Arabia Saudita, Senegal, Serbia Montenegro, Seychelles, Sierra Leone, Slovenia, Somalia, sud Africa, Spagna, Sudan, Suriname, Svizzera, Svezia, Siria, Tanzania, Togo, Trinidad Tobago, Tunisia, Turchia, Uganda, Ucraina, Uruguay, Usa, Venezuela, Yemen, Zambia, Zimbabwe. Solo Olimpiade, Campionato del mondo di calcio e Tour de France riescono ad avere un simile seguito. Anche il ciclismo in occasione del Tour è seguito in tutto il mondo. [/quote]


riddler - 29/04/2006 alle 17:37

Grande Maccabi, alla fine riesce sempre ad arrivare in finale e può centrare il tris... Maccabi dell'ex Montecatini Maceo Baston...


marco83 - 29/04/2006 alle 18:10

Non ce n'è neanche quest'anno... il Maccabi è la squadra più forte in Europa, al momento! Però, se alla fine vince il CSKA, sarei contento per Messina... :)


riddler - 29/04/2006 alle 18:12

Anche io almeno vince il sud... ah ah ah...:D


marco83 - 29/04/2006 alle 18:14

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Anche io almeno vince il sud... ah ah ah...:D [/quote] Che humour inglese.... :hammer:


cecio64 - 30/04/2006 alle 18:54

Qualcuno sa dirmi su quali canali di HOTBIRD o di ASTRA è possibile vedere in chiaro la finale di eurolega CSKA - MACCABI? Grazie


riddler - 30/04/2006 alle 19:07

Cicligan è il nr 1 in queste cose, anche perchè non ho nè sky, nè parabola nè nulla... Forse ti convine anche inviargli un mp...


riddler - 30/04/2006 alle 20:00

Parker di nuovo Mvp, Mah!


Lore_88 - 01/05/2006 alle 10:13

il cska di mosca ha battuto il maccabi tel aviv! grande ettore messina! :clap:


riddler - 02/05/2006 alle 20:29

Ragazzi un piccolo sfogo d'oltreoceano: è un'indecenza il fatto che il premio Mvp quest'anno sia andato nuovamente a Steve Nash... e che cavolo... Dirk da solo sta trascinando i Mavs a insperati traguardi con oltre 26 punti di media e 9 rimbalzi a partita ed è secondo... Posso capire che era dietro a Kobe, che sta stracciando la squadra di Nash, e che in stagione ha fatto 35 punti di media, media che non si vedeva dai tempi di Jordan, ma che rivinca Nash, no! E' una congettura nei confronti del tedesco che è uno dei + forti giocatori al mondo.


antonello64 - 02/05/2006 alle 21:33

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Ragazzi un piccolo sfogo d'oltreoceano: è un'indecenza il fatto che il premio Mvp quest'anno sia andato nuovamente a Steve Nash... e che cavolo... Dirk da solo sta trascinando i Mavs a insperati traguardi con oltre 26 punti di media e 9 rimbalzi a partita ed è secondo... Posso capire che era dietro a Kobe, che sta stracciando la squadra di Nash, e che in stagione ha fatto 35 punti di media, media che non si vedeva dai tempi di Jordan, ma che rivinca Nash, no! E' una congettura nei confronti del tedesco che è uno dei + forti giocatori al mondo. [/quote] guarda che il premio a Steve Nash è quello dei General Managers delle squadre: non è quello ufficiale della NBA.


riddler - 02/05/2006 alle 23:00

Lo so... ma negli altri casi è stato identico al risultato finale, vedi miglior sesto uomo (io lo avrei dato a McDyess senza di lui i Pistons non sarebbero forse primi nella loro conference figuriamoci in assoluto), giocatore + migliorato e coach... sembra un ottimo biglietto da visita...


antonello64 - 03/05/2006 alle 00:02

Ok, ma se tu guardi i voti ti accorgi che i premi sono stati vinti con una larga maggioranza: il titolo di MVP si vincerà con un punteggio molto più equilibrato, e quindi potrebbe benissimo dare un responso diverso rispetto ai GM.


antonello64 - 03/05/2006 alle 00:33

parliamo della squadra votata per i 70 anni della Olimpia Milano: sembra la formazione di Peterson nell'anno del Grande Slam. Playmaker: Mike D'Antoni. Qui non si discute; se avesse avuto le gambe di un Marzorati, sarebbe stato per anni e anni uno dei 2-3 migliori playmaker della NBA. Guardia: Roberto Premier. Secondo me Riminucci è stato più forte. Non capisco poi perchè hanno messo Bill Bradley (che era un'ala piccola) tra le guardie e Rolando Blackman tra le ali piccole (invece era una guardia, almeno in NBA). In valore assoluto Blackman il più forte di tutti; per quello che hanno fatto a Milano, invece il migliore è Riminucci. Ala piccola: Riccardo Pittis. Ci può stare, ma si poteva anche scegliere Vianello o Bodiroga. Come valore assoluto, chiaramente Bill Bradley (che ha giocato a Milano solo in Coppa Campioni) è di un altro pianeta, il confronto non si comincia neppure. Ala grande: Bob McAdoo. Anche qui c'è poco da dire: è stato MVP della NBA e non occorre aggiungere altro. Pivot: Dino Meneghin Il più forte giocatore italiano di sempre: scelta legittima, anche se come valore assoluto Joe Barry Carroll (uno che ha tenuto i 20 di media in NBA per diversi anni) è stato il più forte. Sesto uomo: Franco Boselli OK, giocatore buono per tutte le evenienze, sia in attacco che in difesa. Coach: Dan Peterson E qui non sono d'accordo: il coach doveva essere Cesare Rubini, allenatore della squadra per circa 25 anni (e per un lungo periodo anche allenatore-giocatore), durante i quali ha vinto qualcosa come 15 scudetti ed una Coppa dei Campioni (quando vincere in Europa per le squadre italiane era davvero un impresa). in definitiva il mio quintetto, per quello che hanno fatto a Milano, sarebbe composto da D'Antoni, Riminucci, Pittis, McAdoo, Meneghin; come valore assoluto D'Antoni, Blackman, Bradley, McAdoo, Carroll. In entrambi i casi, Cesare Rubini in panchina.


riddler - 03/05/2006 alle 10:58

Speriamo Anto perchè 2 premi mi sembrano eccessivi per Nash è un ottimo giocatore, ma due premi come ad esempio Karl Malone, per uno che per giunta non ha mai vinto nulla... [quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] Ok, ma se tu guardi i voti ti accorgi che i premi sono stati vinti con una larga maggioranza: il titolo di MVP si vincerà con un punteggio molto più equilibrato, e quindi potrebbe benissimo dare un responso diverso rispetto ai GM. [/quote]


riddler - 03/05/2006 alle 11:02

Beh sulla squadra ideale ci poteva stare meglio Bodiroga almeno secondo me su Premier... ma Fucka? No tu dici? E D'Antoni come allenatore? :D


antonello64 - 03/05/2006 alle 15:57

Bodiroga lo hanno messo tra le ali piccole; poteva anche giocare guardia ed essere inserito al posto di Premier, ma Riminucci è un pezzo di storia del basket italiano: i suoi 77 punti sono tuttora record per la massima serie (Myers il suo record l'ha fatto in A/2). Come ala piccola, tolto Bill Bradley, le diffrenze tra gli altri sono minime: tra Pittis, Bodiroga, Fucka e Vianello si poteva scegliere chiunque Come coach Cesare Rubini non si tocca: uno che ha allenato quella squadra per oltre un quarto di secolo, vincendo quello che ha vinto, non può essere accostato a nessun altro.


Radja - 03/05/2006 alle 17:05

[quote][i]Originariamente inviato da fuente [/i] A me piacevano radja ,perasovic ed Audie Norris ma il megliore DRAZEN PETROVIC oggi me piace molto Navarro (barcelona) [/quote] Dino Radja è stato un grande..... e detto da me poi che porto questo nome! :D Comunque Drazen era irraggiungibile...un mito veramente!


riddler - 03/05/2006 alle 19:59

Ma D'Antoni poteva essere considerato come allenatore che non ha mai allenato a Milano, se non ricordo male?


falco46 - 03/05/2006 alle 20:05

raga parliamo 1 pò di draft! credete ke bargnani entri nei 5? io ne sono certo cmq abbiamo 1 grande nidiata di giovani, c'è pure gallinari che è in A2 ed è 1 88 che gioka in tutte le posizioni, il grandemago, belinelli, mancinelli, gigli , datome...ci appresteremo a vedere nel giro di poki anni 1 grande italia!


Freudstein - 04/05/2006 alle 17:13

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] raga parliamo 1 pò di draft! credete ke bargnani entri nei 5? io ne sono certo cmq abbiamo 1 grande nidiata di giovani, c'è pure gallinari che è in A2 ed è 1 88 che gioka in tutte le posizioni, il grandemago, belinelli, mancinelli, gigli , datome...ci appresteremo a vedere nel giro di poki anni 1 grande italia! [/quote] bargnani dovrebbe essere scelto nei primi 5 (forse toronto?:?) mi auguro che giochi subito e molto perchè non vorrei che finisse come milicic o tsikitschvili per quanto riguarda i vari bellinelli,datome,gallinari,mancinelli li vedremo nel draft 2007 (gigli ormai non penso che ci andrà più, detto da un reggiano...:()


riddler - 07/05/2006 alle 13:35

E' ufficiale Nash ha vinto per la seconda volta consecutiva il titolo Mvp, titolo quanto mai generosissimo, se consideriamo che è il secondo di un giocatore dei Suns dopo quello del francese Diaw (come giocatore + migliorato)... Ora faccio alcune considerazioni: Nash ha vinto due titoli Mvp, tanti quanti ne hanno vinti Duncan (e qui ci potrebbe anche stare, anche se Tim ha vinto il titolo Nba a differenza del canadese), ma soprattutto tanti quanti ne ha vinti Karl Malone, adesso poter accostare al miglior play di oggi a quello che da tutti è considerato come la + forte ala grande di tutti i tempi è eccessivo... E poi che lo vinca due volte Nash e nemmno una volta Kidd (che prima che l'età avanzasse e prima degli acciacchi era il miglior play del mondo) e Kobe (per i titoli vinti, la media punti stratosferica di quest'anno e il record di punti in una partita) è davvero uno scandalo!!!


Goodwood - 07/05/2006 alle 14:00

torno un attimo sul quintetto ideale dell'Olimpia. considerare Bodiroga un ala piccola vuol dire averlo visto giocare molto ma molto raramente... perchè Dejan ha quasi sempre giocato guardia e molto spesso play, sia a Milano che a Trieste alternandosi con Gentile, e sia in Nazionale dando il cambio a Djordievic. per il rendimento a Milano: D'Antoni, Bodiroga, Riva (un pò snaturato in ala), McAdoo, Meneghin. in valore assoluto: Djordjevic, Riva, Bradley, McAdoo, Carroll. Coach: sempre e solo Dan Peterson. Rubini sarà stato pure il più vincente, ma Dan ha rappresentato qualche cosa di unico nel panorama del basket italiano... e non solo.


guigia - 07/05/2006 alle 14:58

Secondo me, il titolo Mvp di Nash ci sta. Per quello che ha fatto negli ultimi due anni, Nash fa parte di quei 3/4 giocatori che avrebbero potuto vincere il titolo di MVP. Oltre a quello che fa lui in termini di statistiche, guardiamo anche a come rendono i Suns. Se Boris Diaw è il giocatore più migliorato è senz'altro merito anche di Nash. I Suns hanno fatto un'altra regular season pazzesca nonostante i numerosi infortuni, giocando quasi sempre senza lunghi. Non dico che Nowitzki o James non l'avrebbero meritato, ma credo che la scelta di Nash come miglior giotore della regular season 2005-2006 sia legittima, come sarebbe stata legittima quella di Dirk o Lebron.


antonello64 - 07/05/2006 alle 20:25

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] E' ufficiale Nash ha vinto per la seconda volta consecutiva il titolo Mvp, titolo quanto mai generosissimo, se consideriamo che è il secondo di un giocatore dei Suns dopo quello del francese Diaw (come giocatore + migliorato)... Ora faccio alcune considerazioni: Nash ha vinto due titoli Mvp, tanti quanti ne hanno vinti Duncan (e qui ci potrebbe anche stare, anche se Tim ha vinto il titolo Nba a differenza del canadese), ma soprattutto tanti quanti ne ha vinti Karl Malone, adesso poter accostare al miglior play di oggi a quello che da tutti è considerato come la + forte ala grande di tutti i tempi è eccessivo... E poi che lo vinca due volte Nash e nemmno una volta Kidd (che prima che l'età avanzasse e prima degli acciacchi era il miglior play del mondo) e Kobe (per i titoli vinti, la media punti stratosferica di quest'anno e il record di punti in una partita) è davvero uno scandalo!!! [/quote] non ho capito il riferimento a chi lo ha vinto una volta o chi lo ha vinto due volte: che c'entra? Mica perchè Nash lo ha vinto due volte si può dire che è stato più forte di Oscar Robertson (che lo ha vinto una sola volta), di Bob Cousy (idem) o di Jerry West e Walt Frazier, che addirittura non lo hanno mai vinto? sarebbe una bestemmia. Potrei citarti almeno dieci giocatori, unanimemente considerati superiori a Steve Nash, che il titolo di MVP non lo hanno mai vinto. Ci sono delle annate in cui i valori sono ben delineati ed altre in cui c'è più equilibrio: in queste seconde per forza di cose la scelta non può essere unanime. Anche quando vinse Karl Malone, buona parte della critica riteneva che fosse stato perpetrato un furto ai danni di Jordan (in un caso) e di Duncan (nell'altro). Tra quelli che non lo hanno mai vinto, il caso più clamoroso è quello di Jerry West, che senza ombra di dubbio è stata la più forte guardia di sempre (e spesso faceva anche il playmaker) dopo Michael Jordan: per forza che non lo ha vinto, ai suoi tempi giocava gente come Chamberlain, Russell e Robertson, e mica era facile superare giocatori di quel livello. Lo stesso Robertson, per superare Chamberlain e Russell, dovette tirar fuori una stagione intera in tripla doppia. A rovescio, possiamo citare il caso di Wes Unseld (che vinse l'MVP da matricola) che si impose in un'anno in cui tutti i big ebbero una stagione sottotono: anche qui potremmo citare parecchi centri che non sono mai stati MVP e che senza ombra di dubbio sono superiori al pur valido Unseld.


riddler - 07/05/2006 alle 22:36

No Antonello il riferimento lo so che era poco azzeccato, ma voleva essere in un certo senso trasversale, certo un play con un'ala forte c'azzecca poco però se andassimo a vedere la classifica di chi ha vinto + titoli Mvp ecco a cosa viene accostato il nome di Nash... Anzi ecco la riporto a beneficio di tutti: 6 - Kareem Abdul-Jabbar 5 - Michael Jordan 5 - Bill Russell 4 - Wilt Chamberlain 3 - Larry Bird 3 - Magic Johnson 3 - Moses Malone 2 - Tim Duncan 2 - Karl Malone 2 - Bob Pettit 2 - Nash Nonostante sia aggiornato da me, la fonte è Nba.com nella sezione History, e fa specie allora aggiungo il fatto che non l'abbia vinto Stockton, oltre a Kidd (ho fatto l'esempio di Kidd perchè per me è superiore a Nash, magari con Stockton il paragone è + difficile per via dell'età)... Se poi in ultimo dovessi aggiungere che se per sbaglio, a sto punto non mi stupirei + di nulla, l'anno prossimo dovesse rivincerlo, si porterebbe allo stesso gradino di Magic e penso che sarebbe lì la vera bestemmia... Insomma il titolo l'anno scorso era meritato, peraltro se la giocava con O'Neal se non sbaglio che ha fatto buone cose si, ma sicuramente lo abbiamo visto in passato + brillante, dicevo l'anno scorso era meritato quest'anno c'erano almeno 2 o 3 giocatori che lo meritavano, per me se proprio doveva andare a un play, doveva andare alla squadra + forte della lega e questo era Billups...


riddler - 07/05/2006 alle 23:28

Cmq ecco la classifica completa: 1 Steve Nash, Phoenix 924 2 LeBron James, Cleveland 688 3 Dirk Nowitzki, Dallas 544 4 Kobe Bryant, LA Lakers 483 5 Chauncey Billups, Detroit 430 6 Dwyane Wade, Miami 87 7 Elton Brand, LA Clippers 50 8 Tim Duncan, San Antonio 33 9 Tony Parker, San Antonio 9 10 Allen Iverson, Philadelphia 1 10 Shawn Marion, Phoenix 1


Goodwood - 08/05/2006 alle 01:05

il motivo fondamentale per cui Nash ha vinto due mvp è dovuto al fatto che a mio avviso negli ultimi anni si è assistito, per quanto riguarda la qualità dei giocatori nba, ad un livellamento verso il basso. è una cosa graduale iniziata nei primi anni 90 e che ora ha raggiunto il suo punto più basso. pertanto rientra nella norma che Nash abbia vinto 2 titoli mvp come il "postino", ed è pure nella norma che Jerry West non lo abbia mai vinto. questo perchè all'epoca di West eanche di Malone l'nba era ricchissima di campionissimi, e pertanto l'mvp era un riconoscimento difficile da conquistare. ora è diverso, ci sono sempre tanti buoni giocatori, ma niente a che vedere con il passato. il fatto che ora in NBA trovino spazio tantissimi europei mentre sino a 15 fa i più grandi campioni del nostro continente facevano tanta fatica per trovare una sistemazione negli States è una dimostrazione che il mondo nba non è più "unico" come prima. questo non è da spiegarsi con il miglioramento del basket in europa, ma con un abbassamento del livello negli usa. prima solo Petrovic, Marciulonis e Divac, poi Sabonis, Schrempf, Kukoc, poi Potapenko, Ilgauskas, Abdul-Wahad ora c'è l'invasione europea... tornando a Nash, è senz'altro un buonissimo giocatore che però, sino a quando in NBA ci sono stati i grandissimi play, ha goduto di una considerazione praticamente nulla. i vari Kidd, Stockton, Payton al top erano di un'altra categoria. non hanno vinto il titolo di mvp per il semplice fatto che all'epoca c'erano Jordan, Duncan, Hakeem, Shaq, Malone, Robinson, Barkley etcc.... sino a 10 fa uno come Nash avrebbe navigato nell'anonimato (come del resto ha fatto nel primo periodo nba), sarebbe stato uno dei tanti play, inferiore pure al Hardaway di Miami e sullo stesso livello del Cassel fine anni 90. ora comunque ci sta che Nash vinca il titolo. in questo livellamento uno come lui può emergere senza difficoltà.


antonello64 - 08/05/2006 alle 01:05

premesso che io avrei premiato Lebron o Nowitzki, secondo me non è uno scandalo la vittoria di Steve Nash: il fatto poi che sia stato premiato anche dai general manager, e che abbia vinto il premio con un vantaggio piuttosto netto (molto più dell'anno scorso), mi fa pensare che forse siamo noi ad essere in torto. In riferimento poi al numero di MVP vinti, secondo me le vittorie si pesano e non si contano: non v'è dubbio che il singolo titolo di Oscar Robertson (per fermarci solo ad un pari-ruolo di Nash) valga molto più della doppietta del canadese. Jerry West, Walt Frazier, Nate Archibald, Isiah Thomas, John Stockton, (ma forse anche Lenny Wilkens, Gary Payton e Jason Kidd): nessuno di loro ha vinto il titolo di MVP, ma penso che non vi siano dubbi che sono stati tutti più forti di Steve Nash.


riddler - 08/05/2006 alle 09:43

Quindi diciamo alla fin fine che questo ruolo in passato è stato snobbato dalla giuria Mvp (diciamo un Garnett, premio meritato due anni fa ma che non ha vinto nulla, è + spettacolare di Kidd), ma che adesso è stato rivalutato, no? Ma ci potrebbe essere una similitudine con il pallone d'oro? Dove si premiano gli attaccanti quasi sempre?


Goodwood - 08/05/2006 alle 11:14

secondo me non è una questione di ruolo. mancano proprio i giocatori forti che emrgono. Garnett credo avesse meritato il titolo, in quella stagione fu devastante. ripeto, ora ci sta che Nash vinca l'mvp, sino a 10 anni fa non lo avrebbe mai potuto vincere perchè non solo nel suo ruolo (Kidd, PAyton, Stockton gli sono superiori, cosi come gli è superiore Hardaway nel periodo Miami) ma più in generale c'erano giocatori molto più forti... ora questi giocatori mancano.


riddler - 10/05/2006 alle 00:09

E per la sessantesima volta in carriera ha vinto il titolo di miglior difensore Big Ben Wallace, è un grande difensore, per carità e le cifre di Detroit lo dimostrano, ma a me sto giocatore non piace proprio!!! Spettacolo zero! Gli preferisco cento volte Kirilenko...


antonello64 - 17/05/2006 alle 21:19

è curioso che nelle votazioni del primo quintetto NBA, l'MVP Steve Nash abbia ottenuto solo il quarto punteggio, dietro Lebron, Kobe e Nowitzki. Il fatto che miglior centro NBA sia stato votato ancora Shaq, nonostante una stagione non trascendentale, dimostra che in questo ruolo ormai sono rimaste solo mezze figure. Ben Wallace, eletto nel secondo quintetto, (con solo pochi punti di ritardo su Shaq) 20 anni fa avrebbe fatto fatica a entrare nei primi 10 pivot della Lega: oggi è il n° 2, quasi n° 1


riddler - 17/05/2006 alle 22:54

E possibile che senza tutti gli infortuni di Yao in stagione non sarebbe arrivato manco nel secondo quintetto...


antonello64 - 18/05/2006 alle 00:12

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] E possibile che senza tutti gli infortuni di Yao in stagione non sarebbe arrivato manco nel secondo quintetto... [/quote] ma sarebbe comunque stato nel terzo: un Ben Wallace tra i primi tre centri dell'NBA è un segnale della scarsissima qualità nel ruolo.


riddler - 18/05/2006 alle 10:58

State vedendo che lotta tra Dirk e Duncan? Le partite finiscono sempre punto a punto e stanno 3-2 per Dallas, io non oso fare pronostici... Ma invece c'è un giocatore dei Pistons che mi piace un sacco oltre a Billups, che è Prince, ma cosa gli manca per essere una stella? Qualche muscolo?


Freudstein - 18/05/2006 alle 12:17

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] State vedendo che lotta tra Dirk e Duncan? Le partite finiscono sempre punto a punto e stanno 3-2 per Dallas, io non oso fare pronostici... Ma invece c'è un giocatore dei Pistons che mi piace un sacco oltre a Billups, che è Prince, ma cosa gli manca per essere una stella? Qualche muscolo? [/quote] in attacco ha pochi movimenti e pochi punti nelle mani ma come difensore non si discute intanto però lebron 3-detroit 2:D


riddler - 23/05/2006 alle 10:44

Ce l'hanno fatta i Mavs finalmente a battere gli Spurs! E adesso si giocheranno la finale contro i Suns con il vantaggio del fattore campo!!! Io tifo Dirk straordinario nei playoffs, forse gli spurs hanno giocato solo su Duncam... Queste le finali: Detroit vs. Miami Dallas vs. Phoenix


guigia - 23/05/2006 alle 10:49

Grandi anche i Suns di D'Antoni che vincono la seconda serie consecutiva a gara7 con 7 uomini a referto e senza lunghi.


riddler - 24/05/2006 alle 10:22

Dal sito http://www.gazzetta.it/Sport_Vari/Altri_Sport/BasketNBA/Primo_Piano/2006/05_Maggio/24/MIAMI.shtml possibilità che Bargnani sia la prima scelta assoluta al prossimo draft!!! Cmq andrebbe a Toronto che si è aggiudicata la scelta...


antonello64 - 25/05/2006 alle 02:58

Sports Illustrated dà ragione a riddler http://sportsillustrated.cnn.com/2006/basketball/nba/05/24/mock.draft1/index.html


Goodwood - 25/05/2006 alle 11:00

apro una parentesi sui playoff del campionato italiano. la situazione è questa: Bologna-Biella 2-1 Napoli-Udine 3-0 Siena-Roma 1-2 Treviso-Milano 2-1 la sorpresa è Roma, che con l'innesto del grande Bodiroga ha trovato l'assetto giusto. se passa il turno può arrivare sino in fondo.


riddler - 25/05/2006 alle 13:46

... e la delusione parrebbe essere Milano... :o


Goodwood - 25/05/2006 alle 14:01

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] ... e la delusione parrebbe essere Milano... :o [/quote] la stagione di milano è stata parecchio tribolata. con Djordijevic in panca la situazione è leggermente migliorata non tanto sul fronte dei risultati quanto piuttosto nella tranquillità dell'ambiente. in ogni caso ha di fronte Treviso, ed essere andati alla 4° parita è già positivo. da tifoso dell'Olimpia spero che facciano il colpaccio.


W00DST0CK76 - 25/05/2006 alle 14:07

Complimenti ai ragazzi della Carpisa Napoli che si sono qualificati per le semifinali, era dai tempi della Juve Caserta che una squadra campana non arrivava così in alto! :clap:


Goodwood - 25/05/2006 alle 14:42

[quote][i]Originariamente inviato da W00DST0CK76 [/i] Complimenti ai ragazzi della Carpisa Napoli che si sono qualificati per le semifinali, era dai tempi della Juve Caserta che una squadra campana non arrivava così in alto! :clap: [/quote] eheheheh... bei tempi quelli di Gentile, Esposito, Dell'Agnello, Oscar e coach Marcelletti!


W00DST0CK76 - 25/05/2006 alle 14:50

[quote][i]Originariamente inviato da Goodwood [/i] [quote][i]Originariamente inviato da W00DST0CK76 [/i] Complimenti ai ragazzi della Carpisa Napoli che si sono qualificati per le semifinali, era dai tempi della Juve Caserta che una squadra campana non arrivava così in alto! :clap: [/quote] eheheheh... bei tempi quelli di Gentile, Esposito, Dell'Agnello, Oscar e coach Marcelletti! [/quote] sisi, ricordo benissimo lo scudetto del 1991 in finale contro Milano con il coach Marcelletti e il quintetto base Gentile, Esposito, Dell'Agnello, Shackleford e Franck. Grande squadra!


Lore_88 - 25/05/2006 alle 14:53

[quote][i]Originariamente inviato da Goodwood [/i] [quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] ... e la delusione parrebbe essere Milano... :o [/quote] la stagione di milano è stata parecchio tribolata. con Djordijevic in panca la situazione è leggermente migliorata non tanto sul fronte dei risultati quanto piuttosto nella tranquillità dell'ambiente. in ogni caso ha di fronte Treviso, ed essere andati alla 4° parita è già positivo. da tifoso dell'Olimpia spero che facciano il colpaccio. [/quote] già, sta giocando contro la benetton, mica pizza e fichi... se c'è una delusione è (come al solito?) siena che tutte le volte che sente aria di playoff si squaglia al sole...


Goodwood - 25/05/2006 alle 16:08

[quote][i]Originariamente inviato da W00DST0CK76 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Goodwood [/i] [quote][i]Originariamente inviato da W00DST0CK76 [/i] Complimenti ai ragazzi della Carpisa Napoli che si sono qualificati per le semifinali, era dai tempi della Juve Caserta che una squadra campana non arrivava così in alto! :clap: [/quote] eheheheh... bei tempi quelli di Gentile, Esposito, Dell'Agnello, Oscar e coach Marcelletti! [/quote] sisi, ricordo benissimo lo scudetto del 1991 in finale contro Milano con il coach Marcelletti e il quintetto base Gentile, Esposito, Dell'Agnello, Shackleford e Franck. Grande squadra! [/quote] grande squadra, però penso che paradossalmente Caserta fosse più forte attorno alla fine degli anni 80, nell'anno in cui sballò in campionato ma poi vinse la coppa italia... 88 o 89, non ricordo esattamente: mancavano Shack e Franck, però assieme a Gentile,Esposito e Dell'Agnello c'era Oscar e soprattutto il grandissimo Arlauckas, a mio avviso il giocatore più sottovalutato nella storia del campionato italiano. un fenomeno. una delle ali grandi più forti che abbia mai visto in europa. purtroppo a Caserta non fu apprezzato tantissimo, anche perchè era ancora giovanissimo.. poi a Madrid sappiamo come è andata... in ogni caso anche a Caserta Arlauckas lasciò il segno: venne chiamato a fine campionato giusto in tempo per dare un contributo decisivo alla conquista della coppa italia.

 

[Modificato il 25/05/2006 alle 16:13 by Goodwood]


Goodwood - 26/05/2006 alle 00:28

Roma ha eliminato Siena! è una sorpresona... Bodiroga si fa sentire... anche Milano ha compiuto un impresa nel portare Treviso alla 5° gara: a questo punto vedo favorita l'Olimpia.


THE DOCTOR - 26/05/2006 alle 18:04

[quote][i]Originariamente inviato da Goodwood [/i] Roma ha eliminato Siena! è una sorpresona [/quote] Non esageriamo a dire sorpresona xchè in partenza Roma era dato come 1 o 2 forza, poi stupendo Dejan ma anche Hawkins ha messo i suoi soliti canestri eccezionali con un esplosività vista da pochi poi Tusek ha preso pochi tiri ma buoni. Credo che la Virtus quest'anno arrivi in finale.


riddler - 02/06/2006 alle 18:39

La straordinaria notte di Nowitzki: 50 punti e 12 rimbalzi! 19/32 dal tiro, con un quasi perfetto 5/6 dalla lunga distanza e un 17/18 dai liberi che sta anche a significare quanti falli abbia ricevuto... Nell'ultimo quarto di gara, ha segnato 22 punti e da solo ne ha segnati + lui che tutti gli avversari dei Suns che si sono fermati a 20! Per me questo è un grandissimo...


antonello64 - 02/06/2006 alle 18:59

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] La straordinaria notte di Nowitzki: 50 punti e 12 rimbalzi! 19/32 dal tiro, con un quasi perfetto 5/6 dalla lunga distanza e un 17/18 dai liberi che sta anche a significare quanti falli abbia ricevuto... Nell'ultimo quarto di gara, ha segnato 22 punti e da solo ne ha segnati + lui che tutti gli avversari dei Suns che si sono fermati a 20! Per me questo è un grandissimo... [/quote] secondo Dan Peterson è il numero uno al mondo


antonello64 - 02/06/2006 alle 20:13

ehi Massimo, non ti ho ancora fatto i complimenti per il Catania: e pensare che qualche anno fa noi vincemmo al Cibali (1-0, Di Nicola su rigore). Mi raccomando l'anno prossimo: salvezza tranquilla e poi...


superalvi - 02/06/2006 alle 21:08

peccato x napoli ieri sera se green avesse guardato il cronometro giusto....


riddler - 03/06/2006 alle 00:55

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] ehi Massimo, non ti ho ancora fatto i complimenti per il Catania: e pensare che qualche anno fa noi vincemmo al Cibali (1-0, Di Nicola su rigore). Mi raccomando l'anno prossimo: salvezza tranquilla e poi... [/quote] Beh su Dirk si vede che sono anche io convinto che sia il nr. 1 :) Grazie per i complimenti per il Catania la città è ancora in festa ci sono striscioni e bandiere dappertutto... vediamo per l'anno prossimo, la squadra sarà da rinnovare e di parecchio però alcuni giocatori resteranno titolari, vedrete le magie di Mascara finalmente in serie a, merita un palcoscenico del genere... L'Aquila che aveva battuto il Catania era un'altra squadra e molto ostica, purtroppo adesso non c'è piu'... ma chissà che non prenda esempio del Catania per risalire pian piano... ;)


tour de france - 03/06/2006 alle 10:12

Questa notte i Miami Heats hanno battuto i Pistons chiudendo così la serie per 4-2!!! Grandissimo Wade che mi sembra però un pò sottovalutato da tifosi e media..secondo me è lui insieme a James il vero fenomeno della NBA! Cosa ne pensate? se andate a vedere le sue statistiche e i suoi risultati nei playoffs c'è da rimanere impressionati...


riddler - 03/06/2006 alle 12:56

Wade è figlio di uno del draft + prolifico che abbia mai visto, anzi chiedo ad Anto se se ne ricorda uno così... Tanto per rinfrescare la memoria: 1 King James 3 Melo Anthony 4 Chris Bosh! 5 Wade! 7 Hinrich 8 T.J. Ford 18 West D. (che quest'anno ha sfiorato il premio come giocatore + miglirato) 28 Barbosa 29 J. Howard (per questi ultimi due vedere le finali di west conference per giudicarli) Qualcuno si ricorda un draft migliore?


riddler - 03/06/2006 alle 12:58

Ah dimenticavo: col 2 c'era la supermeteora Milicic... giocatore parecchio sopravvalutato... Un amico di forum era convintissimo su di lui, aveva investito molte parole, poi s'è perso assieme a lui! :Od:


superalvi - 03/06/2006 alle 13:01

e di slokar scelto col numero 2 da chicago che ne pensate????? a me si è accaponata la pelle


tour de france - 03/06/2006 alle 13:37

Riddler io mi ricordo del draft dell'84 con: Jordan (che resta unico ed inimitabile!!!) Olajuwon Barkley Stockton Niente male è??


riddler - 03/06/2006 alle 14:01

[quote][i]Originariamente inviato da tour de france [/i] Riddler io mi ricordo del draft dell'84 con: Jordan (che resta unico ed inimitabile!!!) Olajuwon Barkley Stockton Niente male è?? [/quote] Beh in effetti quel draft probabilmente è il migliore, tuttavia all'epoca non seguivo il basket oltreoceano, per quello ho richiesto assistenza.. :) Per superlavi, slokar fa parte della categoria di quei giocatori che se ci sono andati anche loro ci sarei potuto andare pure io, capostipite inarrivabile: Nachbar!


antonello64 - 03/06/2006 alle 18:37

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Wade è figlio di uno del draft + prolifico che abbia mai visto, anzi chiedo ad Anto se se ne ricorda uno così... Tanto per rinfrescare la memoria: 1 King James 3 Melo Anthony 4 Chris Bosh! 5 Wade! 7 Hinrich 8 T.J. Ford 18 West D. (che quest'anno ha sfiorato il premio come giocatore + miglirato) 28 Barbosa 29 J. Howard (per questi ultimi due vedere le finali di west conference per giudicarli) Qualcuno si ricorda un draft migliore? [/quote] ecco i draft più prolifici che ho trovato: 1970 - Bob Lanier, Pete Maravich, Dave Cowens, Calvin Murphy, Nate Archibald 1977 - Marques Johnson, Walter Davis, Bernard King, Jack Sikma, Norm Nixon, Cedric Maxwell 1981 - Mark Aguirre, Isiah Thomas, Buck Williams, Tom Chambers, Rolando Blackman, Kelly Tripucka, Larry Nance 1984 - Akeem Olajuwon, Michael Jordan, Charles Barkley, John Stockton 1985 - Pat Ewing, Chris Mullin, Karl Malone, Joe Dumars 1987 - David Robinson, Scottie Pippen, Kevin Johnson, Reggie Miller 1996 - Allen Iverson, Shareef Abdur-Rahim, Stephon Marbury, Antoine Walker, Kobe Bryant, Peja Stojakovic, Steve Nash, Jermaine O'Neal


Goodwood - 03/06/2006 alle 18:48

direi 84 e 85 su tutti, senza scordare il 92: Shaq, Mourning, Jackson, Gugliotta e il 94: Glenn Robinson, Jason Kidd, Grant Hill, Eddie Jones.


cristi - 04/06/2006 alle 09:30

Io vorrei invece ricordare la scelte clamorosamente più disgraziate di tutti i tempi: - draft 84 Sam Bowie al n.2 per Portland invece di Michael Jordan (n.3 Chicago)direi che è la più clamorosa. :OIO


antonello64 - 04/06/2006 alle 09:58

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] Io vorrei invece ricordare la scelte clamorosamente più disgraziate di tutti i tempi: - draft 84 Sam Bowie al n.2 per Portland invece di Michael Jordan (n.3 Chicago)direi che è la più clamorosa. :OIO [/quote] i motivi di Portland non erano del tutto sballati: avevano già Clyde Drexler nel ruolo, e Sam Bowie era un ottimo giocatore. Il suo problema era, però, il fisico troppo fragile: a Portland giocò solo 140 partite in 4 anni.


riddler - 04/06/2006 alle 11:30

Beh anche il '96 non scherza... ma in una classifica quello del 2003 in che posizione si piazzerebbe secondo voi?


antonello64 - 04/06/2006 alle 12:34

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Beh anche il '96 non scherza... ma in una classifica quello del 2003 in che posizione si piazzerebbe secondo voi? [/quote] una valutazione precisa si potrà dare solo tra qualche anno: adesso è presto


febbra - 04/06/2006 alle 13:14

Forza Carpisa NA ! Stasera si va sull'1 a 1 contro Bologna !!!:crazy: _______________________________ Se insisti e persisti, raggiungi e conquisti


superalvi - 04/06/2006 alle 16:54

napoli,napoli,napoli ma credo che alla lunga la spunterà la fortitudo,panchina lunga,killer instict a meno che la CARPISA nn faccia il colpaccio mercoledì al paladozza


cristi - 05/06/2006 alle 12:21

All'epoca Bowie era un giocatore molto considerato, era un lungo estremamente tecnico, però aveva avuto problemi fisici notevoli (ginocchio rotto) che lo avevano tenuto fermo per un anno e c'erano molti dubbi che poi si sono verificati.


Ariadeno - 05/06/2006 alle 23:29

Purtroppo leggo solo ora questo 3d sul Basket. Provo a dire la mia, nonostante il ritardo. In una ipotetica classifica di sempre, metterei al primo posto il “Mozart del canestro”, l’indimenticato Drazen Petrovic. Ricordo ancora con le lacrime agli occhi quando il 14 marzo 1989 nel palasport di Atene ne iscrisse a referto 62 e ci portò via la Coppa Coppe. Un artista, un sogno, la sublimazione di un atleta. E dire che i miei eroi Nandokan Gentile e Oscar ne misero 78 (34+44). Ma Drazen era di un altro pianeta. Dopo quell’anno andò nella NBA a Portland. Erano i Blazers di Rick Adelman, dei Drexler, Porter, Duckworth, Kersey, Cliff Robinson, Buck Williams, Danny Ainge. Erano i Portland delle due finali perse. Contro i Bad Boys di Isiah Thomas e i Bulls dell’era Jordan. Era umiliante vedere Drazen in panchina, costretto ad un minutaggio da quinta scelta, lanciare durante i time out gli asciugamani a Porter. Giocatore nemmeno degno di legargli i calzari. Due anni di passione e poi arrivarono i New Jersey Nets. Squadra non da titolo, anzi l’esatto opposto. Ma qui ci fu l’esplosione. Oltre 25 di media. Le Olimpiadi di Barcellona, quando Jordan e soci passeggiano sul mondo, fin quando in finale si ritrovano i resti di una Jugoslavia da sogno. E sul 25 a 23 per questi ultimi, capiscono che nella vecchia Europa il loro sport non è poi giocato così male. La Croazia aveva un ottimo quintetto. Petrovic, Komazec, Vrankovic, Kucoc e Radja, ma nessun cambio. Gli Stati Uniti potevano sostituire Ewing con Olajuwon. Malone con Barkley. Jordan con Drexler. Magic con Stockton. E poi c’era Larry Bird. Mi sono sempre chiesto se la guerra non avesse frantumato quella Jugoslavia cosa sarebbe successo. Petrovic,Djorjevic, Divac, Kucoc e Radja come primo quintetto. Komazec, Danilovic, Alibegovic, Paspalj e Zvodc come secondo. Potendo contare anche sui giovani Rebraca e Bodiroga. Forse avrebbero vinto egualmente gli americani, ma chissà, gli slavi sono un popolo strano, capaci di fare meraviglie un giorno e distruggere tutto il giorno successivo. Chissà, in questo caso la guerra ebbe ragione dello sport e non viceversa come successe con Bartali. Era il 1993 quando un incidente stradale se lo portò via. Un giorno tristissimo. Drazen aveva una laurea in legge. La mia oltre che ai miei genitori, in cuor mio la dedicai anche a lui. Metterei al secondo posto Sabonis e Cosic. Il secondo non l’ho mai visto giocare, ma m’è stato descritto come il più grande centro di sempre in Europa. E poi via via Dalipagic. Memorabili le sue battaglie con Oscar per il titolo di capocannoniere. Vinse solo nel 1988, ma dovette metterne ben 1417 per aver ragione del brasiliano. Basket epico. Divac. Radja. Nikos Galis. Walter Magnifico. Io penso che sia stato il più forte giocatore italiano di sempre. Spero non me ne vogliate. Ma per me Walter il Magnifico era semidivino. Sono d’accordo invece per il titolo di MVP dato a Nash. Ha fatto giocare ai Suns la migliore pallacanestro NBA. Ha cifre simili a quelle di Magic e superiori a quelle di Stockton. Credo che il premio per il canadese ci stia tutto.Piuttosto mi meraviglia l’assenza di Garnett tra i votati e il solo voto dato a The Matrix. Ricordo bene le polemiche che ci furono quando il premio MVP fu assegnato a Karl Malone. Jordan avrebbe dovuto vincerlo per 10 anni, non di fila perché ci fù quella scelta scellerata di abbandonare. Ma se ti ammazzano un padre, le motivazioni credo possano anche mancare. Duncan lo reputo più forte di Malone, ed anche quell’anno il premio andò all’uomo sbagliato. Forza Napoli. Secondo me può farcela e poi una finale Roma vs Napoli come in Coppa Italia sarebbe fantastica. Ariadeno Ps riguardo a Bowie. Se hai la possibilità di poter scegliere Maradona, non scegli Totti.


cristi - 05/06/2006 alle 23:45

Concordo con te Nash ha vinto il titolo do MVP perchè migliora i compagni ed ha guidato una squadra molto sbilanciata (Diaw è 2.03 e gioca centro) a causa degli infortuni. Ma non scordiamoci che è allenato da uno che come intelligenza cestistica non può eesere discusso ovvero Mike D'antoni e fossi Nash direi che una buona parte dei miei titoli sono anche merito dell'allenatore.


antonello64 - 06/06/2006 alle 00:45

[quote][i]Originariamente inviato da Ariadeno [/i] Ps riguardo a Bowie. Se hai la possibilità di poter scegliere Maradona, non scegli Totti. [/quote] e se nel ruolo di Maradona hai già Platini?


cristi - 06/06/2006 alle 10:11

Mi prendo lo stesso Jordan e poi gioco con due guardie; l'anno dopo Portland ha scelto Terry Porter e poi nel 1986 ha selezionato Sabonis ed attraverso uno scambio Kevin Duckworth, in tre anni mi avevo una buona squadra molto migliore dei primi cinque anni dell'era Jordan a Chicago. Comunque con i se e i ma si fa poco le cose non sono andate così. Vi invito consulare http:\\nbadraft.net, c'è tutta la storia dei draft.


ProfRoubaix - 06/06/2006 alle 10:16

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Ariadeno [/i] Ps riguardo a Bowie. Se hai la possibilità di poter scegliere Maradona, non scegli Totti. [/quote] e se nel ruolo di Maradona hai già Platini? [/quote] Non scherziamo ... non dico vendo, ma regalo Platini. [img]http://img128.imageshack.us/img128/9359/tacco3nh.jpg[/img]


Ariadeno - 06/06/2006 alle 11:48

Un giorno chiesero a Platini perché non facesse le stesse cose di Maradona. Riferendosi in particolar modo al gesto atletico postato dal Prof. Rispose che se ci avesse anche solo provato gli sarebbero saltati tutti i legamenti. Perdonami Antonello se ti sembro così netto, ma io avrei scelto Maradona anche se dall’altra parte ci fosse stato Puskas o Di Stefano. Tornando alla NBA, Jordan non si discuteva. Era da scegliere. Houston optò per il talento di casa.Scelta condivisibile, ma stiamo parlando di Olajuwon, uno che duellava e vinceva con Robinson e Ewing, ridicolizzava Shaquille, rimebri il 4-0 nelle finals del 1995, e nel secondo anno portò la squadra del Texas a giocarsi il titolo con i Boston di Larry Bird. E credo anche, che se Sampson non si fosse rotto, le torri gemelle avrebbero dato molte soddisfazioni a Houston. Insomma se Houston non era da biasimare, d’altronde il “Sogno” li ripagò con due titoli(ricordo l’assenza di Air) Portland steccò clamorosamente. Credo che il GM dei Blazers sia ancora in cura in un ospedale psichiatrico. Ariadeno


cristi - 06/06/2006 alle 15:50

Guarda non vorrei dire una castronata ma il GM dei Balzers del 1984 si è dimesso ..... l'altra settimana.:boh:


antonello64 - 06/06/2006 alle 15:55

in effetti la soluzione migliore era prendere Jordan e cercare di scambiare Drexler sul mercato. Però noi parliamo dopo aver visto la straordinaria carriera di Jordan: nel 1984 nessuno criticò Portland per la sua scelta. Jordan era stato il migliore alle Olimpiadi, ed aveva avuto una grande stagione anche a North Carolina, che però non era riuscito a portare alle Final Four nonostante assieme a lui giocasse anche Sam Perkins: si sapeva che sarebbe diventato un grande, ma nessuno pensava che potesse addirittura diventare il più grande. Tanto per dirne una, all'esordio tra i pro il credito che aveva Pat Ewing era molto superiore a quello che aveva Jordan nel 1984, tanto che David Stern si sbilanciò sul fatto che i Knicks erano diventati una squadra da titolo, anche solo con l'innesto di Ewing. Comunque ad ogni draft si ripropone il dilemma: è meglio prendere il miglio giocatore disponibile al momento della chiamata, oppure qualcuno che serva realmente alla squadra in quel momento?


cristi - 06/06/2006 alle 17:29

Antonello mi complimento con la tua profonda conoscenza delle vicende del basket, quella di Ewing proprio non me la ricordavo e mi è toccato rispolverare una vecchia copia di superbasket. Complimenti :clap:


Cascata del Toce - 06/06/2006 alle 18:00

ONORE ALLA FULGOR OMEGNA ..PROMOSSA IN SERIE B1!!!!!


Ariadeno - 06/06/2006 alle 23:16

Il miglior giocatore disponibile, soprattutto se si chiama Michael Jordan. Il GM ai tempi della clamorosa scelta di Sam Bowie era Stu Inman, e fece una cavolata passata alla storia, tanto che ancora adesso negli Usa si assegna il premio Stu Inman per indicare i maggiori fiaschi. Attualmente il GM era John Nash, altra volpe. Jordan vinse il premio di miglior matricola, viaggiò sui 28,2 punti di media e trascinò i derelitti Bulls ai play offs. L'errore non è stato veniale, ma uno dei peggiori della storia del basket. Ewing era un centro, un grandissimo centro, ma Jordan era di un altro pianeta. Roddick per definire Federer disse: Noi giochiamo a tennis, Federer gioca un altro sport. I comuni mortali giocavano a Basket, Jordan volava. Ciao


antonello64 - 07/06/2006 alle 08:46

[quote][i]Originariamente inviato da Ariadeno [/i] Ewing era un centro, un grandissimo centro, ma Jordan era di un altro pianeta. [/quote] su questo non ci piove, però al momento dell'esordio nell'NBA Ewing era più considerato di Jordan. Venne subito paragonato a Bill Russell, e parecchi pensavano fosse in grado di dominare la NBA fin da subito. Jordan fu paragonato a David Thompson (altro prodotto della North Carolina, però North Carolina State), e poi, dopo qualche partita in NBA, fu accostato a Julius Erving (tanto che nei primi tempi veniva chiamato Mister J, in contrapposizione a Doctor J): tutti pensavano che sarebbe diventato un grande, ma nessuno lo riteneva un futuro dominatore della Lega.


cristi - 07/06/2006 alle 16:17

Nel caso Ewing rimane un certo rimpianto di non averlo mai visto a livelli dominanti come quelli di Olajowan, è sicuramente stato un grande, ma ha sempre lasciato il dubbio che l'anima lui non ce la mettesse.


Goodwood - 07/06/2006 alle 17:08

[quote][i]Originariamente inviato da Ariadeno [/i] In una ipotetica classifica di sempre, metterei al primo posto il “Mozart del canestro”, l’indimenticato Drazen Petrovic. Ricordo ancora con le lacrime agli occhi quando il 14 marzo 1989 nel palasport di Atene ne iscrisse a referto 62 e ci portò via la Coppa Coppe. Un artista, un sogno, la sublimazione di un atleta. E dire che i miei eroi Nandokan Gentile e Oscar ne misero 78 (34+44). Ma Drazen era di un altro pianeta. Dopo quell’anno andò nella NBA a Portland. Erano i Blazers di Rick Adelman, dei Drexler, Porter, Duckworth, Kersey, Cliff Robinson, Buck Williams, Danny Ainge. Erano i Portland delle due finali perse. Contro i Bad Boys di Isiah Thomas e i Bulls dell’era Jordan. Era umiliante vedere Drazen in panchina, costretto ad un minutaggio da quinta scelta, lanciare durante i time out gli asciugamani a Porter. Giocatore nemmeno degno di legargli i calzari. Due anni di passione e poi arrivarono i New Jersey Nets. Squadra non da titolo, anzi l’esatto opposto. Ma qui ci fu l’esplosione. Oltre 25 di media. Le Olimpiadi di Barcellona, quando Jordan e soci passeggiano sul mondo, fin quando in finale si ritrovano i resti di una Jugoslavia da sogno. E sul 25 a 23 per questi ultimi, capiscono che nella vecchia Europa il loro sport non è poi giocato così male. La Croazia aveva un ottimo quintetto. Petrovic, Komazec, Vrankovic, Kucoc e Radja, ma nessun cambio. Gli Stati Uniti potevano sostituire Ewing con Olajuwon. Malone con Barkley. Jordan con Drexler. Magic con Stockton. E poi c’era Larry Bird. Mi sono sempre chiesto se la guerra non avesse frantumato quella Jugoslavia cosa sarebbe successo. Petrovic,Djorjevic, Divac, Kucoc e Radja come primo quintetto. Komazec, Danilovic, Alibegovic, Paspalj e Zvodc come secondo. Potendo contare anche sui giovani Rebraca e Bodiroga. Forse avrebbero vinto egualmente gli americani, ma chissà, gli slavi sono un popolo strano, capaci di fare meraviglie un giorno e distruggere tutto il giorno successivo. Chissà, in questo caso la guerra ebbe ragione dello sport e non viceversa come successe con Bartali. Era il 1993 quando un incidente stradale se lo portò via. Un giorno tristissimo. Drazen aveva una laurea in legge. La mia oltre che ai miei genitori, in cuor mio la dedicai anche a lui. Metterei al secondo posto Sabonis e Cosic. Il secondo non l’ho mai visto giocare, ma m’è stato descritto come il più grande centro di sempre in Europa.[/quote] concordo su Petrovic, in assoluto il miglior giocatore europeo tra quelli da me conosciuti. subito dietro di lui però, davanti a Sabonis e tutti gli altri, personalmente metterei Marciulonis. devastante. uno dei primissimi europei, oltre a Petrovic, a dettar legge in NBA. sei sicuro che nel 92 a Barcellona Olajuwon dava il cambio a Ewing?;) [quote]Ps riguardo a Bowie. Se hai la possibilità di poter scegliere Maradona, non scegli Totti. [/quote] sulla questione Jordan-Ewing credo che abbia ragione antonello. certo, ora nel 2006, si può affermare che fu un suicidio preferire Ewing a Jordan. ma chi si ricorda bene quel periodo sa che allora nessuno parlò di errori nelle scelte. all'epoca Ewing era decisamente più quotato di Jordan.


riddler - 07/06/2006 alle 18:10

Ma tanto per sapere, Nowiztki in una vostra classifica a che posto lo mettereste? :boh:


Ariadeno - 07/06/2006 alle 19:13

Nel 1992 Olajuwon non partecipò essendo nigeriano. I centri erano Robinson Ewing e Laettner. Sostituisci ad Olajuwon il nome Robinson ed il risultato non cambia. La Croazia giocava col mega centro Arapovic. Credo però che ad Hakeem fu permesso di giocare nel 1996. Ma non metto la mano sul fuoco. Il discorso di Antonello su Ewing è giusto. Ma qui parliamo di Sam Bowie, e se non ricordo male costui aveva subito già un infortunio ai tempi del college. Ragazzi se Stu Inman s'è bruciato una carriera per questa scelta un motivo ci sarà. Io credo che avrebbe voluto esserci lui al posto del GM di Chicago. Mi sa che doveva essere Jerry Krause, ma quello che dico va sempre preso con beneficio d'inventario. Nowitzki sta disputando una stagione mostruosa.


antonello64 - 07/06/2006 alle 21:03

mi sa che avete fatto tutti un pò di confusione. Olajuwon non partecipò ai Giochi del 1992, ma partecipò a quelli del 1996 grazie ad una deroga: aveva giocato nelle nazionali giovanili nigeriane, e quindi a stretta norma di regolamento non avrebbe potuto indossare la maglia di un'altra nazione, però sull'onda delle due splendide stagioni precedenti (1994 e 1995, che gli portarono due titoli NBA) gli fu concesso di giocare con la nazionale USA, anche perchè non avrebbe alterato il valore tecnico del torneo (gli americani avevano già Shaquille e Robinson nel ruolo, e quindi la presenza o meno di Hakeem non cambiava nulla). Nel 1992, poi, difficilmente sarebbe stato convocato, anche se avesse avuto la deroga: Robinson e Ewing gli erano stati davanti nelle votazioni per i quintetti ideali sia nel 1991 che nel 1992 (e qui addirittura gli era stato preferito anche Brad Daugherty). Riguardo la questione tra Jordan e Ewing, forse mi sono espresso male: Jordan fu scelto nel 1984 e Ewing nel 1985; io volevo solo dire che il credito che aveva Ewing nel 1985 era superiore a quello che aveva Jordan nel 1984. Insomma, a distanza di anni la terza scelta di Jordan col numero 3 appare chiaramente come un errore marchiano: nel 1984, però, erano in diversi a pensare che Portland avesse fatto la scelta giusta.


cristi - 07/06/2006 alle 22:03

Ora a parte l'errore colossale di Inman, ma col senno di poi quante cose non avremmo fatto, ha ragione antonello poichè nella mentalità che avevano i tecnici americani in quel periodo squadra vincente si fondava su un lungo dominante al centro dell'area; la teoria era che in difesa il lungo dominasse l'area e che in attacco accentrasse le attenzioni della difesa su di se lasciando liberi gli altri. Tutto questo è stato vero fino all'avvento di Jordan.


riddler - 12/06/2006 alle 10:20

E siamo sul 2-0 con Dirk che fa 26 p. + 16 r. + 4 ass. + 4 stopp.!!!


superalvi - 17/06/2006 alle 13:32

intanto la Benetton va sul 2-0 contro bologna trascinata da uno strepitoso Bargnani sia in attacco che in difesa e dal solito Nicholas.Grande apporto anche di Nikos Zisis fantastico per lucidità e fredezza vista la giovane età. Onore a David Blatt(vada come vada) che ha saputo plasmare una squadra così sempre dovendo tener conto di infortuni grossi(siskauskas,zisis,soragna e popovic)


falco46 - 18/06/2006 alle 13:42

si è davvero grande squadra, la climamio fuoricasa nn mi ha mai pienamente convinto!


superalvi - 18/06/2006 alle 13:43

se poi tira solo da tre:OIO:OIO beh cmq stasera vincerà

 

[Modificato il 18/06/2006 alle 13:49 by superalvi]


falco46 - 18/06/2006 alle 23:24

eppura stasera, la benetton ha lottato, grande mago, farà faville anke in NBA, ne sono certo!


riddler - 19/06/2006 alle 00:54

L'ho vista la partita una climamio sconcertante nel terzo periodo... Bargnani? Uhm però se tirava tutti e tre i canestri vinceva la Benetton... il pallone pesava!


falco46 - 19/06/2006 alle 16:45

dai è 1 85!!! si rifarà in casa ne sono certo!!!


tour de france - 21/06/2006 alle 09:58

Grandi Miami Heats fenomenale Wade!!! :IoI In finale è stato al livello del migliore Jordan...e dire che è stata la quinta scelta dietro si a Lebron ma anche a Milicic... voi chi preferite tra Wade e James? poteste scegliere chi vi prendereste??


antonello64 - 29/06/2006 alle 06:50

Bargnani prima scelta assoluta NBA guardate un pò che lista No. 1 NBA Draft Choices Year Team Name 2005 MIL Andrew Bogut, Utah 2004 ORL Dwight Howard, Southwest Christian Acad. (GA) 2003 CLE LeBron James, St. Mary / St. Vincent (ohio) HS 2002 HOU Yao Ming, Shanghai Sharks 2001 WAS Kwame Brown, Glynn Academy, HS 2000 NJN Kenyon Martin, Cincinnati 1999 CHI Elton Brand, Duke 1998 LAC Michael Olowokandi, Pacific 1997 SAS Tim Duncan, Wake Forest 1996 PHI Allen Iverson, Georgetown 1995 GSW Joe Smith, Maryland 1994 MIL Glenn Robinson, Purdue 1993 ORL Chris Webber, Michigan 1992 ORL Shaquille O'Neal, Louisiana State 1991 CHA Larry Johnson, Nevada-Las Vegas 1990 NJN Derrick Coleman, Syracuse 1989 SAC Pervis Ellison, Louisville 1988 LAC Danny Manning, Kansas 1987 SAS David Robinson, Navy 1986 CLE Brad Daugherty, North Carolina 1985 NYK Patrick Ewing, Georgetown 1984 HOU Akeem Olajuwon, Houston 1983 HOU Ralph Sampson, Virginia 1982 LAL James Worthy, North Carolina 1981 DAL Mark Aguirre, DePaul 1980 GSW Joe Barry Carroll, Purdue 1979 LAL Earvin Johnson, Michigan State 1978 POR Mychal Thompson, Minnesota 1977 MIL Kent Benson, Indiana 1976 HOU John Lucas, Maryland 1975 ATL David Thompson, North Carolina State 1974 POR Bill Walton, UCLA 1973 PHI Doug Collins, Illinois State 1972 POR LaRue Martin, Loyola (IL) 1971 CLE Austin Carr, Notre Dame 1970 DET Bob Lanier, St. Bonaventure 1969 MIL Lew Alcindor, UCLA 1968 SDR Elvin Hayes, Houston 1967 DET Jimmy Walker, Providence 1966 NYK Cazzie Russell, Michigan 1965 SFW Fred Hetzel, Davidson 1964 NYK Jim Barnes, Texas Western 1963 NYK Art Heyman, Duke 1962 CH2 Bill McGill, Utah 1961 CH2 Walt Bellamy, Indiana 1960 CIN Oscar Robertson, Cincinnati (Territorial Choice) 1959 CIN Bob Boozer, Kansas State 1958 MIE Elgin Baylor, Seattle 1957 CIN Rod Hundley, West Virginia 1955 MI1 Dick Ricketts, Duquesne 1954 BA1 Frank Selvy, Furman 1951 BA1 Gene Melchiorre, Bradley da basketballreference.com il peggiore: LaRue Martin il migliore: Lew Alcindor MVP: Robertson, Alcindor, Walton, Magic, Olajuwon, Robinson,O'Neal,Iverson, Duncan


antonello64 - 29/06/2006 alle 07:01

e per chi vuole vedersi tutta la storia delle prime scelte, ecco qui http://www.basketballreference.com/draft/draftfirst.htm?lg=N


falco46 - 29/06/2006 alle 08:41

tra i primi 5 , 2 sn sempre diventati delle leggende, speriamo 1 di questri sarà il mago...


simociclo - 29/06/2006 alle 08:44

Complimenti a Bargnani!!:clap::clap::podio:


riddler - 29/06/2006 alle 09:52

Complimenti vivissimi a Bargnani, ma allora i Raptors in questi giorni hanno fatto pretattica?


salsedine - 29/06/2006 alle 13:32

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Complimenti vivissimi a Bargnani, ma allora i Raptors in questi giorni hanno fatto pretattica? [/quote] Bargnani e' un grande! Forza Toronto:IoI:podio:


Goodwood - 29/06/2006 alle 13:42

riconoscendone le qualità, oggettivamente non credo che "l'attuale" Bargnani possa imporsi in NBA. spero di sbagliarmi.


marcobolo - 29/06/2006 alle 13:50

Secondo me anche Belinelli (ah, sono tifoso della Fortitudo, ndr) meriterebbe quanto Bargnani di sbarcare oltre oceano. Che ne pensate?


THE DOCTOR - 29/06/2006 alle 13:53

[quote][i]Originariamente inviato da marcobolo [/i] Secondo me anche Belinelli (ah, sono tifoso della Fortitudo, ndr) meriterebbe quanto Bargnani di sbarcare oltre oceano. Che ne pensate? [/quote] Infatti ho sentito che il prossimo anno potrebbe essere scelto con il numero 20 nel prossimo draft da Detroit se non ricordo male. Anche se credo che Bargnani e Belinelli debbanno ancora crescere molto dal punto di vista fisico


riddler - 29/06/2006 alle 13:59

[quote][i]Originariamente inviato da Goodwood [/i] riconoscendone le qualità, oggettivamente non credo che "l'attuale" Bargnani possa imporsi in NBA. spero di sbagliarmi. [/quote] Ma sai, ti dirò, se ci lavorano sul fisico possono ricavarne un fortissimo giocatore... ce ne sono di peggio di Bargnani...


falco46 - 29/06/2006 alle 15:13

belinlli deve maturare ankora 1 po in quanto è 1 esterno, cmq sn felice x il mago, anke perke li ora ci sono gherardini e colangelo e credo nn lo trascureranno malgrado la prsenza di bosh nesterovic vilaneau(nn so come si scrive) e l'arrivo futuro di garbajosa...da qusto punto di vista era meglio chicago dove manca un vero numero 4 ma sembra ke li sti a arrivando keviun garnett...


riddler - 14/07/2006 alle 23:44

Ragazzi ai mondiali l'Italia dovrà fare a meno di Bargnani, purtroppo per l'accavallarsi con gli impegni in Canada... Secondo me non gli avrebbero fatto male, sono appuntamenti sempre importanti questi, ricordo nel 2003 quando gli euronba Gasol, Kirilenko e Parker disputarono un ottimo europeo dando spettacolo e fecero subito bene in America, è sempre un'esperienza positiva...:boh:


slaich - 15/07/2006 alle 10:43

complimenti alla FIP!!!!!!! javascript:icon(':OIO') javascript:icon(':OIO') Si sono arresi alla volontà di NBA e Raptors e dovremo fare a meno di uno dei nostri migliori giocatori. Visto la scarsità di lunghi, il mago avrebbe fatto la differenza


riddler - 15/07/2006 alle 11:05

Ma adesso si sa se ci saranno ripensamenti sulla nazionale, col ritorno di qualche senatore, o viene confermato il gruppo giovanile? Falco46 sa quanto poco mi piace Gigli... :)


Giangi - 15/07/2006 alle 11:25

purtroppo bargnani aveva poca scelta,ora è subbissato di impegni,fra sammer league e allenamenti per prepararlo al debutto nba.speriamo ke sia però solo una rinuncia momentanea,e nn finisca come molti altri stranieri dell'nba a cui nn viene permesso dalle squadre di andare in nazionale


slaich - 15/07/2006 alle 13:38

se uno vuole fortemente andare in nazionale, la NBA non può dire niente. Nowitski non ha mai saltato una manifestazione. altri (come Ilgauskas) in nazionale non ci vanno mai


falco46 - 15/07/2006 alle 18:50

beh speriamo ke in futuro il Mago darà 1 ottimo contributo alla causa azzurra, x ora ne dovremo fare a meno, mi dipsiace xkè 1 giokatore deve sempre onorare i colori della nozionale sempre e comunque, ma evidentemente ci sarà roba di markenting e sponsor vari ke hanno influito, ma nn lo sapremo mai, è davvero 1 peccato!!! ci accontenteremo di quel ke abbimao senza stelle NBA purtroppo...


undertaker - 28/07/2006 alle 10:27

Ovvio che il video di Lebron è un fotomontaggio, da quella distanza il suo movimento dovrebbe essere molto diverso per dare piu' forza alla palla. Miglior americano in Italia, come valore assoluto primo MC Adoo, secondo Gervin , come impatto immediato secondo me Joe Barry Carroll, nessuno era in grado di marcarlo. Bargnani puo' giocare bene in NBA, per me si', non dimentichiamo che quel tipo di giocatore, alto , magro e con buon tiro, scarseggia in america perchè non aumenta piu' l'altezza media degli americani. Ecco perchè giocano bene gli europei Novitzky, Gasol, Kirilenko ecc.


Delfino - 28/07/2006 alle 11:40

Notizia di Basket, Pierluigi Marzorati ritorna in campo a 54 anni, complimenti al grandissimo Gigi, che tral'altro è anche un grande appassionato di ciclismo nonchè presidente della Fondazione Casartelli


Monsieur 40% - 02/08/2006 alle 16:27

[b]Basket[/b] [quote][i]Originariamente inviato da ozzyno [/i] L'Italia del basket invece ha perso 59 a 66 contro la Francia in una partita valida per il torneo Acropolis in preparazione al Mondiale [/quote] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] peccato x l'assenza di Bargnani...cmq nel nuoto andiamo benone almeno agli europei, ancora aspettiamo i 400 misti di marin poi i 100sl e cosi via...vedremo, x l'atletica è bianca, gibilisco nn salta i 5 e 60 come fa a vincere?menomale ke ce howe-besozzi! [/quote] [quote][i]Originariamente inviato da ozzyno [/i] Intanto nel basket prosegue la preparazione al Mondiale in questo modo: L'Italia perde ma non si disperaSeconda sconfitta (70-63 con la Grecia) al torneo Acropolis per gli azzurri. Bene Rocca (20) e Giachetti. Recalcati: "Stiamo perdendo coi più forti e abbiamo mostrato carattere" (gazzetta.it) [/quote]


undertaker - 02/08/2006 alle 16:42

X Antonello , Ewing era considerato migliore di Jordan a 20 anni perchè era un centro e non una guardia, il centro forte è sempre più ricercato.


undertaker - 02/08/2006 alle 16:45

Vorrei fare una rettifica sull'argomento miglior stella Nba che abbia mai giocato in una squadra europea. Per me Kobe Bryant , tra i 6 e i 14 anni giocò a Rieti , non so in quale squadra. D'accordo , non era un professionista , ma è pur sempre una stella Nba che giocò in Europa.


Norman - 05/08/2006 alle 01:00

[quote][i]Originariamente inviato da undertaker [/i] Vorrei fare una rettifica sull'argomento miglior stella Nba che abbia mai giocato in una squadra europea. Per me Kobe Bryant , tra i 6 e i 14 anni giocò a Rieti , non so in quale squadra. D'accordo , non era un professionista , ma è pur sempre una stella Nba che giocò in Europa. [/quote] Reggio Emilia e Rieti, ma era davvero un bambino. Era suo padre Joe che giocava sul serio.


falco46 - 06/08/2006 alle 02:23

azzurri convocati x i mondiali, ecco la lista de 12:di bella,pecile, soragna, mancinelli, belinelli,basile,gigli,garri,michelori,marconato,rocca, mordente.speriamo bene, peccato x l'assenza del mago, ma evidentemente vuole preparare bene l'Nba...mi sarebe piaciuto vedere citadini in azzurro, ma evidentemnete mikelori sta meglio, x il resto la squadra era ipotizzabile x posto 1-2-3!


undertaker - 08/08/2006 alle 10:31

Vorrei chiedere una cosa ai più esperti , nel basket con regole di tipo europeo perchè si tira cosi' poco da tre punti? e' 20 anni che lo chiedo agli allenatori e sempre le solite risposte di tipo tattico, anche se statisticamente oggi si tira di piu'da tre rispetto al passato. Ma è ancora troppo poco. Se guardate le ptc tiro da 3 e le moltiplicate x 1.6 ,quasi tutte le squadre hanno percent. maggiori da tre che da due, segno che devono tirare di più. Ho scritto 1.6 non 1.5 come erroneamente viene detto, perchè con il tiro da tre ci sono più rimbalzi e quindi più secondi tiri.

 

[Modificato il 08/08/2006 alle 12:27 by undertaker]


falco46 - 09/08/2006 alle 18:53

fabrizio frates allenatore fortitudo x la prox stagione! dal tronde era nell'aria l'addio di repesa!


Monsieur 40% - 16/08/2006 alle 13:57

[b]Mondiali di basket 2006[/b] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] Apro questo thread x parlare dei Mondiali di Basket che inizieranno fra 3 giorni...ovvero sabato in Giappone....noi debuttiamo sabato contro la Cina del gigante Yao Ming (2.25m) visto che abbiamo l'avversario + forte nel girone è meglio vincerla la partita contro la Cina...infatti di forte dovrebbero avere solo il gigante di 2 e 25...il ostro girone è formato dalla Cina, Slovenia, Senegal, Porto Rico e infine il Dream Team....lasciando perdere la gara contro il Dream Team gl'altri sn alla nostra portata....nn so bene la Slovenia com'è??? qualkuno che sa qualkosa??? e poi oltre al dream team chi sn le altre favorite???? Argentina? Serbia e Montenegro? Spagna? Francia? Germania? Lituania?.... [/quote] [quote][i]Originariamente inviato da faberz10 [/i] Il dream team questa volta sulla carta è imbattibile, schiera gente come Le Bron James, Dwayne Wade, Carmelo Anthony ... [/quote] [quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Beh questa volta gli Usa come forse è logico che sia, non che sia filostatunitense io per carità ma con tutti i campioni che si ritrova, sono proprio imbattibili e quindi si lotterà solo per l'argento... Beh i campioni olimpici non sono da sottovalutare, quindi li vedo favoriti insieme alla Francia delle tante stelle Nba (su tutti Parker e Diaw)... Un gradino sotto Spagna, Lituania e Grecia... Ancora non mi convince la Serbia... la Slovenia ha solo talenti cosa che non sarebbe da poco non fosse per il gruppo che non c'è.... Possibili sorprese Cina e Germania (anche se i singoli non possono fare miracoli)... Vedo male Italia (soprattutto) e Turchia... [/quote] [quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Ah a beneficio di inventario do i siti: il sito ufficiale (in inglese) del mondiale è: http://www.fiba.com/pages/eng/fe/06_wcm/index.asp Per visualizzare un attimo i rosters delle squadre senza troppi fronzoli :D ecco quest'altro sito (sempre in inglese): http://www.eurobasket.com/events/wc/rosters.asp [/quote]


Guglielmo Tell - 16/08/2006 alle 14:22

sul tiro da tre va detto che comunque anno dopo anno le conclusioni dall'arco che erano rare fino ai primi anni 90 tendono ad aumentare,il che peraltro non e' il massimo come spettacolo e ha portato quasi alla scomparsa di uno dei gesti tecnici piu' belli del basket come l'arresto e tiro dalla media.capitolo Mondiali:gli Usa nettamente favoriti soprattutto dopo le ultime amichevoli,poi l'Argentina di Ginobili,Nocioni e Scola,la Spagna di Pau Gasol,Calderon,Navarro e l'ex trevigiano Garbajosa,la Grecia campionessa europea degli ''italiani'' Zizis e Kakiouzis,quindi un gradino sotto metterei Lituania e Serbia,entrambe in fase di rinnovamento con i primi che avranno Macijauskas ma non Jasikevicius e il senese Kaukenas e i secondi che si presentano con una squadra giovane ma ricca di talento con Milicic che e' gia' nella NBA e Tripkovic che e' considerato il piu' forte giovane in Europa insieme al nostro Belinelli,quindi la Grecia campionessa europea del trevigiano Zizis e dell'ex senese Kakiouzis.altre squadre comunque possono fare molto bene come il Brasile che ha fatto soffrire il Dream Team in amichevole,Francia e Germania protagoniste agli ultimi Europei,quindi Turchia,Australia,Portorico e Slovenia,queste ultime due inserite nel nostro girone.il Portorico sara' privo del play Piculin Ortiz ma comunque puo' contare sulla stella NBA Arroyo,mentre la Slovenia e' anch'essa giovane ma ricca di talento con le vecchie conoscenze del nostro campionato Milic,Becirovic,Slokar e Nachbar,quest'ultimo gia' nella NBA.nel nostro girone la Cina dovrebbe essere battibile soprattutto perche' Yao Ming e' reduce da un infortunioe non sara' al top mentre il Senegal fara' da riempitivo.purtroppo in casa nostra alle annunciate assenze di Bulleri e Calabria si e' aggiunta quella dell'altro giovane Bargnani,reduce da un grandissimo campionato a Treviso,cosicche' la nostra nazionale ha un tasso di talento e fisicita' obiettivamente modesto e dovra' compensare con il gioco di squadra come e' riuscita a fare alle Olimpiadi


riddler - 16/08/2006 alle 14:30

Per il tiro da tre la colpa è anche della difesa a zona, a proposito ma sarà per questo motivo che negli Usa l'hanno vietata? A proposito Guglielmo ti sei dimenticato della Grecia :D come la vedi? :Od:


Guglielmo Tell - 16/08/2006 alle 16:58

la Grecia?mi sembra che l'Europeo vinto sia stato un caso,non la vedo nelle prime 4


riddler - 16/08/2006 alle 17:14

No scherzavo siccome hai ripetuto la Grecia due volte nel commento precedente, della serie per chi non l'avesse capito... ;) Ad ogni modo se la Slovenia avesse il gruppo che ha la Grecia sarebbe da podio...


Ludwig - 16/08/2006 alle 17:35

che bello vedere un thread tutto di basket su un forum di ciclismo.. a proposito dei più grandi giocatori visti in Italia mi pare che ci siano un paio di grosse domenticanze: Antoine Carr e, soprattutto, Joe Barry Carroll... quest'ultimo arrivò a un'età quasi imbarazzante (26 ANNI!!!!) dopo aver rotto con Golden State per motivi di soldini, fu convinto da Dan a venire a Milano e dopo qualche tempo di ambientamento fece dei PO semplicemente colossali.. forse come talento puro e valore assoluto non è stato il massimo, ma certo in rappporto a quanto valeva in quel momento è stato il più grosso crack che abba mai visto nel campionato italiano.. Per chi avesse qualche dubbio sono un acceso tifoso dell'Olimpia Milano..


Ludwig - 16/08/2006 alle 17:38

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Ah dimenticavo, a me piaceva + Rivers che Wilkins! [/quote] il valore del Rivers dei Lakers di Pat Riley non si discute, ma se si crocifigge Wilkins per lo sciagurato fallo su Danilovic, si dovrebbe anche ricordare che nell'azione dopo, con ancora 12 secondi sul cronometro, il buon Doc non trovò di meglio che prendere e uscire dal campo in palleggio regalando alla Virtus la possibile palla della vittoria prima dei supplementari.. tra lui e il buon Dominique non so chi fece più follie in quella stagione..


Guglielmo Tell - 16/08/2006 alle 18:22

io credevo di averla dimenticata la Grecia...certo che effettivamente oggi non e' piu' come 20 anni fa,allora tutte le squadre prendevano due americani ed erano migliori di quelli di adesso,un po' perche' era maggiore il divario tra la NBA e il campionato italiano e un po' perche' spesso gli americani venivano proprio dalla NBA...da noi a Brindisi i piu' grandi sono stati Otis Howard e Tony Zeno,e poi l'indimenticabile Lupetto Malagoli che non ho mai visto giocare ma che mi hanno detto che anche se non era americano sembrava che lo fosse...comunque stiamo tornando...

 

[Modificato il 16/08/2006 alle 18:28 by Guglielmo Tell]


Ludwig - 16/08/2006 alle 18:37

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i]da noi a Brindisi i piu' grandi sono stati Otis Howard e Tony Zeno,e poi l'indimenticabile Lupetto Malagoli che non ho mai visto giocare ma che mi hanno detto che anche se non era americano sembrava che lo fosse...comunque stiamo tornando... [/quote] senza dimenticare che come allenatori avete avuto due monumenti come Nico Messina ed Elio Pentassuglia.. maestri di basket come pochi.. tra i giocatori mi pare che a Brindisi passò anche Francesco Fischetto poi nella Trieste di Boscia Tanjevic in A2 e B1.. ma soprattutto tornate presto che il basket ha bisogno della vostra tradizione e della Puglia..


Ludwig - 16/08/2006 alle 18:44

[quote][i]Originariamente inviato da undertaker [/i] Vorrei chiedere una cosa ai più esperti , nel basket con regole di tipo europeo perchè si tira cosi' poco da tre punti?[/quote] il problema per come lo vedo io è l'opposto: si tira troppo da tre punti e si gioca meno a basket.. oppure si da palla sotto e si spera nei lunghi.. ma stanno letterlamente sparendo i giocatori in grado di attaccare il ferro, di fare con buona tecnica arresto e tiro, di fare un buon penetra e scarica.. se vai a vedere la distribuzione dei tiri sull'area di attacco vedi che ormai la between-area (cioè la zona che a 4-5 metri dal canestro) è ormai deserta.. insomma si gioca meno bene a basket rispetto a dieci anni fa e allora si giocava meno bene rispetto agli anni '80, per me il vero culmine della pallacanestro.. una soluzione è portare almeno mezzo metro indietro la linea del tiro da tre..


Guglielmo Tell - 16/08/2006 alle 21:52

[quote][i]Originariamente inviato da Ludwig [/i] [quoteuna soluzione è portare almeno mezzo metro indietro la linea del tiro da tre.. [/quote] idea pessima.nel giro di dieci anni tutti si abituerebbero alla nuova distanza e allora bisognerebbe portare dietro la linea del tiro da tre di un altro mezzo metro e cosi' via di seguito,cosi' prima o poi quella finirebbe a meta' campo e non si risolverebbe il problema...una soluzione potrebbe essere abolire la zona come negli USA


Ludwig - 17/08/2006 alle 00:45

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Ludwig [/i] [quoteuna soluzione è portare almeno mezzo metro indietro la linea del tiro da tre.. [/quote] idea pessima.nel giro di dieci anni tutti si abituerebbero alla nuova distanza e allora bisognerebbe portare dietro la linea del tiro da tre di un altro mezzo metro e cosi' via di seguito,cosi' prima o poi quella finirebbe a meta' campo e non si risolverebbe il problema...una soluzione potrebbe essere abolire la zona come negli USA [/quote] in NBA ha funzionato ben poco visto che sono stati costretti a spostare la linea da tre ai 6,75 nonostante l'assenza della zona.. concordo comunque che sarebbe solo un palliativo e che il problema è un altro.. cioè che non si insegna più basket (nè in italia, nè in europa, nè in usa, è rimasta la lodevole eccezione della lituania e i risultati, leggi Jasikevicius, Mcijauskas e Javtokas, si vedono), non si insegnano più i fondamentali (palleggio, arresto e tiro, dai e vai, basi difensive), ma si spera di avere il fenomeno che col talento supplisce alle lacune tecniche.. e questo è il modo peggiore di andare avanti.. in NBA hanno lo stesso problema col fenomeno dei giocatori che saltano il college e passano subito ai Pro (ora hanno alzato l'età di ingresso, ma non risolve la base del problema).. il capo-scuola di chi non completò il quadriennio ai collegge è stato Magic, ma con lui si pose il problema che aveva una superiorità imbarazzante rispetto ai coetanei e si rese eleggibile con un anno di anticipo facendo subito vedere di essere a livello NBA (e che livello!!).. ora per vedere cosa vuol dire avere o no fatto il college guardate la differenza tra Iverson e Bryant.. kobe ha un talento superiore, ma Iverson è tecnicamente ineccepibile (guardate il suo palleggio arresto e tiro, l'uscita dai blocchi, il controllo del corpo in entrata)e soprattutto ha una capacità di lettura tattica della partita infinitamente superiore.. poi, ovvio, bryant ti fa 81 punti in un match e non puoi dire nulla, ma il basket è anche altro che un corri-e-tira uno contro cinque..


falco46 - 17/08/2006 alle 00:51

purtroppo si sentira la mancanza del mago bargnani, cmq speriamo di far bene lo stesso, anke se dobbiamo cominciare a giokare sul serio sin da subito!forza azzurri!io, personalmente ci credo a questa infornata nuova di giovani!:italia:


undertaker - 17/08/2006 alle 12:37

X Ludwig, hai ragione , bisogna spostare la linea da 3 a distanza NBA. Io semplicemente dicevo che finchè ci sono queste regole si deve tirare di più da 3 per vincere le partite, ovvio che per lo spettacolo è peggio. Non sono d'accordo con guglielmo tell, adeguarsi a una distanza superiore non è affatto facile , è inevitabile che le ptc. calano. Se leggi il 3d anch'io avevo già definito Carroll il num. 1 degli stranieri in Italia.


undertaker - 17/08/2006 alle 12:39

Ho calcolato l'altezza media di tutti i giocatori del mondiale, viene fuori 1.99, è inferiore di un centimetro rispetto al mondiale precedente, allora la statura media nel basket ha smesso di aumentare ? E' così anche nei vari campionati europei o in NBA? Voi ne sapete qualcosa?


faberz10 - 17/08/2006 alle 12:53

Chi sarà l'MVP dei mondiali ? Scommetterei su Manu Ginobili


Pincoletto - 17/08/2006 alle 14:38

Se vincono gli Usa un uomo solo al comando...il suo nome è LeBron James (anche perchè oltre ad essere superfortissimo è anche superpompatissimo dagli sponsor)!! Speriamo che l'Italia tiri fuori il solito orgoglio che ci ha permesso di fare podio sia agli europei sia ai mondiali, altrimenti la vedo dura solo passare il primo turno!! Personalmente, oltre agli Usa e all'Argentina (un gradino sopra tutti), vedo bene la Slovenia (probabilmente l'europea con più talento ma anche quella con meno cervello:D), la Grecia (vera squadra di lottatori) e la Spagna. Tra gli outsider la Francia (piena di talento ma raramente in grado di esprimerlo a pieno sul campo), la Germania (o meglio la "Nowitzkylandia") e Porto Rico. Vedo invece malino sia la Serbia che la Lituania...ma è solo un'impressione personale. Per quanto riguarda l'Italia, se giocasse al 100% soprattutto difensivamente, la inserirei nel gruppo delle outsider...speriamo:)


Guglielmo Tell - 17/08/2006 alle 16:05

Ginobili sembra essere parecchio fuori forma a dire il vero(ma Scola e Nocioni sono due super),e con lui anche Nowitzki e Boris Diaw(...in linea teorica la stella dovrebbe essere LeBron.per quanto riguarda il tiro da tre faro' una ricerca sulle percentuali a seconda se una squadra tira piu' o meno di 20 volte dall'arco in una partita,magari non ci saranno differenze ma poi vi faccio sapere

 

[Modificato il 17/08/2006 alle 16:08 by Guglielmo Tell]


Ludwig - 17/08/2006 alle 16:25

[quote][i]Originariamente inviato da undertaker [/i] Se leggi il 3d anch'io avevo già definito Carroll il num. 1 degli stranieri in Italia. [/quote] oops.. mi era sfuggito, perdono.. :faccinaimbarazzata:


Pincoletto - 17/08/2006 alle 16:25

Se ci metti dentro pure i Suns di D'Antoni ti sballa tutta la percentuale:D:D...tireranno 30 volte a partita da 3 punti!! Però che spettacolo vederli giocare...


Guglielmo Tell - 18/08/2006 alle 06:32

in effetti nell'ultimo campionato italiano chi ha tirato piu' di 20 volte da tre lo ha fatto con il 34,9% contro il 34,7% di chi ha tirato meno di 20 volte,poi e' chiaro che dipende dallo stile di gioco di una squadra,dalle caratteristiche individuali dei giocatori e dalla difesa avversaria.resta il fatto che come dicevo la ''sparakkiazia'' come la chiamava Aldo Giordani non e' un bello spettacolo anche se noi ai Mondiali dovremo affidarci soprattutto a quella come negli ultimi anni


undertaker - 18/08/2006 alle 11:32

X Guglielmo Tell, Mvp dei mondiali, potrebbe essere WADE. Per quanto riguarda il tiro da tre è interessante la seguente statistica: vedere ogni squadra (bastek di tipo FIBA) quanto ha di ptc da tre e moltiplicarlo per 1.6 e confrontarlo con la ptc da due della stessa squadra. Vedrete che quasi tutte la squadre hanno un valore da tre superiore, segno evidente che dovrebbero tirare di piu' da tre. La tua statistica indica invece che oggi non è detto che chi tira di più ha una ptc inferiore, dipende invece dalle caratteristiche dei giocatori.


undertaker - 18/08/2006 alle 11:36

Vorrei soffermarmi ancora sull'altezza dei giocatori. La squadra più alta è la CINA ! ! Tra tutti i giocatori solo uno (cinese) supera i 2.17 . Squadre importanti come USA , italia , brasile e argentina non hanno nessun giocatore di sette piedi, cioè almeno 2.13. Forse sta cambiando qualcosa nel basket mondiale.


falco46 - 18/08/2006 alle 14:12

[quote][i]Originariamente inviato da undertaker [/i] Vorrei soffermarmi ancora sull'altezza dei giocatori. La squadra più alta è la CINA ! ! Tra tutti i giocatori solo uno (cinese) supera i 2.17 . Squadre importanti come USA , italia , brasile e argentina non hanno nessun giocatore di sette piedi, cioè almeno 2.13. Forse sta cambiando qualcosa nel basket mondiale. [/quote]certo ke è strano ke i cinesi sono i + alti he?:D


cristi - 18/08/2006 alle 16:48

Se c'è una stella assoluta fra gli USA io metterei Lebron James, ma quello che ha dimostrato di essere essenziale, perchè ha un ottimo tiro da fuori e contro le zone quaseto fa comodo, io direi Melo Anthony.


ciclgian - 18/08/2006 alle 17:48

Per gli appassionati di Basket. Ecco le tv che trasmetteranno in diretta ed in chiaro molte delle 80 partite del Campionato mondiale di Basket : Rai2, Rai3, Dsf (Astra 19°est), Tv2 Slovenia (Hot Bird 13°est), NTV Turkey (Turksat 42°est), Al Jazeera Sport (Badr 26°est, Nilesat 7° ovest). Fonte www.digital-sat.it


mik199 - 18/08/2006 alle 18:56

però che peccato che proprio quest'anno in cui anche le star nba di tutte le nazioni si presentano al mondiale, il nostro Barniani non ci sia; capisco le sue ragioni e quel di recalcati però... peccato :(


falco46 - 19/08/2006 alle 01:22

[quote][i]Originariamente inviato da mik199 [/i] però che peccato che proprio quest'anno in cui anche le star nba di tutte le nazioni si presentano al mondiale, il nostro Bargniani non ci sia; capisco le sue ragioni e quel di recalcati però... peccato :( [/quote]ci sn rimasto male ankio,volevo vedr giokare lui e belinelli assieme, ce ne sara tempo...cmq 1 volta ke abbiamo la stella NBA, nn ce ne possiamo vantare,uffa!cmq forza azzurri!:italia:


Ludwig - 19/08/2006 alle 10:38

per gli interessati: oggi su RAI2 ore 12:30 esordio dell'Italia contro la Cina "gigante" di Yao Ming..


riddler - 19/08/2006 alle 13:57

La Serbia si dimostra subito in gran forma, perdendo contro la Nigeria :D, gli stati uniti vincono ma non stravincono contro Portorico e vanno a segno un pò tutti, sta vincendo bene l'Argentina contro la Francia che perde un pezzo importantissimo che potrebbe cambiargli il mondiale, ovvero il suo play Parker... L'Italia sta dilagando, ma non può un giocatore da solo mettere in difficoltà l'Italia, non mi pare convincente, Rocca cmq deve giocare titolare...


Guglielmo Tell - 19/08/2006 alle 14:25

Italia batte Yao Ming 84-69,si puo' dire cosi' perche' a parte il gigante di Houston la Cina ha fatto 5/25 da due e da tre non ha praticamente nemmeno tirato per 30 minuti,e se vogliono vincere le Olimpiadi devono lavorare parecchio.da noi super Basile,anche se' di Ruvo :D:D:D,Soragna e Rocca,ma anche Garri nel secondo quarto,e poi ci sono Belinelli e Marconato che possono fare molto meglio di quanto hanno fatto oggi.per il resto gli USA hanno battuto Portorico ma senza entusiasmare mentre non ha avuto problemi la Slovenia con il Senegal,mentre sorprende la vittoria dell'Australia sul Brasile e soprattutto quella della Nigeria sulla Serbia,tanto piu' che uno dei leader della Nigeria,vale a dire Awojoby,era riserva nella Legadue italiana


riddler - 19/08/2006 alle 14:33

Altra grande sorpresa (almeno per me lo è) la vittoria della rinnovatissima Turchia del solito grande Kutluay (giocatore completamente dimenticato dall'America, ma anche dall'Italia), ai danni della Lituania per 76-74...


Ludwig - 19/08/2006 alle 16:12

L'Italia non ha giocato benissimo, ma ha avuto il merito di avere molta pazienza e di avere stancato l'avversario. Resta il dubbio che se sei in giornata sul tiro da tre la partita non la porti a casa. La Cina per me è meno scarsa di quanto si creda, a mio parere quasto turno lo passa. Il loro progetto di essere oro mi sembra un po' eccessivo, ma il talento ce l'hanno, manca un po' di accortezza tattica (ma avendo un lituano in panca non tarderà) e la possibilità di confrontarsi con squadre un po' meglio di Libano, Iran e Giappone. Sugli altri risultati: sorpresissima la vittoria nigeriana (e mi sa che anche stavolta la Serbia buca, e sarebbero tre in fila), ma anche Angola su Panama e Libano su Venezuela. Prevedibile la sconfitta del Brasile (al limite può strappare un quarto posto, ma se esce subito non mi sorprendo), dolorosa (per me) la sconfitta della cara Ltuania coi turchi, ma il fatto che questi abbiano l'immenso Boscia in panca mi da una piccola soddisfazione.


cristi - 19/08/2006 alle 18:09

La Cina a parte Yao è una squadra tutta da costruire, difende per i primi dieci secondi dell'azione e poi si scolla, ma se almeno un'altro paio di giocatori approdano nel NBA allora la sonata cambia. L'Italia ha giocato benissimo, non dico al massimo delle proprie possibilità, ma molto saggiamente. Non scordiamoci che siamo una buona squadra e nulla più, zeppa di ottimi giocatori ma non di grandi campioni a parte Basile (Bellinelli vedremo la prima è stata una stecca).


faberz10 - 19/08/2006 alle 18:38

In questo mondiale non si può non tifare per il Libano, un paese devastato dalla guerra ...


enrycreek84 - 19/08/2006 alle 19:28

Mittico Luigino Sepulcri (nonchè mio prof all'università) che ha iniziato alla grande la sua avventura come preparatore della nazionale!! Complimenti a lui, al mister e a tutti i ragazzi W TV....:D


GiboSimoni - 19/08/2006 alle 19:57

mi date delle informazioni sulla slovenia?


riddler - 19/08/2006 alle 20:14

Vai sul sito ufficiale: http://www.fiba.com/pages/eng/fe/06_wcm/index.asp


panta2 - 19/08/2006 alle 21:00

Ottima partita degli azzurri, già da domani sarà più difficile!!! VAI ITALIA:italia::italia::italia:...


riddler - 19/08/2006 alle 21:16

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] mi date delle informazioni sulla slovenia? [/quote] Scusa Gibo, prima andavo di fretta, la punta di diamante è senza dubbio Lakovic del Barca, per me uno dei + forti play d'Europa, tolti gli "americanizzati" Jasikevicius e Parker... C'è Becirovic ottimo difensore che giocherà ad Atene quest'anno... Nesterovic già conosciuto in Italia è un centro di sostanza, vecchio stampo, buon difensore, buon rimbalzista, forse non eccelle in niente però è una garanzia... C'è Nachbar che gioca in America che a me non piace, un lungo che tira bene ma nulla di che... Milic genio e sregolatezza... una volta era chiamato crac Milic, non perchè fosse un tossicomane, ma perchè aveva rotto il vetro del tabellone con una schiacciata, un ottimo saltatore cmq... Altro centrone è Brezec che gioca a Charlotte, ma per lui per me vale la regola altezza mezza bellezza :D Occhio anche a Uldrich che gioca a San Antonio... Questo è il roster completo: 4 Goran Jurak (203-F/C-77) of Vertical Vision Cantu (ITA) 5 Jaka Lakovic (186-G-78) of Winterthur F.C. Barcelona (ESP) 6 Saso Ozbolt (188-G-81) of Union Olimpija Ljubljana 7 Sani Becirovic (195-G-81) of Panathinaikos Athens (GRE) 8 Radoslav Nesterovic (212-C-76) of Toronto Raptors (USA) 9 Beno Udrih (194-G-82) of San Antonio Spurs (USA) 10 Bostjan Nachbar (207-G/F-80) of New Jersey Nets (USA) 11 Zeljko Zagorac (204-F-81) of Helios Domzale 12 Marko Milic (199-G-77) of Union Olimpija Ljubljana 13 Goran Dragic (190-G-86) of Tau Ceramica Vitoria (ESP) 14 Uros Slokar (210-F/C-83) of Benetton Treviso (ITA) 15 Primoz Brezec (216-F/C-79) of Charlotte Bobcats (USA) http://www.eurobasket.com/events/wc/rosters.asp


GiboSimoni - 19/08/2006 alle 21:20

grazie riddler nn ti preocc x prima ;) quindi posso dedurre che è una squadra fatta da buoni giocatori (tipo noi molto + bravi xò) che xò nn hanno un campione tipo la Germania cn Nowitzwki....


panta2 - 19/08/2006 alle 21:36

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] ... posso dedurre che è una squadra fatta da buoni giocatori (tipo noi molto + bravi xò)[/quote] Bè, non esageriamo...:D


slaich - 19/08/2006 alle 22:00

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] mi date delle informazioni sulla slovenia? [/quote] Scusa Gibo, prima andavo di fretta, la punta di diamante è senza dubbio Lakovic del Barca, per me uno dei + forti play d'Europa, tolti gli "americanizzati" Jasikevicius e Parker... C'è Becirovic ottimo difensore che giocherà ad Atene quest'anno... [/quote] forse ti sbagli...becirovic é uno dei peggiori difensori che io conosca (ma é un gran attaccante), mentre Lakovic mi piace molto


Norman - 20/08/2006 alle 00:18

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] mentre sorprende la vittoria dell'Australia sul Brasile e soprattutto quella della Nigeria sulla Serbia,tanto piu' che uno dei leader della Nigeria,vale a dire Awojoby,era riserva nella Legadue italiana [/quote] Era titolare da noi a Imola, come straniero. Ma non ne aveva voglia per niente (qualche giocata spettacolosa in un mare di nulla) e venne giustamente tagliato dopo un paio di mesi. Se avesse avuto voglia di giocare, in legadue avrebbe spaccato il mondo. Infatti 15 giorni dopo venne ingaggiato in serie A israeliana e cominciò a viaggiare a 20+10 (pt+rimb) ad allacciata di scarpe.


riddler - 20/08/2006 alle 00:32

[quote][i]Originariamente inviato da slaich [/i] [quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] mi date delle informazioni sulla slovenia? [/quote] Scusa Gibo, prima andavo di fretta, la punta di diamante è senza dubbio Lakovic del Barca, per me uno dei + forti play d'Europa, tolti gli "americanizzati" Jasikevicius e Parker... C'è Becirovic ottimo difensore che giocherà ad Atene quest'anno... [/quote] forse ti sbagli...becirovic é uno dei peggiori difensori che io conosca (ma é un gran attaccante), mentre Lakovic mi piace molto [/quote] Si ma è un ottimo stoppatore, o almeno se si ricorda di esserlo stato... Cmq presi i singoli a uno a uno sono fortissimi, ma vengono ta tutto il mondo ed è difficile trovino l'amalgama... per carità domani possono batterci però oltre i quarti non andranno da nessuna parte... L'Australia è sempre stata una squadra ostica...


riddler - 20/08/2006 alle 00:36

A proposito ma qualcuno saprebbe dirmi invece come si chiama e che fine ha fatto quel giocatore franco israelinao del Maccabi che fece due grandi stagioni e poi è sparito? era un play...


Guglielmo Tell - 20/08/2006 alle 06:39

sul play franco-israeliano non saprei,forse ti stai confondendo con Tony Parker che e' il play attuale della nazionale francese,gioca alla NBA a San Antonio e si e' rotto una mano alla vigilia dei Mondiali,mentre quello che gioca nel Maccabi e' Anthony Parker,e' americano ed e' un'ala piccola.quanto alla Slovenia,come talento complessivo specie offensivo e' decisamente superiore al nostro,e tra l'altro ben otto giocatori che giocano ho hanno giocato nel nostro campionato,certo che se la battiamo abbiamo il passaggio del turno garantito.stamattina tutto facile per il Brasile contro il Qatar e per l'Angola,che comunque tra le squadre africane e' la migliore,contro il Giappone,mentre il Venezuela ha battuto la Nigeria e nel nostro girone Portorico ha sofferto per 35 minuti contro il Senegal prima di imporsi 88-79 grazie ai 29 punti della sua stella Arroyo e ai 20 con 6/8 da tre dell'ex Montegranaro Ayuso

 

[Modificato il 20/08/2006 alle 08:27 by Guglielmo Tell]


slaich - 20/08/2006 alle 09:09

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] A proposito ma qualcuno saprebbe dirmi invece come si chiama e che fine ha fatto quel giocatore franco israelinao del Maccabi che fece due grandi stagioni e poi è sparito? era un play... [/quote] si tratta di Oded Katash, playmaker fortissimo ma che dopo il 2000 ha avuto grossi problemi alle ginocchia. NEl 2003 dopo numerose operazioni si è ritirato...un vero peccato http://www.24sec.net/article.asp?index=81


riddler - 20/08/2006 alle 09:43

Già Katash grazie Slaitch :) che giocatore! E che periodo! In quel periodo avevo un gruppo di amici di Basket che a Catania peraltro era difficilissimo incontrare coi quali scommettevamo alla snai...


panta2 - 20/08/2006 alle 11:11

ALE'!!! L'ITALIA BATTE ANCHE LA SLOVENIA:italia::italia::italia:!!!


falco46 - 20/08/2006 alle 11:23

grandi azzurri e se c'era bargnani...cmq anthony parker va a toronto con bargnani e slokar!l'americano a 31 anni rotorna in NBA e sarà 1 dei protagonisti...


panta2 - 20/08/2006 alle 11:34

Italia super, Slovenia battuta Ai Mondiali in Giappone seconda vittoria su due partite per gli azzurri di Recalcati: non battevano i rivali odierni dal 2001. Per Belinelli 26 punti Gianluca Basile, 31 anni, capitano azzurro. CastoriaSAPPORO (Giappone), 20 agosto 2006 - Grande Italia. Gli azzurri di Recalcati hanno battuto la Slovenia 80-76 nella seconda partita dei Mondiali giapponesi. A Sapporo, dopo aver sconfitto ieri la Cina nella prima sfida del gruppo D, i nostri sono riusciti a superare anche una tradizione negativa che sembrava insuperabile: l'Italia non batteva la Slovenia dal 13 giugno 2001. I parziali sono stati 14-22, 36-43, 59-56, dimostrando l'inizio difficile per gli azzurri e la rimonta nel terzo periodo. Nell'ultimo quarto gli sloveni sono però tornati davanti ma due triple di Soragna e Garri hanno ribaltato definitivamente la situazione. Domani riposo. Tra 48 ore, contro il Senegal, con un altro successo può arrivare il biglietto per la seconda fase del torneo. Miglior realizzatore per i nostri Marco Belinelli, con 26 punti. [img]http://www.gazzetta.it/Hermes%20Foto/2006/08/20/0J4AG7NG--280x190.jpg [/img] Gianluca Basile, 31 anni, capitano azzurro (fonte: www.gazzetta.it)


Guglielmo Tell - 20/08/2006 alle 11:57

Slovenia ko e pratica qualificazione gia' archiviata,ci siamo complicati la vita all'inizio ma poi abbiamo trovato i peggiori di ieri,Belinelli e Marconato,che sono stati gli mvp di oggi,vero che Beli ogni tanto gioca per conto suo pero' prendere o lasciare,poi benissimo Mordente,Di Bella,Rocca in difesa,Soragna e Garri che si sono visti poco ma sono stati decisivi alla fine,lo stesso Basile ha fatto una buona partita a parte un paio di stupidate nel terzo quarto.a loro sono mancati Milic e Udrih e lo stesso Lakovic e' esploso solo alla fine.intanto l'Argentina passeggia con il Libano(29-9 nel primo quarto),la Germania idem con la Nuova Zelanda(38-16 nel primo tempo,16/34 da tre per i tedeschi),mentre la Turchia come noi rimonta da -14 e batte anche l'Australia


super cunego - 20/08/2006 alle 12:03

Scusate la domanda da principiante, ma non me ne intendo e soprattutto segue tre partite l'anno... La squadra dell'Olimpiade che fine ha fatto??? Pozzecco-Galanda... Mi sembra che solo Basile e Marconato siano rimasti... Inoltre perchè quel fenomeno che gioca negli Usa non è un nazionale? Non aveva detto che sarebbe andato volentieri?


super cunego - 20/08/2006 alle 12:05

[quote][i]Originariamente inviato da 55x11grimpeur [/i] Senza la pretesa di dimostrare nulla se non la spettacolarità (e il talento) di molti giocatori Nba. C'entra poco con il ciclismo, è vero, ma è un filmato che anche gli appassionati di ciclismo si gusteranno... grande lebron james... http://www.snabbstart.com/film/otrolig-traeffsaekerhet-i-basket.aspx divertitevi 55x11grimpeur [/quote] L'ho visto solo ora... Ma avete visto la faccia del telecronista alla fine quando si blocca l'immagine:Od::Od::Od:


Admin - 20/08/2006 alle 12:09

[quote][i]Originariamente inviato da super cunego [/i] Scusate la domanda da principiante, ma non me ne intendo e soprattutto segue tre partite l'anno... La squadra dell'Olimpiade che fine ha fatto??? Pozzecco-Galanda... Mi sembra che solo Basile e Marconato siano rimasti... [/quote] Normali avvicendamenti, si chiude un ciclo, se ne apre un altro. [quote] Inoltre perchè quel fenomeno che gioca negli Usa non è un nazionale? Non aveva detto che sarebbe andato volentieri? [/quote] Appena arrivato in Nba, di comune accordo con i Raptors e con Recalcati, ha preferito fare la preparazione come si deve per entrare nei meccanismi della nuova squadra (e superare anche qualche problemino fisico), anziché "perdere" l'estate per partecipare al Mondiale. Il treno Nba è troppo importante per rischiare di non partire alla pari degli altri. Diciamo che è una piccola rinuncia oggi che potrà rivelarsi un grande investimento per domani. E alle Olimpiadi sì che potremo avere un Bargnani al top, senz'altro migliorato dall'esperienza americana, e senza più problemi di ambientamento.


super cunego - 20/08/2006 alle 12:13

Grassie admin...:)


ozzyno - 20/08/2006 alle 13:37

Grande Italia :IoI


Guglielmo Tell - 20/08/2006 alle 14:49

sulla questione di Pozzecco e Galanda,il secondo ha giocato male quest'anno e dunque ben venga che sia rimasto a casa,mentre Pozzecco che tra l'altro ha giocato alla grande in Russia io lo porterei sempre ma magari e' lui che non e' voluto venire e in fondo in questa squadra ci sono ben 6 giocatori che possono fare il play.intanto mentre il Dream Team asfalta la Cina con Wade a quota 26 in 18 minuti e la Spagna fa lo stesso con il Canada Lituania e Serbia cedono di misura rispettivamente a Grecia,dopo un overtime,e Francia(Diaw 20)e ora entrambe,specie la Lituania,rischiano l'eliminazione


GiboSimoni - 20/08/2006 alle 15:42

Ho appena finito di vedere la partita...l'ho registrata stamani ;) e devo dire grande vittoria vittoria ottenuta con pazienza e con il cuore come sappiamo fare e come abbiamo fatto all'olimpiade del 2004 inizio veramente duro eravamo sotto anche di 16 punti poi siamo riusciti a risalire la kina e a pareggiarli poi c'è stato un momento nel 4 quarto in cui loro erano in vataggio e noi in difficoltà ma noi cn una grande prestazione di squadra e cn le prove maiuscole di BELINELLI, MARCONATO E DI BELLA siamo riusciti a vincere mi ha deluso Basile....cmq è una vittoria importante ora se vinciamo contro il Senegal siamo qualificati giusto???? p.s. era da portare Pozzecco insieme a Bulleri cmq questi giovani giocatori tipo Di Bella, Michelori ecc mi convincono....BELINELLI wow che giocatore


Guglielmo Tell - 20/08/2006 alle 16:23

veramente Michelori ha 28 anni...ma tant'e',Pozzecco credo che abbia deciso lui di non andare,se e' per quello io avrei portato anche Fucka e Myers...


GiboSimoni - 20/08/2006 alle 16:26

giovani nel senso che in nazionale nn li avevo mai visti nelle competizioni importanti..... fucka e myers??? nn esageriamo bisogna vedere se sanno ancora come si gioca :Od:


Norman - 20/08/2006 alle 16:59

Quello che fa la differenza in queste competizioni, è la motivazione. Fucka è ancora fortissimo, sicuramente il migliore italiano nel suo ruolo. Ma è meglio un Michelori con la bava alla bocca, o un Fucka stanco e demotivato? Recalcati queste cose la conosce benissimo, per fortuna.


riddler - 20/08/2006 alle 17:35

Grande cuore azzurro, davvero è unico nel basket e grande vittoria... Sorprendono ancora Turchia e Germania (quest'ultima per la facilità di vittoria con la Nuova Zelanda, insomma non è che i tedeschi siano uno squadrone)


GiboSimoni - 20/08/2006 alle 17:50

mi rivolgo agl'esperti di basket....voglio sapere chi conosce buzzy thorthon grande giocatore...qualke anno fa a Siena faceva quello che voleva un grande....che fine ha fatto???


THE DOCTOR - 20/08/2006 alle 18:39

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] mi rivolgo agl'esperti di basket....voglio sapere chi conosce buzzy thorthon grande giocatore...qualke anno fa a Siena faceva quello che voleva un grande....che fine ha fatto??? [/quote] Dopo l'avventura senese si era trasferito al Barcellona ed ora è stato acquistato da poco dal Girona di Svetislav Pesic p.s. bootsy non buzzy;)


Pincoletto - 20/08/2006 alle 19:39

Davvero una grande Italia!!:clap: Come avevo già sottolineato un paio di giorni fa, se difendiamo bene e limitiamo i nostri avversari sotto gli 80 punti (cosa fatta egregiamente in queste 2 partite) possiamo andare lontano. Importante poi notare come in attacco non dipendiamo da un solo top-scorer (vedi Germania-Nowitzky o Cina-Yao) ma abbiamo molte valide alternative come dimostrano i punti della coppia Basile-Galanda ieri e quelli della coppia Belinelli-Marconato oggi.


GiboSimoni - 20/08/2006 alle 19:43

[quote][i]Originariamente inviato da THE DOCTOR [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] mi rivolgo agl'esperti di basket....voglio sapere chi conosce buzzy thorthon grande giocatore...qualke anno fa a Siena faceva quello che voleva un grande....che fine ha fatto??? [/quote] Dopo l'avventura senese si era trasferito al Barcellona ed ora è stato acquistato da poco dal Girona di Svetislav Pesic p.s. bootsy non buzzy;) [/quote] grazie mille....è un gran giocatore mamma mia....cmq lo so che si scrive bootsy ma lo scrivo come si pronuncia ;);) ciaO


panta2 - 20/08/2006 alle 19:46

[quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] Davvero una grande Italia!!:clap: Come avevo già sottolineato un paio di giorni fa, se difendiamo bene e limitiamo i nostri avversari sotto gli 80 punti (cosa fatta egregiamente in queste 2 partite) possiamo andare lontano. Importante poi notare come in attacco non dipendiamo da un solo top-scorer (vedi Germania-Nowitzky o Cina-Yao) ma abbiamo molte valide alternative come dimostrano i punti della coppia Basile-Galanda ieri e quelli della coppia Belinelli-Marconato oggi. [/quote] Come Galanda? :boh:...


riddler - 20/08/2006 alle 21:09

Mah io preferirei cmq un Galanda che un Gigli... a me sto giocatore non va giu'... un centro che non ti prende rimbalzi e ogni tanto fa un tiro non serve.... tanto vale prendere uno come Galanda che si non prende rimbalzi ma ogni tanto ti fa quel tiro da tre che vale il break decisivo...


falco46 - 21/08/2006 alle 01:01

io galanda nn lo avrei portato, io avrei portato cittadini, ma da come sta giocando rocca, lui e marconato sono i centri giusti x questa nazionale, garri gigli e michelori come ale, si possono alternare, ma il vero fuoriclasse manca, e bargnani avrebbe fatto la differenza su ogni pallone!basta piangere sul latte versato pensiamo solo a quel ke abbiamo, 1 bravo a tutti gli azzurri!continuate cosi!:italia:


Guglielmo Tell - 21/08/2006 alle 06:42

per la qualificazione comunque dovrebbe essere gia' cosa fatta,anche nell'ipotesi abbastanza inverosimile di una sconfitta con il Senegal


robby - 21/08/2006 alle 09:00

sono arrivato a casa dalle ferie sabato alle 12e25 giusto in tempo per vedere la partita con la Cina e mi sono esaltato un casino, poi ieri sono riuscito a vedere gli ultimi 2/4 della partita con la slovenia dopo essere tornato da un giro in bici e mi sono esaltato ancora di più!!! dai ragazi andate avanti così!!!:italia:


lallo - 21/08/2006 alle 09:07

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] E alle Olimpiadi sì che potremo avere un Bargnani al top, senz'altro migliorato dall'esperienza americana, e senza più problemi di ambientamento. [/quote] Ormai chi va in NBA peggiora drasticamente. E' un circus tecnicamente inguardabile di superdopati che devono solo schiacciare e lasciar schiacciare. Tanto che in pochi anni ormai il cosidetto dreamTeam americano (ci perdonino i mitici Magic, Bird, Jordan e compagnia che oggi vincerebbero da soli.....) è una normale squadra che busca da argentina, Italia & C. Temo che Bargnani sia rimasto in USA esclusivamente per la prima forte operazione di 'carico' illecito (non per la NBA... off course)


lolloso - 21/08/2006 alle 10:29

in effetti lallo non ha tutti i torti ormai il basket mondiale è livellato sono passati anni luce da quel formidabile dream team di bacellona 1992, se si vuole vedere una partita tecnica è meglio guardare una partita di eurolega , l'Nba sta diventando una specie di wrestling dove contano solo le schiacciate e i numeri da harlem globetrotters


Ludwig - 21/08/2006 alle 10:31

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] sulla questione di Pozzecco e Galanda,il secondo ha giocato male quest'anno e dunque ben venga che sia rimasto a casa,mentre Pozzecco che tra l'altro ha giocato alla grande in Russia io lo porterei sempre ma magari e' lui che non e' voluto venire e in fondo in questa squadra ci sono ben 6 giocatori che possono fare il play[/quote] di opinione diametralmente opposta. Io Galanda me lo porterei dapperttutto anche in vacanza figurati a un Mondiale, il giocatore più utile ed intelligente del panorama cestistico italiano. Quest'anno non ha giocato al meglio, è vero, ma è anche vero che gli hanno chiesto di fare qualcosa che lui non sa fare e mica è colpa sua. Se a questo aggiungi che tra una roba e l'altra è dall'estate del 2002 che non si fermava un giorno capisci che forse aveva qualche giustificazione. E che quei fessi di Natali e Corbelli (sfortunatamente GM e presidente della mia cara Olimpia) a lui hanno pèreferito Tusek e Shultze, due delle peggiori pippe che stazionano nel campionato.. bah.. pessimismo e fastidio.. Su Pozzecco: giocatore con un quoziente intellettivo di uno scarafaggio morto, spacca-spogliatoio e rompiballe, decisamente sopravvalutato per quello che fa sul campo. Fai conto che nel 2005 la svolta della stagione Fortitudo è avvenuta quando il buon Repesa l'ha preso e scaraventato fuori dallo spogliatoio (letteralmente!), ponendo l'aut-aut alla società o il licenziamento di Pozzecco o le dimissione proprie. Scelto Repesa e scudetto vinto (mannaggia!). più o meno lo stesso discorso di Tanjevic nell '99 in nazionale: via Pozzecco e titolo Europeo vinto. Per chiudere il cerchio nel 2005 il buon Pozzecco ha trovato un ingaggio in Spagna (Valencia, ma non ricordo bene), alla prima partita dei play-off ha tirato un cazzotto a un avversario, 5 giornate di squalifica e licenziamento in tronco dopo tre partite giocate. Mi pare chiaro che Recalcati abbia deciso di prendere altre strade.

 

[Modificato il 21/08/2006 alle 10:34 by Ludwig]


riddler - 21/08/2006 alle 10:34

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] [quote][i]Originariamente inviato da super cunego [/i] Scusate la domanda da principiante, ma non me ne intendo e soprattutto segue tre partite l'anno... La squadra dell'Olimpiade che fine ha fatto??? Pozzecco-Galanda... Mi sembra che solo Basile e Marconato siano rimasti... [/quote] Normali avvicendamenti, si chiude un ciclo, se ne apre un altro. [quote] Inoltre perchè quel fenomeno che gioca negli Usa non è un nazionale? Non aveva detto che sarebbe andato volentieri? [/quote] Appena arrivato in Nba, di comune accordo con i Raptors e con Recalcati, ha preferito fare la preparazione come si deve per entrare nei meccanismi della nuova squadra (e superare anche qualche problemino fisico), anziché "perdere" l'estate per partecipare al Mondiale. Il treno Nba è troppo importante per rischiare di non partire alla pari degli altri. Diciamo che è una piccola rinuncia oggi che potrà rivelarsi un grande investimento per domani. E alle Olimpiadi sì che potremo avere un Bargnani al top, senz'altro migliorato dall'esperienza americana, e senza più problemi di ambientamento. [/quote] Ma non vorrei sbagliarmi, ma alle olimpiadi bisogna pure arrivarci... non ci arrivano le prime 4 dell'Europeo prossimo?


GiboSimoni - 21/08/2006 alle 10:37

ma dai il Poz è il classico giocatore (genio e sregolatezza) ti sei dimenticato le meravigliose giocate che ha fatto alle olimpiadi??? veramente grande....io sinceramente al posto di gigli, michelori, rocca....l'avrei portato cmq....cmq un'altro bravo giocatore nn è stato portato ovvero Bulleri, come mai nn l'ha chiamato sapete qualkosa?


Guglielmo Tell - 21/08/2006 alle 10:41

credo che anche qui sia stata una scelta di Bulleri quella di non andare in nazionale.comunque nell'ultima stagione anche lui non aveva certo brillato


Ludwig - 21/08/2006 alle 10:44

[quote][i]Originariamente inviato da lallo [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] E alle Olimpiadi sì che potremo avere un Bargnani al top, senz'altro migliorato dall'esperienza americana, e senza più problemi di ambientamento. [/quote] Ormai chi va in NBA peggiora drasticamente. E' un circus tecnicamente inguardabile di superdopati che devono solo schiacciare e lasciar schiacciare. Tanto che in pochi anni ormai il cosidetto dreamTeam americano (ci perdonino i mitici Magic, Bird, Jordan e compagnia che oggi vincerebbero da soli.....) è una normale squadra che busca da argentina, Italia & C.[/quote] Da un punto di vista strettamente tecnoco, tra l'NBA e l'Europa ci sono diverse categorie di differenza, meno che in passato sulla media complessiva, come in passato sul livello top (la squadra del '92 non fa testo, è la squadra in assoluto più forte che abbia mai potuto essere schierata sul parquet nella storia della pallacantestro). Il problema nasce da un punto di vista tattico (soprattutto difensivo, in europa c'è molta più attenzione), di preparazione (se gli USA facessero un raduno di stampo e"europeo" per un mese/mese e mezzo il discorso cambierebbe) e, soprattutto, di testa. Qui sta la differenza rispetto al Dream Team. quelo gruppo scendeva in campo per divertirsi, per dare spettacolo e per fare al meglio quello che era il loro lavoro, da lì in poi si sono fatti bastare lo svolgere un copione già scritto, a fare vincere le piccole invidie fra giocatori, fino a dare tutto per scontato. il risultato è quello visto. Guardate anche la partita degli USA dell'altro giorno: alla fine secondo quarto James aveva un punto, Melino Anthony 10. risultato: Anthony non ha più visto un pallone per tutto il secondo tempo. Questi sono i loro problemi, non certo quelli tecnici. Ditemi quale squadra al mondo può disporre di un arsenale3 paragonabile a James, Anthony, Wade, Paul.. ma la tecnica non basta (altrimenti l'Italia col cavolo che avrebbe un argento olimpico al collo!!)


riddler - 21/08/2006 alle 10:47

La Spagna passeggia contro la Germania... 92-71 (quasi risultato finale)! La Serbia riesce a vincere una partita finalmente, contro il Libano, 104-57, con la supermeteora Milicic autore di 20 p. L'Argentina travolge il Libano, ruotando un pò tutti i suoi giocatori... E continua sconcertante la marcia negativa dei Neozelandesi, va beh che non sono una fortissima squadra, però pensavo che lottassero di piu', perdono 95-73 contro Angola... Il mondiale per l'Italia oggi prevede una giornata di riposo ma per due gironi no... Tutte le notizie ogni tanto lo ricordo, su http://www.fiba.com/pages/eng/fe/06_wcm/index.asp


Ludwig - 21/08/2006 alle 10:53

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] ma dai il Poz è il classico giocatore (genio e sregolatezza) ti sei dimenticato le meravigliose giocate che ha fatto alle olimpiadi??? veramente grande....io sinceramente al posto di gigli, michelori, rocca....l'avrei portato cmq....cmq un'altro bravo giocatore nn è stato portato ovvero Bulleri, come mai nn l'ha chiamato sapete qualkosa? [/quote] Guarda Pozzecco l'ho visto giocare la prima volta che aveva 17 anni, è il classico giocatore molta sregolatezza e poco genio. alle Olimpiadi non fu lui la chiave di quella squadra, ma è una mia opinione molto contestabile per carità.. sul fatto di portare un esterno (Pozzecco) al posto di un lungo (gigli, michelori o rocca) ho molti dubbi da un punto di vista tattico. Su Bulleri: la decisione è stat di Recalcati e non del Bullo (che non l'ha neanche presa benissimo), dovuta al fatto che Bulleri non è un primo play, ma una mezza guardia (un 1 e mezzo insomma), come guardia avevamo già Basile come titolre, non c'erano minuti per tutti e Recalcati ha deciso di tenersi Basile. Da un certo punto di vista sono contento così bulleri si riposa un po', parte dall'inizio con la squadra e spero che Milano ne tragga lauti vantaggi.. ;)


riddler - 21/08/2006 alle 10:57

Il prospettiva ottavi, dovremmo incontrare, se arrivassimo secondi, la terza del gruppo della Grecia, mettendo il caso che la Turchia arrivasse seconda, una tra Australia, Brasile e Lituania, tolti i baltici, sono tutti abbordabili :) Se arrivassimo terzi penso che incontreremmo la Turchia, partita difficile, ma secondo me alla nosra portata...


Ludwig - 21/08/2006 alle 11:25

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Il prospettiva ottavi, dovremmo incontrare, se arrivassimo secondi, la terza del gruppo della Grecia, mettendo il caso che la Turchia arrivasse seconda, una tra Australia, Brasile e Lituania, tolti i baltici, sono tutti abbordabili :) Se arrivassimo terzi penso che incontreremmo la Turchia, partita difficile, ma secondo me alla nosra portata... [/quote] comincio a sentire odor di Lituania.. e mi fa una certa paura.. molto meglio la turchia, ma molto..


undertaker - 21/08/2006 alle 11:35

X Iallo, se c'è uno sport dove il doping è quasi inesistente, è proprio l'NBA. X super-cunego, guarda che il filmato di James è un fotomontaggio , si vede chiaramente dalla posizione delle mani.


GiboSimoni - 21/08/2006 alle 12:14

[quote][i]Originariamente inviato da Ludwig [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] ma dai il Poz è il classico giocatore (genio e sregolatezza) ti sei dimenticato le meravigliose giocate che ha fatto alle olimpiadi??? veramente grande....io sinceramente al posto di gigli, michelori, rocca....l'avrei portato cmq....cmq un'altro bravo giocatore nn è stato portato ovvero Bulleri, come mai nn l'ha chiamato sapete qualkosa? [/quote] Guarda Pozzecco l'ho visto giocare la prima volta che aveva 17 anni, è il classico giocatore molta sregolatezza e poco genio. alle Olimpiadi non fu lui la chiave di quella squadra, ma è una mia opinione molto contestabile per carità.. sul fatto di portare un esterno (Pozzecco) al posto di un lungo (gigli, michelori o rocca) ho molti dubbi da un punto di vista tattico. Su Bulleri: la decisione è stat di Recalcati e non del Bullo (che non l'ha neanche presa benissimo), dovuta al fatto che Bulleri non è un primo play, ma una mezza guardia (un 1 e mezzo insomma), come guardia avevamo già Basile come titolre, non c'erano minuti per tutti e Recalcati ha deciso di tenersi Basile. Da un certo punto di vista sono contento così bulleri si riposa un po', parte dall'inizio con la squadra e spero che Milano ne tragga lauti vantaggi.. ;) [/quote] in quell'olimpiade nessuno era indispensabile anche quest'anno è così...noi siamo una squadra nn dipendiamo da nessuno ed è questo il nostro punto di forza...xò nn si può nn dire che in quell'olimpiadi alcuni giocatori hanno fatto giocate importanti tipo il poz, oppure galanda, oppure Basile...sul fatto tattico hai ragione....speriamo che il Bullo si riprenda è torni ai livelli di qualke anno fa xkè anche lui è un gran giocatore.....cmq questa nazionale che sta affrontando questa avventura a me piace i giovani Belinelli, Di Bella, Michelori, Rocca (anche se quest'ultimi nn sn tanto giovani) mi stanno davvero ben impressionando....nn conosco bene Mordente qualkuno può darmi notizie..so che è un buon giocatore xò di più nin so grazie e ciao ;)


Ludwig - 21/08/2006 alle 14:49

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] nn conosco bene Mordente qualkuno può darmi notizie..so che è un buon giocatore xò di più nin so grazie e ciao ;) [/quote] Mordente è un play/guardia, cresciuto nelle giovanili prima di treviso e poi di Milano (ai tempi dei due titoli juniores '97 e '98 con Michelori), ha esordito in serie a con Milano per poi farsi un po' di ossa a ragusa. tornato a Milano fino al 2002, ha girellato un po' qui e un po' là per un paio di anni (compresi 6 mesi a Siena l'anno dello scudetto in cui non vide il campo). Sembrava essersi perso quando è arrivato a Reggio Emilia e ha ritrovato molto bene sè stesso. L'ultima stagione è tornato a Treviso, ritagliandosi un posto da ottimo sesto uomo, fondamentale nei PO e soprattutto nelle finali quando l'assenza di Soragna poteva far molto male. Buon gestore di palla e se in giornata buon tiratore.

 

[Modificato il 21/08/2006 alle 14:51 by Ludwig]


Pincoletto - 21/08/2006 alle 18:33

[quote][i]Originariamente inviato da panta2 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] Davvero una grande Italia!!:clap: Come avevo già sottolineato un paio di giorni fa, se difendiamo bene e limitiamo i nostri avversari sotto gli 80 punti (cosa fatta egregiamente in queste 2 partite) possiamo andare lontano. Importante poi notare come in attacco non dipendiamo da un solo top-scorer (vedi Germania-Nowitzky o Cina-Yao) ma abbiamo molte valide alternative come dimostrano i punti della coppia Basile-Galanda ieri e quelli della coppia Belinelli-Marconato oggi. [/quote] Come Galanda? :boh:... [/quote] Vabbè...diciamo che ero un pò sovrappensiero!!:OIO Ovviamente mi riferivo alla coppia Basile-Garri. Sorry...


falco46 - 21/08/2006 alle 19:29

bulleri nn è 1 playu puro, infatti si trovava in difficoltà quest'anno a milano ad avere il peso dell'organizzazione di gioco tutta sulle sue spalle, infatti a treviso lo aiutava soragfna che porta la palla alla grande anke se è un 3 (ala piccola)...cmqw io bulleri lo avrei portato, ma è evidente che recalcati vuole cambiare pagina e ha puntato su nuove giocator x posto 2(play)...qualora il prossimo annno, bullo brillasse credo che le porta della nazionale siano spalancate x lui...ha 27-28anni in fondo...


GiboSimoni - 21/08/2006 alle 19:48

infondo ne ha 29.....


falco46 - 21/08/2006 alle 20:00

allora ricordavo 'eta ke aveva ad atene, cmq ciò nn significa che sia vekkio...


panta2 - 22/08/2006 alle 11:08

3° VITTORIA, SENEGAL KO:italia::italia::italia:!!! Ora STIRIAMO gli Ammerigani!!! GRANDISSIMA ITALIA DEL BASKET:italia::italia::italia::IoI!!!


robby - 22/08/2006 alle 11:23

FANTASTICO!!!!!!!!!!!! ma quanto è finita????' sto cominciando ad esaltarmi parecchiotto per questa "nazionale operaia" come la definisce con orgoglio pure il coach Recalcati!!!!! Bravi ragazzi!!!!! se non sbaglio siamo già agli ottavi o no??


panta2 - 22/08/2006 alle 11:30

[quote][i]Originariamente inviato da robby [/i] FANTASTICO!!!!!!!!!!!! ma quanto è finita????' sto cominciando ad esaltarmi parecchiotto per questa "nazionale operaia" come la definisce con orgoglio pure il coach Recalcati!!!!! Bravi ragazzi!!!!! se non sbaglio siamo già agli ottavi o no?? [/quote] 64-56!!! Domani (12:30), siamo contro gli Stati Uniti, per passare ai quarti!!! Ps: Robby, chi sei nella foto, nelle tua firma?;)...

 

[Modificato il 22/08/2006 alle 11:32 by panta2]


Admin - 22/08/2006 alle 11:41

Comunque una sofferenza incredibile oggi, in queste sfide in cui sulla carta siamo superiori tendiamo a rilassarci troppo... per tre quarti e mezzo di partita eravamo completamente fuori ritmo, con una precisione al tiro degna di Paperino. Poi Mancinelli ha dato una bella scossa. Ecco, questo è un punto di forza della nazionale azzurra: ogni giorno c'è qualcuno in grado di togliere le castagne dal fuoco. Con la Cina Basile, con la Slovenia Belinelli, oggi Mancinelli. E domani............


robby - 22/08/2006 alle 11:47

caro grassi, che ci vuoi fare, noi italiani siamo fatti per soffrire...vedi mondiali di calcio e poi arriva quello che ci toglie le castagne dal fuoco e come dici tu è quest ala nostra forza, io rimango cmq fiducioso!!!!!! @panta2: l'unico non vestito da calciatore!!!! rispettivamente da sinistra verso destra vedi: Zillo, Pirata per Sempre, Chiappucci e io


panta2 - 22/08/2006 alle 11:54

[quote][i]Originariamente inviato da robby [/i] caro grassi, che ci vuoi fare, noi italiani siamo fatti per soffrire...vedi mondiali di calcio e poi arriva quello che ci toglie le castagne dal fuoco e come dici tu è quest ala nostra forza, io rimango cmq fiducioso!!!!!! @panta2: l'unico non vestito da calciatore!!!! rispettivamente da sinistra verso destra vedi: Zillo, Pirata per Sempre, Chiappucci e io [/quote] Ok, grazie... Ciao;)


Guglielmo Tell - 22/08/2006 alle 12:48

in condizioni normali tra noi e il Senegal ci sono 30 punti di differenza,con loro che tecnicamente erano davvero modesti tanto da avere 22 palle perse con 9 recuperi,ma per 27 minuti abbiamo dormito e soprattutto fatto 4/28 da tre,con Belinelli due giorni fa genio,oggi sregolatezza.abbiamo vinto grazie ai gregari,Mordente,Michelori,Mancinelli oltre al solito Soragna che finora e' il migliore degli azzurri.adesso se battiamo Porto Rico,oggi vincente all'overtime contro la Cina,siamo secondi,dando per scontati gli USA al primo posto,invece se perdiamo con Portorico potremo essere terzi o quarti a seconda dei risultati di Portorico-Slovenia e Cina-Slovenia,con gli asiatici comunque quasi fuori.comunque il nostro girone e il C sono obiettivamente molto piu' difficili dei primi due.ieri unica sorpresa la vittoria dell'Angola contro la Nuova Zelanda che comunque si e' dimostrata modesta,mentre l'Argentina ha fatto a pezzi il Venezuela(Hermann 25)e la Serbia ha fatto lo stesso con il Libano,mentre la Francia ha battuto la Nigeria ma continua a denunciare dei problemi in attacco con Diaw solo a quota 5.nel girone B la Spagna,che insieme all'Argentina sembra la piu' seria candidata a finire sul podio insieme agli USA,ha battuto grazie soprattutto all'11/18 da tre la Germania che sta avendo un Nowitzki finora deludente,mentre il Giappone ha battuto Panama e a questo punto puo' sperare nella qualificazione.nel girone C la Grecia ha battuto di misura l'Australia garantendosi la qualificazione mentre la Lituania ha preso un brodino contro la cenerentola del girone Qatar


riddler - 22/08/2006 alle 15:16

Beh volevo presentare, spero di riuscirci, le gare dei prossimi due giorni... - la prima, domani, è contro i fenomeni statunitensi, tantissime stelle, il trio delle meraviglie (quello del draft già citato 2003) con James, Anthony e Wade (quest'ultimo Mvp dei playoffs Nba), il giovane fenomeno Paul, play che che non farà fatica ad imporsi nell'Nba peraltro già si parla di lui come erede di Kidd e oltretutto finora è il miglior assistman della competizione con quasi 9 assist di media, il solidissimo Brand uno dei migliori giocatori dell'anno scorso, e tantissimi altri talenti, tra cui Hinrich e Bosh, praticamente una formazione titolare non ce l'ha può giocare con qualsiasi dei 12 ed essere competitiva al massimo livello... La seconda squadra che incontreremo e l'osticissimo Portorico, con il quale presumibilmente ci giocheremo il secondo posto nel girone... i suoi due punti di forza sono le guardie Arroyo (che funge anche da play) e Ayuso, autentici cecchini non fosse altro che sono il secondo e il terzo realizzatore del torneo... da tenere d'occhio la vecchia conoscenza Santiago, un centro con buone doti sia realizzative che di rimbalzo, al quale per eccellere forse manca un pò di cattiveria... da tenere d'occhio anche Angelo Reyes discreta ala grande e ottimo saltatore e Latimer... una scuola di basket quella portoricana mica da ridere che a livello internazionale grazie anche al vecchio Ortiz s'è fatta sentire...


GiboSimoni - 22/08/2006 alle 15:29

ho appena finito di vedere la partita ora la partita....che diamine nn si può soffrire come abbiamo sofferto oggi contro il Senegal (cn tutto il rispetto x il Senegal) bastava una squadra leggermente + forte del Senegal e avremmo perso...mamma mia mi pregustavo già una vittoria facile e noiosa cn almeno 20 punti di scarto e invece sn stato in trepidazione x + di 25 minuti....apparte questo vediamo il lato positivo ovvero la vittoria, la qualificazione agl'ottavi sicura nn si sa in quale posizione xò...e il fatto di aver trovato un Mancinelli che nelle prossime partite può essere decisivo...oggi sugli scudi SORAGNA, MICHELORI, MORDENTE E MANCINELLI delusione Belinelli, Basile e gl'altri....ma bene così domani sfida sulla carta impossibile ma contro gl'americani domani saremo sicuramente vogliosi...tutti quantio si vorranno mettere in mostra x dimostrare che valgono qualkosa...molto probabilmente perderemo...ma penso cn onore....


faberz10 - 22/08/2006 alle 17:02

mi sembra che ci sia un pò troppa euforia attorno a questa Italia, in fondo abbiamo sofferto parecchio contro il Senegal, mi sa che domani gli USA ci rimettono con i piedi per terra


Ludwig - 22/08/2006 alle 18:32

[quote][i]Originariamente inviato da faberz10 [/i] mi sembra che ci sia un pò troppa euforia attorno a questa Italia, in fondo abbiamo sofferto parecchio contro il Senegal, mi sa che domani gli USA ci rimettono con i piedi per terra [/quote] quello ci starebbe anche.. l'importante è che non accada questo con Porto Rico, squadra decisamente insidiosa, che già in passato (olimpiadi '04 e Mmondiali '98) abbiamo faticato non poco a battere..


Lopi - 22/08/2006 alle 19:02

Sì, l'Italia è a punteggio pieno, ma non mi sembra cha abbia affrontato formazioni trascendentali, col Senegal vincere di 8 punti segnandone solo 64 non mi sembra un gran risultato. Vediamo ora con USA e Porto Rico, le due squadre più pericolose del girone.


GiboSimoni - 22/08/2006 alle 19:07

e la slovenia dove la metti????


riddler - 22/08/2006 alle 21:10

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] in condizioni normali tra noi e il Senegal ci sono 30 punti di differenza,con loro che tecnicamente erano davvero modesti tanto da avere 22 palle perse con 9 recuperi,ma per 27 minuti abbiamo dormito e soprattutto fatto 4/28 da tre,con Belinelli due giorni fa genio,oggi sregolatezza.abbiamo vinto grazie ai gregari,Mordente,Michelori,Mancinelli oltre al solito Soragna che finora e' il migliore degli azzurri.adesso se battiamo Porto Rico,oggi vincente all'overtime contro la Cina,siamo secondi,dando per scontati gli USA al primo posto,invece se perdiamo con Portorico potremo essere terzi o quarti a seconda dei risultati di Portorico-Slovenia e Cina-Slovenia,con gli asiatici comunque quasi fuori.comunque il nostro girone e il C sono obiettivamente molto piu' difficili dei primi due.ieri unica sorpresa la vittoria dell'Angola contro la Nuova Zelanda che comunque si e' dimostrata modesta,mentre l'Argentina ha fatto a pezzi il Venezuela(Hermann 25)e la Serbia ha fatto lo stesso con il Libano,mentre la Francia ha battuto la Nigeria ma continua a denunciare dei problemi in attacco con Diaw solo a quota 5.nel girone B la Spagna,che insieme all'Argentina sembra la piu' seria candidata a finire sul podio insieme agli USA,ha battuto grazie soprattutto all'11/18 da tre la Germania che sta avendo un Nowitzki finora deludente,mentre il Giappone ha battuto Panama e a questo punto puo' sperare nella qualificazione.nel girone C la Grecia ha battuto di misura l'Australia garantendosi la qualificazione mentre la Lituania ha preso un brodino contro la cenerentola del girone Qatar [/quote] Beh secondo me l'Argentina non è molto dietro gli Usa come favorita... rispetto alle olimpiadi dove era già fortissima, è vero non ha il solidissimo Sconochini, ma ha un Nocioni oramai maturo e questo Hermann che pare uscito dal nulla, non è che con Malaga abbia fatto grandi cose... Per me l'Argentina se la gioca la vittoria... un gradino sotto vedo la Spagna che può contare su Gasol che mancava nella competizione continentale... Dopo queste tre squadre secondo me c'è un abisso...


slaich - 22/08/2006 alle 22:06

scusate se cambio tema, ma oggi un grande della nostra pallacanestro ha annunciato il suo ritiro: Andrea Meneghin. Dopo più di un anno di inattività a causa dei problemi all'anca ha capito che non ce l'avrebbe fatta a tornare in campo. Ciao e grazie per tutto quello che hai dato al basket


Ludwig - 23/08/2006 alle 00:00

[quote][i]Originariamente inviato da slaich [/i] scusate se cambio tema, ma oggi un grande della nostra pallacanestro ha annunciato il suo ritiro: Andrea Meneghin. Dopo più di un anno di inattività a causa dei problemi all'anca ha capito che non ce l'avrebbe fatta a tornare in campo. Ciao e grazie per tutto quello che hai dato al basket [/quote] Mi spiace molto.. anche se personalmente lo reputo il maggior talento sprecato del basket italiano degli ultimi 20 anni.. avesse avuto un pizzico di cervello avrebbe fatto carriera tranquilla in NBA.. gli va dato atto di aver lavorato come un pazzo (per la prima volta in vita sua) per riprendersi da questo infortunio, ma purtroppo l'anca era conciata molto male..


Ludwig - 23/08/2006 alle 00:02

[quote][i]Originariamente inviato da Lopi [/i] Sì, l'Italia è a punteggio pieno, ma non mi sembra cha abbia affrontato formazioni trascendentali, col Senegal vincere di 8 punti segnandone solo 64 non mi sembra un gran risultato. Vediamo ora con USA e Porto Rico, le due squadre più pericolose del girone. [/quote] Porto Rico è a livello Cina, forse un po' più atletici e quadrati tatticamente, ma senza un fenomeno come Yao, e un talento medio inferiore..


Ludwig - 23/08/2006 alle 00:05

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Beh secondo me l'Argentina non è molto dietro gli Usa come favorita... rispetto alle olimpiadi dove era già fortissima, è vero non ha il solidissimo Sconochini, ma ha un Nocioni oramai maturo e questo Hermann che pare uscito dal nulla, non è che con Malaga abbia fatto grandi cose... Per me l'Argentina se la gioca la vittoria... un gradino sotto vedo la Spagna che può contare su Gasol che mancava nella competizione continentale... Dopo queste tre squadre secondo me c'è un abisso... [/quote] Se gli USA non vincono nemmeno quest'anno in patria gli spellano vivi.. l'Argentina rispetto a l'Olimpiade ha perso un po' di chimica di squadra, mi pare più debole, per ora non ha affrontato nessuno di indicativo, vedremo più avanti. Se devo buttare giù un podio dico USA, Argentina, Grecia.. possibilità per Lituania e Spagna..


super cunego - 23/08/2006 alle 00:06

[quote][i]Originariamente inviato da Ludwig [/i] [quote][i]Originariamente inviato da slaich [/i] scusate se cambio tema, ma oggi un grande della nostra pallacanestro ha annunciato il suo ritiro: Andrea Meneghin. Dopo più di un anno di inattività a causa dei problemi all'anca ha capito che non ce l'avrebbe fatta a tornare in campo. Ciao e grazie per tutto quello che hai dato al basket [/quote] Mi spiace molto.. anche se personalmente lo reputo il maggior talento sprecato del basket italiano degli ultimi 20 anni.. avesse avuto un pizzico di cervello avrebbe fatto carriera tranquilla in NBA.. gli va dato atto di aver lavorato come un pazzo (per la prima volta in vita sua) per riprendersi da questo infortunio, ma purtroppo l'anca era conciata molto male.. [/quote] Scusa Meneghin è quel giocatore alto coi capelli scuri a caschetto che in questi giorni è in panca ad assistere Recalcati???? Che s'era fatto all'anca???? Oggi non ho visto una bella Italia, ma di basket non me ne intendo quindi mi aspetto smentite


Ludwig - 23/08/2006 alle 00:29

[quote][i]Originariamente inviato da super cunego [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Ludwig [/i] [quote][i]Originariamente inviato da slaich [/i] scusate se cambio tema, ma oggi un grande della nostra pallacanestro ha annunciato il suo ritiro: Andrea Meneghin. Dopo più di un anno di inattività a causa dei problemi all'anca ha capito che non ce l'avrebbe fatta a tornare in campo. Ciao e grazie per tutto quello che hai dato al basket [/quote] Mi spiace molto.. anche se personalmente lo reputo il maggior talento sprecato del basket italiano degli ultimi 20 anni.. avesse avuto un pizzico di cervello avrebbe fatto carriera tranquilla in NBA.. gli va dato atto di aver lavorato come un pazzo (per la prima volta in vita sua) per riprendersi da questo infortunio, ma purtroppo l'anca era conciata molto male.. [/quote] Scusa Meneghin è quel giocatore alto coi capelli scuri a caschetto che in questi giorni è in panca ad assistere Recalcati???? Che s'era fatto all'anca???? Oggi non ho visto una bella Italia, ma di basket non me ne intendo quindi mi aspetto smentite [/quote] no, non credo prorpio che il Menego sia in giappone.. in panca c'è un Meneghin, lo noti perchè è il più grosso di tutti e hai capelli un po' grigi. Ed è Dino Meneghin, accompagnatore della Nazionale, padre del suddetto Andrea e autentica leggenda del basket italiano ed europeo. Ha giocato in serie A per 26 anni (dai 18 ai 44 anni!!!), vincendo una quantità folle di scudetti e coppe dei campioni (tipo 13 scudetti e 7 coppe campioni) più altre coppe europee e coppe italia.. Credo sia (a differenza del figlio) uno dei più grandi professionisti che ci siano mai stati e carismatico come nessuno. E' stato il primo italiano a provare l'NBA, ma purtroppo poche settimane prima del provino si infortunò e perse la sua chance (all'epoca non c'erano europei in NBA e avere un'occasione del genere era praticamente irripetibile). Il figlio aveva un talento decisamente superiore al padre, ma purtroppo neanche un grammo delle sue qualità professionali (e su questo si raccontano epiche liti fra lui e il padre negli spogliatoi in Nazionale). Il problema che ha avuto all'anca è congenito, per un problema di struttura gli si stava consumando, l'hanno operato (segando via un pezzo di osso) e reimpostato lo scheletro. Per circa tre mesi non è stato neanche in gradi di muoversi, poi ha ripreso funzionalità normali dell'arto. a quel punto a provato a rientrare anche nel mondo sportivo, ma dopo circa 10 mesi di iper-allenamenti (qui sì che ha dimostrato cosa vuol dire essere un uomo di sport) ha dovuto mollare


Guglielmo Tell - 23/08/2006 alle 07:48

anche ieri con la Slovenia gli USA a quota 115 con Wade straordinario autore di 20 punti in 19 minuti,tra l'altro il loro coach sta usando molto il platoon system cosicche' ieri nessun uomo ha giocato piu' di 21 minuti,e questo in un Mondiale dove si gioca quasi ogni giorno alla lunga conta,anche se poi e' vero che anche l'Argentina sta facendo giocare poco Nocioni e Ginobili.ieri la Turchia ha battuto il Brasile e si e' garantita la qualificazione insieme alla Grecia,mentre lo stesso Brasile si giochera' con Lituania e Australia gli altri due posti.l'Argentina in effetti e' impressionante:anche oggi +34 con la Nigeria,con Nocioni a quota 23 in 20 minuti con 9/9 dal campo e Ginobili a quota 20 in 17 minuti con 7/9 dal campo.in totale l'Argentina ha totalizzato uno scarto medio sulle avversarie di 30 punti,anche se il girone e' sicuramente piu' facile di quello nostro e degli USA.la Spagna invece questa volta ha faticato contro l'Angola:93-83 con gli africani rimasti in partita fino all'ultimo,ma ci ha pensato Gasol con 28 punti e 11/16 dal campo in una serata storta per Navarro e Calderon.nel girone C la Lituania e' per ora a +20 sull'Australia e questo risultato se mantenuto dovrebbe darle la qualificazione per questione di differenza canestri,mentre sono punto a punto Senegal e Cina con gli asiatici che devono vincere oggi e poi contro la Slovenia se vogliono qualificarsi


riddler - 23/08/2006 alle 09:58

Per Ludwig, l'Argentina ha affrontato e vinto di 10 la Francia, cosa cmq da non sottovalutare... Per Guglielmo: la Spagna oggi si giocava il primo posto contro l'Angola, e contro una squadra con cui ti giochi il primo posto non puoi pensare di fare una passeggiata...


Ludwig - 23/08/2006 alle 12:42

[quote][i]Originariamente inviato da fuente [/i] ricordi questo nome ricard rubio 190 guard (15 anni) 7 partido in ACB ma minuti vero non minuti per carita [/quote] A proposito del buon ricardo rubio, guardate cosa ha combinato l'altro giorno nella finale degli Europei Under 16: [quote]Europei Under 16: Ricard Rubio, pazzesco! Ricard Rubio (192 cm, 15 anni) se lo sogneranno di notte, quelli della nazionale russa Under 16. Gli spagnoli hanno vinto il titolo di categoria trionfando in finale per 110-106 al supplementare, agganciato dal suddetto Rubio con una tripla da metà campo. Fosse solo questo... Il playmaker ha espresso il seguente contributo: [b]51 punti, con 16/25 da 2, 4/9 da 3, 13/17 ai liberi, 24 rimbalzi (5 in attacco), 12 assist, 7 recuperi in 49 minuti[/b]. Folle, semplicemente una prestazione da sogno. Cifre da far impallidire i pur eccellenti 28 punti messi a segno dal russo Babunashvili (con 6/7 da 2 e 5/10 da 3). [/quote] :clap::clap::clap::clap::IoI:IoI:IoI:IoI:IoI:podio::podio::podio::podio::podio:


Laura Idril - 23/08/2006 alle 13:12

Al termine del secondo tempo siamo a +9 sugli USA! Si lo so che sembra un sogno! ^_^ Ancora 10 minuti.


falco46 - 23/08/2006 alle 13:13

è 1 sognooooooooo...quando giokiamo cn gente + forte, ci gasiamo forza azzuri, avanti cosi...teniamo i piedi x terra...:IoI:italia:


robby - 23/08/2006 alle 13:24

cmq vada, GRANDISSIMISSIMI!!!!!!!!!!!!! io per il proseguio del campionato sono molto fiducioso BRAVI RAGAZZI!!!!


Ludwig - 23/08/2006 alle 13:27

[quote][i]Originariamente inviato da Laura Idril [/i] Al termine del secondo tempo siamo a +9 sugli USA! Si lo so che sembra un sogno! ^_^ Ancora 10 minuti. [/quote] ancora 20 minuti purtroppo.. però stiamo giocando bene, questo è l'importante..


cristi - 23/08/2006 alle 13:34

[quote][i]Originariamente inviato da fuente[/i] Europei Under 16: Ricard Rubio, pazzesco! Ricard Rubio (192 cm, 15 anni) se lo sogneranno di notte, quelli della nazionale russa Under 16. Gli spagnoli hanno vinto il titolo di categoria trionfando in finale per 110-106 al supplementare, agganciato dal suddetto Rubio con una tripla da metà campo. Fosse solo questo... Il playmaker ha espresso il seguente contributo: [b]51 punti, con 16/25 da 2, 4/9 da 3, 13/17 ai liberi, 24 rimbalzi (5 in attacco), 12 assist, 7 recuperi in 49 minuti[/b]. Folle, semplicemente una prestazione da sogno. Cifre da far impallidire i pur eccellenti 28 punti messi a segno dal russo Babunashvili (con 6/7 da 2 e 5/10 da 3). [/quote] [quote][i]Originariamente inviato da Ludwig[/i] :clap::clap::clap::clap::IoI:IoI:IoI:IoI:IoI:podio::podio::podio: :podio::podio: [/quote] NE avevo gia sentito parlare precedentemente sui vari siti dedicati ai draft NBA, se continua così abbiamo trovato l'erede del grande Petrovic.:clap:

 

[Modificato il 23/08/2006 alle 14:17 by Monsieur 40%]


Ludwig - 23/08/2006 alle 13:52

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Per Ludwig, l'Argentina ha affrontato e vinto di 10 la Francia, cosa cmq da non sottovalutare...[/quote] ho storicamente grossi dubbi sulla Francia, molto sopravvalutata e oggi mi conferma perdendo col Libano.. e stando sotto 40 minuti su 40.. nel frattempo Melino Anthony si è svegliato e la partita si fa molto dura..


Laura Idril - 23/08/2006 alle 13:57

Si si lo so che erano ancora venti... ragionavo tempo per tempo... '^^ Ora sono al lavoro e non posso seguire la partita... tenetemi aggiornata!


robby - 23/08/2006 alle 14:42

Prima sconfitta dopo tre vittorie per l'Italia ai Mondiali: gli Azzurri hanno ceduto per 94-85 agli Stati Uniti dopo aver giocato a lungo alla pari con le stelle americane ed aver avuto anche 12 punti di vantaggio. Per gli Azzurri, 25 punti di Belinelli, 12 di Mancinelli e 11 di Soragna, per gli americani prova monstre di Anthony con 35 e Wade con 24, bene anche Brand con 16. fonte: sport.virgilio.it Peccato, ma a quanto sembra abbiamo giocato molto bene ed è questo l'importante...son convinto che potremmo andare avanti bene durante il mondiale...Bravi ragazzi!!!! :clap::clap::clap::clap:


Laura Idril - 23/08/2006 alle 14:44

Grandi ragazzi! Era una partita difficile! Avete giocato bene è questo che conta!


Guglielmo Tell - 23/08/2006 alle 14:44

un solo rammarico:abbiamo consentito loro di annullare troppo rapidamente il gap all'inizio del terzo quarto,perche' per il resto ce la siamo giocata alla grandissima anche se Anthony e Wade sono stati due marziani.pero' questa e' una squadra che puo' andare davvero lontano,Belinelli e' tornato super e poi il grande cuore ancora una volta dei vari Di Bella,Soragna,Mordente,Michelori,lo stesso Mancinelli che ha ripetuto la grande prova di ieri,li abbiamo costretti a impegnarsi per vincere la partita tanto e' vero che il coach americano stavolta e' stato costretto a tenere Carmelo in campo 35 minuti.domani ce la giochiamo con PortoRico.i centroamericani oggi hanno perso di 8 con la Slovenia,vale a dire che la Slovenia negli scontri diretti con PortoRico e noi e' a +4 di differenza canestri e Portorico a -8.cio' vuol dire che se noi domani vinciamo siamo secondi,se perdiamo con meno di 6 punti di scarto siamo terzi,se perdiamo con piu' di 6 punti di scarto siamo quarti.pero' noi siamo meglio di PortoRico e se giochiamo con la stessa grinta e determinazione di queste gare,primi 25 minuti con il Senegal esclusi,non ci sara' storia.negli altri gironi la Serbia ha battuto il Venezuela mentre c'e' stato l'incredibile ko della Francia con il Libano,con i transalpini che sono ora a rischio eliminazione mentre i mediorientali rischiano addirittura di qualificarsi anche se poi con il gioco della differenza canestri dovrebbero farcela.la Nuova Zelanda ha battuto il Giappone rimontando 18 punti mentre la Germania ha battuto Panama con un grande terzo quarto(26-7 di parziale),e ora in questo girone la Nuova Zelanda e' la principale candidata al quarto posto dietro Spagna,Germania e Angola.infine il girone C,con la vittoria della Grecia sul Brasile e quella della Turchia sul Qatar,cosicche' la Lituania dovrebbe essere qualificata e il Brasile si giochera' la qualificazione,a discapito dell'Australia,proprio contro i baltici.


GiboSimoni - 23/08/2006 alle 15:11

grande partita degl'azzurri ma come ha detto il buon BONAMICO "ma i nostri ragazzi ci hanno creduto fino in fondo????" apparte tutto partita grande il 2 quarto stupendo cn certe giocate di Belinelli, Mancinelli, e Di Bella da leccarsi i baffi infatti Anthony si è innervosito quando hanno subito quell'ondata nel 2 quarto stupenda....ci sn voluti i miglior wade e antonhy x svegliargli...ma cmq sn contento c'è la siam giocata...anche se hanno giocato bene tutti i nostri giocatori o quasi....xkè sta mancando Basile in questa nazionale.....se oggi era informa forse forse.......cmq questa squadra è molto meglio rispetto a quella dell'olimpiade ha veramente tanti talenti, e cape matte nel senso giocatori cn molto genio e sregolatezza capace di esaltarsi e diventare grandi cn avversari tipo L'America e diventare dei brocchi incredibile contro il Senegal....grandi questa è lo spirito che vorremmo vedere in tutte le nazionali....spirito di squadra, grande cuore, sfacciattaggine, un pizzichino di spavalderia.....grande ITALIA


lallo - 23/08/2006 alle 15:47

Prima nota dei media americani: per battere l'Italia gli USA hanno dovuto rinunciare alla tattica dei due quintetti e iniziare il terzo quarto col quintetto all stars Lebron, Wade, Anthony, Paul e Brand... e l'Italia ha giocato con Basile a salve...


GiboSimoni - 23/08/2006 alle 15:57

vedendo la partita contro gli Usa mi è venuto da fare un paragone fra il roster delle olimpiadi 2004 e quello di quest'anno e anche nel 2004 affrontammo gli Usa e xò li vincemmo...ma era solo un'amichevole... Roster 2004 (olimpiadi) Basile Bulleri Chiacig Galanda Garri Marconato Mian Pozzecco Radulovic Righetti Rombaldoni Soragna Roster 2006 (mondiali) Basile Belinelli Di Bella Garri Gigli Mancinelli Marconato Michelori Mordente Pecile Rocca Soragna qual'è la squadra migliore..??? secondo me come tecnica e qualità quella di quest'anno ha qualkosa in +...ma cm sostanza solidità....quella del 2004 è migliore


riddler - 23/08/2006 alle 16:16

Beh ragazzi meglio perdere ora, che perdere negli incontri a eliminazione diretta, secondo me però l'Italia non c'ha creduto fino in fondo, ma va bene così... Beh se domani vincessimo arriviamo secondi e evitiamo di incontrare gli Usa per un bel pò di tempo... :) che giocatori però Anthony e Wade... Ah domani occhio ad Ayuso, tira con il 69% dalla distanza ed è quello che ha fatto + tiri, cerchiamo di impedirgli questo tipo di tiri, magari evitando facili assist da parte di Arroyo e la partita si può vincere...


Guglielmo Tell - 23/08/2006 alle 16:36

beh,si possono fare dei confronti prendendo i vari giocatori uno per uno: Bulleri e' meglio di Di Bella,anche se poi Di Bella sta giocando alla grande Chiacig e' decisamente meglio di Rocca almeno in attacco,almeno il Chiacig del 2004 il Galanda del 2004 e' meglio di Gigli Belinelli e' meglio di Mian,anche se il secondo e' piu' difensore e comunque un ottimo tiratore Pozzecco e' meglio di Pecile,che pure ha fatto una grande stagione a Siena,ma in Giappone sta giocando pochissimo Radulovic e Michelori si equivalgono,molto meglio il primo in attacco,il secondo in difesa Mancinelli e' meglio di Righetti,pur con le differenze di ruolo Mordente e' meglio di Rombaldoni il Basile del 2004 e' meglio del Basile del 2006 il Garri del 2006 e' meglio del Garri del 2004 il Marconato del 2004 e' meglio del Marconato del 2006 il Soragna del 2006 e' meglio del Soragna del 2004 a conti fatti dunque le due squadre si equivalgono,mi sembra che questa abbia meno fisicita' e meno talento offensivo ma piu' difesa di quella del 2004


riddler - 23/08/2006 alle 16:45

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] beh,si possono fare dei confronti prendendo i vari giocatori uno per uno: Bulleri e' meglio di Di Bella,anche se poi Di Bella sta giocando alla grande Chiacig e' decisamente meglio di Rocca almeno in attacco,almeno il Chiacig del 2004 il Galanda del 2004 e' meglio di Gigli Belinelli e' meglio di Mian,anche se il secondo e' piu' difensore e comunque un ottimo tiratore Pozzecco e' meglio di Pecile,che pure ha fatto una grande stagione a Siena,ma in Giappone sta giocando pochissimo Radulovic e Michelori si equivalgono,molto meglio il primo in attacco,il secondo in difesa Mancinelli e' meglio di Righetti,pur con le differenze di ruolo Mordente e' meglio di Rombaldoni il Basile del 2004 e' meglio del Basile del 2006 il Garri del 2006 e' meglio del Garri del 2004 il Marconato del 2004 e' meglio del Marconato del 2006 il Soragna del 2006 e' meglio del Soragna del 2004 a conti fatti dunque le due squadre si equivalgono,mi sembra che questa abbia meno fisicita' e meno talento offensivo ma piu' difesa di quella del 2004 [/quote] Mah ti dirò secondo me Di Bella è cmq + play di Bulleri e cmq dimostra + continuità, di certo il talento non è lo stesso, però Bulleri andava troppo a corrente alternata, quindi non lo sta facendo rimpiangere... Su Chiacig: beh non è che sia mai stato un centro devastante Chiacig, su questo 4 soldi con una lira, Rocca cmq sta facendo valere la sua fisicità e ci vuole! Su Galanda con me sfondi una porta spalancata... Marconato? Si può essere ma siamo sempre alle solite, un centro non devastante, che non fa sentire i cm. sotto canestro, ma nemmeno nel 2004 sia stato chissà che...


riddler - 23/08/2006 alle 16:47

Ah dimenticavo, meno male che rispetto all'anno scorso non c'è quella sottospecie di giocatore italoamericano, come si chiama? Ah Boccaccio o Dante che sia Calabria...


GiboSimoni - 23/08/2006 alle 16:50

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Ah dimenticavo, meno male che rispetto all'anno scorso non c'è quella sottospecie di giocatore italoamericano, come si chiama? Ah Boccaccio o Dante che sia Calabria... [/quote] non lo nominare!!!!!!!!!! menomale a qualche santo che sta in cielo nn c'è in questa nazionale :Od::D come direbbe la gialappas è un giocatore inutile cambiasse sport :Od::Od:


lallo - 23/08/2006 alle 17:23

Il DiBella mondiale vale 3 Bulleri. Il Rocca mondiale vale 5 Chiacig (pari solamente ai liberi sigh!) e mi ricorda moltissimo il mitico Kurt Rambis. Pecile non vale un cinquantesimo del Poz (col quale oggi vincevamo...) e Galanda lo avrei comunque preferito a Gigli. Sta di fatto che senza Bargnani, Pozzecco e con Basile spento ce la siamo giocata alla pari. E nel 2008 ci sarà pure Gallinari....


falco46 - 23/08/2006 alle 17:30

[quote][i]Originariamente inviato da lallo [/i] Il DiBella mondiale vale 3 Bulleri. Il Rocca mondiale vale 5 Chiacig (pari solamente ai liberi sigh!) e mi ricorda moltissimo il mitico Kurt Rambis. Pecile non vale un cinquantesimo del Poz (col quale oggi vincevamo...) e Galanda lo avrei comunque preferito a Gigli. Sta di fatto che senza Bargnani, Pozzecco e con Basile spento ce la siamo giocata alla pari. E nel 2008 ci sarà pure Gallinari.... [/quote]e datome dove lo metti???cmq secondo me la nazionale odierna + bargnani sarebbe la migliore e inoltre ci vorrebbe il cambio pecile x bulleri...bulleri è stato nel 2005 il miglior giokatore del campionato italiano...mica poco..,.


faberz10 - 24/08/2006 alle 00:45

E il Libano ha vinto ancora !!!!! Forza Libano !!!!! :crazy:


Guglielmo Tell - 24/08/2006 alle 06:03

spiace dirlo ma Bulleri ha avuto un'involuzione.quando era alla Benetton giocava 20 minuti da cambio di Edney e faceva spesso 5/6 al tiro.da quando e' a Milano ha iniziato a giocare spesso per conto suo prendendo tiri forzatissimi e perdendo un sacco di palloni,specie quest'anno


Guglielmo Tell - 24/08/2006 alle 08:36

la Cina batte 78-77 la Slovenia,che spreca un +14 come contro di noi,e ottiene la qualificazione!non sono bastati i 20 punti di Becirovic ne' i 14 con 6/6 piu' 8 rimbalzi di Brezec di fronte ai 36 con 13/20 di Yao Ming,con la Slovenia che e' stata tradita da Milic e Nachbar autori di 2 punti in due con 1/10 al tiro.questo risultato comunque determina il fatto che se noi battiamo PortoRico siamo secondi e saranno proprio i centroamericani a essere eliminati per differenza canestri sfavorevole con Slovenia e Cina,se perdiamo siamo terzi,Portorico e' secondo e la Cina e' quarta con la Slovenia fuori.tutto facile per l'Australia con il Qatar,con un terzo quarto a 25-4 di parziale,e i canguri si qualificheranno se la Lituania batte il Brasile,altrimenti dovranno sperare che i verdeoro battano i baltici con uno scarto molto ampio perche' la Lituania ha battuto l'Australia di 21 punti.l'Argentina nonostante il primo posto nel girone gia' acquisito batte la Serbia nonostante i 25 punti di Rakocevic e i 24 con 12 rimbalzi di Milicic,mentre dall'altra parte ci sono stati 23 punti e 13 rimbalzi di Scola e 14 con 4/5 da tre di Delfino.questo girone resta comunque tuttora apertissimo per la qualificazione dietro ai sudamericani.mentre Germania-Angola e' stata la partita piu' bella di questi mondiali;hanno vinto i tedeschi dopo ben 3 supplementari in un match che non ha mai visto uno scarto superiore ai 10 punti tra le due squadre.finalmente Nowitzki ha giocato da Nowitzki segnando la bellezza di 47 punti piu' 16 rimbalzi in 49 minuti,con 13/29 dal campo e un fantasmagorico 17/17 dalla lunetta,mentre dall'altra parte non sono bastati i 33 con 10/20 di Cipriano.la Germania ottiene cosi' il secondo posto dietro alla Spagna con l'Angola terza,mentre la Nuova Zelanda dovra' per forza battere Panama per assicurarsi il quarto,perche' in caso di vittoria dei centroamericani con ogni probabilita' sara' il Giappone a qualificarsi.


riddler - 24/08/2006 alle 10:48

Clamoroso veramente quello che è successo alla Slovenia, grazie praticamente solo a Yao la Cina s'è qualificata agli ottavi... Se vinciamo becchiamo la Lituania che sta passeggiando contro il Brasile, non so quanto ci convenga vincere... Clamorosa come già ricordata la prestazione di Dirk...


Guglielmo Tell - 24/08/2006 alle 11:30

ed e' fatta anche oggi!questa volta non abbiamo giocato bene,soprattutto abbiamo avuto scarsa fluidita' in attacco ma va detto che loro si giocavano la qualificazione mentre noi male che fosse andata saremmo stati terzi dunque ci puo' stare.la Lituania ha si' battuto il Brasile ma non e' la stessa Lituania degli ultimi anni,non c'e' Jasikevicius e neanche gli ''italiani'' Siskauskas e Kaukenas per cui l'unica vera stella e' Macijauskas anche oggi autore di 21 punti,dunque i baltici sono tutt'altro che imbattibili.dal canto suo il Brasile e' fuori un po' a sorpresa mentre Grecia e Turchia si giocheranno il terzo posto nello scontro diretto,la vincente affrontera' la Slovenia mentre la perdente affrontera' la Cina e gli USA affronteranno l'Australia.vincono anche la Nigeria contro il Libano e la Nuova Zelanda contro Panama,cosicche' la situazione nel girone A e' sempre piu' complicata,di certo c'e' solo che se la Francia batte il Venezuela e' qualificata e gli andini sono eliminati.mentre la Nuova Zelanda e' sicuramente dentro e affrontera' l'Argentina,qualunque sia il risultato di Spagna-Giappone


robby - 24/08/2006 alle 11:54

abbiamo vinto pure oggi?? ottimo MITICI RAGAZZI!!!! Punteggio???


simociclo - 24/08/2006 alle 11:56

[quote][i]Originariamente inviato da robby [/i] abbiamo vinto pure oggi?? ottimo MITICI RAGAZZI!!!! Punteggio??? [/quote] 73-72


robby - 24/08/2006 alle 13:08

di 1 punto.....MIII che cu..ore :D


panta2 - 24/08/2006 alle 13:12

Non ho visto gli ultimi due tempi, ma sono molto contento... BRAVI RAGAZZI:IoI!!!


Guglielmo Tell - 24/08/2006 alle 14:20

la Grecia batte la Turchia,la Francia batte il Venezuela,la Spagna asfalta il Giappone e gli USA fanno lo stesso con il Senegal.questi dovrebbero essere gli ottavi: Argentina-Nuova Zelanda Francia-Angola Spagna-Serbia Germania-Nigeria Usa-Australia Italia-Lituania Grecia-Cina Turchia-Slovenia


riddler - 24/08/2006 alle 14:39

Grazie Guglielmo io ho provato a decifrare le tabelle sul sito ufficiale (http://www.fiba.com/pages/eng/fe/06_wcm/index.asp) e siccome in matematica sono decisamente negato c'ho rinunciato... Sapresti anche metterli in ordine di accoppiamenti futuri? Quarti ad esempio...


riddler - 24/08/2006 alle 14:49

Caspita ma Grecia, Germania, Argentina e Usa per me passeggeranno... Turchia slovenia mi sembra un incontro decisamente equilibrato.... Spagna e Italia dopo un primo turno convincente rischiano parecchio contro due squadre cmq temibili... La Francia per me non passa... :D


slaich - 24/08/2006 alle 15:03

se passiamo, c'é la Spagna (o la Serbia)


GiboSimoni - 24/08/2006 alle 15:38

oh dio ragazzi e che mi dite????? affronteremo la Lituania e se vinciamo poi la Spagna?????????????' oh madonna santa lo sapevo che dovevamo perdere ma che cavolo....ho appena finito di vedere la partita e nn voglio neanche commentare la partita...dopo le brutte notizie degli accoppiamenti...se avevo qualke speranza di andare avanti.....ora...


simociclo - 24/08/2006 alle 17:06

mi dispiace molto per l'eliminazione del libano, mi sarebbe piaciuto vederlo negli ottavi. peccato.


Guglielmo Tell - 24/08/2006 alle 18:03

dunque: la vincente di Argentina-Nuova Zelanda vs la vincente di Turchia-Slovenia la vincente di Spagna-Serbia vs la vincente di Italia-Lituania la vincente di Grecia-Cina vs la vincente di Francia-Angola la vincente di Usa-Australia vs la vincente di Germania-Nigeria da cui come possibili quarti Argentina-Slovenia(o Turchia),Spagna-Italia(speriamo...),Grecia-Francia e Usa-Germania;quindi in semifinale avremmo Argentina-Italia(speriamo...)e Usa-Grecia(o Francia)


GiboSimoni - 24/08/2006 alle 18:09

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] dunque: la vincente di Argentina-Nuova Zelanda vs la vincente di Turchia-Slovenia la vincente di Spagna-Serbia vs la vincente di Italia-Lituania la vincente di Grecia-Cina vs la vincente di Francia-Angola la vincente di Usa-Australia vs la vincente di Germania-Nigeria da cui come possibili quarti Argentina-Slovenia(o Turchia),Spagna-Italia(speriamo...),Grecia-Francia e Usa-Germania;quindi in semifinale avremmo Argentina-Italia(speriamo...)e Usa-Grecia(o Francia) [/quote] quando ci saranno i prossimi mondiali? sperando di avere + fortuna nei prossimi...

 

[Modificato il 24/08/2006 alle 18:11 by GiboSimoni]


Laura Idril - 24/08/2006 alle 18:13

Gibo non essere così pessimista. Non si può mai sapere!


Guglielmo Tell - 24/08/2006 alle 18:43

la Lituania possiamo batterla.poi con la Spagna sara' dura,ma comunque se oggi avessimo perso avremmo trovato la Turchia e poi l'Argentina,non e' che sarebbe stato meglio...


GiboSimoni - 24/08/2006 alle 18:49

Laura cm si fa a nn essere pessimisti???? dovremmo già fare una fatica immonda x battere la Lituania (e x fortuna che nn è quelal di qualke anno fa) e poi dopo come facciamo???? guarda già se battiamo la Lituania mi faccio una maglietta cn scritto Basso e Cunego sono forti! gli unici lati positivi che mi fanno sperare (ma poko) sono il fatto di nn aver nulla da perdere, il fatto di esaltarci a giocare contro gli squadroni e il fatto di avere dei talenti che se stanno in giornata....


marco83 - 24/08/2006 alle 19:10

Gibo, l'impressione è che l'attuale Lituania sia abbastanza lontana come rendimento (e come uomini... a loro manca un certo signor Jasikevicius, e non è poco) da quella di Atene 2004 che abbiamo battuto in semifinale. A me sinceramente, ora come ora, farebbe più timore la Spagna che incontreremmo eventualmente nei quarti: nonostante un Europeo portato a casa in finale contro di loro, nelle partite che ho visto tra i nostri e gli spagnoli mi è parso che soffriamo molto il loro gioco... certo prima dovranno battere la Serbia, e non sarà facile. E poi, diciamocela tutta... i nostri si galvanizzano nelle partite più difficili. Slovenia e soprattutto USA lo sanno bene.


riddler - 24/08/2006 alle 21:10

Forse sarebbe stato meglio arrivare quarti, affrontare la difficilissima Grecia subito però poi giocarsela fino alle semifinali... va beh che i conti è difficile farli... Tra Lituania, Spagna e Argentina è difficile vincerle tutt'e tre... Sarebbe già tanto se ne vincessimo due... Cmq proviamo a fare la formazione ideale al primo turno: Play: Pepe Sanchez (Arg), una garanzia, molta sostanza e tanti assist... Guardia: Arvydas Macijauskas, fortissimo tiratore, di poco superiore ad Ayuso, ci starebbero bene anche Belinelli, Diamantidis e Becirovic, ma la scelta ricade sul Lituano per me... Ala piccola: beh poco da scegliere, Melo su tutti... Ala grande: anche qui c'è poco da scegliere, nonostante Gasol, il tedescone Nowizski è unico nel suo ruolo (a livello mondiale) Centro: qui sono indeciso davvero, non saprei chi mettere... adattiamo Gigli? :Od:


Guglielmo Tell - 25/08/2006 alle 07:25

il quintetto ideale per me finora e' Calderon,Wade,Anthony,Gasol,Yao Ming come secondo quintetto Sanchez,Navarro,Nocioni,Nowitzki,Nesterovic

 

[Modificato il 25/08/2006 alle 07:33 by Guglielmo Tell]


robby - 25/08/2006 alle 08:51

Non essere pessimista Gibo!!!! domani mattina (ore 6 italiane, quindi levataccia!!) guarda la partita senza nessun tipo di pessimismo, la squadra a me sembra gagliarda e l'italbasket in questo tipo di manifestazioni ha spesso dimostrato di esaltarsi con squadre forti e (come già detto) la Lituania non è certo quella di qualche anno fa)...sarà dura, certo, però se battiamo la Lituania, voglio che almeno per qualche giorno cambi il tuo avatar con un primo piano di Cunego!!:D:D:D:D:D:D:D


GiboSimoni - 25/08/2006 alle 11:33

[quote][i]Originariamente inviato da robby [/i] Non essere pessimista Gibo!!!! domani mattina (ore 6 italiane, quindi levataccia!!) guarda la partita senza nessun tipo di pessimismo, la squadra a me sembra gagliarda e l'italbasket in questo tipo di manifestazioni ha spesso dimostrato di esaltarsi con squadre forti e (come già detto) la Lituania non è certo quella di qualche anno fa)...sarà dura, certo, però se battiamo la Lituania, voglio che almeno per qualche giorno cambi il tuo avatar con un primo piano di Cunego!!:D:D:D:D:D:D:D [/quote] madò che brutta notizia quella dell'orario, mi tokka come sempre registrarla la partita :(:( e vederla dopo x quanto riguarda la foto di Cunego accetto Robby x vedere L'Italia avanti accetto questo e altro (forse) :D:D


falco46 - 25/08/2006 alle 11:48

menomale ke si doveva vincere x forza col portorico, era meglio perdere, abbiamo 1 tabellone skifoso x essere arrivati secondI!


THE DOCTOR - 25/08/2006 alle 12:44

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] Laura cm si fa a nn essere pessimisti???? dovremmo già fare una fatica immonda x battere la Lituania (e x fortuna che nn è quelal di qualke anno fa) e poi dopo come facciamo???? guarda già se battiamo la Lituania mi faccio una maglietta cn scritto Basso e Cunego sono forti! [/quote] Ma sinceramente la Lituania la possiamo battere tranquillamente


Norman - 25/08/2006 alle 18:11

Inutile stare a menarsela, escluse Nuova Zelanda, Nigeria, Cina e Angola, sono tutte squadre potenzialmente pari o superiori a noi. A questo livello è inevitabile incontrare squadroni, bisogna rimboccarsi le maniche e darci dentro, chiunque sia l'avversario.


super cunego - 25/08/2006 alle 22:40

Non me ne intendo, ma intanto la Lituania l'abbiamo già battutta...forse eravamo più forti...ma... Comunque la Lituania ho sentito che è senza un paio di bigs...quindi


Raf Benson - 26/08/2006 alle 10:18

Persa, siamo a casa. Peccato perchè avevamo fatto una buona impressione nel gironcino ma sinceramente ci stava, questa nazionale era più debole e meno esperta di Atene 04 e puoi gicare mettendoci il cuore la grinta e tutto quello che vuoi, ma alla fine i nodi vengono al pettine. Se poi ci permettiamo il lusso di giocare il mondiale senza Basile (ma dai, era in campo? Non me ne sono accorto!) che suggella la pessima prestazione facendo 0 su 3 nei liberi per il potenziale pareggio a tempo scaduto. Oggi abbiamo sofferto la difesa della lituania che ci ha battuto con le nostre stesse armi, meno talento ma pressione sugli esterni e tattica azzeccata. Aggiungiamo che i nostri lunghi non reggono il confronto con i loro e la frittata è fatta. Ci portiamo a casa un Belinelli sempre più leader (oggi nonostante 3 quarti inesistenti ci ha riportato in partita dal -10) in attesa di qualche innesto giusto per l'anno prossimo(Bargnani su tutti) e credo che l'europeo ce lo possiamo giocare, sicuramente siamo messi meglio di 4 anni fa in Svezia, quando Recalcati tirò fuori dal cilindro un bronzo insperato e la qualificazione all'olimpiade. Note positive anche da Di Bella (certo che quella palla scagliata in tribuna... :mad: ), Mordente e Bancomat Soragna. Chiudo riprendendo le (amare) considerazioni che ha fatto Walter Veltroni nel bell'editoriale di ieri sulla Gazzetta. L'italia è a casa e il mondiale in TV ce lo scordiamo. Non un notiziario, una sintesi, niente Wade, nessun Novitzki, ne Gasol, ne Ginobili. E così per tutto l'anno. Nonostante un movimento in crescita che ha portato 3 medaglie in 8 anni e che può vantare la prima scelta del draft 06.


Lore_88 - 26/08/2006 alle 10:19

La sottovalutata Lituania ha battuto l'Italia 71-68. Ragazzi, quella è una nazione che vive di basket, anche se gli mancano un paio di stelle rimane un'avversaria dura per chiunque. Specialmente per noi...


panta2 - 26/08/2006 alle 10:31

Quanto mi dispiace:(...


panta2 - 26/08/2006 alle 10:52

TOKYO (Giappone), 26 agosto 2006 - Il Mondiale dell’Italia è finito. La Lituania vince 71-68 e ci elimina agli ottavi di finale lasciandoci la consapevolezza di aver buttato via la partita e il dubbio, diventato atroce, del nostro capitano, Gianluca Basile, che non si sente più le gambe e la testa per giocare ancora in Nazionale. "Baso" ha la possibilità di redimere il suo Mondiale in picchiata e cancellare gli errori della squadra con tre tiri liberi a 6/10 dalla fine, con gli avversari avanti di tre punti. Già il primo personale fatica a raggiungere il ferro, e così Baso si trova il responsabile numero uno di un tracollo che non ha evitato ma nemmeno provocato. Giochiamo una partita povera e fallosa contro una Lituania che non fa meglio di noi. La sorprendiamo sotto canestro, dove sulla carta è nettamente superiore agli azzurri, con Rocca che realizza 11 dei 16 punti d’apertura dell’Italia, ma si vedono troppi errori in campo perché una delle due squadre possa prevalere. Si viaggia in equilibrio (il massimo vantaggio azzurro è +5 a inizio 2° quarto, 22-17), con Mordente eccellente in difesa sulla punta avversaria, Macijauskas, e Di Bella che fa saltare il tentativo lituano di zona con due triple consecutive. Mancano alcuni protagonisti attesi, Soragna il più positivo delle prime 5 partite, Belinelli, però ci arrangiamo con una buona difesa, dove il dinamismo di Gigli mette in difficoltà i pivot avversari. Ma l’Italia, lentamente, si consuma proprio quando la Lituania rinuncia ai pivot e utilizza tra ali grandi, una situazione che dovrebbe avvantaggiarci. Invece fermare Songaila diventa difficile e sugli affanni della nostra difesa, anche Macijauskas approfitta del riposo di Mordente per colpire Soragna e dare l’unico vero strappo alla partita (56-66 al 34’ con un parziale lituano di 11-4). Sembra finita, invece l’Italia trova ancora le risorse per reagire, con Mordente che a 2'52" dalla fine segna tripla e il libero aggiuntivo (60-66), Di Bella che va a rubare palla sul press (62-66) e Belinelli che, al 38’, si costruisce un tiro alla Michael Jordan per il 65-68. Gustas, il play avversario, il punto debole dei lituani, sbaglia e Rocca a 1'35" dalla sirena conquista 2 liberi (un problema per tutta la gara: chiudiamo con 6/19). Cominciano i 95" più pazzi del mondo: Rocca li sbaglia entrambi, Gustas ci punisce ma subito dopo Belinelli segna altri 2 punti da urlo (67-69). E quando i lituani sbagliano ancora, abbiamo la palla del pareggio ma Di Bella, in quello che è probabilmente l’errore chiave, fa un lancio lungo per Gigli che mai avrebbe dovuto fare. La palla va in tribuna ma non è finita. E’ ancora Gustas a combinare un disastro, permettendo poi a Belinelli di giocare in uno contro uno e trovarsi, a 7" dalla fine, con i liberi del potenziale pareggio. Ne sbaglia uno (68-69) e sul fallo sistematico, riusciamo a mandare in lunetta Kleiza che fa peggio: 0/2. Secondo errore chiave: Songaila ci ruba il rimbalzo. E quando a -4" lo mandiamo in lunetta, anche all’ala dei Chicago Bulls trema la mano. Ma ancora una volta, sullo 0/2 dalla linea, Darius Lavrinovic ci ruba il rimbalzo e segna in tap-in (68-71). C’è poco tempo per rimediare, e quando Basile tira fuori equilibrio da lontano e allo scadere, solo una follia di Macijauskas, che commette fallo, ci dà la possibilità di redimerci da tutti i nostri errori. Basile vede tutto il Mondiale scorregli davanti, va in lunetta con tre liberi a 6/10 dalla sirena. Ma gia il primo è sbagliato e gli altri, ormai, non contano più. Il Mondiale azzurro finisce con un’amarezza difficile da cancellare. L’abbiamo buttato via con tutte le belle sensazioni costruite nelle prime 5 partite. (fonte: www.gazzetta.it)


guigia - 26/08/2006 alle 11:53

Spiace per la sconfitta degli azzurri, la Lituania vista oggi è una squadra del nostro stesso livello. La partita è stata equilibrata, non è uno scandalo uscire con i lituani, anche se l'ottimo girone ci aveva fatto sperare a qualcosa di più. Peccato. Sono d'accordo con chi è ottimista in vista dell'europeo.


Admin - 26/08/2006 alle 11:56

Che delusione, ragazzi... :(


GiboSimoni - 26/08/2006 alle 12:42

che delusione ragazzi sn inkazzato e deluso DOVE STANNO THE DOCTOR E GL'ALTRI CHE DICEVANO CHE NOI SIAMO I + FORTI????? MA ANDATEVENE VA..........COME SI FA A DIRE CHE NOI SIAMO + FORTI DELLA GRANDE LITUANIA :gluglu::gluglu::gluglu::(:(:(


Raf Benson - 26/08/2006 alle 12:52

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] che delusione ragazzi sn inkazzato e deluso DOVE STANNO THE DOCTOR E GL'ALTRI CHE DICEVANO CHE NOI SIAMO I + FORTI????? MA ANDATEVENE VA..........COME SI FA A DIRE CHE NOI SIAMO + FORTI DELLA GRANDE LITUANIA :gluglu::gluglu::gluglu::(:(:( [/quote] Beh dai Gibo, non è che la Lituania abbia fatto sfracelli. Abbiamo giocato maluccio, senza Basile e Belinelli per 3/4 di gara e abbiamo rischiato di vincerla lo stesso. Io dico che se la giochiamo 10 volte 7/8 la vinciamo. Solo che una squadra così (senza quella gran dote di talento) non può prescindere da certi giocatori e quando le percentuali sono quelle di oggi, ti va bene se incontri il Senegal, non certo contro Mascijausckas.


Laura Idril - 26/08/2006 alle 12:53

Gibo ma se sapevi che la Lituania era più forte di noi non dovresti essere così deluso. Io sono delusa perchè nonostante sapessi che la Lituania era più forte di noi, speravo nel grande cuore dei nostri ragazzi. Ma ci saranno altre occasioni per rifarsi.


GiboSimoni - 26/08/2006 alle 12:56

scusate e che ho appena finito di vedere ora la partita e sto ancora accaldato cioè parlo cn i sentimenti e nn cn la testa...parla la rabbia e la delusione di una partita buttata al vento...è inutile quando ci montiamo la testa facciamo veramente pena....GIANLUCA BASILE sarai anche mio compaesano ma se devi giocare così...statti a casa nella tua bella Ruvo di Puglia e fai giocare qualcun'altro


GiboSimoni - 26/08/2006 alle 13:04

[quote][i]Originariamente inviato da Laura Idril [/i] Gibo ma se sapevi che la Lituania era più forte di noi non dovresti essere così deluso. Io sono delusa perchè nonostante sapessi che la Lituania era più forte di noi, speravo nel grande cuore dei nostri ragazzi. Ma ci saranno altre occasioni per rifarsi. [/quote] è il modo cn cui abbiamo perso che mi fa imbestialire da matti...come detto nel post sopra ora sn troppo accaldato....magari dopo quando sarò calmo cercherò di parlare in maniera obiettiva, tranquilla....


GiboSimoni - 26/08/2006 alle 17:32

allora cerco di fare un'analisi obiettiva, calma...anche se la delusione e tanta tanta ma tanta... parto dicendo con mi dispiace tanto perchè ci credevo le grandi prestazione contro Slovenia, Usa, Cina, e le nn felicissime prestazioni contro Portorico e Senegal m'hanno dato una grande speranza....xò purtroppo oggi c'è stata una brutta mazzata...la cosa che mi fa imbestialire e che nn si può affrontare la Lituania che sarà anche calata nn lo metto in dubbio ma che cmq rimane + forte di noi....nn si può affrontare questa squadra cn spavalderia cm abbiamo fatto oggi la stessa spavalderia, spocchiaggine, cn cui abbiamo affrontato il Senegal...l'altra c'è andata bene xkè c'era il Senegal...ma stavolta c'era la Lituania e infatti c'è la messo a mo di supposta!!!!! Purtroppo accettiamo sto verdetto e andiamo avanti....anche se essendo vici campioni olimpici dovevamo minimo arrivare ai quarti....mah purtroppo...mi spiace x Basile dopo aver letto le dichiarazione e dopo aver visto la sua faccia sn + triste di lui...è chiaro xò che se nn ha + stimoli e nn ha + forza a sto punto è meglio lasciare e anche definitivamente anche se spero che siano dichiarazioni dettate dalla delusione e spero ritorni com'era qualke anno fa...se lascia perdiamo un gran giocatore che purtroppo a sti mondiali nn abbiamo avuto....in questi mondiali purtroppo il punto debole era anche l'esperienza infatti i giocatori tipo Di Bella, Pecile, Mordente sono dei buonissimi giocatori dotati di una buonissima tecnica ma di un'esperienza a livello nazionale e internazionale scarsa...infatti Di Bella e Pecile hanno fatto certe kazzate oggi, nonostante la loro buona prestazione, e se avevano quell'esperienza che dicevo poko fa molto prob nn lo facevano infatti il poz e Bulleri nn penso le avvrebbero fatte....l'esperienza mancata anche xkè nn c'erano giocatori tipo Galanda, Mian giocatori molto esperti infatti alle olimpiadi c'eranoe hanno dato il loro contributo...cmq concludendo sn ottimista x il futuro xkè l'anno prossimo all'europeo cn questa squadra e cn gl'inesti di BULLERI E GALANDA (AL TOP) di BARGNANI (ti prego vieni il prima che puoi in nazionale) e la crescita del gioco di BELINELLI, MANCINELLI, DI BELLA, MORDENTE, MICHELORI GIGLI e magari l'inesto di qualek altro buon giocatore...sicuramente possiamo fare bene...xkè tolta la Spagna le altre sn un pò sopra di noi ma mika tanto....


Guglielmo Tell - 26/08/2006 alle 17:48

la Lituania non era piu' forte di noi ma ha indubbiamente giocato meglio al di la' dei nostri errori nel finale.come contro PortoRico siamo mancati come fluidita' in attacco.peccato,resta comunque un mondiale positivo


super cunego - 26/08/2006 alle 17:55

Che ti dicevo Gibo:hammer::hammer::hammer:


GiboSimoni - 26/08/2006 alle 18:00

ma come si fa a dire che nn è + forte la lituania???? mah....cunego che mi dicevi scusa??? mi so dimenticato :hammer:


THE DOCTOR - 26/08/2006 alle 19:19

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] che delusione ragazzi sn inkazzato e deluso DOVE STANNO THE DOCTOR E GL'ALTRI CHE DICEVANO CHE NOI SIAMO I + FORTI????? MA ANDATEVENE VA..........COME SI FA A DIRE CHE NOI SIAMO + FORTI DELLA GRANDE LITUANIA :gluglu::gluglu::gluglu::(:(:( [/quote] Oggi la partita non l'ha vinta la Lituania ma l'ha persa l'Italia. X varie ingenuità non siamo riusciti a cambiare l'inerzia della partita in + occasioni (palla persa di Di Bella, tiri liberi sbagliati da Belinelli e Basile, e rimbalzi non conquistati nel finale da Rocca e Gigli), in + le prove non esaltanti di alcuni giocatori e secondo me alcuni errori di Recalcati (avrei messo Mancinelli nel finale x difendere forte su Maciauskas) hanno portato alla sconfitta dell'Italia. Cmq non c'è da preoccuparsi xchè nel prossimo Mondiale ci saranno anche Bargnani, DaTome, Gallinari ed altri giovani fenomeni che ci potranno far arrivare in alto p.s. la "Grande" Lituania era quella in cui c'erano Sabonis, Jasikievicius, Siskaukas,Marciulonis, Stombergas e tutti gli altri, questa è solo una "Mediocre" Lituania dove spicca il solo Maciuskas


GiboSimoni - 26/08/2006 alle 19:26

nn avete il coraggio di ammettere che sn sempre + forti di noi di poko ma lo sono è inutile!!! invece di fare i pronostici avventati state in silenzio....così evitate di portare pure sfortuna :Od::D p.s. 1 concetto detto alla Simoni maniera :Od::Od: p.s. 2 nn metterò la foto di Cunego sul profilo :Od::D


super cunego - 26/08/2006 alle 20:26

Gibo non ti ricordi:? SU msn...dei pronostici:? MAH CHE MEMORIA CORTA:D:D


Ludwig - 26/08/2006 alle 22:39

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] nn avete il coraggio di ammettere che sn sempre + forti di noi di poko ma lo sono è inutile!!! invece di fare i pronostici avventati state in silenzio....così evitate di portare pure sfortuna :Od::D p.s. 1 concetto detto alla Simoni maniera :Od::Od: p.s. 2 nn metterò la foto di Cunego sul profilo :Od::D [/quote] Guarda io penso di poter essere abbastanza obiettivo, amo e venero il basket lituano, mi piace come quello sport è insegnato e spiegato là, mi piace la mentalità con cui giocano e ci sono uno sfracello di giocatori lituani che avrei voluto vedere a Milano (su tutti Javtokas che per me fra due esplode e vole di là dell'oceano a spiegare basket ai lunghi americani). Ma sinceramente questa lituania era ampiamente al nostro livello, Macijauskas ha fattovgrandi cose per 38' minuti, ma è sparito negli ultimi due quando contava vincerla e ha pure fatto la follia su basile che stava per costare la parita ai lituani. Penso molto male dell'allenatore lituano, squadra messa male in campo, sbagliate le scelte delle sostituzioni e affrontata pessimaente dal punto di vista tattico; con Kazlauskas sarebbe stato tutt'altro discorso (vedi dove ha portato la Cina! e se lo fanno andare avanti col suo progetto io dico che al podio nel 2008 potrebbe anche portarcela). Per quanto riguarda l'Italia, l'abbiamo persa dal punto di vista mentale, dopo essere riusciti a riaprirla; per me ci siamo seduti pensando che loro fossero via di testa: lo erano, ma noi peggio di loro. Onestamente penso che a Recalcati non sia da imputare nessun errore in fase di scelta di giocatori (giusto, anzi giustissimo, non portare Galanda, bulleri e Pozzecco), è partito tra lo scetticismo generale (ancora una volta!) e a conti fatti aveva ragione lui. E' un ottimo selezionatore e prepara bene le partite, meno brillante nella gestione in vivo della partita. Oggi un paio di cose inspiegabili: Mancinelli N.E. (!?) e Rocca troppo a lungo in panca nel secondo tempo. Non ha avuto nulla da Basile (però anche lui porello non si ferma da un'infinità di anni), poco da Gigli (l'NBA se la guarderà in tv per la vita, e comincio a pensare che Treviso abbia fatto una gran cappella a prenderlo). Se in questa squadra aggiungi Bargnani e, in prospettiva 2008, Datome e Gallinari jr. viene una squadra di gran talento con due enormi punti interrogativi: play e centro. Sono onestamente meno ottimista di voi.


Ludwig - 26/08/2006 alle 23:27

[quote][i]Originariamente inviato da THE DOCTOR [/i]la "Grande" Lituania era quella in cui c'erano Sabonis, Jasikievicius, Siskaukas,Marciulonis, Stombergas e tutti gli altri, questa è solo una "Mediocre" Lituania dove spicca il solo Maciuskas [/quote] a dire il vero Sabonis e l'immenso Marcioulonis fanno parte di una generazione un po' diversina rispetto a quella di jasi, Siska, Macas.. Dire che questa Lituania è "mediocre" mi sembra un insulto al basket. a mio modesto parere lunghi come Javtokas e i gemelli Lavrinovic in europa non li ha nessuno, Macjiauskas è probabilmente la guardia tiratrice migliore d'Europa (tende a sparire quando la partita conta, ma il talento è "monstre"). Aggiungici Songailas; conta che, per loro sfortuna, oggi erano senza Jasaitis (altro futuro NBA, per me).. mediocri non sono. Ripeto: per me sono malamente allenati posti in campo, ma di talento ne hanno una cifra.

 

[Modificato il 26/08/2006 alle 23:32 by Ludwig]


Ludwig - 26/08/2006 alle 23:43

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Ah dimenticavo, meno male che rispetto all'anno scorso non c'è quella sottospecie di giocatore italoamericano, come si chiama? Ah Boccaccio o Dante che sia Calabria... [/quote] non lo nominare!!!!!!!!!! menomale a qualche santo che sta in cielo nn c'è in questa nazionale :Od::D come direbbe la gialappas è un giocatore inutile cambiasse sport :Od::Od: [/quote] Posso chiedervi una cosa? per dare un giudizio cosi tranchant su un giocatore quante volte l'avete visto giocare (esclusi gli europei dell'anno scorso)? dal vivo possibilmente..


GiboSimoni - 27/08/2006 alle 18:46

ritorniamo alla cruda realtà questi i quarti Argentina-Turchia Spagna-Lituania (:(:() Grecia-Francia USA-Germania tutte le migliori ci sn tranne noi e la Serbia che delusione :(


Norman - 27/08/2006 alle 20:31

Dire che la Lituania è una squadra mediocre mi sembra eccessivo. E' in fase di ricambio generazionale proprio come noi. Squadra giovane, piena di talento ed inesperienza. Aggiungo, che con la tradizione e la passione smisurata che i lituani hanno per il basket, non hanno mai avuto, e non avranno mai una nazionale mediocre. Guardate dov'è la Russia da quando non si chiama più URSS ed ha perso i lituani che ne costituivano l'ossatura principale.


riddler - 27/08/2006 alle 23:00

[quote][i]Originariamente inviato da Ludwig [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Ah dimenticavo, meno male che rispetto all'anno scorso non c'è quella sottospecie di giocatore italoamericano, come si chiama? Ah Boccaccio o Dante che sia Calabria... [/quote] non lo nominare!!!!!!!!!! menomale a qualche santo che sta in cielo nn c'è in questa nazionale :Od::D come direbbe la gialappas è un giocatore inutile cambiasse sport :Od::Od: [/quote] Posso chiedervi una cosa? per dare un giudizio cosi tranchant su un giocatore quante volte l'avete visto giocare (esclusi gli europei dell'anno scorso)? dal vivo possibilmente.. [/quote] Io dal vivo non l'ho mai visto giocare, l'ho visto giocare sia in campionato (prima della stagione degli europei) e sia agli europei... Sicuramente non è un fuoriclasse e questo nessuno penso può avere dei dubbi, ma di certo almeno l'Italia s'è distinta nella forza del gruppo e non vedo perchè comprometterla con questo giocatore americano...


riddler - 27/08/2006 alle 23:12

La partita di ieri: era una squadra temibilissima, ma sicuramente battibile, occorreva che tutti davano il massimo (anche perchè se la Lituania qualcuno dice che è una squadra mediocre, noi di certo non siamo un dream team), cosa che non è successo... Un Maciauskas fino a metà del terzo quarto inguardabile, ha iniziato a tirare fin troppo libero si poteva almeno contenere... Ci può stare una sconfitta contro una squadra come quella, però un Basile inguardabile non ci può stare... La Spagna penso che può battere facilmente la Lituania, e se così fosse, forse gli italiani farebbero bene a ridimensionarsi, perchè nonostante la buona prova contro gli Usa, tra l'Italia e a livello europeo, Grecia e Spagna c'è troppa differenza e non so se potrà essere colmata dal solo Bargnani.... senza contare poi la Francia che senza Parker è tra le prime 8 d'Europa, Usa e Argentina... Si deve lavorare, a partire dal play, bisogna decidere se affidare le chiavi della regia a Di Bella e a finire coi lunghi dove sempre siamo carenti!


falco46 - 28/08/2006 alle 01:56

questa era 1 nazionale nuova ke ha fatto divertire e soffrire e ke è uscita a testa alta, avendoci provato fino all'ultimo, con quella bella rimonta!però certo siamo stati ingenui a nn mettere i tiri liberi!cmq avremmo potuto vincerla la partita nn ne siamo stati capaci...servirà x esperienza!


riddler - 28/08/2006 alle 10:22

Da domani iniziano i quarti, come ho già detto, pronostico quasi chiuso per la solidissima Spagna, il trio Gasol, Calderon e Navarro, c'è pure Mumbrù ex fenomeno spagnolo, forse fin troppo prematuro fenomeno che però sta trovando il giusto smalto in questi mondiali... per la Lituania la vedo bianca... L'altra seminifinale ha anche il pronostico decisamente chiuso, la Turchia si sta imponendo come rivelazione del torneo, fuori le primedonne Turkoglu e Turckan, dentro il giovane fenomeno (o presunto tale) Ilyasova, e dei veterani Erdogan e Kutluay, però battere l'Argentina è praticamente proibitivo.... Forse i quarti di dopodomani potrebbero (chissà) riservare qualche sorpresa, a mio avviso ci sono cmq + possibilità... Nel primo incontro i solidissimi campioni continentali in carica, affronteranno i transalpini... questo Jeanneau si sta rivelando una sorpresa, un ottimo play, certo non a livello di Parker, tuttavia se Diaw sfodera una prestazione da fuoriclasse, come è nelle sue corde, tutto potrebbe succedere.... favoriti restano cmq i greci! Chiude i quarti l'incontro Usa - Germania, anche qui gli usa ampiamente favoriti, ma chissà Nowizski conosce il basket americano e chissà non tiri fuori qualche cosa dal cilindro.... è quasi impossibile ma dalla vita tutto può succedere...


slaich - 28/08/2006 alle 11:07

http://www.basketforum.gr/forum/index.php?act=Attach&type=post&id=723 questo è il filmato del fallaccio volontario di Varejao su zisis, che gli ha procurato una triplice frattura alla mascella incredibile freddezza di zisis che piglia e se ne va.... un calciatore italico -per una roba del genere- sarebbe rimasto a terra fino all'ingresso della guardia nazionale......:Od::Od:


falco46 - 29/08/2006 alle 00:36

zisis è 1 grande campione, ha 22 anni è dimostra 1 intelligenza da veterano è 1 dei migliori play d'europa!povero zisis secondo infortunio in stagione, speriamo si rifaccia l'anno prossimo!


GiboSimoni - 29/08/2006 alle 11:04

mamma mia che scoppola sta prendendo la Lituania dalla Spagna questo fa crescere in me la rabbia x una partita buttata al vento...rimanendo sempre convinto che ora come ora la Lituania è un pò + forte di noi leggete bene un pò eh....nonostante fossero + forti noi potevamo vincere se nn massacrarli e invece....:(


lallo - 29/08/2006 alle 11:09

La Lituania di questi mondiali non vale un decimo di quella reale e con l'Italia non poteva vincere. Ma se continuiamo a mantenere come allenatore ReCACCAlcati uno che si dimentica Pozzecco in Italia e poi gioca le fasi determinanti delle partite con Pecile (sigh!!) e senza mai far giocare Mancinelli (strasigh!!) la cui intesa con Belinelli vale da sola almeno 7\8 punti in più per la coppia. Bè allora complimenti alla FederBasket!!!


simociclo - 29/08/2006 alle 11:17

[quote][i]Originariamente inviato da lallo [/i] La Lituania di questi mondiali non vale un decimo di quella reale e con l'Italia non poteva vincere. Ma se continuiamo a mantenere come allenatore ReCACCAlcati uno che si dimentica Pozzecco in Italia e poi gioca le fasi determinanti delle partite con Pecile (sigh!!) e senza mai far giocare Mancinelli (strasigh!!) la cui intesa con Belinelli vale da sola almeno 7\8 punti in più per la coppia. Bè allora complimenti alla FederBasket!!! [/quote] Recalcati è un allenatore che ci ha portato all'argento olimpico. Ha più volte ammesso che alcuni giocatori sono stati portati al mondiale anche in prospettiva, per poterli valutare in un contesto internazionale. Non dimentichiamo anche che l'Italia è andata in Giappone solo grazie ad un invito... Anch'io sono peplesso dalla gestione dei cambi nella partita con la Lituania, ma non mi permetto di insultare un allenatore come Recalcati che ha più volte dimostrato le sue capacità.


guigia - 29/08/2006 alle 11:20

nel frattempo, la Spagna travolge la Lituania ed è la prima semifinalista. Dal gazzetta.it SAITAMA (Giappone) - Una Spagna stellare travolge la Lituania e diventa la prima semifinalista del mondiale giapponese. 89-67 il finale per gli iberici, trascinati da Pau Gasol (25 punti e 9 rimbalzi) e Juan Carlos Navarro (22 punti). La Spagna affrontera' la vincente di Argentina-Turchia, in campo alle 12.30 italiane. (Agr)


riddler - 29/08/2006 alle 11:56

[quote][i]Originariamente inviato da lallo [/i] La Lituania di questi mondiali non vale un decimo di quella reale e con l'Italia non poteva vincere. Ma se continuiamo a mantenere come allenatore ReCACCAlcati uno che si dimentica Pozzecco in Italia e poi gioca le fasi determinanti delle partite con Pecile (sigh!!) e senza mai far giocare Mancinelli (strasigh!!) la cui intesa con Belinelli vale da sola almeno 7\8 punti in più per la coppia. Bè allora complimenti alla FederBasket!!! [/quote] Beh ad ogni modo io come ho detto ieri, mi aspettavo una partita senza storia... Se vincevamo noi e arrivavamo ai quarti, contro questa Spagna c'era poco da fare, non illudiamoci, nemmeno con il miglior Belinelli del mondiale... Navarro ha solo giocato 21 minuti, l'hanno tenuto a riposo... Ripeto il mondiale inizierà a partire dalle seminifinali e lì ci sarà spettacolo puro, ma finora ci sono 4 squadre che sono fuori concorso...


falco46 - 29/08/2006 alle 12:23

ma certo ke noi se avessimo giokato cn la spagna nn saremmo entrati in campo sconfitti, anzi ce la saremmo giokati cn tutte le nostre forze....certo ke cn la lituania senza il miglior belinelli, ke nonostante tutto cn le 2 triple nel finale(1 forzatissima) ci ha tenuto in partita, ma soprattuito senza il baso, cera poco da fare.....poi noi siamo 1 squadra esterni dipendente, in quanto i lunghi hanno tanto cuore, ma senza bargnani paghiamo dazio 1 pò con tutti, specialmente in centimentri...cmq ormai è andato pensiamo alle prossime manifestazioni internazionali....


undertaker - 29/08/2006 alle 12:43

Suvvia ragazzi , litigate per italia B contro lituania B ?


GiboSimoni - 29/08/2006 alle 13:24

[quote][i]Originariamente inviato da undertaker [/i] Suvvia ragazzi , litigate per italia B contro lituania B ? [/quote] chi sei dan peterson? io mi accontento dei nostri tu guarda gl'americani...


slaich - 29/08/2006 alle 13:25

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Ripeto il mondiale inizierà a partire dalle seminifinali e lì ci sarà spettacolo puro, ma finora ci sono 4 squadre che sono fuori concorso... [/quote] non posso fare altro che darti ragione dopo aver visto la spagna e il primo tempo dell'argentina, se fossi nel team usa non sarei troppo tranquillo


riddler - 29/08/2006 alle 13:39

[quote][i]Originariamente inviato da slaich [/i] [quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Ripeto il mondiale inizierà a partire dalle seminifinali e lì ci sarà spettacolo puro, ma finora ci sono 4 squadre che sono fuori concorso... [/quote] non posso fare altro che darti ragione dopo aver visto la spagna e il primo tempo dell'argentina, se fossi nel team usa non sarei troppo tranquillo [/quote] Eh si, l'Argentina sta passeggiando contro la Turchia, manco se giocasse contro il Qatar, sta vincendo di 30 punti (parziale 68-38)!


riddler - 29/08/2006 alle 13:42

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] ma certo ke noi se avessimo giokato cn la spagna nn saremmo entrati in campo sconfitti, anzi ce la saremmo giokati cn tutte le nostre forze.... [/quote] Io credo che avremmo perso nettamente, magari non come la Lituania, ma almeno di 10 punti, certo non c'è la controprova... l'impressione è che se ste tipo di squadre si mettono a giocare sul serio all'inizio mettono ko qualsiasi squadra normale...


riddler - 29/08/2006 alle 21:25

Ma piuttosto c'è stata una nazionale spagnola in passato + forte di questa? Mi pare che questa sia + forte di quella di San Epifanio o sbaglio?


simociclo - 30/08/2006 alle 10:34

a metà del terzo quarto la Grecia è avanti di 13 sulla Francia. (42-29)


simociclo - 30/08/2006 alle 12:09

La terza semifinalista è la Grecia. Risultato finale 73-56. Finora i quarti sono stati dominati dalle squadre favorite. E se alla fine la partita + combattutta fosse proprio Usa-Germania? Improbabile, ma chissà...


simociclo - 30/08/2006 alle 12:50

Nel primo quarto i tedeschi hanno tenuto: 23-21 per gli usa. Con i tedeschi in vantaggio par alcuni minuti.


falco46 - 30/08/2006 alle 12:55

sono contento x la grecia, si imnmaginava ke avesse vinto, perke sono pure senza parker, cmq io ora tifo grecia, grande spanoulis!!!cmq ragazzi voglio proprio vedere spagna-argentina, ci sarà da divertirsi inoltre è proprio 1 derby!


simociclo - 30/08/2006 alle 13:53

a fine primo tempo gli usa avanti solo si 1 punto. adesso, quando sta finendo il terzo quarto, gli statunitensi hannoa llungato e sono avanti di 10. I tedeschi sembranoa ver superato un epriodo di 6-7 minuti molto negativo e non mollano.


simociclo - 30/08/2006 alle 14:21

85-65 per gli usa. La grecia la battono, ma in finale con spagna o argentina la troveranno molto dura.


GiboSimoni - 30/08/2006 alle 14:29

ragazzi ma onestamente chi è la migliore fra USA, Spagna, Argentina e Grecia? lo so lo so è difficilissimo dirlo... Penso che la risposta uscirà nella finale di domenica


riddler - 31/08/2006 alle 12:33

Ragazzi domani per chi può non si perda la prima seminifinale in diretta su raitre alle 9,30! Ci sarà da divertirsi...


faberz10 - 31/08/2006 alle 20:03

a che ore sono le semifinali ? Rai 3 le trasmette ?


riddler - 31/08/2006 alle 20:08

Alle 9,30 dovrebbero, salvo imprevisti, trasmettere la prima tra Argentina e Spagna, la seconda è prevista per le 12,30, ma credo non ci sarà alcuna copertura tv nè in diretta nè in differita, ma si sa che poi alla fine possono cambiare all'ultimo momento...


simociclo - 01/09/2006 alle 09:32

è iniziata la prima semifinale, ma non è spagna-argentina, ma usa-grecia... Io sono in ufficio, ho controllato lo score su fiba.com, non so se alla fine trasmettono questa oppure la seconda alle 12.30. in ogni caso...forza Grecia!!!


simociclo - 01/09/2006 alle 09:50

primo quarto 20-14 per gli usa. Se vanno via non li prendono più...


simociclo - 01/09/2006 alle 10:18

Una grandissima Grecia è in vantaggio all fine del primo tempo: usa - grecia: 41 -45!!!


marco83 - 01/09/2006 alle 10:32

Gran bella Grecia, specie nel secondo quarto... ora me ne torno di là a vedere i restanti due parziali. Ma il mio pronostico di una finale USA-Argentina non cambia! :D:D


simociclo - 01/09/2006 alle 10:43

grecia avanti di 14 a metà del terzo quarto....


simociclo - 01/09/2006 alle 11:15

mancano 45 secondi, grecia avanti di 6!!!!


simociclo - 01/09/2006 alle 11:21

hA VINTO LA GRECIA!!!!!! 101-95!! GRANDI ELLENICI!!!!


Seb - 01/09/2006 alle 11:23

:o:o:o


GiboSimoni - 01/09/2006 alle 11:23

si ma questi nel 2004 alle olimpiadi nn erano così forti come ora? come hanno fatto?


marco83 - 01/09/2006 alle 11:23

[quote][i]Originariamente inviato da marco83 [/i] Ma il mio pronostico di una finale USA-Argentina non cambia! :D:D [/quote] Come sono contento di essere stato smentito, quando vince l'Hellas è sempre festa grande... grandissima Grecia, finale meritatissima! :IoI:clap::clap:


W00DST0CK76 - 01/09/2006 alle 13:22

Complimenti davvero alla Grecia, ha firmato una grandissima impresa, quest'anno gli USA sembravano davvero imbattibili, non come alle Olimpiadi di Atene.Peccato per l'Italia, la Lituania era sua sua portata e poteva essere una possibile outsider.


riddler - 01/09/2006 alle 13:40

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] si ma questi nel 2004 alle olimpiadi nn erano così forti come ora? come hanno fatto? [/quote] Non avevano questi Diamantidis e Spanoulis grande chiave per me di questa Grecia, oltre al fatto che non avevano questo cuore, lo stesso cuore che invece nel 2004 aveva l'Italia, batterli, che sia per la Spagna sia per l'Argentina non sarà una passeggiata... Attenzione, a me è sembrato che gli Usa per la prima volta forse nella competizione hanno fatto partita vera dall'inizio, con la Germania hanno un pò giocato fino a metà gara, questo vuol dire che la Grecia ha giocato al massimo...


riddler - 01/09/2006 alle 13:42

[quote][i]Originariamente inviato da W00DST0CK76 [/i] Complimenti davvero alla Grecia, ha firmato una grandissima impresa, quest'anno gli USA sembravano davvero imbattibili, non come alle Olimpiadi di Atene.Peccato per l'Italia, la Lituania era sua sua portata e poteva essere una possibile outsider. [/quote] Ci fermavano lì, ste squadre non sono alla nostra portata per adesso, mah che poi sembra strano questo sorteggio, quasi fatto apposta per far affrontare le migliori 4 in seminifinale, per far si che l'Italia ci arrivasse dovevano incontrarsi queste squadre prima...


riddler - 01/09/2006 alle 13:46

Ah dimenticavo, nella partita della Grecia, c'è stato un grandissimo Papaloukas, 8 p. ma soprattutto 12 assist! Con lui Baby Shaq è sembrato un fenomeno...


simociclo - 01/09/2006 alle 13:53

Come prevedibile, molto equilibrata la seconda semifinale. alla fine del terzo quarto. la spagna è avanti di 4, 60-56. Ci sarà una finale tutta europea?


marco79 - 01/09/2006 alle 14:06

Evidentemente questo non è l'anno dei superfavoriti. Dopo il Brasile ai mondiali di calcio, falliscono anche gli Usa nel basket. Senza contare Ullrich e Basso al Tour...


simociclo - 01/09/2006 alle 14:25

ha vinto la spagna!! 75-74, con l'argentina che ha pochi secondi dalla fine aveva pareggiato dopo un lungo inseguimento. decisivo il libero di Calderon. finale spagna -grecia, in alto i calici, vecchia europa!!!


riddler - 01/09/2006 alle 14:37

Clamorosa finale tutta europea tra Spagna e Grecia! Incredibile, che una delle due potesse arrivarci si poteva immaginare, ma che entrambe eliminassero le due squadre americane favoritissime era troppo! A sto punto qualsiasi tipo di pronostico è difficilissimo, se dovessi puntare 1 euro, farei prima a testa o croce con la stessa moneta... nell'Argentina sono mancati i punti da sotto canestro di Scola e forse Sanchez ha voluto risolvere un pò troppo da se la partita... nella Spagna grandi Garbajosa e Gasol, con 19 punti a testa, domenica ci saranno due finali incertissime... A proposito dopo una finale di questo genere tutta europea, è ancora + difficile il compito dell'Italia di qualificarsi alle olimpiadi, quantomeno direttamente dagli europei dove vengono assegnati solo due posti, gli altri a quanto ho sentito verranno assegnati in base a un torneo preolimpico... Ah volevo scusarmi per ieri, che ho detto erroneamente che la prima seminifinale sarebbe stata tra Spagna e Argentina, ho sbagliato, cmq nemmeno quella di stamare era noiosa... :)


Monsieur 40% - 01/09/2006 alle 14:50

[quote][i]Originariamente inviato da marco79 [/i] Evidentemente questo non è l'anno dei superfavoriti. Dopo il Brasile ai mondiali di calcio, falliscono anche gli Usa nel basket. Senza contare Ullrich e Basso al Tour... [/quote] Almeno Brasile ed Usa hanno potuto provarci... :OIO


faberz10 - 01/09/2006 alle 17:34

immensa Grecia che manda a casa i presuntuosi americani e fortissimo Baby Shaq Shortanidis (ma perchè pur avendo un cognome greco è nero ?), mi spiace un pò per l'Argentina ma la Spagna è una grande finalista ...


Monsieur 40% - 01/09/2006 alle 17:36

[quote][i]Originariamente inviato da faberz10 [/i] ...fortissimo Baby Shaq Shortanidis (ma perchè pur avendo un cognome greco è nero ?)... [/quote] Evidentemente la madre è africana, o di origini africane.


Ariadeno - 01/09/2006 alle 18:23

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Clamorosa finale tutta europea tra Spagna e Grecia! Incredibile, che una delle due potesse arrivarci si poteva immaginare, ma che entrambe eliminassero le due squadre americane favoritissime era troppo! A sto punto qualsiasi tipo di pronostico è difficilissimo,... [/quote] Io avevo scommesso ad inizio mondiale sulla vittoria della Grecia. La Spagna nelle ultime due amichevoli ha sempre dato 20 punti all'Argentina. Grecia vs Spagna, ultrafavorita la Grecia, e se Gasol non recupera, secondo me vedremo una brutta finale. Poi per la bellezza del basket mi auguro di sbagliare(non il risultato però).


faberz10 - 01/09/2006 alle 22:37

Se la Spagna non recupera Gasol la Grecia è favorita, altrimenti direi 50 e 50. Interessante la finale per il bronzo.


cristi - 02/09/2006 alle 00:02

La Spagna è forse la migliore squadra in assoluto da almeno quattro anni a questa parte, il nucleo che costituisce questa squadra ha vinto tutto a livello giovanile. A questi livelli in una partita secca può succedere di tutto ma vedo la Spagna favorita. Penso ai Clippers il BabyShaq è stato scelto da loro ed ha messo sotto i lunghi (veri) degli USA. Da notare una frase di Howard: "questo è il nuovo Dream Team ed io sono orgoglioso di esserne parte". Si commenta da solo.


riddler - 02/09/2006 alle 12:08

Si dipende tutto da Gasol, sicuramente se non recupera Grecia favorita, altrimenti 50 e 50, ma la sua faccia in seminifina era alquanto preoccupante, a proposito se qualcuno ha notizie le dica :)... La + forte Spagna degli ultimi 4 anni? Qui il dubbio è se è la + forte Spagna di tutti i tempi questa... Intanto la Francia conquista il quinto posto superando la Turchia per 64-56!


riddler - 02/09/2006 alle 12:11

Ah dimenticavo, fra poco inizia la finale per il terzo posto tra Usa e Argentina (mica male)!


Ariadeno - 02/09/2006 alle 12:57

Spero che voi abbiate ragione e che davvero ci sia 50 e 50 come percentuali di vittoria. Io invece credo che pur avendo Gasol in campo la Grecia resta favorita, non dimentichiamo che ha perso Zisis, senza Gasol in campo la scommessa è una sola, quanto reggeranno le Furie Rosse. Su una cosa avete ragione, credo sia la miglior Spagna di tutti i tempi, con buona pace di Fernando Martin e Juan Antonio San Epifanio. Ad Maiora


faberz10 - 02/09/2006 alle 12:59

Volendo fare un bilancio del mondiale italiano, ci sono luci e ombre. Abbiamo giocato bene con gli USA, Cina e Slovenia, ma abbiamo vittorie stentate con Senegal e Portorico. E soprattutto la sconfitta con una modesta Lituania che poi è stata spazzata via dalla Spagna.


riddler - 02/09/2006 alle 13:32

Allora dal sito uffiale che sempre ricordo (http://www.fiba.com/pages/eng/fe/06_wcm/index.asp) c'è un'intervista a Calderon, dove si parla dell'infortunio a Gasol, e pare che si attenderà solo domani l'esito delle radiografie se può giocare o meno, l'impressione è che salterà la finale, o cmq se giocherà non sarà certo al meglio... Riporto la parte dell'intervista che riguarda Gasol: "FIBA: Obviously the win was not too easy to celebrate because Pau Gasol got injured. What is his status? Calderon: We're not sure yet. We'll have to wait until tomorrow to find out. The win wasn't as enjoyable as it should be because we don't know if he can play on Sunday. But as I said, we'll wait until tomorrow to find out what the x-ray shows. We are waiting to hear some good news hopefully. We have to play against Greece on Sunday with or without him. But we're playing for him in the final because he's our best player. " Il bilancio dei ns. mondiali, sicuramente un passo in avanti rispetto ai disastrosi europei c'è, perdere contro la Croazia all'epoca fu peggio di perdere contro questa Lituania, il discorso è sempre quello: bisogna vedere se riusciamo a qualificarci per Pechino, lì l'impresa sarà difficile, pertanto bisogna fare un grande europeo oppure un grande torneo preolimpico.... Sicuramente questi mondiali erano cmq un test, solo quello, per l'Italia e bisogna partire dalle note positive (Belinelli, Di Bella e Rocca su tutti, aspettando sempre il mago) e le note negative (la mancanza di un centro di ruolo e la sostituzione di un giocatore come Basile al viale del tramonto, al quale il solo Di Bella non può sopperire secondo me), forse se in un anno, perchè quello rimane, riusciamo a ricucire questo strappo almeno in parte, potremmo essere competitivi anche alle olimpiadi, altrimenti dovremmo affidarci a un ricambio totale, e aspettare i prossimi grandi eventi...


riddler - 02/09/2006 alle 13:43

Oh ma Fuente che fine ha fatto? Se ci sei batti un colpo! Ma che sei in Giappone? Non lodi la tua Spagna? A proposito ma come mai Vasquez non è stato convocato? E' infortunato? A proposito finale equilibratissima: 57-55 per gli Usa a metà terzo quarto...


simociclo - 02/09/2006 alle 18:10

gli usa vincono il bronzo, peccato, visto la presunzione meritavano di stare giù dal podio.


riddler - 02/09/2006 alle 20:32

Attenzione come era già nell'aria purtroppo domani Gasol salterà la finale mondiale, ed è ufficiale, frattura parziale del quinto metatarso del piede (fonte www.gazzetta.it - notizie flash), chi vuol scommettere sulla grecia è ancora in tempo, vincente coppa in mano è quotata 1,40...


GiboSimoni - 03/09/2006 alle 13:48

quando manca qualke minuto alla fine della finale la Spagna vince 62-36 che schifo di finale mamma mia :(:( ragazzi cos'è che dicevate??? la Grecia vinceva xkè la Spagna sta senza GASOL, gli spagnoli senza Gasol nn sn nulla..... un piccolo appunto.....alla prossima competizione di basket nn fate + pronostici...:Od:


marco79 - 03/09/2006 alle 13:50

Partita senza storia, Grecia irriconoscibile.. pensavano forse di aver già vinto, stesso errore degli Stati Uniti.


Ariadeno - 03/09/2006 alle 14:52

I pronostici li sbaglia chi li fa. Grecia irriconoscibile. Troppo brutta per essere vera. La Spagna continua il suo momento d'oro nello sport. Nadal, Valverde, Sergio Garcia,....


riddler - 04/09/2006 alle 10:25

Ho visto la partita solo ieri in tarda serata, perchè sono andato a mare e sono stato pure lontano (per falco qualora dovesse andare a Letojanni non ci vada il mare è pieno di meduse, sono dovuto arrivare a Patti marina, nel tirreno), e devo dire che la partita mi ha sorpreso, certo che la Grecia era si irriconoscibile, probabilmente alla vigilia sentiva la vittoria già in tasca, ma ha avuto anche sfortuna, parecchi tiri da 3 (in solitudine non che erano forzati) non entravano, sembra quasi che il canestro si rimpiccioliva... è stata forse una giornata no per la grecia, l'avessimo incontrata noi forse avremmo pure potuto vincere ieri (solo ieri attenzione)... Cmq paradossalmente se ci fosse stato Gasol, avremmo potuto assistere a un'altra finale + combattuta... chissà, peggio di così certo ero difficile immaginale una partita... Gasol Mvp meritato del torneo, anche se qualche giornalista non è d'accordo... è stato fondamentale nell'accesso in finale con cifre che parlano chiaro: 21,3 p. (3 in classifica generale per media punti) e 9,4 rimb. (2 in classifica) e 2,4 stoppate (2) sono cifre eloquenti per una competizione come questa.... Garbajosa 12,7 p e 5,3 rimb., un grande mondiale il suo ma altra storia... tra parentesi un altro fenomeno è stato Navarro... A proposito ma tra Gasol e Nowizstki chi preferite? Lo spagnolo secondo me è + forte in difesa del tedesco, però in attacco è + forte il tedesco... io preferisco il tedesco, voi?


riddler - 04/09/2006 alle 14:32

Un pò di cifre - dal sito ufficiale http://www.fiba.com/pages/eng/fe/06_wcm/index.asp - (se posso posto lo stesso discorso in due forum: gazzetta.it e cicloweb così faccio pubblicità a entrambi :) ): Miglior realizzatore del torneo (media punti): 1 Yao Ming 25.3 2 Nowitzki 23,2 3 Pau Gasol 21,2 Nowitzki è primo nella classifica dei punti totali (con 209 p.) davanti a Melo Anthony (179) e Gasol (170) - lo spagnolo peraltor ha una partita in meno rispetto ai due - Miglior rimbalzista del torneo: 1 Lugo (Ven) 11,4 2 Gasol 9,4 3 Milicic 9,3 Lo stesso Nowitzki domina anche la classifica rimbalzi totali (ha cmq una media di 9,2 a partita) con 83 carambole, davanti alle 75 di Gasol e alle 63 di Scola terzo... Yao ha avuto una media di 9 rimbalzi a partita (54 totali)... Miglior assistman: 1 Pepe Sanchez 5,8 2 Arroyo (5,2) 3 Paul 4,9 Lo stesso Sanchez è primo nella classifica degli assist totali con un totale di 52, davanti a Paul (44) e a James (37) Il miglior stoppatore del torneo, nota positiva, è stato Milicic con una media di 2,8 davanti a Gasol (2,4) e Yao (2,3)... Gasol tuttavia ha stoppato di piu' (19 volte)... Nelle doppie doppie primeggia pure lo spagnolo Gasol, davanti a Lugo e Milicic... Insomma se Gasol è stato nominato Mvp, penso che il premio sia ampiamente meritato... Quintetto ideale: Garbajosa, Gasol, Ginobili, Anthony, Papaloukas...


simociclo - 04/09/2006 alle 14:35

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Un pò di cifre - dal sito ufficiale http://www.fiba.com/pages/eng/fe/06_wcm/index.asp - (se posso posto lo stesso discorso in due forum: gazzetta.it e cicloweb così faccio pubblicità a entrambi :) ): Miglior realizzatore del torneo (media punti): 1 Yao Ming 25.3 2 Nowitzki 23,2 3 Pau Gasol 21,2 Nowitzki è primo nella classifica dei punti totali (con 209 p.) davanti a Melo Anthony (179) e Gasol (170) - lo spagnolo peraltor ha una partita in meno rispetto ai due - Miglior rimbalzista del torneo: 1 Lugo (Ven) 11,4 2 Gasol 9,4 3 Milicic 9,3 Lo stesso Nowitzki domina anche la classifica rimbalzi totali (ha cmq una media di 9,2 a partita) con 83 carambole, davanti alle 75 di Gasol e alle 63 di Scola terzo... Yao ha avuto una media di 9 rimbalzi a partita (54 totali)... Miglior assistman: 1 Pepe Sanchez 5,8 2 Arroyo (5,2) 3 Paul 4,9 Lo stesso Sanchez è primo nella classifica degli assist totali con un totale di 52, davanti a Paul (44) e a James (37) Il miglior stoppatore del torneo, nota positiva, è stato Milicic con una media di 2,8 davanti a Gasol (2,4) e Yao (2,3)... Gasol tuttavia ha stoppato di piu' (19 volte)... Nelle doppie doppie primeggia pure lo spagnolo Gasol, davanti a Lugo e Milicic... Insomma se Gasol è stato nominato Mvp, penso che il premio sia ampiamente meritato... Quintetto ideale: Garbajosa, Gasol, Ginobili, Anthony, Papaloukas... [/quote] Domanda: ma il quintetto ideale che indichi è il tuo o quello della fiba? io ho qualche perplessità su ginobili. grandissimo giocatore, ma in questo mondiale non è stato ai livelli dell'ultima olimpiade.


riddler - 04/09/2006 alle 18:54

E' quello della Fiba, io avrei cmq messo Yao al posto di Garbajosa e Navarro al posto di Manu e lasciato così com'è gli altri... Papaloukas ha fatto un grande mondiale (ed era l'unico che lottava in finale) e merita il quintetto...


simociclo - 04/09/2006 alle 21:28

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] E' quello della Fiba, io avrei cmq messo Yao al posto di Garbajosa e Navarro al posto di Manu e lasciato così com'è gli altri... Papaloukas ha fatto un grande mondiale (ed era l'unico che lottava in finale) e merita il quintetto... [/quote] concordo con il tuo quintetto (con solo un dubbio tra il cinese e garbajosa)


riddler - 04/09/2006 alle 23:53

Beh Garbajosa nei quarti e negli ottavi non è che abbia fatto grandi partite... dalle semifinali è sembrato lui Gasol, però non ha avuto tantissima continuità... c'è gente che voleva assegnare a lui il premio mvp... Per carità ha fatto un grande mondiale...


fuente - 05/09/2006 alle 14:50

me piace molto le victorie di spain, ma specially per come vince sin gasol le final, 4 giorni fa , le giornaliste spagnole parlano di gasol ed 11 mas, aupa navarro ,il megliore 2 di mondo


fuente - 05/09/2006 alle 15:01

hai leto about ricar rubio (guard, 191, 1990, spagnolo) mvp european sub 16, win the final in the last second with a 3 points the best in rebounds,pts,asis. of the european the jounger player in acb league


antonello64 - 23/09/2006 alle 23:58

ho letto che il grande Pierluigi Marzorati tornerà a giocare per un paio di minuti in serie A con la sua Cantù, e la cosa mi ha fatto molto piacere. Per chi non lo ricorda, Pierlo è stato uno dei grandissimi del nostro basket, protagonista dei favolosi anni 70 del basket italiano, che videro le dieci finali consecutive di Varese in Coppa Campioni, nonchè le innumerevoli vittorie proprio di Cantù in Coppa Korac, Coppa Coppe e, più tardi, anche in Coppa Campioni. Grande squadra quella canturina, guidata da autentici santoni della panchina come Arnaldo Taurisano e Valerio Bianchini, e che ha offerto al nostro basket campioni del livello di Charlie Recalcati, Fabrizio Della Fiori e Antonello Riva, oltre naturalmente allo stesso Marzorati. Che giocatore era Marzorati? non si può dire che fosse un playmaker puro (Caglieris e Ossola come registi gli erano superiori), ma era una freccia: aveva una velocità e una esplosività che raramente si sono viste in un giocatore non di colore. Due gambe fenomenali che facevano si che fosse letteralmente immarcabile da parte di tutti i suoi pari ruolo: le avesse avute D'Antoni, avrebbe segnato un epoca nella NBA. Sia come tiro, che come passaggio era buono ma non eccezionale, ma era fantastico in quelle sue entrate che riuscivano a spaccare in due tutte le difese della serie A: per certi versi mi ricorda Allen Iverson, anche se il Pierlo era certamente più regista e meno guardia. L'ideale sarebbe stato un giocatore con le sue doti atletiche e la tecnica e la visione di gioco di Mike D'Antoni: ne sarebbe venuto fuori uno dei primi 5 playmaker della storia del basket. Spero che contro la Benetton riesca a segnare almeno un punto.


riddler - 24/09/2006 alle 10:37

[quote][i]Originariamente inviato da fuente [/i] hai leto about ricar rubio (guard, 191, 1990, spagnolo) mvp european sub 16, win the final in the last second with a 3 points the best in rebounds,pts,asis. of the european the jounger player in acb league [/quote] Ma secondo te giocherà a Pechino? Oppure non ce la farà...


riddler - 24/09/2006 alle 10:40

L'ho visto giocare qualche volta all'epoca Marzorati, era davvero bravissimo... Certo che un ritorno a quest'età... va beh vediamo :) che ne pensi di Best? Farà fare qualcosa di importante alla Virtus?


antonello64 - 25/09/2006 alle 00:01

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] L'ho visto giocare qualche volta all'epoca Marzorati, era davvero bravissimo... Certo che un ritorno a quest'età... va beh vediamo :) [/quote] mi sembra chiaro che è più un fatto pubblicitario, una specie di gioco per far notizia: secondo me è già tanto se riuscirà a fare il campo, avanti e indietro, per due o tre volte di fila.


Cascata del Toce - 25/09/2006 alle 00:41

Raga se qualcuno passa da Verbania il sabato sera..venga a vedersi le partite interne della neopromossa in B1 "FULGOR BPI LA TORRE OMEGNA" (che gioca da noi per problemi di capienza del palazzetto omegnese, che poi è a 30 km da qui)... E' un ambiente super...


barrylyndon - 29/09/2006 alle 13:18

[quote][i]Originariamente inviato da Cascata del Toce [/i] Raga se qualcuno passa da Verbania il sabato sera..venga a vedersi le partite interne della neopromossa in B1 "FULGOR BPI LA TORRE OMEGNA" (che gioca da noi per problemi di capienza del palazzetto omegnese, che poi è a 30 km da qui)... E' un ambiente super... [/quote] gioca nel girone di trieste?perche' allora puo' darsi che venga a darci un occhio,beninteso che tifero 'trieste:Od:


undertaker - 30/09/2006 alle 10:09

Ehi , qualcuno sa qualcosa della famosa cestista lettone Semionova ? E' ancora viva, cosa fa ? Su google non ho trovato nulla, ho conosciuto una ragazza lettone e non ne sapeva nulla , possibile? Eppure è stata la numero 1 per anni .


slaich - 17/10/2006 alle 09:02

[quote][i]Originariamente inviato da fuente [/i] hai leto about ricar rubio (guard, 191, 1990, spagnolo) mvp european sub 16, win the final in the last second with a 3 points the best in rebounds,pts,asis. of the european the jounger player in acb league [/quote] mi sembra che Rubio in queste prime giornate di ACB stia giocando da protagonista, in compenso anche in Italia Gallinari sta andando alla grande. 2 partite, entrambe in doppia cifra e soprattutto presenza in campo nei momenti decisivi. L'ho visto giocare domenica e mi ha fatto proprio una bella impressione.


riddler - 17/10/2006 alle 12:35

Sleich ma in doppia cifra cosa? Valutazione... non punti!


slaich - 17/10/2006 alle 14:25

sia valutazione che punti Anche fisicamente è ben messo, considerando che ha solo 18 anni


riddler - 17/10/2006 alle 15:47

Mettiamo un pò di ordine dal sito www.acb.com: 1 partita: 4 p. 4 r. 1 a. val: 8 2 partita: 4 p. 2 r. 3 a. val: 4 3 partita: 6 p. 3 r. 5 a. val: 16 4 partita: 8 p. 3 r. 1 a. val: 11 Statistiche totali: 5,5 p. 3 r. 2,5 a. val. 9,8 per una media di 17 min. giocati a partita. Sabato compirà 16 anni, è nato infatti il 21/10/90! :) Ah legenda: p=punti r=rimbalzi a=assist val=valutazione


slaich - 18/10/2006 alle 00:30

scusa ma io ho visto giocare Gallinari (domenica scorsa a varese), forse ci siamo intesi male.:boh: gallinari ha 18 anni, rubio 16; ma di entrambi ne sentiremo molto parlare...


undertaker - 18/10/2006 alle 11:54

[quote][i]Originariamente inviato da slaich [/i] scusa ma io ho visto giocare Gallinari (domenica scorsa a varese), forse ci siamo intesi male.:boh: gallinari ha 18 anni, rubio 16; ma di entrambi ne sentiremo molto parlare... [/quote] Se parliamo di prospettiva NBA meglio Gallinari per il ruolo che ricopre e l'altezza elevata, può diventare un giocatore simile a Kukoc, e in America sono sempre meno i lunghi di grande valore.


riddler - 18/10/2006 alle 13:49

[quote][i]Originariamente inviato da slaich [/i] scusa ma io ho visto giocare Gallinari (domenica scorsa a varese), forse ci siamo intesi male.:boh: gallinari ha 18 anni, rubio 16; ma di entrambi ne sentiremo molto parlare... [/quote] Infatti mi sembrava strano da te che sei attento :) va beh poteva essere che uno aveva scritto male oppure letto male... invece ci siamo semplicemente capiti male...


riddler - 18/10/2006 alle 13:52

[quote][i]Originariamente inviato da undertaker [/i] [quote][i]Originariamente inviato da slaich [/i] scusa ma io ho visto giocare Gallinari (domenica scorsa a varese), forse ci siamo intesi male.:boh: gallinari ha 18 anni, rubio 16; ma di entrambi ne sentiremo molto parlare... [/quote] Se parliamo di prospettiva NBA meglio Gallinari per il ruolo che ricopre e l'altezza elevata, può diventare un giocatore simile a Kukoc, e in America sono sempre meno i lunghi di grande valore. [/quote] Va beh non è detto che un giocatore che non va in Nba non debba sfondare! Prendi la bomba Navarro e vedi cosa ha combinato ai mondiali, ed è un giocatore che sono anni che gioca ad altissimi livelli!


antonello64 - 30/10/2006 alle 14:48

ho saputo che è morto Arnold "Red" Auerbach, storico allenatore dei Boston Celtics e fondatore della grande dinastia biancoverde degli anni 60. A dire il vero anche nei successivi titoli di Boston c'è la sua mano: da dirigente indirizzava le operazioni di mercato e raramente sbagliava una mossa. A parte la scelta di Bill Russell, che fu preso nonostante fosse certo che avrebbe giocato da metà campionato in poi, visto che fino a dicembre era impegnato con la nazionale USA alle Olimpiadi di Melbourne 1956, il suo capolavoro fu la creazione del trio Bird-Parish-McHale che dominò per parecchi anni la NBA. Larry Bird fu preso con un anno di anticipo (i regolamenti lo permettevano perchè era stato fermo un anno all'università), scelto col numero 5 quando parecchie squadre NBA nemmeno sapevano chi fosse; quandò andò a visionarlo, gli fu chiesto un parere su quel giovanotto biondo e la sua risposta fu "Non vale niente": tutti lo presero sul serio e non ci furono problemi a chiamarlo con la quinta scelta assoluta. Per Parish e McHale fece qualcosa di veramente grandioso: cedette la prima scelta assoluta a Golden State in cambio di Parish e della scelta dei Warriors. Golden State al primo posto chiamò Joe Barry Carroll, e Auerbach con la scelta ricevuta chiamò Kevin McHale: in definitiva prese Parish e McHale in cambio di Joe Barry Carroll. Altro colpo fu lo scambio con Phoenix, Rick Robey per Dennis Johnson (allora una delle migliori guardie NBA); firmò Bill Walton quando tutti credevano che fosse finito, rendendo la squadra del 1986 quasi imbattibile (Walton vinseil premio di miglior sesto uomo dell'anno). Insomma raramente ne sbagliava una. Di sicuro otto campionati in fila (e 9 in 10 anni) non li vincerà più nessuno. A lui è intitolato anche il trofeo di Miglior Allenatore dell'anno.


barrylyndon - 30/10/2006 alle 16:07

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] ho saputo che è morto Arnold "Red" Auerbach, storico allenatore dei Boston Celtics e fondatore della grande dinastia biancoverde degli anni 60. A dire il vero anche nei successivi titoli di Boston c'è la sua mano: da dirigente indirizzava le operazioni di mercato e raramente sbagliava una mossa. A parte la scelta di Bill Russell, che fu preso nonostante fosse certo che avrebbe giocato da metà campionato in poi, visto che fino a dicembre era impegnato con la nazionale USA alle Olimpiadi di Melbourne 1956, il suo capolavoro fu la creazione del trio Bird-Parish-McHale che dominò per parecchi anni la NBA. Larry Bird fu preso con un anno di anticipo (i regolamenti lo permettevano perchè era stato fermo un anno all'università), scelto col numero 5 quando parecchie squadre NBA nemmeno sapevano chi fosse; quandò andò a visionarlo, gli fu chiesto un parere su quel giovanotto biondo e la sua risposta fu "Non vale niente": tutti lo presero sul serio e non ci furono problemi a chiamarlo con la quinta scelta assoluta. Per Parish e McHale fece qualcosa di veramente grandioso: cedette la prima scelta assoluta a Golden State in cambio di Parish e della scelta dei Warriors. Golden State al primo posto chiamò Joe Barry Carroll, e Auerbach con la scelta ricevuta chiamò Kevin McHale: in definitiva prese Parish e McHale in cambio di Joe Barry Carroll. Altro colpo fu lo scambio con Phoenix, Rick Robey per Dennis Johnson (allora una delle migliori guardie NBA); firmò Bill Walton quando tutti credevano che fosse finito, rendendo la squadra del 1986 quasi imbattibile (Walton vinseil premio di miglior sesto uomo dell'anno). Insomma raramente ne sbagliava una. Di sicuro otto campionati in fila (e 9 in 10 anni) non li vincerà più nessuno. A lui è intitolato anche il trofeo di Miglior Allenatore dell'anno. [/quote] la tua puntualissima ricostruzione storica mi provoca malinconia.per un basket nba che non c'e' piu'.per dei personaggi che sono sempre piu 'difficili da trovarsi in quell'ambiente.a sfide che hanno infuocato i parquet americani.a dan peterson che ci deliziava con le sue personalissime telcronache.Grazie Antonello.:clap:


dercommissar - 30/10/2006 alle 20:06

le V NERE sono tornate


riddler - 02/11/2006 alle 12:12

Decisamente incolore e anche clamorosamente direi, la prima di Bargnani... Il nr. 1 dello scorso draft, ha giocato meno di 9 minuti caricandosi di 3 falli (il suo tallone d'achille) e mettendo a referto solo 2 punti 2 rimbalzi e 2 stoppate, un pò troppo poco per chi ha avuto i fari puntati addosso... da segnalare tra i Raptors la grande prova del celeberrimo (in Europa) Anthony Parker autore di 22 punti - il migliore tra i suoi - Di tutt'altro spessore l'esordio dell'altro Rookie Brandon Roy (Portland) autore di 20 punti e di Rudy Gay autore di 21 punti e 8 ribalzi...


simone89 - 15/12/2006 alle 15:53

Bargnani fa volare Toronto Grande prestazione del romano che trascina i Raptors al successo sul campo di Orlando. Per lui 23 punti con 5/8 da tre, 6 rimbalzi e 2 stoppate, tutto in momenti decisivi 14 dicembre 2006 - Adesso anche gli scettici dovranno ricredersi. Andrea Bargnani gioca da prima scelta assoluta a Orlando, si mette i panni del "Mago" e trascina Toronto al successo disputando una signora partita. Una serata da ricordare, che in pochi avrebbero immaginato potesse arrivare così presto. Ma i rapidi progressi di Bargnani oramai sono sotto gli occhi di tutti. Se ne accorge anche coach Mitchell che non solo lo fa rimanere sul parquet nei momenti importanti del match ma gli affida anche responsabilità offensive da giocatore di primissimo piano. I Raptors così mettono nel dimenticatoio la striscia di quattro sconfitte consecutive e battono i Magic 91-84. Andrea, nonostante l’assenza di Chris Bosh, non parte in quintetto (Mitchell preferisce affidarsi a Joey Graham) ma l’azzurro impugna la bacchetta magica proprio nel momento più importante della gara. Bargnani entra a 6’33" dalla fine del primo quarto e si fa subito notare andando in lunetta (2/2) dopo soli nove secondi. Non è che l’inizio per l’azzurro che, ben imbeccato da TJ Ford, trova il canestro con una perentoria schiacciata, poi prima della fine della frazione realizza dalla media distanza. Andrea è caldo e all’inizio del secondo quarto porta i Raptors al +10 (30-20) con un altro bel canestro dal perimetro. Poi torna in panchina, a 4’01" dal riposo, ma all’intervallo è comunque, con otto punti a referto, il miglior realizzatore della squadra ospite. Il bello però deve ancora venire. Bargnani torna in campo a 4’00 dalla fine del terzo periodo e va a segno dalla lunga distanza. Il momento migliore del Mago arriva pochi minuti più tardi. All’inizio dell’ultimo quarto, infatti, l’ex-Benetton permette ai Raptors di piazzare lo sprint realizzando tre triple consecutive, una delle quali da distanza siderale. Toronto arriva al +10 (74-64 a 8’34"’ dalla sirena) ma i Magic non ci stanno e con un parziale di 8-2 tornano sotto (76-72). No problem, perchè Andrea infila la sua quarta tripla della frazione e rimette la squadra della Florida a distanza di sicurezza. Toronto così porta a casa un successo importante e ringrazia le magie del cestista italiano. "Ho realizzato canestri importanti - commenta Andrea -: a volte i tiri entrano, altre volte invece no. Io però ho ancora tanto da imparare". Ma l’ex bolognese Rasho Nesterovic lo consacra già. "Andrea ha realizzato canestri fondamentali e ci ha salvati - dice il lungo sloveno -, non è facile arrivare dall’Europa ed essere la prima scelta assoluta, diamo tempo a Bargnani e lui diventerà uno dei migliori giocatori della Nba". L’azzurro di Toronto, che ha così battuto il record di Enzo Esposito (18 punti contro i Knicks al Madison Square Garden), chiude la sua magica serata di Orlando con 23 punti (3/8 da due, 5/8 da tre e 2/2 dalla lunetta), sei rimbalzi, due stoppate e tre falli a carico in 30’. Orlando: Arroyo 22 (9/14, 0/3), Howard 17. Rimbalzi: Howard 13. Assist: Howard 3. Toronto: Bargnani 23 (3/8, 5/8). Rimbalzi: Nesterovic 10. Assist: Ford 5. www.gazzetta.it :IoI:podio::italia::clap:


Pincoletto - 16/12/2006 alle 04:56

Il progresso di Andrea è costante e impressionante, non tanto per i minuti in più giocati o per il maggior numero di punti segnati (cosa normale se si considerano anche gli importanti infortuni in casa Raptors), quanto per la sicurezza con la quale ormai affronta ogni match!! Se il buongiorno si vede dal mattino la sua carriera in Nba è cominciata sotto i migliori auspici!! :clap::clap::clap:


jhon - 11/01/2007 alle 22:23

stanotte grande match SPURS vs NUGGETS, che partitona gente 92-83 e soprattutto grande T. DUNCAN grande!!!!!!!!!!!! [img]http://www.atibaphoto.com/books/Book%202a/4/Tim%20Duncan.jpg [/img] (fonte: atibaphoto.com)

 

[Modificato il 12/01/2007 alle 15:33 by Monsieur 40%]


falco46 - 12/01/2007 alle 00:21

bargnani nelle ultime 5 partite(esclusa quella di questa notte totalizzando 11 punti) aveva 15 punti di media!sta giokando alla grande!ottime prestaizoni massime di 23, 22, 18 e 10rimbalzi e tanti 15-15-13-17 punti, il mago vola!


jhon - 12/01/2007 alle 00:33

grandissimo bargnani, si fa valere in mezzo ai vip del basket:italia:


GiboSimoni - 12/01/2007 alle 14:24

where is Buzzy Thorton???


antonello64 - 23/02/2007 alle 01:13

è morto Dennis Johnson per attacco cardiaco. E' stato uno dei protagonisti delle prime telecronache NBA, agli inizi degli anni 80, assieme ai vari Magic, Bird, Kareem, Doctor J ecc. Peterson disse che gli ricordava un suo amico d'infanzia di nome Richard Street, e giù a raccontare aneddoti su questo Richard Street: per mesi ad ogni telecronaca c'erano una o due storie su questo tizio. Tecnicamente era una delle migliori guardie della NBA: grande difensore e ottimo attaccante, e ai Boston Celtics, con Larry Bird accanto, riuscì a fare molto bene anche il playmaker. Campione NBA con Seattle, quando da noi cominciarono ad essere trasmesse le prime partite lui giocava già con i Phoenix Suns. Dopo qualche anno fu ceduto ai Boston Celtics in cambio di Rick Robey: una delle gandi operazioni di mercato che resero famoso Red Auerbach, in pratica un vero e proprio "furto", perchè Robey era un mezzo brocco che non sapeva fare nulla (era solo alto e robusto), mentre DJ era una delle migliori guardie della Lega e sapeva farsi valere in entrambi i lati del campo. Con Danny Ainge formò un ottima coppia, al servizio della storica front-line Bird-Parish-McHale (e più tardi Bill Walton): vinse due titoli con i Celtics, uno con i Sonics e fu MVP delle Finali 1979 con Seattle. Veramente un gran giocatore, uno di quelli che fa la gioia di tutti i coaches.


antonello64 - 21/03/2007 alle 12:41

BRUTTISSIMA NOTIZIA!:OIO:OIO TORONTO (Canada), 21 marzo 2007 - Tegola di primavera per i Toronto Raptors: Andrea Bargnani, l'ala italiana che è stata la primissima scelta del draft 2006, è stato operato nella notte di appendicite e dovrà rimanere lontano dai campi da gioco per almeno 20 giorni. Il malanno ha colto di sorpresa sia il giocatore sia lo staff medico della squadra, lanciata verso la conquista del titolo dell'Atlantic Division, e per ora la franchigia non ha ancora diramato alcuna notizia sulle condizioni del Mago e sui tempi stimati di recupero. STAGIONE - Bargnani, 21 anni, fino a questo momento aveva giocato 64 delle 67 partite disputate dai Raptors con una media di 11.5 punti e 3.9 rimbalzi. Eletto per due volte matricola del mese, Bargnani era considerato il rivale più accreditato di Brandon Roy (Portland Trail Blazers) per la conquista del titolo di matricola dell'anno. Le chance dell'ex giocatore della Benetton Treviso a questo punto si riducono al lumicino visto che nella migliore delle ipotesi il suo rientro avverrà solo per l'ultima settimana di regular season. DA GAZZETTA.IT


falco46 - 21/03/2007 alle 16:38

cxavolo non ci voleva menomale che è solo un 'appendicite...


ciclgian - 21/03/2007 alle 17:03

Stasera e domani sera le partite di Eurolega in Tv segnalate sul sito www.euroleague.net C'è solo l'imbarazzo della scelta. Anche per il ciclismo sui siti dell'Uci o delle federazioni nazionali dovrebbero essere segnalate le Tv che trasmettono ciclismo.


lolloso - 23/03/2007 alle 09:42

Kobe Bryant entra nella leggenda della Nba per la 3 partita consecutiva segna più di 50 punti :o per la precisione questa volta ne ha fatti 60!!! che fenomeno!!! :clap::clap::clap:


riddler - 23/03/2007 alle 09:50

[quote][i]Originariamente inviato da lolloso [/i] Kobe Bryant entra nella leggenda della Nba per la 3 partita consecutiva segna più di 50 punti :o per la precisione questa volta ne ha fatti 60!!! che fenomeno!!! :clap::clap::clap: [/quote] Si e magari cosa ci scommetti che non lo daranno a lui il premio Mvp nemmeno quest'anno? Dopo gli 81 punti dello scorso anno...


lolloso - 23/03/2007 alle 10:18

è possibile che non lo vinca nemmeno quest'anno ma secondo me è il giocatore piu forte di tutta la Nba, è come Jordan l'unico giocatore che ti fa vincere una partita giocando da solo


riddler - 23/03/2007 alle 12:30

[quote][i]Originariamente inviato da lolloso [/i] è possibile che non lo vinca nemmeno quest'anno ma secondo me è il giocatore piu forte di tutta la Nba, è come Jordan l'unico giocatore che ti fa vincere una partita giocando da solo [/quote] Penso che moralmente lo vince lui... lo hanno vinto Garnett e Iverson, specie il primo, si era spettacolare, ma ai fini della squadra sottozero, i Wolves non hanno mai combinato niente nella postseason... almeno i Lakers hanno vinto tre titoli Nba prima di smantellare la squadra...


spino_tk - 23/03/2007 alle 13:06

scusatemi, ma con MVP nella NBA non si tende a premiare il migliore in termini di singolo ma di miglior giocatore che giocando da superstella fa migliorare chi gioca con lui. Jordan per i bulls era un accentratore di gioco ma ha fatto rendere da star anche chi lo circondava ..... purtroppo per i lakers con bryant questo non succede sempre.


riddler - 23/03/2007 alle 13:14

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] scusatemi, ma con MVP nella NBA non si tende a premiare il migliore in termini di singolo ma di miglior giocatore che giocando da superstella fa migliorare chi gioca con lui. Jordan per i bulls era un accentratore di gioco ma ha fatto rendere da star anche chi lo circondava ..... purtroppo per i lakers con bryant questo non succede sempre. [/quote] Si ma Garnett e Iverson chi facevano rendere star?


spino_tk - 23/03/2007 alle 14:45

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Si ma Garnett e Iverson chi facevano rendere star? [/quote] è proprio quello il punto della questione, non ti ricordi chi erano i giocatori di contorno chi fossero in quelle squadre eppure i 76ers sono arrivati in finale e i twolves quell'anno hanno fatto una bellisima stagione salvo cadere ai play off. per i lakers con il solo kobe sino ad ora si ricordano solo le sue superprestazioni ........


riddler - 23/03/2007 alle 15:19

Dai scusa Garnett è il giocatore + fine a se stesso che abbia mai conosciuto, sarà stato spettacolare per carità, però solo quello... che è arrivato ai playoffs? Dovessimo dare l'Mvp per il solo fatto di raggiungere i playoffs ci sarebbero parecchi vincitori ex-equo... Da wikipedia.it ecco la sua carriera: Premi e riconoscimenti 3 titoli NBA: 2000, 2001, 2002 9 volte NBA All Star: 1998, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007 9 volte quintetto base NBA All Star Game 9 partecipazioni consecutive NBA All Star Game 2 volte NBA All Star Game MVP: 2002, 2007 Miglior Marcatore NBA: 2006 (35.4) 8 volte quintetto ideale NBA Prima Squadra: 2002, 2003, 2004, 2006 Seconda Squadra: 2000, 2001 Terza Squadra: 1999, 2005 6 volte quintetto difensivo NBA Prima Squadra: 2000, 2003, 2004, 2006 Seconda Squadra: 2001, 2002 2 volte leader NBA punti totali: 2003 (2461), 2006 (2832) 2 volte leader NBA tiri segnati: 2003 (868), 2006 (978) Leader NBA tiri liberi segnati: 2006 (696) Vincitore gara delle schiacciate (Slam Dunk Contest): 1997 [modifica] I record [modifica] Record Assoluti Più giovane giocatore ad aver giocato una partita NBA (18 anni e 158 giorni) il 28 Gennaio, 1997. Più giovane giocatore del NBA All Star Game (19 anni e 175 giorni) il 8 Febbraio 1998. Più giovane giocatore ad essere stato scelto nel Miglior Quintetto Difensivo NBA (1999-2000). Più giovane giocatore ad essere stato scelto nel Miglior Quintetto Rookie (1996-1997). Più giovane giocatore ad avere vinto la gara delle schiacciate (NBA Slam Dunk) (18 anni e 175 giorni) il 8Febbraio 1997. Più giovane giocatore ad avere segnato: 10000 punti (24 anni e 193 giorni) 14000 punti (26 anni e 240 giorni) 15000 punti (27 anni e 136 giorni) 16000 punti (27 anni e 192 giorni) 17000 punti (28 anni e 86 giorni) 18000 punti (28 anni e 156 giorni) Primo giocatore ad avere superato con i punti segnati la squadra avversaria in tre quarti. E' successo il 20 Dicembre 2005 contro i Dallas Mavericks. Lui segnò 62 punti la squdra avversaria 61 punti. Uno dei quattro giocatori della storia ad aver segnato 50 o + punti in 3 gare consecutive [modifica] Record del NBA Più tiri da 3 segnati in una partita: 12 (7 Gennaio 2003 contro i Seattle SuperSonics) Più tiri da 3 segnati in un tempo: 8 (28 Marzo 2003 contro i Washington Wizards) Più tiri da 3 segnati consecutivamente in una partita: 9 (7 Gennaio 2003 contro i Seattle SuperSonics) Più tiri liberi segnati in un quarto: 14 (20 Dicembre 2005 contro i Dallas Mavericks) Più tiri da 3 segnati nei All-Star Game: 11 [modifica] Record dei Los Angeles Lakers Punti Più punti segnati in una stagione: 2832 (2005-2006) Più punti segnati in una partita: 81 (22 Gennaio 2006 contro i Toronto Raptors) Più punti segnati in un tempo: 55 (22 Gennaio 2006 contro i Toronto Raptors) Più punti segnati in un quarto: 30 (in due occasioni) Più punti seganti in un overtime di Play-Off: 12 (4 Maggio 2006 contro i Phoenix Suns) Più alta media punti in un mese: 43.4 (Gennaio 2006) Più partite consecutive oltre i 50 punti (parimerito con Elgin Baylor) : 3 (2006-2007) Più partite con 50 o più punti segnati in una stagione: 6 (2005-2006) Più partite con 40 o più punti segnati in una stagione: 27 (2005-2006) Più partite consecutive con 40 o più punti segnati: 9 (Febbraio 2003) Più partite consecutive con 20 o più punti segnati: 62 (Dicembre 2005 - Aprile 2006) Canestri realizzati Più canestri realizzati in un tempo: 18 (22 Gennaio 2006 contro i Toronto Raptors) Più canestri realizzati in un quarto: 11 (2 Febbraio 1999 contro i Seattle SuperSonics) Tiri liberi realizzati Più tiri liberi realizzati in una partita: 23 (in due occasioni) Più tiri liberi realizzati in un tempo: 16 (30 Gennaio 2001 contro i Cleveland Cavaliers) Più tiri liberi realizzati in un quarto: 14 (20 Dicembre 2005 contro i Dallas Mavericks) Più tiri liberi realizzati in un quarto in una partita di Play-Off: 11 (8 Maggio 1997 contro i Utah Jazz) Più tiri liberi realizzati consecutivamente: 62 (Gennaio 2006) Tiri da 3 realizzati Più tiri da 3 realizzati in una partita: 12 (7 Gennaio 2003 contro i Seattle SuperSonics) Più tiri da 3 realizzati in un tempo: 8 (28 Marzo 2003 contro i Washington Wizards) Più tiri da 3 realizzati in un quarto: 6 (7 Gennaio 2003 contro i Seattle SuperSonics) Più tiri da 3 realizzati consecutivamente: 9 (7 Gennaio 2003 contro i Seattle SuperSonics) Palle rubate Più palle rubate in un tempo: 6 più palle rubate in un quarto in una partita di Play-Off: 3 (17 Maggio 1999 contro i San Antonio Spurs) [modifica] Statistiche [modifica] Statistiche Regular Season Stagione Squadra Partite Minuti a partita Palle rubate Stoppate a partita Rimbalzi a partita Assists a partita Punti a partita 40+ 50+ TD '96-97 Lakers 71 15.5 0.69 0.32 1.9 1.3 7.6 0 0 0 '97-98 Lakers 79 26.0 0.94 0.51 3.1 2.5 15.4 0 0 0 '98-99 Lakers 50 37.9 1.44 1.00 5.3 3.8 19.9 0 0 0 '99-00 Lakers 66 38.2 1.61 0.94 6.3 4.9 22.5 1 0 0 '00-01 Lakers 68 40.9 1.68 0.63 5.9 5.0 28.5 6 1 2 '01-02 Lakers 80 38.3 1.48 0.44 5.5 5.5 25.2 1 1 1 '02-03 Lakers 82 41.5 2.21 0.82 6.9 5.9 30.0 19 3 5 '03-04 Lakers 65 37.6 1.72 0.43 5.5 5.1 24.0 3 0 1 '04-05 Lakers 66 40.7 1.30 0.80 5.9 6.0 27.6 10 0 5 '05-06 Lakers 80 41.0 1.84 0.38 5.3 4.5 35.4 27 6 0 '06-07 Lakers 61 40.0 1.4 0.4 5.8 5.6 29.7 10 4 0 Totale 768 36.0 1.5 0.6 5.2 4.5 24.3 77 15 14 TD = Tripla Doppia Aggiornato il 18 marzo 2007 [modifica] Statistiche Play-off Stagione Squadra Partite Minuti a partita Palle rubate Stoppate a partita Rimbalzi a partita Assists a partita Punti a partita 1997 Lakers 9 14.8 0.3 0.2 1.2 1.2 8.2 1998 Lakers 11 20.0 0.3 0.7 1.9 1.5 8.7 1999 Lakers 8 39.3 1.9 1.3 6.9 4.6 19.8 2000 Lakers 22 38.9 1.4 1.4 4.5 4.4 21.1 2001 Lakers 16 43.4 1.6 0.8 7.3 6.1 29.4 2002 Lakers 19 43.8 1.4 0.8 5.8 4.6 26.6 2003 Lakers 12 44.3 1.2 0.1 5.1 5.2 32.1 2004 Lakers 22 44.2 1.9 0.4 4.7 5.5 24.5 2006 Lakers 7 45.0 1.1 0.4 6.3 5.1 27.9 Totale 126 38.7 1.3 0.7 4.9 4.5 22.9 Aggiornato il 4 febbraio 2007 [modifica] Statistiche All Star Game Anno Squadra Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Tiri liberi Rimbalzi Assists Palle rubate Stoppate Punti 1998 West 22 5/13 2/3 2/2 6 1 2 0 18 2000 West 28 6/12 1/4 0/0 1 3 2 0 15 2001 West 30 8/15 1/2 0/0 4 7 1 0 19 2002 West 30 12/21 0/4 7/7 5 5 1 0 31 2003 West 36 5/12 3/5 3/6 7 6 3 2 22 2004 West 36 7/9 2/3 0/1 4 4 5 1 20 2005 West 29 5/9 2/5 0/0 6 7 3 1 16 2006 West 26 4/6 0/5 0/0 7 8 3 0 8 2007 West 28 10/15 3/9 2/2 5 6 6 0 31 Totale 265 73/143 14/40 14/18 45 47 26 4 180 Aggiornato il 19 febbraio 2007


forzainter - 23/03/2007 alle 18:26

concordo con te su Garnett cmq piu' che a Bryant (che ha avuto in questa stagione meno continuità del solito) mvp lo darei a Novitzki (oltre al suo solito grande rendimento ha pure Dallas in testa) Certo è tedesco.. ( gia' han premiato un canadese l'altranno..)


Ariadeno - 23/03/2007 alle 19:02

Anch'io concordo su Nowitzki. Iverson portò i suoi 76ers in finale e Garnett era ed è semplicemente stellare.


cristi - 23/03/2007 alle 19:22

Secondo me Garnett è un grandissimo giocatore il suo problema è chesi è rotto i C********I di giocare in Minnesota quando potresti invece giocare a New York o L.A. Comunque penso che quest'anno opterà per liberarsi ed esplorare il mercato alla faccia di quel fesso di Mc Hale (che secondo me è stato un grande giocatore ma come manager è una emerita pippa).


antonello64 - 23/03/2007 alle 19:44

se Dallas mantiene il miglior record della NBA il premio è di Nowitzki, non si discute. Il MVP non è propriamente il miglior giocatore, ma può essere definito come colui che influisce maggiormente sul risultato: ora Kobe può anche segnare 100 punti a partita, ma se la sua squadra perde la sua influenza è pari a zero. Per questo il premio tiene conto (giustamente) anche dei risultati della squadra: e per questo motivo andrà a Nowitzki.


riddler - 23/03/2007 alle 23:57

Si ma qui si rischia di ripetere sempre le stesse cose, ma i risultati di squadra di Phoenix e Minnesota (dove i suoi giocatori + rappresentativi hanno vinto il titolo Mvp) sono stati tanto meglio di quelli dei Lakers? Secondo me vi fate influenzare dal nome, i Lakers per fare un paragone voi pensate che siano come il Real Madrid e sono costretti a vincere sempre, solo per il blasone... Se la stessa squadra dei Lakers fosse ad esempio Minnesota con gli stessi giocatori, tutti direbbero il titolo andrebbe a Kobe, ne sono + che certo...


riddler - 24/03/2007 alle 00:00

Che poi anche io tiferei Nowizstki ma se non andasse a lui, cavolo che non vada ad un Arenas, Nash o LeBron James


antonello64 - 24/03/2007 alle 00:34

visto che sono stati tirati in ballo Iverson, Garnett e Nash, mi sono andato a rivedere cosa hanno fatto le loro squadre quando hanno vinto l'MVP. I 76ers del 2001 ebbero un record di 56-26 (secondo in NBA), i Timberwolves del 2004 ebbero 58-24 (anche qui secondo in NBA), e addirittura i Suns del 2005 ebbero 62-20 (miglior record assoluto) dopo che l'anno precedente (quando Nash era a Dallas) erano andati 29-53. L'anno scorso i Suns ebbero 54-28 (quarto record) nonostante il loro secondo miglior giocatore, Amare Stoudamire, avesse giocato solo tre partite; soprattutto in queste ultime 3 stagioni è stata evidenziata una differenza paurosa tra i Suns con Nash e quelli senza Nash: non vorrei dire cavolate ma credo che quando il canadese non gioca, Phoenix non arrivi neanche al 50% di vittorie. Insomma grandi stagioni sia a livello individuale che a livello di squadra. Quest'anno i Lakers hanno ben 11 squadre con un record migliore del loro: ed è questo il motivo per cui è quasi impossibile che Bryant vinca l'MVP. Comunque qui c'è un pronostico attendibile, aggiornato settimanalmente. http://www.nba.com/features/player_rankings.html Questo è aggiornato al 20 marzo: nel prossimo sicuramente Bryant sarà al terzo posto.


riddler - 24/03/2007 alle 09:21

Beh vogliamo vedere i piazzamenti dei Lakers negli ultimi 7/8 anni in regolar season? Ad ogni modo secondo me il premio si da un pò troppo anticipatamente, alla fine quello che ha sempre contato in Nba, non è la vittoria nella propria division o nelle finali di conference, ma la vittoria finale!


antonello64 - 24/03/2007 alle 09:44

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Beh vogliamo vedere i piazzamenti dei Lakers negli ultimi 7/8 anni in regolar season? Ad ogni modo secondo me il premio si da un pò troppo anticipatamente, alla fine quello che ha sempre contato in Nba, non è la vittoria nella propria division o nelle finali di conference, ma la vittoria finale! [/quote] ma negli sport USA c'è dappertutto la distinzione Regular Season/Playoffs, e tutti i premi stagionali (compresi anche i campionati universitari) vengono assegnati per il rendimento in regular season. I premi per i playoffs sono a parte. Comunque 50 anche stanotte (quarta di fila), 225 punti in 4 partite. Farà come il Michael Jordan del 1987, che vinse la classifica realizzatori a quasi 38 punti di media, superando quota 40 per una quarantina di volte su 82 partite, eppure l'MVP andò a Magic Johnson.


riddler - 24/03/2007 alle 10:30

Dan Peterson in un'intervista a gazzetta.it ha detto: da allenatore io preferirei Nash... mah va beh, però mi sa che di Nash ci si è ricordati solo in questi ultimi 3 anni, prima di allora il nr. 1 indiscusso era Kidd (prima che l'età avanzasse) e anche i Nets ne hanno beneficiato, ma nessuno lo osannava come stanno facendo con Nash, io personalmente tra il miglior Nash e il miglior Kidd preferirei Kidd, non fosse altro anche per il suo notevole contributo a rimbalzo, eppure Kidd non ha mai vinto un premio e Nash rischia di eguagliare Magic Johnson!


lolloso - 24/03/2007 alle 10:51

Bryant è qualcosa di spettacolare


Ariadeno - 24/03/2007 alle 14:47

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] visto che sono stati tirati in ballo Iverson, Garnett e Nash, mi sono andato a rivedere cosa hanno fatto le loro squadre quando hanno vinto l'MVP. I 76ers del 2001 ebbero un record di 56-26 (secondo in NBA), i Timberwolves del 2004 ebbero 58-24 (anche qui secondo in NBA), e addirittura i Suns del 2005 ebbero 62-20 (miglior record assoluto) dopo che l'anno precedente (quando Nash era a Dallas) erano andati 29-53. L'anno scorso i Suns ebbero 54-28 (quarto record) nonostante il loro secondo miglior giocatore, Amare Stoudamire, avesse giocato solo tre partite; soprattutto in queste ultime 3 stagioni è stata evidenziata una differenza paurosa tra i Suns con Nash e quelli senza Nash: non vorrei dire cavolate ma credo che quando il canadese non gioca, Phoenix non arrivi neanche al 50% di vittorie. Insomma grandi stagioni sia a livello individuale che a livello di squadra. Quest'anno i Lakers hanno ben 11 squadre con un record migliore del loro: ed è questo il motivo per cui è quasi impossibile che Bryant vinca l'MVP. Comunque qui c'è un pronostico attendibile, aggiornato settimanalmente. http://www.nba.com/features/player_rankings.html Questo è aggiornato al 20 marzo: nel prossimo sicuramente Bryant sarà al terzo posto. [/quote] Quoto il tuo post e concordo con l'intervista di Peterson. Meglio avere Nash in squadra che Bryant. Vorrei ricordare che Jordan ha fatto sembrare un fenomeno gente come Pippen e ottimi giocatori Cartwright e Wennington.


spino_tk - 24/03/2007 alle 17:36

[quote][i]Originariamente inviato da lolloso [/i] Bryant è qualcosa di spettacolare [/quote] quoto in pieno, ma non è un uomo squadra.


antonello64 - 24/03/2007 alle 19:18

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Dan Peterson in un'intervista a gazzetta.it ha detto: da allenatore io preferirei Nash... mah va beh, però mi sa che di Nash ci si è ricordati solo in questi ultimi 3 anni, prima di allora il nr. 1 indiscusso era Kidd (prima che l'età avanzasse) e anche i Nets ne hanno beneficiato, ma nessuno lo osannava come stanno facendo con Nash, io personalmente tra il miglior Nash e il miglior Kidd preferirei Kidd, non fosse altro anche per il suo notevole contributo a rimbalzo, eppure Kidd non ha mai vinto un premio e Nash rischia di eguagliare Magic Johnson! [/quote] Nash secondo me deve molto a Mike D'Antoni, che ha adottato uno stile di gioco che sembra fatto apposta per esaltare le doti del canadese: era forte anche prima (terzo quintetto NBA sia nel 2002 che nel 2003), però con D'Antoni è esploso, giocando a livelli veramente siderali. Vincendo gli ultimi due titoli di MVP, veramente non ha rubato nulla: pochissimi giocatori nella storia NBA hanno avuto, sulla propria squadra, l'impatto che ha avuto lui negli ultimi 3 anni. Poi la scelta di Peterson si spiega anche con la sua predilazione per i playmakers: lui da coach ha sempre cercato quei giocatori che fossero dei veri e propri allenatori in campo.


riddler - 25/03/2007 alle 00:20

Si ma bisogna anche vedere se ammesso che sia vero che un coach preferirebbe Nash a Bryant, è da vedere se i Suns non avessero bisogno di un play che sa difendere +ttosto che un play di attacco come il canadese... Ricordiamoci che se i Suns sono migliorati con l'arrivo di Nash (e quello anche di Stoudamire) è anche vero che i Mavs si sono registrati la difesa senza Nash e non penso che lo stiano rimpiangendo troppo!


forzainter - 25/03/2007 alle 15:05

Visto che si parla di Basket , ci sono gia' due qualificate alle final four Ohio State (del super reclamizzato Oden) e UCLA (Forza Bruins!) Le altre due usciranno dai Regionals di stasera facili qualificazioni a mio parere Florida (campione in carica affronta Oregon) e North Carolina (affronta Georgetown)


antonello64 - 01/06/2007 alle 19:36

ho appena finito di vedere la registrazione di gara 5 tra Detroit e Cleveland. Che dire? la sensazione è la stessa di 21 anni fa, quando tal Michael Jordan segnò 63 punti al Boston Garden. Due cose che mi vennero in mente allora, mi sono venute in mente adesso: la prima, questo qui l'anno prossimo non lo ferma più nessuno, la seconda, questo è l'inizio di qualcosa di grande.


Alepphe - 02/06/2007 alle 11:18

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] ho appena finito di vedere la registrazione di gara 5 tra Detroit e Cleveland. Che dire? la sensazione è la stessa di 21 anni fa, quando tal Michael Jordan segnò 63 punti al Boston Garden. Due cose che mi vennero in mente allora, mi sono venute in mente adesso: la prima, questo qui l'anno prossimo non lo ferma più nessuno, la seconda, questo è l'inizio di qualcosa di grande. [/quote] :yes: se solo si impegnasse un po' di più in regular season!! comunque è instoppabile, un ball handling da playmaker con un corpo da power forward. Margini di miglioramento paurosi, ha solo 22 anni....


è un grande GIBO.. - 05/06/2007 alle 00:39

se magari volasse un pò più basso!!!è uno sborone...... idem brayant.......si per carità segna segna e segna......ma guardate un pò i tiri che si prende lui e qll che lascia alla squadra!! e con quali percentuali...a basket si gioca in5!


Alepphe - 05/06/2007 alle 08:41

[quote][i]Originariamente inviato da è un grande GIBO.. [/i] se magari volasse un pò più basso!!!è uno sborone...... idem brayant.......si per carità segna segna e segna......ma guardate un pò i tiri che si prende lui e qll che lascia alla squadra!! e con quali percentuali...a basket si gioca in5! [/quote] sono entrambi sboroni, non ci piove. quanto all'egoismo, passi per bryant, ma lebron è un team player, un giocatore che sforna assist e gioca a tutto campo, non è certo uno che scende in campo con l'idea di prendersi 20 tiri.


cristi - 05/06/2007 alle 10:06

Se a Lebron o a Bryant e a molti altri cominciassero a fischiare qualche infrazione di passi in più le medie punti scenderebbero e di molto, inoltre sono due grandissimi, e su questo non ci piove, ma nessuno dei due migliora i propri compagni. Infine Cleveland è una buona squadra ma secondo me la vera finale si è giocata ad ovest fra San Antonio e Phoenix. Poi magari Cleveland vince il titolo e anche questa non l'ho indovinata. P.S. fra Oden e Durant voi chi scegliereste?


meriadoc - 05/06/2007 alle 10:26

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] Se a Lebron o a Bryant e a molti altri cominciassero a fischiare qualche infrazione di passi in più le medie punti scenderebbero e di molto, inoltre sono due grandissimi, e su questo non ci piove, ma nessuno dei due migliora i propri compagni. Infine Cleveland è una buona squadra ma secondo me la vera finale si è giocata ad ovest fra San Antonio e Phoenix. Poi magari Cleveland vince il titolo e anche questa non l'ho indovinata. P.S. fra Oden e Durant voi chi scegliereste? [/quote] no, le medie non scenderebbero di molto, ne ho viste davvero poche di infrazioni di passi in questi play off, bisogna riconoscerlo agli arbitri e ai giocatori. Quanto all'egoismo, mi sa che hai visto davvero poco i Cavs, Lebron quasi sempre sfiora la tripla doppia perchè fa anche molti assist, è un vero uomo squadra, e la cosa sorprendente di lui è la maturità e l'intelligenza cestistica alla sua età. Tra Oden e Durant prenderei Durant.


Alepphe - 05/06/2007 alle 10:42

io prenderei oden. non passo su un giocatore che può potenzialmente dominare il pitturato per i prossimi 15 anni. oden, inoltre, sembra essere uno scherzo della natura, in vista del draft hanno fatto fare alle future matricole dei test atletici: è risultato che oden corre come una gazzella, è più veloce e agile di durant! :o edit: aggiungo il link http://blog.oregonlive.com/behindblazersbeat/2007/06/greg_oden_is_a_freak_of_nature.html

 

[Modificato il 05/06/2007 alle 11:07 by Alepphe]


Admin - 05/06/2007 alle 11:05

Troppo contento che il mio giocatore preferito stia facendo così bene in questi playoff. Di lui si è spesso detto che viene a mancare a volte proprio sul tiro decisivo (e in effetti in regular diverse volte ha toppato il match point), ma a uno così sublime io non riuscirei a muovere alcun tipo di appunto... e poi è giovane, ha tutto per migliorare, e l'esperienza gli darà una grande mano. Certo, dopo che il campionato ha espresso a ovest almeno 3 squadre degne del titolo (anche se una si è schiantata al primo turno dei playoff), e altre due molto potenti, sarebbe il massimo se l'anello finisse a est... Però con questo LeBron tutto pare possibile!


è un grande GIBO.. - 05/06/2007 alle 11:13

lebron va in tripla doppia, perchè ha una squadra insieme...non è che gli altri sono il nulla!! l'uomo squadra per me è un'altra cosa...


Admin - 05/06/2007 alle 11:33

Non è che altre squadre sono da meno di Cleveland, dài... E anche negli squadroni, quanti vanno regolarmente in tripla doppia?


meriadoc - 05/06/2007 alle 12:50

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] Non è che altre squadre sono da meno di Cleveland, dài... E anche negli squadroni, quanti vanno regolarmente in tripla doppia? [/quote] io direi pure che Cleveland è francamente mediocre come squadra. Il supporting cast di cui gode Lebron è scarsetto e mi meraviglia che qualcuno paragoni il modo di giocare di Lebron a qiello di Bryant. Quando dico che James è un uomo squadra intendo dire che gioca assieme ai compagni, e passa la palla, ed è, del resto, un ottimo passatore


è un grande GIBO.. - 05/06/2007 alle 13:00

beh non mi sembra per nulla mediocre come squadra....


cristi - 15/06/2007 alle 14:56

Scusate se riporto su questo thread in un momento che potrebbe non interessare a nessuno. San Antonio vince il titolo. Ascolti in calo perchè è stata chiaro a tutti che la vera finale si era giocata ad ovest fra Phoenix e San Antonio. Io direi che San Antonio è una squadra e l'altra per ora, dico per ora, no; a Cleveland secondo me manca il secondo violino, cioè colui che prende il tiro se Lebron è marcato stretto, Gooden non ha le palle, Ilgauskas (si scrive così) è un buon centro ma non sposta, Hughes è una promessa e poco più. Comunque Ferry è un manager molto capace e ha dimostato in un anno di ssaper costruire una potenziale squadra da titolo. Che abbia imparato da Popovich? Comunque meglio come GM che come giocatore. Le gemme di Popovich: 1999 57 pick del draft Emanuel Ginobili 2001 28 pick del draft Tony Parker. Scusate se è poco. :clap::clap::clap:


Giangi - 15/06/2007 alle 15:21

be appalusi per san antonio,è la squadra con gm,allenatore e giocatori più forte della lega.popovich è un genio,è riuscito a far compattare una serie di giocatori come oberto,berry,vaughn,bowen,horry,elson che da soli nn varrebbero molto ma che insieme diventano imbattibili.Con un parker così poi anche duncan si può prendere una serata di riposo. per me questa stagione nba si kiude con grande amarezza,specie nell'aver visto dove sono arrivati i cavs.quanto avrei voluto vedere un primo turno washington-cleveland con butler e arenas in campo e nn in infermeria.Gilbert ha un conto in sospeso con lebron dagli scorsi play off...speriamo che l'anno prossimo si possano fronteggiare nuovamente


è un grande GIBO.. - 15/06/2007 alle 16:20

già quest'anno l'est ha veramente fatto ridere....cleveland in finale....mah il4 - 0 era scontato.. anche se resto del parere che i cavs non siano una squadraccia, ma contro un san antonio cosi....solo il miglior detroit avrebbe fatto qualcosa!!(e forse miami....)


Alepphe - 16/06/2007 alle 12:08

i toronto raptors continuano a puntare sui talenti internazionali, hanno acquistato Carlos Delfino dai Detroit Pistons. Altro giocatore con trascorsi nel campionato italiano.


GiboSimoni - 19/07/2007 alle 08:53

ragazzi questi sn i convocati x la preparazione agl'europei di basket di settembre....signori è na bella squadra possiamo fare molto ma molto bene...sn fiducioso...tutto sta ad amalgamarli eccoli: Andrea Bargnani (Toronto Raptors) Gianluca Basile e Denis Marconato (Barcellona) Marco Belinelli (Golden State Warriors) Massimo Bulleri e Danilo Gallinari (Armani Jeans Milano) Andrea Crosariol e Fabio Di Bella (Vidivici Bologna) Tommaso Fantoni, Angelo Gigl , Giuliano Maresca, Marco Mordente e Matteo Soragna (Benetton Treviso) Giacomo Galanda (Whirlpool Varese) Daniel Hackett (University Southern California) Stefano Mancinelli (Climamio Bologna) Richard Mason Rocca (Eldo Napoli) Luca Vitali (Premiata Montegranaro) tratto da gazzetta.it ..... d questi, 12 saranno "gl'eroi" di Spagna secondo me saranno Bargnani, Basile, Belinelli, Mancinelli, Gallinari, Bulleri, Marconato, Galanda, Rocca, Hackett, Soragna, Mordente, Di Bella


spino_tk - 19/07/2007 alle 09:08

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] secondo me saranno Bargnani, Basile, Belinelli, Mancinelli, Gallinari, Bulleri, Marconato, Galanda, Rocca, Hackett, Soragna, Mordente, Di Bella [/quote] io lascerei a casa GALANDA visto che in quel ruolo possono giocarci BARGNANI e GALLINARI e mi porterei FANTONI. ma visti i rapporti tra RECALCATI e GALANDA dubiro che questo accadas


Admin - 19/07/2007 alle 11:10

Non riusciamo proprio a fare a meno di Bulleri, vero?...


nino58 - 19/07/2007 alle 11:12

Marco, che t'ha fatto Bulleri ?


GiboSimoni - 19/07/2007 alle 11:13

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] Non riusciamo proprio a fare a meno di Bulleri, vero?... [/quote] xkè??? x me è + che un buon giocatore...quando sta in forma può trainare una squadra...


Admin - 19/07/2007 alle 11:31

No, non m'ha fatto niente, ci mancherebbe. È solo che non mi piace proprio, mi pare abbia la naturale tendenza a sciogliersi (o nascondersi) quando i momenti si fanno importanti.


riddler - 19/07/2007 alle 12:23

[quote][i]Originariamente inviato da nino58 [/i] Marco, che t'ha fatto Bulleri ? [/quote] Bulleri nemmeno io lo posso sopportare, giocatore troppo incostante e secondo me non ha nemmeno un ruolo ben preciso, nè un gran play, nè una gran guardia...


spino_tk - 19/07/2007 alle 16:11

se bulleri è in forma ha un sacco di punti nelle mani, e se non deve giocare 40 minuti (ma un 20 al max) può fare gran comodo alla nazionale.... certo deve essere fisicamente a posto.


GiboSimoni - 30/07/2007 alle 08:20

prima amichevole italia-turchia 77-59 grande prestaizone d Belinelli...Bargnani è parso un pò spompato speriamo bene buonissima la prestazione d Hackett potrebbe essere una sorpresa....


Giangi - 30/07/2007 alle 08:40

ieri il migliore è stato crosariol,mi ha fatto davvero una buona impressione,imparasse da lui quella scamorza di gigli come si gioca sotto canestro.certo che ora nel ruolo di lunghi abbiamo l'imbarazzo della scelta.Purtroppo credo che uno fra bargnani,galanda,rocca,crosariol e marconato andrà a casa,tenuto conto che se recalcati confermarà ancora gigli vorrà una bella dose di mazzate.


falco46 - 30/07/2007 alle 10:52

Ragazzi Bulleri se in forma ha il miglior palleggio-arresto-tiro italiano!Sono parole di DAn PEterson.


falco46 - 30/07/2007 alle 10:53

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] secondo me saranno Bargnani, Basile, Belinelli, Mancinelli, Gallinari, Bulleri, Marconato, Galanda, Rocca, Hackett, Soragna, Mordente, Di Bella [/quote] io lascerei a casa GALANDA visto che in quel ruolo possono giocarci BARGNANI e GALLINARI e mi porterei FANTONI. ma visti i rapporti tra RECALCATI e GALANDA dubiro che questo accadas [/quote]gallinari non è una ala grande, ma è una ala piccola, o guardia!crdo che le ale saranno BArgnani e Gigli.Anche se quest'ultimo non è chissà cosa...


Giangi - 30/07/2007 alle 12:35

a questo punto è meglio portarsi jack che almeno quando gioca in maglia azzurra ci mette il cuore,gigli nn lo posso sopportare,ha le mani di burro ed è privo di personalità.come ho detto su mille volte meglio crosariol che lotta come un leone .Anche marconato si deve dare una mossa,è vero che per lui entrare in forma è difficile,però nn può ripetere l'ultimo mondiale in cui era sempre in affanno.spero si possa riprendere,mi è sempre piaciuto come giocatore


falco46 - 30/07/2007 alle 12:56

[quote][i]Originariamente inviato da Giangi [/i] a questo punto è meglio portarsi jack che almeno quando gioca in maglia azzurra ci mette il cuore,gigli nn lo posso sopportare,ha le mani di burro ed è privo di personalità.come ho detto su mille volte meglio crosariol che lotta come un leone .Anche marconato si deve dare una mossa,è vero che per lui entrare in forma è difficile,però nn può ripetere l'ultimo mondiale in cui era sempre in affanno.spero si possa riprendere,mi è sempre piaciuto come giocatore [/quote]ieri oltre la sufficienza marconato.Credo che i centri saranno lui e crosariol, dimenticavo mason rocca.Boh dipende chi sarà in forma...


Abajia - 30/07/2007 alle 14:02

GRANDE ITALIA!!!!!:italia: Esordio ok...ora bisogna continuare sulla stessa strada! Speriamo che Il Mago (non parlo di Sgarbozza però!) non risenti dell'infortunio... FORZA RAGAZZI!!!! :IoI :podio:


GiboSimoni - 30/07/2007 alle 14:12

ma se è solo un'amichevole!!!


Abajia - 30/07/2007 alle 14:17

Sì però chi ben comincia è a metà dell'opera no!?! Sì forse ho esagerato un pò troppo con l'enfasi, però forse mai come quest'anno abbiamo avuto una squadra così competitiva! E io ci credo...


cristi - 30/07/2007 alle 22:10

la squadra c'è manca un play di livello, e a questo punto vedrem dove Hackett può arrivare, ci sono due giocatori che possono risolvere la partita in ogni momento (il mago e Bellinelli) e c'è Soragna uno dei giocatori più intelligenti in circolazione, sono ottimista. N.B. in america danno quasi certo Kevin Garnett a Boston, ammazza che colpo.


falco46 - 30/07/2007 alle 22:46

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] la squadra c'è manca un play di livello, e a questo punto vedrem dove Hackett può arrivare, ci sono due giocatori che possono risolvere la partita in ogni momento (il mago e Bellinelli) e c'è Soragna uno dei giocatori più intelligenti in circolazione, sono ottimista. N.B. in america danno quasi certo Kevin Garnett a Boston, ammazza che colpo. [/quote]come play maker, apparte i forti e giovani Vitali e Hackett, ci sono di bellla e bulleri.Mordente si può anche adattare...


Abajia - 31/07/2007 alle 01:01

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] ci sono due giocatori che possono risolvere la partita in ogni momento (il mago e Bellinelli)[/quote] Dimentichi Giacomo il Grande Capitano...;)


Abajia - 31/07/2007 alle 01:02

...e anche Basile! Dimenticavo...:D


spino_tk - 31/07/2007 alle 09:02

dopo aver visto l'amichevole.... i 6 a rischio esclusione potrebbero essere : maresca : mi sembra in vacanza premio (per ora c'è gente migliore di lui anche a casa) gigli : recalcati preferirà sicuramente galanda ad un gigli così spento fantoni : mi è sembrato un po' spaesato rocca : è un giocatore con note caratteristiche di combattente, ma è pur sempre il centro più basso d'europa e crosariol sta dimostrando di meritarsi la convocazione di bella : avrei giurato che vitali non fosse ancora da nazionale, ma in amichevole ha dimostrato di avere personalità e possibilità di portare palla, inoltre ha fisico (2 m.) e un ottimo tiro da 3.... direi che di bella rischia il posto visto che bulleri ed hackett sembrano al sicuro. mancinelli : mi sembra spompato da una stagione deludente e dalla summer league


GiboSimoni - 31/07/2007 alle 09:42

no Di Bella e Rocca tutta la vita in nazionale anche cn tutte e due le gambe rotte.....!!!!!


falco46 - 31/07/2007 alle 11:09

nono sono daccordo credo che di bella debba stare in azzurro!


GiboSimoni - 31/07/2007 alle 15:11

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] secondo me saranno Bargnani, Basile, Belinelli, Mancinelli, Gallinari, Bulleri, Marconato, Galanda, Rocca, Hackett, Soragna, Mordente, Di Bella [/quote] io lascerei a casa GALANDA visto che in quel ruolo possono giocarci BARGNANI e GALLINARI e mi porterei FANTONI. ma visti i rapporti tra RECALCATI e GALANDA dubiro che questo accadas [/quote] azzo nessuno si è accorto che ne ho citati 13 anzichè 12 mi tocca toglierne uno ma chi???? miu sa che in questa lista che ho fatto ci sn troppi playmacker ma nn c'è la faccio a togliere Di Bella....toglierei Mancinelli xò anche lui ha buona tecnica......


falco46 - 31/07/2007 alle 15:33

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] secondo me saranno Bargnani, Basile, Belinelli, Mancinelli, Gallinari, Bulleri, Marconato, Galanda, Rocca, Hackett, Soragna, Mordente, Di Bella [/quote] io lascerei a casa GALANDA visto che in quel ruolo possono giocarci BARGNANI e GALLINARI e mi porterei FANTONI. ma visti i rapporti tra RECALCATI e GALANDA dubiro che questo accadas [/quote] azzo nessuno si è accorto che ne ho citati 13 anzichè 12 mi tocca toglierne uno ma chi???? miu sa che in questa lista che ho fatto ci sn troppi playmacker ma nn c'è la faccio a togliere Di Bella....toglierei Mancinelli xò anche lui ha buona tecnica...... [/quote]quest'anno ci sono problemi di abbondanza....altro che gente come righetti(con tutto il rispetto) in nazionale alle olimpiadi...qui solo chi è più che competitivo andrà ad alicante.


GiboSimoni - 31/07/2007 alle 15:36

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] secondo me saranno Bargnani, Basile, Belinelli, Mancinelli, Gallinari, Bulleri, Marconato, Galanda, Rocca, Hackett, Soragna, Mordente, Di Bella [/quote] io lascerei a casa GALANDA visto che in quel ruolo possono giocarci BARGNANI e GALLINARI e mi porterei FANTONI. ma visti i rapporti tra RECALCATI e GALANDA dubiro che questo accadas [/quote] azzo nessuno si è accorto che ne ho citati 13 anzichè 12 mi tocca toglierne uno ma chi???? miu sa che in questa lista che ho fatto ci sn troppi playmacker ma nn c'è la faccio a togliere Di Bella....toglierei Mancinelli xò anche lui ha buona tecnica...... [/quote]quest'anno ci sono problemi di abbondanza....altro che gente come righetti(con tutto il rispetto) in nazionale alle olimpiadi...qui solo chi è più che competitivo andrà ad alicante. [/quote] già ma andrà a finire che cn questa bella formazione nn faremo niente (mi auguro di no) mentre cn quel derelitto del 2004 siamo arrivati secondi ad atene...


Abajia - 31/07/2007 alle 17:39

Ehi Gibo! Io sarei più sicuro delle potenzialità dei nostri! Abbiamo sempre avuto una squadra tatticamente e tecnicamente all'altezza, ma peccavamo di statura e fisicità...quest'anno però le cose sono ben diverse, considerando che, se necessario, potremo schierare un quintetto tutto abbondantemente sopra i 2 metri! ;)


GiboSimoni - 31/07/2007 alle 18:51

era una considerazione sulla vita diciamo :) cmq speriamo bene anche se difficilmente i 12 scelti da montali saranno in pienissima forma al 100% spero di si...ci vuole un pò tutto x vincere sto mondiale ma specialmente compattezza del gruppo....grandi prestazioni di Belinelli, Bargnani e Gallinari condita da qualke prestazione al di sopra delle aspettative da un Bulleri da un Hackett oppure da Basile e così via...e in + molta fortuna!!!


Guglielmo Tell - 31/07/2007 alle 18:56

queste partite di preparazione lasciano il tempo che trovano,se ricordate l'anno scorso partimmo di gran carriera nelle prime partite e ci spegnemmo nelle ultime,come dimostrano le vittorie stentate con Portorico e Senegal e poi la sconfitta contro una Lituania piu' che abbordabile.comunque mi e' piaciuto molto Crosariol,che ha fatto un gran finale di campionato con la Virtus,come rimbalzista e stoppatore e' superiore a Marconato e ha anche un discreto tiro dalla media,tra lui,Rocca e lo stesso Marconato quello che non porterei e' proprio il trevigiano.Hackett invece ha alternato cose buonissime a ingenuita',forse non e' ancora pronto per una manifestazione come gli Europei


Abajia - 31/07/2007 alle 19:01

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] queste partite di preparazione lasciano il tempo che trovano,se ricordate l'anno scorso partimmo di gran carriera nelle prime partite e ci spegnemmo nelle ultime,come dimostrano le vittorie stentate con Portorico e Senegal e poi la sconfitta contro una Lituania piu' che abbordabile.comunque mi e' piaciuto molto Crosariol,che ha fatto un gran finale di campionato con la Virtus,come rimbalzista e stoppatore e' superiore a Marconato e ha anche un discreto tiro dalla media,tra lui,Rocca e lo stesso Marconato quello che non porterei e' proprio il trevigiano.Hackett invece ha alternato cose buonissime a ingenuita',forse non e' ancora pronto per una manifestazione come gli Europei [/quote] Ricordo la partita con la Lituania...mi svegliai alle 4 di mattino per poterla guardare! Ricordo che abbiamo avuto + di un'occasione per raddrizzare la partita...poi alla fine Basile sbagliò i tiri liberi e allora addio sogni di gloria (avrebbe dovuto fare 3/3 dalla lunetta per andare ai supplementari)...quest'anno penso che l'Italia abbia maggior freddezza nei momenti decisivi, nonostante l'innesto di tanti giovani che potrebbero peccare d'esperienza!


Guglielmo Tell - 31/07/2007 alle 19:12

a Ruvo di Puglia,citta' natale di Basile,sono tutti dei perdenti,la loro squadra di B2 e' anni che cerca di salire in B1 e tutte le volte viene eliminata nei playoff...:D:D:D:D:D:D:D ,a parte quello credo che Basile 0/3 dalla lunetta non l'avesse mai fatto prima e non lo fara' mai piu' in futuro...


Abajia - 31/07/2007 alle 19:36

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] credo che Basile 0/3 dalla lunetta non l'avesse mai fatto prima e non lo fara' mai piu' in futuro... [/quote] Lo spero proprio! :D Soprattutto se si dovesse verificare la stessa situazione dell'anno scorso! :)


spino_tk - 01/08/2007 alle 08:51

aggiornamento del mio personale "cartellino" per i potenziali esclusi dai 12 convocati..... lo so non frega niente a nessuno, ma io mi diverto :P Maresca : confermo che per me è in vacanza premio Gigli : sempre troppo molle ..... galanda è al sicuro Rocca : con i guai fisici che ha e con le ottime prestazioni di crosariol è sempre più probabile una sua esclusione mancinelli : ieri sera ha giochicchiato, ma è troppo scarico per farsi l'europeo hackett : uno tra lui e di bella se ne andrà a casa, ieri recalcati non poteva provare il ragazzino e così di bella se sparato un sacco di tempo in campo visto le assenze di basile e bulleri.... la caviglia di hackett si è proprio storata nel momento sbagliato..... alla fine comincio a pensare che recalcati preferisca portarsi un combattente come di bella. fantoni : non lo vedo nel gruppo.


GiboSimoni - 01/08/2007 alle 10:51

purtroppo nn ho visto le amichevoli e nn posso giudicare, posso dire xò che dai commenti dagli articoli letti su vari siti e giornali posso dire....che confermati al 100 % sn Belinelli, Gallinari, Bargnani al 99, 9% Bulleri, Basile, Galanda, Marconato e gl'altri 11 si giocano i restanti 5 posti


Giangi - 01/08/2007 alle 11:49

gigli è inguardabile,ieri si è preso una stoppata da paura da ortner facendo sembrare quest'ultimo il garnett dei tempi buoni.se recalcati lo convoca mi incazzo sul serio.Mancinelli potrebbe servire alla sqaudra,però nn saprei dove diavolo metterlo.hackett lo vorrei vedere nei dodici,di bella è un gran lottatore ma poco altro,alcune sue disattenzioni contro la lituania lo scorso anno ci furono fatali.E inoltre questo ragazzo nn mi sembra difettare in aggressività.per rocca mi dispiace davvero molto,è un idolo


Abajia - 01/08/2007 alle 13:23

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] purtroppo nn ho visto le amichevoli e nn posso giudicare, posso dire xò che dai commenti dagli articoli letti su vari siti e giornali posso dire....che confermati al 100 % sn Belinelli, Gallinari, Bargnani al 99, 9% Bulleri, Basile, Galanda, Marconato e gl'altri 11 si giocano i restanti 5 posti [/quote] Da obiettare ho solo che sono + che sicure anche le convocazioni di Basile, Galanda, Bulleri, Marconato! Così come Crosariol dovrebbe essere tra i convocati... ;)


GiboSimoni - 01/08/2007 alle 13:28

ma questo crosariol è l'unico che nn conosco...lo sto sentendo nominare in queste amichevole sn curioso d vederlo....ah e soragna secondo voi anche lui è al sicuro x il posto?


falco46 - 01/08/2007 alle 14:17

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] ma questo crosariol è l'unico che nn conosco...lo sto sentendo nominare in queste amichevole sn curioso d vederlo....ah e soragna secondo voi anche lui è al sicuro x il posto? [/quote]ha giocato alla virtus quest'anno è 2.13 con buon dinamismo...


GiboSimoni - 01/08/2007 alle 14:22

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] ma questo crosariol è l'unico che nn conosco...lo sto sentendo nominare in queste amichevole sn curioso d vederlo....ah e soragna secondo voi anche lui è al sicuro x il posto? [/quote]ha giocato alla virtus quest'anno è 2.13 con buon dinamismo... [/quote] se stasera nn esco...mi guarderò cn molta curiosità la partita dell'Italia e mi guarderò cn attenzione Crosariol...


Guglielmo Tell - 01/08/2007 alle 14:32

Bargnani tira un po' troppo,non e' che perche' gioca nella NBA allora in nazionale deve fare 20 punti tutte le volte,mentre Belinelli con l'atletismo che ha dovrebbe andare piu' dentro invece di accontentarsi solo del tiro da tre anche se ieri ha fatto 3/4 dall'arco.Di Bella e' un piccolo Pozzecco,piu' veloce della luce e abilissimo nel rubare palla,ma anche confusionario e non un grande tiratore,pero' e' un play di ruolo cosa che ad esempio Basile non e'


falco46 - 01/08/2007 alle 14:49

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] Bargnani tira un po' troppo,non e' che perche' gioca nella NBA allora in nazionale deve fare 20 punti tutte le volte,mentre Belinelli con l'atletismo che ha dovrebbe andare piu' dentro invece di accontentarsi solo del tiro da tre anche se ieri ha fatto 3/4 dall'arco.Di Bella e' un piccolo Pozzecco,piu' veloce della luce e abilissimo nel rubare palla,ma anche confusionario e non un grande tiratore,pero' e' un play di ruolo cosa che ad esempio Basile non e' [/quote]Bargnani deve prendersi le sue responsabilità se non le prende lui chi le dovrebbe prendere...Basile non è affattto un play, ma una guardia adattabile anche ad ala piccola...i play saranno sicuramente dibella e bulleri con mordente da adattare...


Abajia - 01/08/2007 alle 14:58

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] Bargnani tira un po' troppo,non e' che perche' gioca nella NBA allora in nazionale deve fare 20 punti tutte le volte,mentre Belinelli con l'atletismo che ha dovrebbe andare piu' dentro invece di accontentarsi solo del tiro da tre anche se ieri ha fatto 3/4 dall'arco.Di Bella e' un piccolo Pozzecco,piu' veloce della luce e abilissimo nel rubare palla,ma anche confusionario e non un grande tiratore,pero' e' un play di ruolo cosa che ad esempio Basile non e' [/quote] Eh però Basile è pur sempre Basile! E poi non è un play, gli ho visto ricoprire questo ruolo solo in un quintetto alto... Bargnani penso faccia bene a tirare, è uno di quelli che può fare la differenza, e se non li fa lui 20 punti a partita chi può farli! Se dimostra continuità è in grado di fare la differenza in qualsiasi momento, anche se mi piace di più Belinelli perché è un giocatore di striscia...se infila due canestri di fila va in piena trance agonistica e sarebbe in grado di farne da qualsiasi posizione in qualsiasi momento della partita!


falco46 - 01/08/2007 alle 15:45

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] Bargnani tira un po' troppo,non e' che perche' gioca nella NBA allora in nazionale deve fare 20 punti tutte le volte,mentre Belinelli con l'atletismo che ha dovrebbe andare piu' dentro invece di accontentarsi solo del tiro da tre anche se ieri ha fatto 3/4 dall'arco.Di Bella e' un piccolo Pozzecco,piu' veloce della luce e abilissimo nel rubare palla,ma anche confusionario e non un grande tiratore,pero' e' un play di ruolo cosa che ad esempio Basile non e' [/quote] Eh però Basile è pur sempre Basile! E poi non è un play, gli ho visto ricoprire questo ruolo solo in un quintetto alto... Bargnani penso faccia bene a tirare, è uno di quelli che può fare la differenza, e se non li fa lui 20 punti a partita chi può farli! Se dimostra continuità è in grado di fare la differenza in qualsiasi momento, anche se mi piace di più Belinelli perché è un giocatore di striscia...se infila due canestri di fila va in piena trance agonistica e sarebbe in grado di farne da qualsiasi posizione in qualsiasi momento della partita! [/quote]siano più o meno sulla stessa lunghezza d'onda, vedi su...


Abajia - 01/08/2007 alle 15:47

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] Bargnani tira un po' troppo,non e' che perche' gioca nella NBA allora in nazionale deve fare 20 punti tutte le volte,mentre Belinelli con l'atletismo che ha dovrebbe andare piu' dentro invece di accontentarsi solo del tiro da tre anche se ieri ha fatto 3/4 dall'arco.Di Bella e' un piccolo Pozzecco,piu' veloce della luce e abilissimo nel rubare palla,ma anche confusionario e non un grande tiratore,pero' e' un play di ruolo cosa che ad esempio Basile non e' [/quote] Eh però Basile è pur sempre Basile! E poi non è un play, gli ho visto ricoprire questo ruolo solo in un quintetto alto... Bargnani penso faccia bene a tirare, è uno di quelli che può fare la differenza, e se non li fa lui 20 punti a partita chi può farli! Se dimostra continuità è in grado di fare la differenza in qualsiasi momento, anche se mi piace di più Belinelli perché è un giocatore di striscia...se infila due canestri di fila va in piena trance agonistica e sarebbe in grado di farne da qualsiasi posizione in qualsiasi momento della partita! [/quote]siano più o meno sulla stessa lunghezza d'onda, vedi su... [/quote] Vedo! ;) :cincin:


Giangi - 01/08/2007 alle 16:57

bargnani ieri ha sbagliato tiri che di solito nn sbaglia,sarà colpa della preparazione pesante.Basile serve alla squadra,purtroppo nn è più il giocatore che ci trascinava con i suoi tiri ignoranti,cmq la sua esperienza serve,come del resto quella di galanda e marconato.Io aspetterei fino all'ultimo per scegliere fra di bella e hackett


falco46 - 01/08/2007 alle 16:59

[quote][i]Originariamente inviato da Giangi [/i] bargnani ieri ha sbagliato tiri che di solito nn sbaglia,sarà colpa della preparazione pesante.Basile serve alla squadra,purtroppo nn è più il giocatore che ci trascinava con i suoi tiri ignoranti,cmq la sua esperienza serve,come del resto quella di galanda e marconato.Io aspetterei fino all'ultimo per scegliere fra di bella e hackett [/quote] ma dal campo che percentuale ha avuto e quanto ha fatto il MAgo???


Guglielmo Tell - 01/08/2007 alle 17:14

ovvio che Basile e' da portare ma un altro play a fianco di Bulleri ci vuole e anche se Mordente puo' ricoprire quel ruolo i due play puri sono Di Bella e Hackett e tra i due per ora porterei il primo.Bargnani ha fatto 3/8 da 2 e 4/10 da 3,18 tiri sono veramente tantissimi considerando che ha giocato circa 30 minuti


falco46 - 01/08/2007 alle 17:19

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] ovvio che Basile e' da portare ma un altro play a fianco di Bulleri ci vuole e anche se Mordente puo' ricoprire quel ruolo i due play puri sono Di Bella e Hackett e tra i due per ora porterei il primo.Bargnani ha fatto 3/8 da 2 e 4/10 da 3,18 tiri sono veramente tantissimi considerando che ha giocato circa 30 minuti [/quote]pochino da 2 punti e quasi il 50% da 3, lui e beli saranno i trascinatori...fidati.;)


falco46 - 02/08/2007 alle 01:55

Ragazzi ho letto che:Italia 81-Croazia 70.BArgnani e Belinelli 16 punti a testa! Sapete dirmi com'è stata la partita?io ero fuori e non ho idea di come sia andata...impressioni, commenti???


Abajia - 02/08/2007 alle 02:01

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] Ragazzi ho letto che:Italia 81-Croazia 70.BArgnani e Belinelli 16 punti a testa! Sapete dirmi com'è stata la partita?io ero fuori e non ho idea di come sia andata...impressioni, commenti??? [/quote] Davvero??? Grand'Italia ancora una volta allora! Purtroppo neppure io ho potuto guardare la partita...però appena iniziano gli Europei non ne salterò una per nessun motivo! :italia: :D


GiboSimoni - 02/08/2007 alle 13:36

ho visto solo i primi due quarti, poi sn dovuto usicre e nn ho visto il resto...allora una buona Italia naturalmente gli schemi lasciano il tempo che trovano ma quelli si assembleranno cn i passari dei giorni, in + meglio nn andare forti da ora...devono ancora fare 12 amichevoli prima dell'europeo x quanto rigurda i giocatori, Crosariol nn è male ha fatto una stoppata bellissima e sa tenere bene palla ed è un grande lottatore...Gigli inguardabile mado nn so ki è peggio tra lui e dante Calabria :P a casa Gigli...ilr esto tutti buoni Mordente fantstico da playmacker anche se nn c'è lo vedo nelle partite che contano cmq può crescere Bargnani si prende troppe libertà fa troppi tiri...nn deve fare il prezioso o il supponente solo xkè gioca nell'Nba la forza dell'Italia è nel gruppo...stesso discorso x Belinelli anche se lui il gruppo lo conosce e poi fatemi gioire x il ritorno di due grandi GALANDA E BASILE mamma mia Jack che giocatore cm tirano loro da 3 nessuno è capace.....poi il resto...purtroppo di bella l'ho visto pokissimo Marconato sembra spaesato...Mancinelli insomma buono....Gallinari anche lui un pò fuori dagli schemi speriamo cresca.... il mio borsino x gli europei è questo Bargnani, Belinelli, Gallinari, Basile, Galanda, Soragna, Mordente e Marconato (anche se ieri è parso spaesatissimo) sicuri 100% Bulleri al sicuro 100% (se si riprende dall'infortunio xò) fuori sicuro Fantoni, Gigli, Vitali, Maresca poi lotta x i 3 posti restanti tra Crosariol, Rocca, Di Bella, Hackett, Mancinelli cn Rocca e Hackett forse fuori x gl'infortuni ma se recuperano penso vadano fuori Crosariol e Di Bella.

 

[Modificato il 02/08/2007 alle 13:39 by GiboSimoni]


GiboSimoni - 02/08/2007 alle 13:38

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] ho visto solo i primi due quarti, poi sn dovuto usicre e nn ho visto il resto...allora una buona Italia naturalmente gli schemi lasciano il tempo che trovano ma quelli si assembleranno cn i passari dei giorni, in + meglio nn andare forti da ora...devono ancora fare 12 amichevoli prima dell'europeo x quanto rigurda i giocatori, Crosariol nn è male ha fatto una stoppata bellissima e sa tenere bene palla ed è un grande lottatore...Gigli inguardabile mado nn so ki è peggio tra lui e dante Calabria :P a casa Gigli...il resto tutti buoni Mordente fantstico da playmacker anche se nn c'è lo vedo nelle partite che contano cmq può crescere Bargnani si prende troppe libertà fa troppi tiri...nn deve fare il prezioso o il supponente solo xkè gioca nell'Nba la forza dell'Italia è nel gruppo...stesso discorso x Belinelli anche se lui il gruppo lo conosce e poi fatemi gioire x il ritorno di due grandi GALANDA E BASILE mamma mia Jack che giocatore cm tirano loro da 3 nessuno è capace.....poi il resto...purtroppo di bella l'ho visto pokissimo Marconato sembra spaesato...Mancinelli insomma buono....Gallinari anche lui un pò fuori dagli schemi speriamo cresca.... il mio borsino x gli europei è questo Bargnani, Belinelli, Gallinari, Basile, Galanda, Soragna, Mordente e Marconato (anche se ieri è parso spaesatissimo) sicuri 100% Bulleri al sicuro 100% (se si riprende dall'infortunio xò) fuori sicuro Fantoni, Gigli, Vitali, Maresca poi lotta x i 3 posti restanti tra Crosariol, Rocca, Di Bella, Hackett, Mancinelli cn Rocca e Hackett forse fuori x gl'infortuni ma se recuperano penso vadano fuori Crosariol e Di Bella. [/quote]


Abajia - 02/08/2007 alle 15:36

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] ho visto solo i primi due quarti, poi sn dovuto usicre e nn ho visto il resto...allora una buona Italia naturalmente gli schemi lasciano il tempo che trovano ma quelli si assembleranno cn i passari dei giorni, in + meglio nn andare forti da ora...devono ancora fare 12 amichevoli prima dell'europeo x quanto rigurda i giocatori, Crosariol nn è male ha fatto una stoppata bellissima e sa tenere bene palla ed è un grande lottatore...Gigli inguardabile mado nn so ki è peggio tra lui e dante Calabria :P a casa Gigli...il resto tutti buoni Mordente fantstico da playmacker anche se nn c'è lo vedo nelle partite che contano cmq può crescere Bargnani si prende troppe libertà fa troppi tiri...nn deve fare il prezioso o il supponente solo xkè gioca nell'Nba la forza dell'Italia è nel gruppo...stesso discorso x Belinelli anche se lui il gruppo lo conosce e poi fatemi gioire x il ritorno di due grandi GALANDA E BASILE mamma mia Jack che giocatore cm tirano loro da 3 nessuno è capace.....poi il resto...purtroppo di bella l'ho visto pokissimo Marconato sembra spaesato...Mancinelli insomma buono....Gallinari anche lui un pò fuori dagli schemi speriamo cresca.... il mio borsino x gli europei è questo Bargnani, Belinelli, Gallinari, Basile, Galanda, Soragna, Mordente e Marconato (anche se ieri è parso spaesatissimo) sicuri 100% Bulleri al sicuro 100% (se si riprende dall'infortunio xò) fuori sicuro Fantoni, Gigli, Vitali, Maresca poi lotta x i 3 posti restanti tra Crosariol, Rocca, Di Bella, Hackett, Mancinelli cn Rocca e Hackett forse fuori x gl'infortuni ma se recuperano penso vadano fuori Crosariol e Di Bella. [/quote] [/quote] Io penso che un play come Di Bella ci serva...altrimenti quel ruolo è praticamente scoperto! E spero che Rocca recuperi, a rimbalzo e in penetrazione avremmo una pedina importante in più con la sua presenza! :yes:


GiboSimoni - 02/08/2007 alle 15:38

spero vivamente che Di Bella faccia parte dei 12 nn so da quando nn c'è + pozzecco il mio tifo fa esclusivamente x lui....anche se mi piacciono tutti cm giocatori e tifo tutti...ma x di bella faccio il tifo di + nn so xkè forse il modo d giocare alla pozzecco...lo stesso vale x il bullo


Abajia - 02/08/2007 alle 15:54

Per quanto mi riguarda ammiro molto Di Bella perché fino a qualche anno fa ancora sgobbava nelle categorie minori... Di lui si è sempre detto che non aveva un gran talento, beh se così fosse lo ammiro ancora di più, perché vorrebbe dire che se è arrivato in Nazionale è anche per il lavoro svolto con serietà...bravo! :clap: :hippy:


falco46 - 02/08/2007 alle 20:26

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Per quanto mi riguarda ammiro molto Di Bella perché fino a qualche anno fa ancora sgobbava nelle categorie minori... Di lui si è sempre detto che non aveva un gran talento, beh se così fosse lo ammiro ancora di più, perché vorrebbe dire che se è arrivato in Nazionale è anche per il lavoro svolto con serietà...bravo! :clap: :hippy: [/quote]veramente io ricordo anche un Di bella super a Cantù...questo anke diversi anni addietro...


falco46 - 02/08/2007 alle 20:27

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] poi fatemi gioire x il ritorno di due grandi GALANDA E BASILE mamma mia Jack che giocatore cm tirano loro da 3 nessuno è capace.....[/quote] insomma, due nomi: Belinelli e Bargnani, tirano meglio di Galanda e Basile che sono pure un pò in la con gli anni....


Abajia - 03/08/2007 alle 00:41

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Per quanto mi riguarda ammiro molto Di Bella perché fino a qualche anno fa ancora sgobbava nelle categorie minori... Di lui si è sempre detto che non aveva un gran talento, beh se così fosse lo ammiro ancora di più, perché vorrebbe dire che se è arrivato in Nazionale è anche per il lavoro svolto con serietà...bravo! :clap: :hippy: [/quote]veramente io ricordo anche un Di bella super a Cantù...questo anke diversi anni addietro... [/quote] Nel 2000 Fabio era ancora a Siziano (serie D, poi C1), poi nel 2000-2001 le promozioni prima in B1 poi in LegaDue (sempre col Siziano)... Insomma di gavetta ne fa fatta parecchia prima di arrivare a Biella e a Bologna...;)

 

[Modificato il 03/08/2007 alle 00:43 by Abajia]


falco46 - 03/08/2007 alle 00:56

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Per quanto mi riguarda ammiro molto Di Bella perché fino a qualche anno fa ancora sgobbava nelle categorie minori... Di lui si è sempre detto che non aveva un gran talento, beh se così fosse lo ammiro ancora di più, perché vorrebbe dire che se è arrivato in Nazionale è anche per il lavoro svolto con serietà...bravo! :clap: :hippy: [/quote]veramente io ricordo anche un Di bella super a Cantù...questo anke diversi anni addietro... [/quote] Nel 2000 Fabio era ancora a Siziano (serie D, poi C1), poi nel 2000-2001 le promozioni prima in B1 poi in LegaDue (sempre col Siziano)... Insomma di gavetta ne fa fatta parecchia prima di arrivare a Biella e a Bologna...;) [/quote]sisi hai ragione gavetta ne ha fatta eccome, non lo metto in dubbio...però già a i tempi di biella era un signor giocatore e molto giovane... P.s ho avuto un lapsus e ho detto cantù, dove credo non ha mai giocato.


GiboSimoni - 03/08/2007 alle 08:46

falco nn ci siamo hai detto una castroneria:P bargnani e belinelli saranno bravissimi in tutti gli altri fondamentali ma nelt iro da 3 almeno basile è superiore e credo anche Galanda...


Raf Benson - 03/08/2007 alle 08:47

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Nel 2000 Fabio era ancora a Siziano (serie D, poi C1), poi nel 2000-2001 le promozioni prima in B1 poi in LegaDue (sempre col Siziano)... [/quote] Beh non esageriamo, ormai ne ho viste tante di squadre passare, ma pure Siziano in LegaDue... :boh: B1 e LegaDue la ha fatte nella sua Pavia, dove il papà era dirigente. E devo ammettere che ha smentito tutte le malelingue che vedevano i suoi alti minutaggi da rookie, frutto di qualche spintarella dall'alto. Il talento si vedeva gìa allora. Poi per arrivare dov'è c'ha messo senz'altro tanto lavoro. P.S. Comunque ti ringrazio Abajia per il lapsus: Siziano in Legadue al posto degli odiati cuginastri! Che bel sogno!!! Forza vecchio cuore gialloblu!!! (scusate per la parentesi ultrà)


GiboSimoni - 03/08/2007 alle 09:24

oggi alle ore 16 in diretta la semifinale del torneo d Bormio contro L'Australia, me la godrò tutta sn curioso nn vedo l'ora forza azzurri :italia:


falco46 - 03/08/2007 alle 12:01

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] falco nn ci siamo hai detto una castroneria:P bargnani e belinelli saranno bravissimi in tutti gli altri fondamentali ma nelt iro da 3 almeno basile è superiore e credo anche Galanda... [/quote]ti sbagli secondo me non è cosi, gli azzurrini nba sono piu bravi, ultimamente basile sbaglia abbastanza da 3, mentre beli è un cecchino....mi dispiace roberto ma io la penso cosi e non credo sia una castroneria...


GiboSimoni - 03/08/2007 alle 13:14

dai ma Basile è uno dei migliori tiratori da 3 Bargnani e Belinelli sn bravi ma ora cm ora nn valgono Basile da 3 vai a vedere la semifinale del 2004 quante triple ha fatto....se nn ricordo male o 7 o 8 una cosa difficile da fare....cmq riporto una notizia importante un giocatore che ho sempre amato e che volevo fosse naturalizzato italiano x la sua classe... Basket: Siena, il ritorno di Thornton SIENA - La Montepaschi Siena comunica l'ingaggio del giocatore Bootsy Thornton, guardia, 195cm di statura, classe 1977. La societa' mensanina ha siglato con lo statunitense un contratto annuale. gazzetta.it


GiboSimoni - 03/08/2007 alle 17:37

è finita adesso la partita tra Italia-Australia 86-54 grande prestazione degli azzurri sopratutto negl'ultimi due quarti...all'inizio abbiamo giocato male la finale è domani o cn la Serbia o cn la Croazia....un'appunto a chi nn piaceva Bulleri...vedetevi quello che ha combinato nel 3 quarto e vi dovete ricredere....ahime rocca e di bella quasi fuori dai 12 degli europei :(


falco46 - 03/08/2007 alle 19:44

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] dai ma Basile è uno dei migliori tiratori da 3 Bargnani e Belinelli sn bravi ma ora cm ora nn valgono Basile da 3 vai a vedere la semifinale del 2004 quante triple ha fatto....se nn ricordo male o 7 o 8 una cosa difficile da fare....cmq riporto una notizia importante un giocatore che ho sempre amato e che volevo fosse naturalizzato italiano x la sua classe... [/quote]si certo con la lituania fu straordinario, ma dico solamente che in questo momento con basile e galanda in fase calante, per età, contro un belinelli e bargnani astri nascenti, secondo me non c'è storia... p.s scusa e te lo chiedo in pubblico caro roberto, se mi sono rapportato male e maleducatamente con te...:gluglu:


GiboSimoni - 03/08/2007 alle 19:47

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] dai ma Basile è uno dei migliori tiratori da 3 Bargnani e Belinelli sn bravi ma ora cm ora nn valgono Basile da 3 vai a vedere la semifinale del 2004 quante triple ha fatto....se nn ricordo male o 7 o 8 una cosa difficile da fare....cmq riporto una notizia importante un giocatore che ho sempre amato e che volevo fosse naturalizzato italiano x la sua classe... [/quote]si certo con la lituania fu straordinario, ma dico solamente che in questo momento con basile e galanda in fase calante, per età, contro un belinelli e bargnani astri nascenti, secondo me non c'è storia... p.s scusa e te lo chiedo in pubblico caro roberto, se mi sono rapportato male e maleducatamente con te...:gluglu: [/quote] macchè anzi nn hai detto nulla d offensivo, hai solo espresso un'opinione differente dalla mia tranqui ;) cmq oggi abbiamo giocato senza Bargnani e direi che meglio che ci stia sempre :D


falco46 - 03/08/2007 alle 22:05

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] dai ma Basile è uno dei migliori tiratori da 3 Bargnani e Belinelli sn bravi ma ora cm ora nn valgono Basile da 3 vai a vedere la semifinale del 2004 quante triple ha fatto....se nn ricordo male o 7 o 8 una cosa difficile da fare....cmq riporto una notizia importante un giocatore che ho sempre amato e che volevo fosse naturalizzato italiano x la sua classe... [/quote]si certo con la lituania fu straordinario, ma dico solamente che in questo momento con basile e galanda in fase calante, per età, contro un belinelli e bargnani astri nascenti, secondo me non c'è storia... p.s scusa e te lo chiedo in pubblico caro roberto, se mi sono rapportato male e maleducatamente con te...:gluglu: [/quote] macchè anzi nn hai detto nulla d offensivo, hai solo espresso un'opinione differente dalla mia tranqui ;) cmq oggi abbiamo giocato senza Bargnani e direi che meglio che ci stia sempre :D [/quote]perchè, l'assenza si è fatta sentire, purtroppo non ho visto la partita...


GiboSimoni - 05/08/2007 alle 09:39

grande vittoria ieri!!!! ma bisogna incominciare a perdere...nn vorrei che perdessero proprio all'europeo!


falco46 - 05/08/2007 alle 09:47

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] grande vittoria ieri!!!! ma bisogna incominciare a perdere...nn vorrei che perdessero proprio all'europeo! [/quote]Super Bulleri!


GiboSimoni - 05/08/2007 alle 09:51

da dopo l'0limpiade 2004 cercavo chi doveva prendere il posto di Pozzecco...nel mio tifo...è questo posto dopo ieri e venerdi l'ha preso definitivAMENte BULLERI!!!!! che giocatore mamma mia da leccarsi i baffi....


falco46 - 06/08/2007 alle 01:26

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] da dopo l'0limpiade 2004 cercavo chi doveva prendere il posto di Pozzecco...nel mio tifo...è questo posto dopo ieri e venerdi l'ha preso definitivAMENte BULLERI!!!!! che giocatore mamma mia da leccarsi i baffi.... [/quote]già! e che nazionale agiungerei...mamma mia...


spino_tk - 06/08/2007 alle 15:35

al termine del torneo di bormio direi che la situazione esclusi è la seguente (per me ovvio;)) Fantoni : ha già avuto l'ok per abbandonare il gruppo, è ufficialmente a casa Maresca : direi che sarà ben presto a casa anche lui Vitali : se non ci sono infortunii, anche lui è destinato a starsene a casa sua, recalcati l'ha utilizzato nelle partite iniziali a bormio poi col rientro di bulleri, di bella e hackett ..... Crosariol : Marconato è fiscamente in spolvero, per rientrare nei 12 deve essere certo che rocca non sia recuperabile per ora qualche chance cìè ma vdremo....... Di bella : io porterei hackett, di bella ci mette tanto impegno e sacrificio, ma ha dei grossi limiti (tiro e gestione sotto il press), porteri hackett per fargli fare lo spettatore non pagante (magari qualche minuto a "babbo morto") Gigli : col fisico e la tecnica che ha ...... ma gli "attributi"? eppure non sarebbe male... cavoli potrebbe fare le scarpe a galanda che è ora e tardi che trovi un sostituto. insomma direi che se rocca recupera rimane a casa Crosariol altrimenti il giovanottone virtussino andrà in spagna, altro punto "dolens potrebbe essere l'atteggiamento di mancinelli indiscutibile per il "talento" ma molto più discutibile per l'attteggiamento, certo che mancinelli in forma anche di testa farebbe comodo come arma tattica. per chi ha visto la finale..... gallinari compie 19 anni l'8 di agosto, ha giocato 15 minuti fatto 14 punti ed è entrato in tutte le azioni più importanti degli ultimi 4 minuti.... sarà anche stata un amichevole, ma ragazzi questo è proprio forte!!


falco46 - 06/08/2007 alle 15:40

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] al termine del torneo di bormio direi che la situazione esclusi è la seguente (per me ovvio;)) Fantoni : ha già avuto l'ok per abbandonare il gruppo, è ufficialmente a casa Maresca : direi che sarà ben presto a casa anche lui Vitali : se non ci sono infortunii, anche lui è destinato a starsene a casa sua, recalcati l'ha utilizzato nelle partite iniziali a bormio poi col rientro di bulleri, di bella e hackett ..... Crosariol : Marconato è fiscamente in spolvero, per rientrare nei 12 deve essere certo che rocca non sia recuperabile per ora qualche chance cìè ma vdremo....... Di bella : io porterei hackett, di bella ci mette tanto impegno e sacrificio, ma ha dei grossi limiti (tiro e gestione sotto il press), porteri hackett per fargli fare lo spettatore non pagante (magari qualche minuto a "babbo morto") Gigli : col fisico e la tecnica che ha ...... ma gli "attributi"? eppure non sarebbe male... cavoli potrebbe fare le scarpe a galanda che è ora e tardi che trovi un sostituto. insomma direi che se rocca recupera rimane a casa Crosariol altrimenti il giovanottone virtussino andrà in spagna, altro punto "dolens potrebbe essere l'atteggiamento di mancinelli indiscutibile per il "talento" ma molto più discutibile per l'attteggiamento, certo che mancinelli in forma anche di testa farebbe comodo come arma tattica. per chi ha visto la finale..... gallinari compie 19 anni l'8 di agosto, ha giocato 15 minuti fatto 14 punti ed è entrato in tutte le azioni più importanti degli ultimi 4 minuti.... sarà anche stata un amichevole, ma ragazzi questo è proprio forte!! [/quote]concordo su tutto!:clap:


GiboSimoni - 06/08/2007 alle 15:43

sarà x il fatto ke ho visto un Bulleri spettacolare e nn vorrei che Di Bella vada a casa ma mi è venuto qualke dubbio su Mordente che è sicuro al 100%


peppe86 - 06/08/2007 alle 15:48

secondo me la nazionale di quest'anno quando sarà al pieno della forma sarà inarrestabile :IoI abbiamo dei giovani che ci faranno salire la china. Forza ragazzi siamo con voi


falco46 - 06/08/2007 alle 15:48

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] sarà x il fatto ke ho visto un Bulleri spettacolare e nn vorrei che Di Bella vada a casa ma mi è venuto qualke dubbio su Mordente che è sicuro al 100% [/quote]mordente ci andrà sicuro è energico e può coprire 3 ruoli, play, guardia e ala-piccola!


GiboSimoni - 06/08/2007 alle 15:50

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] sarà x il fatto ke ho visto un Bulleri spettacolare e nn vorrei che Di Bella vada a casa ma mi è venuto qualke dubbio su Mordente che è sicuro al 100% [/quote]mordente ci andrà sicuro è energico e può coprire 3 ruoli, play, guardia e ala-piccola! [/quote] pekkato niente Di Bella agl'europei...anche se è dura la lotta nn vorrei essere nei panni di Charlie Recalcati cm hai detto quest'anno c'è un pò d sovrabbondanza...


falco46 - 06/08/2007 alle 16:28

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] sarà x il fatto ke ho visto un Bulleri spettacolare e nn vorrei che Di Bella vada a casa ma mi è venuto qualke dubbio su Mordente che è sicuro al 100% [/quote]mordente ci andrà sicuro è energico e può coprire 3 ruoli, play, guardia e ala-piccola! [/quote] pekkato niente Di Bella agl'europei...anche se è dura la lotta nn vorrei essere nei panni di Charlie Recalcati cm hai detto quest'anno c'è un pò d sovrabbondanza... [/quote]dove l'hai letto?è uscita la rosa??


GiboSimoni - 06/08/2007 alle 17:44

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] sarà x il fatto ke ho visto un Bulleri spettacolare e nn vorrei che Di Bella vada a casa ma mi è venuto qualke dubbio su Mordente che è sicuro al 100% [/quote]mordente ci andrà sicuro è energico e può coprire 3 ruoli, play, guardia e ala-piccola! [/quote] pekkato niente Di Bella agl'europei...anche se è dura la lotta nn vorrei essere nei panni di Charlie Recalcati cm hai detto quest'anno c'è un pò d sovrabbondanza... [/quote]dove l'hai letto?è uscita la rosa?? [/quote] no era solo un pensiero...si dovrebbe sapere qualkosa al torneo d cagliari fra una settimana sui convocati..


falco46 - 06/08/2007 alle 17:57

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] sarà x il fatto ke ho visto un Bulleri spettacolare e nn vorrei che Di Bella vada a casa ma mi è venuto qualke dubbio su Mordente che è sicuro al 100% [/quote]mordente ci andrà sicuro è energico e può coprire 3 ruoli, play, guardia e ala-piccola! [/quote] pekkato niente Di Bella agl'europei...anche se è dura la lotta nn vorrei essere nei panni di Charlie Recalcati cm hai detto quest'anno c'è un pò d sovrabbondanza... [/quote]dove l'hai letto?è uscita la rosa?? [/quote] no era solo un pensiero...si dovrebbe sapere qualkosa al torneo d cagliari fra una settimana sui convocati.. [/quote]capito...menomale ci satà ancora suspence!;)


GiboSimoni - 12/08/2007 alle 09:19

oggi ritorna il grande basket italiano....cn il torneo d Cagliari forza azzurri oggi Italia-Rep.Ceca domani Italia-Lettonia martedì Italia-Polonia tutte, naturalmente in diretta a rai sport forse Recalcati al termine d quest'altro torneo deciderà chi andrà In Spagna!


falco46 - 12/08/2007 alle 09:42

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] oggi ritorna il grande basket italiano....cn il torneo d Cagliari forza azzurri oggi Italia-Rep.Ceca domani Italia-Lettonia martedì Italia-Polonia tutte, naturalmente in diretta a rai sport forse Recalcati al termine d quest'altro torneo deciderà chi andrà In Spagna! [/quote]bel torneo, aspettando il partitone del 31agosto con la Grecia al Palalottomatica...io purtroppo non vedrò la partita di stamane...


GiboSimoni - 12/08/2007 alle 09:58

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] oggi ritorna il grande basket italiano....cn il torneo d Cagliari forza azzurri oggi Italia-Rep.Ceca domani Italia-Lettonia martedì Italia-Polonia tutte, naturalmente in diretta a rai sport forse Recalcati al termine d quest'altro torneo deciderà chi andrà In Spagna! [/quote]bel torneo, aspettando il partitone del 31agosto con la Grecia al Palalottomatica...io purtroppo non vedrò la partita di stamane... [/quote] stasera alle 20 e 25 si gioca su rai sport, i convocati sn i 17 che hanno giocato la sett scorsa Bargnani Basile Belinelli Bulleri Crosariol Di Bella Galanda Gallinari Gigli Hackett Mancinelli Marconato Maresca Mordente Rocca Soragna Vitali


Abajia - 12/08/2007 alle 15:20

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] al termine d quest'altro torneo deciderà chi andrà In Spagna! [/quote] Eh sì penso proprio di sì! Anche perché è giunto il momento di concentrarsi su un gruppo più ristretto e di cominciare a pensare in proiezione spagnola...;)


GiboSimoni - 12/08/2007 alle 20:25

sta x iniziare ora la gara.....grande piubblico a Cagliari molto caldo, purtroppo una brutta notizia Mason "the rock" fa compagnia a Fantoni è il 2 "eliminaTO"....


Abajia - 12/08/2007 alle 21:05

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] Mason "the rock" fa compagnia a Fantoni è il 2 "eliminato".... [/quote] Noooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!! Il grande Mason...:(


GiboSimoni - 12/08/2007 alle 22:15

è finita 88-57 dominata la rep.ceca ma quantoe ranos carsi!!! o siamo noi troppo forti???? boh spero che il mio pensiero nn diventi realtà e cioè spacchiamo tutto in ste amichevoli e poi faremo la figura dei fessi agl'europei....eliminati al primo turno...nn c voglio pensare....grandissimo BARGNANI stasera e tutti gl'altri tra cui Gigli che dopo l'eliminazione d ROcca è papabile x i 12...


Guglielmo Tell - 13/08/2007 alle 07:16

questa Italia ci piace un sacco,la nostra difesa e' una giungla per gli avversari e in attacco voliamo in contropiede,bene Gigli e bene Di Bella che e' da portare assolutamente,speriamo solo di non essere gia' troppo in forma.complimenti anche al pubblico di Cagliari che pure non ha una grande tradizione cestistica,anche se una trentina di anni fa Cagliari vinse lo spareggio con noi di Brindisi per salire in A1...


spino_tk - 13/08/2007 alle 10:01

ecco il solito mio inutile e personale tabellino dei potenziali esclusi dall'europeo : rocca & fantoni : come è noto sono fuori Gigli : bella prova ieri, si vede che l'esclusione definitiva di rocca gli ha fatto capire di poter essere dei 12, finalmente ha mostrato di aver voglia di far parte di questo gruppo, ora è lui in vantaggio su crosariol Crosariol : non ha giocato, ma quando sarà impiegato dovrà dimostrare di poter dare qualcosa in più di gigli ....... in realtà gigli è potenzialmente molto più utile alla causa azzurra. Maresca : secondo me è già fuori dai pensieri di recalcati Vitali : pochi minuti in campo e poche chances di rimanere nel gruppo, diciamo solo un infortunio lo può "salvare", oppure una mattata di mancinelli. Mancinelli : ha terminato il torneo di bormio in grossa crescita, se mentalmente è a posto è nei 12 Di Bella : è favorito su hackett, risponde con la grinta alla maggior classe del morettino. Hackett : cercherà di andare all'europeo in tutti i modi, logico che quando in campo cercherà di mostrare tutto l'enorme potenziale


GiboSimoni - 13/08/2007 alle 17:59

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] ecco il solito mio inutile e personale tabellino dei potenziali esclusi dall'europeo : rocca & fantoni : come è noto sono fuori Gigli : bella prova ieri, si vede che l'esclusione definitiva di rocca gli ha fatto capire di poter essere dei 12, finalmente ha mostrato di aver voglia di far parte di questo gruppo, ora è lui in vantaggio su crosariol Crosariol : non ha giocato, ma quando sarà impiegato dovrà dimostrare di poter dare qualcosa in più di gigli ....... in realtà gigli è potenzialmente molto più utile alla causa azzurra. Maresca : secondo me è già fuori dai pensieri di recalcati Vitali : pochi minuti in campo e poche chances di rimanere nel gruppo, diciamo solo un infortunio lo può "salvare", oppure una mattata di mancinelli. Mancinelli : ha terminato il torneo di bormio in grossa crescita, se mentalmente è a posto è nei 12 Di Bella : è favorito su hackett, risponde con la grinta alla maggior classe del morettino. Hackett : cercherà di andare all'europeo in tutti i modi, logico che quando in campo cercherà di mostrare tutto l'enorme potenziale [/quote] a me interessano molto :):) stasera seconda sfida cn la Lettonia sempre alle 20 e 30 e sempre su rai sport! cmq ritornando agl'esclusi oltre a Rocca e Fantoni metterei nei sicuri Vitali e Maresca e poi c'è il ballottagio x gl'ultimi 2 posti tra Crosariol-Gigli e Hackett-Di Bella cn Mancinelli secondo me sicuro al 100%


Abajia - 13/08/2007 alle 18:08

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] rocca & fantoni : come è noto sono fuori [/quote] Perdona la domanda, ma Rocca è fuori per infortunio? Perché altrimenti io non l'avrei mai lasciato fuori dagli Europei (puro parere personale eh!:D)...


falco46 - 13/08/2007 alle 18:09

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] ecco il solito mio inutile e personale tabellino dei potenziali esclusi dall'europeo : rocca & fantoni : come è noto sono fuori Gigli : bella prova ieri, si vede che l'esclusione definitiva di rocca gli ha fatto capire di poter essere dei 12, finalmente ha mostrato di aver voglia di far parte di questo gruppo, ora è lui in vantaggio su crosariol Crosariol : non ha giocato, ma quando sarà impiegato dovrà dimostrare di poter dare qualcosa in più di gigli ....... in realtà gigli è potenzialmente molto più utile alla causa azzurra. Maresca : secondo me è già fuori dai pensieri di recalcati Vitali : pochi minuti in campo e poche chances di rimanere nel gruppo, diciamo solo un infortunio lo può "salvare", oppure una mattata di mancinelli. Mancinelli : ha terminato il torneo di bormio in grossa crescita, se mentalmente è a posto è nei 12 Di Bella : è favorito su hackett, risponde con la grinta alla maggior classe del morettino. Hackett : cercherà di andare all'europeo in tutti i modi, logico che quando in campo cercherà di mostrare tutto l'enorme potenziale [/quote] a me interessano molto :):) stasera seconda sfida cn la Lettonia sempre alle 20 e 30 e sempre su rai sport! cmq ritornando agl'esclusi oltre a Rocca e Fantoni metterei nei sicuri Vitali e Maresca e poi c'è il ballottagio x gl'ultimi 2 posti tra Crosariol-Gigli e Hackett-Di Bella cn Mancinelli secondo me sicuro al 100% [/quote]Mancinelli sarà sicuramente ad Alicante, è un buon giocatore, quando si esprime con energia poi...davvero atletico...quando va male, non si può guardare, questo un pò tutti. Sarà bello vedere gli azzurri impegnatissimi per andare ad Alicante perchè con questa concorrenza ci si deve impegnare e sarà bagarre...


GiboSimoni - 13/08/2007 alle 18:10

si è fuori x infortunio! è kiaro no??? altrimenti sarebbe un punto fermo altro che Gigli


Abajia - 13/08/2007 alle 18:12

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] si è fuori x infortunio! è kiaro no??? altrimenti sarebbe un punto fermo altro che Gigli [/quote] Ah ecco...;)


marco83 - 13/08/2007 alle 18:26

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] ma quanto erano scarsi!!! o siamo noi troppo forti???? [/quote] Per me entrambe le cose. Ho visto anch'io ieri sera la partita, e al di là del livello dei nostri avversari - di cui l'unico salvabile è Barton - ho visto i nostri più reattivi e meglio organizzati rispetto alle precedenti partite del torneo di Bormio. L'unica nota negativa (ma si tratta di spaccare il capello in quattro) è che ho visto nel primo tempo, e a tratti anche nel secondo, tiri da media e lunga distanza concessi un po' troppo liberamente ai cechi. Con altre nazionali tecnicamente più forti sono distrazioni che puoi anche pagare caro, ma la strada percorsa sembra buona, e poi come talento individuale quest'anno non abbiamo nulla da invidiare a nessuno. Quindi, meglio approfittarne...


Abajia - 13/08/2007 alle 18:30

Beh abbiamo dimostrato di essere troppo forti...per i cechi! Ma non bisogna dimenticare chi sono i greci, gli spagnoli, i serbi, i lituani, ecc...gente di ben altro spessore, quindi penso sia meglio rimanere coi piedi per terra, tifosi compresi!;)


cristi - 13/08/2007 alle 18:41

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Beh abbiamo dimostrato di essere troppo forti...per i cechi! Ma non bisogna dimenticare chi sono i greci, gli spagnoli, i serbi, i lituani, ecc...gente di ben altro spessore, quindi penso sia meglio rimanere coi piedi per terra, tifosi compresi!;) [/quote] E i francesi, i russi ed croati dove li metti??? Comunque i favoriti, secondo me, sono gli spagnoli poi vengono i greci; noi ce la giochiamo con i francesi (ma bisogna vedere Parker cosa vuole fare) ed i serbi. Gli altri mi sembrano un pelino sotto.


Abajia - 13/08/2007 alle 18:46

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Beh abbiamo dimostrato di essere troppo forti...per i cechi! Ma non bisogna dimenticare chi sono i greci, gli spagnoli, i serbi, i lituani, ecc...gente di ben altro spessore, quindi penso sia meglio rimanere coi piedi per terra, tifosi compresi!;) [/quote] E i francesi, i russi ed croati dove li metti??? Comunque i favoriti, secondo me, sono gli spagnoli poi vengono i greci; noi ce la giochiamo con i francesi (ma bisogna vedere Parker cosa vuole fare) ed i serbi. Gli altri mi sembrano un pelino sotto. [/quote] e l'"eccetera" dove lo metti??? Significa che ci sono altre pretendenti al titolo o comunque che faranno bene agli europei...


cristi - 13/08/2007 alle 18:58

Hai ragione non avevo visto l'eccetera ma comuque la Lituania non finisce nelle prime cinque.


Abajia - 13/08/2007 alle 19:01

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] Hai ragione non avevo visto l'eccetera ma comuque la Lituania non finisce nelle prime cinque. [/quote] Probabilmente sarà così, però l'ultima volta ci hanno eliminati loro, perciò è sempre bene tenerli d'occhio i lituani...;) Anche perché ho citate squadre che potrebbero far bene, non solo le favorite al titolo...:)


cristi - 13/08/2007 alle 19:05

Si è vero ci hanno battuto ed eliminati alle olimpiadi dove abbiamo giocato una partita inguardabile, e manca poco (immeritatamente) vincevamo. Però ricorda che non c'era "il Mago" e nemmeno Gallinari e anche loro qualche problemino di ricambio generazioale ce lo hanno.


Abajia - 13/08/2007 alle 19:08

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] Si è vero ci hanno battuto ed eliminati alle olimpiadi dove abbiamo giocato una partita inguardabile, e manca poco (immeritatamente) vincevamo. Però ricorda che non c'era "il Mago" e nemmeno Gallinari e anche loro qualche problemino di ricambio generazioale ce lo hanno. [/quote] Sì mancavano alcuni dei nostri giovani talenti, però terrei particolarmente d'occhio quel Macijauskas che "si sveglia" sempre nelle grandi occsioni...


cristi - 13/08/2007 alle 19:12

Leggevo su qualche sito americano che il vero steal of the draft (si dice così il giocatore scelto nei draft molto in alto e che si rivela un campione) potrebbe essere Belinelli, inoltre è molto atteso Gallinari dato come grande prospetto.


Abajia - 13/08/2007 alle 19:20

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] Leggevo su qualche sito americano che il vero steal of the draft (si dice così il giocatore scelto nei draft molto in alto e che si rivela un campione) potrebbe essere Belinelli, inoltre è molto atteso Gallinari dato come grande prospetto. [/quote] Beh l'impatto di Beli nella Summer League è stato impressionante! Molti negli Stati Uniti già stravedono per lui...


cristi - 13/08/2007 alle 19:26

A me personalmente Belinelli piace perchè ha una meccanica di tiro di eccezionale rapidità, cosa che con la difesa ad uomo è importante, non è che abbia un fisico scultoreo ma in questo gli americani sanno come operare. Deve migliorare in difesa dove dovrà assorbire i colpi di atleti molto più forti, sempre fisicamente, di lui.


Abajia - 13/08/2007 alle 19:34

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] A me personalmente Belinelli piace perchè ha una meccanica di tiro di eccezionale rapidità, cosa che con la difesa ad uomo è importante, non è che abbia un fisico scultoreo ma in questo gli americani sanno come operare. Deve migliorare in difesa dove dovrà assorbire i colpi di atleti molto più forti, sempre fisicamente, di lui. [/quote] Piace anche a me, e uno dei motivi è proprio quello che hai citato... è + piccoli di molti altri fisicamente, ma nonostante tutto riesce a farsi valere... E poi mi piace quando va in trance agonistica e mette in mostra le sue caratteristiche di giocatore di striscia...:D


falco46 - 13/08/2007 alle 20:01

è fortissimo, lo chiameranno il KOBE bianco...è un gran giocatore, rapidissimo nelle uscite e nel tiro...


Abajia - 13/08/2007 alle 20:06

Mi fa impazzire quando esce dal blocco e senza esitare riceve il passaggio e tira...:hippy:


GiboSimoni - 13/08/2007 alle 22:02

Ke partita signori ke partitaaaaaaaaaaaaaaa Bulleri rande Gallinari ke skifo!


GiboSimoni - 13/08/2007 alle 22:13

finita!!!!! Bella partita abbiamo sofferto da cani...nn credevo che sti lettoni fossero così bravi a Basket complimenti sn stati bravissimi ma alla fine abbiamo prevalso....allora prima dtutto difesa brutta nn è certo quellad elle olimpiadi purtroppo xò l'attacco è forte xò sicuramente partite cm stasera nn andranno sempre bene bisogna migliorare in difesa....c'è da dire che mancavanoo due uomini fondamentali oggi BARGNANI E SORAGNA tenuti a riposo....poi grande partita d mancinelli, Gigli, Bulleri e Belinelli male Gallinari che alla fine si è fatto male molto male e può esser eun'infortunio serio....


cristi - 13/08/2007 alle 22:19

Si sa cosa si sia fatto Gallinari???


GiboSimoni - 13/08/2007 alle 22:21

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] Si sa cosa si sia fatto Gallinari??? [/quote] nn si sa nulla d preciso m pare che lla fine franco lauro abbia detto che s tratti di uno strappo muscolare...xò dal movimento che ha fatto può essere d tutto è stato molto brutto ilmovimento...


Abajia - 13/08/2007 alle 22:51

Italia-Lettonia 83-73 Partita difficile per i nostri, con i coriacei lettoni sempre attaccati al risultato, che quindi vede gli azzurri costretti al break decisivo nel finale di partita... La nota più dolente della partita però è l'infortunio del giovane Danilo Gallinari: problema muscolare per lui; dagli accertamenti di domani si saprà di più sulle sue condizioni fisiche...speriamo bene!;)


falco46 - 13/08/2007 alle 23:41

La tegola gallinari, nel finale proprio non ci voleva, è forte sto ragazzo, speriamo non sia nulla di grave!


Abajia - 14/08/2007 alle 00:30

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] La tegola gallinari, nel finale proprio non ci voleva, è forte sto ragazzo, speriamo non sia nulla di grave! [/quote] Speriamo soprattutto che non sia saltata la possibilità di vederlo all'azione ad Alicante...


falco46 - 14/08/2007 alle 00:36

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] La tegola gallinari, nel finale proprio non ci voleva, è forte sto ragazzo, speriamo non sia nulla di grave! [/quote] Speriamo soprattutto che non sia saltata la possibilità di vederlo all'azione ad Alicante... [/quote]sarebbe un brutto colpo...


spino_tk - 14/08/2007 alle 10:50

aggiorno l'andamento dei potenziali esclusi per gli europei... Rocca & Fantoni sono già a casa Maresca : incredibilmente potrebbe tornare una speranziella legata all'infortunio di gallinari, anche se sinceramente non mi sembra ancora pronto per la maglia azzurra Vitali : in caso l'infortunio di gallinari sia serio sarebbe certamente più pronto di maresca Crosariol : peccato, direi che ieri sera si è giocato definitivamente le ultime possibilità di andare in spagna.... più che per demeriti suoi pesano i meriti di gigli e le scelte tattiche di coach recalcati, il coach ha più volte giocato con un quintetto con un 5 "impuro" come galanda e un 4 "piccolo" come gallinari o mancinelli, calcolando che da 5 "agile" può giocare pure bargnani, direi che la scelta di recalcati è quella di prediligere lunghi agili con anche tiro da fuori (come gigli) gigli : dovrebbe essere dei 12 (come scritto sopra) mancinelli : il mancio sembra proprio essersi ripreso, anche per lui direi proprio che ci siamo di bella : che confusione, che errori... la pressione gli sta facendo brutti scherzi, butta il cuore in campo ma fa un gran casino.... errori difensivi (sempre troppa voglia di rubar palla) e poi errori offensivi (troppe forzature, non tiene in pugno la squadra nei momenti difficili)... insomma recalcati mi sembra proprio che lo preferisca ad hackett, ma proprio per la sua esperienza.... non per quel casino che ha fatto ieri hackett : calcolando la giovane età il coach ieri l'ha escluso dai momenti di confusione....recalcati sa benissimo che con un ragazzino in campo è difficile tenere in pugno la squadra, il bello è che proprio senza giocare ha guadagnato "punti" (secondo me)..... di bella come scritto sopra è stato proprio uno dei migliori artefici del vantaggio della lettonia. oltre al borsino degli esclusi oggi aggiungo un commento sull'infortunio di gallinari, franco lauro ha detto che si tratta di un problema muscolare a me è sembrata invece una distorsione al ginocchio, ora bisogna capire se i legamenti sono stati solo pizzicati (allora in 20 giorni si riprende) oppure se c'è qualche cosa di diverso......... (si tratta di mie opinioni "televisive" quindi prendetele con le molle), in partita invece il giovane gallo ha dato un ocntributo determinante nei minuti finali prendendo i rimbalzi più inmportanti..... ragazzi uno può anche sbagliare dei tiri liberi.... ma poi fare due o tre cosete essenziali per vincere la partita... tipo i due rimbalzi che dicevo prima e la stoppata con recupero... tutte azioni che hanno permesso di vincere all'italia...... speriamo che l'infortunio non sia preoccupante.


falco46 - 14/08/2007 alle 11:12

Ci saranno partite ogni giorno all'inizio e poi ogni 2.Il ruolo del Play è fondamentale e BulLeri avrà bisogno di rifiatare, è verO Mordente può benissimo portare palla, ma ci vorrebbe un ottimo sostituto in regia, allora Hackett o Di Bella??oggi lo sapremo, però quest'ultimo ha più esperienza e temo che vada il virtusino...


spino_tk - 14/08/2007 alle 11:50

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] Ci saranno partite ogni giorno all'inizio e poi ogni 2.Il ruolo del Play è fondamentale e BulLeri avrà bisogno di rifiatare, è verO Mordente può benissimo portare palla, ma ci vorrebbe un ottimo sostituto in regia, allora Hackett o Di Bella??oggi lo sapremo, però quest'ultimo ha più esperienza e temo che vada il virtusino... [/quote] lo penso anche io, ma a portar palla c'è pure basile e in casi disperati belinelli e soragna..... io tifo per il ragazzino.


falco46 - 14/08/2007 alle 12:04

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] Ci saranno partite ogni giorno all'inizio e poi ogni 2.Il ruolo del Play è fondamentale e BulLeri avrà bisogno di rifiatare, è verO Mordente può benissimo portare palla, ma ci vorrebbe un ottimo sostituto in regia, allora Hackett o Di Bella??oggi lo sapremo, però quest'ultimo ha più esperienza e temo che vada il virtusino... [/quote] lo penso anche io, ma a portar palla c'è pure basile e in casi disperati belinelli e soragna..... io tifo per il ragazzino. [/quote]Basile è una guardia e quando gioca assieme a Belinelli fa l'ala piccola se c'è un play in campo....Basile sa di essere un gradino sotto Belinelli, lo sa bene, in questo momento la stella di San Giovanni in Persiceto è inarrivabile per un basile in la con gli anni!


cristi - 14/08/2007 alle 12:11

Credo che provare Hackett ad alti livelli sarebbe una cosa coraggiosa e finalmente si potrebbero gettare le basi per un nucleo giovane. Di Bella è un buon giocatore ma a volte smarrisce la bussola ed è un giocatore che in avvenire non ha molto futuro. I miei 12 dovrebbero essere: 1. Soragna, 2. Belinelli, 3. Barganani, 4. Bulleri, 5. Basile, 6. Gallinari (?) / Crosariol 7. Gigli, 8. Hackett, 9. Mancinelli, 10. Marconato, 11. Galanda, 12 . Mordente Nel caso di Gallinari aasente preferirei portare un altro lungo (falli da spendere) piuttosto che un'altra ala piccola.


spino_tk - 14/08/2007 alle 16:05

è uscita la notizia che per gallinari si tratta di "minime lesioni muscolari", nessun interessamento quindi per le articolazioni. Per fortuna !!! Ora per il gallo qualche giorno di riposo assoluto e poi un nuovo controllo, ma i medici sono ottimisti. :cincin:


GiboSimoni - 15/08/2007 alle 20:53

altra vittoria facile e scontata ieri....ma ora arrivano i match duri sopratutto fuori Italia 20-21-22 torneo in Grecia dove affrònterà Grecia, Lituania e un'altra 24-25-26 torneo in Germania dove affronterà Germania Portogallo e Un'altra Recalcati ha mandato a casa Vitali e Maresca...scontati direi e ora rimangono 2 posti e i duelli sn Gigli-Crosariol, Di Bella-Hackett cn i primi in vantaggio...


spino_tk - 16/08/2007 alle 08:20

ok la situazione mi scembra ormai delineata : Rocca,fantoni,maresca e vitali a casa. Crosariol con le valigie pronte. Di Bella e Hackett a giocarsi l'ultimo posto, con di bella in vantaggio....


falco46 - 16/08/2007 alle 13:01

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] ok la situazione mi scembra ormai delineata : Rocca,fantoni,maresca e vitali a casa. Crosariol con le valigie pronte. Di Bella e Hackett a giocarsi l'ultimo posto, con di bella in vantaggio.... [/quote]perfetto!è proprio questa la situazione...


riddler - 16/08/2007 alle 15:02

Mah io rimango perplesso sulla scelta di Galanda, così come sono rimasto perplesso per la sua esclusione ai mondiali... Sembrerebbe come ammettere le proprie colpe ai mondiali per non averlo convocato...


Abajia - 16/08/2007 alle 15:41

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Mah io rimango perplesso sulla scelta di Galanda, così come sono rimasto perplesso per la sua esclusione ai mondiali... Sembrerebbe come ammettere le proprie colpe ai mondiali per non averlo convocato... [/quote] Meglio ammettere di aver sbagliato o perseverare nell'errore...? Jack è fondamentale per noi...;)


riddler - 16/08/2007 alle 16:24

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Mah io rimango perplesso sulla scelta di Galanda, così come sono rimasto perplesso per la sua esclusione ai mondiali... Sembrerebbe come ammettere le proprie colpe ai mondiali per non averlo convocato... [/quote] Meglio ammettere di aver sbagliato o perseverare nell'errore...? Jack è fondamentale per noi...;) [/quote] Hai ragione tuttavia io in questa nazionale ai quasi certi Bargnani, Gallinari e Gigli non aggiungerei un giocatore dalle stesse caratteristiche, tosto ne toglierei uno di questi tre e aggiungerei Jack se voglio puntare sull'esperienza, uno dei tre (Gigli in primis)... In un europeo ci vuole gente che lotta sotto canestro, ce l'avevamo e s'è infortunato - Rocca - tantovale mettere Crosariol che è l'unico vero centro in alternativa a Marconato...


riddler - 16/08/2007 alle 16:32

La mia nazionale (ho fatto copia e incolla dai nomi di Cristi modificando quelli che non ritengo opportuni) sarebbe: 1. Soragna, 2. Belinelli, 3. Barganani, 4. Di Bella, 5. Basile, 6. Gallinari 7. Crosariol 8. Hackett, 9. Mancinelli, 10. Marconato, 11. Galanda, 12 . Mordente Forse manca una guardia, ma io farei a meno di Bulleri e cmq Belinelli e Basile ricoprono il ruolo benissimo...


Abajia - 16/08/2007 alle 16:33

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Mah io rimango perplesso sulla scelta di Galanda, così come sono rimasto perplesso per la sua esclusione ai mondiali... Sembrerebbe come ammettere le proprie colpe ai mondiali per non averlo convocato... [/quote] Meglio ammettere di aver sbagliato o perseverare nell'errore...? Jack è fondamentale per noi...;) [/quote] Hai ragione tuttavia io in questa nazionale ai quasi certi Bargnani, Gallinari e Gigli non aggiungerei un giocatore dalle stesse caratteristiche, tosto ne toglierei uno di questi tre e aggiungerei Jack se voglio puntare sull'esperienza, uno dei tre (Gigli in primis)... In un europeo ci vuole gente che lotta sotto canestro, ce l'avevamo e s'è infortunato - Rocca - tantovale mettere Crosariol che è l'unico vero centro in alternativa a Marconato... [/quote] Beh Gigli e Galanda non hanno le stesse caratteristiche... Angelo è + un giocatore da "zona pitturata", mentre Jack svaria molto e gioca molto perimetralmente all'area, tentando spesso da 3... A mio avviso Galanda è fondamentale, anche per la sua esperienza e il suo carisma necessari in campo come negli spogliatoi, prima, durante e dopo ogni partita! Secondo me è insostituibile...:)


GiboSimoni - 16/08/2007 alle 16:36

ma che castroneria è togliere bulleri am stiamo scherzando???? e come se nn portiamo di luca o rebellin in nazionale...il nostro potenziale da 10 diventa 5 un conto e l'antipatia xò...pure a me Gigli nn piace xò se gioca cm ha giocato fino a l'altra sera è da portare tutta la vita


spino_tk - 16/08/2007 alle 16:41

sinceramente galanda dopo la stagione di milano non era convocabile nemmeno per un torneo della spiaggia.... a varese è tornato ad essere un giocatore di pallacanestro, e recalcati (che ne è da sempre innamorato) l'ha convocato, ora visto la età media bassa ... galanda è giusto che vada in spagna per tenere calmo il gruppo ecc. ecc. per il resto bisogna considerare il gioco di recalcati, che prevede l'uso di lunghi agili con piedi veloci e tiro da fuori, se rocca era sano il sacrificato era gigli perchè un lottatore come mason da una bella carica di energia anche ai più molli. bulleri farà un grande europeo son sicuro che convincerà anche i più scettici.


riddler - 16/08/2007 alle 16:41

Nell'ultima partita contro la Polonia Gigli ha tirato 3/5 dai tre punti... insomma se non ha caratteristiche simili a Galanda lui... Solo che non bastano le amichevoli per giudicare un atleta, non mi pare sia migliorato mai è sempre lo stesso giocatore e quando ci sono competizioni come i mondiali ha sempre difficoltà...


riddler - 16/08/2007 alle 16:48

Per Gibo, bisogna considerare anche che Bulleri gioca meglio come guardia che come play (almeno io penso sia meglio come guardia) ma come ripeto penso (e spero) si troverà la porta chiusa in faccia da Belinelli in prima battuta e possibilmente da Basile in seconda, a meno che quest'ultimo non giochi da play... Io preferisco sempre mettere un giocatore in grado di garantirmi la copertuta in un determinato ruolo, piuttosto che tanti giocatori che sanno fare due o tre ruoli, ma uno buono mai... Stesso discorso per il centro, secondo me non è che Recalcati prediliga giocatori alti che sappiano tirare da 3 oppure che si destreggiano fuori dall'area, piuttosto in Italia non c'è la cultura del vero centro e non abbiamo tantissimi giocatori... Puntiamo tutto su giocatori alti forti da 3 punti? E se i tiri non vanno chi li prende i rimbalzi?


Abajia - 16/08/2007 alle 16:49

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] quando ci sono competizioni come i mondiali ha sempre difficoltà... [/quote] Infatti è proprio in competizioni di questi livelli (quindi anche Europei) che conta, in particolar modo, l'esperienza...;) Comunque io non sto criticando Gigli eh! Ho solo detto che porterei Galanda ad Alicante in quanto fondamentale sotto molti aspetti...tutto quì!


falco46 - 16/08/2007 alle 17:44

Basket: Nazionale, convocato anche Garri Indice Ultim'ora ROMA - Il neo acquisto della Virtus Bologna, Luca Garri, si unira' alla Nazionale di basket per il raduno di Varese in programma da domani fino al 19 agosto. Sale cosi' a 15 il numero di giocatori a disposizione del ct Carlo Recalcati per la preparazione dei prossimi Europei di Spagna. Fra questi quindici elementi Recalcati selezionera' i dodici che partiranno per Alicante. Al termine del raduno varesino, la Nazionale sara' impegnata dal 20 di agosto nel Torneo dell'Acropolis di Atene, e dal 24 nel Torneo Supercup di Bamberg in Germania. Le amichevoli di preparazione si concluderanno il 30 di questo mese, quando l'Italia scendera' in campo al PalaLottomatica di Roma contro i campioni d'Europa in carica della Grecia. (Agr) fonte:gazzetta.it


GiboSimoni - 16/08/2007 alle 17:52

e ke l'ha chiamato a fare??? nn capisco questa convocazione...qualcuno mi dia spiegazioni :P


falco46 - 16/08/2007 alle 21:46

non la caqpisco proprio, prima c'è gente come Maresca(con tutto il rispetto) e poi...Garri ultimamente non è chissa che, ma non mi voglio sbilanciare; so solo che una convocazione ora non ha senzo, doveva farsi tutta la preparazione, così è pericoloso per il gruppo...


Abajia - 17/08/2007 alle 02:31

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] non la caqpisco proprio, prima c'è gente come Maresca(con tutto il rispetto) e poi...Garri ultimamente non è chissa che, ma non mi voglio sbilanciare; so solo che una convocazione ora non ha senzo, doveva farsi tutta la preparazione, così è pericoloso per il gruppo... [/quote] Foese l'ha convocato con l'intenzione di voler visionare tutti i possibili azzurri, e Garri è stato spesso protagonista coi colori dell'Italia, quindi... Penso sia questa la spiegazione, sembra quasi non volesse fare un torto ad un giocatore che è stato spesso presente in nazionale...


spino_tk - 17/08/2007 alle 09:06

la convocazione di garri è giustificabilissima, bargnani ha ancora qualche problema alla schiena, gallinari deve stare fermo 10 giorni. recalcati aveva bisogno di un 4 per gli allenamenti (quindi niente maresca e vitali) e per questo motivo ha chiesto autorizzazione alla società di appartenenza di convocare garri che avendo giocato in azzurro conosce già gruppo e schemi, garri è stato convocato quindi solo per fare da sparring partner (a meno che non ci siano problemi fisici duraturi in quel ruolo). La riserva in quel ruolo doveva essere fantoni, il quale però aveva chiesto a bormio l'autorizzazione a lasciare il gruppo per motivi personali (in questo modo si era autoescluso un po' come ha fatto in precedenza amoruso). quindi garri sembrerebbe aggregato al gruppo solo per un periodo limitato.


GiboSimoni - 17/08/2007 alle 09:29

mah se il motivo è quello d spino allora ha ragione Recalcati...xkè cmq x nn è un fesso che prende decisioni così cm gli passa in mente se l'ha convocato un motivo preciso ci sta! Certo che se deve lottare x un posto agl'europei nn sn molto d'accordo xkè a parte che gl'altri si sn fatti il mazzo da quasi un mese e poi se va in Spagna arriva cn la forma un pò scarsa, certo è un giocatore buono un pò cm Gigli che se sta in forma può essere d aiuto a sto punto pekkato che nn l'ha convocato a inizio raduno...


riddler - 17/08/2007 alle 10:23

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] sinceramente galanda dopo la stagione di milano non era convocabile nemmeno per un torneo della spiaggia.... a varese è tornato ad essere un giocatore di pallacanestro [/quote] Beh però è anche vero che a Varese non c'era la concorrenza che c'era a Milano e i minuti giocati a partita erano molti di piu'... insomma è come dire che Inzaghi al Milan fa molta panchina e i minuti di giocom sono pochi, dovesse giocare nella Samp o nell'Udinese ad esempio giocherebbe tutte le partite da titolare e i gol aumenterebbero...


spino_tk - 17/08/2007 alle 10:29

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Beh però è anche vero che a Varese non c'era la concorrenza che c'era a Milano e i minuti giocati a partita erano molti di piu'... insomma è come dire che Inzaghi al Milan fa molta panchina e i minuti di giocom sono pochi, dovesse giocare nella Samp o nell'Udinese ad esempio giocherebbe tutte le partite da titolare e i gol aumenterebbero... [/quote] be non è proprio così, galanda a siena e poi a milano non aveva più le gambe, le percentuali di tiro (specialità della casa) erano paurosamente scese ed in difesa era un tracollo e cosi' il buon giacomo si arrangiava con le randellate e stava in campo poco proprio per un motivo di falli.... nella sua stagione a milano era titolare, ma è stato proprio lui uno degli artefici della spaccatura del gruppo con l'allenatore di inizio stagione (lardo) poi esonerato.


Abajia - 18/08/2007 alle 00:59

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] [quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Beh però è anche vero che a Varese non c'era la concorrenza che c'era a Milano e i minuti giocati a partita erano molti di piu'... insomma è come dire che Inzaghi al Milan fa molta panchina e i minuti di giocom sono pochi, dovesse giocare nella Samp o nell'Udinese ad esempio giocherebbe tutte le partite da titolare e i gol aumenterebbero... [/quote] be non è proprio così, galanda a siena e poi a milano non aveva più le gambe, le percentuali di tiro (specialità della casa) erano paurosamente scese ed in difesa era un tracollo e cosi' il buon giacomo si arrangiava con le randellate e stava in campo poco proprio per un motivo di falli.... nella sua stagione a milano era titolare, ma è stato proprio lui uno degli artefici della spaccatura del gruppo con l'allenatore di inizio stagione (lardo) poi esonerato. [/quote] Secondo me il giudizio è troppo impietoso per essere riferito a Galanda... sarà calato un po' nel rendimento ok, ma rimane pur sempre un signor giocatore eh! Non si convoca uno agli Europei se non sa fare altro che falli, nemmeno se si parla del capitano di tanti match con la nazionale... Quindi io non lo definirei così scadente il rendimento di Jack in campionato... Poi ogni opinione altrui va rispettata, ma a mio avviso Galanda sarà utile non solo fuori dal campo, ma anche dentro ovviamente! :)


spino_tk - 20/08/2007 alle 11:07

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Quindi io non lo definirei così scadente il rendimento di Jack in campionato... Poi ogni opinione altrui va rispettata, ma a mio avviso Galanda sarà utile non solo fuori dal campo, ma anche dentro ovviamente! :) [/quote] hai ragione, io mi riferivo alla stagioni di siena e milano.... a varese ha meritato la convocazione.


GiboSimoni - 20/08/2007 alle 15:41

stasera torneo in Grecia tra...i padroni di casa e campioni D'Europa in carica (difenderanno il titolo in spagna) contro Solvenia, Italia e Lituania direi che ora si inziia a fare sul serio stasera prima partita Italia-Slovenia, domani Italia-Grecia e dopodomani Italia-Lituania rai sport nn le trasmetterà tutte e 3 ma solo una la + importante ovvero quella d domani cn la Grecia...e ragazzi vi consiglio di nn perderla (a meno che nn avete qualke appuntamento cn qualke donzella :D) forza azzurri!


falco46 - 20/08/2007 alle 15:44

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] stasera torneo in Grecia tra...i padroni di casa e campioni D'Europa in carica (difenderanno il titolo in spagna) contro Solvenia, Italia e Lituania direi che ora si inziia a fare sul serio stasera prima partita Italia-Slovenia, domani Italia-Grecia e dopodomani Italia-Lituania rai sport nn le trasmetterà tutte e 3 ma solo una la + importante ovvero quella d domani cn la Grecia...e ragazzi vi consiglio di nn perderla (a meno che nn avete qualke appuntamento cn qualke donzella :D) forza azzurri! [/quote]ti sbagli oggi alle 18(ora italiana) dovrebbe trasmetterla con la slovenia.Forse sul sat.


GiboSimoni - 20/08/2007 alle 15:46

no solo domani !


falco46 - 20/08/2007 alle 15:50

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] no solo domani ! [/quote]aspetta che controllo che avevo sentito anche di oggi.sero che hai capito male tu, anche se puoi tranquillamente avere ragione te.


GiboSimoni - 20/08/2007 alle 15:51

quando dico una cosa cn sicurezza cm poko fa difficilmente m sbaglio...!


falco46 - 20/08/2007 alle 15:56

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] quando dico una cosa cn sicurezza cm poko fa difficilmente m sbaglio...! [/quote]e non ti sbagli.A che ora trasmetteranno domani e dove? da Bamberg invece???


GiboSimoni - 20/08/2007 alle 15:58

domani alle 20 e 45 su rai sposrt sat...su bamberg nn ho notizie certe ma sembrerebbe che nn debbano trasmettere nessuna partita ma nn è sicuro...


falco46 - 20/08/2007 alle 16:12

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] domani alle 20 e 45 su rai sposrt sat...su bamberg nn ho notizie certe ma sembrerebbe che nn debbano trasmettere nessuna partita ma nn è sicuro... [/quote]peccato, ma poi giorno 31 sarà il grande giorno...al pala lottomatica con la Grecia.


riddler - 21/08/2007 alle 00:44

Oggi l'Italia ha perso contro due lunghi come Smodis e Nesterovic ha sofferto parecchio... c'è da domandarsi cosa farà contro Gasol, Nowizski e compagnia bella :boh:


Abajia - 21/08/2007 alle 00:50

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Oggi l'Italia ha perso contro due lunghi come Smodis e Nesterovic ha sofferto parecchio... c'è da domandarsi cosa farà contro Gasol, Nowizski e compagnia bella :boh: [/quote] Eh già... Finché si vince è tutto rose e fiori,ma è quando si perde che si vede se la squadra c'è, intesa come gruppo...spero reagisca già dal prossimo match... Per quanto riguarda la sconfitta contro la Slovenia, 84-81 il punteggio finale... Da salvare c'è poco oltre al solito Belinelli, autore di 20 punti con 8/9 dalla lunetta... In ogni caso...FORZA ITALIA! :italia:


falco46 - 21/08/2007 alle 00:56

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Oggi l'Italia ha perso contro due lunghi come Smodis e Nesterovic ha sofferto parecchio... c'è da domandarsi cosa farà contro Gasol, Nowizski e compagnia bella :boh: [/quote] Eh già... Finché si vince è tutto rose e fiori,ma è quando si perde che si vede se la squadra c'è, intesa come gruppo...spero reagisca già dal prossimo match... Per quanto riguarda la sconfitta contro la Slovenia, 84-81 il punteggio finale... Da salvare c'è poco oltre al solito Belinelli, autore di 20 punti con 8/9 dalla lunetta... In ogni caso...FORZA ITALIA! :italia: [/quote]occhio allo slogan politico...Forza Azzurri!:italia:


falco46 - 21/08/2007 alle 00:59

meglio che abbiamo perso...da domani alla riscossa.ci voleva la sconfitta e la partita storta.torniamo coi piedi x terra.


Abajia - 21/08/2007 alle 01:22

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] torniamo coi piedi x terra. [/quote] ...già...:yes: Penso anch'io che le vittorie stavano creando un clima di eccessiva euforia che stava dando un po' troppo alla testa...meglio rimanere concentrati...le partite vere si giocheranno in Spagna...;)


falco46 - 21/08/2007 alle 01:25

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] torniamo coi piedi x terra. [/quote] ...già...:yes: Penso anch'io che le vittorie stavano creando un clima di eccessiva euforia che stava dando un po' troppo alla testa...meglio rimanere concentrati...le partite vere si giocheranno in Spagna...;) [/quote]già, noi siamo una squadra operaia non dobbiamo scordarlo...Mai e poi MAi..


Abajia - 21/08/2007 alle 01:42

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] torniamo coi piedi x terra. [/quote] ...già...:yes: Penso anch'io che le vittorie stavano creando un clima di eccessiva euforia che stava dando un po' troppo alla testa...meglio rimanere concentrati...le partite vere si giocheranno in Spagna...;) [/quote]già, noi siamo una squadra operaia non dobbiamo scordarlo...Mai e poi MAi.. [/quote] Infatti cominciai a scuotere la testa quando qualche giorno fa, sfogliando la Gazzetta, lessi un articolo dove qualcuno già ci annoverava fra la nazioni favorite... Calma calma...non c'è fretta! L'Europeo deve ancora iniziare...;)


riddler - 21/08/2007 alle 01:55

Ma figuratevi quanto conti la sconfitta con la Slovenia, il problema non è questo, oltretutto la Slovenia al solito resterà l'eterna incompiuta perchè tutti i giocatori che ha si son delle stelle, ma son tutti per i fatti loro e come gruppo sono a zero... Tuttavia persiste il perenne problema lunghi e rimbalzi, e Recalcati si ostina al solito a cercare solo lunghi che giocano fuori dall'area... Cavolo investiamo anche in Italia sui centri veri!


Abajia - 21/08/2007 alle 02:00

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Ma figuratevi quanto conti la sconfitta con la Slovenia, il problema non è questo, oltretutto la Slovenia al solito resterà l'eterna incompiuta perchè tutti i giocatori che ha si son delle stelle, ma son tutti per i fatti loro e come gruppo sono a zero... Tuttavia persiste il perenne problema lunghi e rimbalzi, e Recalcati si ostina al solito a cercare solo lunghi che giocano fuori dall'area... Cavolo investiamo anche in Italia sui centri veri! [/quote] Anche quello in effetti è un po' una carenza...tutti i nostri lunghi sono bravi nel tiro da fuori, ma spesso soffrono la concorrenza avversario in zona pitturata...


Guglielmo Tell - 21/08/2007 alle 06:10

e' evidente che l'assenza di Rocca si sente,e in parte era successo anche nelle altre partite,e a maggior ragione contro la grande fisicita' di Nesterovic,Smodis e Lorbek.tra l'altro per un lungo periodo Recalcati ha fatto giocare l'Italia con Gigli e Galanda sotto,vale a dire senza un centro puro,ma nessuno dei due e' un grande rimbalzista anche se poi Gigli ieri ne ha presi parecchi.poi forse l'azione dell'ultimo tiro,visto che la Slovenia ha scelto di non fare fallo,poteva essere gestita un po' meglio


spino_tk - 21/08/2007 alle 09:24

cavoli, ma voi l'avete vista la partita? io ero convinto non la trasmettessero, invece facendo zapping prima di andare a nanna ho visto che su raisport sat era appena finita la differita e stavano commentando la sconfitta. peccato mi sarebbe proprio piaciuto vederla.......


cristi - 21/08/2007 alle 12:36

Io no ho visto la partita ma da quello che ho letto e vedendo il punteggio (84 - 81) secondo me la difesa ha fatto parecchio acqua.


Abajia - 21/08/2007 alle 18:37

Stasera, ore 20:45, grande partita Grecia-Italia, con gli ellenici che giocano in casa ovviamente, trattandosi del Tornei di Acropolis! Grande occasione per gli azzurri di rifarsi della sconfitta di ieri, affrontando nientepopodimeno che i vice-campioni del mondo... E poi è un bel test per constatare la nostra competitività in vista di Alicante...:)


GiboSimoni - 21/08/2007 alle 18:39

Atene.....2004....olimpiadi....proprio in questo periodo agosto......che ricordi......basile da 3!!!!!........pozzecco sgucia e fa canestro!!!!!....troppi ricordi nn c'è la faccio:(:gluglu:


Abajia - 21/08/2007 alle 18:45

Prima la Cina di Yao Ming poi la Lituania in semifinale cadevano sotto i colpi degli azzurri...poi la delusione firmata Argentina...:(

 

[Modificato il 21/08/2007 alle 19:04 by Abajia]


GiboSimoni - 21/08/2007 alle 18:47

germania ma ke kavolo dici????? nn partecipò nemmeno alle olimpiadi d basket :O


Abajia - 21/08/2007 alle 19:08

Mi sono imbrogliato con gli Europei 2003 quando affrontammo la Germania di Nowitzki! Ecco ora i ricordi si fanno man mano meno ingarbugliati! :hammer:


GiboSimoni - 21/08/2007 alle 20:10

- 5 minuti prevedo un massacro da parte dei greci speriamo d no!


Abajia - 21/08/2007 alle 20:15

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] - 5 minuti prevedo un massacro da parte dei greci speriamo d no! [/quote] E dai non essere così catastrofico! Io invece vedo una bella partita... Soprattutto dopo la sconfitta patita dagli sloveni, e dopo la bella ramanzina di Recalcati! :Od:


GiboSimoni - 21/08/2007 alle 20:51

ke italia di skifo x il momento...


GiboSimoni - 21/08/2007 alle 22:11

persa 72-62 menoamle che l'europeo è fra 2 sett!


Abajia - 21/08/2007 alle 23:25

Bruttissima partita da parte nostra...:( Percentuali di tiro disastrose! Non ricordo quelle finali, ma non dovrebbero essere così lontane da quell'impietoso 26% di squadra quando mancavano 5 minuti circa alla fine...:doh: Mancano alcuni pezzi forti e la squadra va rodata ancora è vero, ma si deve migliorare assolutamente nell'impostazione della manovra...si devono cercare maggiormente le penetrazioni, così da poter avere due opzioni: andare fino in fondo o scaricare fuori... La difesa non è stata proprio da buttare, ma abbiamo subito troppi dentro-fuori da parte dei greci, e quasi mai siamo riusciti a concedere tiri difficili sotto canestro...Quando il ritardo azzurro tornava sotto la doppia cifra, ecco che puntuale arrivava la tripla di uno scatenato Chatzivrettas che ristabiliva le distanze di sicurezza... C'è ancora da lavorare, ma sarà meglio non metter fretta a Bargnani e Gallinari...agli Europei abbiamo bisogno che siano in forma...loro come tutti...di tempo per lavorare ce n'è ancora... E poi l'ultimo test match pre-europeo è proprio contro i greci, stavolta a casa nostra... Vogliamo la vendetta prima di catapultarci ad Alicante...;)


falco46 - 22/08/2007 alle 00:24

ci vuole più ordine in attacco, ma soprattuto più energia e dinamismo in difesa.alcuni canestri sono stati realizzati troppo facilmente...non possiamo prenderli cosi.Poi la gfrecia è forte non è mica la Polonia(con tutto il rispetto).


riddler - 22/08/2007 alle 02:05

Grecia e Spagna al momento sembrano fuori portata, il problema è se si incontra una delle due ai quarti e allora addio qualificazione diretta alle olimpiadi...


Guglielmo Tell - 22/08/2007 alle 06:29

a me l'Italia tutto sommato e' piaciuta,considerando che giocavamo contro una delle migliori squadre del mondo a casa loro,siamo riusciti a tirare 17 volte in piu' della Grecia nonostante i 7 rimbalzi in meno e questo significa che abbiamo limitato le palle perse,e molti di quei tiri erano buoni tiri ma non sono entrati;certo continuiamo ad avere problemi sotto canestro dove la Grecia nei primi tre quarti ha fatto quello che ha voluto,e quando nell'ultimo quarto abbiamo presidiato meglio l'area loro hanno fatto 4/4 dall'arco.bene Hackett,bene Gigli,bene anche Crosariol nei pochi minuti in cui e' stato in campo,irritante Belinelli che ha preso e puntualmente sbagliato molti tiri forzati,male Bulleri e Marconato che e' stato un ectoplasma


spino_tk - 22/08/2007 alle 08:16

be dai visto che dopo il carico atletico delle 2 settimane a bormio era logico un calo fisico in questo periodo e viste le assenze che limitano le sclete anche tattiche da parte di coach recalcati la partita di ieri va letta come un passettino in avanti...... certo al tiro abbiamo fatto schifo, ma secondo me recalcati è più interessato a capire cosa possono darci come supporto hackett e gigli, ieri ha pure testato soragna a portare la palla e ad un certo punto la difesa a cominciato a fare cambi sitematici (con risultati orrendi), son tutte cose che vanno provate contro avversari forti, visto che con la polonia o con la repubblica ceka poteva sembrare facile fare tutto. Per quanto riguarda le sclete di recalcati, direi che gigli è sicuro e che hackett (che deve tornare qualche giorno negli usa) ha ancora qualche chance.


falco46 - 22/08/2007 alle 08:33

il problema è che noi siamo leggerini sotto canestra e le pigliamo nello spazio colorato.Se proviamo a scardinare le difese altrui solo con il tiro da fuori non ci siamo, perche ci saranno sempre giornate in cui non entrerà...


Abajia - 22/08/2007 alle 18:56

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] be dai visto che dopo il carico atletico delle 2 settimane a bormio era logico un calo fisico in questo periodo[/quote] Più che un calo fisico, io ho visto un calo nel rendimento di tiro! Anzi, fisicamente non siamo messi tanto malaccio visto che tutto sommato in difesa abbiamo limitato abbastanza bene i greci, ma quello che pesa come un macigno è il 26% dal campo...la differenza sta lì... Con una percentuale normale saremmo stati davanti alla Grecia, che personalmente non ritengo così superiore a noi...


GiboSimoni - 22/08/2007 alle 20:13

fra poco minuti Italia-Lituania!


Abajia - 22/08/2007 alle 23:36

ITALIA...TERZA BATOSTA CONSECUTIVA... ATENE (Grecia), 22 agosto 2007 - L’Italia torna ridimensionata dalla tourneè in Grecia di preparazione all’Europeo, sconfitta per la terza volta in tre giorni, stavolta colata a picco a -16 contro la Lituania. Dopo una buona prima metà di gara, il crollo verticale è arrivato con un inguardabile terzo quarto che ha spinto gli azzurri anche a -24, prima dell’inutile mini-rimonta dell’ultimo periodo, mettendo il dito nella piaga di tutti i limiti attuali di questa squadra. Ancora senza Gallinari e Bargnani, per fare un passo avanti rispetto alle precedenti uscite non sono bastate le motivazioni di chi era chiamato a giocarsi il posto. In giornata infatti Recalcati aveva ufficializzato una lista di otto convocati sicuri per la Spagna (Basile, Belinelli, Bulleri, Galanda, Gigli, Marconato, Mordente e Soragna), aprendo la lotta per i restanti quattro posti. Due sono prenotati da Bargnani e Gallinari quando risolveranno i propri problemi fisici, per i restanti due restano in lizza Crosariol, Di Bella, Hackett, Mancinelli e Garri. Al torneo del weekend a Bamberg la situazione sarà più chiara, anche sulle condizioni degli infortunati. PROBLEMA GIOCO - Tutto il gruppo però è atteso a un passo in avanti, dopo essere almeno entrato in partita stavolta contro una squadra come la Lituania che lascia giocare e che fa trovare fiducia (63% alla fine da due). Ma è nel gioco il vero margine di miglioramento degli azzurri, condannati dall’atteggiamento quando nel terzo quarto hanno mollato la presa, ma anche abbandonati a una gestione di gara incapace di invertire in alcun modo il trend negativo. Senza un sistema affidabile a cui aggrapparsi per trovare buone soluzioni, la scarsa aggressività nell’attaccare l’area è diventata un problema quando il tiro da fuori ha smesso di entrare. Spina nel fianco è stata da subito la nuova coppia senese formata da Kaukenas e Ksystof Lavrinovic, anime del 16-9 al 5’. Ma proprio i loro dirimpettai Gigli e Bulleri giocano con grande intraprendenza e concretezza: il primo vantaggio (19-20 al 9’) arriva con una tripla del play dell’Armani, 13 punti all’intervallo, tremendo nell’inventare dal palleggio contro i cambi difensivi lituani. Un calo di tensione a fine primo quarto (ma ci sarà anche a fine secondo quarto) ci ricaccia indietro, ma i riferimenti azzurri restano quelli e, con un pizzico di Mancinelli, si torna in parità a quota 30 a metà del secondo periodo. IL CROLLO - L’equilibrio si spezza con il calo di tensione azzurro al ritorno dall’intervallo: la Lituania chiude l’area e la buona circolazione azzurra non è esaltata dalla necessaria precisione da fuori, così agli errori si sommano i personalismi per provare a sbloccare la situazione. E così la perdita diventa emorragia: quattro minuti di digiuno fanno perdere il contatto sul 54-39, ma è solo l’inizio. Recalcati ruota vorticosamente gli uomini in campo senza trovare solo con questo accenni di inversione di tendenza, e gli azzurri colano a picco: persa la testa, si sparacchia senza raziocinio fino al severo 68-44 al 29’, partorito dal folle 26-5 subito nel frattempo. Un 7-0 di puro orgoglio rianima l’Italia, a cui segue, di fronte alle seconde linee lituane, un altro break azzurro di 12-0 che vale il rientro 75-65 al 37’. Uno zuccherino che ha reso meno pesante un ko comunque severo. (fonte: gazzetta.it) ...che delusione...:(


Guglielmo Tell - 23/08/2007 alle 06:41

stesso cliche' delle altre due partite,ci hanno massacrato sotto canestro e oltre a questo abbiamo giocato un terzo quarto indecente.non capisco perche' Recalcati continui a giocare con Gigli e Galanda sotto quando e' evidente che non funziona,come e' evidente alla luce di queste partite che il centro titolare deve essere Crosariol,che fa tante ingenuita',sbaglia i tiri liberi(a proposito di tiri liberi,37 tirati dalla Lituania in tre quarti credo siano un record)ma e' l'unico che ha dato fisicita' sotto canestro,a differenza anche di Marconato che e' stato nullo.l'assenza di Rocca pesa come un macigno


spino_tk - 23/08/2007 alle 21:39

un disasto.... è l'unico commento possibile. direi che senza gallinari e bargnani in attacco il gioco ha pochi sbocchi. in questo torneo dell'acropoli si salvano poche cose ... marconato che cavolo ha fatto? aveva l'energia di un ottantenne stanco. mi ha fatto piacere vedere crosariol che non molla mai, lui ancora ci crede e fa bene, del marconato attuale possiamo tranquillamente farne a meno. galanda è già negli 8 sicuri ma anche lui è imballatissimo, speriamo si sblocchi.


Abajia - 24/08/2007 alle 00:19

Perché non abolire il terzo quarto?! :D è una tassa...in quei minuti perdiamo il totale controllo della partita e andiamo sotto di 15-20 punti...è stato così sia con la Slovenia che con la Grecia e la Lituania... Il calo non è fisico, ma mentale...è un dato da migliorare assolutamente già dal torneo di Bamberg...speriamo bene...


falco46 - 24/08/2007 alle 02:10

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Perché non abolire il terzo quarto?! :D è una tassa...in quei minuti perdiamo il totale controllo della partita e andiamo sotto di 15-20 punti...è stato così sia con la Slovenia che con la Grecia e la Lituania... Il calo non è fisico, ma mentale...è un dato da migliorare assolutamente già dal torneo di Bamberg...speriamo bene... [/quote]si, ma fatichiamo a creare gioco ed avere valide alternative.Si fanno sentire le assenze di gallo e il mago, ma c'è il problema che sotto canestro le prendiamo da tutti e siamo troppo leggeri.Il tiro da fuori non ci può salvare, ad eccezione di giornate di grazia.


Abajia - 24/08/2007 alle 02:18

Sì sotto canestro soffriamo parecchio perché non abbiamo grandissimi rimbalzisti...Marconato probabilmente non sarà in quintetto, quindi almeno a rimbalzi possiamo sperare in Bargnani e altri...almeno quelli difensivi, perché poi per prendere quelli in attacco occorre avere un lungo fisso in area...


falco46 - 24/08/2007 alle 02:22

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Sì sotto canestro soffriamo parecchio perché non abbiamo grandissimi rimbalzisti...Marconato probabilmente non sarà in quintetto, quindi almeno a rimbalzi possiamo sperare in Bargnani e altri...almeno quelli difensivi, perché poi per prendere quelli in attacco occorre avere un lungo fisso in area... [/quote]Marconato è un pochino in la con gli anni e temo che sia leggermente in parabola calante.confidiamo nel Mago.Crosariol non credo andrà in spagna, i lunghi puri saranno Gigli, galanda, marconato, bargnani Invece ci saranno anche alternative nel posto 4,specie in un quintetto piccolo usando gente come Mancinelli, gallinari, e teo soragna, anche se quest'ultimo non è adattissimo, i primi due sono più adattabili.


Abajia - 24/08/2007 alle 02:29

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Sì sotto canestro soffriamo parecchio perché non abbiamo grandissimi rimbalzisti...Marconato probabilmente non sarà in quintetto, quindi almeno a rimbalzi possiamo sperare in Bargnani e altri...almeno quelli difensivi, perché poi per prendere quelli in attacco occorre avere un lungo fisso in area... [/quote]Marconato è un pochino in la con gli anni e temo che sia leggermente in parabola calante.confidiamo nel Mago.Crosariol non credo andrà in spagna, i lunghi puri saranno Gigli, galanda, marconato, bargnani Invece ci saranno anche alternative nel posto 4,specie in un quintetto piccolo usando gente come Mancinelli, gallinari, e teo soragna, anche se quest'ultimo non è adattissimo, i primi due sono più adattabili. [/quote] Nemmeno Gallinari è uno che ama "sgomitare" sotto canestro... Insomma diciamo pure che a parte Marconato siamo pressoché scoperti nel ruolo, perciò l'unica soluzione sta nel rimbalzo in difesa e nel cercar di imporre il nostro gioco...possibilmente con molti dentro-fuori per i tiratori...


Guglielmo Tell - 24/08/2007 alle 06:41

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Perché non abolire il terzo quarto?! :D è una tassa...in quei minuti perdiamo il totale controllo della partita e andiamo sotto di 15-20 punti...è stato così sia con la Slovenia che con la Grecia e la Lituania... Il calo non è fisico, ma mentale...è un dato da migliorare assolutamente già dal torneo di Bamberg...speriamo bene... [/quote] beh con la Grecia il terzo quarto e' finito 15-15.comunque mettiamoci il fatto che Bargnani e Gallinari mancavano,quello che non giocavamo piu' in Italia,quello che le avversarie di Atene erano piu' forti di quelle incontrate in Italia,e ovviamente quello che alcuni giocatori hanno tradito le aspettative ed ecco spiegato il rendimento degli azzurri ad Atene.Crosariol e' da portare a tutti i costi perche' Galanda non e' un pivot,Gigli nemmeno,Marconato dovrebbe esserlo ma non lo dimostra

 

[Modificato il 24/08/2007 alle 06:44 by Guglielmo Tell]


falco46 - 24/08/2007 alle 09:37

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Sì sotto canestro soffriamo parecchio perché non abbiamo grandissimi rimbalzisti...Marconato probabilmente non sarà in quintetto, quindi almeno a rimbalzi possiamo sperare in Bargnani e altri...almeno quelli difensivi, perché poi per prendere quelli in attacco occorre avere un lungo fisso in area... [/quote]Marconato è un pochino in la con gli anni e temo che sia leggermente in parabola calante.confidiamo nel Mago.Crosariol non credo andrà in spagna, i lunghi puri saranno Gigli, galanda, marconato, bargnani Invece ci saranno anche alternative nel posto 4,specie in un quintetto piccolo usando gente come Mancinelli, gallinari, e teo soragna, anche se quest'ultimo non è adattissimo, i primi due sono più adattabili. [/quote] Nemmeno Gallinari è uno che ama "sgomitare" sotto canestro... Insomma diciamo pure che a parte Marconato siamo pressoché scoperti nel ruolo, perciò l'unica soluzione sta nel rimbalzo in difesa e nel cercar di imporre il nostro gioco...possibilmente con molti dentro-fuori per i tiratori... [/quote]Voglio dire che GHallinari e Bargnani offrono valide alternative al gioco.Per esempio Gallo si trova spesso marcato da un uomo piu piccolo di lui, visto ke sa fare aanhce la guardia (e tra le ale piccole è tra i più alti) e lo puo battere in penetrazione complice anche la sua rapidità.


Abajia - 24/08/2007 alle 16:43

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Perché non abolire il terzo quarto?! :D è una tassa...in quei minuti perdiamo il totale controllo della partita e andiamo sotto di 15-20 punti...è stato così sia con la Slovenia che con la Grecia e la Lituania... Il calo non è fisico, ma mentale...è un dato da migliorare assolutamente già dal torneo di Bamberg...speriamo bene... [/quote] comunque mettiamoci il fatto che Bargnani e Gallinari mancavano,quello che non giocavamo piu' in Italia,quello che le avversarie di Atene erano piu' forti di quelle incontrate in Italia,e ovviamente quello che alcuni giocatori hanno tradito le aspettative ed ecco spiegato il rendimento degli azzurri ad Atene. [/quote] Il problema di noi italiani è che spesso cerchiamo attenuanti e ci arrampichiamo troppo sugli specchi...abbiamo perso PUNTO Cerchiamo di migliorare sotto tutti gli aspetti del gioco e di far meglio nelle prossime partite...non bisogna sempre cercare giustificazioni...


forzainter - 24/08/2007 alle 17:10

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] be dai visto che dopo il carico atletico delle 2 settimane a bormio era logico un calo fisico in questo periodo[/quote] Più che un calo fisico, io ho visto un calo nel rendimento di tiro! Anzi, fisicamente non siamo messi tanto malaccio visto che tutto sommato in difesa abbiamo limitato abbastanza bene i greci, ma quello che pesa come un macigno è il 26% dal campo...la differenza sta lì... Con una percentuale normale saremmo stati davanti alla Grecia, che personalmente non ritengo così superiore a noi... [/quote] Raramente ci sono squadre che tirano meglio del 40% dal campo contro la Grecia.. (pure gli americani si son presi una lezione al mondiale) se facciamo una sfida giocatore contro giocatore nessun italiano è superiore al suo avversario greco (Forse a fatica Bargnani) Come gioco di squadra poi non c'e' sfida per me l'Italia si gioca il terzo posto con Francia , Lituania e Serbia (che tornerà forte , ha vinto gli europei U16 U18 e U20 (qui pure i mondiali))


GiboSimoni - 24/08/2007 alle 21:03

Danilo Gallinari non potrà partecipare al Campionato Europeo in Spagna. La Tac a cui è stato sottoposto, questo pomeriggio all’ospedale di Bamberg (Germania) ha evidenziato una infrazione ossea alla testa del perone della gamba destra. Per recuperare occorrono venti giorni di stop. Decisamente troppi per partecipare all’Europeo che inizia il prossimo 3 settembre. Danilo Gallinari si era infortunato alla fine di Italia-Lettonia dello scorso 13 agosto a Cagliari. “Ci eravamo dati una decina di giorni per aspettare Danilo – ha dichiarato Carlo Recalcati, ct azzurro- Sembrava rispettare i tempi di guarigione. Poi si è fermato. Sono stati necessari ulteriori accertamenti e qualcosa di diverso è stato evidenziato. Siamo tutti terribilmente dispiaciuti per Danilo”. Ufficio Stampa Fip e ora saranno cavoli amari!!!! crosariol nei 12!


meriadoc - 24/08/2007 alle 21:07

Crosariol nei 12 ci va anche bene, visto che come centro è l'unico che possa contrastare certi fisici. Il problema è l'assenza di Gallinari, a cui si potrebbe aggiungere quella del Mago. Pechino si allontana


Abajia - 24/08/2007 alle 21:37

[quote][i]Originariamente inviato da forzainter [/i] per me l'Italia si gioca il terzo posto con Francia , Lituania e Serbia (che tornerà forte , ha vinto gli europei U16 U18 e U20 (qui pure i mondiali)[/quote] Aspettiamo a parlare... Ai mondiali tutti davano per scontata la vittoria degli USA, ma sappiamo com'è andata a finire...nulla è così scontato...;)


riddler - 25/08/2007 alle 01:11

Ragazzi ci stiamo rendendo conto che da quando Bargnani è fuori e sta giocando al posto suo in pratica sto fenomeno di Gigli stiamo prendendo scoppole da tutte le parti? Fino a poco tempo fa la coppia Bargnani-Belinelli (a cui a onor del vero si aggiungeva Gallinari) faceva sognare, adesso stranamente è calata paurosamente l'Italia... Non sarà come Gasol Bargnani in area, però forse mette soggezione con la sua stazza...


GiboSimoni - 25/08/2007 alle 18:11

incredibile solamente 3 settimane fa il 4 agosto andava tutto bene e ora invece niente....cm se nn bastasse abbioamo perso contro la russia ieri in malomodo e inoltre si è fratturato un dito Galanda (certa anche la sua assenza) e infortuno x belinelli inoltre riskia il forfait anche Bargnani nn c credo:o ridatemi radulovic mian e righetti almeno quelli qualkosa a casa l'hanno portata e in + nn erano sfigati p.s. recalcati nn sa cm gestire la situazione.-..-


GiboSimoni - 26/08/2007 alle 18:39

è tornato il MAGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO grande vittoria dell'italia contro la Germania d Nowitzki in casa sua!!! bellaprova dell'Italia e sopratuttod Bargnani autore d 24 punti e menomale che è malconcio!!! Una vittoria ke da tanto morale...orA REecuperiamo gli infortunati (Belinelli, Gigli, Bargnani, Galanda, soragna, Bulleri) asfaltiamo la Grecia e iniziamo l'europeo il 3! p.s. oggi abbiamo giocato in 8 incredibile!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

[Modificato il 26/08/2007 alle 18:41 by GiboSimoni]


Abajia - 27/08/2007 alle 15:09

Dopo aver subito un'umiliazione incredibile anche da parte della Russia (mi sembra troppo! Con tutto il rispetto...), bella vittoria degli azzurri contro la Germania di Novitzki, trascinati da un grandissimo Bargnani (se ora non è in forma, figuriamoci quando lo sarà eh eh!) Nota dolente la distorsione alla caviglia di Gigli...spero recuperi in fretta...


riddler - 27/08/2007 alle 19:52

Quella di ieri è la conferma che senza Bargnani (aggiunta a quella di Gallinari) è una squadra mediocre e che non supererebbe nemmeno i quarti di finale...


falco46 - 27/08/2007 alle 19:58

ki sono gli infortunati gravi e meno gravi?mi descrivete la situazione in quanto sono stato assente ultimamente?ho seguito fino al ko con la grecia.


cristi - 27/08/2007 alle 22:55

Beh dici nulla: - Barganani 1° scelta assoluta NBA (mica uno sputo in un occhio), - Gallinari un sorvegliato "speciale" degli ossrvatori NBA (nei siti specializzati lo danno 10 assoluto nel draft 2008 ma molto dipendeva dall'europeo)


Abajia - 27/08/2007 alle 23:27

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] ki sono gli infortunati gravi e meno gravi?mi descrivete la situazione in quanto sono stato assente ultimamente?ho seguito fino al ko con la grecia. [/quote] Un po' di acciacchi qua e là, ma nulla di grave! ;) Anche la distorsione alla caviglia di Gigli non comprometterà nulla di che, 2-3 giorni di stop...nulla di preoccupante insomma! :)


falco46 - 28/08/2007 alle 01:36

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] ki sono gli infortunati gravi e meno gravi?mi descrivete la situazione in quanto sono stato assente ultimamente?ho seguito fino al ko con la grecia. [/quote] Un po' di acciacchi qua e là, ma nulla di grave! ;) si ma arriveremo malconci...Belinelli come sta?? Anche la distorsione alla caviglia di Gigli non comprometterà nulla di che, 2-3 giorni di stop...nulla di preoccupante insomma! :) [/quote]


forzainter - 28/08/2007 alle 18:39

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da forzainter [/i] per me l'Italia si gioca il terzo posto con Francia , Lituania e Serbia (che tornerà forte , ha vinto gli europei U16 U18 e U20 (qui pure i mondiali)[/quote] Aspettiamo a parlare... Ai mondiali tutti davano per scontata la vittoria degli USA, ma sappiamo com'è andata a finire...nulla è così scontato...;) [/quote] La vittoria americana non la dava per scontata nessuno Dieci anni fa ok , l'anno scorso non direi Grecia e Spagna sono le favorite , le altre vengono dietro Chiaro in un match secco tutto puo' succedere ma come talento son nettamente superiori


GiboSimoni - 28/08/2007 alle 20:51

II Settore Squadre Nazionali, in occasione del raduno collegiale della Nazionale “A” Maschile, in programma a Roma dal 28 al 29 agosto 2007 e della seguente attività agonistica: - Incontro Amichevole Italia-Grecia, in programma a Roma il 30 agosto 2007; - Campionato Europeo Seniores Maschile, in programma in Spagna dal 3 al 16 settembre 2007; ha convocato i seguenti giocatori: 1. Bargnani Andrea (85, 211, A, Toronto Raptors) 2. Basile Gianluca (75, 190, G, Winterthur F.C. Barcelona) 3. Belinelli Marco Stefano (86, 196, P/G, Golden State Warriors) 4. Bulleri Massimo (77, 188, P, Armani Jeans Milano) 5. Crosariol Andrea (84, 213, C, Vidivici Bologna) 6. Datome Luigi (87, 202, A, Legea Scafati) 7. Di Bella Fabio (78, 186, P, Vidivici Bologna) 8. Garri Luca (82, 207, C, Vidivici Bologna) 9. Gigli Angelo (83, 209, A, Benetton Treviso) 10. Mancinelli Stefano (83, 203, A, Climamio Bologna) 11. Marconato Denis (75, 211, C, Winterthur F.C. Barcelona) 12. Maresca Giuliano (81, 192, G/A, Benetton Treviso 13. Mordente Marco (79, 193, P, Benetton Treviso) 14. Soragna Matteo (75, 199, A, Benetton Treviso) Atleti a disposizione (riserve a casa): 1. Cavaliero Daniele (84, 188, P, Climamio Bologna) 2. Fantoni Tommaso (85, 203, A, Benetton Treviso) 3. Galanda Giacomo (75, 210, A/C, Cimberio Varese 4. Giachetti Jacopo (83, 190, P, Lottomatica Roma 5. Hackett Daniel Lorenzo (87, 199, G, Usc Trojans, Usa) 6. Pecile Andrea (80, 187, P, C. B. Granada) 7. Righetti Alex (77, 198, A, Air Avellino) 8. Rocca Mason Richard (77, 204, A/C, Eldo Napoli) 9.Vitali Luca (86, 201, G, Premiata Montegranaro) da www.fip.it xkè hackett a casa???? sto datome chi è?????


falco46 - 28/08/2007 alle 21:44

luigi datome è un giovane forte ed interessante.Fu allenato da Recalcari qualche annetto addietro.E' classe 87, niente male.


GiboSimoni - 28/08/2007 alle 21:56

cmq dei 14 lascerà Garri e Datome e incredibilmente maresca è nei 12 stiame messi male :o


falco46 - 28/08/2007 alle 22:01

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] cmq dei 14 lascerà Garri e Datome e incredibilmente maresca è nei 12 stiame messi male :o [/quote]non può essere...galanda dovrà pure recuperare no???Dalla sovrabbondanza all'impoverimento della squadra.Rocca è anche lui fuori.Il mio problema però è la condizione fisica complessiva del gruppo che non sembra essere un granchè.


GiboSimoni - 28/08/2007 alle 22:03

galanda è infortunato ed è ufficialmente fuori....lo hanno detto oggi a sky quindi oltre a Rocca, Gallinari si anggiunge anche Galanda!

 

[Modificato il 28/08/2007 alle 22:07 by GiboSimoni]


falco46 - 28/08/2007 alle 22:06

peccato per gallinari.A questo punto maresca è dentro??e se puntasse a sorpresa su Garri o Datome???non sarebbe corretto per chi ha fatto la preparazione , però...


Abajia - 30/08/2007 alle 11:26

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] galanda dovrà pure recuperare no???[/quote] Galanda dovrà operarsi, quindi addio Europei 2007...:( :OIO

 

[Modificato il 30/08/2007 alle 16:40 by Andrea_Web]


Abajia - 30/08/2007 alle 11:29

[b]FORFAIT ANCHE PER GALANDA...DITO ROTTO[/b] Continua l'incredibile serie di infortuni che si sta abbattendo sulla Nazionale italiana di Carlo Recalcati. Dopo la defezione di Gallinari è giunta oggi l'ufficializzazione di quella del capitano Giacomo Galanda, vittima di una doppia frattura all'ultima falange del dito mignolo della mano destra. L'entità della frattura ha reso indispensabile un intervento chirurgico, durante il quale è stata inserita una piccola vite nel dito del giocatore. La prognosi di Galanda, a causa dell'inserimento del mezzo di sintesi, ha tagliato definitivamente ogni speranza di vederlo all'Europeo. Intanto Recalcati, in vista dell'ultima amichevole prima della competizione continentale, ha richiamato in maglia azzurra Maresca per rimpinguare l'ormai esiguo roster ai suoi ordini. (fonte: realbasket.it) ...:doh:...


GiboSimoni - 30/08/2007 alle 15:52

fra un pò l'ultima amichevole in vista degli europei d lunedi in Spagna....affronteremo d nuovo la Grecia che martedì scorso ic ha battuto...la affronteremo al palalottomatica ah in + recalcati ha comunicato 10 dei 12 protagonisti dell'europeo... Bargnani Basile Belinelli Bulleri Di Bella Gigli Mancinelli Marconato Mordente Soragna


Abajia - 30/08/2007 alle 16:47

1° quarto... soli 5 punti segnati...parziale di 13-0 per i greci...primo canestro dopo quasi 10 minuti di gioco...:doh: L'inizio è da record negativo! Speriamo bene...


marco83 - 30/08/2007 alle 17:05

18-39 dopo i primi due quarti, e contro una Grecia tutto sommato non trascendentale. Per adesso, è nettamente la peggior prestazione di queste gare di preparazione agli Europei. Spiace dirlo, ma non si prospetta una bella manifestazione per i nostri colori... poi magari capita come la nazionale di calcio a Spagna '82, ma la vedo molto difficile.


Abajia - 30/08/2007 alle 19:06

[b]Italia: figuraccia a Roma contro la Grecia [/b] A quattro giorni dal debutto agli Europei l'Italbasket rimedia una butta batosta contro la Grecia campione in carica. Non c'è stata partita oggi a Roma nell’ultima amichevole della Nazionale di Carlo Recalcati, falcidiata dai tanti infortuni che hanno messo fuori gioco anche capitan Galanda. E' finita 73-52 per i nostri avversari, che senza strafare hanno avuto facilmente ragione della squadra azzurra, decisamente bloccata sia in attacco che in difesa. Il primo canestro italiano arriva addirittura a 2'15" dalla prima sirena. Lo firma Crosariol, che muove il punteggio sul 13-2 dopo lo sfacelo iniziale. La prima tripla dell’incontro la realizza Belinelli a pochi secondi dall’intervallo, per un 17-5 che fa spazientire anche il caldissimo e numerosissimo pubblico del PalaLottomatica. Recalcati toglie dal campo uno spento Bulleri, che fa il paio con lo spaesato Bargnani, e con l'aiuto di Di Bella e Mordente l’Italia ritrova almeno un po' di vita. Al 13' siamo sotto 24-11, poi 31-17 quando anche il "Mago" decide di andare a referto. Chiudiamo la prima metà di gara sotto di 21 punti, 39-18. Un disastro. Il pubblico romano prova a divertirsi facendo la "ola", ma in campo si continua a soffrire. Mancinelli prova a togliersi la ruggine di dosso attivandosi in attacco e in difesa, ma il 42-24 di metà terzo quarto è schiacciante. I greci non fanno nulla per aumentare lo scarto, ma ci riescono comunque, complici i tanti errori offensivi e la totale disorganizzazione della difesa tricolore. Il terzo periodo si chiude 56-38 per i campioni d’Europa in carica, che nei 10' finali si limitano a continuare a giocare. A differenza dell’Italia, che affonda fino al 73-52 conclusivo. Roma tributa qualche fischio agli azzurri in partenza per Alicante, dove il 3 settembre ci aspetta la Slovenia. Perdere, in quel caso, sarà vietato. (fonte: datasport.it) Ancora una batosta...21 punti di scarto davanti al pubblico di casa...:doh: Ad Alicante dovrà essere tutta un'altra storia...:italia:


GiboSimoni - 30/08/2007 alle 19:13

ke skifo, ke vergogna...!


lolloso - 30/08/2007 alle 19:54

altra sonora batosta contro una signora squadra come la Grecia certo che giocando cosi agli europei rischiamo di fare una pessima figura


riddler - 30/08/2007 alle 23:16

Il discorso come dico sempre è semplice: c'è una squadra superiore nettamente all'Italia ed è la Grecia, la Spagna a dire il vero non so in che condizioni sia, manca Garbajosa ma non penso sia fortemente indebolita per questo e penso che sia anch'essa superiore all'Italia... bisogna vincere il proprio girone, per evitare incroci pericolosi negli scontri diretti....


cristi - 01/09/2007 alle 07:35

Senza Gallinari ci manca la terza punta, e secondo me questo giocatore è molto importante nell'economia della squadra, Galanda sposta poco non mi è mai piaciuto e non prende un rimbalzo che sia uno. A questo punto speriamo che Bargnani e Belinelli giochino un super europe altrimenti le olimpiadi le vediamo in televisione. A Las Vegas gli USA hanno spazzolato tutti anche se contro l'Argentina hanno un po' penato, grandissimi Bryant e Carmelo Anthony, LeBron bravino ma quando si gioca di squadra, e non sei la stella assoluta, Melo è molto meglio dello sponsorizzato Nike. A proposito di dubbi sulle prestazioni USA date un occhiata alle foto dei giocatori all'uscita del college e quelle di ora (Bryant soprattutti) c'è qualche chiletto di massa muscolare in più frutto di solo lavoro sulla panca? Ci sono almeno una diecina di giocatori morti in maniera inspiegabile (suicidio per depressione o vittime di inspiegabili malattie cardio vascolari) che siano frutto esclusivamente del comportamento dell'atleta o forse, dico forse, del prolungato utilizzo di EPO?


Guglielmo Tell - 01/09/2007 alle 07:53

contro la Grecia a Roma siamo stati indecenti,i due giocatori che dovrebbero fare la differenza,Bargnani e Belinelli,l'hanno fatta in negativo(soprattutto il secondo e' indisponente per come si prende tiri senza senso),non c'e' un vero play anche se Di Bella qualcosa di buono lo ha fatto e continua a esserci un buco nero sotto canestro,in cui continuo a sperare che Crosariol sia il centro titolare.per il Mondiale niente dirette su RaiSportSat,per la prima fase Italia-Slovenia va solo in sintesi a mezzanotte,poi Italia-Francia sara' in diretta e Italia-Polonia in differita integrale dopo le 23


sgarbozzino - 01/09/2007 alle 10:04

La prima e la terza partita cioè lunedi e mercoledi sono in diretta su rasportsat, dopo che Veltroni si è incaz...o con la rai...


undertaker - 01/09/2007 alle 11:17

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] Senza Gallinari ci manca la terza punta, e secondo me questo giocatore è molto importante nell'economia della squadra, Galanda sposta poco non mi è mai piaciuto e non prende un rimbalzo che sia uno. A questo punto speriamo che Bargnani e Belinelli giochino un super europe altrimenti le olimpiadi le vediamo in televisione. A Las Vegas gli USA hanno spazzolato tutti anche se contro l'Argentina hanno un po' penato, grandissimi Bryant e Carmelo Anthony, LeBron bravino ma quando si gioca di squadra, e non sei la stella assoluta, Melo è molto meglio dello sponsorizzato Nike. A proposito di dubbi sulle prestazioni USA date un occhiata alle foto dei giocatori all'uscita del college e quelle di ora (Bryant soprattutti) c'è qualche chiletto di massa muscolare in più frutto di solo lavoro sulla panca? Ci sono almeno una diecina di giocatori morti in maniera inspiegabile (suicidio per depressione o vittime di inspiegabili malattie cardio vascolari) che siano frutto esclusivamente del comportamento dell'atleta o forse, dico forse, del prolungato utilizzo di EPO? [/quote]EPO nel basket, ma stiamo skerzando, il basket è lo sport dove esiste meno doping in assoluto tra tutti gli sport, sono sicuro, poi qualche imbecille che si dopa forse c'è anche nel basket, ma lo fa solo perche' continua a sentire parlare tutti di doping e cosi' vuole provare pure lui anche se poi non serve a nulla. Gli americani sono grossi perche' nell'NBA si usano molto di piu' i pesi che in europa, poi il nero reagisce meglio ai pesi per questioni genetiche. E' normale comunque a 30 anni pesare 10 chili in piu' che a 20, si tratta di bestie di 100 chili di media.


meriadoc - 01/09/2007 alle 11:29

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] A Las Vegas gli USA hanno spazzolato tutti anche se contro l'Argentina hanno un po' penato, grandissimi Bryant e Carmelo Anthony, LeBron bravino ma quando si gioca di squadra, e non sei la stella assoluta, Melo è molto meglio dello sponsorizzato Nike. [/quote] mi si drizzano i capelli a leggere certe cose. James non sarebbe un uomo squadra? è nettamente il miglior giocatore degli USA in questo torneo, con percentuali al tiro spaventose, per precisione, e fa molti più assist di Anthony che finalizza e basta. A parte che Anthony non sa proprio difendere. ma per favore...già solo il fatto che lo hai definito sponsorizzato Nike fa capire che ti sta sulle palle. [quote] A proposito di dubbi sulle prestazioni USA date un occhiata alle foto dei giocatori all'uscita del college e quelle di ora (Bryant soprattutti) c'è qualche chiletto di massa muscolare in più frutto di solo lavoro sulla panca? Ci sono almeno una diecina di giocatori morti in maniera inspiegabile (suicidio per depressione o vittime di inspiegabili malattie cardio vascolari) che siano frutto esclusivamente del comportamento dell'atleta o forse, dico forse, del prolungato utilizzo di EPO? [/quote] prima parli delle masse muscolari, poi parli dell'uso prolungato di EPO. Tu sei molto confuso


riddler - 02/09/2007 alle 10:47

Ma non c'è un sito che parla di sto torneo con percentuali e statistiche?


meriadoc - 02/09/2007 alle 11:48

Stanotte ho visto gli USA giocare con Porto Rico che, badate bene, è un'ottima squadra. In vantaggio di 15 all'intervallo, gli USA hanno dilagato nella ripresa. James ha sfornato assist a ripetizione, Anthony ha tirato 3 triple di fila che hanno chiuso ogni velleità dei portoricani. Nle terzo quarto gli USA hanno giocato in modo spettacolare. Spettacolare Michael Redd, forse il miglior tiratore sulla faccia della terra. 7/8 da 3 per lui, tra la fine del terzo e l'ultimo quarto. Non so se si possa costruire una squadra più forte, questi USA hanno voglia di scrollarsi le recenti figuracce e stracciare chiunque come in passato.


GiboSimoni - 02/09/2007 alle 13:51

domani l'esordio contro la slovenia!!!!! Recalcati ha scelto i 12 sn: Andrea Bargnani Gianluca Basile Marco Belinelli Massimo Bulleri Andrea Crosariol Luigi Datome -----> ripeto: chi cazz'è? nn era meglio portare Garri o Maresca???? il primo ha esperienza, il secondo si è fatto tutta la preparazione! Fabio Di Bella Angelo Gigli Stefano Mancinelli Denis Marconato Marco Mordente Matteo Soragna p.s. guglielmo mi hai fatto prendere uno spavento...pensavo che la rai nn trasmettesse nessuna gara in diretta...fortunatamente le trasmette tutte e tre...slovenia, Polonia su rai sport Francia su rai due!


Ariadeno - 02/09/2007 alle 20:06

Datome è un 2,02 di grandissimo talento. Secondo me secondo solo a Gallinari. Garri un ottimo operaio, ma se Datome da fondo al suo talento ci divertiremo. Grande Recalcati, scelta coraggiosa. Garri ti darà sempre sei, Datome è uno che se in giornata può darti 10. Nel 1991, Noah, mi sembra fosse lui il capitano di Davis, in occasione della finale di Davis contro gli Stati Uniti convocò Henry Leconte. Molti criticarono questa scelta, Leconte era sceso in classifica oltre il 150 posto e la Francia aveva Santoro intorno alla 40esima posizione. Sembrava una scelta folle. Ma il capitano di Davis si giustificò dicendo che Leconte poteva battere Sampras, Santoro anche giocando il suo miglior tennis non ce l'avrebbe mai fatta. E fu così che Leconte consegnò la Davis ai francesi. Ottima nazionale, manca solo Gallinari, ma è il meglio che il panorama italiano possa offrire in questo momento.


antonello64 - 03/09/2007 alle 05:47

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Ma non c'è un sito che parla di sto torneo con percentuali e statistiche? [/quote] http://www.usabasketball.com/


simociclo - 03/09/2007 alle 09:01

Ma quante squadre vanno dirette a Pechino e quante al preolimpico?

 

[Modificato il 03/09/2007 alle 10:52 by simociclo]


simociclo - 03/09/2007 alle 10:52

[quote][i]Originariamente inviato da simociclo [/i] Ma quante squadre vanno dirette a Pechino e quante al preolimpico? [/quote] Ho trovato la risposta: due direttamente e 4 al preolimpico (ovviamente spagna esclusa in quanto va di diritto). E' dura, speriamo in bene...


riddler - 03/09/2007 alle 11:52

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] Ma non c'è un sito che parla di sto torneo con percentuali e statistiche? [/quote] http://www.usabasketball.com/ [/quote] Grazie. :)


robby - 03/09/2007 alle 12:11

in bocca al lupo ragazzi da stasera e per tutte le prossime sfide.... ma come cazz è possibile che la Rai non mi fa vedere in diretta Ita-Slo e me la fa in differita alle 23e45 quando avrò un sonno bestia???? CHE PALLE!!!!!!!!!!!!!


lolloso - 03/09/2007 alle 12:19

Luigi Datome e un ragazzo classe 1987 ha fatto tutte la trafile nelle nazionali giovanili risultando il miglior realizzatore della squadra agli ultimi Europei under 20 è stato anche inserito anche nella squadra ideale del torneo è un ragazzo che ha grandissime potenzialità se Recalcati l'ha portato vuol dire che ha la stoffa giusta

 

[Modificato il 03/09/2007 alle 12:22 by lolloso]


EugeRambler - 03/09/2007 alle 12:22

[b]italia - slovenia [/b] [b]3 settembre 2007 - ore 21.30 [/b] [b]DIRETTA su raisport satellite! [/b]


Abajia - 03/09/2007 alle 15:41

Nesterovic ieri ha dichiarato che le partite ufficiali non hanno nulla a che fare con le amichevoli, e che per questo non si fida della prestazione sottotono degli azzurri al torneo dell'Acropolis... Non so se lo sloveno stia facendo pretattica o se sia sincero, in ogni caso spero che queste dichiarazioni trovino un riscontro veritiero nella partita di stasera... Forza ragazzi! :italia:


falco46 - 03/09/2007 alle 18:27

[quote][i]Originariamente inviato da lolloso [/i] Luigi Datome e un ragazzo classe 1987 ha fatto tutte la trafile nelle nazionali giovanili risultando il miglior realizzatore della squadra agli ultimi Europei under 20 è stato anche inserito anche nella squadra ideale del torneo è un ragazzo che ha grandissime potenzialità se Recalcati l'ha portato vuol dire che ha la stoffa giusta [/quote]è un ragazzo di belle speranze che fu alla corte di Recalcati già a Siena..


GiboSimoni - 03/09/2007 alle 18:30

era meglio garri cmq....nn vedo l'ora che inizi sto europeo...cn la slovewnia sarà dura...l'ìimportante è vincere o qusta o quella cn la francia domani x star tranquilli....dando x scontato la vittoria contro la polonia...


falco46 - 03/09/2007 alle 18:35

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] era meglio garri cmq....nn vedo l'ora che inizi sto europeo...cn la slovewnia sarà dura...l'ìimportante è vincere o qusta o quella cn la francia domani x star tranquilli....dando x scontato la vittoria contro la polonia... [/quote]no, secondo me va bene cosi, in quanto datome sostituirà gallinari, mentre corosariol sostituirà galanda.Garri era un'ennesima ala grande come gigli e bargnani.poi noi spesso ci adatteremo mancinelli e datome giocando con il quintetto piccolo...questa è la mia idea.


Abajia - 03/09/2007 alle 18:44

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] era meglio garri cmq....nn vedo l'ora che inizi sto europeo...cn la slovewnia sarà dura...l'ìimportante è vincere o qusta o quella cn la francia domani x star tranquilli....dando x scontato la vittoria contro la polonia... [/quote]no, secondo me va bene cosi...[/quote] Quoto...:yes: Anche secondo me è meglio Datome, Garri sarebbe stato comunque chiuso nel suo ruolo... Datome ogni tanto potrebbe trovare spazio per far riposare i titolari... ;)


falco46 - 03/09/2007 alle 18:45

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] era meglio garri cmq....nn vedo l'ora che inizi sto europeo...cn la slovewnia sarà dura...l'ìimportante è vincere o qusta o quella cn la francia domani x star tranquilli....dando x scontato la vittoria contro la polonia... [/quote]no, secondo me va bene cosi...[/quote] Quoto...:yes: Anche secondo me è meglio Datome, Garri sarebbe stato comunque chiuso nel suo ruolo... Datome ogni tanto potrebbe trovare spazio per far riposare i titolari... ;) [/quote]Datome è un ala piccola cosi come soragna e mancinelli ma penso che spesso sarà usato come 4 per giocare ocme quintetto piccolo.


W00DST0CK76 - 03/09/2007 alle 23:04

Che finale incredibile, l'Italia perde contro la Slovenia con una tripla all'ultimo secondo dopo che aveva scavalcato di 2 punti gli avversari grazie ad una bomba di Soragna. Comunque la Slovenia ha meritato, i nostri si sono svegliati solo negli ultimi minuti, il talento c'è ma la squadra mi sembra ancora immatura.


riddler - 03/09/2007 alle 23:04

Ma come cacchio hanno fatto tirare a Lakovic a 4 secondi dal termine da quella posizione così vicina? Ma c'è voluto coraggio!


GiboSimoni - 03/09/2007 alle 23:06

nn c credo...perdere quando mancano 4 secondi...questa sul morale peserà cm un macigno....peggio del rigopre tirato da di biagio a francia 98...


GiboSimoni - 03/09/2007 alle 23:11

migliori: bulleri, mordente, soragna peggiori: belinelli e bargnani.....montatiiiiiiiiiiiiii


lolloso - 03/09/2007 alle 23:11

incredibile.... non l'ha fermato nessuno e ha tirato indisturbato peccato però in tutto l'arco della partita gli azzurri hanno fatto troppi errori è li che si è persa la partita


GiboSimoni - 03/09/2007 alle 23:12

grande cuore cmq!


simone89 - 03/09/2007 alle 23:12

managgia.......... abbiamo perso un ottima occasione..... all'ultimo secondo.........:OIO:OIO:OIO:OIO:OIO


Abajia - 03/09/2007 alle 23:13

Non si può concedere un tiro del genere all'ultima azione quando il risultato è ancora in bilico! :OIO:OIO:OIO Onore agli avversari... Delusione grandissima... :(:(:( Ora bisogna vincere tutte le partite di quì in poi... Forza ragazzi... :italia:


W00DST0CK76 - 03/09/2007 alle 23:28

comunque c'è da dire che la partita non si è persa negli ultimi secondi ma durante tutto il suo svolgimento, siamo stati sempre sotto nel punteggio tirando da 3 con percentuali da prefisso telefonico e sbagliando cose clamorose (vedi schiacciata di Bargnani), non so se ti tratta di cattiva forma fisica o mancanza di oragnizzazione di squadra, fatto stà che per 45' abbiamo subìto un avversario alla nostra portata mettendo in serio pericolo il presieguo del torneo e la qualificazione olimpica. Comunque nulla è ancora perduto, anche nel 1999 (ultimo successo italiano agli europei) si perse la prima partita, forza ragazzi e, mi raccomando, un pò più di "cazzimma".:italia:


GiboSimoni - 03/09/2007 alle 23:30

se bargnani s prendesse meno responsabilità...


Abajia - 03/09/2007 alle 23:36

Le percentuali del tiro da 3 sono state penose stasera...a pochi minuti dalla fine viaggiavamo con un 2/20... :doh: Che fossimo ancora lì a giocarci la partita è stato un mezzo miracolo... PS... Ecco il punteggio quando mancavano poco meno di 4 minuti dalla fine del 1° quarto: Polonia 20 - Francia 30...!!!!!!!!!!!!!!! :?:?:?:Od::Od::Od: Per un attimo il tabellino del punteggio è impazzito! :D

 

[Modificato il 03/09/2007 alle 23:43 by Abajia]


falco46 - 03/09/2007 alle 23:38

Bulleri 20 punti e 5 assist, semplicemente spettacolareeeee!!!


GiboSimoni - 03/09/2007 alle 23:42

l'ho sapevo che max nn m avrebbe tradito...xò sn arrabbiato cn bargnani e belinelli...soragna grandissimo..pensare che 3 anni fa era un cesso..ora ogni cosa che fa..la fa cn un equilibrio e cn una tranquilità incredibile...mamma mia...basile invece il contrario


simone89 - 03/09/2007 alle 23:45

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] l'ho sapevo che max nn m avrebbe tradito...xò sn arrabbiato cn bargnani e belinelli...soragna grandissimo..pensare che 3 anni fa era un cesso..ora ogni cosa che fa..la fa cn un equilibrio e cn una tranquilità incredibile...mamma mia...basile invece il contrario [/quote] bargnani e belinelli hanno troppa pressione..... soprattutto bargnani che mi sembrava un pò troppo nervoso........


ozzyno - 03/09/2007 alle 23:45

io sono ancora senza parole :mad:


falco46 - 03/09/2007 alle 23:48

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] l'ho sapevo che max nn m avrebbe tradito...xò sn arrabbiato cn bargnani e belinelli...soragna grandissimo..pensare che 3 anni fa era un cesso..ora ogni cosa che fa..la fa cn un equilibrio e cn una tranquilità incredibile...mamma mia...basile invece il contrario [/quote]Basile ha dato una buona intensità nel primo tempo poi non ha giocato molto.I suoi tiri da tre sono ben lontani dai tempi migliori.A loro mancavano udrich e becirovic (ricordo solo questi).Per roberto:dimenticavo a dirti del grande Erazem Lorbek e di Lakovic e di Slokar.è una grande squadra la SLovenia..


GiboSimoni - 03/09/2007 alle 23:49

m avevi detto chefacevano skifo....invece m sn accorto che nn avevi citato qualkuno d iportante..cmq hanno undifetto grosso gli sloveni ovvero la testa...


falco46 - 03/09/2007 alle 23:58

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] m avevi detto chefacevano skifo....invece m sn accorto che nn avevi citato qualkuno d iportante..cmq hanno undifetto grosso gli sloveni ovvero la testa... [/quote]ti avevo dettto ke mi ricordato Beno Udrich(assente) e nesterovic.Non ricordavo Smodis Lorbek Slokar Becirovic(assente) e Lakovic.Per alcuni avevo dubbi suulla nazionalita.Temevo fossero croati ecc..


EugeRambler - 03/09/2007 alle 23:58

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] se bargnani s prendesse meno responsabilità... [/quote] se solo giocasse SEMPRE da 4, se non addirittura centro, visto che le qualità fisiche le ha... da guardia stasera è stato penoso. giocava degli uno contro uno da mani nei capelli, cose che io insegno ai ragazzini di 12 anni. come si può pensare di battere il difensore sul primo passo (che deve essere il più veloce, quello che ti libera della marcatura) con la lentezza che oggi andrea ha fatto vedere in campo? insomma, metteva giù il pallone e il difensore era già arretrato 2 metri sulla sua linea di penetrazione. e ha giocato 16 dei 20 minuti nei primi due quarti. per fortuna nel secondo tempo è stato un po' più in panca. ottimo bulleri stasera. ha giocato un finale strepitoso, nonostante i 4 falli a carico. con il senno di poi era da ri-inserire in campo qualche minuto prima nel 4° periodo. l'esempio di come vadano scardinate queste difese alte, pesanti e inevitabilmente lente e macchinose. mordente: anche la sua prestazione da salvare. buone scelte di tiro e mira accettabile in questa serata di mani decisamente poco calde. gran lavoro sporco per gigli. entra poco nelle statistiche (3 palle recuperate mi pare), ma è incredibilmente efficace in difesa. mette pressione ai lunghi sloveni che vanno in affanno. da riconfermare per domani, sperando in una maggiore incisività sotto il tabellone. non mi è piaciuto soragna in fase offensiva, e neanche in difesa è stato brillantissimo, ma giù il cappello per la freddezza mostrata a 5' dal termine. ci vogliono le palle per prendere un tiro così, matteo le ha avute e ha avuto ragione. un canestro che gli vale la sufficienza. male basile, abbastanza anonimo marconato, come al solito inconcludente di bella, stralunato belinelli, apprezzabile per la voglia e l'impegno crosariol (un paio di stoppate, ma si può fare di meglio), non pervenuto mancinelli.


falco46 - 04/09/2007 alle 00:04

[quote][i]Originariamente inviato da EugeRambler [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] se bargnani s prendesse meno responsabilità... [/quote] se solo giocasse SEMPRE da 4, se non addirittura centro, visto che le qualità fisiche le ha... da guardia stasera è stato penoso. giocava degli uno contro uno da mani nei capelli, cose che io insegno ai ragazzini di 12 anni. come si può pensare di battere il difensore sul primo passo (che deve essere il più veloce, quello che ti libera della marcatura) con la lentezza che oggi andrea ha fatto vedere in campo? insomma, metteva giù il pallone e il difensore era già arretrato 2 metri sulla sua linea di penetrazione. e ha giocato 16 dei 20 minuti nei primi due quarti. per fortuna nel secondo tempo è stato un po' più in panca. ottimo bulleri stasera. ha giocato un finale strepitoso, nonostante i 4 falli a carico. con il senno di poi era da ri-inserire in campo qualche minuto prima nel 4° periodo. l'esempio di come vadano scardinate queste difese alte, pesanti e inevitabilmente lente e macchinose. mordente: anche la sua prestazione da salvare. buone scelte di tiro e mira accettabile in questa serata di mani decisamente poco calde. gran lavoro sporco per gigli. entra poco nelle statistiche (3 palle recuperate mi pare), ma è incredibilmente efficace in difesa. mette pressione ai lunghi sloveni che vanno in affanno. da riconfermare per domani, sperando in una maggiore incisività sotto il tabellone. non mi è piaciuto soragna in fase offensiva, e neanche in difesa è stato brillantissimo, ma giù il cappello per la freddezza mostrata a 5' dal termine. ci vogliono le palle per prendere un tiro così, matteo le ha avute e ha avuto ragione. un canestro che gli vale la sufficienza. male basile, abbastanza anonimo marconato, come al solito inconcludente di bella, stralunato belinelli, apprezzabile per la voglia e l'impegno crosariol (un paio di stoppate, ma si può fare di meglio), non pervenuto mancinelli. [/quote]concordo su tutto tranne che su alcuni punti.Per altri aggiungo qualcosina di mio. 1- Bargnani non l'ho visto mai giocare da guardia 2-Gigli ha fatto degli errori assurdi(schiacciata e passaggio all'indietro senza guardare ad es.)ma alla fine ha lavorato bene in difesa 3-Basile è stato intenso all'inizio in difesa, malissimo in attacco. 4-Soragna ha messo due triple fondamentali ed ha giocato benino oggi. 5-Mordente straordinario, si è messo la squadra sulle spalle, ha suonato la carica poi appena è rientrato bulleri ha rifiatato.Promosso.


EugeRambler - 04/09/2007 alle 00:13

falco, se hai la possibilità di rivedere la partita, guarda quante volte bargnani è andato a ricevere palla sull'arco dei 3 punti, o addirittura fuori dall'arco...che ci fa in quelle posizioni? bocciato in pieno, purtroppo.


falco46 - 04/09/2007 alle 00:19

[quote][i]Originariamente inviato da EugeRambler [/i] falco, se hai la possibilità di rivedere la partita, guarda quante volte bargnani è andato a ricevere palla sull'arco dei 3 punti, o addirittura fuori dall'arco...che ci fa in quelle posizioni? bocciato in pieno, purtroppo. [/quote]ma quelli sono movimenti che lui fa, è un ala grande con un gran tiro da 3.Poi farà anche uscite da guardia, ma ha giocato da 4 a mio modesto avviso.Poi io non sono un tecnico e può essere che mi sbagli.Anche secondo me bocciato in pieno...


EugeRambler - 04/09/2007 alle 00:33

sì falco, ha giocato anche da 4, ma dovrebbe giocare SEMPRE (come ho scritto nel primo post) da 4. insomma, distante da canestro stasera è stato ridicolo. sembrava uno di quegli asolescenti che danno 30 cm ai propri coetanei, ma poi sono dei tontoloni scoordinati che non si capisce cosa abbiano da spartire con la pallacanestro. inoltre un giocatore di questo calibro dovrebbe capire dopo pochi minuti se ha la mano oppure no. capita la sera in cui hai una mano che sembra tolta dal congelatore? smetti di buttar via palloni. gioca in un altro modo, visto che lo sai fare e anche bene. ed è proprio questo il fatto: bargnani è un gran giocatore, quindi quando fornisce prestazioni come quella di stasera, fa arrabbiare il doppio, il triplo. è ovvio che si dà più risalto ai suoi errori che a quelli di un gigli o di un crosariol. non sfruttare le proprie potenzialitù è la cosa peggiore per un giocatore. speriamo che con questa sera si sia tolto di dosso un po' di pressione (e qui serve una gran testa, perchè dopo una partitaccia, è ancora più difficile scendere in campo la sera dopo) e domani sia tutta un'altra storia. altrimenti meglio tenerlo in panca, abbiamo visto oggi che alternative a bargnani ne abbiamo, non è imprescindibile per la squadra.


Guglielmo Tell - 04/09/2007 alle 06:21

perdere cosi' fa male,Lakovic dopo un gran primo tempo aveva fatto disastri e nell'ultima azione,in cui potevamo difendere molto meglio,ci ha affondato.si sono visti per tre quarti di gara i soliti difetti e cioe' i problemi sotto canestro dove Smodis ha banchettato e dove Marconato e questa volta anche Crosariol sono stati nulli,basti pensare che in due hanno fatto 2 punti e 2 rimbalzi,mentre Basile,disastroso al tiro come troppo spesso gli capita ultimamente,di rimbalzi ne ha presi 7.abbiamo avuto un Bulleri spaziale nel secondo tempo,due ottimi Mordente e Soragna e qualche sprazzo di Gigli ma poco altro,di Bargnani si e' gia' detto ma a me ha fatto arrabbiare soprattutto Belinelli che come spesso gli capita nel primo tempo ha giocato da schiaffi con tiri senza senso e palle perse,salvo fare qualcosa di buono nella ripresa;da Mancinelli e Di Bella ci si attendeva una scossa che non c'e' stata,eppure abbiamo perso solo all'ultimo tiro segno che siamo riusciti a difendere forte e che abbiamo chances di fare qualcosa di buono.la Francia e' superiore a noi dal punto di vista fisico,noi dal punto di vista tecnico,Anthony Parker a parte,comunque con la Polonia ha stentato


spino_tk - 04/09/2007 alle 08:38

ciao a tutti, sono tornato dalle ferie in tempo per vedere la sconfitta dell'italia .:OIO ho leto in fretta gli ultimi post...... tra gli assenti nella slovenia non avete citato NACHBAR (protagonista nei new jersey nets), la slovenia sulla carta è una delle squadre più forti ha sempre avuto il limite di non essere una squadra che gioca unita, quindi perdere in questo modo fa male, ma non abbiamo perso contro dei pellegrini. nell'italia ci sono da salvare i giocatori che giocavano con meno pressione degli altri : bulleri,soragna, mordente, gigli e crosariol si sono dimostrati dei poppanti che non reggono la pressione : belinelli e bargnani si sono dimostrati totalmente fuori partita (e forse completamente fuori forma) basile (avrà difeso, ma è questo il vero basile?) e marconato hanno palesato tutti i loro limiti : di bella, mancinelli il peggiore in campo recalcati io penso che recalcati abbia sbagliato la gestione degli uomini in campo, in particolare io lo incolpo di : belinelli non è partito in quintetto e ha quindi sentito maggiormente la pressione non riuscendo mai ad entrare in partita bargnani andava tirato fuori dopo i primi 3 minuti disastrosi in modo da fargli stemperare la tensione e poi andava ributtato in campo subito per vedere se riusciva a liberarsi dalla pressione di bella andava lasciato a casa in italia crosariol è stato bravissimo ma ha commesso i classici errori del pivello (fallo in attacco e mani molli) in momenti topici bisognava tirarlo fuori anche se voleva dire inserire quel cadavere gigante di marconato basile visto che non era per niente in giornata di tiro l'avrei tenuto in campo a portar palla al posto di bella quando il bullo era carico di falli vabbè dai giriamo pagina e forza ragazzi


marco83 - 04/09/2007 alle 09:47

Fa sempre male perdere così, all'ultimissimo secondo - e con marcatura da principianti su Lakovic - ma obiettivamente, per il gioco espresso, non avremmo assolutamente meritato di vincere. Ci sta anche di perdere con la Slovenia, perchè è squadra forte e potenzialmente da podio, ma non così... i nostri ieri sera in attacco hanno fatto una confusione tale che mi fa pensare che peggio di così non si può giocare, e le percentuali sono solo la conseguenza di questa confusione. Piuttosto, una considerazione che appoggio a chi mastica basket un po' più di me. Ho guardato quasi tutte le partite della Nazionale da un mese a sta parte, e mi sono accorto che giochiamo pochissimo coi lunghi nell'area colorata, quella che è stata una delle nostre armi migliori nel nostro recente passato, assieme al tiro da 3. Marconato (e Crosariol) ricevono palla quasi esclusivamente fuori dai 6m e 25, e il loro beneficio tattico si sente solo quando fanno i blocchi per i compagni, peraltro mal sfruttati. Le altre squadre utilizzano molto più spesso questa scelta, e visti i risultati fanno anche bene. Perchè tutto questo? Non si possono vincere tutte le partite esclusivamente coi tentativi da fuori. Una volta ti può andar bene, ma forse solo una. Cerco però di vedere il lato positivo della sconfitta... una vittoria ieri sera avrebbe fatto comodissimo, ma forse avrebbe mascherato i problemi della nostra squadra, che sono evidenti sia dal punto di vista fisico, sia per ciò che riguarda l'approccio mentale alla partita. Stasera ci giochiamo tutto, mi aspetto una forte reazione dei nostri, che la Francia non è imbattibile. Alè Azzurri! :italia:

 

[Modificato il 04/09/2007 alle 10:05 by marco83]


spino_tk - 04/09/2007 alle 10:09

[quote][i]Originariamente inviato da marco83 [/i] Le altre squadre utilizzano molto più spesso questa scelta, e visti i risultati fanno anche bene. Perchè tutto questo? Alè Azzurri! :italia: [/quote] recalcati ha sempre voluto giocare con lunghi molto mobili con tiro da fuori (è da sempre innamorato di galanda per fare un esempio) piuttosto che con lunghi di fisico che giocano vicino a canestro, non me la sento di dargli torto visto i lunghi che abbiamo (gigli e bargnani) che hanno un ottimo tiro, certo che il gioco diventa molto (troppo) perimetrale e così facendo facciamo commettere pochissimi falli ai nostri avversari (ieri sera ad esempio la slovenia non ha raggiunto il bonus nel primo quarto)... ieri comunque siamo rientrati in partita grazie a questa scelta del coach ........ se ci pensi bulleri ha fatto tutte quelle penatrazioni proprio perchè i lunghi giocano lontano da canestro e di conseguenza il loro difensore è costretto a seguirli sul perimetro, in questo modo il bullo una volta saltato il proprio uomo aveva l'area libera per le penetrazioni....


falco46 - 04/09/2007 alle 11:16

I nostri problemi sotto canestro sono evidenti, marconato è ormai come basile dal tronde in parabola discendente, sono lontani parenti di atene 2004.Crosariol è inesperto in campo internazionale e l'assenza di Rocca e galanda qui la si paga abbastanza.in ogni caso, abbiamo un buon pacchetto piccoli, che però deve dare una svegliata agli altri.Mi riferisco a belinelli er di bella che devono aggiungersi alle strepitose prestazioni di bulleri(titolare inamovibile) e mordente duttile e grande difensore energico.Soragna è ormai un veterano..


Admin - 04/09/2007 alle 15:19

Ieri Bulleri, che a me non piace per niente, mi ha smentito giocando alla grande nel finale e prendendosi tutte le responsabilità del caso: è grazie a lui se l'Italia è arrivata a un passo dalla vittoria. In ogni caso, credo che il quarto tempo possa essere una buona iniezione di fiducia per gli azzurri, che - pur perdendo alla fine una partita che comunque ci stava di perdere - hanno visto che è possibile per loro essere all'altezza degli avversari. Ho l'impressione che da qui in poi potranno solo migliorare.


Abajia - 04/09/2007 alle 15:21

[quote][i]Originariamente inviato da marco83 [/i] Cerco però di vedere il lato positivo della sconfitta... una vittoria ieri sera avrebbe fatto comodissimo, ma forse avrebbe mascherato [b]i problemi della nostra squadra, che sono evidenti sia dal punto di vista fisico[/b][/quote] Una squadra che, sotto di 15 punti, riesce a rimontare nel finale di partita non mi sembra che abbia poi molti problemi di carattere fisico... Recalcati ha detto che ha visto due versioni azzurre ieri, una impacciata, deconcentrata, svogliata e confusionaria nel primo tempo...l'altra invece bella tonica e pimpante, anche se comunque con qualche errore di troppo... Neppure lui ha visto un calo fisico quindi...


marco83 - 04/09/2007 alle 17:35

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Una squadra che, sotto di 15 punti, riesce a rimontare nel finale di partita non mi sembra che abbia poi molti problemi di carattere fisico... Recalcati ha detto che ha visto due versioni azzurre ieri, una impacciata, deconcentrata, svogliata e confusionaria nel primo tempo...l'altra invece bella tonica e pimpante, anche se comunque con qualche errore di troppo... Neppure lui ha visto un calo fisico quindi... [/quote] Non t'arrabbiare, ma io ragiono con la mia testa, e non con quella di Recalcati... :D;) La reazione dei secondi due quarti di ieri sera mi è sembrata più che altro dettata dai nervi e dall'orgoglio (nonchè dal fatto di non avere ormai più nulla da perdere), piuttosto che da una condizione fisica esplosiva. Prova ne sia il fatto che la rimonta è venuta soprattutto per mano di due giocatori: Bulleri, il migliore dei nostri, e Soragna. Per dire... sarà anche colpa della lombalgia, ma uno come Bargnani che dovrebbe farci fare il salto di qualità ieri sera aveva la velocità di un bradipo nella stagione dell'accoppiamento. E per Belinelli stesso discorso, con l'aggravante del fatto che non ha subito infortuni. Questa è la mia opinione, che spero tanto venga smentita dai fatti stasera.


Abajia - 04/09/2007 alle 17:52

[quote][i]Originariamente inviato da marco83 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Una squadra che, sotto di 15 punti, riesce a rimontare nel finale di partita non mi sembra che abbia poi molti problemi di carattere fisico... Recalcati ha detto che ha visto due versioni azzurre ieri, una impacciata, deconcentrata, svogliata e confusionaria nel primo tempo...l'altra invece bella tonica e pimpante, anche se comunque con qualche errore di troppo... Neppure lui ha visto un calo fisico quindi... [/quote] Non t'arrabbiare, ma io ragiono con la mia testa, e non con quella di Recalcati... :D;)[/quote] Non mi arrabbio affatto! L'opinione altrui va sempre rispettata, ci mancherebbe! ;) [quote]uno come Bargnani che dovrebbe farci fare il salto di qualità ieri sera aveva la velocità di un bradipo nella stagione dell'accoppiamento. [/quote] :Od::Od::Od::Od:


GiboSimoni - 04/09/2007 alle 17:53

fra un'ora tony parker...dai che vinciamo forza azzurri e sopratutto max bulleri!


Abajia - 04/09/2007 alle 18:25

La partita di ieri sera è stata trasmessa su raisport satellite, quella di oggi verrà trasmessa su rai2... è inutile negarlo...in qualsiasi sport si affrontino Italia e Francia, il richiamo mediatico è sempre grande! :)


falco46 - 04/09/2007 alle 18:31

L'attesa è interminabile.Non vedo l'ora che inizi il collegamento.Forza azzurri.


Admin - 04/09/2007 alle 19:35

Avevo dimenticato di dire una cosa relativamente ai commenti che ho letto qui ieri. Le parole pesanti usate all'indirizzo di Bargnani e Belinelli non mi sono piaciute, definirli montati mi è parso fuori luogo. Cerchiamo di ricordare che sono giovanissimi, e che sono comunque fortissimi: intorno a loro e a Gallinari potremo costruire una squadra che ci darà soddisfazioni enormi nel prossimo decennio, quindi non pecchiamo come al solito di impazienza, anche perché proprio nella giovane età è riscontrabile il motivo di una certa possibile incostanza.


Abajia - 04/09/2007 alle 19:37

Fine primo tempo...siamo sopra! Bene così... Bel Bargnani, autore fin ad ora di 13 punti! Mi è piaciuto anche Gigli, caparbio e abile a rimbalzo! Continuiamo così... :italia:


Laura Idril - 04/09/2007 alle 20:27

Ma quanti tiri liberi sbagliamo?!?!?!?! E' allucinante!!!!!!!!!


GiboSimoni - 04/09/2007 alle 20:34

vergognatevi! vergognati!!!!!!!! nn si gioca a basket vergogna soilo vergogna e basta!


Abajia - 04/09/2007 alle 20:37

Che dire... :(:(:(:( Dobbiamo battere la Polonia...assolutamente...


GiboSimoni - 04/09/2007 alle 20:41

nns erve a niente...a casa....vergogna...si facessero un bagno di umiltà e d talento


Admin - 04/09/2007 alle 20:48

GiboSimoni, perché non provi tu a fare un bagno di tranquillità?


GiboSimoni - 04/09/2007 alle 20:49

nn ho detto nulla d offensivo quì...sarò pure preso dalla partita ma nn hod etto assolutamente nulla d offensivo! p.s. beati voi che riuscite a vedere le partite cn fredezza senza emozionarvi e arrabbiarvi, vi invidio


Admin - 04/09/2007 alle 20:50

È questa foga calcistica che non mi piace. Si è persa una partita che a tratti è stata anche ben giocata, non mi pare che ci sia nulla di cui vergognarsi. Ma anche se si fosse giocato male, è pur sempre - per l'appunto - un gioco, non bisogna esasperare i toni. Il linguaggio è importante, non dimentichiamolo mai.


GiboSimoni - 04/09/2007 alle 20:53

nn sarà il thread adatto ma qui xò opprimete troppo...mo un pò di tifo accanito che sarà mai cn il passare dei minuti si sbollirà tutto...mo e ke kosa!!!! sul sito della gazzetta stanno facendo tanti d quei commenti pieni di brutte cose che c'è da mettersi le mani nei capelli..qui solo xkè sn ancora un pò agitato mi state a crocifiggere... p.s. qui chiudo xkè nn è il thread adatto x parlarwe d certe cose

 

[Modificato il 04/09/2007 alle 20:55 by GiboSimoni]


Admin - 04/09/2007 alle 20:58

È proprio il tifo accanito in sé ad essere antitetico allo sport, a mio parere (e comunque non mi pare proprio di averti crocifisso; e se permetti, sul forum della Gazza si leggono cose incredibili, che mi auguro di non leggere mai in quest'oasi di non-tifo). Per tornare alla partita, una cosa che mi sono sempre chiesto è: perché, rispetto all'Nba, nel resto del mondo i finali vengono spesso "buttati via"? Voglio dire: lì l'ultimo minuto dura un'eternità, tra mille time out e mille falli tattici, oggi l'Italia avrebbe potuto gestire molto meglio il finale, spendendo un po' di falli velocemente e sperando che la Francia sbagliasse qualche libero, in modo da potersi avvicinare. In fondo 7 punti in un minuto sono recuperabili, per l'appunto in Nba ho visto decine di rimonte di questo tipo. Invece mi pare che da questa parte del mondo ci si rassegni troppo in fretta, e non ci sia l'idea di lottare fino alla fine, secondo dopo secondo. (Se è per qualche motivo regolamentare che al momento mi sfugge, segnalatemelo pure: servirà comunque a soddisfare questa curiosità che mi porto dietro da un bel po').


AntiTeam - 04/09/2007 alle 21:07

Ci manca anche che inizia a diventare un esperto di basket...


barrylyndon - 04/09/2007 alle 21:34

premetto che non ho visto la partita,ne' seguo tanto le vicende del basket nostrano di vertice,da quando Trieste e' sparita nell'oblio. Tony Kucoc,in un'intervista rilasciata una decina d'anni fa,spiegava che i 2 anni fatti a Treviso sono stati un bellissimo errore.Il motivo risaliva secondo lui al fatto che in quelle stagioni,pur bellissime e vincenti,non e' migliorato in quasi nulla.Giova ricordare che aquel tempo Kucoc aveva gia' vinto diversi titoli continentali sia a livello di club che personalmente come giocatore. Nell'88 a Bormio ci fu una famosa finale dei mondiali juniores,tra l'italia dei Rusconi,Esposito,Pittis,contro l'allora Jugoslavia di Radja,Kukoc e Divac.Il risultato dette ragione ai balcanici per pochissimi punti dopo una gara giocata sul filo dell'equilibrio,se non erro. Se si fosse disputata una partita 10-15 anni dopo,con le medesime formazioni,i nostri ne sarebbero usciti distrutti,con ogni probabilita'. Arrivo al punto,secondo me il giocatore italiano ha un punto debole.grande talento,esplode a 18- 20 anni ma poi?si blocca,non migliora piu'.viziato,osannato si siede.Kukoc disse una cosa importante secondo me.bisogna sempre cercare il miglioramento.anche se sei in quel momento il giocatore piu' bravo d'Europa.Spero che Bellinelli,Bargnani,Mancinelli,Gallinari ecc. ecc. e abbiano la forza di reagire prendendo spunto da queste sconfitte.ma temo che si siano gia' montati la cabeza.


Lore_88 - 04/09/2007 alle 22:54

La classifica dopo 3 partite (sta per concludersi Slovenia-Polonia) è questa: Francia 4 (2 vittorie) Slovenia 2 (1 vittoria) Italia 2 (2 sconfitte) Polonia 1 (1 sconfitta) Da quando nel basket danno un punto alla squadra sconfitta? :boh: Ah, come da pronostico, la Slovenia sta battendo la Polonia 68-49. Aggiorno: la Slovenia ha battuto la Polonia 70-52.

 

[Modificato il 04/09/2007 alle 22:57 by Lore_88]


Admin - 05/09/2007 alle 03:30

Non credo sia come dici tu, BarryLyndon, perlomeno non in questo momento storico, e per un motivo ben preciso: i nostri stanno iniziando a sbarcare in Nba, e se vai lì, anche se sei bravo, devi migliorarti mostruosamente, altrimenti non ci rimani. Quindi vedo molto bene il futuro di Bargnani (quest'anno secondo miglior rookie del campionato, dopo essere stato prima scelta nel draft: mi pare una bella conferma!), e spero ugualmente in Belinelli (e in Gallinari che dovrebbe approdare oltreoceano l'anno prossimo o al massimo tra due anni). Il confronto coi nostri emigranti di lusso, poi, dovrebbe giovare anche ai giocatori che resteranno in Italia (o in Europa), perché sarebbe di stimolo per non adagiarsi. Insomma, io sono molto ottimista, e sono convinto che la realtà attuale sia molto diversa rispetto a quella di 20 anni fa descritta da Kukoc.


spino_tk - 05/09/2007 alle 08:27

be io sono arrabbiatissimo, ma non con gli azzurri bensì con la RAI , ieri sera non potevo stare a casa durante la partita e quindi me la sono vista registrata, vista :boh: solo che sul più bello mi hanno spostato la diretta su rai 3 ...... e io mi sono visto il risultato sul televideo.


robby - 05/09/2007 alle 08:30

....beh che dire Parker semplicemente immarcabile..un fenomeno!!!!!!! noi facevamo della nostra difesa l'arma + potente e invece è funzionato bene solo nei primi 5 minuti del primo quarto..cmq buona Italia ma non eccellente, speriamo in stasera ma le speranze non son tantissime


barrylyndon - 05/09/2007 alle 09:54

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] Non credo sia come dici tu, BarryLyndon, perlomeno non in questo momento storico, e per un motivo ben preciso: i nostri stanno iniziando a sbarcare in Nba, e se vai lì, anche se sei bravo, devi migliorarti mostruosamente, altrimenti non ci rimani. Quindi vedo molto bene il futuro di Bargnani (quest'anno secondo miglior rookie del campionato, dopo essere stato prima scelta nel draft: mi pare una bella conferma!), e spero ugualmente in Belinelli (e in Gallinari che dovrebbe approdare oltreoceano l'anno prossimo o al massimo tra due anni). Il confronto coi nostri emigranti di lusso, poi, dovrebbe giovare anche ai giocatori che resteranno in Italia (o in Europa), perché sarebbe di stimolo per non adagiarsi. Insomma, io sono molto ottimista, e sono convinto che la realtà attuale sia molto diversa rispetto a quella di 20 anni fa descritta da Kukoc. [/quote] e' vero che l'universo nba migliora di parecchio,sia fisicamente,(!!!),tecnicamente che mentalmente,probabilmente Bargnani,Bellinelli saranno "costretti" a non sedersi,resta il fatto che il DNA del giocatore Slavo,che pure si sta "imborghesendo" e' tuttora diverso da quello nostrano.ripeto,non seguo piu' il basket di vertice cosi' assiduamente,ne' ho visto le partite.volevo solo capire se una chiave di lettura poteva essere questa. noi abbiamo avuto tantissimi giocatori di talento maturi negli anni 90,che si sono "accontentati" di fare la differenza,e senza neanche tanta continuita',nel nostro orticello.e non vorrei mai che questa sfornata che sembra particolarmente ricca,si perda cosi'.senza regalarci le soddisfazioni che da loro ci attendiamo.


Subsonico - 05/09/2007 alle 10:10

[quote][i]Originariamente inviato da AntiTeam [/i] Ci manca anche che inizia a diventare un esperto di basket... [/quote] Pensa che su Fs gioca anche al tennis...:boh:


febbra - 05/09/2007 alle 11:09

Anche io voglio dire la mia. Il basket italiano sta attraversando una fase di ricambio generazionale. Ecco tutto. Oggi batteremo la Polonia e andremo a Madrid dove verremo asfaltati da Germania e co. :D


falco46 - 05/09/2007 alle 11:39

abbiamo battuto la germania in amichvole.Ci sarà un suggestivo scontro Nowitki Bargnani.Oggi vinceremo.Per la partita di ieri: ci è mancata la difesa e la concentrazione nel momento peggiore.Ci vuole più grinta.Ancora non è finita, FOrza Azzurri!!! P.s SOlo sostegno per i nostri giocatori...:italia:


marco83 - 05/09/2007 alle 13:27

[quote][i]Originariamente inviato da marco83 [/i] uno come Bargnani che dovrebbe farci fare il salto di qualità lunedì sera aveva la velocità di un bradipo nella stagione dell'accoppiamento. [/quote] Abbiamo una certezza in più: Andrea Bargnani legge Cicloweb. Vedi mai che dopo averlo scosso un pochino mi tira fuori delle belle prestazioni? :Od::Od::Od: Peccato che non sia bastato a far vincere l'Italia, che nel complesso non mi è dispiaciuta affatto anche se, e lo torno a ribadire, gode di una condizione fisica un po' troppo approssimativa, negli ultimi 2-3 minuti di gara eravamo decisamente sulle gambe. Speriamo di battere i polacchi stasera per accedere alla seconda fase. Perchè toranare a casa subito, beh... quello sì sarebbe un fallimento. PS un po' OT: Admin, capisco la tua repulsività al tifo accanito, che non piace nemmeno a me (anche se mi sembra che GiboSimoni non abbia esageratamente alzato i toni). Ti capisco molto meno quando parli di oasi di non-tifo: il tifo accanito rovina lo sport, ma anche la mancanza di tifo lo rovina. Per me Cicloweb è bello anche per questo, perchè a parte qualche ultrà per cui provo soltanto pena, ma che si contano sulle dita di una mano, gli utenti di questo forum hanno ampiamente dimostrato di saper convivere virtualmente al di là delle proprie simpatie, e del proprio tifo. Scusa se in questa precisazione ti posso essere sembrato pesante (perchè non è nemmeno la prima volta che dico una cosa simile), ma ci tenevo a sottolinearlo. ;)


febbra - 05/09/2007 alle 13:46

Volevo solo segnalare lo sconcertante palinsesto della RAI - fino adesso, almeno - che non prevede la trasmissione in diretta della partita decisiva di stasera contro la Polonia , ma soltanto una sintesi differita nel cuore della notte. Brava RAI, continua così... :OIO


Admin - 05/09/2007 alle 13:49

[quote][i]Originariamente inviato da marco83 [/i] PS un po' OT: Admin, capisco la tua repulsività al tifo accanito, che non piace nemmeno a me (anche se mi sembra che GiboSimoni non abbia esageratamente alzato i toni). Ti capisco molto meno quando parli di oasi di non-tifo: il tifo accanito rovina lo sport, ma anche la mancanza di tifo lo rovina. Per me Cicloweb è bello anche per questo, perchè a parte qualche ultrà per cui provo soltanto pena, ma che si contano sulle dita di una mano, gli utenti di questo forum hanno ampiamente dimostrato di saper convivere virtualmente al di là delle proprie simpatie, e del proprio tifo. Scusa se in questa precisazione ti posso essere sembrato pesante (perchè non è nemmeno la prima volta che dico una cosa simile), ma ci tenevo a sottolinearlo. ;) [/quote] Ma sì, ho omesso l'aggettivo, ma chiaramente mi riferivo a un'oasi di non-tifo accanito :) Figurarsi, il tifo va bene, sono gli ultrà la rovina di qualsiasi cosa (anche nella società civile, figurarsi nello sport). :cincin:


spino_tk - 05/09/2007 alle 16:21

be io la germania l'ho vista in tele e conosco i giocatori..... decisamente non è una squadra da temere... tolto nowitzki (o come cavolo si scrive) tutti i nostri giocatori presi individualemnte sono superiori ai tedeschi. (forse anche di bella è meglio di demirel e questo è tutto dire)


Abajia - 05/09/2007 alle 18:11

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] be io la germania l'ho vista in tele e conosco i giocatori..... decisamente non è una squadra da temere... tolto nowitzki (o come cavolo si scrive) tutti i nostri giocatori presi individualemnte sono superiori ai tedeschi. (forse anche di bella è meglio di demirel e questo è tutto dire) [/quote] Beh, la Francia avrà pure 5 giocatori NBA, ma se ai 69 punti di ieri sera vai a sottrarre i 36 di Parker, ecco che si capisce l'effettivo valore degli altri transalpini (è vero che la Francia si basa molto sul gioco di Tony, ma 33 punti divisi per il resto della squadra mi sembrano molto pochi...meno della metà!) Stesso discorso per la Germania... Hanno il solo Novitzki come "special guest", ma se gli viene permesso di imporre il proprio gioco, le altre squadre, chicchessia, avranno vita dura... Del resto non dimentichiamoci che stiamo parlando dell'ultimo MVP NBA della regular season... (e ieri sera abbiamo affrontato l'MVP delle finali... giudica un po' tu il valore di chi avevamo davanti...)

 

[Modificato il 05/09/2007 alle 18:13 by Abajia]


simociclo - 05/09/2007 alle 20:48

[quote][i]Originariamente inviato da febbra [/i] Volevo solo segnalare lo sconcertante palinsesto della RAI - fino adesso, almeno - che non prevede la trasmissione in diretta della partita decisiva di stasera contro la Polonia , ma soltanto una sintesi differita nel cuore della notte. Brava RAI, continua così... :OIO [/quote] non vorrei sbagliarmi, ma pare che ci sarà la diretta su rai2 con collegamento alle 21.10...così ho capito ascoltando il notiziario di tg sport alle 20


simone89 - 05/09/2007 alle 21:04

[quote][i]Originariamente inviato da simociclo [/i] [quote][i]Originariamente inviato da febbra [/i] Volevo solo segnalare lo sconcertante palinsesto della RAI - fino adesso, almeno - che non prevede la trasmissione in diretta della partita decisiva di stasera contro la Polonia , ma soltanto una sintesi differita nel cuore della notte. Brava RAI, continua così... :OIO [/quote] non vorrei sbagliarmi, ma pare che ci sarà la diretta su rai2 con collegamento alle 21.10...così ho capito ascoltando il notiziario di tg sport alle 20 [/quote] ALICANTE (Spa), 5 settembre 2007 - Sarà Rai Due a trasmettere in diretta la partita Italia-Polonia, match decisivo per le sorti azzurre all'Europeo che si disputerà alle 21.30. E' questo il risultato di ferventi trattative che hanno riportato l'Italia in chiaro dopo che la Rai per problemi di diritti ha dovuto rinunciare a trasmettere le partite su RaiSport Sat. Non è ufficiale, ma la Rai si è impegnata a trasmettere su Rai Due o Rai Tre - in caso di qualificazione - anche gli incontri dell'Italia nella seconda fase. Il match di ieri sera con la Francia, trasmesso prima da Rai Due e poi da Rai Tre, ha avuto 2.152.000 spettatori medi per una share superiore all'11%. Aggiornamenti in tempo reale anche sul nostro sito a partire dalla palla a due iniziale. http://www.gazzetta.it


simociclo - 05/09/2007 alle 21:15

Inizia ora la diretta. Intanto al slovenia ha battuto di un punto la francia e termina al primo posto il girone. Idema la lituania, cha ha battuto di 4 la germania, mentre turchia e re.ceca "spareggiano" per l'ultimo posto. Desta sensazione l'eliminazione della serbia, che ha perso tutte e tre le partite, stasera di 4 da israele che si qualifica un po a sorpresa. Quindi per las erbia niente giochi olimpici.... Abbastanza a sorpresa anche la vittoria del portogallo, che adesso aspetta l'ultima partita per sognare....


simociclo - 05/09/2007 alle 22:00

a fine primo tempo siamo a + 6, malgrado una difesa a tratti imbarazzante... per ora buon bargnani (non dico ottimo per un paio di ingenuità)


Abajia - 05/09/2007 alle 23:01

Vittoria! :IoI 79-70 con Belinelli (20 punti) come miglior realizzatore! Belle anche la prestazioni di Bargnani e Bulleri, del ritrovato Basile e del tenace e caparbio Gigli, bravo nel "lavoro sporco" (29 minuti giocati per lui, segno inequivocabile della fiducia che Recalcati ripone nelle sue capacità) Si vola a Madrid! Ora ci aspettano al varco Lituania, Turchia e Germania... Si riparte fra tre giorni contro la squadra baltica...forza ragazzi! :italia:


Cascata del Toce - 05/09/2007 alle 23:06

Troppe troppe troppe difficolta'


lolloso - 05/09/2007 alle 23:08

questa vittoria ci voleva!! ora inizia il vero europeo speriamo bene :OO:


simociclo - 05/09/2007 alle 23:16

[quote][i]Originariamente inviato da Cascata del Toce [/i] Troppe troppe troppe difficolta' [/quote] concordo. Però almeno andiamo avanti. Adesso 3 incontri duri con lituania turchia e germania. Dobbiamo vincere almeno due partite. E' cmq un europeo equilibrato, come previsto. Le due finaliste all'ultimo mondiale hanno entrambe perso e sono arrivate seconde nei loro gironi. La grecia ha perso con la russia, mentre la spagna ha perso di uno con la croazia. Credo che questo successo consenta al portogallo di passare come terzo (è a pari punti con la lettonia ma ha vinto lo scontro diretto, se vale la diff punti generale passano i baltici). Il portogallo alla seconda fase sarebbe la sorpresa più grande insieme all'eliminazione della serbia al primo turno. I due gironi del secondo turno dovrebbero essere i seguenti (tra parentesi le vittorie che si portano dietro). Russia (2), Grecia (1), Israele (0) che incontrano Croazia (2), Spagna (1), Portogallo (0) Lituania (2), Germania (1), Turchia (0) che incontrano Slovenia (2), Francia (1), Italia (0)

 

[Modificato il 05/09/2007 alle 23:19 by simociclo]


Cascata del Toce - 05/09/2007 alle 23:25

[quote][i]Originariamente inviato da simociclo [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Cascata del Toce [/i] Troppe troppe troppe difficolta' [/quote] concordo. Però almeno andiamo avanti. Adesso 3 incontri duri con lituania turchia e germania. Dobbiamo vincere almeno due partite. E' cmq un europeo equilibrato, come previsto. Le due finaliste all'ultimo mondiale hanno entrambe perso e sono arrivate seconde nei loro gironi. La grecia ha perso con la russia, mentre la spagna ha perso di uno con la croazia. Credo che questo successo consenta al portogallo di passare come terzo (è a pari punti con la lettonia ma ha vinto lo scontro diretto, se vale la diff punti generale passano i baltici). Il portogallo alla seconda fase sarebbe la sorpresa più grande insieme all'eliminazione della serbia al primo turno. I due gironi del secondo turno dovrebbero essere i seguenti (tra parentesi le vittorie che si portano dietro). Russia (2), Grecia (1), Israele (0) che incontrano Croazia (2), Spagna (1), Portogallo (0) Lituania (2), Germania (1), Turchia (0) che incontrano Slovenia (2), Francia (1), Italia (0) [/quote] Certo certo...era l'obbiettivo andare avanti ;)


falco46 - 06/09/2007 alle 00:04

[quote][i]Originariamente inviato da marco83 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da marco83 [/i] uno come Bargnani che dovrebbe farci fare il salto di qualità lunedì sera aveva la velocità di un bradipo nella stagione dell'accoppiamento. [/quote] Abbiamo una certezza in più: Andrea Bargnani legge Cicloweb. Vedi mai che dopo averlo scosso un pochino mi tira fuori delle belle prestazioni? :Od::Od::Od: Peccato che non sia bastato a far vincere l'Italia, che nel complesso non mi è dispiaciuta affatto anche se, e lo torno a ribadire, gode di una condizione fisica un po' troppo approssimativa, negli ultimi 2-3 minuti di gara eravamo decisamente sulle gambe. Speriamo di battere i polacchi stasera per accedere alla seconda fase. Perchè toranare a casa subito, beh... quello sì sarebbe un fallimento. PS un po' OT: Admin, capisco la tua repulsività al tifo accanito, che non piace nemmeno a me (anche se mi sembra che GiboSimoni non abbia esageratamente alzato i toni). Ti capisco molto meno quando parli di oasi di non-tifo: il tifo accanito rovina lo sport, ma anche la mancanza di tifo lo rovina. Per me Cicloweb è bello anche per questo, perchè a parte qualche ultrà per cui provo soltanto pena, ma che si contano sulle dita di una mano, gli utenti di questo forum hanno ampiamente dimostrato di saper convivere virtualmente al di là delle proprie simpatie, e del proprio tifo. Scusa se in questa precisazione ti posso essere sembrato pesante (perchè non è nemmeno la prima volta che dico una cosa simile), ma ci tenevo a sottolinearlo. ;) [/quote]voglio dire in merito solo una cosetta.E'magari comprensibile la rabbia per la dormita con la Slovenia e la loro vittoria in exstremis, però poi io personalmente ho applaudito gli sloveni, perchè è uno sport, ok ci si dispera, ma si applaude il piu abile furbo ed intelligente.Il tifo deve esserci, deve solo essere maturo.


falco46 - 06/09/2007 alle 00:06

buona gara per gli azzurri, la vittoria farà morale, ma bisogna battere germania e turchia, magari provandoci già da subito con la Lituania.Lo scorso anno perdemmo alla fine e anche a causa di due tiri liberi errati sciaguratamente da Basile, ma la pressione era tanta...


Abajia - 06/09/2007 alle 02:02

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] provandoci già da subito con la Lituania.Lo scorso anno perdemmo alla fine e anche a causa di due tiri liberi errati sciaguratamente da Basile, ma la pressione era tanta... [/quote] Eh già...amari ricordi... :( Mi svegliai alle 3 e mezza del mattino per guardare quella partita, così come quelle precedenti...sempre verso quell'ora! Ricordo un finale di partita da cardiopalmo... Sotto di 4...palla in mano...Mordente si smarca...riceve palla...tiro dall'arco, spostato leggermente sulla sinistra...tiro da 3...un fischio dell'arbitro...è fallo! La palla entra...gioco potenziale da 4 punti! :D Marco mette dentro il libero...siamo pari... Dall'altra parte del campo Macjiauskas ci punisce ancora dalla lunga distanza...siamo 3 punti sotto... Torniamo in attacco...Basile tenta uno dei suoi famigerati "tiri ignoranti...ancora fallo! Stavolta la palla non entra, ma abbiamo 3 liberi a disposizione per agguantare il pareggio in extremis...la pressione è quasi insostenibile... Vai Baso! Il primo libero si spegne sul ferro...disperazione, ma non tutto è perduto! Bisogna segnare il secondo e sbagliare il terzo cercando il rimbalzo in attacco... Le cose non vanno come vorremmo e l'Italia si ritrova sotto con pochi secondo da giocare e la Lituania con la palla in mano...è praticamente finita quì... Ecco cosa non dovrà accadere quest'anno... Forza Azzurri! :italia:


spino_tk - 06/09/2007 alle 07:44

ok abbiamo vinto ora analizziamo i nostri avversari : lituania : è una delle squadre più forti ed esperte ha praticamente tutto giocatori di grande livello ed esperienza, grandi realizzatori e uomini di grosso impatto fisico turchia : sulla carta con okur e turkoglu protagonisti nella NBA più i vari peker,kutulay gonlum, astur, arslan si pensava potesse qualificarsi senza problemi alla seconda fase invece hanno sofferto e appena messi in difficoltà hanno subito sbragato sia con germania che lituania germania : nowitzky e poi ? i soliti demirel, femerling, roller, okulaja insomma io le partite della germania le ho viste tutte, dirk è un marziano ma tutti gli altri da noi faticherebbero a trovare spazio in campo nella nostra massima serie le premesse per vincerne due ci sono, forza ragazzi. p.s. : per chi fosse malato (di basket) come me segnalo che sui seguenti canali : bulgaria tv (hotbird gratuito) dsf (astra gratuito) tv koper (hotbird gratuito) tv slovenia (hotbird viaccess) è possibile vedere le partite di altre nazionali in particolare su tv bulgaria mostravano sempre la partita (live) più interessante della serata (io ho visto le incredibili grecia-serbia e spagna-croazia)


Guglielmo Tell - 06/09/2007 alle 08:12

l'Italia non e' guarita ma almeno andiamo avanti.comunque a parte la Lituania le altre le possiamo battere,e per passare bisogna vincerne almeno 4 se non addirittura tutte e 5.ieri abbiamo ritrovato Basile e Belinelli finalmente ha fatto piu' cose buone che castronerie,perfino Marconato ha dato qualcosa nel finale,poi se Bargnani giocasse come sa per 40 minuti e non solo per i primi 15 come e' successo nelle ultime due gare sarebbe meglio


all_i_need_is_bike - 06/09/2007 alle 08:44

Gioco troppo discontinuo, la squadra a volte sembra in balia degli eventi. Bisogna trovare il modo di restare concentrati e fare quello che si è in grado di fare. Come diceva ieri sera Meneghin a fine gara, i nostri sono ben più forti di quanto dimostrato finora in campo. Speriamo che i ragazzi ne siano in grado e ci permettano di toglierci ancora buone soddisfazioni.


robby - 06/09/2007 alle 08:59

ebh quelli erano mondiali di calcio nel 82 ma eravamo sempre in spagna...il girone eliminatorio fu passato per rotto della cuffia e poi successe quelle che sappiamo..speriamo possa succedere almeno qualcosa di simile ;)


GiboSimoni - 06/09/2007 alle 10:12

allorA....devo dire, prestazione buona certo se sit rovava una squadra + forte nn sos e finiva così...cmq lìimportante è essre andati avanti..ora cerchiamo d nn pensare troppo alle cose negative..rilassiamoci quetsi due giorni e pensiamo a vincere cn la Lituania, bisogna partire bene altrimenti sn cavoli amari....xkè poi ci sarà pressione estrea cn Turchia e Germania....la Lituania nn è quella del 2004 ma è forte c'è sempre quel furetto d jasikevicius grande giocatore...cmq ritornando a ieri x me buona prestazione d belinelli e bargnani anche se hanno commesso degli errori...ancora grande BULLERIIIIII (Il mio pref) molto buoni Gigli, Basile (finalmente) Mordente e anche marconato...hanno un pò deluso Soragna e Di Bella...normale Mancinellie Crosariol...ma xkè nn fa giocare datome che l'ha portato a fare??? almeno gli facesse fare 2 minuti d esperienza...


falco46 - 06/09/2007 alle 10:23

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] ma xkè nn fa giocare datome che l'ha portato a fare??? almeno gli facesse fare 2 minuti d esperienza... [/quote] in questi partite si deve solo vincere, l'esperienze la farà in altre occasioni.se necessario sarà chiamato in causa.Gli altri undici sono alla fin fine tutti molto bravi e abbiamo tante e tante variabili...


GiboSimoni - 06/09/2007 alle 10:26

nn sn d'accordo...gli uomini x me sn contati...xkè dobbiamo gicoare in 11 quando gl'altri giocano in 12....a sto punto portava Garri...recalcati dice che l'ha portato x fargli fare esperienza...e l'esperienza in pankina la si fa???? ormai penso che il colore della pankina datome lo sa a memoria...se nn lo metteva ieri quando lo deve mettere...sabato cn la lituania ma dai...una scelta sbagliata...anche xkè dite che Datome è un bel talento e xkè nn sfruttarlo?...nn ho capito gioca Crosariol....che è giovane cm Gigi


spino_tk - 06/09/2007 alle 10:41

l'esperienza in panchina si fa si fa, perchè impari a conoscere il gruppo lo staff la pressione la vive sempre tutto il gruppo anche chi non gioca mai. Datome è lì per giocare a "babbo morto" senza far rischiare di farsi male ad un titolare.


GiboSimoni - 06/09/2007 alle 10:44

si ma vuoi mettere 1-2-3 minuti in campo???? che razza d esperienza t fai??? ma dai, che c portiamo a fare un giocatore che nn gioca mai...mika ci sn 7 bulleri in pankina...


falco46 - 06/09/2007 alle 10:46

datome è classe 87, mentre crosariol è classe 84.quest'ultimo è un centro e fa respirare marconato.Datome è un ala piccola ed in quel ruolo c'è gia soragna e mancinelli,con mordente e basile che ci si possono adattare...Luigi Datome da alcuni siti è dato in Nba nel 2009, per me se fa una buona stagione quest'anno potrebbe gia andarci assieme a gallinari, ma quest'ultimo gia ha un anno di eurolega alle spalle.Datome quindi potrebbe aspettare un anno in più anche se qualche apparizione l'ha fatta gia ad alti livelli, solo che a Siena fu utilizzato con poca costanza...


Guglielmo Tell - 06/09/2007 alle 10:53

Datome naturalmente in nazionale e' fuori posto,non avendo neanche fatto la preparazione con il resto della squadra.stranamente nel 2005-06 ha fatto una grande stagione con prestazioni oltre ai 20 punti sia in campionato che in Eurolega,poi l'anno scorso a Siena non giocava praticamente mai e a marzo e' stato ceduto a Scafati,e non ha brillato neanche li'


spino_tk - 06/09/2007 alle 10:57

datome è un ottimo prospetto, è già nel mirino degli scout nba, è più vecchio di gallinari ma non ha ancora avuto la chance di giocare con continuità da protagonista, bisogna dare tempo al tempo.... se son rose fioriranno. per chiudere il discorso poi sul tenerlo in panchina o meno, sinceramente quando le partite sono tirate allo spasimo (come quelle giocate dagli azzurri sino ad ora) quale allenatore si prenderebbe il rischio di fare entrare un ventenne senza esperienza aggregato al gruppo praticametne in areoporto e che probabilmente non ha una conoscienza sufficiente degli schemi e del modo di stare in campo dei compagni?


GiboSimoni - 06/09/2007 alle 11:00

e allora unadomanda sorge spontanea....ke kaspita l'ha portato a fare?


falco46 - 06/09/2007 alle 11:04

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] e allora unadomanda sorge spontanea....ke kaspita l'ha portato a fare? [/quote]per fargli respirare l'aria azzurra e del palcoscenico importante e per tagliare fuori quello scandaloso giocatore di Garri che ad Atene fece qualcosina di buono e poi si perse. Domanda per spino_tk:nei siti specializzati danno Datome al secondo giro nel draft 2009.Secondo te potrebbe starci??ha bisogno di giocare con continuità, ma secondo me è importante che faccia l'eurolega a pieno ritmo.


GiboSimoni - 06/09/2007 alle 11:08

l'esperienza totale la si fa anche giocando...metti che si infoprtuna mancinelli, basile beh???? cm facciamo???? ma dai i giovani vanno portati ma nn x fargli riscaldare il sedere alla pankina...cmq questo è il mio pensiero cm sempre mi date sempre contro fate intendere che dico castroneria...(Può anche essere) cmq forza Italia c credo nel grande europeo!


falco46 - 06/09/2007 alle 11:21

Speriamo che non si inforttuni nessuno, in ogni caso potrebbe essere chaimato in causa.io Ieri pensavo che sarebbe entrato onestamente.Garri è troppo scarso, teniamoci GIgli e Bargnani.Il ruolo di Ala poi puo essere anche occupato da mancinelli e soragna.Più il primo onestamente, nel quale recalcati vedi il suo atletismo e dinamismo come arma in più.


spino_tk - 06/09/2007 alle 11:23

vai tranquillo gibo, spara pure tutto quello che vuoi faccio anche io la stessa cosa :Od: , a me piace parlare di basket sempre e comunque. per quanto riguarda il futuro di datome non saprei proprio cosa dire, un po di muscoli li deve metter su comunque (gallinari è più giovane ma nettamente più "fisicato") per giocare ai massimi livelli in quel ruolo, e poi come dice gibo l'esperienza si fa giocando .......


GiboSimoni - 06/09/2007 alle 11:25

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] vai tranquillo gibo, spara pure tutto quello che vuoi faccio anche io la stessa cosa :Od: , a me piace parlare di basket sempre e comunque. per quanto riguarda il futuro di datome non saprei proprio cosa dire, un po di muscoli li deve metter su comunque (gallinari è più giovane ma nettamente più "fisicato") per giocare ai massimi livelli in quel ruolo, e poi come dice gibo l'esperienza si fa giocando ....... [/quote] :):):):) oltre a jasikevicius...i lituani hanno qualke altro fuoriclasse?


falco46 - 06/09/2007 alle 11:34

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] vai tranquillo gibo, spara pure tutto quello che vuoi faccio anche io la stessa cosa :Od: , a me piace parlare di basket sempre e comunque. per quanto riguarda il futuro di datome non saprei proprio cosa dire, un po di muscoli li deve metter su comunque (gallinari è più giovane ma nettamente più "fisicato") per giocare ai massimi livelli in quel ruolo, e poi come dice gibo l'esperienza si fa giocando ....... [/quote] :):):):) oltre a jasikevicius...i lituani hanno qualke altro fuoriclasse? [/quote]Macijauskas e poi al momento non me ne vengono altri, ma appena vedo il roster, mi ritornano tutti alla mente...


simociclo - 06/09/2007 alle 12:20

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] vai tranquillo gibo, spara pure tutto quello che vuoi faccio anche io la stessa cosa :Od: , a me piace parlare di basket sempre e comunque. per quanto riguarda il futuro di datome non saprei proprio cosa dire, un po di muscoli li deve metter su comunque (gallinari è più giovane ma nettamente più "fisicato") per giocare ai massimi livelli in quel ruolo, e poi come dice gibo l'esperienza si fa giocando ....... [/quote] :):):):) oltre a jasikevicius...i lituani hanno qualke altro fuoriclasse? [/quote]Macijauskas e poi al momento non me ne vengono altri, ma appena vedo il roster, mi ritornano tutti alla mente... [/quote] Macijauskas?? non c'è mica... http://www.eurobasket2007.org/en/cid_BqypGFJPHy-Nw4lwIAq,v3.pageID_kNExj0yEJSAVnPwPKGDub1. compID_qMRZdYCZI6EoANOrUf9le2.season_2007.roundID_5170.teamID_2135.html comunque hanno anche Songaila e Kleiza (un 85) che giocano in NBa e poi una serie di ottimi giocatori come i gemelli lavrinovic e kaukenas e sisakaukas.Una grande squadra a mio avviso [i](p.s. by Monsieur: link in 2 righe; spaginava il thread)[/i]

 

[Modificato il 06/09/2007 alle 13:09 by Monsieur 40%]


Guglielmo Tell - 06/09/2007 alle 12:21

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] vai tranquillo gibo, spara pure tutto quello che vuoi faccio anche io la stessa cosa :Od: , a me piace parlare di basket sempre e comunque. per quanto riguarda il futuro di datome non saprei proprio cosa dire, un po di muscoli li deve metter su comunque (gallinari è più giovane ma nettamente più "fisicato") per giocare ai massimi livelli in quel ruolo, e poi come dice gibo l'esperienza si fa giocando ....... [/quote] :):):):) oltre a jasikevicius...i lituani hanno qualke altro fuoriclasse? [/quote]Macijauskas e poi al momento non me ne vengono altri, ma appena vedo il roster, mi ritornano tutti alla mente... [/quote] Songaila e poi un certo Siskauskas,MVP del campionato italiano del 2005,e Kaukenas,MVP di quello del 2007...


GiboSimoni - 06/09/2007 alle 12:25

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] vai tranquillo gibo, spara pure tutto quello che vuoi faccio anche io la stessa cosa :Od: , a me piace parlare di basket sempre e comunque. per quanto riguarda il futuro di datome non saprei proprio cosa dire, un po di muscoli li deve metter su comunque (gallinari è più giovane ma nettamente più "fisicato") per giocare ai massimi livelli in quel ruolo, e poi come dice gibo l'esperienza si fa giocando ....... [/quote] :):):):) oltre a jasikevicius...i lituani hanno qualke altro fuoriclasse? [/quote]Macijauskas e poi al momento non me ne vengono altri, ma appena vedo il roster, mi ritornano tutti alla mente... [/quote] Songaila e poi un certo Siskauskas,MVP del campionato italiano del 2005,e Kaukenas,MVP di quello del 2007... [/quote] allora è persa!


falco46 - 06/09/2007 alle 12:38

ecco ramunas siskauskas e kaukenas!fortissimi.Ma noi siamo bravi lo stesso.Pagheremo mai come sabato le assenza di Galanda(esperienza) Rocca(grinta) e Gallinari(classe).CI mancheranno.


Abajia - 06/09/2007 alle 15:00

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] se Bargnani giocasse come sa per 40 minuti e non solo per i primi 15 come e' successo nelle ultime due gare sarebbe meglio [/quote] Ieri ha fatto un primo tempo da paura (16 punti in 12 minuti con 3/4 da 3), però sfortunatamente finora è stato sempre condizionato dai falli... Già dopo due quarti si è ritrovato con 3 falli sul groppone, quindi Recalcati si è visto costretto a sostituirlo per preservarlo per il finale di partita... Altrimenti la sua prestazione sarebbe stata sicuramente migliore! ;)


è un grande GIBO.. - 06/09/2007 alle 21:49

già i falli di Bargnani....... purtroppo non sono partite nba queste......


Abajia - 06/09/2007 alle 21:55

[quote][i]Originariamente inviato da è un grande GIBO.. [/i] già i falli di Bargnani....... purtroppo non sono partite nba queste...... [/quote] Eh sì... Lì se fai uno sfondamento mentre scarichi ad un compagno non ti fischiano il fallo, in Europa sì! Dall'altra parte dell'oceano, se fai una partenza stessa mano-stessa gamba, non ti segnalano l'infrazione, al contrario di quanto accade quì da noi! "Il Mago" deve riprendere un po' di confidenza col gioco e l'arbitraggio europeo... ;)


è un grande GIBO.. - 06/09/2007 alle 23:12

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Dall'altra parte dell'oceano, se fai una partenza stessa mano-stessa gamba, non ti segnalano l'infrazione, al contrario di quanto accade quì da noi! [/quote] dipende se il perno lo lasci fermo neanche qui è passi la partenza stesso piede stessa mano......se poi l'arbitro sbaglia, ah beh.....è un'altra storia!!!


Abajia - 07/09/2007 alle 00:02

[quote][i]Originariamente inviato da è un grande GIBO.. [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Dall'altra parte dell'oceano, se fai una partenza stessa mano-stessa gamba, non ti segnalano l'infrazione, al contrario di quanto accade quì da noi! [/quote] dipende se il perno lo lasci fermo neanche qui è passi la partenza stesso piede stessa mano......se poi l'arbitro sbaglia, ah beh.....è un'altra storia!!! [/quote] Sì se il piede lo lasci fermo l'azione è buona sia in NBA che in Europa, ma gli arbitri europei tendono a fischiare maggiormente questo tipo di infrazione, mentre invece negli USA sono più "di manica larga" diciamo... Stessa cosa per quanto riguarda l'infrazione di passi nell'esecuzione del terzo tempo... Da loro tendono più ad esaltare l'estetica della giocata (per esempio una bella schiacciata!) e a lasciar correre, da noi invece non perdonano, se ti beccano ti fischiano e basta!


è un grande GIBO.. - 07/09/2007 alle 09:23

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da è un grande GIBO.. [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Dall'altra parte dell'oceano, se fai una partenza stessa mano-stessa gamba, non ti segnalano l'infrazione, al contrario di quanto accade quì da noi! [/quote] dipende se il perno lo lasci fermo neanche qui è passi la partenza stesso piede stessa mano......se poi l'arbitro sbaglia, ah beh.....è un'altra storia!!! [/quote] Sì se il piede lo lasci fermo l'azione è buona sia in NBA che in Europa, ma gli arbitri europei tendono a fischiare maggiormente questo tipo di infrazione, mentre invece negli USA sono più "di manica larga" diciamo... Stessa cosa per quanto riguarda l'infrazione di passi nell'esecuzione del terzo tempo... Da loro tendono più ad esaltare l'estetica della giocata (per esempio una bella schiacciata!) e a lasciar correre, da noi invece non perdonano, se ti beccano ti fischiano e basta! [/quote] diciamo allora che in europa si rispetta il regolamento, quando è passi è passi, e basta! in america invece si lascia correre di più.....anche se ultimamente il metro arbitrale e cambiato anche in nba.....poi se ti chiami bryant, piuttosto che o'neal....allora a volte le regole le scegli tu....


Abajia - 07/09/2007 alle 11:16

[quote][i]Originariamente inviato da è un grande GIBO.. [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da è un grande GIBO.. [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Dall'altra parte dell'oceano, se fai una partenza stessa mano-stessa gamba, non ti segnalano l'infrazione, al contrario di quanto accade quì da noi! [/quote] dipende se il perno lo lasci fermo neanche qui è passi la partenza stesso piede stessa mano......se poi l'arbitro sbaglia, ah beh.....è un'altra storia!!! [/quote] Sì se il piede lo lasci fermo l'azione è buona sia in NBA che in Europa, ma gli arbitri europei tendono a fischiare maggiormente questo tipo di infrazione, mentre invece negli USA sono più "di manica larga" diciamo... Stessa cosa per quanto riguarda l'infrazione di passi nell'esecuzione del terzo tempo... Da loro tendono più ad esaltare l'estetica della giocata (per esempio una bella schiacciata!) e a lasciar correre, da noi invece non perdonano, se ti beccano ti fischiano e basta! [/quote] poi se ti chiami bryant, piuttosto che o'neal....allora a volte le regole le scegli tu....[/quote] Eh sì, diciamo che molti arbitri si fanno condizionare dal nome... :nonono: Ma questo però, anche se in minor parte, succede anche con gli arbitri europei... Per esempio l'altra sera, in occasione della partita Italia-Francia, ho notato un atteggiamento arbitrale molto "strano" nei confronti di Parker, quasi una sorta di "riverenza"...ogni volta che veniva fischiato un fallo contro il giocatore NBA, sembrava quasi che l'arbitro di turno si scusasse con lui... Ci sono giocatori che, se protestano, si beccano il fallo tecnico, altri invece che, pur mostrandosi un po' troppo nervosetti, vengono "placati" dalle "scuse" dell'arbitro... Ma dimmi tu se è possibile una cosa del genere... :doh::doh::doh:


GiboSimoni - 07/09/2007 alle 11:21

scusate ho letto sul sito della gazzetta...che l'italia x qualificarsi deve vincere tutte e tre le partite...ma nn "bastano" le vittorie contro Turchia e Germania?


simociclo - 07/09/2007 alle 11:23

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] scusate ho letto sul sito della gazzetta...che l'italia x qualificarsi deve vincere tutte e tre le partite...ma nn "bastano" le vittorie contro Turchia e Germania? [/quote] con tre vittorie siamo certi di qualificarci, con due no. E' cmq possibile, ma dipende dalla combinazione degli altri risultati.


GiboSimoni - 07/09/2007 alle 11:26

mmm provando a fare un rapido calcolo teorico la germania vince cn la francia e perde cn noi e la slovenia noi vinciamo cn turchia e germania e perdiamo cn la lituania la francia vince cn la turchia ma perde cn lituania e germania la turchia le perde tutte la lituania le vince tutte la slovenia vince cn germania e turchia e perde cn la lituania la situazione dopo quello che ho scritto dovrebbe essere così Lituania 12 Slovenia 10 Italia 4 Germania 4 Francia 4 Turchia 0 in effetti si dovrebbe decidere cn la differenza dei canestri....essendo che tutte le squadre hanno vinto uno scontro diretto..quindi quelli della gazzetta hanno ragione...mmm credo che la sconfitta cn la slovenia peserà cm un macigno...


Abajia - 07/09/2007 alle 11:34

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] mmm provando a fare un rapido calcolo teorico la germania vince cn la francia e perde cn noi e la slovenia noi vinciamo cn turchia e germania e perdiamo cn la lituania la francia vince cn la turchia ma perde cn lituania e germania la turchia le perde tutte la lituania le vince tutte la slovenia vince cn germania e turchia e perde cn la lituania la situazione dopo quello che ho scritto dovrebbe essere così Lituania 12 Slovenia 10 Italia 4 Germania 4 Francia 4 Turchia 0 in effetti si dovrebbe decidere cn la differenza dei canestri....essendo che tutte le squadre hanno vinto uno scontro diretto..quindi quelli della gazzetta hanno ragione...mmm credo che la sconfitta cn la slovenia peserà cm un macigno... [/quote] A questo punto...vinciamole tutt'e tre e buonanotte al secchio! :D:D:D Io non ritengo che gli azzurri partano sconfitti coi lituani... ;)


è un grande GIBO.. - 07/09/2007 alle 11:35

ma non hanno ancora perso con la lituania eh............ mai dire mai!!!


GiboSimoni - 07/09/2007 alle 11:37

mah si quello che ho detto è tutto in linea teorica....ormai le kazzate le hanno fatte...l'importante e che vanno convinti in campo in tutte e 3 le partite e poi sarà il parquet a dare le sentenze...


GiboSimoni - 07/09/2007 alle 14:52

ecco, cm dicevo ieri MADRID - Potrebbe dover fare a meno di Mancinelli l'Italia contro la Lituania domani nella gara d'apertura della seconda fase degli Europei di basket in corso in Spagna. L'azzurro ha subito una botta dal compagno di squadra Bargnani al quadricipite della gamba destra. Il giocatore e' stato oggi tenuto a riposo e non si e' allenato. (Agr) Mancinelli si è fatto male...certo nn aveva fatto grnachè fino a ieri xò è uno importante che fa numero..ora saremo in 10...mannaggia a recalcati e alle sue scelte:grr:


simociclo - 07/09/2007 alle 15:32

[quote][i]Originariamente inviato da simociclo [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] scusate ho letto sul sito della gazzetta...che l'italia x qualificarsi deve vincere tutte e tre le partite...ma nn "bastano" le vittorie contro Turchia e Germania? [/quote] con tre vittorie siamo certi di qualificarci, con due no. E' cmq possibile, ma dipende dalla combinazione degli altri risultati. [/quote] teoricamente è addirittura possibile arrivare quarti con una sola vittoria (battiamo la germania che le perde tutte, la turchia batte solo noi, si arriva tutte e tre a 2 punti con una vittoria negli scontri diretti, vale la differenza canestri). Ma è solo per dire: qua dobbiamo a tornare a giocare un buopn basket altrimenti si torna a casa e buonanotte al secchio.


Abajia - 07/09/2007 alle 16:06

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] ecco, cm dicevo ieri MADRID - Potrebbe dover fare a meno di Mancinelli l'Italia contro la Lituania domani nella gara d'apertura della seconda fase degli Europei di basket in corso in Spagna. L'azzurro ha subito una botta dal compagno di squadra Bargnani al quadricipite della gamba destra. Il giocatore e' stato oggi tenuto a riposo e non si e' allenato. (Agr)[/quote] Vabbé ma questa è sfiga! :OIO Mancinelli non fa parte del quintetto titolare è vero, ma è comunque importante nell'economia del gioco azzurro, in quanto in questi primi match è stato capace di ricoprire anche il ruolo di centro, in un quintetto piccolo ovviamente... è molto duttile, e poi, anche se un po' discontinuo, le giocate ce l'ha... speriamo possa essere recuperato per domani...


falco46 - 07/09/2007 alle 16:15

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] ecco, cm dicevo ieri MADRID - Potrebbe dover fare a meno di Mancinelli l'Italia contro la Lituania domani nella gara d'apertura della seconda fase degli Europei di basket in corso in Spagna. L'azzurro ha subito una botta dal compagno di squadra Bargnani al quadricipite della gamba destra. Il giocatore e' stato oggi tenuto a riposo e non si e' allenato. (Agr) Mancinelli si è fatto male...certo nn aveva fatto grnachè fino a ieri xò è uno importante che fa numero..ora saremo in 10...mannaggia a recalcati e alle sue scelte:grr: [/quote]allora avrà spazio Datome???come volevi te no???vedremo cosa deciderà recalcati, anche se penso che Gigi difficilmente andrà in campo ma se ci dovesse sfortunatamente essere un altro infortunio chi lo sa.Speriamo che la sfortuna si terminata qui!


majurana - 07/09/2007 alle 18:27

La situazione dell' Italia è critica...il problema non è la forza degli avversari, ma il NON GIOCO ASSOLUTO dei nostri. Abbiamo perso con squadre più deboli della nostra, Slovenia e Francia, abbiamo vinto soffrendo con la Polinia, un team coi dovremmo chiudere il primo tempo a più 20 per poi ammistare. Credo che il problema principale sia Recalcati, ha costruito una squadra senza anima, che non difende, che non attacca, che non fa uno schema offensivo, limitando a tirare da tre con l'uomo in faccia. Credo che usciremo nel prossimo girone con un saluto a Pechino e la consapevolezza di resettare tutto...per fortuna abbiamo ottimi giovani, ci mancano un ottimo allenatore...


GiboSimoni - 07/09/2007 alle 20:00

Recalcati mi sa che è l'ultimo dei prob....uno ke è arrivato 3 all'europeo cn gente cm lamma (chi cazz'è costui?) oppure mian e righetti è grandioso cm pure all'olimpiadi medaglia d'argento, cn gente cm radulovic, rombaldoni e righetti...nn può essere diventato un brocco in 3 anni...

 

[Modificato il 07/09/2007 alle 20:04 by GiboSimoni]


majurana - 07/09/2007 alle 20:25

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] Recalcati mi sa che è l'ultimo dei prob....uno ke è arrivato 3 all'europeo cn gente cm lamma (chi cazz'è costui?) oppure mian e righetti è grandioso cm pure all'olimpiadi medaglia d'argento, cn gente cm radulovic, rombaldoni e righetti...nn può essere diventato un brocco in 3 anni... [/quote] Recalcati non è diventato brocco in tre anni, lo è sempre stato...e anche se può risultare assurdo lo dicono i risultati...se ricordi le partite delle olimpiadi siamo andati avanti grazie a percentuali da tre a dir poco fantascientifiche...nella semifinale contro la lituani Basile ha tirato con( vado a memoria) 7/9, Galanda 4/5 Pozzecco 2/2 e altri che non ricordo...il livello dell'europeo in cui siamo arrivati terzi molto più basso di questo. Inoltre recalcati è riuscito ad uscire due volte ai quarti con Siena che era la squadra più forte del campionato italiano. Avere culo tirando da tre e giocare a basket sono due cose diverse...poi tutto può capitare. L'unico pregio che attribuisco a Recalcati è quello di essere un gran motivatore. PS Sono andato a vedere la partita Italia-Grecia al Palalottomatica...è stato uno spettacolo pietoso...non ho mai visto una squadra giocare così male!


simociclo - 07/09/2007 alle 21:02

Intanto, nell'altro girone, Israele batte la Croazia e scombussola tutti i giochi per i 4 posti che danno il passaggio ai quarti (anche perchè israele dovrebbe battere il Portogallo). A questo punto rischiano proprio i croati e anche chi perde stasera tra Spagna e Grecia dovrà stare attento. Nell'altra partita vittoria della Russia sul Portogallo.


falco46 - 08/09/2007 alle 01:15

[quote][i]Originariamente inviato da majurana [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] Recalcati mi sa che è l'ultimo dei prob....uno ke è arrivato 3 all'europeo cn gente cm lamma (chi cazz'è costui?) oppure mian e righetti è grandioso cm pure all'olimpiadi medaglia d'argento, cn gente cm radulovic, rombaldoni e righetti...nn può essere diventato un brocco in 3 anni... [/quote] Recalcati non è diventato brocco in tre anni, lo è sempre stato...e anche se può risultare assurdo lo dicono i risultati...se ricordi le partite delle olimpiadi siamo andati avanti grazie a percentuali da tre a dir poco fantascientifiche...nella semifinale contro la lituani Basile ha tirato con( vado a memoria) 7/9, Galanda 4/5 Pozzecco 2/2 e altri che non ricordo...il livello dell'europeo in cui siamo arrivati terzi molto più basso di questo. Inoltre recalcati è riuscito ad uscire due volte ai quarti con Siena che era la squadra più forte del campionato italiano. Avere culo tirando da tre e giocare a basket sono due cose diverse...poi tutto può capitare. L'unico pregio che attribuisco a Recalcati è quello di essere un gran motivatore. PS Sono andato a vedere la partita Italia-Grecia al Palalottomatica...è stato uno spettacolo pietoso...non ho mai visto una squadra giocare così male! [/quote]Non bestemmiamo.Recalcati è uno dei più grandi allenatori italiani, il migliore è però Ettore MEssina.GIù il cappello di fronte a Recalcati.grandissimo coach.Non diciamo fandonie in merito alle sue vittorie.


majurana - 08/09/2007 alle 01:53

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da majurana [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] Recalcati mi sa che è l'ultimo dei prob....uno ke è arrivato 3 all'europeo cn gente cm lamma (chi cazz'è costui?) oppure mian e righetti è grandioso cm pure all'olimpiadi medaglia d'argento, cn gente cm radulovic, rombaldoni e righetti...nn può essere diventato un brocco in 3 anni... [/quote] Recalcati non è diventato brocco in tre anni, lo è sempre stato...e anche se può risultare assurdo lo dicono i risultati...se ricordi le partite delle olimpiadi siamo andati avanti grazie a percentuali da tre a dir poco fantascientifiche...nella semifinale contro la lituani Basile ha tirato con( vado a memoria) 7/9, Galanda 4/5 Pozzecco 2/2 e altri che non ricordo...il livello dell'europeo in cui siamo arrivati terzi molto più basso di questo. Inoltre recalcati è riuscito ad uscire due volte ai quarti con Siena che era la squadra più forte del campionato italiano. Avere culo tirando da tre e giocare a basket sono due cose diverse...poi tutto può capitare. L'unico pregio che attribuisco a Recalcati è quello di essere un gran motivatore. PS Sono andato a vedere la partita Italia-Grecia al Palalottomatica...è stato uno spettacolo pietoso...non ho mai visto una squadra giocare così male! [/quote]Non bestemmiamo.Recalcati è uno dei più grandi allenatori italiani, il migliore è però Ettore MEssina.GIù il cappello di fronte a Recalcati.grandissimo coach.Non diciamo fandonie in merito alle sue vittorie. [/quote] Ora e tardi e quindi rimando domani la mia argomentazione più puntuale sulle qualità di Recalcati. Paragonare Recalcati a Messina è davvero un eresia, come rapportarlo a Obradovic, Scariolo, Ivkovic e Gershon. Unica notazione che ti faccio...vedi i roster dei team con che ha allenato il buon Carlo...Varese(Pozzecco,Meneghin,De Pol, Galanda Santiago, Mrsic), Bologna(Fucka, Basile, Myers, Karnisovas, Galanda, Jaric)per non parlare di Siena( Vanterpool, Thornton, Andersen, Kakiouzis, Rentzias)...la cosa sorprendente non è che ha vinto, ma il fatto che ha perso. Volendo essere più tecnici: la nostra nazionale ha due giocatori con punti nelle mani: Belinelli e Bargnani. Bene non ho mai visto un gioco per questi due. Belinelli ha un tiro mortifero in uscita dai blocchi: mai visto fare un blocco! Bargnani e un sette piedi che sul primo passo può battere chiunque: mai visto un isolamento. Inoltre: la scelta dei play è stata una cavolata assurda, non c'è un regista d'ordinementre ci sono due penetratori come Bullo e Di Bella, risultato: Di Bella non vede il campo ed il gioco risente della discontinuità del play dell'Armani. La circolazione di palla è di una lentezza e di una prevedibilità impresentabile al campetto che c'è sotto casa mia. Ci sarebbe ancora molto da scrivere ma si è fatto tardi... PS Se poi Basile&Co, con l'uomo in faccia, tirano da tre con il 60% come è avvenuto alle Olimpiadi tanto meglio per noi, però sicuramente il merito non è di Recalcati. PPS Domani c'è la lituania...forza azzurri, e speriamo di fermare Jasi


Ariadeno - 08/09/2007 alle 10:07

Penso che il miglior allenatore italiano, attualmente sia Sergio Scariolo. Recalcati, però, non gli è distante. Messina mi è sempre sembrato un Capello. Le sue squadre sembrano muli azzoppati, ma vincono sempre ( è mia, non tacciatemi di eresia o lesa maestà, vi prego!). Con la Lituania abbiamo una possibilità su 2 di vincere, ma 1 probabilità su 100 di riuscirci. Insieme con la Spagna è la miglior squadra del torneo. L'infortunio di Mancinelli è stato mandato dal cielo, vederlo in campo e fare quei disastri è uno sfregio al gioco della palla a spicchi. A questo punto Datome bisogna buttarlo dentro. Pensavo che Gallinari tra le nostre tre "star" fosse quella con più caratteristiche di uomo squadra e quella con il maggior talento. Visto come ha giocato l'Italia con lui e come sta giocando senza di lui, non posso che confermare quello che pensavo. La formazione che Charlie ha portato agli europei è secondo me la migliore possibile. Buona fortuna Italia, Ariadeno


majurana - 08/09/2007 alle 11:18

[quote][i]Originariamente inviato da Ariadeno [/i] Penso che il miglior allenatore italiano, attualmente sia Sergio Scariolo. Recalcati, però, non gli è distante. Messina mi è sempre sembrato un Capello. Le sue squadre sembrano muli azzoppati, ma vincono sempre ( è mia, non tacciatemi di eresia o lesa maestà, vi prego!). Con la Lituania abbiamo una possibilità su 2 di vincere, ma 1 probabilità su 100 di riuscirci. Insieme con la Spagna è la miglior squadra del torneo. L'infortunio di Mancinelli è stato mandato dal cielo, vederlo in campo e fare quei disastri è uno sfregio al gioco della palla a spicchi. A questo punto Datome bisogna buttarlo dentro. Pensavo che Gallinari tra le nostre tre "star" fosse quella con più caratteristiche di uomo squadra e quella con il maggior talento. Visto come ha giocato l'Italia con lui e come sta giocando senza di lui, non posso che confermare quello che pensavo. La formazione che Charlie ha portato agli europei è secondo me la migliore possibile. Buona fortuna Italia, Ariadeno [/quote] Scariolo meglio di Messina? Non sono daccordo, ma ci può stare. Messina, è vero, riesce a tirare fuori il meglio dai suio giocatori, basti vedere l'evoluzione di Savrasenko, uno spilungone di 2,17 goffo e senza movimenti che con Messina è diventato un centro dominante in europa, ma forse la definizione è un pochino riduttiva. Messina è l'unico allenatore che è riuscito ad implementare con successo la zona 1-3-1. In relazione alla partita con la Lituania, loro sono più forti di noi sotto tutti i punti di vista...sarà devvero dura...speriamo in un grande Mago ed in un Beli ispirato da tre e soprattutto in una grande difesa azurra. La cosa che più mi preoccupa sono i lunghi lituani Sogaila e i due Lavrinovic, vista la totale inesistenza dei nostri Big Man possono davvero farci male...Speriamo bene... Il miglior roster possibile? Forse si, ma abbiamo due play fotocopia, con Vitali ed Hackett a casa...uno di loro poteva andare in Spagna, per impostare un gioco più ragionato. L'assenza di Gallo è molto pesante, potevamo fruttare la sua classe ed il suo fisico, ma vedendo le partire, con il gioco proposto dai nostri, anche lui avrebbe faticato.


falco46 - 08/09/2007 alle 11:30

[quote][i]Originariamente inviato da majurana [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da majurana [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] Recalcati mi sa che è l'ultimo dei prob....uno ke è arrivato 3 all'europeo cn gente cm lamma (chi cazz'è costui?) oppure mian e righetti è grandioso cm pure all'olimpiadi medaglia d'argento, cn gente cm radulovic, rombaldoni e righetti...nn può essere diventato un brocco in 3 anni... [/quote] Recalcati non è diventato brocco in tre anni, lo è sempre stato...e anche se può risultare assurdo lo dicono i risultati...se ricordi le partite delle olimpiadi siamo andati avanti grazie a percentuali da tre a dir poco fantascientifiche...nella semifinale contro la lituani Basile ha tirato con( vado a memoria) 7/9, Galanda 4/5 Pozzecco 2/2 e altri che non ricordo...il livello dell'europeo in cui siamo arrivati terzi molto più basso di questo. Inoltre recalcati è riuscito ad uscire due volte ai quarti con Siena che era la squadra più forte del campionato italiano. Avere culo tirando da tre e giocare a basket sono due cose diverse...poi tutto può capitare. L'unico pregio che attribuisco a Recalcati è quello di essere un gran motivatore. PS Sono andato a vedere la partita Italia-Grecia al Palalottomatica...è stato uno spettacolo pietoso...non ho mai visto una squadra giocare così male! [/quote]Non bestemmiamo.Recalcati è uno dei più grandi allenatori italiani, il migliore è però Ettore MEssina.GIù il cappello di fronte a Recalcati.grandissimo coach.Non diciamo fandonie in merito alle sue vittorie. [/quote] Ora e tardi e quindi rimando domani la mia argomentazione più puntuale sulle qualità di Recalcati. Paragonare Recalcati a Messina è davvero un eresia, come rapportarlo a Obradovic, Scariolo, Ivkovic e Gershon. Unica notazione che ti faccio...vedi i roster dei team con che ha allenato il buon Carlo...Varese(Pozzecco,Meneghin,De Pol, Galanda Santiago, Mrsic), Bologna(Fucka, Basile, Myers, Karnisovas, Galanda, Jaric)per non parlare di Siena( Vanterpool, Thornton, Andersen, Kakiouzis, Rentzias)...la cosa sorprendente non è che ha vinto, ma il fatto che ha perso. Volendo essere più tecnici: la nostra nazionale ha due giocatori con punti nelle mani: Belinelli e Bargnani. Bene non ho mai visto un gioco per questi due. Belinelli ha un tiro mortifero in uscita dai blocchi: mai visto fare un blocco! Bargnani e un sette piedi che sul primo passo può battere chiunque: mai visto un isolamento. Inoltre: la scelta dei play è stata una cavolata assurda, non c'è un regista d'ordinementre ci sono due penetratori come Bullo e Di Bella, risultato: Di Bella non vede il campo ed il gioco risente della discontinuità del play dell'Armani. La circolazione di palla è di una lentezza e di una prevedibilità impresentabile al campetto che c'è sotto casa mia. Ci sarebbe ancora molto da scrivere ma si è fatto tardi... PS Se poi Basile&Co, con l'uomo in faccia, tirano da tre con il 60% come è avvenuto alle Olimpiadi tanto meglio per noi, però sicuramente il merito non è di Recalcati. PPS Domani c'è la lituania...forza azzurri, e speriamo di fermare Jasi [/quote]non ho paragonato recalcati a Messina.Charlie è però uno tra i migliori, ma il numero 1 in assoluto è ettore.mai fatto qusto paragone.Poi: A varese nel 99 ha vinto lo scudetto e con siena ne ha vinto un altro.Credo abbia vinto anche altri trofei, ma nn mi butto perke non ne sono sicurissimo.Bulleri è il migliore in ITalia ke esegue il palleggio-arresto-tiro (detto da Dan Peterson)ed ha un buon tiro da 3.Io contesto la scelta di portare Di bella, avrei preferito Hackett.Soo che Di bella già ha fatto i mondiali.Le scelte di Recalcati quindi sono poco discutibili.Vitali non ha l'esperienza di Di Bella.


Ariadeno - 08/09/2007 alle 12:33

[quote][i]Originariamente inviato da majurana [/i] [quoteIl miglior roster possibile? Forse si, ma abbiamo due play fotocopia, con Vitali ed Hackett a casa...uno di loro poteva andare in Spagna, per impostare un gioco più ragionato. L'assenza di Gallo è molto pesante, potevamo fruttare la sua classe ed il suo fisico, ma vedendo le partire, con il gioco proposto dai nostri, anche lui avrebbe faticato. [/quote] Guarda dopo aver inviato il post ho pensato ad Hackett in sostituzione di Di Bella. Avrebbe potuto farci molto comodo. Da questo punto di vista Recalcati non ha portato la miglior formazione possibile, ma questo lo dico col senno di poi e dopo aver visto il confusionario Di Bella. Di certo la squadra non lo aiuta.


majurana - 08/09/2007 alle 12:38

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da majurana [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da majurana [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] Recalcati mi sa che è l'ultimo dei prob....uno ke è arrivato 3 all'europeo cn gente cm lamma (chi cazz'è costui?) oppure mian e righetti è grandioso cm pure all'olimpiadi medaglia d'argento, cn gente cm radulovic, rombaldoni e righetti...nn può essere diventato un brocco in 3 anni... [/quote] Recalcati non è diventato brocco in tre anni, lo è sempre stato...e anche se può risultare assurdo lo dicono i risultati...se ricordi le partite delle olimpiadi siamo andati avanti grazie a percentuali da tre a dir poco fantascientifiche...nella semifinale contro la lituani Basile ha tirato con( vado a memoria) 7/9, Galanda 4/5 Pozzecco 2/2 e altri che non ricordo...il livello dell'europeo in cui siamo arrivati terzi molto più basso di questo. Inoltre recalcati è riuscito ad uscire due volte ai quarti con Siena che era la squadra più forte del campionato italiano. Avere culo tirando da tre e giocare a basket sono due cose diverse...poi tutto può capitare. L'unico pregio che attribuisco a Recalcati è quello di essere un gran motivatore. PS Sono andato a vedere la partita Italia-Grecia al Palalottomatica...è stato uno spettacolo pietoso...non ho mai visto una squadra giocare così male! [/quote]Non bestemmiamo.Recalcati è uno dei più grandi allenatori italiani, il migliore è però Ettore MEssina.GIù il cappello di fronte a Recalcati.grandissimo coach.Non diciamo fandonie in merito alle sue vittorie. [/quote] Ora e tardi e quindi rimando domani la mia argomentazione più puntuale sulle qualità di Recalcati. Paragonare Recalcati a Messina è davvero un eresia, come rapportarlo a Obradovic, Scariolo, Ivkovic e Gershon. Unica notazione che ti faccio...vedi i roster dei team con che ha allenato il buon Carlo...Varese(Pozzecco,Meneghin,De Pol, Galanda Santiago, Mrsic), Bologna(Fucka, Basile, Myers, Karnisovas, Galanda, Jaric)per non parlare di Siena( Vanterpool, Thornton, Andersen, Kakiouzis, Rentzias)...la cosa sorprendente non è che ha vinto, ma il fatto che ha perso. Volendo essere più tecnici: la nostra nazionale ha due giocatori con punti nelle mani: Belinelli e Bargnani. Bene non ho mai visto un gioco per questi due. Belinelli ha un tiro mortifero in uscita dai blocchi: mai visto fare un blocco! Bargnani e un sette piedi che sul primo passo può battere chiunque: mai visto un isolamento. Inoltre: la scelta dei play è stata una cavolata assurda, non c'è un regista d'ordinementre ci sono due penetratori come Bullo e Di Bella, risultato: Di Bella non vede il campo ed il gioco risente della discontinuità del play dell'Armani. La circolazione di palla è di una lentezza e di una prevedibilità impresentabile al campetto che c'è sotto casa mia. Ci sarebbe ancora molto da scrivere ma si è fatto tardi... PS Se poi Basile&Co, con l'uomo in faccia, tirano da tre con il 60% come è avvenuto alle Olimpiadi tanto meglio per noi, però sicuramente il merito non è di Recalcati. PPS Domani c'è la lituania...forza azzurri, e speriamo di fermare Jasi [/quote]non ho paragonato recalcati a Messina.Charlie è però uno tra i migliori, ma il numero 1 in assoluto è ettore.mai fatto qusto paragone.Poi: A varese nel 99 ha vinto lo scudetto e con siena ne ha vinto un altro.Credo abbia vinto anche altri trofei, ma nn mi butto perke non ne sono sicurissimo.Bulleri è il migliore in ITalia ke esegue il palleggio-arresto-tiro (detto da Dan Peterson)ed ha un buon tiro da 3.Io contesto la scelta di portare Di bella, avrei preferito Hackett.Soo che Di bella già ha fatto i mondiali.Le scelte di Recalcati quindi sono poco discutibili.Vitali non ha l'esperienza di Di Bella. [/quote] Ribadisco che le vittorie di Recalcato sono state ottenute con squadre dominanti e nettamente superiorio alle concorrenti, tuttavia anche le sconfitte sono venute quando Charlie aveva team migliori dei concorrenti. Inoltre non è riuscito a vincere l'Eurolega disponendo di un gran team e del migliore giocatore europeo di allora D. Andersen. Bulleri: sta giocando bene...l'arresto e tiro dalla lunetta ormai fa parte del passato, quando giocava a Treviso, dopo il trasferimento a Milano il suo calo di rendimento è stato evidente, passando dal ruolo di play titolare e faro della squadra a quello di riserva di un mediocre giocare come Garris, il tiro da tre c'è, ma non è un cecchino. Ma ripeto il problema non è Bulleri, anzi è uno dei più positivi della squadra, ma Di Bella. Bulleri è un penetratore ed un finalizzatore, con molti limiti difensivi(il tiro di Lakovic)...non può fare il regista per 35 minuti, servirebbe un play che da continuità al gioco, che non si prende forzature e che fa girare la squadra per "smarcare" Bargnani e Belinelli...invece c'è Di Bella, un Bulleri più scarso...conseguenza è vedere i vari Mordente, Basile e Soragna a portar palla... Vitali è inesperto? Si, ma anche Gallinari è inesperto(ovviamente sulla differenza di talento non si discute), anche Crosariol è inesperto, ma almeni avevi un giocatore che poteva dare un cambio di gioco alla squadra, è un play di 2,01 che può fruttate il mis-match con play che gli rendono anche 15 cm. Cmq Di Bella gioca in serie A da due anni, prima gioca in quarta serie!!!


falco46 - 08/09/2007 alle 12:58

[quote][i]Originariamente inviato da majurana [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da majurana [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da majurana [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] Recalcati mi sa che è l'ultimo dei prob....uno ke è arrivato 3 all'europeo cn gente cm lamma (chi cazz'è costui?) oppure mian e righetti è grandioso cm pure all'olimpiadi medaglia d'argento, cn gente cm radulovic, rombaldoni e righetti...nn può essere diventato un brocco in 3 anni... [/quote] Recalcati non è diventato brocco in tre anni, lo è sempre stato...e anche se può risultare assurdo lo dicono i risultati...se ricordi le partite delle olimpiadi siamo andati avanti grazie a percentuali da tre a dir poco fantascientifiche...nella semifinale contro la lituani Basile ha tirato con( vado a memoria) 7/9, Galanda 4/5 Pozzecco 2/2 e altri che non ricordo...il livello dell'europeo in cui siamo arrivati terzi molto più basso di questo. Inoltre recalcati è riuscito ad uscire due volte ai quarti con Siena che era la squadra più forte del campionato italiano. Avere culo tirando da tre e giocare a basket sono due cose diverse...poi tutto può capitare. L'unico pregio che attribuisco a Recalcati è quello di essere un gran motivatore. PS Sono andato a vedere la partita Italia-Grecia al Palalottomatica...è stato uno spettacolo pietoso...non ho mai visto una squadra giocare così male! [/quote]Non bestemmiamo.Recalcati è uno dei più grandi allenatori italiani, il migliore è però Ettore MEssina.GIù il cappello di fronte a Recalcati.grandissimo coach.Non diciamo fandonie in merito alle sue vittorie. [/quote] Ora e tardi e quindi rimando domani la mia argomentazione più puntuale sulle qualità di Recalcati. Paragonare Recalcati a Messina è davvero un eresia, come rapportarlo a Obradovic, Scariolo, Ivkovic e Gershon. Unica notazione che ti faccio...vedi i roster dei team con che ha allenato il buon Carlo...Varese(Pozzecco,Meneghin,De Pol, Galanda Santiago, Mrsic), Bologna(Fucka, Basile, Myers, Karnisovas, Galanda, Jaric)per non parlare di Siena( Vanterpool, Thornton, Andersen, Kakiouzis, Rentzias)...la cosa sorprendente non è che ha vinto, ma il fatto che ha perso. Volendo essere più tecnici: la nostra nazionale ha due giocatori con punti nelle mani: Belinelli e Bargnani. Bene non ho mai visto un gioco per questi due. Belinelli ha un tiro mortifero in uscita dai blocchi: mai visto fare un blocco! Bargnani e un sette piedi che sul primo passo può battere chiunque: mai visto un isolamento. Inoltre: la scelta dei play è stata una cavolata assurda, non c'è un regista d'ordinementre ci sono due penetratori come Bullo e Di Bella, risultato: Di Bella non vede il campo ed il gioco risente della discontinuità del play dell'Armani. La circolazione di palla è di una lentezza e di una prevedibilità impresentabile al campetto che c'è sotto casa mia. Ci sarebbe ancora molto da scrivere ma si è fatto tardi... PS Se poi Basile&Co, con l'uomo in faccia, tirano da tre con il 60% come è avvenuto alle Olimpiadi tanto meglio per noi, però sicuramente il merito non è di Recalcati. PPS Domani c'è la lituania...forza azzurri, e speriamo di fermare Jasi [/quote]non ho paragonato recalcati a Messina.Charlie è però uno tra i migliori, ma il numero 1 in assoluto è ettore.mai fatto qusto paragone.Poi: A varese nel 99 ha vinto lo scudetto e con siena ne ha vinto un altro.Credo abbia vinto anche altri trofei, ma nn mi butto perke non ne sono sicurissimo.Bulleri è il migliore in ITalia ke esegue il palleggio-arresto-tiro (detto da Dan Peterson)ed ha un buon tiro da 3.Io contesto la scelta di portare Di bella, avrei preferito Hackett.Soo che Di bella già ha fatto i mondiali.Le scelte di Recalcati quindi sono poco discutibili.Vitali non ha l'esperienza di Di Bella. [/quote] Ribadisco che le vittorie di Recalcato sono state ottenute con squadre dominanti e nettamente superiorio alle concorrenti, tuttavia anche le sconfitte sono venute quando Charlie aveva team migliori dei concorrenti. Inoltre non è riuscito a vincere l'Eurolega disponendo di un gran team e del migliore giocatore europeo di allora D. Andersen. Bulleri: sta giocando bene...l'arresto e tiro dalla lunetta ormai fa parte del passato, quando giocava a Treviso, dopo il trasferimento a Milano il suo calo di rendimento è stato evidente, passando dal ruolo di play titolare e faro della squadra a quello di riserva di un mediocre giocare come Garris, il tiro da tre c'è, ma non è un cecchino. Ma ripeto il problema non è Bulleri, anzi è uno dei più positivi della squadra, ma Di Bella. Bulleri è un penetratore ed un finalizzatore, con molti limiti difensivi(il tiro di Lakovic)...non può fare il regista per 35 minuti, servirebbe un play che da continuità al gioco, che non si prende forzature e che fa girare la squadra per "smarcare" Bargnani e Belinelli...invece c'è Di Bella, un Bulleri più scarso...conseguenza è vedere i vari Mordente, Basile e Soragna a portar palla... Vitali è inesperto? Si, ma anche Gallinari è inesperto(ovviamente sulla differenza di talento non si discute), anche Crosariol è inesperto, ma almeni avevi un giocatore che poteva dare un cambio di gioco alla squadra, è un play di 2,01 che può fruttate il mis-match con play che gli rendono anche 15 cm. Cmq Di Bella gioca in serie A da due anni, prima gioca in quarta serie!!! [/quote]non so se gioca da soli due anni in A, perchè lo ricordo anche a Biella.certo di gavetta ne ha fatta.Il punto è ke hackett ha avuto varie vicessitudini tutto qui, una tra tutte, i viaggi oltreoceano.Mordente porta benissimo palla e bulleri è stato riesumato dalla cura Recalcati!penso che da quest'anno rifarà il titolare.Non è un play puro, ma è davvero forte.Non è un giocatore finito anzi tutt'altro.Di bella non ha tiro da 3, ma gia ha fatto i mondiali al contrario di Vitali che pur essendo classe 86 non è ancora al livello di Beli.gli serve ancora qualke annetto e poi lui e hackett saranno in cabina di regia nell'italia.Bulleri permettendo P.s recalcati ha vinto anche uno scudetto con la fortitudo nel 2000. p.s2 avrebbe potuto vincere di più ok, ma ciò non significa che è un allenatore mediocre, anzi.


majurana - 08/09/2007 alle 17:54

[quote]non so se gioca da soli due anni in A, perchè lo ricordo anche a Biella.certo di gavetta ne ha fatta.Il punto è ke hackett ha avuto varie vicessitudini tutto qui, una tra tutte, i viaggi oltreoceano.Mordente porta benissimo palla e bulleri è stato riesumato dalla cura Recalcati!penso che da quest'anno rifarà il titolare.Non è un play puro, ma è davvero forte.Non è un giocatore finito anzi tutt'altro.Di bella non ha tiro da 3, ma gia ha fatto i mondiali al contrario di Vitali che pur essendo classe 86 non è ancora al livello di Beli.gli serve ancora qualke annetto e poi lui e hackett saranno in cabina di regia nell'italia.Bulleri permettendo P.s recalcati ha vinto anche uno scudetto con la fortitudo nel 2000. p.s2 avrebbe potuto vincere di più ok, ma ciò non significa che è un allenatore mediocre, anzi. [/quote] Mordente può portare palla, ma per 10 minuti a gara, sul non fallimento di Bullo concordo, ma non mi sembra un giocatore cui affidare la regia di una squadra, infatti a Treviso ha fatto sfracelli entrando dalla panca e giocando anche da 2. Lo so che Recalcati ha vinto lo scudetto con la effe, infatti in uno dei miei interventi ho riportato i roster delle squadre con cui ha vinto... In conclusione: non penso che Recalcati sia un brocco, ma un allenatore normale, ha avuto la fortuna di allenare grandi squadre con cui si poteva fare molto di più. In nazionale ha vinto l'argento olimpico seguito da due pessime figure agli europei ed ai mondiali...nella sua gestione l'Italia si è limitata a tirare da tre, senza mai mostrare un gioco...in media ci prendiamo più di 23 tiri dalla lunga a partita, mentre il resto sono penetrazioni. Cmq...io non pretendo che l'Italia dia 20 punti a Lituana, Spagna e Grecia, ma solo che vedendo la partita non debba imprecare perchè arriviamo ai 23 sencondi dopo due passaggi e uno fra Bargnani, Bulleri e Belinelli che debba tirare da sette metri con uno che gli salti in faccia...


Admin - 08/09/2007 alle 20:30

E vabbè... Non posso non ammettere che Majurana non ha tutti i torti riguardo il gioco dell'Italia di Recalcati: con percentuali di tiro migliori dei lituani sia da 2 (61% contro 53%!) che nei liberi (71 contro 70), siamo stati capaci di perdere. E le ragioni si possono ricercare proprio nell'eccesso di tiri da 3 che ci siamo presi: ben 26 (6 messi a segno, col 23%), contro i soli 16 dei lituani (che ne hanno infilati 4, col 25%). Nell'ultimo quarto abbiamo messo a segno la miseria di 13 punti, ma la cosa più grave è che per lunghi minuti, col punteggio in parità o quasi (intorno ai 72-72), con la Lituania che non riusciva ad uscire dalle secche, abbiamo avuto forse una decina di possessi, puntualmente finiti col tiro forzato (e ovviamente sbagliato) da 3. Altra pecca, la leggerezza sotto i canestri, ma questa ormai è atavica. Dico che se non centriamo l'accesso alle Olimpiadi, con questi giovani e queste prospettive, sarà uno dei peggiori sciali del nostro sport negli ultimi anni.


simociclo - 08/09/2007 alle 20:42

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] Dico che se non centriamo l'accesso alle Olimpiadi, con questi giovani e queste prospettive, sarà uno dei peggiori sciali del nostro sport negli ultimi anni. [/quote] concordo... anche stasera, io non ho mai avuto l'impressione che potessimo vincere, seppur contro una Lituania che è si una grande squadra ma che stasera non si è espressa al massimo. Adesso è dura, molto dura.


simociclo - 08/09/2007 alle 20:46

Va sottolineato, tra i lituani, la splendida gara di kaukenas: non bisogna per forza andare nella nba per essere dei grandi giocatori


Abajia - 09/09/2007 alle 00:44

[quote][i]Originariamente inviato da simociclo [/i] Adesso è dura, molto dura. [/quote] Eh già...dobbiamo battere Turchia e Germania e sperare nella positività dei risultati altrui... Le cose si complicano... Certo che se contro la Lituania non avessimo buttato al vento un milione di azioni con tiri forzati (peraltro nemmeno al limite dei 24 secondi, quindi pressoché inspiegabili), ora probabilmente staremmo quì a parlare di tutt'altro scenario... è andata male, ora bisogna rimboccarsi le maniche e vincere... Forza azzurri! :italia:


falco46 - 09/09/2007 alle 01:12

Adesso più che mai l'imperativo è vincere.Abbiamo lottato punto a punto, ma come al solito nel momento topico della gara, abbiamo buttato possessi e forzato tiri.Inoltre si devono aggiungere alcuni falli spesi malissimo(vedi Soragna).Ancora possiamo farcela... p.s ma wild card non ce ne sono per le olimpiadi?neanche per i vice campioni uscenti?dalla miriade di tornei preolimpici credo che non ce ne siano, ma mai dire mai.


majurana - 09/09/2007 alle 04:58

Purtroppo abbiamo perso...è stata una bella partita, incerta fino alla fine! Abbiamo buttato un grossa occasione considerando: 1)la scarsa vena dei due migliori giocatori lituani, jasikevicius e siskauskas. 2)la penosa difesa lituana. 3)la sorprendende imprecisione da tre dei cecchini lituani A mio avviso la chiave della sconfitta va ricercata, più che nell'ormai cronica forzatura da tre(Basile si è preso un tiro da metà campo!) nel dominio lituano a rimbalzo( 44 di cui 16 offensivi per i nostri rivali contro i 29 di Bargnani e soci)


GiboSimoni - 09/09/2007 alle 08:54

ke pekkato stavolta nn c'è l'ho cn la squadra xkè nn hanno giocato poì così male...quella tripla d kaukenas a 3 minuti e qualke secondo dalla fine ci ha spezzato le gambe...ora è quasi impossibile andare avanti pekkato...forza bulleri cmq che sta dimostrando che è un bravo giocatore!


è un grande GIBO.. - 09/09/2007 alle 10:11

bella partita!! purtroppo è stata persa non tanto nel tiro da tre......visto le percentuali italiane e lituane, o nel brutto gioco.... la partita è stata persa sotto canestro.....sia nella superiorità a rimbalzo dei lituani, ma soprattutto nella differenza ai tiri liberi, non quelli segnati, quelli tentati!


Guglielmo Tell - 09/09/2007 alle 11:29

Italia in crescita,purtroppo abbiamo perso fluidita' in attacco nell'ultimo quarto e paghiamo nonostante un Marconato finalmente convincente la consueta inferiorita' sotto canestro(doloroso un rimbalzo d'attacco concesso dopo lo 0/2 ai liberi di Siskauskas)che abbiamo avuto praticamente con tutte le squadre almeno dal torneo di Atene a questa parte.straordinario Kaukenas ma lo conosciamo,e' questo tipo di giocatore,anche a Siena non segna tantissimo ma tira sempre con percentuali altissime da ogni parte del campo.bene come si e' detto Marconato,bene Bulleri,discreto Bargnani,discreto Basile nonostante qualche forzatura di troppo,male Belinelli per tre quarti,e' mancato completamente Gigli.comunque Germania e Turchia sono alla nostra portata,i tedeschi senza Nowitzki sono poca cosa e i turchi finora sono deludentissimi


falco46 - 09/09/2007 alle 12:46

Ancora possiamo dire la nostra.Basterà battere turchia e germania, sperando che lunedi i tedeschi perdano con la slovenia.Poi con una situazione a pari punti con i tedeschi, mercoledi ci si giocherà il dentro/fuori! Forza azzurri! IO CI CREDO ANCORA!:italia:


simociclo - 09/09/2007 alle 13:23

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] Adesso più che mai l'imperativo è vincere.Abbiamo lottato punto a punto, ma come al solito nel momento topico della gara, abbiamo buttato possessi e forzato tiri.Inoltre si devono aggiungere alcuni falli spesi malissimo(vedi Soragna).Ancora possiamo farcela... p.s ma wild card non ce ne sono per le olimpiadi?neanche per i vice campioni uscenti?dalla miriade di tornei preolimpici credo che non ce ne siano, ma mai dire mai. [/quote] vanno di diritto solo i campioni del mondo e il paese organizzatore. Personalmente credo che le wild card siano sbagliate in ogni caso, ho trovato ingiuste anche quelle assegnate per gli scorsi mondiali, anche se una andò a noi.


simociclo - 09/09/2007 alle 19:38

Continuano le sorprese: il Portogallo batte ISraele.


Abajia - 10/09/2007 alle 12:38

Oggi è il compleanno del Bullo! Auguri! :IoI ...sperando che oggi possa festeggiare nel modo migliore... ;) Oggi compie gli anni anche di Jasikevicius...auguri anche a Sarunas! :):):)


spino_tk - 10/09/2007 alle 13:04

ragazzi siamo obbiettivi, i nostri azzurri hanno giocato 4 partite con 3 sconfitte.... presi individualmente possiamo anche reputarci forti ..... ma come squadra non ci siamo ....... certo con rocca, gallinari e galanda (sinceramente meglio lui di crosariol) ... forse le cose potevano andare diversamente ..... ma non ci sono ed è inutile ostinarsi a dire che siamo forti ma non vinciamo.... siamo forti si come individualità ma non come squadra. (punto e basta) passere il turno è ancora possibilie, ma la squadra non c'è e senza il gruppo non si andrebbe molto lontani comunque (spero di essere strasmentito :yes: ) per chiudere le mie 4 righe dico che secondo me messina è il miglior allenatore europeo, che scariolo e uno dei migliori "assemblatori di squadre" in europa e che recalcati giustamente ha guidato la nazionale italiana sino ad ora, ma con il cambio generazionale in corso è giusto sostituire il coach ..... con chi ? io firmerei per uno scariolo part time proprio perchè l'allenatore azzurro deve essere un "politico" con le palle capace di far coesistere un gruppo e in grado con il proprio carisma di incutere rispetto a giocatori, arbitri ed avversari.


GiboSimoni - 10/09/2007 alle 13:12

è inutile continuare cn questi discorsi..anche noiosi...basta sempre a fare i commissari tecnici...ormai quel ke è stato è stato tifiamo Italia fino alla fine sperando nel miracolo e poi alla fine dell'europeo cn quello che saremo riusciti a racimolare potremot rarre le giuste conclusioni e fare sti commenti p.s. BULLOOOOOOO TANTI AUGURIIIII grande uno dei poki che mi fa emozionare tanto....facci passare ai quarti Max alla faccia d quelli che t criticano !!!!! d jasikevicius nn me può fregar d meno :D


robby - 10/09/2007 alle 15:12

e oggi sotto con la Turchia da battere per forza...ragazzi non esiste da qualche parte uno streaming? cmq in caso contrario chiedo a tutti coloro che seguiranno in diretta la partita di aggiornarci sui parziali ogni tanto..thanks :cool:


GiboSimoni - 10/09/2007 alle 16:30

20-10 x loro se devo vedere questo spettacolo schifosoe deprimente...meglio che guardo piepoli!


robby - 10/09/2007 alle 16:33

ma perchè spettacolo schifoso e deprimente??? bahhh non ti capisco, oh se giochiamo male anche contro la turchia e non si va avanti, c'è poco da dire..la squadra non è all'altezza e stop..guardiamo come va avanti la partita e poi vediamo...se va bene ottimo, se va male pure con un avversario come i turchi allora vuol dire che non ce n'è...stop ;)


simociclo - 10/09/2007 alle 16:35

[quote][i]Originariamente inviato da robby [/i] e oggi sotto con la Turchia da battere per forza...ragazzi non esiste da qualche parte uno streaming? cmq in caso contrario chiedo a tutti coloro che seguiranno in diretta la partita di aggiornarci sui parziali ogni tanto..thanks :cool: [/quote] dopo 8 minuti del primo quarto stiamo eprdendo 22-10... per ora ho visto la partita adesso devo tornare a lavorare e seguirò l'aggiornamento punteggio sul sito degli europei. inizio pessimo, fanno canestro solo bargnani e soragna (5 a testa), alcune forzature al tiro e difesa scarsa... ps: adesso 25-10 :boh::boh:


GiboSimoni - 10/09/2007 alle 16:36

ma dai ma stai vedendo o no??? ma è una skifezza cm s fa a giocare così male...senza un pò d voglia e un pò d mordente (nn il giocatore) questa partita a parte un miracolo la perdiamo!


lolloso - 10/09/2007 alle 16:44

sto guardando la vuelta la partita la guaderò appena finisce la tappa ma vedendo il risultato mi sa che le stiamo prendedo di santa ragione


robby - 10/09/2007 alle 16:45

No, non sto vedendo perchè sono a lavoro, ma se loro giocano così alla fin fine vuol dire che non sono poi così forti come si diceva fin dalla vigilia in cui si sperava nel podio e qualcosa in +.....fa male dirlo ma è così..che ci vogliamo fare??


GiboSimoni - 10/09/2007 alle 16:51

32-26 stiamo giocando meglio grazie a mordente e achi lo doveva dire Crosariol!!!! p.s. rpobby quello che volevo dire io che c sta perdere...ma un pò d grinta kavolo...nn s può entrare in campo sconfitti nn è che d fronte abbiamo la spagna!


robby - 10/09/2007 alle 16:56

ahh beh su quello non posso darti torto anzi ;)


simociclo - 10/09/2007 alle 17:04

Fine primo tempo: 43-34 per i nostri avversari


lolloso - 10/09/2007 alle 17:09

speriamo che ci mettano un po di grinta in questi ultimi 2 quarti almeno lottare


Abajia - 10/09/2007 alle 17:13

Comunque alcune decisioni arbitrali sono state inqualificabili... Falli inesistenti fischiati a Soragna e Basile, un'infrazione di passi di Turkoglu "trasformata" in canestro valido e libero supplementare, fallo nettissimo su Bulleri all'ultimo secondo del secondo quarto non sanzionato dagli arbitri... Alla fine del primo tempo 9 punti di svantaggio sono più che normali, visto l'arbitraggio... :grr:


Lore_88 - 10/09/2007 alle 17:16

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Alla fine del primo tempo 9 punti di svantaggio sono più che normali, visto l'arbitraggio... :grr: [/quote] Ma che palle, sempre a lagnarsi degli arbitri! Hanno sbagliato qualcosa ma l'Italia ha fatto schifo. Abbiamo di fronte una squadra che è stata asfaltata da tutte le altre nazionali e noi siamo sotto di 9 punti...


lolloso - 10/09/2007 alle 17:24

il varo problema e che se l'italia gioca cosi si merita ampiamente di tornare a casa e anche in silenzio pessimo gioco, poca grinta e poca inventiva


GiboSimoni - 10/09/2007 alle 17:33

che grande terzo quartoooooo per favore ragazzi continuate così negl'ultimi 10 minuti x favore


stress - 10/09/2007 alle 17:35

Comunque qualcosa si muove!!! :D:D Aspetto con trepidazione il giorno in cui Belinelli-Gigli-Bargnani-Bulleri-Soragna si metteranno a giocare!!!! Al momento vivacchiano.

 

[Modificato il 10/09/2007 alle 18:38 by stress]


lolloso - 10/09/2007 alle 17:38

quanto siamo?? postate qualche aggiormanento


Admin - 10/09/2007 alle 17:38

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] che grande terzo quartoooooo per favore ragazzi continuate così negl'ultimi 10 minuti x favore [/quote] Certo che tu sei estraneo a ogni più elementare regola di scaramanzia!!!


simociclo - 10/09/2007 alle 17:40

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] che grande terzo quartoooooo per favore ragazzi continuate così negl'ultimi 10 minuti x favore [/quote] Certo che tu sei estraneo a ogni più elementare regola di scaramanzia!!! [/quote] infatti adesso siamo 62-59 per i turchi.... Turkoglu 27 punti


GiboSimoni - 10/09/2007 alle 17:40

admin nn ho capito che hai detto...ma ora mi interessa poko...uffa sn passati in vantaggio quelli :(


stress - 10/09/2007 alle 17:45

Adesso a 4 e 40 del 4° quarto siamo 61 a 64 per loro


lolloso - 10/09/2007 alle 17:49

per lo meno stanno lottando e cercando di recuperare lo svantaggio forza ragazzi ce la potete fare


stress - 10/09/2007 alle 17:52

A 1 minutio dalla fine Belinelli penetra e schiaccia a una mano stile NBA. Turkoglu (che fino ad ora a fatto canestro da casa sua) perde la testa e fa uno sfondamento limpidissimo. 68 pari a 1 minuto dalla fine

 

[Modificato il 10/09/2007 alle 18:39 by stress]


lolloso - 10/09/2007 alle 17:53

ma quanti punti ha fatto Turkoglu??


stress - 10/09/2007 alle 17:55

20 secondi alla fine. Loro tiri liberi da tirare ma per ora è sempre parità. Anche stavolta lotteria con tiro da 3. Sperom


lolloso - 10/09/2007 alle 18:00

com'e finita?


Abajia - 10/09/2007 alle 18:01

70 pari...ora i supplementari... :italia:


stress - 10/09/2007 alle 18:02

70 pari e si va ai supplementari. Per fortuna stavolta il tiro avversario all'ultimo istante non è entrato. Vuoi vedere che i nostri si mettono a giocare. Ps: per me Turkoglu ha accusato (eccome) la schiacciata stile NBA di Belinelli. Ps2: il mago è ancora a Toronto!!! :(:(

 

[Modificato il 10/09/2007 alle 18:40 by stress]


lolloso - 10/09/2007 alle 18:04

quindi ancora 4'?


stress - 10/09/2007 alle 18:08

Il mago è arrivato. Tripla + rimbalzo + 2 liberi. + 6 noi a 40 secondi dalla fine


lolloso - 10/09/2007 alle 18:11

e ci voleva!! ora concentrazione per questi ultimi secondi finali


stress - 10/09/2007 alle 18:11

Loro liberi 0 su 2. Siamo a + 7 a 24 dalla fine


GiboSimoni - 10/09/2007 alle 18:14

SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII GRAZIE RAGAZZI FINALMENTE!


Abajia - 10/09/2007 alle 18:14

VITTORIAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!! :italia:


GiboSimoni - 10/09/2007 alle 18:15

BULLERI E GIGLI GRANDI bravi beli e bargnani nei momenti decisivi...che tripla ha fatto bargnani nel supllementare mamma mia!


lolloso - 10/09/2007 alle 18:16

finalmente dopo un 1° tempo disastroso sono usciti alla distanza questa partita era da vincere a hanno vinto complimenti!


Admin - 10/09/2007 alle 18:20

Questa è andata. Nel terzo quarto ottima Italia, poi nel quarto sono tornati vecchi fantasmi... sul 68-68 abbiamo forzato in maniera insensata il solito tiro da 3 (sbagliando), e abbiamo così posto le basi per mettere sul piatto d'argento la vittoria alla Turchia; non contenti, gli abbiamo pure lasciato un tiro da 3 comodo comodo, e però stavolta il ferro ci ha salvati. Nei supplementari Belinelli e Bargnani (a parte un'ingenuità nel finale, con passaggio azzardato del primo e palla persa dal secondo), hanno fatto intravedere cosa potrebbe essere la nostra nazionale se i due giocassero (insieme) come sanno. Spero che contro la Germania sapremo accentuare l'incidenza di penetrazioni e tiri non forzati, perché è lì - oltre che in una più sapiente gestione dei falli - che oggi abbiamo vinto la partita (andate a guardare le percentuali da 2 dei nostri). E spero che Belinelli abbia più minuti.


GiboSimoni - 10/09/2007 alle 18:23

gigli grande...l'ho criticato molto prima dell'europeo ma s sta dimostrando un buonissimo giocatore...è inutile se giochiamo d squadra possiamo fare grandi cose


Admin - 10/09/2007 alle 18:23

[quote][i]Originariamente inviato da stress [/i] Ps: per me Turkoglu ha accusato (eccome) la schiacciata stile NBA di Bellinelli. [/quote] E Okur ha accusato il supplementare del Mago... gli ha fatto un fallo che per poco non gli trancia un braccio!!! :Od: Ps: e leva quella elle di troppo!!! :D


GiboSimoni - 10/09/2007 alle 18:25

admin :bll: :D:D:D brindiamo e poi pensiamo alla germania admin :D


Admin - 10/09/2007 alle 18:30

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] admin :bll: :D:D:D brindiamo e poi pensiamo alla germania admin :D [/quote] Brutto disgraziato, per ovviare alla tua mancanza di avvedutezza, ho dovuto attuare la tattica scaramantica speciale negli ultimi 3' del supplementare, e i risultati si sono visti! (L'avevo sperimentata nel corso del terzo quarto). Se la prossima volta ti lanci in frasi compromettenti a partita in corso, vengo a Bari a cercarti!!! :D:cincin:


stress - 10/09/2007 alle 18:32

Marco scusa ma nella concitazione e guardando 2 schermi ho esagerato con le L. Ho provveduto a correggere tutti i posti dove ho scritto il nome con le 2 L. E' Belinelli con uuna L, ovvero www.belinelli.it/ !!! Ps: va bene così? Ps2: Ovvero questo qui (fonte NBA.com): [img]http://www.nba.com/media/marcoB_627_070628.jpg [/img]

 

[Modificato il 10/09/2007 alle 18:42 by stress]


è un grande GIBO.. - 10/09/2007 alle 18:58

I LOVE THIS GAME!!!


Guglielmo Tell - 10/09/2007 alle 19:35

certo che il basket ti da delle emozioni incredibili che nessun'altro sport riesce a dare...10 secondi alla fine,Italia in attacco sul -2,fallo su Bulleri,buon tiratore di liberi ma non infallibile,deve segnarli tutti e due altrimenti e' virtualmente finita...tira il primo,la palla ballonzola sul ferro,ti prego,non uscire,non uscire,non uscire...E' DENTRO!E' DENTRO!E' DENTRO!e adesso il secondo,ti prego mettilo,mettilo,mettilo...LO METTE!LO METTE!LO METTE!e ora difesa fortissima...mancano 8 secondi...7...6...la Turchia fa girare la palla,trovano Kutluay liberissimo dall'angolo,Kutluay che questi tiri decisivi non li sbaglia mani,o mio Dio siamo spacciati,Kutluay allo scadere...si alza...tira da tre...NON VA!NON VA!NON VA!NON VA!NON VA!poi all'overtime abbiamo giocato bene e l'abbiamo portata a casa,abbiamo evidenziato i soliti difetti,meno male che loro dalla lunetta ci hanno graziati,comunque SIAMO ANCORA VIVI!


stress - 10/09/2007 alle 20:08

Caro Tell tutte cose giuste. Comunque, e qui rischio di ripetermi, a mio gioudizio la cosa che ha cambiato l'inerzia della partita è stata la schiacciata di Belinelli dopo l'ultima tripla di Turkoglu quando eravamo sotto di 5. Li loro (ovvero turkoglu) hanno subito il colpo e non sono + stati (Turkoglu) gli (LO) stessi(so). A volte basta poco, e nel basket questa è quasi sempre la regola, e questa volta il poco è stato a nostro favore. La prossima è la Germania. In pratica è come giocare con la Turchia ma al posto di Turkoglu c'è Novinsky. Sperom!!!!


falco46 - 10/09/2007 alle 22:00

ma sai caro stress, la Turchia ha anche Okur e Ibrahim(numero10)credo che giochi nell'efes pilsen.Poi ha anche altri ottimi giocatori.la germania ha invece solo Nowitiki o cosi sembra....servira una super gara di Bargnani!


falco46 - 10/09/2007 alle 22:01

oggi ho rischiato un infarto! Partita sensazionale!Che bello il Basket!!!!!gia lo seguivo da prima, ma queste partite ti fanno innamorare sempre più...


Guglielmo Tell - 11/09/2007 alle 06:14

intanto la Germania ha segnato la miseria di 44 punti,a 77,con la Slovenia.solo non vorrei che visti i danni che Parker e Turkoglu ci hanno fatto Nowitzki non facesse contro di noi 50 punti...


spino_tk - 11/09/2007 alle 11:24

ok, ragazzi ho visto un po' della partita della germania, ma era sinceramente inguardabile, nowitzky l'hanno "ammainato" molto presto per non farlo stancare, stessa cosa per gli altri giocatori guardbaili, quindi contro la germania i nostri saranno sicuramente più stanchi sia di testa che di fisico mentre i tedeschi che contano saranno più freschi. resta il fatto che sinceramente la germania è proprio una squadraccia hanno pochissimi giocatori in grado di stare in campo a livello di lega 2 in italia... gli altri farebbero fatica anche in b2 ....... in pratica c'è nowitzki che è fuori categoria poi ci sono roller che è un buon play che giocava in italia senza troppo impressionare, hamman una guardia con un buon fisico che è venuto in italia per 3 mesi e poi è stato rispedito in germania demirel un play di origine turca che ci mette il cuore e che abbiamo sempre sofferto ma che è assolutamente inguardabile (in questo momento non ha neppure un contratto) femerling che ha giocato (barcellona) ad alto livello ed è uno specialista in rimbalzi e mazzate oltre che il proprietario dei più grandi calzettoni del mondo okulaja che è un buon giocatore in parabola discendente e nulla più, garret e green due naturalizzati di origine usa ma non hanno mai giocato ad alti livello, jagla è buono senza essere un crack arigbabu era forte 10 anni fa forza ragazzi, abbiamo un occasione d'oro per salvare la faccia.


GiboSimoni - 11/09/2007 alle 13:40

brutta scoppola presa dalla Germania ieri...risultato finale GermaniA-Slovenia 44-77 ci possono essere due kiavi d lettura x questa sconfitta...o ci hanno messo tutto il possibile x ribaltare la partita..oppure gli ultimi 2 quarti hanno tirato il freno a mano...vedendo che la partita ormai era compromessa...e d preservare le energie x il big match cn L'Italia cmq contro i tedeschi dobbiamo 1) Tenere Nowitzki il + possibile (nn ripetere qello ke è successo cn Parker) 2) sperare che gl'altri nn facciano la partita della vita 3) sperare che fisikmanete e psicologicamente gli azzurri riescano a recuperare


Umbi - 11/09/2007 alle 14:28

Come diceva un mio vecchio coach: "la chiave non e' nowitzki ma gli altri. Se mettono assieme 20 punti la partita la vinci indipendentemente da come lo marchi...". Resta invece ancora a me incomprensbile nonostante 20 anni di basket giocato alle spalle (prima di convertirmi alla bici ':D') come sia possibile che una squadra giochi 5 minuti massacrando gli avversari e i 5 successivi li giochi a caso.


GiboSimoni - 11/09/2007 alle 14:48

[quote][i]Originariamente inviato da Umbi [/i] Come diceva un mio vecchio coach: "la chiave non e' nowitzki ma gli altri. Se mettono assieme 20 punti la partita la vinci indipendentemente da come lo marchi...". Resta invece ancora a me incomprensbile nonostante 20 anni di basket giocato alle spalle (prima di convertirmi alla bici ':D') come sia possibile che una squadra giochi 5 minuti massacrando gli avversari e i 5 successivi li giochi a caso. [/quote] Genio e Sregolatezza!


Guglielmo Tell - 11/09/2007 alle 15:38

beh probabilmente Nowitzki a questi livelli e' in grado di vincere una partita da solo,cosa che nella NBA puo' fare,a detta di un allenatore NBA che ha preferito restare anonimo e anche a detta mia,solo uno che indossa una maglia gialla con il numero 24 scritto sopra.quanto a Garrett non vado tanto lontano se dico che e' stato il peggior giocatore visto in A1 degli utimi 20 anni


cristi - 11/09/2007 alle 15:53

Il basket è uno sport veramente singolare, hai il miglior giocatore del torneo, e su questo ci sono pochi dubbi, e assieme a lui c'è l'accozzaglia di talento più inguardabile del torneo. Comunque la cosa più singolare è che noi abbiamo due giocatori adatti a marcare Nowitzki ovvero Bargnani e Gigli, quindi probabilmente sarà più facile che con la Turchia a meno che no ci siano i famosi dieci minuti di amnesia tipici di questa Italia.


Subsonico - 11/09/2007 alle 15:59

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Umbi [/i] Come diceva un mio vecchio coach: "la chiave non e' nowitzki ma gli altri. Se mettono assieme 20 punti la partita la vinci indipendentemente da come lo marchi...". Resta invece ancora a me incomprensbile nonostante 20 anni di basket giocato alle spalle (prima di convertirmi alla bici ':D') come sia possibile che una squadra giochi 5 minuti massacrando gli avversari e i 5 successivi li giochi a caso. [/quote] Genio e Sregolatezza! [/quote] No, narcolessia infettiva :D


è un grande GIBO.. - 11/09/2007 alle 18:54

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] Il basket è uno sport veramente singolare, hai il miglior giocatore del torneo, e su questo ci sono pochi dubbi, e assieme a lui c'è l'accozzaglia di talento più inguardabile del torneo. Comunque la cosa più singolare è che noi abbiamo due giocatori adatti a marcare Nowitzki ovvero Bargnani e Gigli, quindi probabilmente sarà più facile che con la Turchia a meno che no ci siano i famosi dieci minuti di amnesia tipici di questa Italia. [/quote] no mi sa che non abbiamo nessuno che lo possa marcare....no no....


cristi - 11/09/2007 alle 19:00

Beh forse ho esagerato, marcarlo no ma limitarlo si (diciamo che invece di 35 - 40 punti ce ne fa solo 20 - 25). Una volta eravamo celebri per le difese oraganizzate che mettevamo in campo speriamo che domani ci sia un'altra occasione da ricordare.


è un grande GIBO.. - 11/09/2007 alle 19:31

ah ok.....allora si limitarlo magari riusciamo, diciamo ad infastidirlo!!anche se non penso che noti troppo la presenza di un italiano costantemente addosso...è micidiale Nowitzki, gli bastano 2cm e ti piazza il tiro in faccia....mi sembra un vecchio biondino in maglia celtic!! forse la chiave sta nel pressarlo senza palla.....mah, staremo a vedere!! di sicuro la Germania non deve farci paura....


Abajia - 11/09/2007 alle 22:33

[quote][i]Originariamente inviato da Guglielmo Tell [/i] solo non vorrei che visti i danni che Parker e Turkoglu ci hanno fatto Nowitzki non facesse contro di noi 50 punti... [/quote] Naaaaaaaaaaaaaaaaaa...si limiterà a farcene una quarantina, non di più! :D Scherzi a parte (sperando che sia davvero tale!), credo che la Turchia sia superiore alla Germania, soprattutto fisicamente... O meglio, i "lunghi" turchi sono anche abbastanza bravi tecnicamente, quelli tedeschi, da quanto mi è sembrato, non sono poi così bravi nel tiro dai 5-6 metri (vedi Femerling)... In ogni caso dovremo essere bravi a contenere quel "monstre" che risponde al nome di Dirk Novitzki...(eh sì, ho proprio scoperto l'acqua calda!:D:D:D ) Forza e coraggio...azzurri! :) :italia:


Lore_88 - 12/09/2007 alle 10:47

Evvai! La Spagna è arrivata prima nell'altro girone, così se stasera l'Italia vince, ci sarà la sfida ai quarti... :cool:


Subsonico - 12/09/2007 alle 10:50

[quote][i]Originariamente inviato da Lore_88 [/i] Evvai! La Spagna è arrivata prima nell'altro girone, così se stasera l'Italia vince, ci sarà la sfida ai quarti... :cool: [/quote] Le rivincite portano sempre male, lore...:sasso:


GiboSimoni - 12/09/2007 alle 10:51

pensiamo a vincere l'ultima partit cn l germania...tanto d vittorie nn c saranno +...


Lore_88 - 12/09/2007 alle 10:55

[quote][i]Originariamente inviato da Subsonico [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Lore_88 [/i] Evvai! La Spagna è arrivata prima nell'altro girone, così se stasera l'Italia vince, ci sarà la sfida ai quarti... :cool: [/quote] Le rivincite portano sempre male, lore...:sasso: [/quote] E chi ha parlato di rivincite... Magari io spero in una riperdita... :Od:


GiboSimoni - 12/09/2007 alle 11:05

veramente noi vincemmo un europeo nel 99 e in finale battemmo proprio gli spagnoli....


Lore_88 - 12/09/2007 alle 11:07

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] veramente noi vincemmo un europeo nel 99 e in finale battemmo proprio gli spagnoli.... [/quote] L'ultima sfida, che io ricordi, è stata all'Europeo del '03 in Svezia. Poi mi posso sbagliare... Io mi riferivo a quella, poi nel cervello di Subsonico non ci sono, quindi non so a cosa si riferisse lui.


Subsonico - 12/09/2007 alle 11:08

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] veramente noi vincemmo un europeo nel 99 e in finale battemmo proprio gli spagnoli.... [/quote] appunto dico che le rivincite portano male....perchè sarebbe stata la loro (ma mi son dimenticato dell'europeo di Svezia, sorry):D


GiboSimoni - 12/09/2007 alle 11:30

ultimi precedenti cn gli spagnoli europeo 99 finale italy-spagna vittoria dell'italy europeo 2003 semifinale itly-spagna vittoria della spagna olimpiade 2004 girone b italy-spagna vittoria della spagna tutto questo quando dobbiamo ancora vincere cn la germania:D:Od:


Abajia - 12/09/2007 alle 14:05

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] veramente noi vincemmo un europeo nel 99 e in finale battemmo proprio gli spagnoli.... [/quote] Quella volta però avevamo Myers, Fucka (che fra l'altro fu l'MVP del torneo), Meneghin, ecc, insomma, la squadra era meglio assortita... I giocatori buoni ce l'abbiamo anche ora, ma ci manca un centro capace di fare la differenza...


simociclo - 12/09/2007 alle 16:31

Primo quarto: 18 - 12 per noi.- Nowitzky fermo a 4 punti con 2/6 al tiro. Belinelli 10 punti, 4/5 dal campo Sperem...

 

[Modificato il 12/09/2007 alle 16:33 by simociclo]


robby - 12/09/2007 alle 16:32

ottima partenza direi :yoga:


lolloso - 12/09/2007 alle 16:34

per ora andiamo benino speriamo di continuare cosi


è un grande GIBO.. - 12/09/2007 alle 16:58

27 pari a metà partita...... belinelli scavigliato.....


Abajia - 12/09/2007 alle 16:59

27 pari alla fine del primo tempo...ma c'è molta preoccupazione per l'infortunio di Belinelli...speriamo sia nulla di grave... :italia:


stress - 12/09/2007 alle 17:05

Non posso vedere la partita :(:(:( Ma i 27 punti sono del primo quarto o dei 2 quarti? Se è la seconda ipotisi è qualcosa di assudo. 27 punti in 20 minuti è qualcosa di .... Cosa dicono di Belinelli? Semplice distorsione oppure qualcosa + grave? grazie


simociclo - 12/09/2007 alle 17:07

[quote][i]Originariamente inviato da stress [/i] Non posso vedere la partita :(:(:( Ma i 27 punti sono del primo quarto o dei 2 quarti? Se è la seconda ipotisi è qualcosa di assudo. 27 punti in 20 minuti è qualcosa di .... Cosa dicono di Belinelli? Semplice distorsione oppure qualcosa + grave? grazie [/quote] Alla fine dei due quarti...percentuali al tiro da campetto al parco... di beli non so, riesco a guardare ogni tanto senza audio. per ora nowitky male, ma il problema è che se siamo pari con lui male se sveglia è dura...


Abajia - 12/09/2007 alle 17:11

[quote][i]Originariamente inviato da stress [/i] Non posso vedere la partita :(:(:( Ma i 27 punti sono del primo quarto o dei 2 quarti? Se è la seconda ipotisi è qualcosa di assudo.[/quote] Buona la seconda!:D Eh sì il punteggio è molto basso, ma basta guardare le percentuali di tiro per capire i motivi di tale punteggio! Non ricordo quella da 2, ma al tiro da 3 i tedeschi hanno 1/11, contro 2/11 dei nostri! [quote]Cosa dicono di Belinelli? Semplice distorsione oppure qualcosa + grave?[/quote] Per ora non si nulla di più... Peccato perché stava giocando bene: 12 punti in 16 minuti se non erro... Spero possa rientrare nel secondo tempo...


simociclo - 12/09/2007 alle 17:25

Bellinelli non è più rientrato...e il problema è che basile, mordente e soragna sono tutti a zero punti...:( Siamo sicuri che non ci sia una regola per cui due squadre che giocano così male possono essere entrambe escluse dai quarti...? Sto vedendo cose imbarazzanti...


simociclo - 12/09/2007 alle 17:25

Bellinelli non è più rientrato...e il problema è che basile, mordente e soragna sono tutti a zero punti...:( Siamo sicuri che non ci sia una regola per cui due squadre che giocano così male possono essere entrambe escluse dai quarti...? Sto vedendo cose imbarazzanti...


lolloso - 12/09/2007 alle 17:28

Belinelli è rientrato ma la Germania sta prendendo il largo, Bargnani assente per ora 46 40 per la germania


lolloso - 12/09/2007 alle 17:37

mancano 6' alla fine, Germania sopra di 4 Belinelli e rientrato


lolloso - 12/09/2007 alle 17:41

mamma mia sagra degli errori concedono troppo e Nowitzki si è svegliato l'italia inizia a vedere il tunnel della sconfitta ci vuole una bella sveglia


lolloso - 12/09/2007 alle 17:45

entriamo negli ultimi 2' Germania sopra di 5


lolloso - 12/09/2007 alle 17:50

a questo punto partita finita ancora germania a + 5 e mancano 40 secondi partita orrenda con sagra degli errori se ne avesssero fatti solo la metà in meno avrebbero dominato.....:OIO:OIO:OIO


lolloso - 12/09/2007 alle 17:56

addio europei e olimpiadi che vergogna.....


Silvy92 - 12/09/2007 alle 17:59

ke peccato.. speravo ke questi europei potevano regalarci grandi emozioni,invece.. forse è mancata un po' di esperienza e gli infortuni di rocca gallinari e galanda nn ci volevano.. cmq gg bella prestazione di belinelli e di gigli in difesa.. peccato.. cmq sempre forza azzurri.. :italia:


GiboSimoni - 12/09/2007 alle 18:00

tristezza e vergogna basta :(:(:(:(:mad: p.s. 2 anni x riflettere e costruire uno squadrone x polonia 2009 in + abajia orti un pò d sfiga :P


è un grande GIBO.. - 12/09/2007 alle 18:01

giochiamo meglio in promozione....


stress - 12/09/2007 alle 18:04

Evvabbè dai. Troppi infortuni e età media è inferiore ai 23 anni ....... Quest'ultima cosa mi fa ben sperare perchè c'è tutto il tempo per creare un'ottima squadra. Forza :italia: e forza :flag:


yashin1917 - 12/09/2007 alle 18:06

abbiamo rischiato di vincerle tutte...ma niente. Non è stata sfortuna, non c'era propria squadra e testa


Abajia - 12/09/2007 alle 18:46

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] abajia orti un pò d sfiga :P [/quote] :P:P:P Comunque la delusione è tanta...fuori dagli Europei e addio Olimpiadi...che tristezza...:(


riddler - 12/09/2007 alle 22:39

Imbarazzante Italia a dire il vero restare fuori dai quarti secondo me era, alla vigilia dell'europeo, impensabile nemmeno per i più pessimisti... Mah! Ci sono state situazioni durante la partita, in cui sembrava che il pallone fosse una saponetta per i nostri, a rimbalzo davvero ridicoli, Di Bella (pensavo onestamente meglio) sembrava che non fosse buono nemmeno per un campionato di dilettanti, Datome non s'è capito perchè è stato convocato, troppi errori che nemmeno le assenze di Galanda e Gallinari possono giustificare, anche perchè con loro all'inizio si puntava addirittura alla vittoria, senza di loro non possiamo credere di poter perdere così... Credo che a sto punto se bisogna cambiare che si cambi anche dal tecnico, è giusto ogni tanto rinnovarsi... ah so che voi penserete che non bisogna dare sempre colpa all'allenatore come sempre accade, ma in molte occasioni ho visto che l'unica soluzione in attacco (per tutti) fosse il tiro da 3, abbiamo vari giocatori di 2,10 che possono giocare tranquillamente sotto canestro, ma tutti avevano paura o magari non erano serviti bene...

 

[Modificato il 12/09/2007 alle 22:42 by riddler]


spino_tk - 13/09/2007 alle 08:51

mentre guardavo la partita ieri sera (registrata) mi veniva voglia di spegnere e vedere il risultato sul televideo, mai visto giocare così male la nostra squadra. La verità vuole che i tedeschi con dei giocatori appena normali e con un nowitzky nei primi 3 quarti inguardabile ci sovrastava fisicamente.... quando abbiamo preso un minimo di vantaggio (verso la fine del primo quarto) recalcati ha pensato bene di inserire di bella e di toglierlo solo quando la squadra era nuovametne allo sbando, è quello l'errore che ci ha fato perdere la testa è inutile girarci intorno, quello e le scelte affrettate e molli di mancinelli ad inizio secondo quarto..... i tedeschi hanno fatto il break sono rientrati ci hanno sorpassati e poi abbiamo cominciato a giocare tirando solo da 3. Recalcati si è poi ostinato a tenere in campo bargnani che tirava tutti i palloni che gli transitavano tra le mani con tiri fuori ritmo, fuori equilibrio ....... No questa volta il coach non ha scusanti, quando si hanno le nostre individualità e la squadra non ha un gioco se non il tiro da tre da distanza assurde la colpa non è dei giocatori, mi spiace dirlo ma in tutto l'europeo i nostri play hanno sempre tenuto inutilmente la palla troppo tempo palleggiando mentre gli altri stavano fermi ad aspettare che succedesse qualche cosa, siamo soppravvissuti grazie a bulleri e gigli e qualche sprazzo di belinelli..... recalcati era gisutamente il coach della nazionale ma è ora di cambiare.....


Umbi - 13/09/2007 alle 10:32

[quote] Come diceva un mio vecchio coach: "la chiave non e' nowitzki ma gli altri. Se mettono assieme 20 punti la partita la vinci indipendentemente da come lo marchi...".[/quote] Non voglio dire che ve l'avevo detto...ma ormai l'ho detto.... Se lasci 20 punti agli altri tedeschi ieri si vinceva anche segnandone 50. La partita l'ha vinta Herber, giocatore assolutamente normale che da noi forse non sarebbe nemmeno nel roster... Comunque sconfitta meritatissima che spero faccia riflettere tutti nei prossimi anni quando guarderanno per esempio le olimpiadi da casa... Se si lasciano 20 rimbalzi offensivi all'avversario senza che ti fischino nemmeno un fallo a rimbalzo vuol dire che non hai piu' voglia del tuo avversario e quindi perdi. Nel primo tempo la germania per come ha giocato e tirato doveva segnare 15 punti e allora la partita finiva li'. Speriamo che almeno questo periodo serva a tutti per chiarirsi le idee su cosa vuol dire giocare un europeo e su cosa si deve fare quando si e' tecnicamente superiori per vincere le partite.


Raf Benson - 13/09/2007 alle 12:36

Ha ragione riddler, una squadra così doveva conquistare le olimpiadi come risultato minimo, il fallimento è totale! Ci siamo riusciti in Svezia con una squadra che sulla carta avrebbe preso 20 punti da questa, ma che aveva un piccolo particolare non trascurabile: LE PALLE! Sicuramente i problemi sono profondi (amalgama tra i vecchi e i nuovi?) perchè quando non fai il tagliafuori, se non arrivano gli aiuti in difesa, se non ci si sacrifica per i compagni, vuol dire che qualcosa nell'alchimia di squadra non va. Per non parlare delle scelte in attacco, assurde per tutto il torneo (e qui mi domando ma Recalcati che ci stava a fare?), coronate ieri sera quando, a quasi 6 min dalla fine con la Germania in bonus, non abbiamo mai attaccato l'uomo per fare tiri da 8m (abbiamo fatto la prima penetrazione a 1 e 40 dal termine)!!! Giustamente a casa a riflettere. Anche se temo che Belinelli creda di aver disputato un grande europeo. :OIO


spino_tk - 13/09/2007 alle 13:49

visto che prima dell'europeo mi divertivoa dare le quotazioni per i 12 convocati, voglio finire in bruttezza (così mi sfogo un po') dando le pagelle a quegli sventurati protagonisti mancati della nostra nazionale : BARGNANI : non ci sono dubbi sulla sua classe, ma non è un primo violino non ancora e forse non lo sarà mai, non difende (e lo si sapeva) non ha il fisico per giocare 5 e tende a farsi trascinare quidni se la squadra gioca bene gioca bene anche lui se la squadra gioca male lui fa schifo -voto 4 BELINELLI : come scusante ha avuto un estate psicologicamente destabilizzante, ha giocato a sprazzi benino ma spesso male forzando e difendendo poco - voto : 6 BASILE : dopo una stagione discreta a barcellona si è presentato svogliato spompato ed è stato un NON CAPITANO, scandaloso - voto 3 MARCONATO : è stato sovrastato da tutti i lunghi che ha incontrato invece delle scarpe sembrava avere due sacchi del cemento - voto 4,5 GIGLI : ero un suo forte crtitco perchè mancava totalmente di palle, mi ha smentto ed è stato il migliore dei nostri quasi sempre - voto 7,5 SORAGNA : dal punto di vista dell'impegno come al solito non c'è nulla da dire, ma non era al massimo della forma e recalcati partita dopo partita gli ha dimunito il minuttaggio - voto 5 BULLERI : in ogni partita è sempre stato l'ultimo a mollare, non gli si può proprio dire nulla ha tenuto in piedi l'attacco da solo - voto 7 MORDENTE : ha fatto quello che era nelle sue possibilità mettendoci il cuore, nulla da dire - voto 6,5 CROSARIOL : non ha l'esperienza per questo livello e così ha collezionato i classici errori del pivello, recalcati l'ha fatto giocare anche troppo in momenti topici - voto 5,5 MANCINELLI : è stato il solito MANCIO un incompiuto con problemi psicologici e di lettura tecnica delle partite, dopo aver fatto andar giù di testa il pubblico della fortitudo gli avrei lasciato una estate sabbatica, recalcati l'ha portato e lui ha fatto il MANCIO - voto 4,5 DI BELLA : personalmente non l'avrei mai portato a giocare gli europei, lui ha fatto le sue solite cose : scarsa lettura delle partite, forzature, palle perse mandare fuori ritmo la squadra, cercato di anticipare l'avversario facendosi battere ecc. ecc. voto 2 DATOME : gita premio meritata - voto N.G. RECALCATI : leggendo le dichiarazioni che sta facendo alla stampa in queste ore il suo voto si è abbassato sino all'impossibile, quando una squadra con queste individualità gioca in quel modo e non si amalgama a chi vogliamo dare la colpa ai magazzinieri? vergognati voto 0 (zero)


GiboSimoni - 13/09/2007 alle 14:55

Allora c sn due anni x poter rilettere e costruire qualkosa di serio e di buono...secondo me prima d tutto, bisogna decidere se confermare Recalcati o mandarlo a casa...credo sia giusto la seconda nonostante l'ho smpre difeso xò le ultime partite le ha sbagliate lui in primis credo sia giusto dopo 6 anni che s faccia da parte anche xkè le sue idee del basket sn un pò obsolete...cmq i suoi meravigliosi risultati li ha ottenuti ehh, cn squadre che sulla carta nn avrei dato neache un centesimo una su tutte quella delle olimpiadi...cmq o lo si tiene o lo si manda bisogna ripartire da 1) Il trio delle meraviglie Bargnani (troppe critiche cmq eh), Belinelli e Gallinari il quale avranno 2 anni di nba in + tranne Danilo che forse ne avrò uno...sicuramente saranno + maturi (me lo auguro) e + forti 2) togliere quasi definitivamente dalla nazionale Marconato, Basile, Di Bella e Galanda ormai il loro tempo l'hanno fatto e fra due anni i tre avranno 34 anni e Di Bella 31 quindi saranno vecchi e poi sn in fase calante sopratutto i 3 ormai ex grandi 3) ripartire da questi veterani ovvero Mordente, Bulleri, Soragna il quale avranno rispettivamente 31, 32 e 34 anni saranno secondo me fondamenmtali x il gruppo che verra 4) dietro il trio delle meraviglie e il trio dei veterani far crescere e maturare altri giovani talenti...Datome, Hackett, Crosariol, Vitali 5) aggiungere a questi Gigli e Mason Rocca e tenere in naftalina Mancinelli che purtroppo in questo europe ha palesato tutti i suoi limiti cm ha detto spino ha fatto il MANCIO 6) poi c saranno tante novità magari c saranno nuovi talenti e forse la rinascita d qualke vecchio giocatore...basile? galanda? rombaldoni :D?? Poz??? (meraviglio sogno :)) 7) infine il nuovo ct o recalcati deve lavorare sulla emntalità d squadra che ha contraddistinto le vittorie azzurre....ci vuole umiltà...e poi dobbiamo difendere meglio e ritornare una roccaforte!

 

[Modificato il 13/09/2007 alle 15:02 by GiboSimoni]


Abajia - 13/09/2007 alle 20:51

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] BELINELLI : come scusante ha avuto un estate psicologicamente destabilizzante, ha giocato a sprazzi benino ma spesso male forzando e difendendo poco - voto : 6 [/quote] Non sono d'accordo sul tuo voto nei riguardi di Belinelli, perché se abbiamo perso delle partite per pochi punti, piuttosto che finirle con un passivo ben più pesante, lo dobbiamo a lui (e a Bulleri e Gigli, mentre il "vero" Bargnani si è visto a sprazzi, purtroppo), che spesso si è ben prodigato per tenerci "aggrappati" al risultato (vedi match contro la Germania)...


Abajia - 13/09/2007 alle 20:56

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] 2) togliere quasi definitivamente dalla nazionale Marconato, Basile, Di Bella e Galanda ormai il loro tempo l'hanno fatto e fra due anni i tre avranno 34 anni e Di Bella 31 quindi saranno vecchi e poi sn in fase calante sopratutto i 3 ormai ex grandi 3) ripartire da questi veterani ovvero Mordente, Bulleri, Soragna il quale avranno rispettivamente 31, 32 e 34 anni saranno secondo me fondamenmtali x il gruppo che verra [/quote] Scusa, ma se Marconato, Galanda e Basile fra due anni saranno troppo vecchi, non lo sarà anche Soragna, visto che i quattro citati sono coetanei???


antonello64 - 14/09/2007 alle 00:58

Greg Oden, prima scelta di Portland, salterà tutta la prossima stagione. Prima scelta, centro dominante, infortuni, Portland Trailblazers: qualcosa di già visto e riferito ad un certo Bill Walton.


simociclo - 14/09/2007 alle 09:39

Intanto Spagna e Russia sono le prime due semifinaliste. I campioni del mondo hanno demolitio la germania, i russi superato di poco la Francia. Stasera le altre due semifinali.


GiboSimoni - 14/09/2007 alle 10:06

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] 2) togliere quasi definitivamente dalla nazionale Marconato, Basile, Di Bella e Galanda ormai il loro tempo l'hanno fatto e fra due anni i tre avranno 34 anni e Di Bella 31 quindi saranno vecchi e poi sn in fase calante sopratutto i 3 ormai ex grandi 3) ripartire da questi veterani ovvero Mordente, Bulleri, Soragna il quale avranno rispettivamente 31, 32 e 34 anni saranno secondo me fondamenmtali x il gruppo che verra [/quote] Scusa, ma se Marconato, Galanda e Basile fra due anni saranno troppo vecchi, non lo sarà anche Soragna, visto che i quattro citati sono coetanei??? [/quote] si, ma x me Soragna rispetto agl'altri 3 può dare ancora qualkosa e poi ha un'intelligenza tattica enome...


simociclo - 14/09/2007 alle 20:40

La Lituania batte 74-72 la Croazia e passa in semifinale. La Croazia ha avuto 2 tiri liberi a 1 secondo dalla fine ma li ha sbagliati!! Che fatica per i baltici, sotto per un lungo periodo. Hanno pagato le pessima serata delle guardie ( siskaukas 2 punti, kaukenas 8 e jasi 6), ma hanno sopperito con un sontuoso Songalia (20 punti, 7 rimbalzi, 8/13 dal campo) e un ottimo Kleiza (19 punti, 9 rimbalzi). Per la Croazia 16 punti di Planicic (che però ha sbagliato i 2 liberi finali) e 12 di popovich.

 

[Modificato il 14/09/2007 alle 20:55 by simociclo]


Abajia - 14/09/2007 alle 20:45

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] 2) togliere quasi definitivamente dalla nazionale Marconato, Basile, Di Bella e Galanda ormai il loro tempo l'hanno fatto e fra due anni i tre avranno 34 anni e Di Bella 31 quindi saranno vecchi e poi sn in fase calante sopratutto i 3 ormai ex grandi 3) ripartire da questi veterani ovvero Mordente, Bulleri, Soragna il quale avranno rispettivamente 31, 32 e 34 anni saranno secondo me fondamenmtali x il gruppo che verra [/quote] Scusa, ma se Marconato, Galanda e Basile fra due anni saranno troppo vecchi, non lo sarà anche Soragna, visto che i quattro citati sono coetanei??? [/quote] si, ma x me Soragna rispetto agl'altri 3 può dare ancora qualkosa e poi ha un'intelligenza tattica enome... [/quote] Sul fatto che può dare qualcosa in più non ne sarei così sicuro...non perché non lo ritengo in grado, ma semplicemente perché non ritengo Basile & Co. "bolliti" come l'hai descritti... Sull'intelligenza tattica di Matteo, nulla da recriminare! ;)


simociclo - 15/09/2007 alle 00:41

La grecia batte la slovenia 63-62. A 2 min e 40 secondi dalla fine stava perdendo 61-49...parziale di 14-1 in poco più due minuti e mezzo....:o:o:o Che squadra ragazzi!


cristi - 15/09/2007 alle 08:48

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] Greg Oden, prima scelta di Portland, salterà tutta la prossima stagione. Prima scelta, centro dominante, infortuni, Portland Trailblazers: qualcosa di già visto e riferito ad un certo Bill Walton. [/quote] Più che Walton (che prima dell'infortunio aveva fatto vincere un titolo) io direi Sam Bowie che nell'anno da rookie aveva giocato si e no venti partite; se poi la seconda scelta si dimostrasse un vero crack??? allora singolarmente tutto assomiglierebbe al famoso draft Jordan (purtroppo per portland non c'era Olajuwon da scegliere). Questo senza nulla togliere a Oden che magari il prossimo anno si dimostra un giocatore dominante.


cristi - 15/09/2007 alle 09:20

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] BARGNANI : non ci sono dubbi sulla sua classe, ma non è un primo violino non ancora e forse non lo sarà mai, non difende (e lo si sapeva) non ha il fisico per giocare 5 e tende a farsi trascinare quidni se la squadra gioca bene gioca bene anche lui se la squadra gioca male lui fa schifo -voto 4 BELINELLI : come scusante ha avuto un estate psicologicamente destabilizzante, ha giocato a sprazzi benino ma spesso male forzando e difendendo poco - voto : 6 BASILE : dopo una stagione discreta a barcellona si è presentato svogliato spompato ed è stato un NON CAPITANO, scandaloso - voto 3 MARCONATO : è stato sovrastato da tutti i lunghi che ha incontrato invece delle scarpe sembrava avere due sacchi del cemento - voto 4,5 GIGLI : ero un suo forte crtitco perchè mancava totalmente di palle, mi ha smentto ed è stato il migliore dei nostri quasi sempre - voto 7,5 SORAGNA : dal punto di vista dell'impegno come al solito non c'è nulla da dire, ma non era al massimo della forma e recalcati partita dopo partita gli ha dimunito il minuttaggio - voto 5 BULLERI : in ogni partita è sempre stato l'ultimo a mollare, non gli si può proprio dire nulla ha tenuto in piedi l'attacco da solo - voto 7 MORDENTE : ha fatto quello che era nelle sue possibilità mettendoci il cuore, nulla da dire - voto 6,5 CROSARIOL : non ha l'esperienza per questo livello e così ha collezionato i classici errori del pivello, recalcati l'ha fatto giocare anche troppo in momenti topici - voto 5,5 MANCINELLI : è stato il solito MANCIO un incompiuto con problemi psicologici e di lettura tecnica delle partite, dopo aver fatto andar giù di testa il pubblico della fortitudo gli avrei lasciato una estate sabbatica, recalcati l'ha portato e lui ha fatto il MANCIO - voto 4,5 DI BELLA : personalmente non l'avrei mai portato a giocare gli europei, lui ha fatto le sue solite cose : scarsa lettura delle partite, forzature, palle perse mandare fuori ritmo la squadra, cercato di anticipare l'avversario facendosi battere ecc. ecc. voto 2 DATOME : gita premio meritata - voto N.G. RECALCATI : leggendo le dichiarazioni che sta facendo alla stampa in queste ore il suo voto si è abbassato sino all'impossibile, quando una squadra con queste individualità gioca in quel modo e non si amalgama a chi vogliamo dare la colpa ai magazzinieri? vergognati voto 0 (zero) [/quote] Bargnani: ha giocato molto spesso come si fa in NBA, cioè facendo cose che la non ti fischiano (passi) e qui si ed inoltre commettendo ingenuità classiche di un giovane giocatore; comunque ha ragiore spino per ora non è il leader della squadra anche perchè a Toronto c'è Bosh. Voto 4,5 Belinelli: ha giocato a sprazzi, è un po' leggerino (fisicamente) ma è un giocatore seriale (se ne indovina una si carica, altrimenti si sgonfia) il lo vedo bene come sesto uomo. Voto 5 Gigli: due anni fa era dato come sicura seconda scelta NBA che si stia ritrovando? Voto 7 Mancinelli: non è il suo livello, grande fisico prestato al Basket e basta, cosa vi aspettate da uno con la sua tecnica, non ci doveva nemmeno essere. Una comparsa. Voto 0 Basile e Marconato: la campana dell'ultimo giro è suonata grazie di tutto, quando tornerete in patria (presto) vi aspetta una squadra di seconda fascia fate bene almeno quello che sarete chiamati a fare: crescere i giovani talenti. Voto 6 (di ringraziamento per le cose fatte) Crosariol: è un giocatore che deve maturare, ma a questi livelli è un cambio, comunque un giovane da valutare. Voto 5 Di Bella: è il solito confusionario stesso discorso di Mancinelli non è il suo livello non ci doveva essere. Voto 0 Soragna: grande giocatore di squadra ma in questo europeo non ha inciso. Voto 5 Bulleri: non molla e gioca di carattere uno dei pochi da continuare a sfruttare. Voto 6.5 Mordente: può tornare utile in futuro ma come cambio. Voto 6 Recalcati: è un ottimo allenatore ma, è sempre stato un suo vizio, applica rotazioni continue dei giocatori motivate non si sa da cosa (Belinelli a volte è stato in panca senza problemi di falli e sinceramente non ho capito la scelta), ha cannato la chimica di squadra e ha portato giocatori che era doveroso lasciare a casa mentre era molto meglio portare alcuni giovani. Gli è mancato Gallinari ma questo non può essere la causa di tutti i mali. Penso che siaora di cambiare.


è un grande GIBO.. - 15/09/2007 alle 09:48

[quote][i]Originariamente inviato da cristi [/i] [quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] BARGNANI : non ci sono dubbi sulla sua classe, ma non è un primo violino non ancora e forse non lo sarà mai, non difende (e lo si sapeva) non ha il fisico per giocare 5 e tende a farsi trascinare quidni se la squadra gioca bene gioca bene anche lui se la squadra gioca male lui fa schifo -voto 4 BELINELLI : come scusante ha avuto un estate psicologicamente destabilizzante, ha giocato a sprazzi benino ma spesso male forzando e difendendo poco - voto : 6 BASILE : dopo una stagione discreta a barcellona si è presentato svogliato spompato ed è stato un NON CAPITANO, scandaloso - voto 3 MARCONATO : è stato sovrastato da tutti i lunghi che ha incontrato invece delle scarpe sembrava avere due sacchi del cemento - voto 4,5 GIGLI : ero un suo forte crtitco perchè mancava totalmente di palle, mi ha smentto ed è stato il migliore dei nostri quasi sempre - voto 7,5 SORAGNA : dal punto di vista dell'impegno come al solito non c'è nulla da dire, ma non era al massimo della forma e recalcati partita dopo partita gli ha dimunito il minuttaggio - voto 5 BULLERI : in ogni partita è sempre stato l'ultimo a mollare, non gli si può proprio dire nulla ha tenuto in piedi l'attacco da solo - voto 7 MORDENTE : ha fatto quello che era nelle sue possibilità mettendoci il cuore, nulla da dire - voto 6,5 CROSARIOL : non ha l'esperienza per questo livello e così ha collezionato i classici errori del pivello, recalcati l'ha fatto giocare anche troppo in momenti topici - voto 5,5 MANCINELLI : è stato il solito MANCIO un incompiuto con problemi psicologici e di lettura tecnica delle partite, dopo aver fatto andar giù di testa il pubblico della fortitudo gli avrei lasciato una estate sabbatica, recalcati l'ha portato e lui ha fatto il MANCIO - voto 4,5 DI BELLA : personalmente non l'avrei mai portato a giocare gli europei, lui ha fatto le sue solite cose : scarsa lettura delle partite, forzature, palle perse mandare fuori ritmo la squadra, cercato di anticipare l'avversario facendosi battere ecc. ecc. voto 2 DATOME : gita premio meritata - voto N.G. RECALCATI : leggendo le dichiarazioni che sta facendo alla stampa in queste ore il suo voto si è abbassato sino all'impossibile, quando una squadra con queste individualità gioca in quel modo e non si amalgama a chi vogliamo dare la colpa ai magazzinieri? vergognati voto 0 (zero) [/quote] Bargnani: ha giocato molto spesso come si fa in NBA, cioè facendo cose che la non ti fischiano (passi) e qui si ed inoltre commettendo ingenuità classiche di un giovane giocatore; comunque ha ragiore spino per ora non è il leader della squadra anche perchè a Toronto c'è Bosh. Voto 4,5 Belinelli: ha giocato a sprazzi, è un po' leggerino (fisicamente) ma è un giocatore seriale (se ne indovina una si carica, altrimenti si sgonfia) il lo vedo bene come sesto uomo. Voto 5 Gigli: due anni fa era dato come sicura seconda scelta NBA che si stia ritrovando? Voto 7 Mancinelli: non è il suo livello, grande fisico prestato al Basket e basta, cosa vi aspettate da uno con la sua tecnica, non ci doveva nemmeno essere. Una comparsa. Voto 0 Basile e Marconato: la campana dell'ultimo giro è suonata grazie di tutto, quando tornerete in patria (presto) vi aspetta una squadra di seconda fascia fate bene almeno quello che sarete chiamati a fare: crescere i giovani talenti. Voto 6 (di ringraziamento per le cose fatte) Crosariol: è un giocatore che deve maturare, ma a questi livelli è un cambio, comunque un giovane da valutare. Voto 5 Di Bella: è il solito confusionario stesso discorso di Mancinelli non è il suo livello non ci doveva essere. Voto 0 Soragna: grande giocatore di squadra ma in questo europeo non ha inciso. Voto 5 Bulleri: non molla e gioca di carattere uno dei pochi da continuare a sfruttare. Voto 6.5 Mordente: può tornare utile in futuro ma come cambio. Voto 6 Recalcati: è un ottimo allenatore ma, è sempre stato un suo vizio, applica rotazioni continue dei giocatori motivate non si sa da cosa (Belinelli a volte è stato in panca senza problemi di falli e sinceramente non ho capito la scelta), ha cannato la chimica di squadra e ha portato giocatori che era doveroso lasciare a casa mentre era molto meglio portare alcuni giovani. Gli è mancato Gallinari ma questo non può essere la causa di tutti i mali. Penso che siaora di cambiare. [/quote] se sono tutti cambi o sesti uomini, se non comparse.....chi avresti fatto giocare tu??? e solo curisità, niente di che....


cristi - 15/09/2007 alle 11:44

Beh intanto Hackett l'avrei portato almeno un po' di esperienza la faceva, searei pertito con un quintetto si fatto: Bulleri, Mordente, Barganani, Gigli, Crosariol (più o meno come ha fatto Recalcati) primo cambio Belinelli, poi Soragna, Marconato (non c'erano altri lunghi), Basile (cambio delle guardie), Hackett. Il resto magari non mi si rompivano ne Rocca (se si rotto non me lo ricordo), Gallinari, ma dato che non c'erano direi Datome e Garri. La verità è che di italiani giovani che giocano ad alto livello (intendo che facciano giocando le coppe) non ce ne sono molti. Una cosa che vorrei far notare è che questa volta la difesa non ha funzionato (cosa insolita per la ns squadra). una cosa che secondo me farebbe molto bene al movimento sarebbe quella di limitare (e di molto) i comunitari (che molte volte sono anche piuttosto scarsi) e reinvestire sui vivai.


GiboSimoni - 15/09/2007 alle 11:47

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] 2) togliere quasi definitivamente dalla nazionale Marconato, Basile, Di Bella e Galanda ormai il loro tempo l'hanno fatto e fra due anni i tre avranno 34 anni e Di Bella 31 quindi saranno vecchi e poi sn in fase calante sopratutto i 3 ormai ex grandi 3) ripartire da questi veterani ovvero Mordente, Bulleri, Soragna il quale avranno rispettivamente 31, 32 e 34 anni saranno secondo me fondamenmtali x il gruppo che verra [/quote] Scusa, ma se Marconato, Galanda e Basile fra due anni saranno troppo vecchi, non lo sarà anche Soragna, visto che i quattro citati sono coetanei??? [/quote] si, ma x me Soragna rispetto agl'altri 3 può dare ancora qualkosa e poi ha un'intelligenza tattica enome... [/quote] Sul fatto che può dare qualcosa in più non ne sarei così sicuro...non perché non lo ritengo in grado, ma semplicemente perché non ritengo Basile & Co. "bolliti" come l'hai descritti... Sull'intelligenza tattica di Matteo, nulla da recriminare! ;) [/quote] ma cosa dici...secondo te il modo in cui ha giocato absile è un buon modo d giocare a basket???? tiri da oltre 8 metri da tre inutili...neanche quando stava in forma stellare prendeva quei tiri da 3...ma dai se questo è un basile decente il basile delle olimpiadi cos'è? dai dai abajia....e poi soragna cn l'età è diventato + forte qualke anno fa era un cesso indescrivibile...

 

[Modificato il 15/09/2007 alle 11:50 by GiboSimoni]


forzainter - 15/09/2007 alle 13:15

[quote][i]Originariamente inviato da simociclo [/i] La grecia batte la slovenia 63-62. A 2 min e 40 secondi dalla fine stava perdendo 61-49...parziale di 14-1 in poco più due minuti e mezzo....:o:o:o Che squadra ragazzi! [/quote] Ho visto la partita su Bulgaria Tv , la slovenia ha buttato via la partita La Grecia come sempre grande cuore.. Vedremo oggi con la Spagna (vera finale probabilmente)


Abajia - 15/09/2007 alle 21:21

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] 2) togliere quasi definitivamente dalla nazionale Marconato, Basile, Di Bella e Galanda ormai il loro tempo l'hanno fatto e fra due anni i tre avranno 34 anni e Di Bella 31 quindi saranno vecchi e poi sn in fase calante sopratutto i 3 ormai ex grandi 3) ripartire da questi veterani ovvero Mordente, Bulleri, Soragna il quale avranno rispettivamente 31, 32 e 34 anni saranno secondo me fondamenmtali x il gruppo che verra [/quote] Scusa, ma se Marconato, Galanda e Basile fra due anni saranno troppo vecchi, non lo sarà anche Soragna, visto che i quattro citati sono coetanei??? [/quote] si, ma x me Soragna rispetto agl'altri 3 può dare ancora qualkosa e poi ha un'intelligenza tattica enome... [/quote] Sul fatto che può dare qualcosa in più non ne sarei così sicuro...non perché non lo ritengo in grado, ma semplicemente perché non ritengo Basile & Co. "bolliti" come l'hai descritti... Sull'intelligenza tattica di Matteo, nulla da recriminare! ;) [/quote] ma cosa dici...secondo te il modo in cui ha giocato absile è un buon modo d giocare a basket???? tiri da oltre 8 metri da tre inutili...neanche quando stava in forma stellare prendeva quei tiri da 3...ma dai se questo è un basile decente il basile delle olimpiadi cos'è? dai dai abajia....e poi soragna cn l'età è diventato + forte qualke anno fa era un cesso indescrivibile... [/quote] A dir il vero quei tiri da distanze "siderali" sono un po' la prerogativa del Baso, i suoi celeberrimi "tiri ignoranti"! :D Poi ci può stare che un giocatore abbia un periodo sportivamente negativo... Vabbé, forse la sua parabola è in leggera fase calante (però prima di tirare conclusioni del genere aspetterei un altro po'...), ma un mondiale sottotono ci può stare...voglio dire, è umanamente possibile! E poi Gianluca non è mica tanto vecchio, dai! ;)


simociclo - 15/09/2007 alle 21:33

[quote][i]Originariamente inviato da forzainter [/i] [quote][i]Originariamente inviato da simociclo [/i] La grecia batte la slovenia 63-62. A 2 min e 40 secondi dalla fine stava perdendo 61-49...parziale di 14-1 in poco più due minuti e mezzo....:o:o:o Che squadra ragazzi! [/quote] Ho visto la partita su Bulgaria Tv , la slovenia ha buttato via la partita La Grecia come sempre grande cuore.. Vedremo oggi con la Spagna (vera finale probabilmente) [/quote] ha vinto la Spagna 82-77, in rimonta nell'ultimo quarto. Grande prova di Navarro. Adesso in campo lituania e Russia, con grande partenza di Kirilenko e soci. Da notare che nelle semifinali per la classificazione quinto - ottavo posto suiccessi della croazia sulla granica (affermazione molto netta) e della Germania (trascinata, ovviamente, da Nowitky) sulla slovenia. Germania e Croazia si qualificano quindi per il preolimpico (credo fosse il loro realistico obbiettivo), mentre slovenia e francia si giocheranno l'ultimo posto domani. Certo che la squadra di Pipan rischia di non andare all'Olimpiade per il suicidio di ieri contro la grecia...


simociclo - 16/09/2007 alle 23:17

e alla fine...Vince la RUSSIA! 60-59 sulla favoritissima Spagna padrona di casa, con canestro del sorpasso a 2 secondi dalla fine! L'Europeo si conferma un tabù per gli iberici! Curiosità: oggi si giocavano le finali continentali del volley e del basket, entrambe tra russia e spagna, una a mosca e una madrid. E' finita 1-1, ma hanno vinto le squadre sfarite che giocavano fuori casa: la russia nel basket e la spagna nel volley... La lituania vince il bronzo battendo la grecia 78-69, mntre nelle "finaline" la germania (quinta) batte la croazia (sesta) mentre la slovenia arriva settima battendo la francia che clamorosametne fallisce anche la qualificazione al pre-olimpico e quindi non andrà a Pechino. Ricapitolando: oro russia, argento spagna, bronzo lituania. Queste tre vanno direttamente a pechino grecia, germania, croazia e slovenia al preolimpico per provare ad andare a Pechino.


Abajia - 16/09/2007 alle 23:38

[quote][i]Originariamente inviato da simociclo [/i] e alla fine...Vince la RUSSIA! 60-59 sulla favoritissima Spagna padrona di casa, con canestro del sorpasso a 2 secondi dalla fine![/quote] :o Questa non me l'aspettavo proprio! Se avessi dovuto puntare dei soldi su una delle due finali europee odierne (pallavolo e basket), avrei certamente scelto di scommettere sulla vittoria della nazionale iberica "baskettara"... Lo sport non è mai scontato, per questo è così bello! :) I LOVE THIS GAME!


riddler - 17/09/2007 alle 00:12

Beh la vittoria della Russia è stata senza dubbio una grossa sorpresa, specie per il fatto che alla vigilia non era probabilmente nemmeno accreditata per un posto sul podio... La squadra ha fatto della fisicità il suo punto di forza (tutto il contrario nostro e non vogliamo proprio capirlo), fisicità unita anche al talento dei vari giovani Monya e soprattutto Khryapa, oltre naturalmente all'immenso Kirilenko e all'esperienza di Holden... In questo senso l'Italia potrebbe veramente prendere esempio su come costruire una squadra futura, perchè se è vero che Bargnani non è Kirilenko e anche vero che Gallinari e Belinelli non son meno dei due giocatori citati... Penso tuttavia che l'evoluzione di squadre di club come la Dinamo e il Cska che stanno imponendosi in Europa abbia favorito la crescita della nazionale, probabilmente giocare con gente come Smodis, Papaloukas e via dicendo abbia esaltato le caratteristiche dei vari Savrasenko, Pashutin e compagni...


falco46 - 17/09/2007 alle 16:49

Io credo che quando i nostri giovincelli cresceranno e matureranno ce ne sarà per pochi....Recalcati forse dovrebbe andare via, ma solo in cambio di uno più forte degno e moderno di lui....


simociclo - 17/09/2007 alle 17:14

Una curiosità: qualcuno sa perchè nella Lituania non c'era Macjauskas?


simociclo - 17/09/2007 alle 17:18

Una curiosità: qualcuno sa perchè nella Lituania non c'era Macjauskas?


riddler - 17/09/2007 alle 21:58

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] Io credo che quando i nostri giovincelli cresceranno e matureranno ce ne sarà per pochi....Recalcati forse dovrebbe andare via, ma solo in cambio di uno più forte degno e moderno di lui.... [/quote] si ma i nostri giocatori devono crescere soprattutto sul piano della forza fisica, spero che lo capiscano anche gli americani, caspita Bargnani è alto + di 2,10, alla sua stessa età Kirilenko e Gasol, tanto per fare un esempio dominavano sotto canestro ed erano esplosivi... lui si limita a tirare da 3 e fare uno contro uno a volte al limite del ridicolo... vai a prendere pallone sotto canestro e schiaccia in faccia ai difensori, così dovrebbe fare...


Goodwood - 17/09/2007 alle 22:07

[quote][i]Originariamente inviato da simociclo [/i] Una curiosità: qualcuno sa perchè nella Lituania non c'era Macjauskas? [/quote] mi pare che fosse reduce da un infortunio. se non ricordo male è rientrato in eurolega solo sul finire della stagione.


Goodwood - 17/09/2007 alle 22:10

[quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] caspita Bargnani è alto + di 2,10, alla sua stessa età Kirilenko e Gasol, tanto per fare un esempio dominavano sotto canestro ed erano esplosivi... lui si limita a tirare da 3 e fare uno contro uno a volte al limite del ridicolo... vai a prendere pallone sotto canestro e schiaccia in faccia ai difensori, così dovrebbe fare... [/quote] sarò della vecchia scuola.. ma il lungo deve sgomitare e prendere rimbalzi, non tirare da tre... ciao massimo!


riddler - 18/09/2007 alle 00:04

[quote][i]Originariamente inviato da Goodwood [/i] [quote][i]Originariamente inviato da riddler [/i] caspita Bargnani è alto + di 2,10, alla sua stessa età Kirilenko e Gasol, tanto per fare un esempio dominavano sotto canestro ed erano esplosivi... lui si limita a tirare da 3 e fare uno contro uno a volte al limite del ridicolo... vai a prendere pallone sotto canestro e schiaccia in faccia ai difensori, così dovrebbe fare... [/quote] sarò della vecchia scuola.. ma il lungo deve sgomitare e prendere rimbalzi, non tirare da tre... ciao massimo! [/quote] Ciao Uccio è sempre un piacere vederti e leggerti... :), anche se per vari impegni magari ci si becca meno che in passato...


GiboSimoni - 21/09/2007 alle 20:04

in tempo d vacche magre...nn ho potuto far altro che cercare video, d quel fantastico 2004 e guardate qui.... http://it.youtube.com/watch?v=ypvX5xD0klM&mode=related&search= mi sa che chi diceva che nel 2004 il gioco della squadra d recalcati era basato sui tiri da 3 era vero.....xò la diff sta che quella serata entrava d tutto lo dimostra il 18 su 28...e poi le azioni cn la conclusione del tiro da 3 erano perfette...nn i tiri forzati e a kavolo d beli e bargnani....ah e infine guardate pozzecco...che giocatore mamma mia....uffa ma xkè nella sua carriera è stato + sregolatezza che genio uffa????? :(:(:(:(:( rispondetmei :(


Abajia - 21/09/2007 alle 20:11

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] e poi le azioni cn la conclusione del tiro da 3 erano perfette...[/quote] Esatto...:yes: è stata questa una delle maggiori differenze fra quell'Italia e la nazionale degli ultimi Europei, dove spesso i tiri da 3 sono arrivati al termine di un'azione sconclusionata e priva di un adeguato movimento di palla, risultando quindi a dir poco forzati... Poi l'attuale carenza di una centro di peso che sgomiti sotto canestro dev'essere assolutamente colmata...


GiboSimoni - 21/09/2007 alle 20:23

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] e poi le azioni cn la conclusione del tiro da 3 erano perfette...[/quote] Esatto...:yes: è stata questa una delle maggiori differenze fra quell'Italia e la nazionale degli ultimi Europei, dove spesso i tiri da 3 sono arrivati al termine di un'azione sconclusionata e priva di un adeguato movimento di palla, risultando quindi a dir poco forzati... Poi l'attuale carenza di una centro di peso che sgomiti sotto canestro dev'essere assolutamente colmata... [/quote] e su poz che mi dici?:P


Abajia - 21/09/2007 alle 20:43

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] e poi le azioni cn la conclusione del tiro da 3 erano perfette...[/quote] Esatto...:yes: è stata questa una delle maggiori differenze fra quell'Italia e la nazionale degli ultimi Europei, dove spesso i tiri da 3 sono arrivati al termine di un'azione sconclusionata e priva di un adeguato movimento di palla, risultando quindi a dir poco forzati... Poi l'attuale carenza di una centro di peso che sgomiti sotto canestro dev'essere assolutamente colmata... [/quote] e su poz che mi dici?:P [/quote] Che è uno dei più grandi talenti italiani degli ultimi anni! :IoI Però non è mai riuscito a dare una certa continuità e regolarità alla sua carriera, alternando periodi di pura ispirazione agonistica ad altri di totale annebbiamento, sia in campo che fuori... questa sua incostanza ha condizionato la sua vita sportiva, e spesso è stato relegato a "giocatore di secondo piano"... Temperamento, velocità, famoso per i suoi passaggi geniali e le sue giocate fantasiose, per la sua totale imprevedibilità e la bellezza dei suoi movimenti, ma coi punti deboli della difesa e della poca regolarità delle prestazioni in campo... Il suo ultimo "colpo di testa" in ordine di tempo è stato il repentino quanto inaspettato cambio di programma per quanto riguarda la squadra con la quale giocherà nella prossima stagione: sembrava ormai definito l'accordo con la Virtus, ma, per evitare eventuale accuse di tradimento sportivo da parte dei tifosi fortitudini, ha scelto di firmare per l'Upea... Sono felice che torni a giocare in Italia dopo la parentesi in Spagna e Russia, ma credo che avrebbe potuto esprimere maggiormente le sue qualità con la Virtus... Evviva il Poz! :)


Cascata del Toce - 21/09/2007 alle 22:44

Non sono d'accordo con te Aby..Io cedo che il Poz in una squadra 'provinciale' come Capo D'Orlando possa comunque esprimersi al meglio... gli mando l'augurio cosi come lo mando al ds det Team siciliano... L'amico Gianmaria Vacirca... Ma dimmi, anzi ditemi... tu confermeresti Recalcati alla guida della nazionale??


falco46 - 21/09/2007 alle 22:59

Io non lo riconfermerei affatto.Il suo ciclo si può ormai dichiarare chiusO!


Abajia - 21/09/2007 alle 23:18

[quote][i]Originariamente inviato da Cascata del Toce [/i] Non sono d'accordo con te Aby..Io cedo che il Poz in una squadra 'provinciale' come Capo D'Orlando possa comunque esprimersi al meglio...[/quote] Ciò che mi preoccupa un po' del Poz è che, in passato, quando ha visto che il livello della sua squadra non era all'altezza delle sue aspettative, ha spesso cambiato atteggiamento in campo, giocando svogliatamente, dimostrandosi demotivato e deconcentrato (ricordo una partita in cui fu a dir poco irritante, tant'è vero che arrivai a pensare che molti dei suoi errori, in quell'occasione, fossero addirittura volontari)... Spero solo che ciò non accada quest'anno, ma se questo non avverrà, molto probabilmente sarà dovuto alla maturazione caratteriale di Gianmarco (sarebbe pure ora!), visto che, considerato l'attuale roster dell'Orlandina, non credo che il presidente Sindoni riuscirà a mettere in piedi una squadra molto più competitiva di quella 2006/2007... E se pensiamo che nell'ultimo campionato si sono salvati all'ultima giornata (è vero che l'Upea è partita bene, sfiorando la zona play-off per gran parte della stagione regolare, ma poi ebbero un calo clamoroso nel finale), beh il salto di qualità per poter lottare coi migliori dovrebbe essere grandissimo...insomma, alquanto improbabile... [quote]Ma dimmi, anzi ditemi... tu confermeresti Recalcati alla guida della nazionale?? [/quote] Personalmente non riconfermerei Recalcati alla guida della nazionale. A mio avviso non ha il polso adatto all'incarico che ricopre, non sa trasmettere quella carica agonistica che è importante far sentire ai propri giocatori, non ha una personalità che gli permetta di farsi rispettare... Alza la voce di rado, e non ha quell'"influenza" sui direttori di gara che, specialmente in campo continentale e intercontinentale, è veramente importantissima... A livello tecnico poi, i suoi schemi sono ormai "logori", e se fino a 2-3 anni fa la difesa a zona era una nostra prerogativa, un'"esclusiva" della nazionale azzurra, ora sono in molti ad adottarla, quindi è ovvio che sia gli allenatori che i giocatori ne abbiano imparato le contromisure... C'è bisogno di aria nuova, di rinnovamento, un po' come quanto accaduto nella nazionale di volley (senza però dover arrivare agli insulti reciproci però!)

 

[Modificato il 21/09/2007 alle 23:22 by Abajia]


Cascata del Toce - 22/09/2007 alle 00:15

Io invece credo che dietro la nazionale ci siano state troppe aspettative. Ok ok andavamo a giocare in Spagna per la prima volta con giocatori provenienti dalla Nba..però... Belinelli in Nba deve ancora metterci piede, Bargnani prima scelta dei Raptors arrivava dalla prima grande stagione... Poi certo.. Gallinari ci andrà... però le stelle sono i vari Nowitzky, Papaloukas, Paul Gasol... I nostri sono fortissimi..ma saranno stelle solo in futuro... Di certo comunque ci si aspettava di più. Recalcati.. Non credo che non abbia polso Aby... quello no... Fossi nel pres della FIP cambierei ma guardiamoci in giro.. con Chi?? Scariolo non accetterebbe il part time, Messina? Ha già dato e comunque andrà in Usa, Tanjevic? Già dato... qualche giovane tipo Pianigiani?? Mmmmm si rischia di trovare un Donadoni che pur bravissimo è inesperto... Mah..e se guardassimo all'estero?? Voi che dite??


GiboSimoni - 22/09/2007 alle 13:51

Quando un'allenatore nn riesce a trasformare in una squadra cn la esse maiuscola...una serie d giocatori....ha fallito al 70% e siccome reclacati c'è riuscito nel 2003 e nel 2004 ci doveva riuscire anche quest'anno e invece niente....


Abajia - 22/09/2007 alle 17:49

A me Tanjevic non dispiacerebbe... La sua ultima esperienza italiana risale a tre anni fa, con la Virtus, ma lasciò la panchina della nazionale azzurra sette anni or sono, quindi è vero che "ha già dato", ma in una "epoca" diversa... Il gioco è cambiato, le tattiche di squadre si sono anch'esse evolute, quindi credo che, se tornasse da noi, troverebbe un ambiante totalmente diverso da quello passato (parlo della nazionale)... Un ritorno non mi dispiacerebbe... ;)


Cascata del Toce - 22/09/2007 alle 18:08

UFFICIALE... Recalcati confermato!!!


GiboSimoni - 22/09/2007 alle 18:09

mah....speriamo bene


spino_tk - 22/09/2007 alle 21:50

[quote][i]Originariamente inviato da Cascata del Toce [/i] UFFICIALE... Recalcati confermato!!! [/quote] santi numi che coraggio.... e poi dicono che i politici sono attaccati alle seggiole, che si vergnogni lui a non dare l edimissioni e la federazione a non avergli ancora dato un calcio in cul


Abajia - 24/09/2007 alle 14:53

Sta per prendere il via il campionato eusopeo di basket femminile (raitre, ore 15:15) Al Pala Santa Filomena di Chieti le azzurre affrontano la Russia, vicecampionesse d'Europa e del mondo in carica... Forza ragazze!:) :italia:


Silvy92 - 24/09/2007 alle 16:04

mamma mia.. che umiliazione x treviso ieri sera.. un parziale di 32-0!!!:o robe da pazzi.. a fine partita soragna si è scusato pubblicamente cn tifosi e società, ma un'umiliazione del genere nn si può perdonare!!


Abajia - 24/09/2007 alle 16:09

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Sta per prendere il via il campionato eusopeo di basket femminile (raitre, ore 15:15) Al Pala Santa Filomena di Chieti le azzurre affrontano la Russia, vicecampionesse d'Europa e del mondo in carica... Forza ragazze!:) :italia: [/quote] A fine primo tempo siamo sotto di tre (34-31), quindi nulla di compromesso! In quanto a rimbalzi totali siamo lì (21 contro i 23 delle russe), ma siamo carenti da 2, con un 28% ben lontano dal 40% delle avversarie... in compenso stiamo tirando da 3 con un ottimo 50%, contro un misero 20% sovietico :italia:


Abajia - 24/09/2007 alle 17:15

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Sta per prendere il via il campionato eusopeo di basket femminile (raitre, ore 15:15) Al Pala Santa Filomena di Chieti le azzurre affrontano la Russia, vicecampionesse d'Europa e del mondo in carica... Forza ragazze!:) :italia: [/quote] A fine primo tempo siamo sotto di tre (34-31), quindi nulla di compromesso! In quanto a rimbalzi totali siamo lì (21 contro i 23 delle russe), ma siamo carenti da 2, con un 28% ben lontano dal 40% delle avversarie... in compenso stiamo tirando da 3 con un ottimo 50%, contro un misero 20% sovietico :italia: [/quote] 60-55 per le russe il risultato finale A metà dell'ultimo quarto ci sono state alcuni errori arbitrali che hanno decisamente indirizzato la partita in favore della Russia (e per fortuna che giochiamo in casa!), ma resta comunque la convinzione di potercela giocare con tutte le squadre e di poter puntare decisamente in alto...


Cascata del Toce - 25/09/2007 alle 00:19

[quote] In quanto a rimbalzi totali siamo lì (21 contro i 23 delle russe), ma siamo carenti da 2, con un 28% ben lontano dal 40% delle avversarie... in compenso stiamo tirando da 3 con un ottimo 50%, contro un misero 20% sovietico :italia: [/quote] Coooooooooooooooooooooooooooooooosaaaaaaaaaaaaaaaaaaa???? Sovieticooooooooooooooooooooooooooooooo..madonna questo qui è anche visionario!!!...Mamma mia... Abaija.. Gorbaciov.. Eltsin... i primi anni 90... Non ti dice niente?? Comunque.. Spino... ma che ti ha fatto Recalcati?? Scarpate ne sedere?? esagerati...


spino_tk - 25/09/2007 alle 09:34

[quote][i]Originariamente inviato da Cascata del Toce [/i] Comunque.. Spino... ma che ti ha fatto Recalcati?? Scarpate ne sedere?? esagerati... [/quote] scusami cascata ma approfittando del tuo intervento mi sfogo sono un ex giocatore e ho anche allenato e la cosa che mi ha sempre fatto più imbestialire è dopo un chiaro fallimento (non solo a livello di risultati ma in particolare a livello di gioco e coesione del gruppo) è un allenatore, che invece di assumersi la colpa e presentare le dimissioni (che possono essere accettate o meno da un presidente), dice che la colpa non è solo sua ecc. ecc. come ha fatto recalcati con la nazionale ......... inoltre nelle squadre nazionali come nei club si usa terminare una generazione di giocatori e ripartire da una nuova cambiando anche lo staff tecnico/medico nello specifico lo accuso di 1) sbagliata la preparazione (eravamo alla massima in forma a bormio e a cagliari in tornei di preparazione 1 mese prima degli europei) 2) ha smarronato due giocatori che poi sarebbero tornati utili (amoroso e fantoni) che hanno chiesto di abbandonare il ritiro per motivi personali (grave indizio per capire che il gruppo non è per nulla coeso) 3) ha portato in spagna di bella dopo una stagione con un gravissimo infortunio, l'ha pure fatto giocare ed è stato spesso questa la causa di guai per la nazionale 4) ha portato mancinelli per poi accusarlo di immaturità (c'era bisogno di convocarlo? si sapeva già che giocatore era, quindi se te lo porti lo accetti) 5) ha lasciato a casa carraretto,poeta e pecile per portare in ritiro maresca, vitali e poi convocare datome senza averlo mai fatto allenare con il gruppo..... ok sei tu il CT .... ma poi ti assumi le responsabilità delle scelte. 6) ha perso tempo (complice lo staff medico) nel non sostituire prontamente galanda e gallinari dai loro infortuni 7) ha lasciato vagare per il campo bargnani quando chiunque l'avrebbe tolto perchè visivamente in crisi psicologica 8) non ha avuto il coraggio di far sedere basile in panchina e lasciarcelo quando era evidente che non c'era ne fisicamente ne con la testa 9) ha tenuto in campo crosariol in momenti topici e il ragazzo è cascato in tutti i tranelli delle competizioni internazionali : falli in attacco sui blocchi e a rimbalzo pure un tecnico e un antisportivo..... crosariol non ne può nulla ma quando manca l'esperienza quei minuti li vedi in panchina..... 1o) la cosa più grave : la nostra nazionale non aveva gioco, il play perdeva sempre troppo tempo in palleggio mentre gli altri stavano fermi e poi palla a bargnani o belinelli che non potevano che forzare e poi e poi ..... basta mi son lasciato prendere la mano scusate lo sfogo ma questi europei e il fatto di non fare nemmeno il torneo preolimpico mi bruciano troppo ........


Abajia - 25/09/2007 alle 15:19

[quote][i]Originariamente inviato da Cascata del Toce [/i] [quote] In quanto a rimbalzi totali siamo lì (21 contro i 23 delle russe), ma siamo carenti da 2, con un 28% ben lontano dal 40% delle avversarie... in compenso stiamo tirando da 3 con un ottimo 50%, contro un misero 20% sovietico :italia: [/quote] Coooooooooooooooooooooooooooooooosaaaaaaaaaaaaaaaaaaa???? Sovieticooooooooooooooooooooooooooooooo..madonna questo qui è anche visionario!!!...Mamma mia... Abaija.. Gorbaciov.. Eltsin... i primi anni 90... Non ti dice niente?? [/quote] è il thread di storia questo??? :boh: Comunque, l'URSS non esiste più, ma l'aggettivo "sovietico" può essere ancora utilizzato nel contesto in cui l'ho utilizzato io... Lo so per certo, fidati... ;)


Abajia - 25/09/2007 alle 16:57

Agli Europei femminili di basket, Italia ha appena superato la Grecia con un convincente 65-55! :IoI Passaggio del turno pressoché certo...l'obiettivo primario è stato centrato, bene così! ;) :italia:


Cascata del Toce - 25/09/2007 alle 18:02

Va bene professiorino... hai ragione te... Guarda che domani gioca la Prussia.... magari la becchiamo nelle semifinali...


è un grande GIBO.. - 26/09/2007 alle 11:14

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Agli Europei femminili di basket, Italia ha appena superato la Grecia con un convincente 65-55! :IoI Passaggio del turno pressoché certo...l'obiettivo primario è stato centrato, bene così! ;) :italia: [/quote] non mi è sembrato poi tanto convincente..


Abajia - 26/09/2007 alle 15:37

[quote][i]Originariamente inviato da è un grande GIBO.. [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Agli Europei femminili di basket, Italia ha appena superato la Grecia con un convincente 65-55! :IoI Passaggio del turno pressoché certo...l'obiettivo primario è stato centrato, bene così! ;) :italia: [/quote] non mi è sembrato poi tanto convincente.. [/quote] Beh, la squadra greca non è mica da buttar via...


Abajia - 26/09/2007 alle 15:58

A fine primo tempo della partita fra Italia e Francia, siamo sotto di 12: 16-28 Il punteggio basso è ovviamente frutto di percentuali di tiro molto basse... Le azzurre sono riuscite a fare dei break importanti e a riportarsi sotto punteggio diverse volte, ma fin ora le francesi hanno sempre risposto con dei contro-break La partita però è tutt'altro che finita... ;)


è un grande GIBO.. - 26/09/2007 alle 16:24

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da è un grande GIBO.. [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Agli Europei femminili di basket, Italia ha appena superato la Grecia con un convincente 65-55! :IoI Passaggio del turno pressoché certo...l'obiettivo primario è stato centrato, bene così! ;) :italia: [/quote] non mi è sembrato poi tanto convincente.. [/quote] Beh, la squadra greca non è mica da buttar via... [/quote] nessuna squadra è da buttare via..........però.......


Abajia - 26/09/2007 alle 18:47

[b]Europei basket femminili: l'Italia perde ma va avanti [/b] [i] L'Italia perde l'ultimo incontro del girone eliminatorio dei Campionati Europei di Basket Femminile contro la Francia (48-64) ma, come previsto, si qualifica per la seconda fase dove si presenterà a 0 punti, mentre Russia e Spagna avranno due vittorie e la Francia una. Come contro la Russia, le italiane rimangono sullo stesso livello delle più esperti francesi per tre quarti di partita rimontando anche un netto passivo (-14) ma nel rush finale perdono lucidità ed entrano in rottura prolungata consentendo alla Francia di chiudere con tranquillità. Per le azzurre un pessimo 18/58 da 2, 1/7 da 3, 9/14 ai liberi, 37 rimbalzi e 10 assist. Per quanto riguarda le singole, 15 punti della Macchi, 8 della Ress e 7 della Dacic. Fra le transalpine 14 punti della Gruda. L'Italia ritorna in campo sabato 29 ad Ortona contro la Spagna. [/i] (fonte: pechino2008.blogosfere.it) Quella perdita di lucidità nel finale di gara, dopo aver rimontato uno svantaggio di 14 punti, purtroppo ha reso vana la bella prestazione del terzo quarto, parziale di gara in cui le azzurre sono riuscite a migliorare le percentuali di tiro e a limitare le francesi in fase difensiva, anche grazie ad una straordinaria Dacic, padrona della zona pitturata sotto il canestro azzurro... Poi però il break transalpino all'inizio del 4/4 ha riportato la gara nelle loro mani... Contro la Spagna urge una squadra azzurra più concentrata e meno affrettata nel tiro (in questo ha ripreso dalla nazionale maschile...ahimè!) :italia:


Silvy92 - 27/09/2007 alle 10:21

ieri la partita l'abbiamo buttata via noi.. come si è visto nel terzo quarto eravamo alla loro altezza.. bel lavoro in difesa ma pessime percentuali in attacco.. troppi errori!!!! cmq speriamo ke questa lezioncina ci aiuti nell seconda fase dove in ogni partita bisognerà dare il 110% forza azzurre!!! :italia:


Abajia - 28/09/2007 alle 19:46

Ieri sera si è svolto il Trofeo Tim di basket, e devo dire che ho visto davvero una gran bella Montepaschi! è pur vero che si trattava soltanto di amichevoli, ma nessuna delle squadre (oltre alla Montepaschi, c'erano l'Armani Jeans Milano e La Fortezza Bologna) scese in campo avevano intenzione di fare una brutta figura... Ecco i risultati delle tre esibizioni (spero che la memoria non faccia cilecca! :D): Montepaschi Siena - Armani Jeans Milano 42-30 Armani Jeans Milano - La Fortezza Bologna 44-30 Montepaschi Siena - La Fortezza Bologna 40-32


Abajia - 29/09/2007 alle 16:02

Si sta giocando Italia - Spagna, partita valida per i Campionati Europei femminili di basket... Alla fine del primo tempo siamo sotto di 15: 47-32 Le azzurre hanno subito un parziale spagnolo di 20-4, con sedici punti di fila da parte delle iberiche... poi l'Italia è riuscita a rimontare fino al -6, per poi subire un ulteriore break avversario, nel finale di primo tempo... Occorre maggiore concentrazione e più attenzione in difesa, mentre in attacco non bisogna andare al tiro in modo troppo affrettato... Forza ragazze...crediamoci! ;) :italia:


Abajia - 29/09/2007 alle 17:59

Pessima partita da parte delle azzurre, superate dalla Spagna col punteggio di 79-64 Ora, per passare ai quarti, occorre battere Bielorussia e Serbia... non tutto è perduto, ma urge migliorare sotto molti aspetti... gioco di squadra e circolazione di palla devono essere più veloci e precisi, ma anche dal punto di vista mentale e della concentrazione bisogna migliorare...non si possono concedere parziali di 16 punti alle avversarie eh! :italia:


Abajia - 29/09/2007 alle 22:41

[b]Basket: la Virtus Fortezza Bologna espugna Capo d'Orlando (84-88)[/b] [i]Dopo un primo quarto equilibrato, la Virtus Bologna resta avanti dal secondo quarto in poi: 41-39 all'intervallo, 71-64 al terzo quarto e si trova a +9 (75-84) a tre minuti dal termine. Poi si complica la vita, Capo d'Orlando arriva a meno due a uno dal termine (84-86) e la Virtus agguanta la vittoria solo grazie a due tiri liberi di Spencer. Finisce 84-88, una vittoria che mette grano nel fienile della Virtus in attesa di trovare un amalgama di squadra. Intanto quattro uomini in doppia cifra per i bianconeri Giovannoni (15) , Spencer (18), Anderson (14), Holland (11), Chiagic (14 con sette rimbalzi) Miglior marcatore per Capo d'Orlando Slay con 19 punti. [/i] (fonte: sabatoseraonline.it) Inizia con una gran bella partita la Lega A 2007/2008 :) Bella prova di "Ghiaccione" Chiacig, eccellente a rimbalzo! :clap: :italia:


Abajia - 01/10/2007 alle 15:55

Si sta giocando Italia - Serbia, partita valida per il Campionato Europeo femminile A fine primo tempo siamo sopra di 11 punti: 31-20 Finalmente si è visto un bel gioco da parte delle azzurre, che sono riuscite ad avere una certa continuità, sia in attacco che in difesa... continuiamo così! :italia:


Abajia - 01/10/2007 alle 16:44

Vittoria! :D 64-43 ... la Serbia due giorni fa ha battuto la Russia... un'ulteriore conferma del fatto che le azzurre sono in grado di potersela giocare contro chiunque... Forza ragazze! :) :italia:


è un grande GIBO.. - 02/10/2007 alle 10:26

capo d'orlando - la fortezza bo: 84 - 88 armani j. milano - eldo napoli: 69 - 60 lottomatica roma - cimberio varese 84 - 79 dts angelico biella - tisettanta cantù 77 - 90 scafati - scavolini: 92- 75 upim bologna - teramo 70 - 68 air avellino - premiata montegranaro: 67 - 76 snaidero udine - mps: 57 - 87 benetton - rieti: si gioca il 24/10


Abajia - 02/10/2007 alle 15:01

[quote][i]Originariamente inviato da è un grande GIBO.. [/i] upim bologna - teramo 70 - 68[/quote] Uffa... il "mio" Teramo ha perso... Vabbé dai, una sconfitta di misura a Bologna ci può anche stare, l'importante è non inanellare una brutta serie di partite negative eh!


falco46 - 02/10/2007 alle 15:27

peccato per l'unica siciliana capo d'orlando, ma la fortitudo è pù forte.Perke la fortezza??hanno tradotto il nome??


è un grande GIBO.. - 02/10/2007 alle 16:08

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] peccato per l'unica siciliana capo d'orlando, ma la fortitudo è pù forte.Perke la fortezza??hanno tradotto il nome?? [/quote] emh...........la fortezza bologna = VIRTUS BOLOGNA.......... e comunque è semplicemente cambiato lo sponsor..

 

[Modificato il 02/10/2007 alle 16:12 by è un grande GIBO..]


Abajia - 03/10/2007 alle 15:54

Campionati Europei di basket femminili Italia - Bielorussia 30-38 (fine primo tempo) In attacco riusciamo a trovare discrete soluzioni, ma in difesa stiamo soffrendo troppo... certe amnesie difensive vanno assolutamente evitate! Forza ragazze! Serve la vittoria! :italia:


desmoblu - 03/10/2007 alle 17:24

Purtroppo le azzurre hanno perso e sono state eliminate. Comunque mi hanno fatto una buona impressione. Speriamo vada meglio la prossima volta..


Abajia - 03/10/2007 alle 18:16

Siamo fuori dall'Europeo...peccato... :(


è un grande GIBO.. - 03/10/2007 alle 18:22

bella impressione???


desmoblu - 03/10/2007 alle 18:24

Si, per un movimento giovane come quello italiano l'impressione è stata buona. Hanno fatto sicuramente meglio dei colleghi uomini, sponsorizzati e riveriti, Bargnani in testa.


è un grande GIBO.. - 03/10/2007 alle 18:46

[quote][i]Originariamente inviato da desmoblu [/i] Si, per un movimento giovane come quello italiano l'impressione è stata buona. Hanno fatto sicuramente meglio dei colleghi uomini, sponsorizzati e riveriti, Bargnani in testa. [/quote] secondo me deve ancora nascere un movimento vero e proprio......


desmoblu - 03/10/2007 alle 18:51

Si. Per questo hanno già fatto tanto.


Abajia - 03/10/2007 alle 18:52

[quote][i]Originariamente inviato da è un grande GIBO.. [/i] [quote][i]Originariamente inviato da desmoblu [/i] Si, per un movimento giovane come quello italiano l'impressione è stata buona. Hanno fatto sicuramente meglio dei colleghi uomini, sponsorizzati e riveriti, Bargnani in testa. [/quote] secondo me deve ancora nascere un movimento vero e proprio...... [/quote] Il movimento italiano c'è, ma paghiamo ancora la differenza di tradizione con le nazioni che questo movimento l'hanno iniziato decisamente prima dell'Italia...


è un grande GIBO.. - 03/10/2007 alle 19:57

[quote][i]Originariamente inviato da desmoblu [/i] Si. Per questo hanno già fatto tanto. [/quote] ok allora se giudichi le loro prestazioni in base al (non)movimento italiano della pallacanestro femminile ti do ragione......hanno fatto molto


è un grande GIBO.. - 04/10/2007 alle 22:33

nell'anticipo di lega a, teramo batte roma 83 - 69..


è un grande GIBO.. - 08/10/2007 alle 16:14

2a giornata legaA: teramo - roma: 83 - 69 rieti - milano: 92 - 79 siena - avellino: 83 - 77 varese - udine: 62 - 83 cantù - scafati: 70 - 60 montegranaro - fortitudo bo: 75 - 79 pesaro - treviso: 85 - 69 virtus bo - biella: 81 - 92 napoli - capo d'orlando: 62 - 75 classifica: 1. Montepaschi Siena 4 2. Tisettanta Cantù 4 3. Upim Bologna 4 4. Legea Scafati 2 5. Siviglia Wear Teramo 2 6. Solsonica Rieti 2 7. Angelico Biella 2 8. La Fortezza Bologna 2 9. Snaidero Cucine Udine 2 10. Premiata Montegranaro 2 11. Pierrel Capo d'Orlando 2 12. Armani Jeans Milano 2 13. Lottomatica Roma 2 14. Scavolini Spar Pesaro 2 15. Air Avellino 0 16. Benetton Treviso 0 17. Eldo Napoli 0 18. Cimberio Varese 0


Abajia - 14/10/2007 alle 22:49

Oggi la "mia" Siviglia Wear Teramo non è riuscita a superare la Eldo Napoli (77-79)... peccato davvero, perché la squadra abruzzese è stata davanti per gran parte della partita, salvo poi subire un parziale di 13 punti che ha ribaltato la situazione in favore della squadra partenopea... Teramo purtroppo si è intestardita troppo nel tiro da fuori, cosa sbagliata soprattutto perché i tiri sono spesso arrivati dopo una circolazione di palla frettolosa... In ogni caso, onore alla Eldo... espugnare il PalaScapriano non è cosa semplice...


falco46 - 14/10/2007 alle 23:56

ottima capo d'orlando vincente a napoli.Tiene alto il nome delle siciliane!


Abajia - 22/10/2007 alle 17:27

Ieri la "mia" Teramo ha perso contro la Solsonica Rieti col punteggio di 94-86 :( ... Il solito Tucker ha timbrato il cartellino con 26 punti (8/16 dal campo con 5/9 dalla lunga distanza), ma purtroppo ha iniziato a scaldare la mano troppo tardi (primo tempo con 2 soli punti; prima tripla dopo 26' di gioco), quando la partita era ormai avviata a favore di Rieti... La classifica è comunque positiva: la Siviglia Wear ha 8 punti (4 vittorie su 6 partite disputate), in piena zona playoff quindi! :) Forza ragazzi! :IoI


Silvy92 - 22/10/2007 alle 17:36

e dell'armani jeans milano cosa ne pensate?!?!?!? ieri i punti di scarto sono stati addirittura 36!!!!:o colpa dei giocatori o dell'allenatore????? l'assenza di gallinari pesa ma lui è ancora giovane e non bisognà avere una "gallinari dipendenza", se no milano non andrà da nessuna parte..


Silvy92 - 23/10/2007 alle 15:47

allontanato coach markovski dall'armani jeans accettat le dimissioni del team manager natali e certificato che la società è in vendita.. questo il bilancio del cda. voglio farmi da parte -ammette il presidente corbelli-ma anche la squadra non deve stare tranquilla" un vero terremoto!!!!! fose così i giocatori si daranno una strigliata!!!


spino_tk - 23/10/2007 alle 17:46

i giocatori in questo caso sono quasi scusabili.....(quasi) per la prima volta vedo riconosciute le colpe di un dirigente (natali scandaloso) che assieme al coach ha messo assieme una bella serie di giocatori incompatibili tra loro con una campagna acquisti a dir poco scellerata, per correttezzza ora andrebbe tolto di mezzo pure corbelli che ha avallato le scelte di natali nonostante la piazza chiedesse la testa del natali da almeno 1 anno..... se volete verificare http://www.forumolimpia.it/index.php


Silvy92 - 23/10/2007 alle 17:51

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] i giocatori in questo caso sono quasi scusabili.....(quasi) per la prima volta vedo riconosciute le colpe di un dirigente (natali scandaloso) che assieme al coach ha messo assieme una bella serie di giocatori incompatibili tra loro con una campagna acquisti a dir poco scellerata, per correttezzza ora andrebbe tolto di mezzo pure corbelli che ha avallato le scelte di natali nonostante la piazza chiedesse la testa del natali da almeno 1 anno..... se volete verificare http://www.forumolimpia.it/index.php [/quote] be.. da quello che ho capito corbelli è intenzionato a vendere e penso che siano in tanti ad augurarselo...


Abajia - 27/10/2007 alle 23:42

Nell'anticipo della 7^ giornata della Stagione Regolare della Serie A, Avellino espugna il PalaDozza di Bologna per 91-70. L'Air raggiunge quindi quota 6 punti in classifica, e allo stesso tempo inguaia ulteriormente l'Upim, relegandola al terzultimo posto con 4 soli punti conquistati.


falco46 - 28/10/2007 alle 11:48

nelle amichevoli pre-season bargnani continua a far bene essen do a volte il top score.bene anche belinelli!


GiboSimoni - 28/10/2007 alle 21:32

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] nelle amichevoli pre-season bargnani continua a far bene essen do a volte il top score.bene anche belinelli! [/quote] eh si e poi in nazionale sn fannulloni e montati!


Abajia - 01/11/2007 alle 22:06

Ecco i risultati della 7^ giornata di Serie A - Stagione Regolare: Upim Bologna - Air Avellino 70-91 Armani Jeans Milano - Benetton Treviso 88-84 Lottomatica Roma - Solsonica Rieti 76-86 Eldo Napoli - Premiata Montegranaro 95-101 Angelico Biella - Cimberio Varese 81-65 Tisettanta Cantù - Siviglia Teramo 87-88 Legea Scafati - Montepaschi Siena 78-97 Pierrel Capo D'Orlando - Snaidero Udine 100-72 Scavolini Pesaro - La Fortezza Bologna 102-82


simociclo - 01/11/2007 alle 22:30

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Ecco i risultati della 7^ giornata di Serie A - Stagione Regolare: Upim Bologna - Air Avellino 70-91 Armani Jeans Milano - Benetton Treviso 88-84 Lottomatica Roma - Solsonica Rieti 76-86 Eldo Napoli - Premiata Montegranaro 95-101 Angelico Biella - Cimberio Varese 81-65 Tisettanta Cantù - Siviglia Teramo 87-88 Legea Scafati - Montepaschi Siena 78-97 Pierrel Capo D'Orlando - Snaidero Udine 100-72 Scavolini Pesaro - La Fortezza Bologna 102-82 [/quote] abaja, sono risultati di 4 gg fa...nel frattempo c'è anche già stato un turno di eurolega (con 4 sconfitte su 4 delle italiane, ma con un ottima siena a mosca contro il cska)... mah...:boh:


Abajia - 01/11/2007 alle 23:12

[quote][i]Originariamente inviato da simociclo [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Ecco i risultati della 7^ giornata di Serie A - Stagione Regolare: Upim Bologna - Air Avellino 70-91 Armani Jeans Milano - Benetton Treviso 88-84 Lottomatica Roma - Solsonica Rieti 76-86 Eldo Napoli - Premiata Montegranaro 95-101 Angelico Biella - Cimberio Varese 81-65 Tisettanta Cantù - Siviglia Teramo 87-88 Legea Scafati - Montepaschi Siena 78-97 Pierrel Capo D'Orlando - Snaidero Udine 100-72 Scavolini Pesaro - La Fortezza Bologna 102-82 [/quote] abaja, sono risultati di 4 gg fa...nel frattempo c'è anche già stato un turno di eurolega (con 4 sconfitte su 4 delle italiane, ma con un ottima siena a mosca contro il cska)... mah...:boh: [/quote] Lo so, ma l'ultima volta che sono stati postati i risultati completi di una giornata di campionato era l'8 ottobre... nel frattempo sono stati disputati altri cinque turni di Serie A, per cui secondo me questo thread languiva la presenza di una aggiornamento a riguardo... Comunque, colgo il tuo assist sull'Eurolega per fare un breve commento sulle due partite giocate oggi delle italiane in Europa, Lottomatica Roma e VidiVici Bologna, con relative sconfitte... La Lottomatica cede in volata a Madrid, nonostante una partita giocata su buoni ritmi e a viso aperto. Primo tempo chiuso sotto di tre, prima di subire un break iberico che permette al Real di portarsi sul +9 (53-44). Roma riesce a ricucire lo svantaggio, così, a meno di due minuti dal termine, il risultato è ancora in bilico (81-79). Ci pensano però una tripla di Papadopoulos e due errori di Hawkins ad indirizzare la partita in favore della squadra di casa: il risultato finale è 89-83. Ottima le prestazioni di Lorbek (autore di 24 punti e best scorer della partita), Ukic (19) e Stefansson (14). Fra gli spagnoli, vanno in doppia cifra Smith (23 punti), Mumbru (17), Lopez e Papadopoulos (11). La VidiVici cede di schianto a Vitoria. A 7' dall'intervallo il risultato è già abbondantemente a favore del Tau, che con una break di 12-1 si porta sul +18 (38-20). Il primo tempo si conclude 49-34, ed il secondo continua con la medesima solfa del precedente, con le V Nere ormai spente, demotivate e con la testa già negli spogliatoi. La partite finisce così 98-71, con la squadra di Vitoria che arriva ad una massimo vantaggio di 37 punti (87-50). Nella squadra di Bologna, in evidenza Holland con 27 punti, predicatore nel deserto. Nel Tau, invece, ottima prestazione corale, con Rakocevic, Teletovic e Splitter mattatori: per loro rispettivamente 23, 18 e 14 punti.


stress - 02/11/2007 alle 09:49

E intanto il mago partendo in quintetto base fa un bel ventone (top scorer) nella prima partita di stagione regolare dei Raptors. Belinelli è partito dalla panca realizzando 2 belle triplone nella prima partita (persa) dei Golden State Warriors. N.B.: l'Ansa aveva chiamato questa squadra i Golden Gate!!! Gnurant!!!


stress - 02/11/2007 alle 13:57

Sono video di circa 3 minuti da NBA TV Mago: http://boss.streamos.com/wmedia/nba/nbacom/recaps/recap08_004_phitor.asx Belinelli (lui non si vede): http://boss.streamos.com/wmedia/nba/nbacom/recaps/recap08_009_utagsw.asx Qui si vede: http://boss.streamos.com/wmedia/nba/nbacom/summer_league/belinelli_marco_23pts_070907.asx

 

[Modificato il 02/11/2007 alle 14:04 by stress]


Silvy92 - 03/11/2007 alle 10:37

Bargnani e Toronto super Belinelli c'è, ma Warriors ko Il Mago ancora migliore marcatore dei Raptors con 21 punti nel successo 106-69 in casa dei Nets. Il romano è anche il miglior rimbalzista, con 6 palloni catturati. Beli gioca 14' nella sconfitta di Golden State con i Clippers 120-114: 5 punti e 3 assist EAST RUTHERFORD (New Jersey, Usa) – Contro i New Jersey Nets, che li avevano eliminati l’anno scorso dai playoff, i Toronto Raptors sembrano uno squadrone con ambizioni di altissima classifica: vincono 106-69, con uno scarto di 37 punti (record della franchigia in trasferta), dopo essere stati anche sopra di 42, con sei giocatori in doppia cifra, e Andrea Bargnani miglior realizzatore (21 punti, il suo personale in Nba è di 23, 4/6 da tre e 3/5 da due) e miglior rimbalzista (6). Roba da sgranare gli occhi. Toronto gioca davvero bene, ma come ricorda l’allenatore Sam Mitchell a fine partita: “E’ solo la seconda di campionato, ce ne rimangono altre 80”. SUBITO AVANTI - I Raptors prendono il largo all’inizio del secondo quarto (senza Bargnani) con un parziale di 17-2, poi I Nets riescono a rimontare, ma i canadesi chiudono la prima metà 56-41. E nel terzo periodo infliggono alla squadra di casa, che non riesce a riempire la propria arena neppure nella "opening night", la spallata decisiva, con un altro sonante parziale di 18-2. Bargnani nel primo quarto, in meno di un minuto, riempie quasi tutte le caselle fino allora bianche di statistiche: due liberi trasformati, due rimbalzi, un tiro da due e una tripla. Tutto in 56", appunto. Poi combina poco nel secondo quarto e nel terzo commette in maniera quasi incredibile il suo terzo e quarto fallo in appena sei secondi, che lo condannano alla panchina. Rientra comunque nell’ultimo periodo, a gochi ormai fatti, e comincia a bersagliare il canestro dei Nets con precisione chirurgica. A fine partita il romano è contento, ma alla sua maniera dice: "Certo che lo sono, ma soprattutto per come abbiamo giocato in difesa. La partita l’abbiamo vinta lì. Io miglior rimbalzista? Sì, ma ne ho catturati sei, mica sono tanti. E poi la maggior parte dei miei punti li ho fatti quando la partita ormai era già decisa". Insomma, rimane con i piedi ben saldi a terra. Ma rispetto al Bargnani, matricola anche delle ultime settimane del campionato scorso, sembra un giocatore trasformato. Dice il g.m. Maurizio Gherardini: "Ha acquisito grande fiducia nei suoi mezzi e i compagni avvertono questo cambiamento e gli passano molto più spesso la palla". Toronto: Bargnani 21 punti (3/5; 4/6; 6 rim; 1 ass; 1 p.r.); Bosh 15 (4/6; 1/1; 5 r; 2 as; 1p.r.; 2 stop) New Jersey: Jefferson 27 (6/11; 2/3; 5 rim; 2 ass); Krstic 9 (4/10; 4 rim; 1 ass.) BELINELLI - I Warriors devono rimandare l’appuntamento con il primo successo della stagione. Golden State si concede troppe pause a Los Angeles contro i Clippers e alla fine viene sconfitta 120-114. Una partita strana, nella quale i Warriors alternano momenti di ottimo basket a lunghissime pause. La gara si decide nell’ultimo quarto, quando gli ospiti, avanti 95-94, subiscono un parziale di 13-0 che li fa traballare. Tutti si aspettano la resa di Baron Davis e compagni, invece Golden State reagisce con orgoglio e torna in partita piazzando un altro break importante di 17-6, arrivando al –1 (113-112) a 1'31" dalla sirena. Due canestri consecutivi dall’elevato quoziente di difficoltà firmati da Cuttino Mobley però regalano il successo ai Clippers. Marco Belinelli fa la sua parte, e dopo cinque minuti poco memorabili a cavallo tra il primo e il secondo quarto, che coincidono, non certo per colpa dell’azzurro, spesso dimenticato in attacco, con un brutto passaggio a vuoto dei Warriors, si riscatta nel secondo tempo. Belinelli, infatti, torna sul parquet a 5’28’’ dalla fine del terzo quarto con Golden State sotto di cinque punti e si guadagna gli applausi di Don Nelson con una serie di buone giocate sia in attacco che in difesa. L’ex bolognese trova un bel canestro in contropiede, poi offre due ottimi assist (bello soprattutto il primo ad Andris Biedrins) per poi trovare in apertura dell’ultimo quarto la tripla del –1. Quando il rookie di Golden State torna in panchina la squadra di Los Angeles prende decisamente il sopravvento, prima di subire però il ritorno di Golden State. Coach Nelson si può consolare con i progressi di Marco Belinelli e l’ottima prova in attacco di Kelenna Azubuike (33 punti, suo massimo in carriera). La frontline di Golden State però non riesce a limitare un eccellente Chris Kaman il quale domina la zona pitturata. Marco Belinelli chiude la sfida dello Staples Centre con i Clippers con cinque punti (1/2 da due e 1/3 da tre) e tre assist in 14’ di gioco. Los Angeles Clippers: Kaman 26 (9/19), Mobley 21, Thomas 20, Maggette 16. Rimbalzi: Kaman 18. Assist: Knight 9. Golden State: Azubuike 33 (10/14, 2/3), Davis 22. Rimbalzi: Davis, Azubuike 8. Assist: Davis 11. (gazzetta.it)


stress - 03/11/2007 alle 11:31

A voi gli Hightlight (si scvrive così vero?): Golden state: http://boss.streamos.com/wmedia/nba/nbacom/recaps/recap08_027_gswlac.asx Toronto: http://boss.streamos.com/wmedia/nba/nbacom/recaps/recap08_018_tornjn.asx Fantastico canestro da centrocampo allo scadere di Cris Bosh.


Silvy92 - 03/11/2007 alle 12:51

alle ore 15:30 su sportitalia differita della partita toronto raptors-new jersey nets


Cascata del Toce - 03/11/2007 alle 18:02

Se stasera siete a casa... canale 891 di Sky (e'TV)Serie B1 diretta via satellite: PAFFONI FULGOR OMEGNA - UMANA REYER VENEZIA... I mezzi tecnici ed i telecronisti sono i nostri di Vco Azzurra TV ... Lo speaker che sentirete in sottofondo sarò io!!!


Abajia - 03/11/2007 alle 19:56

Certo che l'inizio di stagione del Mago è davvero spettacolare! Anche ieri è stato il migliore realizzatore dei Raptors (21 punti), così come è stato il migliore a rimbalzo (6 rimbalzi)... grandissimo! :clap: Ricordo un Bargnani versione 2006 poco coinvolto nel gioco della squadra di Toronto, quest'anno noto con piacere che le cose stanno cambiando, e Andrea sta trovando sempre maggior feeling sia coi compagni che col canestro! Beli, invece, è ancora in fase di rodaggio (11 punti complessivi nella prime due partite sono ben poca cosa per uno con le sue qualità), in quanto la stagione regolare è ben altra cosa rispetto alla Summer League, e non è ancora riuscito ad entrare in sintonia col tipo di gioco d'oltreoceano, molto più fisico e veloce rispetto a quello europeo. In bocca al lupo, Marco!


Abajia - 03/11/2007 alle 23:07

Si è da poco concluso il 100esimo derby tra Fortitudo e Virtus, anticipo dell'8^ giornata di Serie A - Stagione Regolare. Il successo è andato ai fortitudini, che si sono imposti sugli avversari di La Fortezza col punteggio di 80-63. L'UPIM si riprende quindi da quest'ultimo periodo nero, segnato da 5 sconfitte consecutive in campionato, arrivate dopo i due successi iniziali. La Fortitudo si porta così a 6 punti in classifica, a due sole lunghezze dai "cugini" della Virtus.


Admin - 04/11/2007 alle 13:30

Ho appena visto Nets-Raptors, devo dire che Toronto mi sembra molto più forte di un anno fa... oltre ai progressi del Mago, segnalo quelli di TJ Ford, che è meno fumoso che in passato e molto più utile alla causa: merito della concorrenza dell'ottimo Calderon? Kapono può essere un inserimento interessante, anche se mi dispiace per l'emarginazione di Garbajosa. Sono curiosissimo di vedere stasera la sfida ai Celtics.


stress - 04/11/2007 alle 20:36

Per chi ha il digitale terrestre o il satellite sta per iniziare IN DIRETTA su Sport Italia Toronto Raptors - Boston Celtics


Abajia - 04/11/2007 alle 23:04

Tra ieri ed oggi, si è giocato l'ottavo turno di campionato - stagione regolare. Questi i risultati: Upim Bologna - La Fortezza Bologna 80-63 Montepaschi Siena - Angelico Biella 100-65 Cimberio Varese - Eldo Napoli 84-90 Premiata Montegranaro - Armani Jeans Milano 82-73 Benetton Treviso - Lottomatica Roma 81-85 Siviglia Teramo - Legea Scafati 73-75 Air Avellino - Pierrel Capo D'Orlando 102-79 Solsonica Rieti - Snaidero Udine 71-74 Scavolini Pesaro - Tisettanta Cantù 84-74 La Montepaschi "schiacciasassi" procede a passo spedito, ancora a punteggio pieno dopo 8 partite. Dietro è "bagarre", con 11 squadre in due punti (di cui sei a quota 10 e cinque a 8).


Silvy92 - 05/11/2007 alle 13:13

Prima sconfitta per i Raptors e serata di scarsa vena al tiro per l'italiano, che chiude con 9 punti. I Celtics, trascinati anche da un solidissimo Garnett, la spuntano al supplementare pur trovandosi di fronte un grande Ford (gazzetta.it) TORONTO, 4 novembre 2007 - Alla terza partita di campionato arriva il primo stop per Toronto che soccombe ai Boston Celtics per 95-98 dopo un supplementare, al termine di una sfida appassionante decisa dalla freddezza di Ray Allen, che suggella una prova maestosa con la tripla dall’angolo che consegna a Boston la vittoria. BARGNANI IN DIFFICOLTA' - Toronto parte troppo contratta e il solo TJ Ford riesce a trovare la via del canesto affidandosi peraltro a soluzioni personali. La difesa viene punita dalla mano educata di Ray Allen che segna 13 punti nel primo quarto. Per Bargnani la gara è subito in salita: in attacco è in giornata storta e sbaglia i suoi primi sei tiri, nell’altra metà campo deve tenere a bada Kevin Garnett fino all’ingresso in campo di Nesterovic. Dopo i primi dodici minuti, i Celtics sono avanti 14-23 e a preoccupare maggiormente in casa Raptors è la difficoltà a trovare un minimo ritmo offensivo. All’improvviso, con due provvidenziali triple di Carlos Delfino, nel secondo quarto Toronto si sblocca portandosi a -1 (22-23). BOSH IMBRIGLIATO - Ma l’illusione dura poco. I Celtics non si scompongono e accumulano un vantaggio di 10 lunghezze. Rientra Bargnani negli ultimi sei minuti del primo tempo, ma il suo tabellino non si blocca e lo stesso vale per Chris Bosh, imbrigliato dalla perfetta marcatura di Garnett. All’intervallo, le due principali bocche da fuoco di Toronto non hanno ancora segnato dal campo con 0/12 complessivo. E non è che Boston abbia trovato la ricetta magica per neutralizzare il Mago, semplicemente Bargnani sbaglia tiri che normalmente infila nella retina. L’azzurro si salva solo per gli 8 rimbalzi catturati nel primo tempo. I primi 2 punti per Bosh arrivano dalla lunetta a 40” dall’intervallo che vede Boston condurre 31-38. Le percentuali sono pessime per Toronto (27% con 12/44 al tiro), ma anche Boston non impressiona con il 39%. PARI AL 48' - Alla ripresa del gioco, Bargnani decide che è arrivato il suo momento: segna in palleggio arresto e tiro, fa 2/2 dalla lunetta e infila una tripla malgrado il fallo subito. Ma il risultato non cambia perché Boston mantiene un buon margine grazie alle triple di Eddy House e Allen, mentre la scelta di Sam Mitchell di puntare sugli individualismi di Ford non paga. All’inizio dell’ultimo quarto, il primo canestro dal campo di Bosh che finalmente va via a KG è salutato con un’ovazione. Intanto Ray Allen continua a colpire con grande precisione. Toronto è ancora viva e con due triple di Calderon e Dixon accende il pubblico dell’Air Canada Centre, riaprendo l’incontro (66-70) con Garnett in panchina con 5 falli. Al ritorno in campo di KG a 4’53” dal termine, Toronto non molla e pareggia (72-72) con 5 punti consecutivi di Kapono. Gli ultimi tre minuti sono palpitanti: Posey colpisce due volte dall’arco, Bosh risponde con 4 punti. La partita sembra decidersi nei 31” finali: un canestro in penetrazione di TJ Ford rimette tutto in discussione con un nuovo pareggio (78-78). Dopo il time out, Boston affida il pallone a Paul Pierce che sbaglia il tiro decisivo e manda le squadre all’overtime. ALLEN GLACIALE - Si rivede in campo Andrea Bargnani che a gioco fermo si becca con Perkins e per entrambi c’è un fallo tecnico. Alla fine, dopo cinque minuti combattutissimi con Garnett da una parte e l’asse Ford-Bosh dall’altra a sostenere l’attacco, una tripla alla scadere di Ray Allen dall’angolo evita il secondo overtime dopo il clamoroso pareggio dell’encomiabile Ford a 4” dalla sirena. I Raptors comunque escono a testa alta e dimostrano di poter giocare alla pari contro i Boston Celtics del mostro a tre teste Pierce-Allen-Garnett. Toronto: Bargnani 9 punti (1/9 da due, 1/4 da tre, 4/5 t.l.), 8 rimbalzi, 3 falli, 2 assist, 1 p.p., 1 stoppata in 34’17”. Punti: Ford 32, Bosh 19, Kapono 10. Rimbalzi: Bosh 10. Assist: Ford 5. Boston, punti: Allen 33, Garnett 23, House 10. Rimbalzi: Garnett 13. Assist: Pierce e Garnett 6.


falco46 - 05/11/2007 alle 13:34

Delfino e Kapono ottimi innesti per la squadra canadese.Se non erro sono rispettivamente ala piccola e guardia tiratrice.sbaglio??


Silvy92 - 05/11/2007 alle 13:38

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] Delfino e Kapono ottimi innesti per la squadra canadese.Se non erro sono rispettivamente ala piccola e guardia tiratrice.sbaglio?? [/quote] kapono penso anche io che sia guardia.. delfino non lo so


Abajia - 05/11/2007 alle 18:10

[quote][i]Originariamente inviato da Silvy92 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] Delfino e Kapono ottimi innesti per la squadra canadese.Se non erro sono rispettivamente ala piccola e guardia tiratrice.sbaglio?? [/quote] kapono penso anche io che sia guardia.. delfino non lo so [/quote] Sia Kapono che Delfino sono cestisti "polivalenti": entrambi possono ricoprire sia il ruolo di ala piccola sia quello di guardia.


Abajia - 07/11/2007 alle 23:35

Altra vittoria di Siena in Eurolega! :clap: [b]Siena non ha confini [i]La Montepaschi che domina in campionato si conferma nella terza giornata di Eurolega con lo Zalgiris. Vince 89-64, ma soffre nel terzo quarto, superando la crisi grazie ad un Ress tutta sostanza SIENA, 7 novembre 2007 -[/b] Dal +35 in campionato su Biella all'89-64 in Eurolega sullo Zalgiris, il filo conduttore è il dominio della Montepaschi. Agli archivi va la goleada finale, ma stavolta non sono mancate anche le sofferenze in un terzo quarto di scarsa intensità difensiva: Pianigiani ne è uscito ribaltando il quintetto, affidandosi alla coppia Lavrinovic-Ress a chiudere l'area e Ilievski in regia a coprire le spalle ai colpi ficcanti di Kaukenas e Sato. Ma l'mvp resta appunto Ress, non solo per la perfezione sfiorata al tiro (6/7) ma soprattutto per i 25 minuti di grande concretezza a tutto campo. Il tempo di prendere le misure a Maciulis, e già nel primo quarto Siena aveva incanalato la gara sui suoi binari con un 16-0 che parla da sé. Non è un inizio ad alte percentuali per la Montepaschi, ma basta di fronte a uno Zalgiris che nei primi 8' tira solo quattro volte e perde 13 palloni, 6 dei quali recuperati dal tentacolare Stonerook. Dopo 6' di digiuno i lituani si risvegliano sul -13 al 9', affossati dalle triple sul lato sinistro dell'attacco senese fino alla bomba del 27-12 di Ilievski in avvio di secondo periodo. Sugli scatti di Popovic e Jurak lo Zalgiris non rientra oltre il -9, rimbalzato dagli 8 punti di Thornton nel parziale (43-27 al 19'). Il 6-0 lituano a cavallo del riposo è funzionale al rientro lituano, sommato alla morbidezza con cui Siena rientra in campo lasciando a Jurak e Maciulis lo spazio per punirne le distrazioni difensive: la Montepaschi subisce 24 punti in 7' (9 dell'ex fortitudino) concedendo un facile 8/9 da due, e quando si sveglia anche Collins vede rientrare lo Zalgiris fino al 55-51 al 27'. La paralisi senese è anche offensiva, dove è Kaukenas – l'unico rimasto in campo per tutto il secondo quarto – a sbloccare la situazione puntando il canestro e arrivando fino in fondo come non gli era successo fin lì. Con la capacità di attaccare gli spazi sua e di Sato (14 punti in due nel break) Siena ritrova fiducia, capitalizzando la saracinesca abbassata in difesa coi canestri di scaltrezza che servono a costruire il 17-2 del “game over”: lo Zalgiris, soffocato in attacco, scopre al 33' di essere naufragato 74-55. La staffa la mette Ress, solidissimo anche in difesa nel chiudere l'area senese insieme a Lavrinovic: il break senese tocca il 27-4 in 10', puntellato dall'altoatesino sull'89-60 a un minuto dalla fine. Anche in Europa è una Montepaschi senza pietà. [b]Siena:[/b] Ress 16; McIntyre 13; Kaukenas 12 [b]Zalgiris:[/b] Jurak 19; Popovic 11; Maciulis 8[/i] (fonte: gazzetta.it) Prestazione maiuscola! :IoI Queste sono vittorie che apportano la giusta serenità a tutto l'ambiente, bene così... ;) :italia:


stress - 08/11/2007 alle 18:42

Toronto - Orlando: http://boss.streamos.com/wmedia/nba/nbacom/recaps/recap08_054_orltor.asx Cleveland - Golden State: http://boss.streamos.com/wmedia/nba/nbacom/recaps/recap08_053_clegsw.asx Top 10 countdown: http://boss.streamos.com/wmedia/nba/nbacom/countdown/playsofweek_071107nba.asx


Abajia - 08/11/2007 alle 19:11

Ecco i risultati delle ultime partite di NBA: Atlanta Hawks - Phoenix Suns 105-96 Indiana Pacers - Los Angeles Clippers 89-104 Philadelphia 76ers - Charlotte Bobcats 94-63 Toronto Raptors - Orlando Magic - 96-105 Portland Trail Blazers - New Orleans Hornets 93-90 Seattle Supersonics - Memphis Grizzlies 98-105 Utah Jazz - Cleveland Cavaliers 103-101 San Antonio Spurs - Miami Heat 88-78 Boston Celtics - Denver Nuggets 119-93 Peccato per i Raptos che, nonostante una bella prestazione del "nostro" Bargnani (16 punti e 8 rimbalzi), sono stati fermati in casa dai Magic di Turkoglu e Lewis (24 punti a testa, con il turco in doppia-doppia: 15 rimbalzi). Stupisce la sconfitta dei Suns, mentre procedono a buon passo i campioni in carica di San Antonio, alla quarta vittoria in 5 match.


Cascata del Toce - 08/11/2007 alle 19:18

Spero che stasera l'Armani vinca in Euroleague... altrimenti poveri noi tifosi...


Abajia - 09/11/2007 alle 23:30

In Eurolega, delle "nostre" squadre, sta andando bene la sola Montepaschi. [i][b]Basket: Eurolega, Virtus Bologna battuta in Grecia ATENE -[/b] Netta sconfitta per la Virtus Bologna nella terza giornata di Eurolega. I felsinei sono stati sconfitti in Grecia dall'Olympiacos Pireo per 104-76.[/i] (fonte: gazzetta.it) Neppure in campionato la Virtus sta andando come dovrebbe, o comunque come ci si aspetterebbe. Spero che i felsinei si riprendano da questo momento-no.


Cascata del Toce - 10/11/2007 alle 00:15

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] In Eurolega, delle "nostre" squadre, sta andando bene la sola Montepaschi. [i][b]Basket: Eurolega, Virtus Bologna battuta in Grecia ATENE -[/b] Netta sconfitta per la Virtus Bologna nella terza giornata di Eurolega. I felsinei sono stati sconfitti in Grecia dall'Olympiacos Pireo per 104-76.[/i] (fonte: gazzetta.it) Neppure in campionato la Virtus sta andando come dovrebbe, o comunque come ci si aspetterebbe. Spero che i felsinei si riprendano da questo momento-no. [/quote] Eeeeeeeeeeeeeeeeh i bei tempi di Danilovic!!!!


Abajia - 10/11/2007 alle 19:40

Questi i risultati delle partite di NBA giocate ieri : Philadelphia 76ers - Toronto Raptors 103-105 Charlotte Bobcats - Indiana Pacers 96-87 Boston Celtics - Atlanta Hawks 106-83 Miami Heat - Phoenix Suns 101-106 Washington Wizards - Denver Nuggets 92-118 Seattle Supersonics - Utah Jazz 101-103 Sacramento Kings - Cleveland Cavaliers 91-93 Los Angeles Lakers - Minnesota Timberwolves 107-93 Portland Trail Blazers - Memphis Grizzlies 110-98 Houston Rockets - Milwaukee Bucks 104-88 Detroit Pistons - Los Angeles Clippers 103-79 New Orleans Hornets - San Antonio Spurs 85-97 New York Knicks - Orlando Magic 102-112 Tornano alla vittoria i Toronto Raptors, e lo fanno sul difficile campo di Philadelphia. Continua il buon momento dei Celtics, ancora a punteggio pieno dopo 4 partite giocate. La franchigia di Boston è rimasta l'unica ancora imbattuta, in quanto i Clippers hanno ceduto di schianto contro i Pistons (che, lo dico ora che manca ancora tantissimo alla fine della stagione, sono i miei personali favoriti. Poi, più o meno sullo stesso piano, Celtics, Spurs e Suns). Successi importanti per LA Lakers e San Antonio: i primi si sono imposti sui Timberwolves, ancora a quota 0 vittorie (che fossero Garnett-dipendenti? Ora che è a Boston, la squadra di Minnesota sta faticando terribilmente...), mentre i campioni in carica sono andati a vincere a New Orleans.


stress - 10/11/2007 alle 19:54

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Questi i risultati delle partite di NBA giocate ieri : Philadelphia 76ers - Toronto Raptors 103-105 ................ Tornano alla vittoria i Toronto Raptors, e lo fanno sul difficile campo di Philadelphia. ............... [/quote] Video: http://boss.streamos.com/wmedia/nba/nbacom/recaps/recap08_066_torphi.asx Megastoppone di cris Bosh allo scadere!!! :clap::clap:

 

[Modificato il 10/11/2007 alle 19:57 by stress]


falco46 - 10/11/2007 alle 22:25

il mago com'è andato???


Abajia - 11/11/2007 alle 01:09

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] il mago com'è andato??? [/quote] Malino, direi: sostituito da Nesterovic nel quintetto-base, ha chiuso la partita con 9 punti e 2 rimbalzi. Il Mago saprà riprendersi il posto che gli spetta, vedrai... ;)


Abajia - 11/11/2007 alle 01:18

[b]Anticipo A-1, Cantù a pezzi Montegranaro vola: 90-72 [i]Quarta sconfitta casalinga consecutiva per la Tisettanta dopo la partenza sprint d'inizio stagione. Sharrod Ford è un totem a centro area e il duo Amoroso-Vitali produce gioco sotto lo sguardo del c.t. azzurro Recalcati. La Premiata vola al 2° posto solitario CANTU', 10 novembre 2007 -[/b] La quarta sconfitta consecutiva tra le mura amiche, stavolta 90-72, è un segnale negativo che per Cantù non è affatto da sottovalutare. Così come l'atteggiamento sul campo dei padroni di casa nei primi due quarti (70% da 2pt. per la Premiata) che ha mandato all’aria un piano partita che, almeno nei propositi della vigilia, doveva assolutamente avere un altro svolgimento. [b]LA PARTITA -[/b] Brava la Premiata a mettere a nudo i mali di una formazione (11-30 nel secondo quarto) che, dopo un avvio di stagione con il turbo inserito, comincia a mostrare dei chiari limiti strutturali. Dall’altra parte della barricata invece una Premiata assolutamente perfetta, da ieri sera solitaria seconda in classifica, determinata in difesa con Sharrod Ford, il migliore sul terreno di gioco, autentico totem a centro area. Al suo fianco gli uomini di Finelli, con Garris (4 recuperi) e Minard, volano leggeri grazie alle percentuali da fuori e alla molle opposizione di una Cantù assolutamente incapace di trovare il canestro con continuità. Sotto gli occhi di Recalcati ha prodotto poco in termini di punti il duo azzurro Amoroso–Vitali, sicuramente di più come qualità e quantità di gioco. Ai padroni di casa, uscita a testa bassa dal campo, non bastano la prestazione tutto cuore di Mazzarino, l’unico ad aver creduto nel successo sin dalla palla a due e del 'solito' Wood, a referto con solo due punti (su tiro libero) nei primi due quarti. [/i] (fonte: gazzetta.it) La Premiata (12 punti) si porta da sola al secondo posto (in attesa che scendano in campo anche le altre squadre), dietro l'imbattuta Montepaschi. La Tisettanta rimane invece ferma a quota 8 punti. E domani speriamo nella vittoria della "mia" Siviglia Wear Teramo! :D :italia:


Silvy92 - 11/11/2007 alle 14:49

[b]Basket: Armani Jeans-Cimberio 78-72 A Milano il derby lombardo, a Varese non basta super-Galanda[/b] 11-11-2007 14:29 (ANSA) - MILANO, 11 NOV - La Armani Jeans Milano ha vinto il derby con la Cimberio Varese per 78-72 (16-12; 32-37; 51-65). Nell'anticipo di mezzogiorno la spunta Milano. A Varese non basta la sontuosa prova dell'ex Giacomo Galanda (23 punti e 9 rimbalzi). In un match in cui Varese e' stata avanti anche di 16 lunghezze, Milano ha trovato la forza per rimontare e sorpassare con un buon contributo da Bulleri (18), Gallinari (16) e Aradori (15). www.virgilio.it


Abajia - 11/11/2007 alle 16:05

Per quanto riguarda il derby fra Milano e Varese, vorrei segnalare una cosa: Appresa la notizia della morte di Sandri, i supporters dell'AJ hanno deciso di abbandonare il palazzetto, mentre i tifosi varesini hanno iniziato ad intonare cori contro le forze dell'ordine.


stress - 11/11/2007 alle 16:19

Toronto - Chicago 101 a 71 Video: http://boss.streamos.com/wmedia/nba/nbacom/recaps/recap08_082_torchi.asx Top 10 countdown: http://nba-boss.streamos.com/wmedia/nba/nbacom/nbatv_top10/top10_071110.asx


GiboSimoni - 11/11/2007 alle 19:49

belinelli sta facendo pietà e Bargnani è così e così forse avevano ragione in molti nn sn due campioni ma due buoni giocatori....


Abajia - 11/11/2007 alle 23:36

Questi i risultati delle partite della nona giornata di campionato di Serie A: Tisettanta Cantù - Premiata Montegranaro 72-90 La Fortezza Bologna - Montepaschi Siena 78-94 Armani Jeans Milano - Cimberio Varese 78-72 Lottomatica Roma - Air Avellino 106-90 Eldo Napoli - Scavolini Pesaro 73-84 Angelico Biella - Upim Bologna 78-77 Legea Scafati - Solsonica Rieti 89-105 Snaidero Udine - Benetton Treviso 65-62 Pierrel Capo D'Orlando - Siviglia Teramo 96-76 La Montepaschi mette in mostra l'ennesima prova di forza, con un ultimo quarto veramente da grandissima squadra. McIntyre e Kaukenas direttori d'orchestra, Stonerook ed Eze: qualità e quantità, Sato da' quel tocco in più di fisicità e di buone percentuali al tiro. Morale: il campionato è iniziato da poco, ma sembra avere già un padrone indiscusso e indiscutibile.


Abajia - 12/11/2007 alle 19:29

Questi i risultati delle ultime partite di NBA, giocate stanotte : Atlanta Hawks - Washington Wizards 90-101 New York Knicks - Miami Heat 72-75 Philadelphia 76ers - New Orleans Hornets 72-93 Charlotte Bobcats - Houston Rockets 82-85 Los Angeles Clippers - Cleveland Cavaliers 95-103 Seattle Supersonics - Detroit Pistons 103-107 San Antonio Spurs - Milwaukee Bucks 113-88 Prime vittorie stagionali per Miami (1-5) e Washington (1-5), mentre i Sonics, battuti in casa dagli ottimi Pistons (5-1), devono rimandare l'appuntamento con la prima gioia della stagione. Tutto facile per i campioni in carica: San Antonio (6-1), guidati dal trio Ginobili (21 punti, 6/9 al tiro con il 60% da 3)-Finley (17 punti)-Duncan (doppia-doppia: 16 punti e 10 rimbalzi), illuminano l'Alamodome e portano gli Spurs al +25 finale (con una massimo vantaggio di 40 punti). I Rockets (6-1) continuano ad affiancare gli "speroni" di San Antonio in testa alla Western Conference Southwest. La squadra di Houston, trascinata dai soliti McGrady (26 punti - di cui 12 nell'ultimo quarto - e 4 assist) e Yao Ming (34 punti - personale stagionale - con un incredibile 13/15 al tiro, e 4 assist), sbanca Charlotte di tre lunghezze. Dopo un'incoraggiante serie di 4 vittorie in altrettante partite, i Clippers (4-2) si vedono costretti a subire due sconfitte consecutive. Quest'ultima arriva ad opera dei Cavaliers (4-3), che vanno a vincere allo Staples Center grazie anche alle belle prestazioni di Ilgauskas (25 punti con 11/18 al tiro), Gooden (fantastica doppia-doppia con 18 punti e 17 rimbalzi) e James (22 punti e 8 assist a referto). Ai Clippers non bastano le belle giocate di Cassell (28 punti - 9/17 da 2 e 1/2 dalla lunga distanza - e 5 assist), Kaman (21 punti) e Maggette (doppia-doppia: 25 punti e 11 rimbalzi).


stress - 12/11/2007 alle 20:15

Delle 2 l'una. O scrivi per qualche sito-giornale oppure copi da qualche sito-giornale. Se è la prima complimenti. Se è la seconda per favore rispetta il lavoro altrui e cita la fonte. Grazie.


Abajia - 12/11/2007 alle 21:41

[quote][i]Originariamente inviato da stress [/i] Delle 2 l'una. O scrivi per qualche sito-giornale oppure copi da qualche sito-giornale. Se è la prima complimenti. Se è la seconda per favore rispetta il lavoro altrui e cita la fonte. Grazie. [/quote] :?:?:?:?:?:?:? ...e se ti dicessi che non è né l'una né l'altra? Oppure se, traendo spunto da Pirandello, ti rispondessi dicendoti che "sono l'uno e l'altro, colui che mi si crede"? :P Se uno sa scrivere (e con ciò, bada bene, non ho la presunzione di dire che è il mio caso), non per forza di cose vuol dire che lavora per un ipotetico sito-giornale o che da questo trae spunto. Vuoi la fonte delle notizie che riporto? La passione. Quando queste notizie non sono farina del mio sacco, mi pare di aver sempre citato la loro fonte; al contrario, quando esprimo quelle che sono le mie idee/opinioni personali, non esiste altra documentazione se non quella della passione e dell'esperienza personale. La tua affermazione è un aut aut, e per questo la ritengo inesatta. Ma siccome mi piacerebbe fare il giornalista sportivo, considero comunque le tue parole come un complimento. Posso?


stress - 13/11/2007 alle 16:50

Certo che puoi, ci mancherebbe.:)


Abajia - 13/11/2007 alle 19:23

[quote][i]Originariamente inviato da stress [/i] Certo che puoi, ci mancherebbe.:) [/quote] Grazie! Accetto volentieri il complimento! :D ;) :cincin:


Abajia - 13/11/2007 alle 19:42

La NBA non conosce soste. Nella notte si sono disputati altre tre partite: New Jersey Nets - New Orleans Hornets 82-84 Denver Nuggets - Cleveland Cavaliers 122-100 Utah Jazz - Sacramento Kings 117-93 Continua il buon momento di Utah, alla sesta vittoria in otto partite, al comando della Western Conference Northwest. Nella stessa conference, fa un passo avanti anche Denver (5-3), che insegue i Jazz ad una vittoria di distanza. Gran bell'inizio di stagione per gli Hornets, alla sesta affermazione in otto incontri, terzi nella Western Conference Southwest distanti una sola vittoria dalla coppia San Antonio-Houston. L'altra faccia della medaglia, è rappresentata dai Kings, penultimi nella Western Conference Pacific avendo raccolto due sole vittorie in sette partite. Per New Jersey (4-3) e Cleveland (4-4), entrambe terze nelle proprie conference (Eastern Conference Atlantic per i Nets, Eastern Conference Central per i Cavaliers), nulla di preoccupante: due semplici sconfitte da "cancellare" nella prossima occasione. ;)


Abajia - 14/11/2007 alle 00:05

È di poche ore fa la notizia del licenziamento di Teo Alibegovic dalla panchina della Legea Scafati. Al suo posto dovrebbe arrivare Marco Calvani, rimasto inattivo a metà della stagione scorsa, quando è stato esonerato dalla Scavolini Pesaro.


Abajia - 14/11/2007 alle 23:24

Esclusa la Montepaschi, dal fronte europeo finora sono arrivate solo brutte notizie... Eurolega: Cibona Zagabria - Armani Jeans Milano 100-91 VidiVici Bologna - Pokom Sopot 75-87 All'Armani non bastano le belle prestazioni di Sesay (24 punti) e Gallinari (20 punti). Ayuso è stato stratosferico: 30 punti, con un 15/15 dalla lunetta. La partita di fatto è durata tre quarti, fino al 65-61, poi il break di 10 punti della squadra croata ha chiuso i conti. La VidiVici si ricorda troppo tardi di come si gioca a pallacanestro. Il risultato è stato un dominio della squadra polacca (peraltro priva della sua stella: Milan Gurovic), ridimensionato nell'ultimo quarto, quando Spencer si è svegliato dallo stato di "dormiveglia" e ha piazzato 18 punti nei soli 10' finali. Il vantaggio costruito da Van Der Spiegel, DeJuan Wagner e Slanina, però, ha retto fino alla fine, nonostante la rimonta della VidiVici fino al -5, quando mancavano pochi minuti al termine. Il contro-break del Pokom, però non s'è fatto attendere, e i polacchi hanno messo la partita in cassaforte.


Abajia - 14/11/2007 alle 23:35

Questi i risultati delle partite di NBA giocate ieri: Indiana Pacers - Boston Celtics 86-101 Orlando Magic - Seattle Supersonics 103-76 Charlotte Bobcats - Miami Heat 91-76 Memphis Grizzlies - Houston Rockets 105-99 Portland Trail Blazers - Detroit Pistons 102-94 Phoenix Suns - New York Knicks 113-102 San Antonio Spurs - Los Angeles Lakers 107-92 Dallas Mavericks - Philadelphia 76ers 99-84 I Celtics di Garnett e Allen continuano a vincere e convincere: sesta vittoria in altrettante partite. Bene anche San Antonio (7-1) e Phoenix (6-2), prime rispettivamente nella Western Conference Southwest e nella Western Conference Pacific. Cadono invece i Pistons (5-2) sotto i colpi di Portland (4-3), così come i Lakers (3-3), sconfitti all'Alamodome dai campioni in carica. Importante vittoria di Dallas (5-2) contro Philadelphia (2-5). I Mavericks mantengono il passo delle migliori della propria conference, mentre continua il momento-no dei 76ers, fanalino di coda della Eastern Conference Atlantic. È crisi anche per Miami, alla sesta sconfitta in sette partite, ultimi nella Eastern Conference Southeast.


Abajia - 15/11/2007 alle 20:34

Le partite NBA di ieri: Atlanta Hawks - Charlotte Bobcats 117-109 Cleveland Cavaliers - Orlando Magic 116-117 Washington Wizards - Indiana Pacers 103-90 Toronto Raptors - Utah Jazz 88-92 Los Angeles Clippers - New York Knicks 84-81 Golden State Warriors - Detroit Pistons 104-111 Houston Rockets - Los Angeles Lakers 90-93 Denver Nuggets - Portland Trail Blazers 110-93 Minnesota Timberwolves - Sacramento Kings 108-103 Milwaukee Bucks - Memphis Grizzlies 102-99 New Orleans Hornets - Philadelphia 76ers 95-76 Miami Heat - Seattle Supersonics 95-104 Boston Celtics - New Jersey Nets 91-69 La partita fra Atlanta (3-4) e Charlotte (4-4) ha visto mettersi in evidenza il duo Hawks Johnson-Childress: 57 punti in due (34 per il primo, 23 per il secondo). Ai Bobcats non bastano Wallace e Richardson, entrambi autori di 27 punti. Stratosferica tripla-doppia di LeBron James nel match contro Orlando, che si è deciso dopo un supplementare. Ai 39 punti di James, contornati da 13 assist e 14 rimbalzi, rispondono Howard (35 punti con 11/17 dal campo, più 16 rimbalzi), Nelson (21 punti e 11 assist)e Lewis (20 punti), che riescono ad espugnare Cleveland di un solo punto, portando il bilancio dei Magic a sette vittorie, a fronte di due sole sconfitte. Momento difficile per i Pacers (3-5), alla quinta sconfitta consecutiva dopo il bell'inizio di stagione. La squadra di Indiana cade a Washington (2-5): i Wizards riescono ad imporsi grazie ad Arenas (30 punti e 11 assist), Butler (25 punti) ed Hailwood (16 punti e 11 rimbalzi). Deludono le squadre degli italiani: Toronto (4-4) cade in casa contro i Pistons (6-2), mentre i Warriors (0-6) rimangono ancora a bocca asciutta; per Golden si tratta della sesta sconfitta in altrettante partite, unica squadra senza neppure una vittoria all'attivo. Continua il momento-no dei Kings (2-6), che cadono contro i Timberwolves (1-5), trascinati alla prima vittoria stagionale da un grande McCants, autore di 33 punti con un 13/22 dal campo. Tornano alla vittoria i Clippers (5-2), dopo le ultime due battute d'arresto, e lo fa contro i Knicks, alla quinta sconfitta in sette partite. Fra LA Clippers si distingue Kaman, autore di una doppia-doppia con 14 punti e 18 rimbalzi. Si blocca a Denver (6-3) la striscia vincente dei Blazers (4-4), reduci da quattro successi di fila. È la coppia Anthony-Iverson (45 punti in due) a castigare Aldridge e compagni. I Lakers sono Bryant-dipendenti, ma Kobe non sembra se ne faccia un problema, continuando a portare avanti la carretta con la classe che l'ha sempre contraddistinto. La squadra di Los Angeles è riuscita ad espugnare il "regno di Yao", andando a vincere a Houston (6-3). Tracy McGrady ha dovuto abbandonare il campo anzitempo a causa di un infortunio al gomito destro, e da quel momento in poi la scena è stata tutta per la sfida annunciata fra Bryant e Yao Ming. Il leader dei Lakers (4-3) ha messo a referto 30 punti (9/18 da due, 2/5 da tre) e 5 assist, mentre il gigante cinese ha timbrato il cartellino con 26 punti e 13 rimbalzi. Per gli Heat (1-7) la delusione continua: settima sconfitta, fanalino di coda della Eastern Conference Southeast. Sono i Supersonics (1-8) ad espugnare Miami, cui non è servito a molto il rientro di Dwyane Wade (per lui 15 punti e 5 assist in 24') Di tutt'altro morale sono invece i giocatori di Boston, imbattuti dopo 7 partite. Stavolta è toccato ai Nets (4-4) di Kidd (19 punti, 9 rimbalzi, 7 assist) e Jefferson (21 punti) finire stritolati dalla morsa dei Celtics. La franchigia di Boston ha piazzato ben sei uomini in doppia cifra, con Garnett e Pierce autori rispettivamente di 16 e 15 punti.


Abajia - 15/11/2007 alle 23:02

La serata di Eurolega è stata agrodolce per le squadre italiane: se è vero che la Montepaschi è stata travolta a Vitoria, è anche vero che la Lottomatica è finalmente riuscita a schiodarsi da quota zero punti in Europa, lasciando al Bamberg il ruolo di "squadra-cuscinetto". Siena ha perso contro il Tau Vitoria per 76-61. C'è stata partita fino al 49-44 del 28', poi il parziale di 19-2 di firma spagnola in pratica ha chiuso la partita. Con Kaukenas e Thornton in serata-no, i pochi "senesi" che si sono fatti valere sono stati McIntyre (13 punti), Sato (14 punti), ed Eze (8 punti). Fra i giocatori del Tau, in evidenza McDonald (18 punti), Rakocevic (14 punti) e Splitter (12 punti). L'altra faccia della medaglia azzurra è rappresentata dalla Lottomatica che, come detto, ha fatto sua la partita contro il Brose Baskets Bamberg, vinta col punteggio di 81-57. Partita aperta fino al 28' (54-45), poi due triple di Tonolli e Ukic hanno indirizzato definitivamente la sfida in favore di Roma. Al Bamberg non sono bastati i punti di Greene (16), Okulaja e Suput (11 a testa), ai quali hanno risposto i vari Ukic (15 punti), Stefansson (14) e Lorbek (12).


Abajia - 16/11/2007 alle 18:35

Seconda battuta d'arresto della stagione per i detentori dell'anello NBA. A Dallas, San Antonio è stata sconfitta dai Mavericks (6-2) per 105-92. Questi ultimi si avvicinano così alla testa della Western Conference Southwest, distanti una sola vittoria dalla coppia Spurs-Hornets (7-2). I Suns hanno superato i Bulls per 112-102. Phoenix sempre saldamente al comando della Western Conference Pacific, con un bilancio provvisorio di 7 vittorie e 2 sconfitte. Al contrario, l'inizio di stagione di Chicago è da cancellare: per il momento sono il fanalino di coda della Eastern Conference Central, con una sola vittoria in sette partite disputate.


falco46 - 16/11/2007 alle 22:56

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] belinelli sta facendo pietà e Bargnani è così e così forse avevano ragione in molti nn sn due campioni ma due buoni giocatori.... [/quote]non direi vedi la media punti di bargnani quest'anno partito decisamente meglio dello scorso anno e poi belinelli sta giocando poco e niente, per cui giudicarlo ora mi sembra prestino non trovi?


Abajia - 16/11/2007 alle 23:21

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] belinelli sta giocando poco e niente, per cui giudicarlo ora mi sembra prestino non trovi? [/quote] Su Belinelli hai ragione... oltre ad essere un rookie, per il momento è utilizzato pochissimo dal coach, e Golden State sta giocando malissimo. Attendiamo momenti migliori per poterne riparlare... ;)


Abajia - 18/11/2007 alle 00:33

Si è giocato stasera l'anticipo della 10^ giornata di campionato, che ha visto affrontarsi Scavolini Pesaro e Upim Bologna. La Fortitudo si è imposta col punteggio di 78-84, grazie soprattutto ad un grandissimo Horace Jenkins, autore di un bel "trentello"! A poco sono bastati i 26 punti di Slay, uniti ai 17 a testa di Hicks e Clark: per Pesaro è arrivata la prima sconfitta davanti al pubblico di casa. La Scavolini rimane a 12 punti, l'Upim sale a quota 8. Parlando di basket d'oltreoceano, da segnalare le vittorie delle due squadre "italiane": Toronto (5-4) ha superato Indiana (3-6) per 110-101, Golden State (1-6) ha fermato i Clippers (5-3) col punteggio di 122-105. Gli italiani, però, in pratica non hanno partecipato ai successi delle loro squadre, in quanto Bargnani ha chiuso la gara con 0 punti (più 3 falli fatti ed una stoppata subita), mentre Belinelli è stato utilizzato per due soli minuti in tutta la partita. Questi i risultati degli altri match di ieri: Philadelphia 76ers - Portland Trail Blazers 92-88 Atlanta Hawks - Seattle Supersonics 123-126 Boston Celtics - Miami Heat 92-91 Los Angeles Lakers - Detroit Pistons 103-91 Sacramento Kings - New York Knicks 123-118 Memphis Grizzlies - New Orleans Hornets 118-120 San Antonio Spurs - Houston Rockets 90-84 Minnesota Timberwolves - Washington Wizards 89-105 New Jersey Nets - Orlando Magic 70-95 Cleveland Cavaliers - Utah Jazz 99-94 Continua la marcia vincente di Boston (8-0) che, seppur di misura, vince anche contro Miami (1-8), in piena crisi di gioco e, soprattutto, di risultati. La partita si chiude sul 92-91, mettendo in mostra una grande Garnett (26 punti e 11 rimbalzi), oltre ad un Wade (23 punti e 6 assist) pimpante alla seconda uscita dopo il rientro dall'infortunio. Vince anche San Antonio (8-2), e lo fa contro Houston (6-4), superata col punteggio di 90-84. Nella partita delle percentuali mostruose di Scola (10/11 dal campo, 20 punti), Duncan e compagni riescono a limitare lo strapotere fisico del gigante Yao Ming. Ottima la prova di Duncan (25 punti e 13 rimbalzi), Ginobili (19 punti e 7 assist) e Finley (17 punti). I Lakers vincono allo Staples Center contro i Pistons per 103-91 (e ci può stare), ma la vera notizia è che stavolta è stato Odom a fare il "Bryant"! Per Chris 25 punti (9/15 dal campo) e 15 rimbalzi, mentre Kobe si è fermato a quota 19 punti (più 7 assist). Per Detroit si tratta della terza sconfitta in nove partite, mentre il bilancio dei Lakers è di 5 vittorie e 3 sconfitte. Reduci dal successo contro gli Spurs, i Mavericks (6-2) si impongono anche contro i Knicks (2-6). La vittoria è stata assegnata dopo due supplementari, che hanno visto prevalere Dallas per 123-118. MVP del match è stato Kevin Martin, autore di 43 punti (6/14 da due, 5/7 da tre) e 10 rimbalzi. Cleveland (5-5) supera Utah (7-3), che veniva da cinque successi di fila, grazie soprattutto ad uno strepitoso LeBron James: per lui a referto 40 punti (12/24 da due, 1/3 da tre), 12 rimbalzi e 9 assist. 34 dei suoi 40 punti sono arrivati nel secondo tempo. "Quarantello" anche per David West (17/29) nella vittoria (dopo un supplementare) di New Orleans (8-2) in casa dei Grizzlies (2-6). New Jersey (4-5) cede in casa ai Magic (8-2), nonostante la solita straordinaria prestazione di Jason Kidd, autore di una tripla-doppia. Tra i giocatori di Orlando, sono stati Lewis (27 punti), Howard (21 punti e 19 rimbalzi) e Nelson (15 punti e 7 assist) i trascinatori della squadra.


Abajia - 18/11/2007 alle 19:10

Questi i risultati delle ultime partite di NBA, giocate nella notte: Indiana Pacers - Utah Jazz 117-97 Washington Wizards - Portland Trail Blazers 109-90 Charlotte Bobcats - Seattle Supersonics 100-84 New Jersey Nets - Miami Heat 87-91 Denver Nuggets - New York Knicks 115-83 Los Angeles Clippers - Chicago Bulls 73-92 Milwaukee Bucks - Atlanta Hawks 105-96 Houston Rockets - Phoenix Suns 105-115 Dallas Mavericks - Memphis Grizzlies 108-105 Minnesota Timberwolves - New Orleans Hornets 82-100 Si sveglia finalmente dal torpore Miami (2-8), agguantando a New Jersey (4-6) la seconda vittoria stagionale. A poco serve la solita grande prestazione di Kidd (16 punti, 8 rimbalzi, 15 assist), che in alcuni frangenti pare un predicatore nel deserto. Sono Wade (23 punti, 6 rimbalzi, 9 assist) e O'Neal (18 punti) a menare le danze, portando gli Heat al successo. Altro "risveglio" eccellente è quello di Indiana (4-6) che, reduce da sei sconfitte consecutive, supera Utah (7-4) grazie a grandissime percentuali di squadra (58% dal campo). Vince anche Washington (4-5) contro Portland (4-6). Contro i Blazers, c'è un grande Jamison a sopperire all'assenza di Arenas: per lui 30 punti (7/15 da due, 4/8 da tre) e 11 rimbalzi. Charlotte (5-4) inguaia ulteriormente la situazione di Seattle (2-9), alla nona sconfitta in appena 11 partite. I Bobcats vincono grazie ad Jason Richardson praticamente immarcabile nel terzo periodo, con 14 punti (su 23 totali) realizzati nello spazio di 3'. C'è anche un grande Wallace nella vittoria di Charlotte: 27 punti con 10/18 dal campo. I Mavericks (7-2) continuano a vincere, e lo fanno coi Grizzlies (2-7). A Memphis va dato atto di una partita gagliarda, ma contro un Howard (27 punti con 13/23 dal campo) e un Nowitzki (21 punti) in palla c'è poco da fare. Continua la striscia vincente degli Hornets (9-2), ora da soli in testa alla Western Conference Southwest, in attesa dei prossimi impegni di San Antonio. New Orleans va a vincere in casa dei Timberwolves (1-7), in evidente "astinenza da Garnett". Fra gli Hornets in evidenza Predrag "Peja" Stojakovic, autore di 22 punti con un 4/6 dalla lunga distanza, specialità in cui eccelle. Un incontenibile Josh Smith (per lui 38 punti con 13/19 da due) non basta ad Atlanta (3-6), che cadono anche a Milwaukee (4-4). Per quanto riguarda le trasferte, questa è la 17esima sconfitta consecutiva per i "falchi" (comprese quelle della scorsa stagione, ovviamente). Tripla sconfitta per i Clippers (5-4) che, oltre a dover lasciar il passo ai brillanti Bulls (2-6), perdono per infortunio anche Thornton e Maggette. Vince anche Denver (7-3) contro New York (2-7), grazie alle belle prestazioni di Anthony (24 con 9/16 da due e 2/2 da tre) e Iverson (23 punti). Per i Knicks continua quindi il momento-no, mentre l'inizio di stagione dei Nuggets è più che positivo: attualmente primi nella Western Conference Northwest. Continuando a parlare di "prime della classe", Phoenix (8-2) espugna anche il campo di Houston (6-5). I Suns, guidati magistralmente dal solito Nash (19 punti e 15 assist), sfornano una prestazione di squadra "monstre", andando a bersaglio con percentuali da capogiro: 62% dal campo.


Silvy92 - 18/11/2007 alle 19:18

su sportitalia stanno trasmettendo il derby tra bargnani e belinelli toronto raptors golden state.. speriamo che i nostri 2 ragazzi possano fare bene...


Abajia - 18/11/2007 alle 21:30

Toronto Raptors - Golde State Warriors 100-106 È la squadra di Belinelli ad aggiudicarsi il "derby italiano" con Bargnani, anche se la prestazione del Mago è stata decisamente migliore rispetto a quella dell'ex fortitudino: per Andrea 12 punti con 5/10 dal campo. Il minutaggio di Marco è stato purtroppo esiguo: per lui 4' in campo. I Warriors, ispirati dal trio Jackson-Davis-Biedrins, sono riusciti a sbancare Toronto. A poco è valsa la grande partita di Ford, autore di 29 punti. Si tratta della seconda vittoria in otto partite per Golden State, mentre il bilancio di Toronto è di cinque vittorie ed altrettante sconfitte.

 

[Modificato il 18/11/2007 alle 22:12 by Abajia]


Kristian - 18/11/2007 alle 21:50

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Toronto Raptors - Golde State Warriors 106-100 [/quote] 100-106 ;)


Abajia - 18/11/2007 alle 21:56

[quote][i]Originariamente inviato da Kristian [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Toronto Raptors - Golde State Warriors 106-100 [/quote] 100-106 ;) [/quote] Ah già! Mi sono imbrogliato! :hammer: :P Grazie per avermelo fatto notare!


simociclo - 18/11/2007 alle 22:38

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Si sveglia finalmente dal torpore Miami (2-8), agguantando a New Jersey (4-6) la seconda vittoria stagionale. A poco serve la solita grande prestazione di Kidd (16 punti, 8 rimbalzi, 15 assist), che in alcuni frangenti pare un predicatore nel deserto. [/quote] una curiosità: ma tu questa partita l'hai vista?


Abajia - 18/11/2007 alle 23:45

[quote][i]Originariamente inviato da simociclo [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Si sveglia finalmente dal torpore Miami (2-8), agguantando a New Jersey (4-6) la seconda vittoria stagionale. A poco serve la solita grande prestazione di Kidd (16 punti, 8 rimbalzi, 15 assist), che in alcuni frangenti pare un predicatore nel deserto. [/quote] una curiosità: ma tu questa partita l'hai vista? [/quote] Ho guardato gli highlights, e dalle azioni che ho potuto seguire mi è parso di capire che Kidd non abbia giocato male. Non è stato ai suoi soliti livelli, ma come si fa a dire che ha giocato male uno che ha sfiorato la tripla-doppia? Poi l'ho definito "predicatore nel deserto" perché in alcune fasi della partita il gioco di New Jersey è dipeso fin troppo dalle giocate di Jason. Oltre a lui, hanno giocato abbastanza bene anche Williams e Jefferson, ma il migliore dei Nets, anche in questa partita, è stato Kidd, secondo me. Se c'è una qualche cosa con cui non sei d'accordo non esitare a riferirmela! Grazie. ;) ********************** Questi i risultati della 10^ giornata di Serie A Scavolini Pesaro - Upim Bologna 78-84 Montepaschi Siena - Solsonica Rieti 100-64 La Fortezza Bologna - Snaidero Udine 95-72 Armani Jeans Milano - Lottomatica Roma 74-80 Eldo Napoli - Tisettanta Cantù 95-84 Cimberio Varese - Air Avellino 81-87 Legea Scafati - Pierrel Capo D'Orlando 74-98 Benetton Treviso - Premiata Montegranaro 81-79 Siviglia Teramo (:IoI) - Angelico Biella 111-101


Abajia - 19/11/2007 alle 20:41

Nella notte, si sono giocate tre partite NBA: Orlando Magic - Boston Celtics 104-102 Sacramento Kings - Detroit Pistons 105-95 Los Angeles Lakers - Chicago Bulls 106-78 I Celtics hanno perso. È questo l'evento che più inaspettato della notte NBA, ma prima o poi sarebbe toccato pure a loro perdere! La prima sconfitta stagionale di Boston (8-1), arrivata dopo una striscia di otto vittorie, arriva ad Orlando. I Magic (9-2), con un quartetto niente male composto da Howard (24 punti e 6 rimbalzi), Turkoglu (16 punti e 6 rmbalzi), Nelson (18 punti e 6 assist) e Lewis (22 punti), riportano i Celtics sulla Terra. Con un Garnett che si fa vedere più a rimbalzo che a canestro (11 rimbalzi per lui), è Paul Pierce (28 punti con 10/15 da due e 0/2 da tre, più 6 assist) a sobbarcarsi il peso dell'attacco bostoniano (accompagnato da Allen e Rondo, autori rispettivamente di 19 e 18 punti), ma la sua tripla mancata allo scadere si spegne sul primo ferro, sotterrando ogni possibilità di sorpasso. È Beno Udrih l'"eroe" di Sacramento nel match contro Detroit. L'ex milanese, dopo esser stato scaricato da diverse squadre (San Antonio e Minnesota) nel giro di poco tempo, ha trovato più spazio ed una buona continuità di rendimento nei Kings (4-6), favorito dall'infortunio di Mike Bibby. Lo sloveno si rende protagonista di una partita da 9/12 al tiro da due, con 23 punti totali e 6 assist a referto. Fra i Pistons (6-4), a poco servono i punti di Prince (19 punti con 8/12 dal campo) ed Hamilton (16 punti) e lo strapotere fisico di Wallace (17 punti e 12 rimbalzi). Ho detto che la notizia che fa più clamore è la sconfitta di Boston? Perdonatemi, non è vero. La vera sorpresa sta nella prestazione dei panchinari dei Lakers (6-3), che per una volta si sono dimostrati meno "Kobe-dipendenti" del solito. Sono infatti ben cinque i panchinari in doppia cifra, per un totale di 73 punti arrivati dalla panca (contro i 31 di Chicago, alla settima sconfitta in nove partite giocate). Il risultato è che LA gioca più da squadra, vince, convince, e Bryant (18 punti, con 6/12 da due e 0/2 dalla lunga distanza) segna (un po' meno) e fa segnare (di più).


GiboSimoni - 20/11/2007 alle 10:24

cm sta andando il campionato del poz??? e quello d bulleri prima che si infortunasse^??


rizz23 - 20/11/2007 alle 12:50

Abajia, è necessario tutti i giorni riportare risultati e commentino stereotipato della nottata nba? Cioè, ci sono i siti specializzati... magari qua limitiamoci a scambiarci opinioni, per esempio su partite che abbiamo visto, di risultati che non ci si aspettava ecc ecc. (per esempio domenica ho visto Orlando-Boston dopo GState-Toronto e... caspita se ci si rende conto della differenza tecnica tra queste quattro squadre! Penso che i media americani stiano gonfiando le qualità di Moon, che Baston sia improponibile, che Garbajosa meriterebbe più spazio, che Bargnani deve continuare a lavorare in tranquillità, che Howard sia fisicamente mostruoso, che Pierce si sia preso un tiro un po' forzato, sull'ultima azione, che Ray Allen è un po' mancato nella prima metà e che i Magic in generale stanno giocando un po' sopra le loro possibilità e potrebbero subire un ridimensionamento nell'arco del campionato; come vedi ce ne sarebbe da discutere...) Sia chiaro, ti parlo da normale utente, non da moderatore: la mia è una proposta; se agli altri utenti fa piacere il tuo bollettino quotidiano e/o tu non riesci a frenare l'irresistibile stimolo a scriverlo, taccio per sempre...


Abajia - 20/11/2007 alle 21:33

Charlotte Bobcats - Portland Trail Blazers 101-92 New Orleans Hornets - Orlando Magic 88-95 Memphis Grizzlies - Seattle Supersonics 125-108 Utah Jazz - New Jersey Nets 102-75 Dwight Howard continua a mostrare il proprio strapotere fisico, sotto entrambi i canestri. I malcapitati, stavolta, sono gli Hornets, che si vedono rifilare 24 punti (10/14 al tiro) e 15 rimbalzi da "The Man Child". Per New Orleans, in evidenza "Peja" Stojakovic, autore di 21 punti con 8/15 dal campo. Ad inizio stagione, quando Kidd "girava" alla grande, New Jersey vinceva; ultimamente, invece, con un Jason non propriamente brillante, i Nets soffrono parecchio contro chiunque, e spesso finiscono col perdere di brutto. È successo anche a Salt Lake City, contro Utah, che strapazza Kidd&Co. mettendo in mostra sprazzi di pallacanestro di pregevole fattura. Un buon Jefferson (22 punti, 5/9 da due, 2/4 da tre) non basta ai Nets per evitare la debacle: quando "Mr. Triple Double" non gira, c'è poco da fare. New Jersey non è riuscita a far vedere trame di gioco decenti né in difesa né tantomeno in fase offensiva, andando inevitabilmente incontro alla debacle. Tre piccioni con una fava. In un sol colpo, Memphis ritrova gioco, grandi percentuali di tiro (56% di squadra) e vittoria. Anche grazie ad un ritrovato Swift, autore di 24 punti con 10/14 al tiro, i Grizzlies riescono ad interrompere una serie negativa di tre sconfitte, portandosi sul 3-7 nella divisione "impossibile" San Antonio, Dallas, New Orleans e Houston. Charlotte vince contro Portland e si porta sul 6-4, dando così modo ai propri tifosi di festeggiare il miglior inizio di stagione dal 2004 (anno di fondazione della nuova franchigia, nata in seguito al "trasferimento" degli Hornets a New Orleans) ad oggi. I Blazers non sono stati in grado di fermare il trio Wallace-Felton-Richardson, che è riuscito a mettere a segno la bellezza di 75 punti (su 101 totali). A questo punto, vi domando: Vista e considerata l'assenza per infortunio di Carter, New Jersey al momento è davvero "Kidd-dipendente" (non ai livelli dei Lakers e Bryant, obviously! :D )? Nelle prime dodici partite, Orlando ha totalizzato ben 10 vittorie. Secondo una proiezione finale, questa percentuale positiva li avvicina parecchio ai Chicago Bulls di Jordan e Pippen, in grado, nella regular season '95/'96, di totalizzare lo strabiliante risultato di 72 vittorie e 10 sconfitte (record NBA per una stagione regolare di 82 partite). Il paragone con gli inimitabili Bulls degli anni '90 è eccessivamente forzato e fuori luogo, me ne rendo conto, ma l'ho proposto per evidenziare quelle che sono le potenzialità dei Magic. Perciò vi chiedo, secondo voi Orlando è in grado di vincere l'anello NBA? Oppure siete dell'idea che, nel proseguo della stagione, andranno incontro ad un netto ridimensionamento?


Silvy92 - 21/11/2007 alle 13:27

questi i risultati ottenuti dai nostri 2 ragazzi impegnati nella nottata (www.gazzetta.it) [b] Bargnani, che peccato Belinelli comparsa al Madison[/b] [b]Il Mago è protagonista con 20 punti (5/9 da tre) ma Toronto si arrende a Dallas a uno stratosferico Nowitzki (32, 4 triple in 101"). Il bolognese raccoglie pochi minuti nel successo di Golden State sui Knicks, duramente contestati dal pubblico [/b] NEW YORK, 21 novembre 2007 - Un buon Andrea Bargnani non basta ai Raptors che incassano un’amara sconfitta a Dallas, Marco Belinelli, invece, fa solo da comparsa ma i suoi Warriors sbancano il Madison Square Garden. Dallas-Toronto 105-99 La partita dei rimpianti per i Raptors. Toronto a Dallas gioca un tempo, il primo, da favola, mette alle corde i Mavs andando avanti anche di 24 punti poi però subisce il ritorno dei padroni di casa che si avvicinano con un parziale di 12-0 prima del riposo, poi nel terzo quarto cambiano marcia e riprendono i Raptors. Dirk Nowitzki con la sua squadra in difficoltà decide di togliere le castagne dal fuoco e diventa immarcabile nelle battute finali del terzo quarto realizzando quattro triple consecutive in 101’’. Una volta tornati davanti i Mavs difendono il vantaggio dal ritorno dei Raptors e portano a casa un successo che, dopo la loro partenza ad handicap, sembrava quanto mai improbabile. Andrea Bargnani torna in carreggiata disputando finalmente una signora partita. Sam Mitchell lo mette in quintetto e l’azzurro ripaga la scelta del suo allenatore disputando un grandissimo primo quarto chiuso con tre triple delle sue e 11 punti a referto. All’inizio del secondo quarto l’azzurro spinge i Raptors al +17 con un’altra tripla, poi torna in panchina ma Toronto riesce comunque a tenere a distanza i Mavericks. Almeno fino a quando sale in cattedra Devin Harris il quale spinge Dallas al parziale di 12-0. Andrea rientra e realizza un altro canestro dal perimetro così Toronto va al riposo avanti 55-41. Nella ripresa però la musica cambia completamente. Nowitzki in attacco fa quello che vuole e Toronto inizia a sporcare le proprie percentuali al tiro. Toronto va in difficoltà anche perché Bargnani viene un po’ dimenticato in attacco. Chris Bosh prova a tenere a galla gli ospiti ma la frittata e’ fatta. Una volta avanti Dallas non concede più nulla e Toronto deve così incassare una sconfitta che lascia l’amaro in bocca. Andrea Bargnani chiude con 20 punti (2/5 da due, 5/9 da tre e 1/1 ai liberi), cinque rimbalzi e un assist in 33’ di gioco. Dallas: Nowitzki 32 (8/13, 4/6), Terry, Harris 19, Howard 15. Rimbalzi: Howard 9. Assist: Terry 5. Toronto: Bosh 31 (12/22), Bargnani 20. Rimbalzi: Bosh, Moon 12. Assist: Calderon 6. New York-Golden State 82-108 L’esordio al Madison Square Garden per Marco Belinelli non sarà memorabile da un punto di vista statistico ma sicuramente l’azzurro non se lo dimenticherà tanto facilmente. Se non altro per la vibrante contestazione del pubblico a Stephon Marbury prima, fischiato a ogni occasione, una volta addirittura mentre parte in contropiede, e a Isiah Thomas poi. Il coach dei Knicks per tutto il secondo tempo deve subire il coro “Fire Isiah” dei tifosi di New York disgustati dall’ennesima prova imbarazzante offerta dalla propria squadra, che per l'occasione aveva tra gli spettatori anche il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-Moon. Golden State, trascinata da un ottimo Baron Davis, fa la sua onesta partita ma nulla di più. Però basta e avanza per dominare una squadra, i Knicks, piena di contraddizioni che sembra aver abbandonato il proprio allenatore visto che decide di giocare senza la minima intensità. I Warriors cambiano marcia a metà del primo quarto, e non si guardano più indietro, tenendo i Knicks a distanza di sicurezza. Don Nelson si ricorda di Marco Belinelli e lo manda sul parquet a nove minuti dalla fine del secondo quarto. Il bolognese appena tocca il suo primo pallone in attacco (passano tre minuti, visto che Davis e Monta Ellis tentano con troppa frequenza la conclusione personale) firma una tripla dall’alto quoziente di difficoltà. Il tempo di fallire un’altra conclusione dalla lunga distanza e di non trovare la retina da sotto, dopo un eccellente movimento spalle a canestro, e Beli torna in panchina. Poi a 53’’ dal riposo Don Nelson lo rimette in campo ma non succede più nulla. Nella ripresa Golden State domina e il Garden si spazientisce. Belinelli si deve accontentare degli ultimi due minuti di garbage time ma perlomeno può festeggiare la terza vittoria consecutiva dei suoi Warriors. L’ex stella della Fortitudo chiude con tre punti (0/2 da due e 1/2 da tre) in nove minuti di gioco. New York: Marbury 18 (5/10, 1/4), Crawford, Randolph 15. Rimbalzi: Randolph 16, Richardson 10. Assist: Marbury 5. Golden State: Davis 31 (7/14, 4/6), Jackson 23, Pietrus 16. Rimbalzi: Pietrus, Davis, Azubuike, Jackson 6. Assist: Jackson, Davis 7. buona prestazione di andrea.. per beli è ancora presto.. speriamo che riesca a ritagliarsi qualche spazio in + nel futuro..


Abajia - 21/11/2007 alle 21:04

Atlanta Hawks - San Antonio Spurs 83-95 Cleveland Cavaliers - Milwaukee Bucks 107-111 Indiana Pacers - Los Angeles Lakers 114-134 Washington Wizards - Philadelphia 76ers 116-101 Sacramento Kings - Phoenix Suns 98-100 Denver Nuggets - Chicago Bulls 112-91 Dallas Mavericks - Toronto Raptors 105-99 New York Knicks - Golden State Warriors 82-108 Anche nella nottata NBA appena trascorsa abbiamo potuto ammirare grandi giocate: Spicca su tutte la prestazione di Nowitzki, autore di 32 punti (8/13 da due, 4/6 da tre) contro Toronto e trascinatore dei Mavericks: per lui 4 triple in 101" (pazzesco! :o ), break che ha permesso ai Mavericks di chiudere il terzo periodo di gioco con un buon margine da amministrare nel finale. Si è fatto vedere anche Bryant: anche per lui 32 punti, col 50% dal campo. Ultimamente, però, è l'intera squadra dei Lakers che mostra segni positivi. Gli "altri", infatti, stanno diventando sempre più coinvolti nella fase di finalizzazione, ed il peso dell'attacco di LA non grava più interamente sulle spalle di Kobe " il tuttofare" (a dimostrazione di ciò, nell'ultimo match i Lakers hanno piazzato il break decisivo di 12-0 proprio quando Bryant stava tirando il fiato in panchina). Ok ok, giocare con quel folletto di Iverson facilita le cose, ma rimane il fatto che il giovane Anthony si sta dimostrando sempre più eccellente finalizzatore, e questo è un aspetto decisamente da non sottovalutare; anche perché, pur venendogli sempre riconosciute le stimmate del campione, spesso gli sono piovute addosso critiche per non essere decisivo nei momenti che contano. Dicevano gli mancasse il "killer instinct". Il ragazzo è giovane, deve ancora crescere molto, ma si sa che da quelle parti si pretende sempre tutto e subito. Ecco quindi che, nonostante una stagione da "rookie" strabiliante (21 punti, 6,1 rimbalzi e 2,8 assist di media a partita), una seconda non all'altezza di quella d'esordio ma comunque buona, una terza da 26 punti di media a partita, ed una quarta a buoni livelli (nonostante una squalifica di 15 turni), nel mondo del basket d'oltreoceano c'è ancora chi lo critica. Il ragazzo è un'incognita, è vero, ma solo perché non sappiamo quali sono le sue reali potenzialità... ;) Carmelo, comunque, ci sta aiutando a scoprirle con un inizio di stagione ad alti livelli. Per lui, nella vittoria contro Chicago, 26 punti a referto. Vabbé, e che dire dell'altro "enfant prodige": LeBron James. Di certo a lui non gli si può imputare il fatto di aver deluso quelle aspettative che lo volevano subito competitivo! Al primo anno è subito una delle migliori matricole di sempre, nella seconda stagione si migliora, così come nella terza (oltre 30 punti di media). L'anno scorso le sue statistiche sono leggermente calate, ma è comunque riuscito a portare i Cavs a giocarsi l'anello contro San Antonio. Negli USA lo chiamano "The Chosen One": Il Prescelto. Ci sarà pure un motivo, no? Contro Milwaukee, però, i suoi 34 punti non sono bastati per portare i Cavaliers alla vittoria. Insomma, con tutto questo ambaradan come premessa ( :D ), vi chiedo: chi vincerà il titolo di MVP della stagione? Riuscirà Nowitzki a difenderlo? Toccherà a Bryant? Sarà l'anno di James? Oppure pensate uscirà fuori un "outsider"? Magari Howard? A voi... ;)


GiboSimoni - 21/11/2007 alle 21:11

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] cm sta andando il campionato del poz??? e quello d bulleri prima che si infortunasse^?? [/quote] nessuno risponde?


rizz23 - 21/11/2007 alle 22:08

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Insomma, con tutto questo ambaradan come premessa ( :D ), vi chiedo: chi vincerà il titolo di MVP della stagione? Riuscirà Nowitzki a difenderlo? Toccherà a Bryant? Sarà l'anno di James? Oppure pensate uscirà fuori un "outsider"? Magari Howard? [/quote] A giudicare da quest'avvio di stagione, i valori sono: 1. LeBron 2. Howard 3. Dirk 4. Garnett 5. Nowitski. Non escludo, nel corso della stagione, che entrino in lizza Pierce, Wade, Nash e Melo.


Abajia - 21/11/2007 alle 22:34

[quote][i]Originariamente inviato da rizz23 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Insomma, con tutto questo ambaradan come premessa ( :D ), vi chiedo: chi vincerà il titolo di MVP della stagione? Riuscirà Nowitzki a difenderlo? Toccherà a Bryant? Sarà l'anno di James? Oppure pensate uscirà fuori un "outsider"? Magari Howard? [/quote] A giudicare da quest'avvio di stagione, i valori sono: 1. LeBron 2. Howard 3. [b]Dirk[/b] 4. Garnett 5. [b]Nowitzki[/b] Non escludo, nel corso della stagione, che entrino in lizza Pierce, Wade, Nash e Melo. [/quote] Mmmm...c'è qualcosa che non quadra... :D Mi sa che devi rivedere la tua classifica... ;)


rizz23 - 21/11/2007 alle 22:58

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da rizz23 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Insomma, con tutto questo ambaradan come premessa ( :D ), vi chiedo: chi vincerà il titolo di MVP della stagione? Riuscirà Nowitzki a difenderlo? Toccherà a Bryant? Sarà l'anno di James? Oppure pensate uscirà fuori un "outsider"? Magari Howard? [/quote] A giudicare da quest'avvio di stagione, i valori sono: 1. LeBron 2. Howard 3. [b]Dirk[/b] 4. Garnett 5. [b]Nowitzki[/b] Non escludo, nel corso della stagione, che entrino in lizza Pierce, Wade, Nash e Melo. [/quote] Mmmm...c'è qualcosa che non quadra... :D Mi sa che devi rivedere la tua classifica... ;) [/quote] ehehe, mi sa di sì... 1. LeBron 2. Howard 3. Dirk 4. Garnett 5. Bryant


Abajia - 21/11/2007 alle 23:44

Io dico: LeBron Howard Bryant Nowitzki Garnett La classifica è ovviamente riferita a quanto fatto vedere sinora, per cui credo che, semmai New Jersey dovesse ritrovare una buona continuità di rendimento (perché è pacifico il fatto che, nell'assegnazione del MVP, contano anche i risultati collettivi), Kidd potrebbe benissimo essere della partita, avendo tutte le carte in regola per lottare coi nomi di cui sopra. Anche Nash è assolutamente in grado di bissare il titolo di MVP del 2005...anche perché i suoi Suns non hanno problemi di rendimento! Quindi... ;) ********************************** [b]A Siena il derby con la Virtus Roma, troppi falli per vincere [i]Nella 5ª giornata di Eurolega, la Montepaschi resta imbattuta contro le italiane (80-69) solo grazie al talento dei suoi che puniscono troppo severamente una Vidivici ripresa solo nel finale. A casa del Partizan la Lottomatica cede 91-86, ma resta sempre in partita e combatte punto a punto SIENA-VIDIVICI BOLOGNA 80-69 (16-12, 40-33, 53-57)[/b] Siena soffre, si vede mettere sotto in casa propria dalla Virtus come mai era successo finora, ma resta imbattuta contro le italiane. Il derby tricolore di Eurolega tra le finaliste dell'ultimo anno si conclude con un 80-69 che non rende merito a una Vidivici che era entrata nell'ultimo quarto a +7. La Montepaschi ne esce trovando nel ribaltamento di lato e nelle triple dei lunghi la soluzione al rebus posto da una difesa granitica in area della Virtus, che ha potuto contare finalmente in attacco sulla sostanza dei suoi americani. Premiata la Vidivici dalla scelta di chiudere l'area, lasciando a Siena il tiro a segno da tre punti. L'1/6 dall'arco di partenza mette qualche sassolino nell'ingranaggio di una Montepaschi non schiacciante come al solito in attacco (8-10 al 7'). L'antidoto è l'ingresso di Lavrinovic, che invece di attaccare l'area si allarga per le triple, ma i suoi 10 punti in otto minuti non fanno pendere la bilancia sul piatto senese. Di là infatti è Holland-show, con l'americano al riposo a 13 punti (24-23 al 15'). Siena prova a prendere il largo quando le entra qualcuna delle tante triple tentate, approfittando delle amnesie di un Conroy da 5 punti a metà gara (35-27 al 17'). E invece è proprio Conroy l'anima del gagliardo ritorno in campo bolognese, spavaldo anche in attacco: 7 punti nel terzo quarto, 23 totali quelli del trio americano completato da Spencer (fin lì 0/4 da due) e Anderson. Sbattendo su attacchi frettolosi (1/9 da due nel parziale), a Siena non basta cambiare quintetti per evitare di imbarcare il 9-0 che al 26' dà alla Vidivici la parità a quota 45. L'inerzia bolognese va oltre, toccando con un nuovo 8-0 (50-57 al 29') che dà alla Virtus un vantaggio mai concesso da queste parsi agli avversari in una fase così avanzata di partita. Siena ne esce attaccandosi ai picchi di talento dei suoi: palla a Lavrinovic, Kaukenas che attacca l'area, il nerbo di un Ilievski che mette in fila una tripla e il canestro più fallo del sorpasso sul 67-64 al 35'. Holland prova a tenere, ma qui è Lavrinovic che dà il colpo di grazia: una tripla frontale, la sua quarta, poi un appoggio su palla buttata in aria da McIntyre e un contropiede a tutto campo chiuso con la schiacciata. I suoi sette punti la chiudono sul 74-69 a un minuto dalla fine, poi un tecnico a Giovannoni dopo il suo quinto fallo rende bugiardo il margine. [b]Montepaschi Siena:[/b] Lavrinovic 24, McIntyre 15, Kaukenas 14 [b]Vidivici Bologna:[/b] Holland 18, Spencer 17, Conroy 11 [b]BELGRADO-ROMA 91-86 (25-26, 54-51; 72-70)[/b] Belgrado porta a casa la sua terza vittoria, per Roma è un’altra trasferta amara. Peccato, però, perché la Lottomatica è stata sempre in partita, ma non è mai riuscita a rovesciarla. La Pionier Arena è una bolgia, con più di 5000 persone a spingere il Partizan che poi vince 91-86 (25-26, 54-51; 72-70). Ma Roma c’è e si vede subito. Ukic prende subito per mano la squadra: canestri, ritmo e intensità. Dall’altra parte c’è un Nikola Pekovic straordinario, durissimo da arginare. Lorbek ci prova, Fucka anche (ma dopo 13' è già con 3 falli). Ma i risultati non sono ottimi, più per merito del centro serbo (14 punti all’intervallo, con 6/7 da due) che non per demeriti dei capitolini. Il Partizan cerca sempre di spostare la difesa di Roma, per trovare il varco giusto per Pekovic. Sta di fatto che la partita corre punto a punto e Roma regge bene. Anche quando a inizio ripresa Repesa passa alla zona (3-2), con Lorbek e Fucka insieme sotto canestro. Ma il terzo fallo di Gregor costringe il coach croato a cambiare e i serbi piazzano un 14-4 che al 15’ li porta a +9. E’ la prima fuga della partita, ma ci pensa Lorbek (con l’assistenza di un buon Ray) a rimettere in corsa i suoi. Il centro va negli spogliatoi con 14 punti e un secondo quarto quasi perfetto (nel finale, costringe anche Vranes al terzo fallo). Solo che a inizio ripresa arriva il quarto fallo dello sloveno e allora Repesa cambia ancora tutto, giocando con i tre piccoli (Ray, Hawkins e Stefansson). Belgrado riallunga fino a +8, ma è Stefansson stavolta a riportare sotto Roma (72-70 alla fine del terzo quarto). Si riparte, e i falli fanno la differenza: arriva il quarto per Gabini e Fucka, Tonolli al 33’44" è già fuori. Hawkins mette dentro 4 liberi e Roma torna a -3 (84-81), ma Fucka non lo imita, anzi. Il suo 0/4 dalla lunetta mette la parola fine sulla partita. Vince Belgrado, per Roma un’altra trasferta amara. [b]Partizan Belgrado:[/b] Pekovic 21, Velickovic 16, Palacio 15, Kecman 14. [b]Lottomatica Roma:[/b] Stefansson 17, Hawkins 15, Ukic 15.[/i] (fonte: gazzetta.it) Stasera, essendo in programma a Siena uno scontro "fratricida", una vittoria italiana era assicurata. La brutta notizia, però, è arrivata da Belgrado, dove la Lottomatica ha ceduto il passo al Partizan dopo aver lottato punto a punto per tutto la partita. Francamente, trovo inspiegabile questa sorta di "repellenza" all'Eurolega. Il fatto che il livello generale delle competizioni continentali sia molto superiore a quello dei campionati nazionali non credo sia l'unica spiegazione. C'è anche un qualcosa di mentale, secondo me. Un approccio alla partita sbagliato, forse. Mah...


Abajia - 22/11/2007 alle 23:54

Toh! Si rivede una bella Milano in Eurolega! ;) Finalmente una vittoria, la prima in Europa quest'anno, arrivata alla quinta occasione, a Salonicco: ambiente difficile, clima caldo, partita complicata. L'Armani inizia subito alla grande, con un primo quarto chiuso avanti di 15 (11-26). Milano riesce a mantenere bene le redini della partita, salvo concedere qualche contropiede di troppo all'Aris che, con un buon parziale a cavallo tra la fine del terzo periodo e l'inizio dell'ultimo, riesce a rimettere il punteggio in bilico. L'Armani, però, si riprende un bel margine piazzando un break di 6-0, e la partita rimane nelle redini milanesi fino alla fine. L'ultima azione di Milano è l'emblema della partita: Watson salta più in alto di tutti sotto il proprio canestro e va a catturare l'ennesimo rimbalzo della sua partita (per lui 17 in tutto, record personale in Eurolega eguagliato), poi innesca l'azione che porta alla tripla di Vukcevic, mattatore della serata con 21 punti. Il punteggio finale dice: Aris Salonicco 70, Armani Jeans Milano 77 Evvai così! :clap: :italia:


Abajia - 24/11/2007 alle 00:45

Se gira Kidd gira tutta la squadra. Kidd è l'ago della bilancia di New Jersey, è il termometro dei Nets. Nel bene e nel male. L'ho detto qualche giorno fa, lo ribadisco ora. New Jersey è andata a vincere a Portland, e lo ha fatto grazie anche ad uno straordinario Jason Kidd, alla 90esima tripla-doppia della sua carriera. Per il titolo di MVP c'è anche lui, eccome se c'è. A proposito di papabili MVP: si stava parlando di possibili outsider? Si è per caso fatto il nome di Howard? Beh, il gigante di Orlando ha messo a segno un'altra grande prestazione, stavolta all'Alamodome, a casa dei detentori dell'anello. 34 punti per lui, con grandi percentuali al tiro: 14/19 dal campo. L'ennesimo exploit stagionale di Dwight, questa volta non è coinciso con una vittoria. I San Antonio sono tosti (vabbé, sai che scoperta! :D ), e quando Parker, Ginobili e Duncan piazzano 79 punti in tre, c'è ben poco da fare. Rimanendo in tema di prestazioni straordinarie e di pretendenti al titolo di miglior giocatore dell'anno, come non parlare del "Prescelto". LeBron, contro i Timberwolves, inscena l'ennesimo show personale della stagione. Penetra e scarica, pick-and-roll, schiacciate, tiri dalla lunga distanza, rimbalzi, intuizioni e chi più ne ha più ne metta. James fa vedere di tutto e di più, e vederlo giocare è spettacolo puro. Totale: 45 punti, 11/20 da due, 6/10 da tre. Un mostro. Discreta è stata la prestazione offerta da Bryant, che però non è riuscito a condurre i suoi Lakers alla vittoria a Milwaukee. Kobe si è presentato all'inizio dell'ultimo periodo con un bottino di 21 punti, ma nei 12' finali è stato controllato benissimo da Michael Redd (ottimo anche in fase offensiva: 26 punti), e così "KB" ha chiuso il quarto quarto con 6 miseri punti, frutto di un deludente 1/5 dal campo. Parlando dei "nostri", Bargnani ha giocato un'altra buona partita, e da quando coach Mitchell si è convinto a schierarlo in quintetto, il Mago lo sta ripagando con buone prestazioni. Contro Memphis, Andrea segna 13 punti con un ottimo 3/4 da tre. In più, 11 rimbalzi (massimo stagionale) e 4 assist, il tutto in 31' in campo. Di morale opposto, invece, Belinelli e tutti i Warriors, che vengono tritati a Boston da Garnett e compagni. Alla decima partita stagionale, finalmente Marco è stato utilizzato maggiormente, e si presentato bene, con un gioco da tre punti. Poi, però, il suo gioco perimetrale è andato a sbattere contro le maglie bostoniane, e quindi l'ex fortitudino è stato pressoché annullato in fase offensiva. Per concludere, riporto i risultati delle ultime partite di NBA giocate: Charlotte Bobcats - Washington Wizards 111-114 Boston Celtics - Golden State Warriors 105-82 Houston Rockets - Dallas Mavericks 94-100 Los Angeles Clippers - Denver Nuggets 101-90 Portland Trail - Blazers - New Jersey Nets 101-106 Phoenix Suns - Sacramento Kings 127-111 San Antonio Spurs - Orlando Magic 128-110 Memphis Grizzlies - Toronto Raptors 89-95 Minnesota Timberwolves - Cleveland Cavaliers 86-97 Milwaukee Bucks - Los Angeles Lakers 110-103 Detroit Pistons - New York Knicks 98-86 Miami Heat - Atlanta Hawks 79-82 New Orleans Hornets - Indiana Pacers 93-105

 

[Modificato il 24/11/2007 alle 00:52 by Abajia]


Abajia - 24/11/2007 alle 18:58

Sky Sport 2 sta trasmettendo la differita della partita fra Boston Celtics e LA Lakers. Non vi dico com'è andata a finire, ma vi anticipo che il match è stato godibilissimo. Guardate, guardate... ;)


meriadoc - 24/11/2007 alle 21:40

i Raptors di Bagnani perdono contro i Cavs di James. Bargnani viene sempre alternato con Moon, gioca 33 minuti con un buon 6-9 dal campo per 14 punti e 5 rimbalzi. Miglior marcatore Bosh con 41 punti e 50% dal campo. IMHO meriterebbe qualcosa in più, non è che Moon sotto canestro abbia catturato più rimbalzi Manco a dirlo ennesima tripla doppia di James con 14-29 dal campo, per 37 punti, 12 assist, 12 rimbalzi.


Abajia - 24/11/2007 alle 22:45

Si può ben dire che tutti i giocatori più in vista hanno adempiuto al loro dovere, nell'ultima serie di partite. Meriadoc ha già citato James, ma nella schiera di "eletti" ci sono anche Nash, Garnett, Bryant, Anthony, Duncan, Parker, il ritrovato Wade, la rivelazione Howard, ecc. Il play dei Suns è il fautore maximo del grande inizio di stagione della sua squadra: ne è sia il braccio che la mente, l'ispiratore di ogni azione (Stoudemire e Marion ringraziano). Nella vittoria contro LA Clippers ha messo a referto 20 punti e 10 assist. Garnett e Bryant si sono trovati faccia a faccia nell'ultimo match, e a spuntarla è stata Boston, più squadra dei Lakers. Kobe ha piazzato 28 punti contro i 21 (più 11 rimbalzi) di Kevin, ma mentre il primo spesso è costretto a fare le cose in proprio accollandosi il peso dell'intero attacco di LA (Odom non gli sta dando molto aiuto), il secondo può contare su validissime alternative, sia in attacco che in difesa (vedi Pierce, Allen, Perkins). Howard è stato determinante per Orlando anche nel successo contro Charlotte, come d'abitudine in quest'inizio di stagione regolare. Per lui 34 punti, 17 rimbalzi, grandissime percentuali in attacco (11/13 da due, 0/1 da tre), strapotere territoriale sotto entrambi i canestri. Altra prestazione monstre....ed altro passettino verso quel titolo di MVP che non sembra più un miraggio. Con quel diavolo sforna-assist che risponde al nome di Allen Iverson, per "Melo" è tutto più facile, ma bisogna avere classe e talento per fare le giocate che il 23enne mette regolarmente in mostra. Contro i Timberwolves, Anthony segna 31 punti, e vederlo fare magie con "The Answer" Iverson (13 punti e 10 assist contro Minnesota) è gioia per gli occhi, spettacolo puro! Tremate tremate, Wade è tornato! "Flash" Dwyane è tornato ad essere decisivo, è tornato a regalare spettacolo...insomma, è tornato a fare ciò che siamo abituati a vedergli fare! :P ...31 punti (di cui ben 14 nell'ultimo periodo) e ottima intesa con O'Neal (anche lui sembra aver risentito dell'"effetto-Wade"! :D ). I due sono riusciti a limitare abbastanza bene il trio Yao-McGrady-Scola, e Miami è riuscita ad arrivare alla terza vittoria in stagione. Gli Spurs continuano imperterriti a vincere. Nel successo ottenuto ai danni di Memphis, si sono visti un Duncan in grande spolvero ed un ispirato Parker con l'argento vivo addosso. Tim ha piazzato 28 punti, con percentuali pazzesche in attacco: 14/17! :o Per lui anche 9 rimbalzi. Per "Slouch" Parker altra partita statisticamente degna di nota: 21 punti e 8 rimbalzi. Ecco i risultati delle ultime partite: Orlando Magic - Charlotte Bobcats 105-92 Washington Wizards - Golden State Warriors 115-123 Boston Celtics - Los Angeles Lakers 107-94 Detroit Pistons - Philadelphia 76ers 83-78 Seattle Supersonics - New Jersey Nets 93-98 Portland Trail Blazers - Sacramento Kings 87-84 Utah Jazz - New Orleans Hornets 99-71 Phoenix Suns - Los Angeles Clippers 113-94 Denver Nuggets - Minnesota Timberwolves 99-93 San Antonio Spurs - Memphis Grizzlies 101-88 Miami Heat - Houston Rockets 98-91 Indiana Pacers - Dallas Mavericks 111-107

 

[Modificato il 24/11/2007 alle 22:47 by Abajia]


rizz23 - 24/11/2007 alle 23:19

Oddio, non si può parlare di Lakers@Celtics senza annotare: - la grande serata di Perkins, in doppia doppia, ma soprattutto con career high quanto a punti - un Rondo che scodella assist a ripetizione, mette pochi punti, ma è fondamentale nel gioco di Boston. E ha fatto un numero, verso la fine del secondo quarto: finta di passaggio dietro la schiena, attacco a canestro, layup... spettacolo - che il match non è stato così godibile, visto che dopo 5' si è avuta la conferma che non ci sarebbe stata storia


Abajia - 25/11/2007 alle 00:02

Sui primi due punti nulla da obiettare, ma sul terzo...secondo me la partita è stata comunque godibile. Si è vista la solita grande Boston, veder giocare insieme Garnett, Allen e Pierce è sempre uno spettacolo! E poi la partita è stata aperta almeno fino al 94-85, quando un 8-0 firmato da Bryant ha contribuito a dare un po' di pathos al finale. Vabbé, poi i Celtics hanno dato un'altra spallata ai Lakers e hanno chiuso la pratica, ma la gara è stata bella, secondo me. ******************** Colgo l'occasione per soddisfare la curiosità di Gibo, il quale è già da diverso tempo che desidera ardentemente avere delle informazioni riguardo il suo pupillo Pozzecco. ;) Per il momento il Poz si è reso protagonista di un inizio di stagione un po' altalenante, che rispecchia un po' quello che è l'andamento di squadra (6 vittorie e 5 sconfitte). Vabbé, la continuità di rendimento non è mai stata il suo forte, ma Pozzecco sta un po' deludendo anche a livello di statistiche...con l'eccezione di stasera! :D Nell'anticipo dell'11^ giornata di Serie A, il Poz è finalmente tornato a mettere in mostra le sue doti di ottimo tiratore-realizzatore, oltre che di abile passatore. Si è rivisto il Pozzecco trascinatore di cui si sentiva la mancanza, e lo si è visto da come ha preso per mano la squadra nel terzo quarto: la sua Pierrel era sotto nel punteggio, ma gli 11 punti di Gianmarco, nel solo terzo periodo, l'hanno riportata ad un passo dalla Fortitudo. Alla fine i punti totali del goriziano saranno 25. Il sorpasso avviene nel finale, quando Slay (miglior realizzatore della partita con 29 punti) fa 2/2 dalla lunetta (88-89). Ma proprio quando l'inerzia della partita sembra essere favorevole a Capo d'Orlando, ecco che Jenkins non sbaglia ai liberi e Thomas firma in contropiede la schiacciata del +5 che assegna in pratica la vittoria a Bologna. Il risultato finale dice: Upim Bologna 94, Pierrel Capo d'Orlando 91.


Abajia - 26/11/2007 alle 00:06

L'11^ giornata di campionato ha messo in mostra l'ennesima prova di forza della Montepaschi, imbattuta e...imbattibile! :D McIntyre è stato il mattatore della partita contro Treviso: con 11 punti (su 22 totali) nel primo quarto, ha scavato il solco che è risultato incolmabile per tutta la partita; è stato fondamentale nell'amministrare la palla, nel manovrare ogni azione di Siena. Inoltre, si è trovato a meraviglia con Lavrinovic, anche lui autore di una buonissima gara: 18 punti e tanta grinta. Qualità e quantità. C'è la Montepaschi, poi il vuoto, poi le altre... Vittorie importanti di Roma (a Cantù) e Milano (a Udine), mentre la Virtus, a cui non è bastato un grande Holland (21 punti), è crollata a Montegranaro, sotto i colpi di Vitali, Thomas, Amoroso e Minard: 74 punti (su 89 totali) in quattro. Per l'Armani è stato Gallinari a dare la scossa (21 punti per lui), aiutato da un altalenante Sesay (15 punti). La "mia" Teramo ha purtroppo ceduto all'Air Avellino. :doh: Vuoi per la gara sottotono di Tucker (14 punti, ben al di sotto della sua media realizzativa), vuoi per la prestazione super del duo Smith-Radulovic (46 punti in due), la Siviglia si è beccata un ventello difficile da digerire. Ecco i risultati al completo dell'undicesima giornata di campionato: Upim Bologna - Pierrel Capo d'Orlando 94-91 Montepaschi Siena - Benetton Treviso 85-71 Angelico Biella - Legea Scafati 95-88 Cimberio Varese - Scavolini Pesaro 89-90 Tisettanta Cantù - Lottomatica Roma 67-78 Premiata Montegranaro - La Fortezza Bologna 89-70 Snaidero Udine - Armani Jeans Milano 68-70 Air Avellino - Siviglia Teramo 101-81 Solsonica Rieti - Eldo Napoli 77-64


GiboSimoni - 26/11/2007 alle 19:07

garzie abajia sul poz....(che sabato ha fatto na grande partita) e mi dai notizie su Bulleri...cm stava andando prima dell'infortunio??? e di Buzzy thorthon cm sta giocando????? grazie p.s. falco t ripeto bargnani buon giocatore e nulla + e belinelli flop!


Abajia - 26/11/2007 alle 23:55

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] grazie abajia sul poz....[/quote] E di che... ;) [quote]e mi dai notizie su Bulleri...cm stava andando prima dell'infortunio???[/quote] Mmmm...per Bulleri si potrebbe dire "vedi Pozzecco", nel senso che anche il rendimento di Massimo è in qualche modo condizionato da quello della squadra: un po' discontinuo. Per la verità, dire che il rendimento di Milano è altalenante sembra quasi un complimento, visto che su 11 partite ne hanno vinte solo 4, ma se c'è un giocatore che si è spesso distinto anche nelle sconfitte, quello è proprio Bulleri. Più per il carattere, che per le statistiche, ma il suo bel contributo il Bullo l'ha (quasi) sempre fornito alla squadra. Esprimendo un parere sul perché del brutto inizio di stagione dell'Armani, i giocatori dai quali mi aspettavo di più sono Watson e, soprattutto, Sesay. Il primo viene da una stagione dai numeri non propriamente eccezionali ma comunque buoni (10.9 punti a partita, 9.6 rimbalzi), ma quest'anno il suo rendimento è nettamente inferiore ai suoi standard; Il secondo lo conosciamo tutti: è uno che ha giocato 5 anni nel campionato d'oltreoceano, viene da due stagioni da 15.9 e 14.1 punti di media. L'anno scorso tirava con più del 57% da due, quest'anno, però, sembra essersi smarrito. In diverse occasioni ha tirato malissimo, e anche quando gioca una buona partita dal punto di vista realizzativo, spesso durante i 40' di gioco capita di vederlo alternare momenti di ispirazioni ad altri in cui non azzecca un tiro. Un po' come questo suo inizio di stagione. Ecco, questa loro "mancanza", unito al fatto che diversi nomi di spicco del 2006 sono andato a giocare altrove, sono i motivi per cui la stagione di Milano, per il momento, risulta essere decisamente al di sotto delle aspettative. Quindi, non darei a Bulleri molte colpe per la brutta partenza dell'Armani, o comunque non più di quante non ne abbiano gli altri (fatta eccezioni per di due americani sopracitati). Anzi, ripeto: diverse volte è stato proprio il cecinese (come Bettini! :IoI ) a togliere le castagne dal fuoco. Purtroppo, si è infortunato lo scorso 17 novembre... :( ...fra l'altro l'operazione per ricostruire i legamenti della caviglia destra è prevista per domani. Auguri! [quote]e di Buzzy thorthon cm sta giocando?????[/quote] Thornton è sempre la solita mitraglietta dal perimetro, ma in questa stagione sta "combattendo" con le scelte di Pianigiani, che in pratica quasi sempre lo esclude dal quintetto, preferendogli Kaukenas nel ruolo di guardia. I minuti che gioca sono sempre di buon livello, ma ovviamente capita spesso che chiuda la partita senza nessuna doppia cifra, tanto è basso è il minutaggio che l'allenatore gli concede quando lascia a riposo il lituano. [quote]grazie[/quote] Prego! Spero di esserti stato utile...almeno un pochino! :D


Abajia - 27/11/2007 alle 00:13

Bryant fa il Bryant ma i Lakers cedono ai Nets allo Staples Center. Per Kobe 31 punti e 7 assist, ma New Jersey è più squadra e può contare sull'apporto di Kidd (15 punti, 7 ribalzi...ed i soliti 14 assist!), Carter (19 punti), Jefferson (27 punti col 50% da due), Nachbar (15 punti). San Antonio parte col freno a mano tirato, ma alla lunga la spuntano su Seattle. Per Duncan, Parker e Ginobili, 70 punti in tre (26-22-22). Detroit perde in casa contro Utah. Gran parte del merito va alla mente Deron Williams (21 punti e 14 assist), da poco ristabilitosi da acciacchi fisici, ed al braccio Carlos Boozer, autore di una partita impressionante da 36 punti e 11 rimbalzi, con un impressionante 17/20 al tiro! Chiudo la carrellata con le solite lodi a James, che ancora una volta si rende protagonista di una partita da incorniciare: tripla-doppia con 30 punti, 11 rimbalzi e 10 assist. :clap: Cleveland sembra cedere nel terzo periodo, ma LeBron riprende in mano la squadra, mette lo zampino (qualcosa di più, per la verità) nel parziale di 14-0 in loro favore, e i Cavs vanno così ad espugnare Indiana. Toronto Raptors - Chicago Bulls 93-78 Indiana Pacers - Cleveland Cavaliers 106-111 Detroit Pistons - Utah Jazz 93-103 Seattle Supersonics - San Antonio Spurs 101-116 Los Angeles Lakers - New Jersey Nets 100-102


Pincoletto - 27/11/2007 alle 15:37

A parte le sorprese New Orleans, comunque battuta in casa stanotte dai mediocri T-Wolves, e Magic, destinati alla lunga a calare (mi stupirei del contrario), per il resto l'Nba ci ha offerto finora solo certezze. Ad est battere i Celtics sarà dura (anche perchè le varie Toronto, New Jersey, Cleveland, Detroit, sembrano al momento meno attrezzate), ad ovest sarà ancora una lotta tra squadre texane, compresi i Rockets, con l'aggiunta di Phoenix (ci sarebbero anche Utah e Denver, ma sono un gradino al di sotto delle precedenti....). Se proprio devo spendere 10 euro li punto sui Celtics, vincitori sui Mavs...non sugli Spurs, visto che questo è un anno pari....


Abajia - 27/11/2007 alle 18:39

Ad ovest punterei netto su San Antonio, forse la squadra "più squadra" ( :P :D ) dell'intero panorama NBA. In più, gli Spurs sono continui ed abituati ai piani alti della classifica, quindi sanno gestire la pressione molto bene (spesso si sono viste squadre dominare la propria conference ma uscire a testa bassa dai playoff. Tipico di quelle franchigie "disabituate" alla pressione del dentro-fuori). Dopo San Antonio, Phoenix, poi Mavs e Lakers...e aspetto un piccolo sussulto anche da Sacramento... ;) Houston ha una buona squadra ma dev'essere più continua. I Clippers stanno già subendo un ridimensionamento dopo l'inizio di stagione da primi della classe, e personalmente credo che stessa sorte toccherà agli Hornets: obiettivamente ci sono squadre più forti. Mi stanno sorprendendo i Warriors, che dopo una inizio di stagione da dimenticare si sono messi a giocar bene e vincere con continuità (è roba di non molte ore fa la vittoria sui Suns). Ad Est, Boston su tutte, poi la lotta è tra Detroit (abituati a gestirsi molto bene nei momenti topici della stagione), Orlando (non sono convinto che i Magic siano prossimi al tanto annunciato "crollo"), New Jersey (occorre maggiore continuità) e Cleveland (quel diavolo di LeBron fa la differenza). Uno-due gradini più sotto, Toronto, che ha meno gioco rispetto alle sopracitate contendenti ad Est.

 

[Modificato il 27/11/2007 alle 18:44 by Abajia]


Abajia - 27/11/2007 alle 20:58

Toh! Mi aspettavo un sussulto da parte dei Kings e questo sussulto è arrivato...solo che è arrivato contro la squadra che aveva appena proclamato come la più forte fra quelle ad ovest! :D Vabbé dai, 1-1 e palla al centro! Solo ora sono venuto a conoscenza dei risultati completi della notte NBA. Eccoli: New York Knicks - Utah Jazz 113-109 New Orleans Hornets - Minnesota Timberwolves 94-103 Dallas Mavericks - Washington Wizards 98-110 Portland Trail Blazers - Orlando Magic 74-85 Los Angeles Clippers - Houston Rockets 63-73 Golden State Warriors - Phoenix Suns 129-114 Sacramento Kings - San Antonio Spurs 112-99 Di queste partite, ne ho guardate tre (un po' a spezzoni ad onor del vero, ma abbastanza per farmene un'idea): Warriors - Suns e Mavs - Wizards Nel post precedente aveva già accennato alla bell'impressione fattami da Golden State, in generale nelle ultime partite ed in particolare riferendomi all'ultima. Beh, nell'Italian Night ([i]Ci sono magliette di Marco Belinelli con il tricolore ovunque e a cantare l’inno americano, rigorosamente con una felpa della Nazionale Italiana, c'è la soprano di San Francisco Maria Pignati, originaria di Novara. [/i] Da gazzetta.it), ho assistito ad una partita per certi versi incredibile, la partita che non ti aspetti. I Warriors hanno giocato in maniera allucinante :o , tirando con percentuali pazzesche! Basti dire che nel solo primo periodo hanno segnato la bellezza di 45 punti! Hanno anche concesso qualche tiro facile di troppo a Phoenix, ma i Suns sono pur sempre i Suns! Ed infatti nei primi 12' la partita è rimasta comunque aperta, grazie ai 37 punti di questi ultimi. A far la differenza nel primo quarto, sono state le percentuali di tiro: ottimo 58% per Phoenix, ma il 65.5% di Golden State ha del clamoroso! :o :clap: Nel secondo periodo le percentuali sono calate (e ci mancherebbe!), così il primo tempo s'è chiuso sul 72-63. Il rientro negli spogliatoi è sembrato aver fatto male ai Suns, così i Warriors hanno avuto modo di ampliare il loro vantaggio, che è risultato abbastanza ampio da scongiurare spiacevoli sorprese, anche dopo la piccola rimonta di Phoenix nel finale, rimasta incompiuta. Mattatori della serata sono stati Ellis, Davis e Jackson (91 punti in tre!): il primo ha messo a segno 31 punti, 15 consecutivi nell'ultimo periodo! :o ; il secondo è andato in doppia-doppia con 28 punti e 10 assist: prestazione superlativa; il terzo è stato il miglior realizzatore della partita con 32 punti a referto (più 8 rimbalzi). Mavs - Wizards è stata una bella partita. Solita grande prova del miglior giocatore della passata stagione, Dirk Nowitzki, autore di 31 punti, ma non sono bastati contro l'ottima prova offensiva di Washigton. Tra i Wizards, si sono distinti Butler (che ha fatto la differenza con tiro da fuori: pazzesco 5/5! 35 i suoi punti totali) e Jamison (27 punti), belli da veder giocare insieme.


Abajia - 29/11/2007 alle 00:17

Che Montepaschi! Grandissima vittoria in Polonia, Prokom tramortito! :clap: La medaglia, però, ha due facce, ed il brutto è che la seconda è totalmente differente dalla prima. Opposta, direi. Roma cede in casa al Barcellona dei connazionali Basile e Marconato, e la situazione del girone per i capitolini pare ormai compromessa: quinta sconfitta in sei partite. [b]Eurolega, Siena dilaga Barcellona passa a Roma [i]La Montepaschi coglie la prima vittoria esterna travolgendo (84-59) il Prokom Sopot. I toscani raggiungono in testa al girone A Tau e Cska (domani lo scontro diretto). Lottomatica al quinto k.o. in sei partite MILANO, 28 novembre 2007 -[/b] Siena coglie finalmente la prima vittoria in trasferta, travolgendo in Polonia il Sopot, mentre Roma si arrende in casa contro il Barcellona (65-74). Siena raggiunge in testa al girone A Tau e Cska, che domani si sfidano nello scontro diretto che vale il primato in solitario. [b]Prokom Trefl Sopot-Montepaschi Siena 59-84[/b] Prima vittoria in trasferta dell'Eurolega della Montepaschi, che espugna Sopot con un sonoro +25, che si somma ai larghi successi interni con Olimpija e Zalgiris. Ma nel dominio esibito in Polonia c'è tutta la forza di una Montepaschi apparsa stanca nelle ultime uscite eppure capace di mettere in campo una gara di grande continuità dal primo all'ultimo minuto, con cinque giocatori in doppia cifra. L'equilibrio si rompe già nella seconda metà di primo quarto, quando per il Prokom si fa troppo pesante la zavorra di un primo periodo da 11 palle perse. I padroni di casa restano a digiuno dal campo per cinque minuti e la Montepaschi ci costruisce sopra il 13-2 che dà la prima spallata alla gara: protagonista un McIntyre da 4 falli subiti subito. Da qui a doppiare il Prokom il passo è breve, perchè i ricambi di Pianigiani, su tutti Ilievski e Lavrinovic, garantiscono grande efficacia: al 14' siamo 16-34. Quando a Siena entrano anche un paio di triple, in una serata da 30% all'intervallo, ce n'è abbastanza per andare al riposo sul 21-43, che al ritorno in campo si trasforma in +26 (23-49 al 23'). Il fatto che solo sul 40-66 del 29' arrivi il primo giocatore in doppia cifra è l'indicatore della prestazione corale senese. Stanojevic fa male, con un terzo quarto da gran protagonista in area, compensato però dai lampi prima di Sato poi di un Lavrinovic da 7 punti in due minuti: il 37-63 al 29' rende solo accademia l'ultimo quarto. Ma non lo interpreta come tale Siena, riparte col lituano dal +27 e tiene l'accelleratore premuto fino al 57-84 sulla penultima azione di gara. Altro che stanchezza. [b]Prokom:[/b] Masiulis 16, Stanojevic 15 [b]Siena:[/b] Kaukenas 14, Ilievski 13, Lavrinovic 13, McIntyre 12, Eze 10 [b]Lottomatica Roma-Barcellona 65-74[/b] Roma non si rassegna e lotta sino all’ultimo giro di lancette, deve però alzare bandiera bianca dopo essere stata costantemente ad inseguire, così arriva la sconfitta numero cinque in sei giornate di Eurolega. Per il Barcellona è il primo colpo esterno e questo le consente di restare ai vertici. Inizio da incubo per la Virtus che ci mette tre minuti a rompere il ghiaccio ma non si sblocca ed il canestro è tabù. Non segnando praticamente mai, spiana la strada agli ospiti che con i tiri dalla distanza di Basile (già a quota 8) e con la potenza sotto i tabelloni di Kasun mettono la freccia: il primo quarto termina 9-22. L’ingresso di Ray è impercettibile ed infatti Repesa non gli concede molti minuti. Al 12’ il Barcellona prova a scappare sul più 16 (11-27) con l’ispirato Basile. Il numero di Daniels con un canestro e fallo in contropiede riaccende le speranze (16-27 al 13’). La premiata ditta Kasun-Basile fa la voce grossa ed distacco torna sulle 15 lunghezze, che diventano 17 al 17’ (18-35). La Lottomatica non molla, l’atteggiamento non è remissivo, anzi piazza un break di 11-0 ma l’eccellente Ukic lamenta problemi alla schiena e va a sedersi (al 19’ 29-35 con la tripla di Lorbek). La ripresa si apre con un cesto pesante di Stefansson che sembra rimettere definitivamente Roma in carreggiata (34-37). Nei successivi 3’ i capitolini incassano 13 punti e lo strappo sale a 11 (sul 50 a 39), questo non fa perdere intensità ai padroni di casa. Gli spagnoli però sono concreti, al 29’ si proiettano sul 45-59 facendo semplicemente le cose giuste. Basile lascia la ribalta a Lakovic nella seconda parte, che si carica sulle spalle la squadra e i catalani non hanno flessioni. Allan Ray pasticcia, arrivano dei fischi, quindi Roma dovrà fare senza di lui i 5’ finali con il tabellone che segna 57-64 dopo il canestro di Giachetti, sostituto dell’ex Boston, che invece da verve ma non basta anche se i segnali sono positivi. A 1' e 25'' sul meno 6 (63-69) la Lottomatica recupera palla ma niente di più. [b]Roma:[/b] Lorbek 13, Fucka 12, Ukic 9. [b]Barcellona:[/b] Kasun 18, Basile 15, Lakovic 11.[/i] :italia:


Silvy92 - 29/11/2007 alle 15:07

[b]Toronto ok, ritrova Nesterovic ma trema per Bargnani e Bosh [/b] [b]I Raptors vincono facile con Memphis (103-91), ma il romano deve lasciare il campo dopo 21' per una botta al ginocchio destro. Chris Bosh abbandona invece dopo soli 10' per un problema all'inguine e venerdì arrivano i Cavs [/b] TORONTO, 29 novembre 2007 - Toronto ritrova Rasho Nesterovic (buona la prova del neo papà che ha ripreso posto in quintetto con Bargnani tornato sesto uomo), ma perde Bosh e Bargnani durante la partita vinta facilmente contro i Memphis Grizzlies con il risultato finale di 103-91. Andrea Bargnani è stato costretto ad abbandonare il campo zoppicante all’inizio dell’ultimo quarto dopo una botta al ginocchio destro rimediata durante uno scontro con Stromile Swift che stava andando a canestro: “Ho sbattuto il ginocchio contro il ginocchio di Swift, e l’ho preso proprio bene - ha così descritto l’infortunio l’atleta romano -. Ora mi fa molto male il tendine. Il ginocchio è un po’ gonfio, ma domani mattina vediamo come sto. Il dottore ha detto che non dovrebbe essere il legamento, che è solo una botta.” Il leader dei Raptors Chris Bosh ha invece dichiarato di aver avuto problemi all’inguine in allenamento martedì, ha provato a giocare ma a 9’44” dalla fine del secondo quarto si è dovuto arrendere ed è tornato in spogliatoio dove è rimasto fino a fine gara. LA PARTITA - Bosh ha segnato 10 punti con 5/6 al tiro nei primi 12', poi i Raptors se la sono cavata egregiamente anche senza di lui, disputando una gara molto giudiziosa con Calderon ancora in pieno controllo del ritmo e Parker e Delfino precisi nel colpire dalla distanza. Grazie a un secondo quarto perfetto Toronto scava un solco insormontabile per i Grizzlies che erano al secondo incontro di un back to back in trasferta e sono apparsi meno brillanti della sera precedente. Memphis segna solo 10 punti nel secondo quarto contro i 30 dei padroni di casa, e una tripla allo scadere dei 24” di Carlos Delfino è l’ultimo canestro del primo tempo che si conclude 57-39. Toronto domina sotto i tabelloni con Moon e Delfino (6 rimbalzi a testa a metà gara) e non spreca un pallone in attacco (3 palle perse), con Calderon che ha già all’attivo 8 assist (alla fine saranno 10 con 0 palle perse!). Nel secondo tempo ai Raptors basta solo amministrare il vantaggio. Mitchell inserisce Delfino al posto di Bosh e Nesterovic segna i primi 4 punti della ripresa per Toronto, poi esce per far posto a Bargnani che nel primo tempo aveva giocato 13' totalizzando 6 punti, 4 rimbalzi e 2 falli. La difesa avversaria non morde e per Toronto la gara diventa una passeggiata. BARGNANI - Il Mago si sforza di giocare vicino a canestro sfruttando i cambi di marcatura che lo vedono marcato da un piccolo e, anche se qualche volta i compagni non lo sfruttano a dovere, in un paio di occasioni viene servito in taglio e va a conlcudere bene a canestro. Una volta Bargnani completa un gioco da tre punti con canestro e fallo di Rudy Gay, ed è ancora l’azzurro a partecipare all’azione più bella della partita con un ottimo scarico dal post basso per Jamario Moon che chiude in schiacciata rovesciata. Bargnani ha tentato una sola tripla (realizzandola) nell’arco dell’incontro, ma per la maggior parte delle azioni ha cercato di farsi vedere in area con risultati alterni, ma si sa che la strada da percorrere è lunga. L’importante è insistere perché è questo che dall’inizio dell’anno gli chiedono di aggiungere al suo arsenale offensivo. In difesa Bargnani ha alternato la marcatura di Swift e Gasol, che l’italiano aveva già limitato nell’ultima sfida tra i due e anche stavolta Bargnani ha tenuto bene lo spagnolo che ha chiusto con 4/12 dal campo. Qualche difficoltà in più invece l’ha avuta contro il più dinamico Stromile Swift (6/7 per lui). Il massimo vantaggio di Toronto è stato +28 nel terzo quarto con una schiacciata di Parker su assist di Bargnani che ha siglato il 79-51 e da lì al fischio finale si è giocato garbage time. Già privi di Garbajosa, ora i Raptors devono sperare di recuperare Bosh e Bargnani o almeno uno dei due per la difficile partita di venerdì che vede l’arrivo in città di King James con i suoi Cavs, sempre che anche LeBron riesca a recuperare dall'infortunio alla mano sinistra che ieri sera l'ha costretto ad uscire. TORONTO - Punti: Parker 19, Delfino e Kapono 14, Calderon 13, Bosh e Nesterovic 10. Rimbalzi: Moon e Parker 8. Assist: Calderon 10. Bargnani ha chiuso con 11 punti (2/5 da due, 1/1 da tre, 4/5 t.l.), 7 rimbalzi, 2 assist, 4 falli, 1 palla persa, 1 stoppata in 21 minuti. MEMPHIS – Punti: Navarro 15, Gasol 13, Swift e Lowry 12. Rimbalzi: Gasol e Jacobsen 7. Assist: Stoudamire, Lowry e Cardinal 3. www.gazzetta.it bè... un gran in bocca al lupo al mago.. sperando che non sia nulla di grave!!!!! :italia::italia:

 

[Modificato il 29/11/2007 alle 15:32 by Silvy92]


Abajia - 29/11/2007 alle 15:20

Silvy, ti sei dimenticata la fonte. ;)


Silvy92 - 29/11/2007 alle 15:35

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Silvy, ti sei dimenticata la fonte. ;) [/quote] ops...... lo aggiunta ora.. grazie cmq;)


Abajia - 29/11/2007 alle 19:30

Ho appena finito di guardare la differita della partita fra San Antonio e Washington. Gli Spurs hanno rispettato i pronostici e hanno fatto sua la partita col punteggio di 109-94. Parker mostruoso: 29 punti, 8 rimbalzi, 11 assist, giocate da fenomeno! A 3' dalla fine della partita, Parker ha messo dentro tre canestri di fila, uno più splendido dell'altro: rovesciata in equilibrio precario, in mezzo a due colossi che gli rendono almeno 20 cm; due coast-to-coast, rimpinzati da una dose massiccia di slalom, rifiniti con un lob liftato e con un magnifico appoggio al canestro. :clap: Altre notizie rilevanti: Vittoria di Golden State a Sacramento (93-106). Seconda sconfitta consecutiva di Phoenix, caduti in casa contro Houston, nonostante un Nash a tratti straripante (29 punti). La coppia Yao Ming-McGrady piazza 49 punti (31 + 18), e i Rockets vincono di 6 (94-100). Orlando va a vincere a Seattle (94-110) con un Howard I-M-P-R-E-S-S-I-O-N-A-N-T-E: 39 punti, 16 rimbalzi, 5 stoppate! :o :clap: LeBron ha "ciccato" la partita contro Detroit, mettendo a segno 15 punti, decisamente al di sotto dei suoi standard. I Pistons hanno così avuto vita facile, e si sono imposti sui Cavs per 109-74.


Abajia - 29/11/2007 alle 23:30

Una notizia buona ed una cattiva. La Virtus batte Lubiana, l'Armani cede in casa al Maccabi facendosi uccellare a tre secondi dalla sirena. :doh: Volendo vedere il bicchiere di Milano mezzo pieno, si può dire che finalmente s'è visto il bel gioco, e Watson, Gallinari e Vukcevic sembrano finalmente aver trovato una buona continuità di rendimento. Dalle parti di Bologna, la Virtus alterna momenti di pura ispirazione ad altri di amnesia difensiva. Quest'aspetto va rivisto, ma non c'è fretta, finché c'è il SuperSpencer visto stasera... ;) [b]Milano cade nel finale Bologna fa pace coi tifosi [i]Eurolega, dopo i successi di Salonicco e Udine, l'Armani perde in casa contro il Maccabi. Partita equilibrata fino a 2' dal termine, poi gli errori fanno la differenza. In casa Virtus sprazzi di bel gioco e amnesie imperdonabili: alla fine il pubblico applaude il successo per 101-91 su Lubiana MILANO, 29 novembre 2007 -[/b] Sesta giornata di Eurolega con la vittoria della Virtus Bologna e una sconfitta con onore dell'Olimpia Milano. [b]ArmaniJeans Milano-Maccabi Tel Aviv 81-82[/b] Diceva Agatha Christie che tre indizi fanno una prova: l'Armani, reduce dai successi di Salonicco e Udine, perde solo in volata con il Maccabi Tel Aviv, ma dimostra di aver trovato il giusto cammino. Certo è che la strada è molto lunga, specie nella gestione delle palle che scottano, e il terreno perso non sarà facile da recuperare, ma almeno ora l'Olimpia vede una luce in fondo al tunnel. [b]PREMI SPECIALI -[/b] Il Forum è una tristezza con circa 2500 tifosi, molti dei quali giunti per tifare Maccabi. Prima della gara premiazioni per i 50 anni di Eurolega: bordata di fischi per il presidente Corbelli e applausi, quasi commossi, per Dino Meneghin, bandiera tra le bandiere, Dan Peterson e Franco Casalini (allenatori dei trionfi continentali 1987 e 1988, vinti in finale proprio contro Tel Aviv), Roberto Premier e Riccardo Pittis. Se, nonostante i giorni difficili, Milano è ancora una città con la pallacanestro nelle vene, molto lo deve a questi giganti dello sport. [b]LA PARTITA -[/b] Al 6' il Maccabi è già avanti 15-8, vantaggio dal sapore molto bolognese: 5 punti di Bluthenthal, ex di Virtus e Fortitudo, e 7 di Cummings che iniziò la sua avventura europea a Castelmaggiore. Quando Vonteego va a sedersi, passa il mal di testa a Vukcevic che trova anche due triple e quando Gallinari finalmente viene coinvolto nei giochi d'attacco arriva anche il sorpasso per il 25-23 di fine primo quarto. Nel secondo periodo le rotazioni si allungano ed è Milano, con un roster molto sfoltito, a pagare dazio mentre il Maccabi, che si permette di far uscire dalla panchina quattro ex giocatori Nba e uno dei migliori prospetti europei (Casspi), infila un 10-0 per il 33-27 del 16'. Dentro l'area Batista e Watson fanno a sportellate e offrono minuti di rara intensità; Casspi e Gallinari vivono più sul talento e alla fine la doppia sfida non è ostile all'Armani Jeans che va al riposo lungo a stretto contatto con gli avversari (45-47) tenuti sotto da Halperin. Si tira nel complesso con percentuali vicine al 60% da 2 e superiori al 50% da 3. Ripresa ed è un botta e risposta tra Eliyahu da una parte, Gallinari e Watson dall'altra con quest'ultimo che vince alla grande il duello con Fizer. Milano mette la testa avanti e Katash prova coi tre piccoli, sebbene Bynum non brilli. I risultati sono meno che mediocri, Milano completa un parziale di 11-0 per il massimo vantaggio sul 62-55 prima di chiudere il quarto avanti 64-61. Break e contro break: con 3 canestri di Morris in un minuto il Maccabi chiude un 10-0 che lo riporta a +3. Gallinari gioca da leader e sull'altro fronte Bynum colleziona idee sciagurate e quando Katash lo mette finalmente a sedere l'Armani è avanti 74-69 con 4'39" da giocare. Milano arriva a +7, poi smarrisce un po' la strada del canestro e Halperin e Morris la puniscono: 78-77 a ridosso degli ultimi due minuti. Sesay sbaglia da 2, Morris schiaccia il sorpasso e Vukcevic firma la tripla dell'80-78 prima che Cummings faccia 1/2 ai liberi a ridosso dell'ultimo giro di lancette. Booker sbaglia due tiri, ma Milano controlla il possesso e poi fa cilecca anche con Sesay (0/8 in 38 minuti). L'ultima la palla la gioca Bynum: altro disastro, ma tap-in vincente di Morris e poi il tiro della disperazione di Vukcevic si spegne sul tabellone. L'urlo del Forum resta strozzato in gola, arriva solo qualche, meritato, applauso. [b]Milano:[/b] Gallinari 20, Vukcevic 20, Watson 16 [b]Tel Aviv:[/b] Halperin 20, Morris 17, Batista 11 [b]Vidivici Bologna-Olimpia Lubiana 101-91[/b] Un 31-10 a favore nel 3° quarto (riaperto da un controparziale di 5-24 dell’Olimpia, nel 4° quarto, a gara già in ghiacciaia) fa tremare la Vidivici Bologna che alla fine strappa la vittoria e fa pace coi propri tifosi. Davanti ad un pubblico freddino, scarso in unità (non più di 2500) e che manda chiari segnali d’insofferenza per l’avvio deficitario di stagione (vedi striscioni "Meritateci" e "Di Bella non si tocca"), la Virtus prova ad infiammarlo al 6'41'' quando la tripla di Giovannoni, seguita dal canestro di Holland, porta i locali sul +9 (19-10). Fuoco di paglia perché la squadra appare molle e due parziali degli sloveni azzerano tutto: prima il 10-0 sul finire dei primi 10' porta al 19-20 per l'Olimpia, poi il 12-0 a metà del secondo quarto fanno scappare Lubiana sul +9 (27-38 al 14'33''). La svolta nel 3° periodo, quando la Virtus si riscopre squadra di carattere e buone mani, capace di vincere il quarto con un tremendo 31-10 (mattatore Spencer con 12 punti, mvp del match). Il pubblico stavolta è conquistato e la gara (sembra) messa in cassaforte. Nell'ultima frazione si tocca il +22 al 32'30'' (massimo vantaggio), poi il buio con un calo vistoso di concentrazione. Emblematica e da galleria degli orrori l'azione al 36'48'' con la tripla a segno di Zupan e fallo di Chiacig; dalla lunetta il tiro dello sloveno sembra uscire ma è clamorosamente corretto a canestro dal confusionario Garri per una rara azione da 5 punti (86-81). Suda freddo Bologna che vede l’Olimpia anche a –3 (83-83 al 37'), poi torna a respirare col decisivo tiro da tre di Di Bella al 37'52'' (89-83). Torna così l'ossigeno nella testa dei bolognesi che poi chiudono la gara con freddezza ai liberi. [b]Virtus:[/b] Spencer 34, Giovannoni 19, Holland 16 [b]Lubiana:[/b] Hukic 22, Zupan 19, Dragic 13 (fonte: gazzetta.it) :italia:


Abajia - 01/12/2007 alle 00:22

[b]Boston Celtics - New York Knicks 104-59[/b] Mamma mia che batosta! :o Soli 59 punti (e se Robinson non avesse messo dentro il tiro sulla sirena finale, a 10 metri dal canestro, New York avrebbe fatto segnare il suo nuovo punteggio minimo nella storia della NBA, datato 15 dicembre 2000, contro i Jazz: 58 punti ... :doh: ) per i Knicks: prestazione imbarazzante! Il quintetto titolare ha messo a segno la miseria di 27 punti. Ma va dato a Cesare quel che gli appartiene, per cui bisogna parlare anche dei meriti di Boston, che peraltro ha pure cercato di non infierire più di tanto sui malcapitati Knicks (va visto in questo senso lo scarso minutaggio di Garnett: soli 22' per lui sul parquet), ma la superiorità bostoniana è stata davvero imbarazzante...avrebbero dovuto sospendere la partita per manifesta superiorità! :Od: [b]Los Angeles Lakers - Denver Nuggets 127-99[/b] Anthony e Iverson non fanno sfracelli ma neppure giocano male (44 punti in due. Ottimo 11/14 da due per Melo), ma la panchina di LA è stata davvero encomiabile. Parziale di 24-8 nel terzo periodo che porta i Lakers sul +22, così nel quarto quarto coach Jackson preferisce far rifiatare Bryant (24 punti e 7 assist). In compenso, ci pensa Vujacic a fare il Kobe, mettendo a segno 19 dei suoi 22 punti proprio negli ultimi 12'. Gli ultimi minuti sono puro "garbage time". [b]Golden State Warriors -Houston Rockets 113-94[/b] Ottava vittoria nelle ultime nove partite: i Warriors stanno volando! :clap: Non Beli, però, che non ha messo piede in campo contro Houston, altro "inactive" stagionale per Marco. :( In attacco Golden State è efficientissima (27 punti per Davis, 19 per Jackson, 18 per Harrington ed Ellis), ma è sotto il proprio canestro che costruisce il successo: Biedrins ed Harrington riescono a limitare Yao Ming, McGrady non è in serata, e i Rockets vanno k.o.


Pincoletto - 01/12/2007 alle 13:33

Stanotte i Raptors del Mago (privi di Bosh....) hanno battutto i Cavaliers (senza LeBron....) di una decina di punti. Da segnalare il carreer high di Andrea con 26 punti!! Bene....:clap:


Silvy92 - 01/12/2007 alle 15:24

queste le cifre di Andrea Bargnani: 26 punti (7/15 da due, 2/4 da tre e 6/8 t.l.), 6 rimbalzi, 3 assist, 3 falli, 1 recupero, 2 perse e 1 stoppata in 39’58” di gioco. www.gazzetta.it :clap: Bravo Andrea... una bellissima prestazione!!!!!!!! :italia:


Abajia - 01/12/2007 alle 23:25

Ooooooh! Finalmente un minutaggio di tutto rispetto! ...e finalmente una grande prestazione! Bravo Andrea... ;) I campioni in carica continuano a vincere: 91-106 in casa dei Timberwolves. È un fantastico Ginobili a fare la differenza, e San Antonio si porta a quota 14 vittorie (in 17 match). "Magic" Manu ha messo a segno 31 punti, con 4/7 da due ed uno strabiliante 7/9 dalla lunga distanza! :o Una mitraglia! :clap: Non è da meno Boston: vittoria a Miami (85-95). Già dal primo quarto si capisce l'andazzo della partita, con un incontenibile Pierce che realizza 18 dei 27 punti totali nei primi 12'. Gli Heat ogni tanto sono anche riusciti ad accorciare lo svantaggio, ma alla fine la superiorità dei Celtics è tornata a fare la differenza. Garnett ha segnato 23 punti, Allen 17. Howard (30 punti e 23(!) rimbalzi) è la solita macchina da punti, ma stavolta non basta ad Orlando per spuntarla a Phoenix: 110-106 per i Suns. Anche Turkoglu ha giocato bene, mettendo a referto 25 punti, ma alla fine sono stati Nash lo sforna-assist (15 punti e 14 assist) e compagnia bella (Stoudemire + Bell + Hill + Marion = 71 punti) a vincere. Philadelphia - Washington è stata la partita dell'errore. Basti pensare che a prevalere è stata una squadra che ha tirato con un misero 38.8% dal campo, con un impietoso 0/14 da tre). Vittoria risicata dei 76ers: 85-84. Denver è tornata alla vittoria contro i Clippers, dopo tre sconfitte consecutive: 123-107. Iverson, Anthony e Smith hanno fatto valere la loro classe, ed il risultato è 72 punti in tre (rispettivamente 26, 24 e 22). Rinasce anche Seattle, alla prima vittoria in casa della stagione. È l'ottavo tentativo quello buono: Indiana battuta 95-93. Una gran fetta del successo dei Supersonics è del rookie Kevin Durant, che ha messo a referto 35 punti (9/15 da due, 3/5 da tre). :clap: Utah continua a marciare in testa alla Western Conference Northwest. Sono stati i Lakers a cadere contro Williams e compagni: 120-96. Kirilenko si è reso protagonista della terza tripla-doppia della sua carriera (20 punti, 11 rimbalzi e 11 assist), Deron Williams ha messo a segno il best score personale (35 punti: 12/21 da due, 3/5 da tre), ed il risultato è che nemmeno le giocate di Kobe (28 punti) hanno potuto tenere LA in partita.


falco46 - 02/12/2007 alle 12:06

Stanotte invece solo 4 punti in 25 minuti...giornataccia, ma non può andare smepre bene...


Abajia - 03/12/2007 alle 00:44

[b]Sacramento Kings - Houston Rockets 107-99[/b] Tracy Mc Grady è tornato grande, Yao Ming è quasi inarrestabile, ma paradossalmente a spuntarla sono i Kings, trascinati da Martin e Artest (26 punti a testa), quest'ultimo alla prima vera grande prestazione dopo il ritorno dalla lunga squalifica. TMac ha realizzato la bellezza di 40 punti (9/20 da due, 5/10 da tre), Yao 29... 69 dei 99 punti dei Rockets portano la loro firma! :o [b]Milwaukee Bucks - Detroit Pistons 91-117[/b] Detroit è andata a vincere a casa dei Bucks, ancora rintronati dalla recente batosta subita dai Knicks. Miglior realizzatore della partita: Prince, con 20 punti. [b]New Orleans Hornets - Dallas Mavericks 112-108[/b] Gli Hornets sono riusciti a raggiungere l'over-time all'ultimo secondo, grazie ad una "bomba" di Stojakovic (22 punti). Poi, nel supplementare, ci ha pensato Chris Paul a regalare la dodicesima vittoria stagionale a New Orleans: per CP, 33 punti (massimo in carriera), 9 rimbalzi e 12 assist. :clap: [b]New Jersey Nets - Philadelphia 76ers 94-92[/b] I Nets si sono svegliati dal letargo nel secondo tempo quando, sotto di 18 punti, Kidd e compagni hanno cominciato a giocare come sanno. La settima sconfitta consecutiva in casa è stata quindi evitata di un soffio, anche se Carter (23 punti) ha avuto nelle mani la palla del sorpasso decisivo all'ultimo secondo del quarto periodo. Palla sul ferro: 82 pari. Nell'over-time il vantaggio di 5 a 15" dal termine ha messo la parola fine alla partita, in favore di New Jersey. [b]Boston Celtics - Cleveland Cavaliers 80-70[/b] Match non propriamente spettacolare, e questo non ha fatto altro che tenere accese le speranze dei Cavs che, privi dell'infortunato James, hanno lottato coi denti per cercare di rimanere incollati al risultato. Le condizioni c'erano tutte, perché la fortuna di affrontare un deludente Pierce ed un Garnett che tira con un misero 2/12 dal campo, non capita tutte le sere. Ma Allen (20 punti con 7/9 da due) è in buona vena, e in una serata in cui il miglior realizzatore dei Cavs è uno che tira con un 3/12 dal campo (Ilgauskas: 13 punti), il solo Ray basta e avanza ai Celtics per ottenere il bottino pieno. ****************************** Questi i risultati della 12^ giornata di Serie A - stagione regolare Eldo Napoli - Benetton Treviso 64-69 Legea Scafati - Air Avellino 86-89 La Fortezza Bologna - Solsonica Rieti 82-63 Lottomatica Roma - Upim Bologna 86-62 Angelico Biella - Armani Jeans Milano 82-77 Tisettanta Cantù - Cimberio Varese 96-83 Pierrel Capo d'Orlando - Premiata Montegranaro 82-76 Siviglia Teramo - Snaidero Udine 99-86 Scavolini Pesaro - Montepaschi Siena 77-87 Grande Teramo! :IoI ... Toh! Ha vinto la Montepaschi! :D


Abajia - 04/12/2007 alle 00:14

Gibo, immagino tu sia curioso di sapere dove giocherà Bulleri al rientro dall'infortunio. Ebbene, non finirà la stagione con l'Armani, ma andrà a giocare a Bologna (in prestito), sponda Virtus. A Milano è andato invece a giocare Will Conroy, che ha fatto il tragitto inverso: dalla Virtus all'AJ. Insieme al Bullo, approdano a Bologna anche Blizzard e Di Bella. ;)


GiboSimoni - 04/12/2007 alle 09:04

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Gibo, immagino tu sia curioso di sapere dove giocherà Bulleri al rientro dall'infortunio. Ebbene, non finirà la stagione con l'Armani, ma andrà a giocare a Bologna (in prestito), sponda Virtus. A Milano è andato invece a giocare Will Conroy, che ha fatto il tragitto inverso: dalla Virtus all'AJ. Insieme al Bullo, approdano a Bologna anche Blizzard e Di Bella. ;) [/quote] mamma mia ma i dirigenti dell'armani sn ciechi e incompetenti..??? cm s fa a dare Bulleri x un giocatore a detta d molti una scartina d giocatore (io nn lo so xkè manco lo conosco xò ho letto numerosi commenti) e poi di bella già stava a Bologna


spino_tk - 04/12/2007 alle 13:29

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Gibo, immagino tu sia curioso di sapere dove giocherà Bulleri al rientro dall'infortunio. Ebbene, non finirà la stagione con l'Armani, ma andrà a giocare a Bologna (in prestito), sponda Virtus. A Milano è andato invece a giocare Will Conroy, che ha fatto il tragitto inverso: dalla Virtus all'AJ. Insieme al Bullo, approdano a Bologna anche Blizzard e Di Bella. ;) [/quote] mamma mia ma i dirigenti dell'armani sn ciechi e incompetenti..??? cm s fa a dare Bulleri x un giocatore a detta d molti una scartina d giocatore (io nn lo so xkè manco lo conosco xò ho letto numerosi commenti) e poi di bella già stava a Bologna [/quote] scusate sono di sfuggita su questo thread, ma ragazzi dove andate a leggere queste news? precisiamo che il bullo per ora è a milano e li rientrerà dopo l'infortunio. blizzard è un giocatore virtus da più di una stagione e sta completando la rieducazione dopo un grave infortunio (rientro possibile in primavera) il giocatore preso da milano (conroy) è un extracomunitario ottimo per quello che serve a milano, vale a dire giocare un 15/18 minuti al max come cambio di booker che ha 35 anni e non può regere 40 minuti in campionato e 40 minuti in eurolega, ed essendo il visto già stato "speso" dalla virtus per milano è stato un discreto affare ....


simociclo - 04/12/2007 alle 13:34

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Gibo, immagino tu sia curioso di sapere dove giocherà Bulleri al rientro dall'infortunio. Ebbene, non finirà la stagione con l'Armani, ma andrà a giocare a Bologna (in prestito), sponda Virtus. A Milano è andato invece a giocare Will Conroy, che ha fatto il tragitto inverso: dalla Virtus all'AJ. Insieme al Bullo, approdano a Bologna anche Blizzard e Di Bella. ;) [/quote] mamma mia ma i dirigenti dell'armani sn ciechi e incompetenti..??? cm s fa a dare Bulleri x un giocatore a detta d molti una scartina d giocatore (io nn lo so xkè manco lo conosco xò ho letto numerosi commenti) e poi di bella già stava a Bologna [/quote] scusate sono di sfuggita su questo thread, ma ragazzi dove andate a leggere queste news? precisiamo che il bullo per ora è a milano e li rientrerà dopo l'infortunio. blizzard è un giocatore virtus da più di una stagione e sta completando la rieducazione dopo un grave infortunio (rientro possibile in primavera) il giocatore preso da milano (conroy) è un extracomunitario ottimo per quello che serve a milano, vale a dire giocare un 15/18 minuti al max come cambio di booker che ha 35 anni e non può regere 40 minuti in campionato e 40 minuti in eurolega, ed essendo il visto già stato "speso" dalla virtus per milano è stato un discreto affare .... [/quote] anche la gazza conferma il passaggio del bullo alla virtus


spino_tk - 04/12/2007 alle 14:35

accidenti avete ragione, chiedo venia e mi cospargo il capo di cenere


Abajia - 04/12/2007 alle 16:02

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Gibo, immagino tu sia curioso di sapere dove giocherà Bulleri al rientro dall'infortunio. Ebbene, non finirà la stagione con l'Armani, ma andrà a giocare a Bologna (in prestito), sponda Virtus. A Milano è andato invece a giocare Will Conroy, che ha fatto il tragitto inverso: dalla Virtus all'AJ. Insieme al Bullo, approdano a Bologna anche Blizzard e Di Bella. ;) [/quote] mamma mia ma i dirigenti dell'armani sn ciechi e incompetenti..??? cm s fa a dare Bulleri x un giocatore a detta d molti una scartina d giocatore (io nn lo so xkè manco lo conosco xò ho letto numerosi commenti) e poi di bella già stava a Bologna [/quote] Azz! Mi sono accorto di aver sbagliato a scrivere il mio post. Bulleri raggiungerà Di Bella e Blizzard a Bologna, squadra nella quale sarà una pedina importante, ma non avrà le stesse pressioni di Milano. Riguardo la notizia del passaggio di Conroy all'AJ, invece, nulla da rettificare.


Abajia - 05/12/2007 alle 22:42

Dall'Eurolega giungono una notizia buona, una cattiva, ed una...via di mezzo! :D Cominciamo con la cattiva. La Virtus ha perso contro il CSKA. Il risultato è rimasto aperto per tre quarti, poi Mosca ha preso il largo grazie agli "ex italiani" Goree, Langdon e, soprattutto, SIskauskas, autore di punti "pesanti" nell'ultimo quarto. Delle V nere, si salva il solo Holland, best scorer della partita con 20 punti. Punteggio finale: 79-53. Quinta sconfitta per la VidiVici, che vede ridursi al lumicino le probabilità d'accesso alla Top 16. Adesso la buona. ...e da chi può arrivare la notizia positiva, se non dalla Montepaschi?! Siena s'è imposta in casa sull'Olympiacos Pireo col punteggio di 86-84. Belle le prestazioni di Sato e del solito McIntyre (il passaggio no-look di Terrell per il canestro di Romain - che ha messo il sigillo sulla vittoria di Siena - è stato una delizia). La notizia a metà fra la brutta e la cattiva è la sconfitta della Lottomatica a Roanne. Dovrebbe essere una notizia brutta? Lo so, lo so, ma parlo a livello soggettivo. A Roanne sono stato diverse volte, sono parecchio legato a questa città. :) Tornando alla partita, i francesi si sono imposti col netto punteggio di 104-85, ma fino al terzo periodo la partita era aperta. Poi il crollo verticale di Roma ha consegnato la vittoria nelle mani di Roanne.


GiboSimoni - 06/12/2007 alle 09:40

abajia ma cosa scrivi che il migliore è statomc intyre???? se in realtà i migliori sn stati buzzy thorthon e sato!!!!! e poi c'è bisogno d tutte queste sintesi???? tanto nn le legge quasi nessuno


Abajia - 06/12/2007 alle 17:04

Non ho scritto che McIntyre è stato il migliore, ma che la sua prestazione è stata buona. Tu l'hai vista la partita? Non ti limitare a guardare chi ha segnato più punti e a dire che sono stati quelli i migliori. Sato ha giocato bene e l'ho detto, Terrell non ha tirato con le sue solite percentuali, ma non esiste solo questo nel basket. Il play ha diretto la sua orchestra veramente bene, tutte le azioni sono passate dalle sue sapienti mani. Passaggi, assist, belle giocate; tutte cose che McIntyre ha fatto vedere ieri sera. Non avrà messo a segno i suoi soliti 20 e passa punti, ma questa volta è stato utile in altri modi.


Abajia - 07/12/2007 alle 23:16

Nella notte, si sono giocate tre partite NBA: Dallas Mavericks - Denver Nuggets 109-122 Portland Trail Blazers - Miami Heat 112-106 Atlanta Hawks - Minnesota Timberwolves 90-89 Grande vittoria di Denver in casa dei Mavs. Nowitzki (32 punti, 12 rimbalzi, 5 assist) fa magie per oltre mezz'ora, ma poi si spegne nell'ultimo quarto e con lui cala enormemente il rendimento dell'intera squadra. I Nuggets, al contrario, rimangono lucidi anche nei momenti caldi, e una gran fetta della loro vittoria va a quel folletto che risponde al nome di Allen Iverson, trascinatore di Denver con 35 punti e 12 assist in 43', con 12/19 dal campo e 11/13 ai liberi. Il match fra Atlanta e Minnesota è stato tiratissimo. Magari non troppo spettacolare, ma sicuramente tirato. A spuntarla sono stati gli Hawks, grazie ad un canestro di Joe Johnson (21 punti e 6 assist) a fil di sirena, dopo aver ricevuto a due secondi dalla fine. A tenere in partita i Timberwolves è stata la panchina, dalla quale sono arrivati ben 46 punti in più rispetto a quella avversaria. A distinguersi fra quelli di Minnesota, Marko Jaric. L'ex fortitudino e virtussino ha messo a segno 18 punti, oltre a 9 assist e 8 rimbalzi. Per i Falchi, Josh Smith, oltre a mettere a referto 28 punti, ha piazzato la bellezza di 7 stoppate. Dwyane Wade (21 punti, 10 rimbalzi, 9 assist) sfiora la tripla-doppia contro Portland, ma in attacco non tira con le sue percentuali "standard" (9/26). Morale della favola: Miami perdono la quarta partita di fila, nonostante un bel recupero nel finale, dal -18 al -2. Si esaurisce qui, però, la rimonta degli Heat, che si vedono rifilarsi un mini-break, con conseguente dilatamento del distacco fino al -10. Miglior realizzatore della partita: Brandon Roy. La guardia dei TB ha segnato 25 punti (più 6 assist) con 7/15 dal campo e 11/13 ai liberi. ... Kidd ha deciso di non giocare il derby contro New York. È polemica. C'è chi lo accusa asserendo che il suo comportamento va visto come un segno d'insoddisfazione; lui smentisce dicendo che la causa del suo forfait è una forte emicrania. Mah. ... Per chi ha Sky: stanotte, all'una, Sky Sport 2 trasmetterà Detroit Pistons - Chicago Bulls. Io cercherà di guardarmela. E godermela. ;)


GiboSimoni - 07/12/2007 alle 23:22

ma a montepaschi sn tutti stranieri che cavolo!!!!!


falco46 - 09/12/2007 alle 18:51

stasera siena-roma!che partitone....spero di verderla, perchè da poco ho rifatto l'abbonamento a sky...oggi alle 12, l'armani schiaccia la virtus bologna...


cristi - 09/12/2007 alle 19:32

Premesso che non ho mai visto giocare Batum ma Gallinari mi pare uno da primi dieci chiamati nei draft di questo anno e il più forte dei giovani europei.


GiboSimoni - 09/12/2007 alle 19:34

si è poi farà la fine di belinelli....rimanesse all'armani jeans


Silvy92 - 09/12/2007 alle 20:46

bulleri è stato spinto dalla società a trovarsi "casa" fino a fine stagione per non pagargli lo stipendio... per quanto riguarda gallinari per me è un talento cristallino, anche oggi ha contibuito alla grande alla vittoria su bologna.. secondo me per l'NBA è pronto.. e di daniel hackett cosa ne pensate????????????????? negli USA dicono che sia molto bravo e che l'esperienza estiva con la nazionale gli è servita molto..


Abajia - 13/12/2007 alle 22:55

Serata di Eurolega...e che serata! Serata di zapping fra Sky Sport 2 e 3, fra Lottomatica Roma - Panathinaikos e Olimpjia Lubiana - Montepaschi Siena. ;) La Lottomatica domina il Panathinaikos, Campioni d'Europa in carica, con una prestazione da grandissima squadra: 85-67 per Roma. Vorrei sottolineare la grandissima prestazione in difesa, perché arginare una squadra da quasi 88.7 punti di media (prima di stasera) e che può contare su campioni come Papadopoulos, Spanoulis e Jasikevicius, è davvero una cosa molto difficile. A dir il vero, nel primo tempo i greci in attacco hanno avuto ampi spazi, ma nel secondo l'aria è cambiata, e Roma ha concesso 19 soli punti negli ultimi 20'! :o La Lottomatica può quindi vantarsi di essere la prima squadra ad aver battuto quest'anno, in Eurolega, i campioni europei in carica. Questa seconda vittoria apre nuovi scenari a Roma. La qualificazione è tutt'altro che un sogno lontano. ;) Vittoria anche dei dominatori della Serie A! Siena passa sul difficile campo di Lubiana, con una prestazione di grande carattere, magari non riuscendo ad imporre sin dall'inizio il proprio gioco, ma proprio per questo più bella. 86-80 per la Montepaschi, con un grandissimo Kaukenas, autore di 19 punti, ed un MOSTRUOSO MCINTYRE! Terrell ha messo a segno 20 punti, ma ciò che fa impressione è che fino a 5-6 minuti dalla sirena era fermo a quota 6! Morale: 4 triple consecutive messe a segno (in ogni modo: in uscita dal blocco; da fermo, in pratica senza ritmo; da distanza siderale, pressato in mezzo a tre avversari, in pick and roll, totalmente sbilanciato all'indietro. Insomma, cose praticamente impossibili per chiunque altro che non si chiami Terrel McIntyre), più un contropiede chiuso con un appoggio al canestro. Semplicemente pauroso! :o Per lui, 6/7 dalla lunga distanza, con il 100% sfumato all'ultima azione, peccato. Ma se McIntyre s'è visto costretto a tirar fuori il meglio del suo repertorio, vuol dire che gli avversari sono stati all'altezza. Fra questi, vorrei menzionare due nomi su tutti: Milic e Dragic. Il primo è una vecchia conoscenza del campionato di casa nostra, ed ha messo a segno 21 punti, il secondo è un vero e proprio campioncino, di cui sicuramente sentiremo parlare anche in futuro. Il giovanotto ha messo a referto 22 punti, con grandi percentuali da tre ed una personalità rara per un ragazzo della sua età. Il botta e risposta col play di Siena - a suon di triple, obviusly :D - è stato spettacolare! Complimenti. Che gran bella serata. :D ;) Serata da Grand'Italia. :clap: :italia:


Abajia - 16/12/2007 alle 19:01

Per la 14^ giornata di campionato, finora sono state completate tre partite: Upim Bologna - Benetton Treviso 75-63 Air Avellino - Solsonica Rieti 75-83 Tisettanta Cantù - Armani Jeans Milano 70-79 Chissà che fine ha fatto la Benetton capace - due anni fa - di vincere scudetto e supercoppa italiana. La Benetton in grado di vincere la Coppa Italia, come la scorsa stagione. La Benetton che s'è spesso fatta valere anche in Europa. Treviso cade anche a Bologna: nona sconfitta in quattordici match. Vittoria dell'Avellino, che stacca Rieti e si porta a quota 16 punti, in piena zona play-off. Salgono in cattedra Sesay e Gallinari - 22 punti a testa -, e Milano torna a giocar bene, torna ad essere competitiva, torna a vincere e convincere. La chiave di lettura della partita sta nel netto predominio dell'AJ sotto canestro: 37 rimbalzi, contro i 24 di Cantù. Nonostante ciò, i canturini sono riusciti a rimanere attaccati al risultato, tant'è vero che è stata una tripla di Gallinari a soli 35" dalla sirena a scrivere la parola fine alla partita. Nota positiva per la Tisettanta: buon esordio di Gerald Fitch, autore di 19 punti. Fra le altre partite, si sta giocando Siviglia Wear - Montepaschi... Forza Teramo! :D

 

[Modificato il 16/12/2007 alle 19:03 by Abajia]


Abajia - 16/12/2007 alle 23:43

Questi tutti i risultati della 14esima di campionato: Upim Bologna - Benetton Treviso 75-63 Air Avellino - Solsonica Rieti 75-83 Lottomatica Roma - Snaidero Udine 93-64 Angelico Biella - Premiata Montegranaro 84-73 Cimberio Varese - La Fortezza Bologna 74-70 Tisettanta Cantù - Armani Jeans Milano 70-79 Legea Scafati - Eldo Napoli 94-84 Pierrel Capo d'Orlando - Scavolini Pesaro 83-85 Siviglia Teramo - Montepaschi Siena 91-100 Lottomatica in scioltezza contro la Snaidero, che ha tirato malissimo: 30% dal campo. Allen, il solo dei friulani in doppia cifra, è stato l'unico a tirare avanti la baracca fin dove ha potuto, ma la supremazia di Roma è stata netta. Dopo il successo importantissimo contro il Panathinaikos, continua quindi il magic moment dei capitolini, che inseguono la capolista Siena ad otto punti di distanza. A proposito di Siena, la Montepaschi è riuscita ad espugnare il PalaScapriano, ma non è stata un'impresa facile per i Campioni d'Italia in carica, che si sono visti costretto a mettere a segno un "centello" per avere la meglio sulla Siviglia. Il trio Tucker (purtroppo è stato limitato dai falli: già 4 quando la partita stava andando verso la "fase calda")-Poeta-Powell è stato all'altezza (58 punti in tre), peccato che Teramo non sia riuscita a limitare un po' di più Siena in fase difensiva (eh, che ci volete fare, in questo caso sono di parte! :P :D ). Kaukenas best scorer della partita con 24 punti. Per la Mens Sana in evidenza anche Sato, autore di 17 punti e tanta quantità a rimbalzo.


Abajia - 18/12/2007 alle 20:38

Le ultime dalla NBA James, con i 31 punti di stanotte (contro Milwaukee. Match finito 104-99 in favore dei Cavs, dopo due supplementari), ha sfondato quota 9000 punti in carriera, diventando il più giovane della storia a riuscirci. Phonix è riuscita ad espugnare l'Alamodome di San Antonio. Per gli Spurs, si tratta della prima sconfitta stagionale sul parquet amico, arrivata nonostante un Duncan straordinario (36 punti, 17(!) rimbalzi, 5 assist) e, dall'altra parte, un Nash non sui suoi standard. Ginobili, però, è risultato troppo inconcludente (6/19 dal campo), così i Suns sono riusciti ad avere la meglio. Risultato finale: San Antonio 95, Phoenix 100. Altro big match: Mavs - Magic 111-108. Nel primo quarto, Howard è stato semplicemente irrefrenabile: 16 punti. Poi, però, la difesa di Dallas è riuscita a limitarlo benissimo, permettendogli sei soli punti nei restanti tre quarti di gara. Al contrario, il finale dell'altro atteso protagonista della serata, Nowitzki, è stato in crescendo: 11 dei 31 punti del tedesco sono arrivati nell'ultimo periodo. Ad Orlando non basta un ottimo Turkoglu, autore di 26 punti con 10/14 dal campo. Questi gli altri risultati della notte NBA: Miami Heat - Minnesota Timberwolves 91-87 (Wade 30 punti, ma un misero 6/22 dal campo, a fronte di un ottimo 18/20 ai liberi) New York Knicks - Indiana Pacers 92-119 (nel secondo quarto, i Knicks hanno sbagliato 20 tiri consecutivi! :o ) Atlanta Hawks - Utah Jazz 116-111 (un grande Carlos Boozer, autore di 39 punti, non è bastato ai Jazz per espugnare Atlanta) Portland Trai Blazers - New Orleans Hornets 88-76 Golden State Warriors - Memphis Grizzlies 125-117 (Per Memphis 32 punti di Gay, per i Warriors 28 di Jackson. Ennesima comparsata per Belinelli: 2'in campo alla fine del primo tempo)


falco46 - 18/12/2007 alle 21:36

Il Beli riuscirà secondo voi ad emergere prima o poi in Nba?questi primi mesi sembrano essere fin troppo bui...da che era considerato il "furto" del draft, ora invece riscalda la panchina o rimane a casa...


falco46 - 18/12/2007 alle 21:38

Il Beli riuscirà secondo voi ad emergere prima o poi in Nba?questi primi mesi sembrano essere fin troppo bui...da che era considerato il "furto" del draft, ora invece riscalda la panchina o rimane a casa...


Abajia - 19/12/2007 alle 20:41

È appena iniziata la grande sfida di Eurolega fra Montepaschi Siena e CSKA Mosca! In contemporanea, a Milano l'Armani Jeans riceve i turchi dell'Efes Pilsen nella prima delle quattro "finali" che la squadra di Caja dovrà disputare per poter sperare di approdare fra le Top 16. In bocca al lupo alle nostre squadre! :italia: Per quanto riguarda l'Uleb Cup, oggi hanno giocato sia la Fortitudo sia la Benetton. Bologna ha perso in casa dello Cez Nymburk nonostante la bella prestazione della coppia Jenkins-Torres (20 e 17 punti). 82-70 il finale. Treviso, invece, ha superato nettamente in casa il Pau Orthez col punteggio di 88-60, portandosi a quota 8 punti in classifica nel Girone H.


Abajia - 19/12/2007 alle 22:31

Sconfitte sia per Siena che per Milano. :( La Montepaschi ha comunque dimostrato di essere pronta per il grande palcoscenico europeo, tenendo testa ai vice-campioni continentali. Sotto di 6 a meno di due minuti dalla fine, i campioni d'Italia riescono a rimettere la partita in equilibrio con due triple consecutive, ma il 3/3 ai liberi di Siskauskas l'ha condannata alla sconfitta (anche perché Sato è stato stoppato dallo stesso Siskauskas sul tiro che avrebbe potuto portare il match ai supplementari). Perde con onore anche Milano, che è riuscita a lottare punto a punto con l'Efes ma ne è uscita sconfitta. Decisivo il cambio di ritmo di Penn a cavallo fra la fine del terzo periodo e l'inizio del quarto, che ha scavato il distacco fra le due squadre. Distacco che l'Armani è riuscita a ricucire, ma un nuovo parziale di 10-2 in favore dei turchi ha in pratica chiuso i giochi.


Pincoletto - 20/12/2007 alle 00:51

La Montepaschi soffre enormemente gli arrivi in volata contro gente ben più esperta dei vari McIntire, Sato, Kaukenas, Stonerook...tutta gente che ha fatto grandi cose in Italia ma finora non ha mai avuto grandi opportunità per vincere in Europa (per molti è addirittura la prima eurolega...). E' emblematico che, così come all'andata, i senesi abbiano avuto in mano la palla del sorpasso senza neanche riuscire a tirare...a Mosca deragliò McIntire fuori dal campo con la MensSana a -1, e anche stasera, soprattutto per merito dei russi (che poi russi son davvero poco...), non sono riusciti a prendere l'ultimo tiro con Sato che si è fatto stoppare da Siskauskas. Comunque hanno dimostrato di potersela giocare con chiunque... Mi spiace un pò invece per l'Armani che, nonostante la bruttissima serata al tiro del Gallo, se l'è giocata fino alla fine perdendo solo di 3 contro una squadra sulla carta molto più attrezzata...ora è costretta a vincere sempre in casa e magari a fare risultato anche a Malaga o a TelAviv...cosa affatto facile ma possibile. Speriamo che almeno Roma domani riesca a compiere un'altra impresa contro il fortissimo Real Madrid, dopo aver distrutto l'armata Panathinaikos la scorsa settimana...con la stessa grinta ma soprattutto con lo stesso Ray è cosa fattibile... Per come la penso io dovremmo ritenerci fortunati se ne mettiamo 2 al secondo turno!!...ahimè, sono lontani gli anni in cui ne portavamo sempre 2 alle Final 4...e poi se ripenso alla SuperVirtus di Messina, quella "squadrina" che in un anno vinse eurolega, scudetto e coppa Italia...quella squadrina che metteva in campo gente come Ginobili, Jaric, Rigadeau, Smodis...quanti bei ricordi!:(


spino_tk - 20/12/2007 alle 14:05

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] Il Beli riuscirà secondo voi ad emergere prima o poi in Nba?[/quote] L'NBA ha tempi e modi di valutazione di un giocatore che per noi europei sono difficilmente comprensibili, ti do il mio parere su belinelli che ti anticipo non reputo un campione (come gallinari per intenderci) bensì un ottimo giocatore. 1) Nello spot di 2 (guardia) non ha spazio visto che il ruolo è coperto, in quello di 3(ala piccola) non ha il fisico per giocarci, e allora il coach lo vuol far giocare da 1 (vale a dire play maker) ruolo in cui sinceramente non penso abbia la necessaria esperienza e capacità di adattamento (per ora). 2) Belinelli non è mai stato un buon difensore e nell'NBA per giocare senza darsi da fare in difesa bisogna avere un certo blasone non essere dei rookie italiani 3) Io penso che Belinelli sia solo potenzialmente un discreto giocatore NBA, ma non un giocatore pronto per giocare 20 minuti a gara, gli servirà tanta gavetta e pazienza e magari il colpo di posteriore che qualche compagno di squadra abbia dei porblemi fisici ..... dandogli così la possibilità di farsi trovare pronto (se ci riesce).


falco46 - 20/12/2007 alle 19:06

[quote][i]Originariamente inviato da spino_tk [/i] [quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] Il Beli riuscirà secondo voi ad emergere prima o poi in Nba?[/quote] L'NBA ha tempi e modi di valutazione di un giocatore che per noi europei sono difficilmente comprensibili, ti do il mio parere su belinelli che ti anticipo non reputo un campione (come gallinari per intenderci) bensì un ottimo giocatore. 1) Nello spot di 2 (guardia) non ha spazio visto che il ruolo è coperto, in quello di 3(ala piccola) non ha il fisico per giocarci, e allora il coach lo vuol far giocare da 1 (vale a dire play maker) ruolo in cui sinceramente non penso abbia la necessaria esperienza e capacità di adattamento (per ora). 2) Belinelli non è mai stato un buon difensore e nell'NBA per giocare senza darsi da fare in difesa bisogna avere un certo blasone non essere dei rookie italiani 3) Io penso che Belinelli sia solo potenzialmente un discreto giocatore NBA, ma non un giocatore pronto per giocare 20 minuti a gara, gli servirà tanta gavetta e pazienza e magari il colpo di posteriore che qualche compagno di squadra abbia dei porblemi fisici ..... dandogli così la possibilità di farsi trovare pronto (se ci riesce). [/quote]sai, spino, x una volta non sono daccordo con te...per me belinelli potrebbe far bene in Nba, percè ha un enorme talento, gia da giovanissimo l'ho visto calpestare i parquet di serie A e fare anche bene in eurolega.Comncordo che ad 1 non ce lo vedo bene, ma ahinoi ha il ruolo coperto...has bisogno di tempo forse...o dovrà cambiare aria...


Pincoletto - 20/12/2007 alle 19:18

Si vede che non è tranquillo...forse sarà il non sentire una piena fiducia dello staff tecnico, ma sbaglia tiri che in Europa metteva ad occhi chiusi. L'importante è che non molli alle prime difficoltà, perchè il talento per stare in Nba ce l'ha eccome...certo non sarà mai un giocatore-franchigia ma può benissimo ritagliarsi un ruolo da protagonista (per esempio con lui gioca, ed ha moolti più minuti, gente come Barnes o Pietrus che non hanno nemmeno la metà del suo talento).


Abajia - 20/12/2007 alle 22:56

Dopo aver steso i greci del Panathinaikos, Roma si ripete superando il Real Madrid! :clap: Con un Ray non ispiratissimo al tiro, è toccato a Garbini e Lorbek - 17 punti a testa - fare la voce grossa contro gli spagnoli. Il play ex Boston, però, si è fatto vedere nel finale, al momento di chiudere i conti in favore dei capitolini: tripla a segno più fallo subito. Gioco da quattro punti concretizzato, e Roma che passa 69-64. Con questa vittoria, la Lottomatica sale a quota sei punti nel Girone C. L'altra faccia della medaglia, però, è Bologna. La Virtus ha ceduto in casa al Tau Vitoria, che ha surclassato i virtussini col punteggio di 69-85. La partita, in pratica, è durata un quarti d'ora, giusto il tempo per Bologna di piazzare un parziale di 7-0 e riportarsi sotto di cinque (30-35), perché il successivo contro-break del Tau ha riallargato la forbice a 13 punti e da lì in avanti la Virtus ha visto il punteggio dilatarsi fino ad un massimo svantaggio di 19. Nel Girone A, Bologna rimane quindi penultima con 4 punti.


GiboSimoni - 20/12/2007 alle 23:00

ma queste straordinarie vittorie d roma...contro avversari forti...sn frutto del scarso impegno delle avversarie già qualificate o sn frutte della grande forza d roma ..se è così sn stupito e contento...


Abajia - 20/12/2007 alle 23:10

Guarda, per quanto riguarda la vittoria contro il Panathinaikos, posso dirti che i greci non hanno giocato col freno a mano tirato, anzi! Difatti nel primo tempo i campioni d'Europa in carica stavano tirando benissimo, con grandissime percentuali, poi nel secondo tempo è salita in cattedra la difesa di Roma e i greci non hanno più avuto molti sbocchi offensivi. E ti posso garantire che il Panathinaikos s'è impegnato, tant'è vero che nel finale Jasikevicius&Co. erano davvero nervosi, avevano i nervi a fior di pelle, e spesso le loro reazioni ai fischi arbitrali sono state discutibilissime. Insomma, segni evidenti che non ci stavano a perdere, ma Roma è stata davvero superlativa. La partita di stasera è stata un po' diversa. Le squadre non hanno tirato benissimo ma si sono comunque affrontate a viso aperto. Il match è stato molto fisico. Non credo che il Real non abbia tentato di vincere, considerato che il risultato è rimasto in bilico fino all'ultimo. La Lottomatica ha vinto con merito entrambe le partite, senza che nessuno le "regalasse" nulla, fidati. ;)


spino_tk - 20/12/2007 alle 23:18

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] sai, spino, x una volta non sono daccordo con te...[/quote] ti dirò falco, un pochetto me lo auguro anche io di avere torto....;) mi farebbe piacere avere un altro italiano di un certo livello nella NBA... per ora però la vedo dura.


falco46 - 22/12/2007 alle 10:39

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Guarda, per quanto riguarda la vittoria contro il Panathinaikos, posso dirti che i greci non hanno giocato col freno a mano tirato, anzi! Difatti nel primo tempo i campioni d'Europa in carica stavano tirando benissimo, con grandissime percentuali, poi nel secondo tempo è salita in cattedra la difesa di Roma e i greci non hanno più avuto molti sbocchi offensivi. E ti posso garantire che il Panathinaikos s'è impegnato, tant'è vero che nel finale Jasikevicius&Co. erano davvero nervosi, avevano i nervi a fior di pelle, e spesso le loro reazioni ai fischi arbitrali sono state discutibilissime. Insomma, segni evidenti che non ci stavano a perdere, ma Roma è stata davvero superlativa. La partita di stasera è stata un po' diversa. Le squadre non hanno tirato benissimo ma si sono comunque affrontate a viso aperto. Il match è stato molto fisico. Non credo che il Real non abbia tentato di vincere, considerato che il risultato è rimasto in bilico fino all'ultimo. La Lottomatica ha vinto con merito entrambe le partite, senza che nessuno le "regalasse" nulla, fidati. ;) [/quote]giusto aby, non ci ha regalato nessuno niente.Roma davvero sensazionale!ora speriamo si gasi e vada avanti cn onore!


GiboSimoni - 23/12/2007 alle 10:41

abj nn mi fido!!!! sei troppo d parte..... cmq siena continua a vincere, nn m entusiasma + d tanto sta squadra xkè è senza giocatori italiani xò nonostante questo spero faccia bene solo xkè c'è il grande Buzzy Thorthon


Silvy92 - 23/12/2007 alle 13:23

nella sconfitta di toronto contro phoenix per 103-122 discreta prestazione di bargnani che mette a segno 13 punti partendo in quintetto. Ancora panchina invece per belinelli nella sconfitta dei suoi golden state contro new jersy per 100-95.


Abajia - 23/12/2007 alle 22:00

[quote][i]Originariamente inviato da stress [/i] E intanto il mago partendo in quintetto base fa un bel ventone (top scorer) nella prima partita di stagione regolare dei Raptors.[/quote] Partita veramente bella! Phoenix ha superato Toronto per 122-103, con un trio offensivo incredibilmente produttivo (Barbosa-Stoudemire-Hill: 31 + 28 + 25 punti) e con un maestro d'orchestra eccezionale (Nash: 16 assist). I Raptors sono riusciti a rimanere attaccati al punteggio per poco più di un tempo, perché poi sono calati vistosamente dal punto di vista agonistico e i Suns hanno avuto la meglio. Del resto, questo per Toronto è stato il quarto match in cinque giorni, quindi il calo del secondo tempo è giustificato. Oltre ad un buon Bargnani, s'è visto un grandissimo Chris Bosh, autore di 42 punti col 50% dal campo ed un ottimo 22/24 ai liberi. Il tutto condito da 13 rimbalzi. :clap:


GiboSimoni - 29/12/2007 alle 14:13

Pozzecco si ritirerà a fine stagione :(:(:(:( Bargnani sta dimostrando d essere solo un Buon giocatore...e Belinelli sta dimostrando di essere un mediocre...anzi nemmeno lo dimostra visto ke nn gioca mai :Od:


falco46 - 31/12/2007 alle 16:28

nooo speriamo che pozzecco si proroghi per un altro anno...a capo d'orlando lo vedo bene!


Abajia - 02/01/2008 alle 17:03

[quote][i]Originariamente inviato da falco46 [/i] nooo speriamo che pozzecco si proroghi per un altro anno...a capo d'orlando lo vedo bene! [/quote] Difficile ci ripensi...ma ci spero anch'io! L'immagine delle lacrime di Gianmarco prima della partita contro Varese, mentre il pubblico in piedi gli tributava il meritato saluto, è stata davvero bellissima. Il Poz sta giocando veramente bene a Capo d'Orlando. Ha la miglior media-assist ed è spesso fra i più incisivi anche in fase realizzativa. ************************************** Ultime dalla Serie A: La Fortitudo ha reso noto il nome del nuovo allenatore, incaricato di sostituire Andrea Mazzon e di raddrizzare una stagione che al giro di boa vede l'Upim Bologna dodicesima con 7 vittorie in 17 partite. Si tratta del serbo Dragan Sakota. In bocca al lupo.


Abajia - 02/01/2008 alle 23:43

- Walter Santarossa ha rescisso il contratto con Biella. Il 29enne, ala dell'Angelico, quest'anno ha una media di 1.9 punti e di 11 minuti giocati a partita. - La Montepaschi ha ingaggiato Keith McLeod, 28enne guardia di 188 centimetri. L'americano, originario dell'Ohio, ha il difficile compito di sostituire Kaukenas, infortunatosi nel match contro Cantù. Molto probabilmente è stato Luca Bianchi, vice di Simone Pianigiani, a consigliare l'ingaggio dell'americano, dato che l'ha già allenato a Livorno nella stagione 2002/2003. - Per quanto riguarda l'Eurolega, stasera Milano è stata battuta da Malaga col punteggio di 89-70. L'Armani è riuscita a rimanere in partita per un tempo (44-37), specialmente grazie ad Aradori e Watson; poi, però, negli ultimi due quarti, gli andalusi sono riusciti a piazzare break pesanti, e neppure i 9 punti in 3' di Sesay hanno sortito l'effetto desiderato, dato che il contro-break dell'Unicaja non s'è fatto attendere: il parziale di 9-0 a dieci minuti dal termine ha chiuso ogni discorso, nonostante l'Armani non abbia mollato neppure nel finale. A Milano sono mancati terribilmente i canestri di Gallinari, stasera "assente ingiustificato" del match, chiuso con nessun punto all'attivo. Pesa anche l'assenza di Conroy, che sarà fuori ancora un paio di settimane. Per Milano, l'unica possibilità di accedere fra le Top 16 è ora riposta nella possibilità di passare come miglior sesta. Occorre vincere le prossime quattro partite, tre delle quali da giocare sul parquet amico.


Abajia - 03/01/2008 alle 20:35

Per gli amanti del basket (per di più possessori di Sky :D ), questa sera consiglio un po' di zapping fra Sky Sport 2 e Sky Sport 3. Ci sono Lottomatica Roma - Ulker Istanbul e Zalgiris Kaunas - Montepaschi Siena ;) Alé! :italia:


Pincoletto - 03/01/2008 alle 22:28

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Per gli amanti del basket (per di più possessori di Sky :D ), questa sera consiglio un po' di zapping fra Sky Sport 2 e Sky Sport 3. Ci sono Lottomatica Roma - Ulker Istanbul e Zalgiris Kaunas - Montepaschi Siena ;) Alé! :italia: [/quote] Visti i risultati era meglio se mi guardavo una telenovelas...:OIO Per la cronaca le italiane hanno perso tutte tre...


Abajia - 03/01/2008 alle 23:20

Eh già... serata amara! :doh: Personalmente, mi sono soffermato maggiormente sulla partita di Kaunas, dove Siena ha giocato abbastanza bene, tirando nettamente meglio rispetto ai lituani e rubando una gran quantità di palloni, ma la differenza in favore dello Zalgiris l'ha fatta lo strapotere lituano a rimbalzo, una ventina circa in più rispetto a quelli senesi. Ancora una gran partita per McIntyre. O meglio, un gran secondo tempo, dopo aver chiuso i primi due quarti con un orribile 0/5 da tre. Ma si sa che il play della Montepaschi è una "animale di razza", capace di cambiare le partite, e infatti sono state proprio le sue triple a piazzare l'8-0 che ha riportato sotto Siena. Dall'altra parte, però, s'è visto un grandissimo Popovic, che ha piazzate tre triple pesantissime, tra cui quella del +6 a due minuti dal termine che ha sigillato il risultato. Discutibile la scelta di penalizzare Siena con un fallo tecnico nel finale di match (con conseguente 2/2 ai liberi di Brown, che ha ancora il 100% in questa specialità in Eurolega), che ha dato la possibilità allo Zalgiris di portarsi sul +5 palla in mano. Il finale: Zalgiris 75, MPS Siena 69. Per quanto riguarda le altre partite delle italiane, beh a Roma la partita è durata meno di un tempo, con l'Ulker che ha piazzato un break nel finale di secondo quarto, riuscendo così ad andare negli spogliatoi sopra di 10 (42-32). Il secondo tempo ha visto prima i turchi scappare sul +17, poi un parzialino dei capitolini ha accorciato il distacco fino al -9. Allorché Solomon è salito in cattedra ed ha diretto da maestro il Fenerbahce. Da segnalare anche le belle prestazioni dei baby Asike e Preldzic. Mirsad Turkcan stasera ha superato quota 1000 rimbalzi in Eurolega, il primo a riuscirci. I tifosi capitolini, a fine partita, hanno contestato il presidente Toti. Risultato finale: Lottomatica 63, Fenerbahce 84. La partita di Bologna l'ho praticamente ignorata ( :P ), avendo visto fin da subito che di trippa per gatti, onestamente, stasera non ce n'era. Nei primi minuti Bologna regge il confronto, con Stojkov che segna 5 punti (su 10 totali) nei primi 7', ma dall'altra parte Woods fa meglio, mettendo a referto 10 punti nel primo quarto. La partita rimane aperta fino alla tripla segnata da Stojkov che gli è valsa l'ovazione del pubblico e che ha riportato sotto la Virtus (32-33), ma appena il trio Woods-Greer-Jackson (56 punti in tre) è salito di tono per le "V nere" c'è stato ben poco da fare. Risultato finale: 91-80 in favore dei greci dell'Olympiacos


GiboSimoni - 03/01/2008 alle 23:22

quindi Roma eliminata.....vince contro il panathinaikos e poi m va a perdere contro fenerbachE


Abajia - 04/01/2008 alle 00:12

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] quindi Roma eliminata.....vince contro il panathinaikos e poi m va a perdere contro fenerbachE [/quote] Panathinaikos e non solo. La Lottomatica è riuscita ad avere la meglio anche della corazzata Maccabi Tel Aviv. Boh, i capitolini si esaltano contro le prime della classe, ma poi subiscono cocenti sconfitte contro squadre certamente meno blasonate e quotate rispetto al Maccabi ed ai Campioni d'Europa in carica. Servirebbe maggior continuità, perché la convinzione nei propri mezzi non credo manchi, visto i sopracitati successi di assoluto prestigio. Mah. :boh:


Abajia - 04/01/2008 alle 00:37

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [b]L'immagine delle lacrime di Gianmarco prima della partita contro Varese, mentre il pubblico in piedi gli tributava il meritato saluto, è stata davvero bellissima.[/b][/quote] In proposito, ti faccio un regalino, Gibo. Un regalino di Natale...in leggero ritardo! :D Visto la tua passione per il Poz, ecco le immagini dell'ovazione tributatagli dal pubblico di Varese. Con la commozione di Gianmarco. Grandissimo. Questo è il link http://it.youtube.com/watch?v=ruk6FV9RLpo&eurl=http://www.mondobasket.it/euroleague-2007-lottomatica-roma-maccabi-elite-88-81-bkt-1144.htm ...e poi non venirmi a dire che non sono bravo... :D ;)


Pincoletto - 04/01/2008 alle 01:36

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] quindi Roma eliminata.....vince contro il panathinaikos e poi m va a perdere contro fenerbachE [/quote] Panathinaikos e non solo. La Lottomatica è riuscita ad avere la meglio anche della corazzata Maccabi Tel Aviv. Boh, i capitolini si esaltano contro le prime della classe, ma poi subiscono cocenti sconfitte contro squadre certamente meno blasonate e quotate rispetto al Maccabi ed ai Campioni d'Europa in carica. Servirebbe maggior continuità, perché la convinzione nei propri mezzi non credo manchi, visto i sopracitati successi di assoluto prestigio. Mah. :boh: [/quote] Aby, ti correggo...Roma non ha battuto il Maccabi, anche perchè gli israeliani sono nel girone della'Armani Jeans, ma il Real Madrid che considerando le forze in campo attualmente è avversario ancora più forte rispetto agli ex campioni d'Europa!:) La squadra di Repesa è illeggibile, pazza, fuori da ogni logica!! Ha stragiocato sia ad Atene che a Madrid contro 2 corazzate (fortemente indiziate per far parte delle magnifiche 4...) come Pana e Real perdendo solo nei minuti finali, battendole poi alla grande al Palaeur, e poi mi fa partite da schifo tipo quella di stasera in cui non arriva neanche a 70 punti contro una buona squadra, nulla più...

 

[Modificato il 04/01/2008 alle 01:52 by Pincoletto]


Abajia - 04/01/2008 alle 01:55

[quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] quindi Roma eliminata.....vince contro il panathinaikos e poi m va a perdere contro fenerbachE [/quote] Panathinaikos e non solo. La Lottomatica è riuscita ad avere la meglio anche della corazzata Maccabi Tel Aviv. Boh, i capitolini si esaltano contro le prime della classe, ma poi subiscono cocenti sconfitte contro squadre certamente meno blasonate e quotate rispetto al Maccabi ed ai Campioni d'Europa in carica. Servirebbe maggior continuità, perché la convinzione nei propri mezzi non credo manchi, visto i sopracitati successi di assoluto prestigio. Mah. :boh: [/quote] Aby, ti correggo...Roma non ha battuto il Maccabi, anche perchè gli israeliani sono nel girone della'Armani Jeans, ma il Real Madrid che considerando le forze in campo attualmente è avversario ancora più forte rispetto agli ex campioni d'Europa!:)[/quote] ...è vero...perdonami, stasera non sono molto lucido... non è la prima gaffe che faccio! :hammer: :P Ho sbagliato anno: se non ricordo male (cosa probabile, visto come sto messo! :xxo :D ), risale allo scorso anno la vittoria di Roma per 88-81 contro il Maccabi. Ho vaghe rimembranze a riguardo! Del resto, Tel Aviv è sì una squadra fortissima, ma è pur vero che contro le squadre italiane ha spesso e volentieri avuto molte difficoltà. Ultima in ordine cronologico la sofferta affermazione al DatchForum di Milano, in una partita nella quale l'AJ è stata avanti anche di sette punti, per poi venire beffata a pochi secondi dalla sirena da un tap-in di Morris. Ricordo ancora la mia amarezza difronte alla tele... :( Tornando a parlare della Lottomatica, sì è vero, è stato il Real di Bullock, Reyes e compagnia cantando a cadere sotto i colpi dei capitolini. Capitolini che, per la cronaca, qualche giorno dopo sono stati sconfitti da Montegranaro, buonissima squadra, ma certamente non all'altezza del Baloncesto. Tutto a questo a (ri)conferma del rendimento inspiegabilmente altalenante che la Lottomatica sta avendo in questa stagione. Alterna prestazioni da Final Four ad altre da play-out. :boh:


Abajia - 04/01/2008 alle 02:14

Per i nottambuli :D , consiglio la visione di Chicago Bulls - Portland Trail Blazers (in diretta su Sky Sport. Il match è iniziato da poco!). Portland è forse la squadra più in forma del momento, essendo reduce da un trend positivo di vittorie che l'ha portata ad essere la seconda squadra nella Western Conference Northwest, in lizza con Denver per la leadership. A gennaio, i TB dovranno affrontare un tour de force mica da ridere, con ben 9 incontri esterni su 11 partite. Al contrario di Portland, fin ora la stagione dei Bulls non è stata granché (sono penultimi nella Eastern Conference Central, con un record di 12-18), ma sono reduci dall'importante successo esterno contro i Bobcats, e in generale stanno giocando discretamente bene in questo periodo. Insomma, partita interessante. ;)


GiboSimoni - 04/01/2008 alle 12:14

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [b]L'immagine delle lacrime di Gianmarco prima della partita contro Varese, mentre il pubblico in piedi gli tributava il meritato saluto, è stata davvero bellissima.[/b][/quote] In proposito, ti faccio un regalino, Gibo. Un regalino di Natale...in leggero ritardo! :D Visto la tua passione per il Poz, ecco le immagini dell'ovazione tributatagli dal pubblico di Varese. Con la commozione di Gianmarco. Grandissimo. Questo è il link http://it.youtube.com/watch?v=ruk6FV9RLpo&eurl=http://www.mondobasket.it/euroleague-2007-lottomatica-roma-maccabi-elite-88-81-bkt-1144.htm ...e poi non venirmi a dire che non sono bravo... :D ;) [/quote] bravo Abajia...inutile dire che è stato un grande...uno d quei geni e sregolatezza che amo....a differenza d altri d cui nn provo molta simpatia ad esempio Cassano nel calcio


Abajia - 04/01/2008 alle 18:17

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Per i nottambuli :D , consiglio la visione di Chicago Bulls - Portland Trail Blazers (in diretta su Sky Sport. Il match è iniziato da poco!). Portland è forse la squadra più in forma del momento, essendo reduce da un trend positivo di vittorie che l'ha portata ad essere la seconda squadra nella Western Conference Northwest, in lizza con Denver per la leadership. A gennaio, i TB dovranno affrontare un tour de force mica da ridere, con ben 9 incontri esterni su 11 partite. Al contrario di Portland, fin ora la stagione dei Bulls non è stata granché (sono penultimi nella Eastern Conference Central, con un record di 12-18), ma sono reduci dall'importante successo esterno contro i Bobcats, e in generale stanno giocando discretamente bene in questo periodo. Insomma, partita interessante. ;) [/quote] Partita interessante ho detto, e partita interessante è stata! :D Anzi, di più, è stata una partita inaspettatamente bellissima, non tanto per le percentuali quanto per l'agonismo e la lotta che si sono visti sul parquet di Chicago. Il match è stato deciso dopo due supplementari, con entrambe le squadre stremate, ma che comunque hanno dato tutto quello che avevano per cercare di portare a casa la vittoria. I TB hanno avuto due possibilità di sigillare la vittoria prima del secondo supplementare, con due tiri allo scadere (uno sulla sirena dell'ultimo quarto, un altro all'ultimo secondo del primo over-time) di Roy e Jack, ma entrambi si sono spenti sul ferro. Nel primo tempo s'è visto un'ottima Chicago, capace di andare avanti di una decina di punti con Gordon e Smith come mattatori. Nel secondo tempo, però, Aldridge e Roy sono saliti di tono e Portland ha cominciato a carburare, riuscendo a trovare quei canestri facili da sotto canestro che nel primo tempo sono mancati. Si è così arrivati al secondo over-time, con Jack che, con un gioco da tre punti a 18" dalla sirena, ha creato lo strappo decisivo. Il risultato finale è quindi stato di 115 a 109 in favore di Portland, nonostante le belle prestazioni di Smith e Gordon, autori di 63 punti in due. Ai Trail Blazers questa fatica supplementare potrebbe costar cara, visto che in questo mese hanno programma, in media, una partita ogni tre giorni, quasi tutte in trasferta (e si sa che i trasferimenti implicano fatiche ulteriori). Nella notte si sono giocate anche Phoenix - Seattle e Denver-San Antonio. La squadra di coach D'Antoni ha regalato al proprio allenatore la sua 200esima vittoria con la franchigia di Phoenix. I Supersonics sono partiti fortissimo nel primo periodo, sia in attacco che in difesa, sorprendendo Nash e compagni con un parziale di 33-13. Ma la musica è subito cambiata, con il primo tempo che si è chiuso con il vantaggio di Seattle quasi interamente dilapidato (43-45). Il terzo periodo ha visto i Suns prendere le distanze (+9), e negli ultimi 10' ci ha pensato Stoudemire a scongiurare il tentativo di rimonta dei Supersonics: per lui 14 punti (su 34 totali) nel solo ultimo quarto. S'è messo in evidenza anche il giovane Durant, con 28 punti; rookie che ha trovato subito spazio in quintetto e che sta dimostrando di meritarlo. Il finale dice: Phoenix 104, Seattle 96. A Denver, è stata una partita che, per certi versi, ha deluso le attese. San Antonio è sì famosa per la sua difesa granitica, ma anche per la media realizzativa da prima della classe. Dall'altra parte la coppia Iverson-Anthony prometteva faville, rispettate solo in parte. Insomma, è arrivata la nona sconfitta stagionale per gli "speroni", nonostante fossero avanti di 4 punti a 1'42" dalla sirena. Il break decisivo è arrivato dai Nuggets, con sette punti in fila di Carter (tripla), Martin (appoggio da sotto) e Iverson (2/2 ai liberi). Prima, c'è stata la partenza-razzo dei Nuggets: 33-17 nei primi 10' e con un Duncan da 1/6 dal campo. Gli Spurs sono poi riusciti a rimettere le cose a posto con Parker e Tim che hanno cominciato ad ingranare, e così il primo tempo s'è chiuso con Denver avanti di due (42-40). Nel secondo tempo, San Antonio ha cercato di fare la lepre, è andata davanti ed ha cercato di allungare, ma Camby (18 rimbalzi), Martin (7[!] stoppate :o) e Iverson (29 punti totali con 10/18 dal campo e 8/8 ai liberi) sono stati decisivi nel riuscire a far rimanere a galla Denver. In pratica, è stata una partita in fotocopia a quella di Phoenix con i ruoli invertiti: da una parte chi ha rimontato ha poi vinto, dall'altra p successo il contrario! Finale: Denver 80, San Antonio 77.


Abajia - 05/01/2008 alle 01:51

Su Sky Sport 2, è da poco iniziata la diretta di Cleveland Cavaliers - Sacramento Kings. Spettacolo garantito! Io vado... ;)


falco46 - 05/01/2008 alle 11:04

Bargnani super 25 punti nei primi 3 quarti, peccato poi essere scomparso nel 4quarto.prestazione davvero confortante del giocatare azzurro che sta giocando da pivot, in quanto facente parte di una franchigia con un certo Chris Bosh come ala grande.Ma va bene cosi!grande Mago...Belinelli invece è ancora vivo? va bè che Don Nelson non vede di buon occhio i rookie però secondo me beli ha la classe ed i numeri per stare in NBA.Forza ragazzi!:italia:


Abajia - 05/01/2008 alle 15:03

E bravo Il Mago! Peccato che i suoi punti non siano serviti per battere Detroit, che ultimamente sta ritrovando lo smalto degli ultimi anni. Comunque, stanotte mi sono guardato l'intero match Cavs - Kings! Vittoria di Cleveland per 97 a 93, ma il risultato in sé e per sé non dice tutta la verità su quello che s'è visto in campo. I Kings hanno tirato molto meglio dei cavalieri, ma a rimbalzo non c'è stata storia e LeBron e compagni hanno potuto giocare molti più palloni rispetto a Sacramento. Nonostante tutto, alla fine del terzo periodo di gioco il risultato vedeva i Kings avanti di 8, ma è stato ad inizio dell'ultimo quarto che Cleveland ha piazzato il parziale decisivo, con un 18-2 che ha completamente ribaltato le sorti del match. Comunque, nel finale i canestri di Salmons, Udrih e Miller hanno fatto sì che Sacramento rimanesse attaccata alla partita, ma tre triple sbagliate in fila negli ultimi secondi di partita hanno messo la parola fine all'incontro. Stanotte ho visto un LeBron di un'intelligenza tattica da vero fenomeno: nel primo tempo (ed in particolare nei primi 12'), James ha fatto il diavolo a quattro, risultato praticamente immarcabile alla difesa avversaria. Nel secondo tempo, Sacramento ha raddoppiato (se non triplicato, in alcune occasioni) sistematicamente la marcatura su di lui, ed è qui che s'è vista tutta l'intelligenza del "bambino prodigio" di Cleveland, che nei primi 10-15 secondi dell'azione teneva palla e attirava i difensori a sé, poi, avendo allargato le maglie avversarie e avendo creato superiorità numerica in attacco, scaricava la palla al compagno meglio piazzato che poteva così tirare con 3-4 metri di spazio. Un fenomeno davvero. A questo è infatti dovuto l'incremento di punti nel secondo tempo degli "altri" di Cleveland, con Varejao e Ilgauskas (per lui è arrivata la 17esima doppia-doppia della carriera, con 14 punti e 15 rimbalzi) determinanti sia davanti che in difesa, e Brown (per lui due schiacciate splendide in contropiede, e non solo) e Gibson decisivi nel break che ha sigillato la vittoria, con quest'ultimo che ha segnato la tripla del definitivo +4 a 12" dalla sirena. Il miglior realizzatore della partita è stato Salmons, con 32 punti in appena 14 tiri :o , di cui 10 messi a segno. Bella partita. ;)


Abajia - 06/01/2008 alle 03:20

Per quanto riguarda la partita Cavs - Kings di ieri notte, mi sono dimenticato di aggiungere una cosina...un dettaglio accessorio, diciamo! A fine primo tempo, mentre le squadre stavano entrando negli spogliatoi, all'interno del Quicken Loans Arena hanno fatto sentire "Con te partirò" di Bocelli...e ciò mi ha fatto davvero un bell'effetto! :yes: :D


Abajia - 06/01/2008 alle 04:03

È stata Teramo - Fortitudo Bologna ad aprire la prima giornata di ritorno del campionato di Serie A. L'Upim è riuscita a sbancare il PalaScapriano con un grande Jenkins, autore di 25 punti. Mattatore della serata è stato il solito Clay Tucker, guardia tiratrice di Teramo, però i suoi 31 punti non sono bastati per regalare la vittoria alla Siviglia. Risultato finale: 91-92. :( Con questi due punti, i felsinei agganciano Teramo, Virtus, Rieti e Milano all'ottavo posto, a quota 16 punti.


Abajia - 06/01/2008 alle 16:53

Sfruttando l'assenza del campionato di calcio, Sky ha rinominato l'odierna giornata di basket come "Basket Day", e trasmetterà parecchie ore filate di diretta! Per il momento, si sono concluse Eldo Napoli - AJ Milano e Cimberio Varese - Lottomatica Roma, coi successi di Napoli (74-73) e Roma (92-74 fuori casa). Partita al cardiopalmo a Napoli. Parte bene la squadra di casa, che dopo metà del primo quarto è già avanti di 8. Ci ha pensato la buona vena di Vukcevic a tenere in partita Milano, e così si è andati negli spogliatoi sul punteggio di 38 a 36 per Napoli. A tornare sul parquet più tonica e convinta è però l'Eldo, ed in particolare Monroe, che ha cominciato a metter dentro qualche canestro ed è stato decisivo nel +8 partenopeo alla fine del terzo periodo. La partita è stata veramente altalenante, perché quando la vittoria sembrava avviata verso Napoli, è arrivata la riscossa meneghina con un parziale di 10-0 che ha fatto sì che si arrivasse a 20" dalla fine con l'AJ avanti di 4. 20" interminabili, però, perché nel finale è successo di tutto: tripla del -1 di un grandissimo Blums - miglior realizzatore del match (18 punti) e, sorprendentemente, anche miglior rimbalzista (10) -, 1/2 ai liberi per Gallinari, poi, negli ultimi 10 secondi, penetrazione di Monroe, scarico per Malaventura, appostato in angolo, e tripla finale del definitivo +1, a meno di 6" dalla sirena. Migliore in campo il play lettone di Napoli, Blums. A Varese, altra grande partita della squadra più lunatica d'Europa. La Lottomatica ha subito messo le cose in chiaro con uno scatenato Ray Allen, con le difese che sono state ballerine da entrambe le parti. Basti dire che, al termine del terzo quarto, Roma aveva il 70% da due (ed il 67%[!] da tre :o ), Varese il 62% (con percentuali da tre non proprio positive, però). Con la Cimberio che provava a rimanere disperatamente attaccata alla partita, ci ha pensato l'ennesimo sprazzo di classe del play ex-Boston a rimettere le cose a posto per Roma: 7 punti in un amen nel finale di terzo quarto e Varese ricacciata indietro. Gli ultimi 10', per usare un termine caro al mondo NBA, sono stati puro "garbage time", con la vittoria che non è più stata messa in discussione. Tra le fila varesine, belle prestazioni di Brown e Galanda (rispettivamente 21 e 14 punti), ma contro il Ray odierno c'è stato ben poco da fare: tiri, penetrazioni, appoggi al canestro, assist, corsa, contropiedi. Il tutto farcito da 29 punti. :clap: Il calendario odierno prevede anche: Premiata Montegranaro - Air Avellino ore 16:45 Tisettanta Cantù - Angelico Biella ore 18:30 Scavolini Pesaro - Legea Scafati ore 18:30 Montepaschi Siena - Snaidero Udine ore 18:30 Solsonica Rieti - Benetton Treviso ore 19 La Fortezza Bologna-Pierrel Capo d'Orlando ore 21.15


GiboSimoni - 06/01/2008 alle 17:01

uffa ho una grande voglia d vedere il campionato d basket ma nn ho sky uffa :(:( nn c'è un'altro modo???? p.s. siccome sn rimasto parekki anni dietro x quantor iguarda Bologna....mi sapreste dire tra La Fortezza Bologna e Fortituto Bologna...quale delle due una volta si kiamava skipper e quale kinder?


Abajia - 06/01/2008 alle 17:36

Per quanto riguarda il campionato d'oltreoceano, la nottata è stata caratterizzata dalla vittoria di Boston a Detroit; dall'ennesima tripla-doppia di Kidd (10 punti, 13 rimbalzi, 14 assist) nella vittoria esterna contro Atlanta; dal "trentello" di Yao Ming nel successo di Houston sui Knicks; dalla sesta sconfitta in una settimana per i Sacramento, caduti anche a Chicago; dall'affermazione di Portland contro Utah, con i TB che devono ringraziare in maniera speciale Martell Webster, autore di 24 punti (su 26 totali) nel solo terzo periodo, decisivi per staccare i Jazz e portare a casa la vittoria; dall'importantissimo successo di New Orleans in casa dei Suns, con il trio Paul-Stojakovic-Patterson (73 punti in tre) in grande spolvero e nonostante gli ottimi Barbosa e Nash (rispettivamente 28 e 23 punti [più 11 assist]). A Detroit, è stato un match da play-off, più che da regular season, con le difese che hanno mostrato tutta la loro compattezza e lo loro forza, tant'è che le percentuali in attacco sono state scarsine sia per i Celtics (42%) sia per i Pistons (40%). Detroit ha pagato i troppi rimbalzi in attacco (ben 15) concessi agli avversari, ed è stata punita dall'asse Pierce-Davis, con il primo a penetrare in area ed ispirare le conclusioni di colui che è abitualmente una delle riserve di Boston. Alla fine, i punti per Pierce sono stati 19, mentre l'eccellente prestazione di Glenn Davis è stata correlata da 20 punti in appena 23', con l'80% sia dal campo che ai liberi. Il risultato è stato sempre in bilico, e lo scarto fra le due squadre non è mai stato superiore alle 5 lunghezze, finale a parte. La differenza è stata quindi fatta dai singoli episodi, come l'1/4 dalla lunetta di Billups negli ultimi minuti ed il rimbalzo in attacco e canestro del +4 di Davis a meno di un minuto dalla sirena. Finale: Pistons 85, Celtics 92. I Celtics sono così riusciti a fermare la striscia vincente di Detroit (11 vittorie consecutive), e ad allungare la loro a quota 9 vittoria in fila. Questi gli altri risultati: Portland Trail Blazers - Utah Jazz 103-89 Phoenix Suns - New Orleans Hornets 113-118 Houston Rockets - New York Knicks 103-91 Chicago Bulls - Sacramento Kings 94-93 Atlanta Hawks - New Jersey Nets 107-113


Abajia - 06/01/2008 alle 17:44

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] p.s. siccome sn rimasto parekki anni dietro x quantor iguarda Bologna....mi sapreste dire tra La Fortezza Bologna e Fortituto Bologna...quale delle due una volta si kiamava skipper e quale kinder? [/quote] La Fortitudo ha avuto come sponsor Skipper dal 2001 al 2004, mentre la Virtus con lo sponsor Kinder ha vinto due scudetti ('97/'98 e '00/'01), due Coppe Italia ('00/'01 e '01/'02) e due Euroleghe ('97/'98 e '00/'01). Quindi, la Fortitudo è stata Skipper, la Virtus è stata Kinder. ;)


GiboSimoni - 06/01/2008 alle 21:01

Siena continua a vincere....cn buonissime prestazioni di Mc Intyre e Thorthon....tutti parlano di questa Montegranaro che sembra il Chievo del basket....Abajia oparlami d questa squadra che sta facendo bene...entusiasma e punta su giovani italiani....:) e mi confermi che le due "Bologne", Treviso e Milano sono ormai ex squadroni che prima dominavano????


Abajia - 06/01/2008 alle 22:50

Per quanto riguarda la Premiata, beh è una squadra abbastanza giovane, ma con uomini di esperienza in grado di fare gruppo, leader carismatici all'interno dello spogliatoio e sul parquet. Mi viene Garris, che è un po' l'anima di questa squadra in cui rivestono grande importanza anche ragazzi di talento come gli '86 Cinciarini e Vitali, come il 27enne Amoroso, ed anche gli americani Minard, Thomas e Ford. Credo che il "segreto" dell'ottimo rendimento della Sutor Basket sia dovuto proprio a questo mix di Italia e USA, di lavoro e fantasia, di serietà e talento. Oltre all'ottimo lavoro fin qui svolto dal tecnico Finelli e dal general manager Zanca. E poi c'è da dire che il presidente Basso non ha mai giocato al risparmio, spendendo sempre bei soldoni per metter su una squadra all'altezza. Questo gli va dato atto. Riguardo la parabola discendente di Virtus, Fortitudo, Milano e Treviso, beh credo che la loro scarsa competitività sia dovuta a diversi fattori. In primis, il fatto che molte società europee spendono molti più soldi rispetto alle nostre, e questo sta comportando una sorta di "fuga di cervelli", nel senso che - se ci fai caso - nei team di vertice europei sono spesso presenti parecchi giocatori ex di qualche squadra italiana. Di primo acchito mi vengono in mente Bluthenthal del Maccabi, Vujanic nella Dinamo Mosca, Vanterpool del CSKA, Morandais del Barcellona, oltre agli azzurri Marconato e Basile, sempre nella squadra catalana. Questa non-competitività a livello europeo, si traduce con grandi difficoltà in Italia, un campionato in cui ci sono squadre emergenti (per esempio la sopracitata Montegranaro) che stanno spendendo per poter essere competitive. Non sborsando chissà quali grandi cifre, ma comunque abbastanza da fare una buona squadra. Questo "fenomeno" ha comportato un grande livellamento, eccezion fatta per Siena, che da due anni a questa parte ha ammazzato/sta ammazzando il campionato ancor prima che comincino i play-off.


Abajia - 07/01/2008 alle 00:24

Mancava ancora una partita all'appello prima che si completasse il calendario di questa 18esima giornata di campionato. Stasera si è infatti giocata Virtus - Capo d'Orlando, con la Pierrel che è riuscita ad espugnare il PalaMalaguti col punteggio di 87 a 90. A Bologna non è bastata la bella prestazione di Spencer, autore di 21 punti, perché il trio Pozzecco-Diener-Slay, stasera, è stato a tratti incontenibile: 58 punti in tre. Partenza a razzo di Slay, che a metà primo quarto conta già 9 punti, col punteggio di 18-5 in favore della squadra fuori casa. Il contro-parziale di 17-2 ha però rimesso le cose in equilibrio (22 pari all'11'), prima del Poz show, con Gianmarco autore di ben 16 punti nel solo secondo quarto, con un grandissimo 80% dalla lunga distanza. Dall'altra parte, Garri tiene a galla le speranza di Bologna con 10 punti in altrettanti minuti. La partita è rimasta in equilibrio fino alla fine, e si è arrivati all'ultimo minuto col punteggio fisso sull'85 pari. Best e Spencer falliscono due tiri dal campo, Chiacig e lo stesso Spencer fanno 1/2 dalla lunetta; al contrario, Capo d'Orlando è implacabile con Slay e Diener, così la vittoria in trasferta li proietta fra le prime della classe.


Abajia - 08/01/2008 alle 23:39

Qualche nottambulo per caso stanotte s'è guardato Phoenix - Denver su Sky? Io ho provato a registrarmela, ma qualcosa è andato storto e il mio videoregistratore s'è inceppato! :grr: Confido nella replica di Sky, e che sia in un orario abbordabile, giacché non è una diretta! Comunque, posso dirvi che è stato un match bellissimo! Non che sia stato molto combattuto, ma Phoenix ha fatto intravedere sprazzi di basket sublime, da quanto ho potuto capire dai vari articoli letti. Vi riporto solo alcune cifre dei Suns: Primo quarto da 46 punti; Primo tempo chiuso con 78 punti; La panchina ha realizzato 50 punti! Da quelle parti li chiamano "Bench points", e sono manna dal cielo per ogni allenatore; Shawn Marion (migliore dei Suns, con 27 punti [11/16 dal campo], 14 rimbalzi e 6 stoppate) ha messo a segno 5 triple, su 7 tentativi, nel solo primo periodo di gioco; Alla fine, Phoenix ha messo referto la bellezza di 20 triple (su 31 tentativi), sfiorando il record NBA detenuto da Toronto, con 21 tiri da tre realizzate. Miglior realizzatore della partita è stato Iverson, con 32 punti (50% dal campo) ma il folletto di Denver, a tratti, è parso una predicatore nel deserto. Si può dire che anche Anthony, nonostante i suoi 20 punti, abbia giocato molto al di sotto dei suoi standard. Denver è stata distante nel punteggio per tutta la partita, ma la partita è stata davvero bella, credo, perché assistere ad una squadra che fa 20/31 da tre è un evento più unico che raro! :D Risultato finale: Phoenix 137, Denver 115. Altra partita bellissima - questa volta anche combattuta -, s'è giocata a Golden State, dove i Warriors hanno costretto alla sconfitta nientepopodimenoche i detentori dell'anello NBA: San Antonio. Golden State è stata avanti (anche di 14 punti) per quasi tutto il match, ma nel finale, nonostante un grande Davis (34 punti con 11/18 al tiro, più 14 assist), ha dovuto subire il ritorno prepotente degli Spurs, guidati da un brillantissimo Parker (31 punti e 8 assist), devastante nell'ultimo quarto. Sotto di sei punti a 47" dalla sirena, sono due triple di fila (la seconda, di Tony Parker, a 6" dal termine) a regalare l'over-time a San Antonio, e proprio quando tutti si aspettavano che il trend positivo per i campioni in carica continuasse, ecco che s'è svegliato Stephen Jackson, che con 12 punti (29 totali) nel solo supplementare ha piazzato il break decisivo che ha sigillato la prestigiosa vittoria. Buonissimo Duncan, autore di 32 punti e 13 rimbalzi, e incoraggiante prestazione di Ginobili (20 punti), alla seconda apparizione dopo un infortunio. Finale: Golden State 130, San Antonio 121. Ennesima panchina per Belinelli, assolutamente non calcolato da coach Don Nelson, che per di più sta cercando un playmaker. Si è fatto il nome di Gary Payton, grandissimo del passato, ma perché prendere un 39enne a discapito di un giovane alle prime armi in NBA? Mah. Vallo a capire. :boh:


antonello64 - 09/01/2008 alle 01:31

oggi Phoenix-Denver l'hanno replicata due volte: ne ho visto qualche spezzone, e devo dire che la NBA di oggi non mi piace per niente. Ho l'impressione che nessuno sappia cosa fare col pallone: vedo tantissima improvvisazione, parecchie palle perse e un'infinità di tiri forzati. Mi sa anche che sono cambiate le regole visto che l'infrazione di passi non la fischiano praticamente mai


Abajia - 09/01/2008 alle 16:38

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] [...] Mi sa anche che sono cambiate le regole visto che l'infrazione di passi non la fischiano praticamente mai [/quote] Ah, questo è poco ma sicuro! O meglio, le regole sono sempre quelle, ma in pratica non la fischiano più l'infrazione di passi. Preferiscono premiare la giocata, la spettacolarità, anche a discapito della regolarità, delle volte. E questo proprio non va giù neppure a me. Ricordo in proposito l'ultimo Italia - USA, agli ultimi Mondiali, con gli arbitri quasi in soggezione difronte ai "mostri" americani. In quell'occasione, Anthony e McGrady (se non ricordo male) ne beneficiarono parecchio. Quest'ultimo si vide fischiare a favore un fallo della difesa azzurra quando invece era stato lui a commettere passi. Ma l'americano era andato a schiacciare a canestro (peraltro s'incartò sul ferro, nell'occasione), non si poteva mica penalizzarlo... :doh: :mad:


GiboSimoni - 10/01/2008 alle 15:44

e l'aggiornamento sull'eurolega????? che c'è ne frega del nba sempre sto cavolo di nba...vogliamo campionato italiano, euroleha, e uleb cup! Cmq Siena qualificata alle top 16, Milano eliminata e Roma ancora in corsa x la qualificazione questi i verdetti di ieri sera. Speriamo in Bologna oggi!


Abajia - 11/01/2008 alle 12:44

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] e l'aggiornamento sull'eurolega????? che c'è ne frega del nba sempre sto cavolo di nba...vogliamo campionato italiano, euroleha, e uleb cup![/quote] Ieri ha avuto molto da fare! Pardon, Gibo! :D [quote]Cmq Siena qualificata alle top 16, Milano eliminata e Roma ancora in corsa x la qualificazione questi i verdetti di ieri sera. Speriamo in Bologna oggi! [/quote] Bene, hai fatto un sunto (che più sunto non si può! :D ) della situazione delle italiane in Eurolega. Per quanto riguarda Bologna, è stata sconfitta fuori casa dal Prokom, nonostante abbia giocato una partita comunque buona fino a 8-10 minuti dalla fine. Sono rimasti vicini al Sopot nel punteggio per larghi tratti del match, salvo poi crollare nel finale, quando lo svantaggio è arrivato a toccare i 20 punti col 79-59 finale.


GiboSimoni - 13/01/2008 alle 12:08

vittorie ieri negl'aniticipi di treviso e Fortitudo Bologna su Pesaro e Montegranaro


GiboSimoni - 13/01/2008 alle 23:07

impresa di avellino che batte la montepaschi 79-73!!!! incredibile:o:o:o è solo un caso...o forse siena sta cominciando a diventare debole?:o


falco46 - 13/01/2008 alle 23:42

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] impresa di avellino che batte la montepaschi 79-73!!!! incredibile:o:o:o è solo un caso...o forse siena sta cominciando a diventare debole?:o [/quote]non ci credo, stasera avevo un ospite e voleva vedere il milan, anche se magari avrei visto entrambi....grande avellino, comunque peccato x siena!


Abajia - 14/01/2008 alle 12:47

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] è solo un caso...o forse siena sta cominciando a diventare debole?:o [/quote] No dai, non esageriamo! Ti aspettavi forse che Siena avesse chiuso questa stagione con tutte vittorie, play-off compresi?! Una battuta d'arresto ci sta, è difficile riuscire a mantenere la concentrazione alta in campionato quando i play-off sono praticamente già raggiunti. Comunque, ecco tutti i risultati di questa 19esima giornata di campionato: Upim Bologna - Premiata Montegranaro 79-73 Benetton Treviso - Scavolini Pesaro 82-56 Air Avellino - Montepaschi Siena 79-73 Angelico Biella - La Fortezza Bologna 73-67 Pierrel Capo d'Orlando - Eldo Napoli 110-107 Snaidero Udine - Cimberio Varese 90-88 Legea Scafati - Tisettanta Cantù 78-90 Lottomatica Roma - Siviglia Teramo 78-61 Armani Jeans Milano - Solsonica Rieti 86-81


GiboSimoni - 14/01/2008 alle 12:54

sicuramente ho esagerato cmq Siena ha un problema ovvero...quando manca Kaukenas va in difficoltà! xkè nn c'è nessuno all'altezza del lituano!!! e quindi i meccanismi d Siena ne risentono!!! dopo questo posso andare a lavorare ciao!!!!:D


GiboSimoni - 18/01/2008 alle 12:37

abajia nn scrive +! cmq in eurolega Siena ha battuto ieri La vidivici Bologna ed è sempre + seconda nel girone! xò Ha perso Kaukenas x tutto ilr estod ella stagione e questa è una tegola grossa x Siena Mercoledi vittorie x Milano e Roma importantissima quella di Roma xkè la tiene sempre + a galla x la qualificazione alle top 16 In Uleb Cup nn so che sta succedendo :( Infine notizia dal Nba Bargnani sta deludendo e molto probabilmente verrà ceduto....si sta confermando quello che penso...Bargnani e Belinelli sn solo dei buoni giocatore ma nulla +....


Abajia - 23/01/2008 alle 23:22

Per la gioia di Gibo, torniamo a parlare di basket, va! :D Serata di Eurolega, stasera, e che serata! Siena torna a stravincere dopo le due battute d'arresto in campionato, e lo fa convincendo: 87-64 contro il Prokom, in un match mai minimamente in discussione. Siena è partita subito forte e ha messo le cose in chiaro con un break di 13-0 che ha segnato già un primo solco fra le due squadre. I primi otto attacchi del Sopot si sono conclusi con altrettante palle perse, e così il parziale è stato bello che servito. La partita non ha mai avuto molto da dire, con Siena che ha piazzato ben quattro uomini in doppia cifra e ha dominato anche nel computo delle palle recuperate (20 a 10). Qualificazione oramai in cassaforte anche per Roma, che ha sbancato il Palau Blaugrana di Barcellona imponendosi sui catalani per 77-75, campo in cui il solo Panathinaikos, prima d'ora, è riuscito a vincere in questa stagione. I capitolini confermano di essere la squadra più lunatica d'Europa con una prova di forza magistrale. La chiave di lettura della partita è sicuramente le grandi percentuali di Roma nel tiro da fuori, cosa che le ha permesso di prendere subito le redini della partita, con la coppia Ukic-Lorbek da 6/7 da tre a cavallo dei primi due quarti. La Lottomatica si è così portata sul +6, ma ha poi dovuto subire il ritorno prepotente del Barcellona, che con un 9-0 di parziale ha ribaltato il risultato, chiudendo i primi 20' avanti di quattro (39-35). Una tripla di Acker ad inizio ripresa ha subito scavato un buon vantaggio per i catalani, ma è qui che è prevalso lo spirito capitolino, con Garbini mattatore autore di tre triple in altrettanti minuto che hanno nuovamente ribaltato la situazione. Peccato che lo stesso Garbini poco dopo sia stato costretto al quarto fallo, condizionando non poco i suoi minuti successivi. Poco male, comunque, perché è a questo punto che Ray ha deciso di svegliarsi e mettere la sua firma sul match. Il Barcellona è però riuscito a restare in partita grazie ai numerosi rimbalzi e a Basile, autore delle triple che hanno dato il nuovo contro-sorpasso ai catalani. Ma Roma non ha mollato, e Ray nel finale, piazzando la tripla del +1, prendendo due rimbalzi e realizzando tutti i liberi a sua disposizione, ha fatto sì che il vantaggio capitolino, seppur minino, fosse sufficiente per portare a casa la prestigiosissima vittoria. La Lottomatica sale così a 12 punti nel girone C. Grand'Italia :italia:


Abajia - 23/01/2008 alle 23:28

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] In Uleb Cup nn so che sta succedendo :([/quote] Se vuoi ti tengo un po' aggiornato! :D Ieri la Fortitudo, già eliminata, è andata a vincere sul campo dei greci del Panellinios per 85-67. L'altra faccia della medaglia, per fortuna, è rappresentata dalla Benetton, che ha chiuso in bellezza il girone H di Uleb vincendo per 88-83 a Riga e arrivando così a quota sei vittorie europee consecutive. Decisivo l'ultimo quarto, in cui Treviso ha segnato dodici punto in più dei lettoni. Turno di qualificazione chiuso con 14 punti. ;)


Pincoletto - 24/01/2008 alle 06:01

Per l'ennesima volta la Lottomatica dimostra di essere una squadra enigmatica...domenica ha perso ai supplementari sul campo di una modesta Napoli (niente a che vedere con quella squadra meravigliosa guidata da Greer che un paio di anni fa sfiorò la finale scudetto...) e stasera ti va a vincere a Barcellona sul campo di una delle più forti d'Europa!..valli a capire... Comunque tantissimi complimenti alla squadra di Repesa che ha staccato il biglietto per le top 16...:clap:


Pincoletto - 24/01/2008 alle 07:07

Vi consiglio vivamente di guardarvi nel pomeriggio (almeno credo la facciano vedere...) la partita tra Raptors e Celtics...io me la sono guardata in diretta ed è stata entusiasmante!! Per il momento non vi svelo il risultato (altrimenti vi tolgo il gusto di guardarvela:D), ma vi assicuro che non resterete delusi...


GiboSimoni - 24/01/2008 alle 15:11

Grazie Abajia....che dire grande Roma...sn contento due squadre italiane su 4 è buono anche se penso che ai quarti difficilmente si qualificheranno....Siena ha perso Kaukenas e sta attarversando un periodo di calo in campionato...speriamo bene!


Abajia - 25/01/2008 alle 15:33

La straordinaria serata targata dai successi di Siena e Roma rispettivamente contro Prokom e Barcellona, purtroppo non ha avuto seguito ieri sera: due brutte sconfitte per Virtus e Milano. Pesante quella dell'AJ, che perdendo 91-76 a contro il Maccabi, a Tel Aviv, hanno dovuto dire addio ad ogni speranza di qualificazione fra le Top 16. La Virtus, già eliminata, ha ceduto a Lubiana, contro l'Olimpia, per 75-60.


Abajia - 28/01/2008 alle 21:05

Ieri si è giocata la 21esima giornata di campionato, con Siena che è riuscita a prevalere a fatica sulla Fortitudo, anche grazie agli errori di Forte nel finale (comunque migliore in campo con 22 punti; 6/11 da due e 2/7 da tre). Bel successo anche di Milano, con un gran Booker (12 punti con 5/7 dal campo. 100% dalla lunga distanza) e l'ottimo Gallinari (20 punti col 50% e il 75% da fuori). Larga vittoria di Treviso sulla Pierrel, con un proverbiale Chalmers, autore di 24 punti con 4/7 da due e 5/6 da tre. Teramo sonoramente sconfitta - ahimè - a Napoli, caduta sotto i colpi di Monroe (23 punti con un gran 9/12 dal campo) e Jones (17 punti col 50% da fuori). Questi tutti i risultati: Lottomatica Roma - Angelico Biella 94-80 Snaidero Udine - Air Avellino 67-89 Solsonica Rieti - Cimberio Varese 83-82 La Fortezza Bologna - Tisettanta Cantù 75-69 Premiata Montegranaro - Legea Scafati 93-77 Montepaschi Siena - Upim Bologna 75-72 Benetton Treviso - Pierrel Capo d'Orlando 107-79 Eldo Napoli - Siviglia Teramo 88-66 Armani Jeans Milano - Scavolini Pesaro 96-61


Abajia - 31/01/2008 alle 00:15

Serata di Eurolega per Virtus e Montepaschi. Siena è andata a vincere ad Atene, sul difficile campo dell'Olimpiakos. Vittoria che le consente di chiudere il girone di qualificazione nel migliore dei modi, e addirittura di poter sperare nel secondo posto del girone. Difficile, perché domani dovrebbero perdere Real e Maccabi o Lietuvos, ma non impossibile. Vittoria di forza, stasera, di carattere, di grinta, di classe. Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Gente come McIntyre e Stonerook di certo dà credito a questa citazione, perché la rimonta di Siena nell'ultimo quarto ha decisamente la loro griffe. Partita altalenante, perché vissuta di ondate, di parziali e contro-parziali. La Montepaschi, nel primo tempo, è andata avanti anche di 12 punti; vantaggio mantenuto fino al terzo quarto, poi i greci piano piano sono riusciti a rosicchiare terreno, fino al 49 pari allo scoccare della mezz'ora effettiva di gioco. Il trend positivo per l'Olimpiakos è proseguito anche nel quarto periodo, con Siena che sembra sprofondare sotto i colpi di Papamakarios e compagni. Sotto di sette, poi di cinque, è MagicIntyre a prendere per mano la squadra senese e, con tre triple di fila, piazza nove punti che portano la Montepaschi di nuovo a condurre. La tripla di Stonerook ad una trentina di secondi dalla sirena ha in pratica sancito la vittoria, giunta col punteggio di 73-80. Al contrario di Siena, non ci poteva attendere molto dalla Virtus, sia perché già eliminata, sia perché difronte aveva il CSKA. Difatti la partita è in pratica finita ancor prima di cominciare, tant'è che, dopo 10', il risultato dice VidiVici 5, Mosca 24. L'unico che ha provato a dare una dignità alla Virtus nel primo tempo è stato Anderson, che con 14 punti (su 19 totali) in 16' ha fatto sì che Bologna non naufragasse nel derisorio. Anche Spencer (20 punti), a sprazzi, ha fatto vedere belle giocate, ma era troppo isolato in attacco per poter sperare in qualcosa di meglio. Secondo quarto chiuso 24-51 e partita in ghiaccio. 68 a 92 il risultato conclusivo.


Abajia - 02/02/2008 alle 00:30

Allora, dov'eravamo rimasti? Roma "eletta" squadra più lunatica del pianeta?! Ah, allora ecco come si spiega la sconfitta in casa contro il Roanne. :doh: Sembra incredibile, ma una squadra capace di battere, in ordine cronologico, Panathinaikos, Real Madrid e Barcelona accede alle Top 16 come sesta del girone di qualificazione. Roba da matti. Bastava un po' più di concentrazione, di voglia, di grinta, di determinazione, e quest'ultimo match si sarebbe portato a casa abbastanza tranquillamente. Era importante conquistare due punti in più, importantissimo. Sarebbero valsi il quarto posto nel girone, quindi la terza fascia per i prossimi sorteggi delle Top 16. Ora, invece, questa sconfitta per certi versi assurda relega Roma in ultima fascia, e verrà inserita in un girone di ferro. Mah... Ah, per la cronaca, la partita contro Roanne è finita 67-74. La sconfitta è resa un po' meno amara (per me) solo dal fatto che questa città francese la considero un po' come la mia seconda casa. Per quanto riguarda Milano, beh ormai non aveva più molto da chiedere a questa Eurolega. Il Le Mans ha così avuto vita abbastanza facile al DatchForum, complice anche l'assenza di Gallinari per una distorsione al ginocchio. Dall'altra parte, invece, il gioiellino Batum è sceso in campo. Ha giocato una buona partita, ma non di più: 12 punti per lui, per lo più a partita già decisa. Infatti l'Olimpia è partita abbastanza bene, arrivando a condurre di sei punti sul 22-16, ma la riscossa transalpina è prorompente e il successivo parziale di 27-6 in favore dei francesi segna inevitabilmente la gara, indirizzandola verso binari ben definiti già a fine primo tempo. Il resto è quasi "garbage time". Finale: Milano 63, Le Mans 83. Insomma, Italia - Francia 0-2 :xxo


Abajia - 02/02/2008 alle 00:40

Guardate cosa c'è su GazzettaTV... http://mediacenter.gazzetta.it/MediaCenter/action/player?idCanale=UltimeNotizie&filtro=Tutti&pagina=1 &passo=7&uuid=df8ea772-d10e-11dc-8339-0003ba99c53b&navName=1&provenienza=REDAZIONE (non so, forse sarebbe il caso di "spezzare" il link in due parti. Se necessario prego i mode di farlo, tanto per me va bene in qualsiasi modo :D ) ...incredibile! :o PS: Ma quanto c'è rimasto male il telecronista per il canestro di Reynolds?! :Od:

 

[Modificato il 13/02/2008 alle 22:24 by Seb]


antonello64 - 05/02/2008 alle 00:44

stanotte su Sportitalia ho beccato una vera e propria chicca (e naturalmente subito registrata), e cioè l'ultimo All-Star Game della ABA, del 1976, con i Denver Nuggets contro gli All-Star della Lega. Un'occasione più unica che rara per vedere giocare tutti quei campioni della defunta lega pro, che poi hanno spopolato anche nella NBA: George Gervin, Artis Gilmore, Dan Issel, David Thompson (un grandissimo, un vero e proprio Michael Jordan ante-litteram) e naturalmente Julius "Doctor J" Erving. Ciliegina sulla torta, la prima gara delle schiacciate della storia, vinta da Julius Erving


Pincoletto - 06/02/2008 alle 10:59

Ieri c'è stato il sorteggio delle top 16 di Eurolega...buono per la Montepaschi che oltre alla corazzata Panathinaikos incontrerà 2 squadre + che abbordabili come Efes e Partizan...malissimo per la Lottomatica che se la dovrà vedere 3 squadroni; Cska, Barcellona (peraltro già sconfitta dai capitolini nel girone) e Malaga. Gli altri 2 gironi saranno: Real, Maccabi, Olympiakos e Zalgiris Lietuvos, Tau, Ulker e Aris Per il sottoscritto la Mps si qualificherà, mentre la Lottomatica ha davvero poche speranze...ma da una squadra così mi aspetto di tutto...:)


GiboSimoni - 07/02/2008 alle 21:23

incredibile la scavolini pesaro ha elimianto la montepaschi ai quarti d coppa italia!!!!! siena sta calando d brutto l'assenza d kaukenas è pesantissima...la vedo male x l'eurolega..


Abajia - 07/02/2008 alle 21:37

Mi son guardato Montepaschi - Scavolini di Coppa Italia, e devo dire che è stata una partita bellissima, pazzesca. Imprevedibile fin dall'avvio, perché da due squadre che fanno del gioco offensivo la loro arma principale ti aspetteresti canestri a raffica, e invece il primo tempo è finito 30-20 per i campioni d'Italia. Non il primo quarto, proprio il primo tempo! :o Dei primi venti minuto evidenzierei solo la grande prestazione del solito McIntyre, con 3/4 dal campo e il 100% ai liberi. Beh, lo spettacolo, comunque, è arrivato dopo. Slay e Myers sono saliti in cattedra e hanno riportato Pesaro in partita, con quest'ultimo capace di accollarsi le sorti dell'attacco pesarese nel momento più critico per la Scavolini, sotto di 6 a pochi minuti dalla fine. Per Carlton, 8 punti in fila (due triple e 2/2 ai liberi) più assist illuminante per la tripla di Brokenborough per il sorpasso. L'inerzia sembrava irrimediabilmente in favore di Pesaro, ma non dimentichiamoci che dall'altra parte gioca un certo Terrell McIntyre. 174 cm di classe cristallina. Il play di Siena ha risposto a Myers con 7 punti in meno di due minuti nel finale. E non è finita qui: la Montepaschi s'è vista costretta a spendere tre falli negli ultimi quaranta secondi per "frenare" il cronometro, e siccome i pesaresi hanno risposto con un 6/6, McIntyre ha deciso di rimettere le cose a posto. O almeno provarci. Quattro azioni per Siena, palla perennemente incollata alla mano sinistra di TMac (salvo un'occasione, quando la difesa di Pesaro ha triplicato in una amen su di lui, evitando lo scarico ad un compagno e quasi riuscendo a recuperare il pallone, conteso da McIntyre e Hicks. Il play di Siena, innervosito, gli ha rifilato uno spintone, ma per fortuna tutto è finito lì, anche grazie all'intervento "calmante" di Slay) e 10 punti per Siena, fatturati da un'impressionante tripla di Terrell, da posizione siderale con le mani del difensore in faccia e dopo essersi fatto l'intero campo palla in mano, da una tripla di Carraretto su suggerimento sempre del playmaker (stavolta il raddoppio difensivo di Pesaro non ha dato i frutti sperati), e poi ancora McIntyre con un 2/2 dalla lunetta. Manca una manciata di secondi alla sirena, ed è a questo punto che si consuma un giallo: Siena sotto di tre, palla a Terrell che si libera di un avversario fintando il tiro, poi si accorge di essere in area da due punti, fa un passo indietro, tiro da tre... DENTROOOOOOOO!!!!!!!!!!! Clamoroso, 78 pari all'ultimo secondo! E invece no, perché la Scavolini ha fatto ricorso all'instant replay, che ha evidenziato il piede sinistro di McIntyre sulla linea. Anzi, la punta del piede. Diciamo 5 cm! E così il tecnico Sacripanti s'è confermato bestia nera della Mens Sana in Coppa Italia. Ecco, l'incredibile finale di una partita incredibilmente bella ed emozionante. :clap: PS: Ah, per la cronaca, Myers e Slay hanno segnato 17 punti a testa, McIntyre ne ha messi a referto addirittura 29 e... Sato s'è infortunato ad una mano. L'entità dell'infortunio si saprà meglio domani, credo.

 

[Modificato il 07/02/2008 alle 21:40 by Abajia]


ciclgian - 13/02/2008 alle 21:30

Con la mia parabolona girevole riesco a vedere quasi tutte le partite di Eurolega. Sul sito www.euroleague.net (rubrica Tv) sono segnalate tutte le tv che trasmettono le varie partite. Questa sera ho visto CSKA Mosca/Lottomatica Roma e Efes Pilsen/Panathinaikos Domani vedrò Montepaschi Siena/Partizan.


Abajia - 13/02/2008 alle 23:19

Che peccato per la Lottomatica, che ha giocato una partita bellissima a Mosca, per poi vedersi beffata da un canestro di Langdon sulla sirena. Alla fine del terzo periodo era avanti di sette punti, e poco prima era arrivata ad un massimo vantaggio di 9 lunghezze. Negli ultimi secondi la difesa capitolina non è stata impeccabile, concedendo a Papaloukas il canestro della speranza a poco più di 10" dalla fine (68-70). Poi Jaaber ha fatto 1/2 dalla lunetta e sulla seguente azione russa Langdon ha insaccato l'incredibile tripla del sorpasso. Che rabbia... :grr: Comunque Roma ha dimostrato per l'ennesima volta che è in grado di giocarsela contro qualsiasi squadra, quindi le prospettive non sono brutte. ;)


Abajia - 14/02/2008 alle 22:09

Vittoria di Siena contro il Partizan (71-54), nella prima partita di Top 16! :IoI Grandissima prestazione di squadra, dimostrando una compattezza da prima della classe. Ottimo il lavoro difensivo, con un solo avversario in doppia cifra (Pekovic, 13 punti). Addirittura 29 le palle recuperate da Siena, con Thornton (uomo-partita, con tanta qualità. Non è andato in doppia cifra per quanto riguarda la casella punti, ma i suoi canestri sono sempre arrivati in momenti importanti) che ne ha "rubate" addirittura 9. È pur vero che il Partizan, durante il girone di qualificazione, è stata la terza peggior squadra per palle perse, ma stasera parlerei di meriti della Montepaschi più che di demeriti degli avversari. Fra gli uomini di Siena, oltre a "Bootsy", in evidenza anche Sistof Lavrinovic (18 punti), Sato (15 punti), Ilievski (11 punti) e Stonerook, autore di 6 punti nel solo primo quarto, che hanno permesso fin da subito di scavare un buon vantaggio. E una... ;) :italia:

 

[Modificato il 14/02/2008 alle 23:35 by Abajia]


GiboSimoni - 14/02/2008 alle 22:41

Butsyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy!!!! hai visto abajia ;)?


Abajia - 14/02/2008 alle 23:14

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] Butsyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy!!!! hai visto abajia ;)? [/quote] Eh, lo so che Thornton ti piace parecchio! :D Ricordo che una volta hai scritto che Siena non ti entusiasma molto, ma speri che vinca proprio perché ci gioca Bootsy! ;)

 

[Modificato il 14/02/2008 alle 23:35 by Abajia]


Abajia - 16/02/2008 alle 23:58

Nei due anticipi della 23esima giornata di campionato, Treviso è riuscita ad espugnare Cantù per 74-72, e l'Avellino è passata sul campo di Biella col risultato di 82-71. Per l'Air si tratta dell'ottava vittoria consecutiva fra campionato e Coppa Italia, e si sono portati da soli in seconda posizione (32 punti), in attesa delle partite della domenica. Fra i "verdi" di Avellino, in evidenza Righetti, autore di 17 punti, oltre a Smith e Williams (32 punti in due, equamente distribuiti). Per quanto riguarda l'altro match della giornata, il miglior realizzatore è stato il canturino Fitch, con 29 punti.


GiboSimoni - 17/02/2008 alle 14:12

grande siena contro l'amani jeans gli hanno stracciati ancora strepitoso thorton qualcuno può commentare questa partita?


Abajia - 17/02/2008 alle 16:01

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] grande siena contro l'amani jeans gli hanno stracciati ancora strepitoso thorton qualcuno può commentare questa partita? [/quote] Io ho guardato solo l'ultimo periodo e metà del terzo quarto, quando il risultato vedeva Siena avanti di quasi venti punti e la partita non aveva più molto da dire. Comunque la chiave del match sono stati i primi sei minuti, o al massimo il primo quarto: la Montepaschi ha subito piazzato un 12-0 in apertura di partita e i primi 10' si sono chiusi con la Mens Sana avanti già di 16 (6-22). Insomma, in pratica vittoria in ghiaccio con ancora mezz'ora da giocare. Nel secondo quarto Milano ha provato a reagire, fatturando buoni risultati in attacco, ma sotto il proprio canestro ha continuato a fare acqua da tutte le parti e così i 15 punti nel solo secondo periodo di Sesay (alla fine per lui saranno 24) a poco sono valsi, visto che l'Armani quasi mai è riuscita a fermare l'attacco senese, Lavrinovic in particolare. In più aggiungici i 13 punti di McIntyre proprio nel momento in cui Gallinari e compagni stavano tentando di rendere meno amara la sconfitta, e così la partita s'è conclusa letteralmente in scioltezza per la Montepaschi, sul 67-90.


Abajia - 18/02/2008 alle 23:38

Basket d'oltreoceano. Basket delle stelle. All Star Game. Il programma s'è concluso con la canonica sfida fra le stelle di Est e quelle di Ovest, ma prima, nei giorni fra venerdì e sabato, lo spettacolo non è stato da meno con il match Rookie - Sophomores che, neanche a dirlo, è andato ai giocatori del secondo anno (con Bargnani autore di 8 punti, tra cui la schiacciata che ha aperto il punteggio), la Shooting Stars (una sfida in una serie di tiri, a gruppi di tre giocatori. La vittoria è andata al trio Spurs Robinson-Duncan-Hammon), la sfida fra i playmaker (vinta da Deron Williams su Chris Paul), la gara dei tiri da tre e, naturalmente, la "Slum Dunk", gara delle schiacciate. Lo specialista per eccellenza dei tiri da tre s'è confermato Jason Kapono, che quest'anno ha addirittura eguagliato il record di 25 punti di Hodges, datato 1986. Dwight Howard è stato invece incoronato mago delle schiacciate, superando in finale il campione uscente Gerald Green. La giornata di chiusura è stata palcoscenico di Est contro Ovest, come detto, e quest'anno la vittoria è andata ai giocatori della sponda Est, con un grande LeBron (MVP con 27 punti, otto rimbalzi e nove assist) ma anche un grandissimo Allen, best scorer con 28 punti col 100% da due e 5/9 dalla lunga distanza. Allen è stato determinante in particolar modo nei minuti finali, quando la premiata ditta Paul-Roy ha tentato di far rimanere Ovest attaccata al risultato. Il play di New Orleans evidentemente doveva sentirsi decisamente a casa, visto che ha sfornato una prestazione bellissima, che avrebbe senz'altro meritato il titolo di MVP nel caso la vittoria fosse andata ad Ovest. Per lui, 16 punti, 14 assist e tanto tanto spettacolo. Sorpresa della serata, invece, è senza dubbio Brandon Roy. La guardia di Portland ha smentito chi lo aveva attaccato in questi giorni, "reo" dell'esclusione di gente sicuramente più quotata di lui (un nome su tutti: Ginobili. Ma anche Parker e altri), con un rendimento molto positivo, coronato da 18 punti ed un'ottima intesa con Paul, manco giocassero insieme! Il risultato finale dice: Est 134, Ovest 128. Spettacolo puro! Vi consiglio di guardarvi le repliche su Sky. Merita. ;)

 

[Modificato il 18/02/2008 alle 23:40 by Abajia]


Abajia - 18/02/2008 alle 23:52

Ah, mi sono dimenticato di fare i complimenti alla mia Teramo per la bella vittoria contro Rieti, una delle avversarie nella corsa ai play off. Siamo riusciti a vincere 91-82 con un grande prova di carattere. Carattere che s'è visto specialmente nei minuti decisivi dell'ultimo quarto, quando un parziale di 10-0 ci ha portati a +9 sulla Solsonica ed ha in pratica sigillato questi importantissimi due punti. Ora siamo a pari punti con Fortitudo e Milano a quota 22, ai limiti della zona play off. Forza ragazzi, è un obiettivo decisamente alla nostra portata! :IoI


antonello64 - 19/02/2008 alle 00:51

L'All Star Game NBA è diventata inguardabile: una volta era una partita vera, oggi è solo un'esibizione.


robur B2 - 19/02/2008 alle 09:06

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] L'All Star Game NBA è diventata inguardabile: una volta era una partita vera, oggi è solo un'esibizione. [/quote] Concordo pienamente, di tecnica se ne vede ben poca, i fondamentali sono un optional, poi vanno ai mondiali a far figure. Non parliamo poi dei commenti televisivi, dove si parla di tutto al di fuori che di pallacanestro, purtroppo anche sky si sta adeguando a questo metro di cronaca, con esaltazione per delle azioni che sono semplicemente l'applicazione dei fondamentali, ci si esalta per un'entrata in mezzo al mucchio, quando tecnicamente era più opportuno un arresto e tiro e via di questo passo.


Abajia - 19/02/2008 alle 23:02

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] L'All Star Game NBA è diventata inguardabile: una volta era una partita vera, oggi è solo un'esibizione. [/quote] Beh, non ci si può aspettare chissà quale agonismo dall'All Star Game. Si parte dal presupposto che sarà una partita di gala, con delle giocate per il pubblico e difese quasi inesistenti. Nel caso una squadra si trovi avanti di 10-15 punti, arbitri e i giocatori stessi cercano sempre di favorire la rimonta, lasciandolo trasparire il meno possibile. Ecco, facendo queste premesse e non aspettandosi di certo una partita "vera", allora si può dire che lo spettacolo offerto è stato godibilissimo anche quest'anno. Le belle giocate si sono viste, ed è ovvio che i commentatori si esaltino per giocate basilari, se queste sono quelle che gasano maggiormente la platea. Il commentatore cerca di coinvolgere il più possibile il pubblico televisivo, e in una partita dal non trascendentale aspetto agonistico, mi pare scontato che si tendi ad esaltare giocate che in altri contesti sono frequenti. Anche gli arbitri cercano sempre di favorire lo spettacolo, anche a discapito delle regole, se necessario (ma questa di certo non è una novità. Oramai l'infrazione di passi non si fischia più nel basket d'oltreoceano, se non in casi proprio rarissimi!).


antonello64 - 19/02/2008 alle 23:31

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] [quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] L'All Star Game NBA è diventata inguardabile: una volta era una partita vera, oggi è solo un'esibizione. [/quote] Beh, non ci si può aspettare chissà quale agonismo dall'All Star Game.[/quote] una volta questo agonismo c'era eccome. Negli anni 80 e buona parte degli anni 90, l'All Star Game era partita vera per tutti i 48 minuti, e non solo nell'ultimo quarto come accade oggi. Si vedevano meno azioni spettacolari, ma si era certi che ognuna di esse era sudata e non regalata gentilmente dagli avversari. Ma anche in stagione regolare è sempre più difficile vedere belle partite; ormai il gioco è diventato atletismo puro: si salta, si schiaccia e non si è capaci di fare altro. I fondamentali sono diventati un optional, ma soprattutto quasi nessuno sa più cosa fare quando ha la palla in mano. Spesso ho l'impressione di vedere il giocatore partire uno contro cinque e poi improvvisare, ed il risultato è una lunga sfilza di tiri forzati.


GiboSimoni - 20/02/2008 alle 21:01

SIENAAAAAAAAAAAAAA mamma mia è andata a vincere in Turchia contro l'efel pilsen grandi!!!!!! mi stanno piancendo e indovinate chi ha segnato le triple decisive nel suplementare che ha consentito ai toscani di vincere 79-76?????? Inizia Con Butsy e finisce con Thorthon :D:IoI che giocatore!!! altro che mc Intyre vero?


Abajia - 20/02/2008 alle 23:25

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] altro che mc Intyre vero? [/quote] Dai, non esageriamo. ;) Comunque concordo nel dire che stasera the man of the match è stato senza dubbio Thornton, anche se ha fallito la tripla a meno di dieci secondi dalla sirena che avrebbe potuto risparmiare i supplementari a Siena. :P Scherzo eh, non tutti i tiri finiscono nel canestro, ovviamente. Decisiva, comunque, è stata la bomba da tre di Bootsy a meno di un minuto dalla fine, che ha dato il pareggio alla Montepaschi. Due su due per la Mens Sana. Non aggiungo altro per scaramanzia... :yoga:


Abajia - 22/02/2008 alle 18:38

[i]Quanto sei bella Roma, quand'è sera...[/i] :D Ieri sera la Lottomatica ha superato Malaga nella seconda partita di Top 16! :IoI Partita tesa fin dall'inizio, tant'è che le squadre, inizialmente, sembrano annullarsi. Poi gli spagnoli cominciano a prendere confidenza col canestro ed arriva il primo vantaggio degno di nota: 7 lunghezze. Il contro-break di Roma, però, rimette le cose in parità e i primi due canestri di un assopito Hawkins danno il vantaggio ai capitolini, ora avanti di quattro. Finale di primo tempo sintomatico: Roma avanti di due, Bagnoli si ritrova la palla in mano e, dietro la linea dei tre punti, si alza al tiro per metter dentro, sulla sirena, la tripla del 39-34. Al ritorno dagli spogliatoi il trend positivo inaugurato nel finale di secondo quarto continua, con Ukic e Jabeer che alzano i toni di Roma. Il primo inizia a segnare a ripetizione, il secondo si rende protagonista di una partita super in fase difensiva, con, tra le altre cose, la bellezza di otto palle rubate. Dall'altra parte, il brillante Haislip del primo tempo sembra essersi un po' affievolito, Santiago è praticamente assente ingiustificato (in pratica, Lorbek e lo spagnolo si sono annullati a vicenda. Entrambi, infatti, si sono ritrovati con qualche fallo di troppo già nel primo tempo), e così Roma si porta sul +8 con 10' ancora da giocare. Ma l'ultimo quarto sarà un botta e risposta che non cambierà le sorti della partita: +8 anche a fine partita, con la Lottomatica vincente 75-67. Ora c'è il Barcellona, in una sfida già decisiva per il passaggio al turno successivo. Forza Roma e Siena! :italia:


Abajia - 23/02/2008 alle 22:55

Oggi si sono giocati i due anticipi della 24esima giornata di campionato. Due vittorie corsare, con Milano vincente a Treviso, e Napoli che ha espugnato Montegranaro. L'AJ s'è imposta per 98-73, con Gallinari grande protagonista del match. Per lui una doppia-doppia di fondamentale importanza, con 18 punti a 11 rimbalzi a referto. L'Eldo ha invece superato la Premiata col punteggio di 85-72. Decisivo il terzo periodo, che ha segnato la svolta per le sorti della partita (nella terza frazione Napoli ha tirato con percentuali di squadra clamorose, intorno all'80%). Prima un parziale di 11-0, per portarsi sul +8, poi ancora le triple di Jones e Monroe hanno scavato un solco di una quindicina di punti che è risultato incolmabile per Garris e compagni. Montegranaro perde così l'occasione di portarsi da sola al secondo posto (in attesa di Avellino), rimanendo quindi a quota 32 punti. Milano si porta a 22, Napoli raggiunge Benetton e compagnia a 20.


Abajia - 24/02/2008 alle 17:36

Lottomatica Roma sempre più incomprensibile... La squadra capitolina ha perso sul campo della Solsonica, perdendo così la possibilità di agganciare Montegranaro a quota 32 punti. In una partita dai contenuti tecnici non propriamente eccelsi, sono stati gli episodi a fare la differenza. Ci si aspettava un Jabeer in gran forma dopo l'eccellente prestazione europea, e invece è stato irritante, stucchevole nei minuti finali, quando ha dato via libera al successo di Rieti con un'infrazione di passi prima ed una simulazione poi, con annesso fallo tecnico, ovviamente. Al contempo, la Solsonica s'è fatta man mano più cinica e pragmatica, e le tre triple di Videnov nell'ultima porzione di partita sono state decisive per il +8 finale: 69-61. Rieti sale a 22 punti.


Abajia - 25/02/2008 alle 19:18

Questi tutti i risultati delle partite di campionato di ieri (mi limito a postare risultati e classifica perché ieri ho guardato solo il secondo tempo di Solsonica - Lottomatica) Benetton Treviso - Armani Jeans Milano 73-98 Premiata Montegranaro - Eldo Napoli 72-85 Solsonica Rieti - Lottomatica Roma 69-61 Cimberio Varese - Angelico Biella 87-81 Siviglia Teramo - Tisettanta Cantù 79-99 :( Montepaschi Siena - Legea Scafati 95-68 Air Avellino - Upim Bologna 70-76 Snaidero Udine - Pierrel Capo d'Orlando 100-91 La Fortezza Bologna - Scavolini Pesaro 72-81 Classifica dopo 24 giornate Montepaschi Siena 44 Air Avellino 32 Premiata Montegranaro 32 Lottomatica Roma 30 Pierrel Capo d'Orlando 26 Scavolini Pesaro 26 Armani Jeans Milano 24 Upim Bologna 24 Angelico Biella 24 Tisettanta Cantù 24 Siviglia Teramo 22 Solsonica Rieti 22 Snaidero Udine 22 Benetton Treviso 20 La Fortezza Bologna 20 Eldo Napoli 20 Legea Scafati 12 Cimberio Varese 10 Teramo è uscita dalla zona play off. Occorre tornarci subito, ragazzi!


GiboSimoni - 28/02/2008 alle 11:21

meh aggiorni sul calcio e nn aggiorni sulla grande impresa di siena di battere i campioni d'europa ancora una volta con un SONTUOSO Bootsy Thorthon che abajia definisce buon giocatore ma nulla +! grandir agazzi:clap: pekkato che siano tutti stranieri


Abajia - 28/02/2008 alle 19:36

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] meh aggiorni sul calcio e nn aggiorni sulla grande impresa di siena di battere i campioni d'europa ancora una volta con un SONTUOSO Bootsy Thorthon che abajia definisce buon giocatore ma nulla +! grandir agazzi:clap: pekkato che siano tutti stranieri [/quote] :? ... premesso che non mi sono mai espresso in merito alle capacità di Thornton, ma mi sono sempre limitato a commentarne il rendimento in campo, secondo me Bootsy è sì un gran bel giocatore, di quelli capaci di decidere le partite, ma non è un fuoriclasse. Su questo credo di trovare il tuo consenso, Gibo. ;) Comunque, stavo proprio per parlare della partita di Siena di ieri sera, ma giacché mi hai anticipato, mi limito a dire che la Montepaschi sta dando grande prova di maturità e sta dimostrando di essere pronta per il "grande passo". Battere i campioni d'Europa, specie quando le partite cominciano a diventare veramente importanti, non è da tutti. La mentalità di Siena è ciò che mi colpisce più di ogni altra cosa. La Mens Sana a tratti dà l'impressione di essere in grado di decidere a proprio piacimento quando dare l'affondo decisivo, e questo è sintomo che i giocatori non hanno paura dell'avversario, neanche se questo si chiama Panathinaikos. In questo bisogna riconoscere i grandi meriti di Pianigiani, che è stato in grado di dare la propria impronta vincente alla squadra. Riguardo il match di ieri sera, sono state decisive le triple di McIntyre (4/7 da tre) e Stonerook (75% da fuori), oltre alle grandi percentuali di Bootsy Thornton, migliore in campo con 23 punti , frutto di un 4/8 da due e di un 3/6 dalla lunga distanza. Tre su tre per Siena. Stasera, in diretta su Sky Sport 3 alle 20:45, c'è Barcellona - Roma. :yoga: :italia:


Abajia - 28/02/2008 alle 21:29

A fine primo tempo, il punteggio fra Barcellona e Roma dice 41-25 per i catalani. La differenza è stata fatta nel primo quarto, nel quale i blaugrana hanno giocato divinamente mettendo a segno la bellezza di 30 punti e costringendo la Lottomatica al misero bottino di 11 punti. A cavallo fra la prima e la seconda frazione, il Barcellona ha piazzato un break di 23-0 che ha permesso ai catalani di arrivare sul +28. I capitolini sono rimasti inchiodati a quota 11 punti addirittura per otto minuti circa, per poi piazzare un contro-break di 12-0 (ancora attivo) che ha permesso loro di rifiatare un po' e che ha ridato speranze alla partita. Nel primo quarto d'ora di gioco è sembrato che il Barça tirasse in una vasca da bagno più che in un canestro, mentre la Lottomatica proprio non riusciva a segnare, con diversi tiri letteralmente sputati dal ferro, che non voleva proprio saperne di far entrare una palla che sia una! :D Speriamo nel secondo tempo. __________________________________________________________ Qualche giorno fa si stava parlando del livello di gioco NBA che sta poco a poco scadendo. La cosa, ovviamente, non è sfuggita ai cestisti del vecchio continente. Sulla Gazzetta (non ricordo se di ieri o di oggi) ho letto un articolo che parla di alcune dichiarazioni di Gallinari nelle quali il leader di Milano afferma che oramai in NBA non fanno altro che saltare, tralasciando palesemente la tecnica. Il VERO basket, secondo il Gallo, è quello europeo. ;) :cool: Come dargli torto! :D


GiboSimoni - 28/02/2008 alle 22:39

purtroppo hai ragione...Bootsy nn è un Bodiroga o un Jasikevicius x dirne due...io priam della vittoria sul panathinaikos pensavo che fossero il massimo da raggiungere le final eight...mma dopo questo risultato forse le final four sn alla portata che dici???? poi io lo dico sempre W l'eurolega e il campionato italiano e abbasso L'nba...l'nba va bene sl se si affrontano contemporaneamente....Nash, Ginobili, Duncan, Shawn Marion, O'neill, Le Bron James ecc ecc


Abajia - 28/02/2008 alle 22:54

Roma schiantata al Palau Blaugrana di Barcellona. Il trend positivo con cui i capitolini hanno chiuso il primo tempo, non s'è arrestato nel secondo, ma non è durato molto. Giusto qualche minuto. Il tempo di arrivare a -10 dai catalani dopo che nel secondo quarto aveva sfiorato lo svantaggio del trentello. Tuttavia, quando sembrava che la partita potesse tornare in sostanziale equilibrio, ecco il nuovo parziale dell'Axa Baloncesto con tre triple di fila che hanno nuovamente scavato un solco considerevole di 19 punti. Il momento di difficoltà di Roma è coinciso con qualche cattiva scelta in attacco, in particolare di Lorbek, che s'è spesso incaponito nell'azione personale, col risultato di molti tiri forzati spentisi sul ferro. La Lottomatica ha quindi riprovato a riportarsi sotto, ma lo svantaggio non è più sceso al di sotto delle 14 lunghezze, e così il Barcellona ha avuto vita facile. Le speranze di Roma, comunque, oltre che dalle brutte scelte offensive e dalla supremazia iberica sotto entrambi i canestri, sono state spente anche dagli arbitri, che in particolare hanno preso Fucka come bersaglio (il pivot è stato costretto ad uscire per raggiunto limite di falli a 5' dalla sirena). I giudici di gara, infatti, nell'ultimo quarto, si sono resi protagonisti di alcuni fischi assolutamente fuori luogo, con tre falli tecnici assolutamente inesistenti fischiati ai danni di Roma che hanno letteralmente spaccato in due la partita e compromesso definitivamente le probabilità di rimonta della Lottomatica. Nel finale, con la partita oramai già abbondantemente decisa, gli spagnoli hanno passeggiato sulla squadra italiana, mantenendo sempre alta la concentrazione e continuando a segnare fino alla fine: punti importanti in prospettiva differenza punti negli scontri diretti. Basile migliore dei catalani. Ben 11 dei 30 punti del primo quarto sono suoi, e nel resto della partita ne ha piazzati altri otto giusto per sottolineare la sua importanza nella squadra (in questo senso, basta andare a vedere tutti i palloni giocati dall'ex fortitudino). Tra gli spagnoli, bene anche Lakovic (17 punti), che ha messo a segno canestri dal peso specifico enorme proprio nel momento migliore di Roma. Nella Lottomatica salverei il solo Hawkins, l'unico che ha cercato di dare un po' di pepe alla partita a cavallo fra il secondo e terzo periodo. Per lui 18 punti che fanno comunque morale. Ukic assolutamente da rivedere: ha perso troppi palloni e molte volte ha messo in difficoltà i compagni con passaggi fuori ritmo. Male anche Ray (ma era difficile aspettarsi di meglio, visto che viene da un infortunio) e Jaaber (poco utilizzato). 86-57 il punteggio finale.

 

[Modificato il 28/02/2008 alle 22:59 by Abajia]


Abajia - 02/03/2008 alle 23:13

Che batosta che ha preso oggi la "mia" Teramo... :xxo Battuti di 20 a Scafati. Dopo un inizio di stagione folgorante e una prima parte di campionato di rilievo, ora stiamo accusando un momento di stanca. Due-tre partite fa eravamo in zona playoff, ora siamo tredicesimi. C'è da riprendersi alla svelta, ragazzi! Siena ha travolto Biella: 88-62 fuori casa. Ora sono sopra di sette vittorie al terzetto formato da Roma, Avellino e Montegranaro. La Lottomatica ha superato agevolmente la Benetton (79-64), l'Air ha subito una battuta d'arresto a Capo d'Orlando (84-76 per la Pierrel), Montegranaro, nella partita di ieri, è caduta a Milano, a casa di una AJ rinata, che ora vede da vicino il quinto posto, cosa impensabile fino a qualche tempo fa. Il derby di Bologna è stato molto bello, altalenante, dal risultato sempre incerto. La Virtus s'è trovata avanti di 8, la Fortitudo di 7, ma alla fine le due squadre si sono trovate in parità al termine dei 40' di gioco effettivo. Da sottolineare i 27 punti di Jenkins, ma colui che ha dato la vittoria ai fortitudini nel supplementare è Joseph Forte, autore di 9 punti in un amen che hanno dato il primato cittadino alla Fortitudo, confermando la vittoria dell'andata e allungando la striscia positiva in campionato a quattro successi, fondamentali per rilanciarsi e agganciare la zona playoff. Quindi: La Fortezza 92, Upim 95. Per quanto riguarda le altre partite, Varese continua ad inanellare sconfitte, questa volta a Napoli. Rieti vince ad Udine e si porta a due punti dall'ottavo posto. Cantù la spunta di tre punti su Pesaro (83-80).


Abajia - 06/03/2008 alle 23:11

Che batosta per la Lottomatica! Tramortita dai colpi del CSKA, è stata superata di 28 punti (54-82). Tra le file capitoline s'è visto un buon Jabeer (18 punti), ma è uscito fuori a partita già abbondantemente compromessa. Del resto non poteva essere atrimenti, visto che pronti-via la Lottomatica s'è subito ritrovata schiacciata dallo strapotere russo, con l'infallibile CSKA che nel primo tempo ha avuto percentuali da capogiro: 68% dal campo, quasi il 75% da due! :o Siskauskas è stato il grande mattatore del match, sia per numero di punti (25)che per il loro "peso specifico". Due triple consecutive dell'ex senese, infatti, sono bastate per respingere i timidi tentativi di rimonta di Roma a metà del secondo quarto. I russi salgono così a quota sei punti, Roma rimane ferma a due. Urge (almeno) una vittoria, Roma! :help: Prendi spunto dai tuoi concittadini che hanno espugnato il Bernabeu! :D


Abajia - 08/03/2008 alle 23:47

Oggi si sono giocati i due anticipi della 26esima giornata di campionato, con altrettante vittorie casalinghe firmate da Treviso e Pesaro, rispettivamente su Udine e Napoli. Per la Scavolini ottimo Slay, autore di 19 punti, mentre a poco sono serviti i 27 punti di Monroe per i partenopei. Per quanto riguarda l'altra partita, il miglior marcatore è stato Austin, con 24 punti. Rimangono ferme e 22 punti Napoli e Udine, raggiunte anche dalla Benetton. Si porta invece a quota 28 Pesaro, in piena zona play off.


Admin - 13/03/2008 alle 11:52

Apro una finestra sulla situazione nel campionato NBA a meno di 20 "giornate" dalla fine della regular season. Nella Eastern Conference abbiamo 0.810 Boston Celtics (51-12) 0.719 Detroit Pistons (46-18) 0.636 Orlando Magic (42-24) 0.569 Cleveland Cavaliers (37-28) 0.531 Toronto Raptors (34-30) 0.492 Washington Wizards (31-32) 0.477 Philadelphia 76ers (31-34) 0.415 New Jersey Nets (27-38) ------------ 0.406 Atlanta Hawks (26-38) 0.406 Chicago Bulls (26-38) 0.391 Indiana Pacers (25-39) 0.375 Charlotte Bobcats (24-40) And so on Al momento gli accoppiamenti per i playoff sarebbero Boston-Nets Detroit-Phila Orlando-Wizards Cavs-Raptors Detto che i Raptors difficilmente guadagneranno posizioni, e che comunque il terzo posto di conference, che gli permetterebbe di evitare Cleveland, è del tutto fuori dalla loro portata, mi chiedo se non sarebbe il caso per loro di perdere qualche partita e scalare al sesto posto. Non so perché, ma penso che coi Magic se la giocherebbero, mentre affrontare LeBron James equivale - a mio parere - a uscire sicuramente. Anche se i Cavaliers non hanno fatto una grande Regular Season, ricordo quanto fecero l'anno scorso (vincitori di Conference) dopo una stagione non proprio esaltante. James è un fattore, come si dice: forse il più determinante singolo dell'intera NBA, sicuramente (a mio avviso) il più forte giocatore del mondo. Tra l'altro passare dalla sfida con Orlando permetterebbe poi di evitare i quasi imbattibili Celtics in semifinale di Conference. Comunque, pronostico al momento per le semi: Boston-Cavs Detroit-Orlando E poi: Boston-Detroit, e Boston campione di Conference. Tutto molto scontatino, eh! Ma andiamo sull'altro versante, a ovest, dove le squadre sono molto più competitive, e dove per trovare una percentuale come quella dell'ottava e ultima qualificata a est, bisogna scendere fino alla dodicesima posizione. Terribile soprattutto la Southwest division, con ben 4 squadre oltre le 40 vittorie. 0.703 Los Angeles Lakers (45-19) 0.688 Houston Rockets (44-20) 0.688 San Antonio Spurs (44-20) 0.652 Utah Jazz (43-23) 0.683 New Orleans Hornets (43-20) 0.656 Phoenix Suns (42-22) 0.646 Dallas Mavericks (42-23) 0.635 Golden State Warriors (40-23) ------------ 0.594 Denver Nuggets (38-26) 0.523 Portland Trailblazers (34-31) 0.444 Sacramento Kings (28-35) 0.333 Los Angeles Clippers (21-42) E così via. Gli accoppiamenti, al momento Lakers-Warriors Rockets-Dallas Spurs-Phoenix Utah-Hornets Qui la situazione è molto più ballerina: in teoria tutti gli accoppiamenti potrebbero venir stravolti. Intanto direi che solo Denver potrebbe riuscire a entrare nelle 8, ma sarà difficile: e sarebbe veramente un peccato che la squadra di Carmelo e Iverson restasse fuori con una simile percentuale, ma tant'è. Dicevo, tra le prime c'è talmente tanto equilibrio che gli accoppiamenti potrebbero cambiare completamente da qui alla fine della Regular Season, quindi dovrei in teoria evitare di fare pronostici. Ma mi ci metto lo stesso. In semifinale vedo Lakers-Utah Mavericks-Spurs Finale Spurs-Lakers, Spurs campioni di Conference e poi vincitori (di nuovo!) del campionato. A meno che Phoenix non faccia il sorpresone al primo turno. Vedo male nei playoff (come al solito) Houston, che pure ha in corso una serie incredibile di 20 vittorie consecutive. Il fortissimo McGrady riuscirà a sfatare il tabù che non l'ha mai visto superare un turno di playoff? Non penso. Ps: chiosetta finale. Il mio giocatore preferito è LeBron, se non s'era capito. Ieri notte su SportItalia c'era la sua prima partita in campionato, nel 2003. Confrontando le immagini con quelle attuali, noto che gli è venuto un mascellone impressionante, e non posso non pensar male. Però l'NBA è (giustamente) considerato il massimo dello spettacolo a livello sportivo. L'ho già detto: voglio un David Stern anche nel ciclismo!!!!!!!!!


Pincoletto - 14/03/2008 alle 04:57

Caro Admin...mi dispiace deluderti ma quest'anno il titolo va ad Est!!...sia Boston che Detroit hanno le carte in regola per battere qualsiasi superpotenza dell'Ovest (il record di Boston contro squadre dell'Ovest è addirittura di 20 vittorie e 3 sole sconfitte!!). Inoltre, essendo già qualificate per i playoff, possono permettersi di tirare un pò il fiato per presentarsi poi belli pimpanti agli appuntamenti che contano; ad Ovest invece, in quella specie tonnara, ci sarà da lottare fino all'ultima giornata della regular season... Tornando al di qua dell'Atlantico, ieri sera Siena ha strappato il pass per le final 8 di Eurolega (per arrivare prima nel girone gli basterà vincere in casa contro l'Efes, già eliminato...), nonostante la sconfitta 77-76 in quel di Atene contro il Pana, dimostrando di potersi giocare la coppa contro chiunque!!..la squadra di Pianigiani ha fatto un figurone in casa dei campioni d'Europa in carica, guidando per lunghi tratti il match e fallendo all'ultimo secondo il tiro della vittoria con Ilievsky... Se mantiene questa mentalità, considerando che potrebbe rientrare anche un certo Kaukenas, sognare il titolo potrebbe non essere un utopia... :italia:


GiboSimoni - 14/03/2008 alle 11:44

forza siena anche se è senza italiani!


Admin - 14/03/2008 alle 14:18

[quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] Caro Admin...mi dispiace deluderti ma quest'anno il titolo va ad Est!!...sia Boston che Detroit hanno le carte in regola per battere qualsiasi superpotenza dell'Ovest (il record di Boston contro squadre dell'Ovest è addirittura di 20 vittorie e 3 sole sconfitte!!). Inoltre, essendo già qualificate per i playoff, possono permettersi di tirare un pò il fiato per presentarsi poi belli pimpanti agli appuntamenti che contano; ad Ovest invece, in quella specie tonnara, ci sarà da lottare fino all'ultima giornata della regular season... [/quote] Tutto verissimo, caro Pincoletto, ma... Secondo me quest'anno Boston non vincerà: è una squadra fortissima, ma la Regular Season non è come i Playoff. L'anno scorso Dallas stradominò la stagione per poi uscire miseramente al primo turno. Vabbè, è un caso limite. Però a mio avviso arrivati alle partite decisive conta molto l'abitudine a quel tipo di match e di pressione: e incontrare una San Antonio, che ha vinto tre degli ultimi cinque titoli, potrebbe equivalere a sbatterci pesantemente il muso. Paradossalmente, vedrei meglio Detroit in una finale, ma non vedo come a est i Celtics possano essere battuti nelle finali di Conference. Quindi la mia sensazione è che, pur essendo la squadra migliore della Eastern, Boston non sia la più adatta alla finalissima. Curiosità: negli ultimi 10 anni il titolo è andato 7 volte a ovest e 3 a est. Ma negli ultimi 5 siamo solo 3-2 per l'ovest. In ogni caso, stanotte grandi match: Boston-Utah e soprattutto Detroit-San Antonio. I Raptors hanno una buona possibilità a Denver per perdere un'altra partita e continuare a inseguire il sesto posto di Conference, visto tra l'altro che ieri Washington ha battuto Cleveland e quindi può realmente togliere il quinto posto a Toronto. (Ricordo che spererei che la squadra di Bargnani arrivasse sesta e non quinta, in modo da evitare Cleveland ai playoff).


Pincoletto - 14/03/2008 alle 17:06

Tutte osservazioni più che condivisibili... ...comunque il mio personalissimo tifo va ai Celtics...è da troppo che non vincono, ed hanno giocatori fantastici che almeno un titolo in carriera lo meriterebbero (Garnett su tutti!!)...


falco46 - 14/03/2008 alle 17:52

[quote][i]Originariamente inviato da GiboSimoni [/i] forza siena anche se è senza italiani! [/quote]carraretto ress e PIANIGIANI sono poco, ma il tecnico vedi che è un orgoglio averlo italianissimo!


Pincoletto - 19/03/2008 alle 11:55

Tra ieri ed oggi i "miei" Celtics hanno dimostrato perchè siano la squadra favorita per il titolo...nonostante l'assenza di Ray Allen, hanno prima vinto in rimonta con gli Spurs, a San Antonio, risalendo da -22 con una prestazione strabiliante, poi hanno bloccato la striscia record dei Rockets andandosi ad imporre con un perentorio 94-74 sul parquet "nemico", tenendo uno com McGrady ad 8 miseri punti. ...semplicemente mostruosi!!...:clap::clap: p.s.mettete da parte i vari Rivers, Scott, Adelman,..., il vero "coach of the year" è Tom Thibodeau, unico artefice della spaventosa difesa dei Celtics...


Abajia - 19/03/2008 alle 22:59

E intanto Siena è andata ad imporsi pure sull'Efes - 80-67 con un grandissimo Sato - issandosi al primo posto nel proprio girone di Top 16. Nei quarti la Mens Sana affronterà un'altra squadra di Istanbul, il Fenerbahçe dei vari Demirel, Solomon, Turkcan, Kutluay, ecc. :clap: [align=Center]:italia:[/align]


Abajia - 20/03/2008 alle 00:34

Ah, e che dire della clamorosa eliminazione del Panathinaikos, campione d'Europa in carica, che ha perso a Belgrado, contro il Partizan, per 82 a 73. Alla viglia del match si sapeva già che la squadra perdente avrebbe salutato l'Eurolega, ma pochi si aspettavano che fossero i greci a non passare il turno. Beh, ben gli sta ad Obradovic, il coach più antipatico d'Europa! :bll: :Od:


antonello64 - 20/03/2008 alle 12:34

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] Confrontando le immagini con quelle attuali, noto che gli è venuto un mascellone impressionante, e non posso non pensar male.[/quote] e non ti ricordi Toni Kukoc che alla sua prima partita con i Chicago Bulls venne confuso con Will Perdue da Dan Peterson


Admin - 20/03/2008 alle 13:27

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] Confrontando le immagini con quelle attuali, noto che gli è venuto un mascellone impressionante, e non posso non pensar male.[/quote] e non ti ricordi Toni Kukoc che alla sua prima partita con i Chicago Bulls venne confuso con Will Perdue da Dan Peterson [/quote] Non mi ricordo fisicamente Perdue: era massiccio?


Admin - 20/03/2008 alle 13:40

Analisi della situazione a meno di 15 "giornate" dalla fine della regular. A Est non è cambiato niente rispetto all'ultima analisi: 0.806 Boston (54-13) 0.721 Detroit (49-19) 0.643 Orlando (45-25) 0.565 Cleveland (39-30) 0.515 Toronto (35-33) 0.507 Washington (34-33) 0.500 Philadelphia (34-34) 0.426 New Jersey (29-39) ----- 0.426 Atlanta (29-39) 0.403 Chicago (27-40) 0.397 Indiana (27-41) Le posizioni sono sempre quelle, i primi tre posti - ma direi i primi 4 - sono inattaccabili, dopodiché grande equilibrio: Toronto ha perso un po' di partite (non ieri, quando ha sepolto Miami con Bargnani co-top scorer con Parker a quota 14), e Washington è ad appena una gara di distanza: se il tanto sospirato (da me) sorpasso ci sarà, i Raptors affronteranno i Magic, come auspico. Ma devono stare attenti perché da dietro arriva Philadelphia in gran rimonta: non vorrei che venissero superati sia dai Wizards che dai 76ers, perché in tal modo finirebbero in bocca agli ingiocabili (da loro) Pistons. Per l'ottavo e ultimo posto gran bagarre: ieri i Nets hanno vinto lo scontro diretto con gli Hawks, ma hanno la stessa percentuale, mentre Chicago non è lontana (nemmeno Indiana, in verità). Nella tonnara (cit. Pincoletto :D) dell'Ovest invece la situazione è quanto mai fluida, anche se dopo le ultime sconfitte di Denver le 8 per i playoff dovrebbero essere quelle. Ma in quali posizioni? Houston che fino a tre giorni fa era imbattibile (22 W di seguito), ne ha perse due in fila ed è scivolata dal primo al terzo posto. Vediamo: 0.687 New Orleans (46-21) 0.687 LA Lakers (46-21) 0.676 Houston (46-22) 0.676 Phoenix (46-22) 0.652 Utah (45-24) 0.657 San Antonio (44-23) 0.647 Dallas (44-24) 0.627 Golden State (42-25) ----- 0.588 Denver (40-28) 0.515 Portland (35-33) 0.463 Sacramento (31-36) A Denver resta qualche speranziella, le altre sono evidentemente tagliate fuori. Mi aspetto un grande sprint finale da San Antonio, che viene da 4 sconfitte consecutive, mentre mi sorprendono sempre più gli Hornets di Chris Paul (sarà MVP della stagione? O lui, o LeBron o Kobe), al momento in testa. Gli accoppiamenti, per ora, sono (a fianco il mio pronostico): Hornets-Warriors 2 Lakers-Mavs 1 Rockets-Spurs 2 Suns-Jazz 1 Ma sono passibili di mille altri rimescolamenti. Stay tuned!


antonello64 - 20/03/2008 alle 16:27

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] [quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] Confrontando le immagini con quelle attuali, noto che gli è venuto un mascellone impressionante, e non posso non pensar male.[/quote] e non ti ricordi Toni Kukoc che alla sua prima partita con i Chicago Bulls venne confuso con Will Perdue da Dan Peterson [/quote] Non mi ricordo fisicamente Perdue: era massiccio? [/quote] Perdue più o meno era un 2,13 per 108-110kg; Kukoc era un 2,08 che in quando giocava in Italia difficilmente arrivava a 100kg


Abajia - 20/03/2008 alle 19:29

Kukoc era un 2.11 per 107 kg, Perdue un 2.13 per 109 kg, quindi non una differenza così netta. Che Toni, quando giocava a Treviso, difficilmente superava i 100 chili è vero, ma si sa che dall'altra parte dell'oceano spesso e volentieri vogliono tipo grossi e fisicamente prestanti e potenti. Anche se giochi da ala piccola, come Kukoc.


antonello64 - 20/03/2008 alle 20:23

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Kukoc era un 2.11 per 107 kg, Perdue un 2.13 per 109 kg, quindi non una differenza così netta. Che Toni, quando giocava a Treviso, difficilmente superava i 100 chili è vero, ma si sa che dall'altra parte dell'oceano spesso e volentieri vogliono tipo grossi e fisicamente prestanti e potenti. Anche se giochi da ala piccola, come Kukoc. [/quote] hai frainteso il succo del discorso. Kukoc, quando andò in NBA, mise su una decina di chili di muscoli in 3-4 mesi, tanto che Dan Peterson commentando la prima partita dei Chicago Bulls lo scambiò per Will Perdue. Ci fu chi parlò di sistemi all'avanguardia dei preparatori americani (pochissimi), e chi invece parlò di "caramelline". Insomma i sospetti sui metodi NBA ci sono sempre stati. D'altra parte è anche abbastanza normale che in una Lega piena di drogati (quelli veri: David Thompson, Micheal Ray Richardson, Marques Johnson, John Lucas, solo per citare i più famosi) e alcolizzati (Bernard King, Chris Mullin), nonchè di violenti (numerosi atleti finiti sotto processo per risse, liti familiari, possesso illegale di armi ecc.), se ne fregassero altamente del problema doping.


Abajia - 20/03/2008 alle 20:58

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Kukoc era un 2.11 per 107 kg, Perdue un 2.13 per 109 kg, quindi non una differenza così netta. Che Toni, quando giocava a Treviso, difficilmente superava i 100 chili è vero, ma si sa che dall'altra parte dell'oceano spesso e volentieri vogliono tipo grossi e fisicamente prestanti e potenti. Anche se giochi da ala piccola, come Kukoc. [/quote] hai frainteso il succo del discorso. Kukoc, quando andò in NBA, mise su una decina di chili di muscoli in 3-4 mesi, tanto che Dan Peterson commentando la prima partita dei Chicago Bulls lo scambiò per Will Perdue. Ci fu chi parlò di sistemi all'avanguardia dei preparatori americani (pochissimi), e chi invece parlò di "caramelline". Insomma i sospetti sui metodi NBA ci sono sempre stati. D'altra parte è anche abbastanza normale che in una Lega piena di drogati (quelli veri: David Thompson, Micheal Ray Richardson, Marques Johnson, John Lucas, solo per citare i più famosi) e alcolizzati (Bernard King, Chris Mullin), nonchè di violenti (numerosi atleti finiti sotto processo per risse, liti familiari, possesso illegale di armi ecc.), se ne fregassero altamente del problema doping. [/quote] Che si parlasse di "crescita muscolare spropositata" l'avevo capito. Difatti parlando dell'esigenza, tipica della NBA, di tipi grossi e forti, alludevo proprio a quelle "caramelline" di cui hai parlato... La mia precisazione era inerente ai soli dati fisici di Kukoc e Perdue.


Pincoletto - 21/03/2008 alle 13:14

Per la cronaca stanotte i Celtics hanno completato il tanto temuto (da ogni squadra nba) triangolo del Texas, vincendo pure coi Mavs...così in 4 giorni hanno vinto a San Antonio, Houston e Dallas!!...e io sono sempre più gasato...:D:D


Admin - 21/03/2008 alle 14:22

[quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] e io sono sempre più gasato...:D:D [/quote] Gasatorade... vince la sete, e riparti di slancio! :D Stanotte, se tutto va come dovrebbe, avremo l'aggancio di Washington a Toronto: i Raptors vanno a Cleveland, i Wizards a Miami. E Philadelphia dovrebbe perdere a Orlando, restando quindi appena dietro. Ma la partita più interessante della giornata sarà Warriors-Rockets, mentre Denver si gioca in casa dei Nets molte chance per continuare a sperare.


Abajia - 21/03/2008 alle 18:09

Ieri sera Roma ha perso a Malaga e ha così dovuto abbandonare l'Eurolega. Prestazione decisamente sottotono da parte dei capitolini, che le hanno letteralmente buscate dall'Unicaja: 79-58. Per la Lottomatica, solo De la Fuente e Ukic hanno chiuso in doppia cifra, con Lorbek che è stato addirittura impalpabile (0/2 dal campo). Ecco, questa è la faccia brutta di Roma, che non conosce vie di mezzo. Vince contro Barcellona, Panathinaikos, Real Madrid, ma poi va a perdere miseramente contro squadre indubbiamente meno accreditate.


GiboSimoni - 21/03/2008 alle 19:14

buzzy thorthon trascina siena alla finaleeee


Pincoletto - 21/03/2008 alle 20:01

Speriamo...;) ...è troppo che un'italiana non diventa regina d'Europa...


Abajia - 21/03/2008 alle 23:18

Guardate qua! Che spettacolo! :IoI http://mediacenter.gazzetta.it/MediaCenter/action/player?idCanale=UltimeNotiz ie&filtro=Tutti&pagina=1&passo=7&uuid=GOLeur-magazine4&navName=1&provenienza=REDAZIONE :hippy:

 

[Modificato il 16/04/2008 alle 02:27 by Monsieur 40%]


Admin - 22/03/2008 alle 10:41

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] Stanotte, se tutto va come dovrebbe, avremo l'aggancio di Washington a Toronto: i Raptors vanno a Cleveland, i Wizards a Miami. E Philadelphia dovrebbe perdere a Orlando, restando quindi appena dietro.[/quote] Proprio come un vangelo: Toronto giù (LeBron è diventato recordman di punti per la franchigia di Cleveland), Washington su. E Philli ha perso, quindi bene così. Ora Toronto è sesta, e lì deve rimanere. [quote] Ma la partita più interessante della giornata sarà Warriors-Rockets, mentre Denver si gioca in casa dei Nets molte chance per continuare a sperare. [/quote] Warriors sconfitti, Nuggets vincenti: ora GS è 42-26, Denver 41-28, l'aggancio non è un miraggio! Stanotte Philadelphia ospita i Nets che non possono più permettersi di perdere terreno se vogliono l'ultimo posticino per i playoff (potrebbero approfittare del contemporaneo impegno di Atlanta con Orlando). A ovest ci sarà una scoppiettante Suns-Rockets, ma occhio anche a Boston, che continua la sua magnifica trasferta sulla West Coast facendo visita ai sorprendenti Hornets. Continueranno i Celtics a conquistare crediti nei confronti delle rivali occidentali, in vista della finalissima NBA?


Abajia - 22/03/2008 alle 19:05

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] Continueranno i Celtics a conquistare crediti nei confronti delle rivali occidentali, [b][u]in vista della finalissima NBA?[/b][/u] [/quote] Va a finire che porti sfiga ai Celtics... :Od: Ok, avrai portato bene a Roma e Inter, ma per quanto riguarda il mondo cestistico ancora non si sa niente delle tue "gesta mirabolanti"! :bll:


Admin - 27/03/2008 alle 13:42

Aggiornamento NBA a poco più di 10 "giornate" dal termine della regular. A Est la situazione si è ingarbugliata non poco per Toronto: in pochi giorni i Raptors sono scesi dalla quinta alla settima posizione, perché oltre a Washington sta risalendo prepotentemente anche Philadelphia (8-2 nelle ultime 10 partite). Toronto resta a galla e in corsa per il sesto posto (è ad appena mezza partita di ritardo da Phila) grazie al successo di stanotte sui Pistons. Purtroppo Bargnani è stato pochissimo della partita (appena 13'), ma ultimamente il Mago non ha mai brillato e temo che ai playoff possa trovare meno spazio di quanto si sperasse. 0.789 Boston (56-15) 0.704 Detroit (50-21) 0.630 Orlando (46-27) 0.556 Cleveland (40-32) 0.521 Washington (37-34) 0.514 Philadelphia (37-35) 0.507 Toronto (36-35) 0.437 Atlanta (31-40) ----- 0.431 New Jersey (31-41) 0.403 Indiana (29-43) 0.394 Chicago (28-43) In teoria anche la quarta piazza di Cleveland potrebbe essere messa in discussione, ma in pratica ci credo poco. In coda, bel testa a testa Hawks-Nets per l'ultimo posto a disposizione, Indiana è più indietro e per Chicago ormai la situazione è quasi del tutto compromessa. A Ovest ci sono quattro squadre con 49 vittorie, due con 47, una con 45 e due con 43. Il totale è 9, quindi si deduce anche matematicamente che resterà fuori un grossissimo calibro (al momento a Est bastano 12 vittorie in meno per essere nei playoff...). Mi chiedo se non sia il caso di dare il sedicesimo e ultimo posto alla migliore tra quelle che non stanno nelle prime 15, indipendentemente se sia di Est o di Ovest: in questo caso avremmo 9 qualificate dalla West Conference e 7 dalla East... ma magari verrebbe meno il concetto di doppio campionato con le due vincenti che si affrontano nella finalissima. Tornando a noi, si gioca tutto sul filo di pochi millesimi di percentuale, ma più della lotta per le posizioni, diventa appassionante quella per due posti nei playoff, che stanno venendo contesi da tre squadre: ora come ora vedo addirittura in pericolo Dallas, che dovrà fare a meno di Nowitzki per qualche giorno (anche se la prima partita senza Dirk l'ha vinta lo stesso). Stanotte i Mavs andranno a Denver: crocevia decisivo per la rincorsa alla post-season. 0.700 New Orleans (49-21) 0.681 Houston (49-23) 0.681 Lakers (49-23) 0.653 Utah (47-25) (i Jazz sono più su di quel che dovrebbero in quanto primi nella loro Division, se non ho capito male) 0.681 San Antonio (49-23) 0.662 Phoenix (47-24) 0.634 Dallas (45-26) 0.614 Golden State (43-27) ----- 0.606 Denver (43-28) 0.528 Portland (38-34) Gli accoppiamenti (coi miei pronostici) al momento sarebbero Boston-Atlanta----------- Boston--------- ------------------------------------------------------- Boston-------- Cleveland-Washington----- Cleveland------ ----------------------------------------------------------------- Boston Detroit-Toronto---------- Detroit-------- ------------------------------------------------------- Detroit------- Orlando-Philadelphia----- Philadelphia--- New Orleans-Golden State- New Orleans---- ------------------------------------------------------- San Antonio--- Utah-San Antonio--------- San Antonio---- ----------------------------------------------------------------- San Antonio Houston-Dallas----------- Houston-------- ------------------------------------------------------- Phoenix------- Lakers-Phoenix----------- Phoenix--------

 

[Modificato il 27/03/2008 alle 13:46 by Admin]


Abajia - 27/03/2008 alle 15:58

Io dico (sempre tenendo conto la provvisorietà, anche se parziale, delle classifiche): Boston-Atlanta----------- Boston--------- ------------------------------------------------------- Boston-------- Cleveland-Washington----- Cleveland------ ----------------------------------------------------------------- Detroit Detroit-Toronto---------- Detroit-------- ------------------------------------------------------- Detroit------- Orlando-Philadelphia----- Orlando--- New Orleans-Golden State-----Golden State--- ------------------------------------------------------- San Antonio--- Utah-San Antonio--------- San Antonio---- ----------------------------------------------------------------- Lakers Houston-Dallas----------- Houston (ma qui sono un po' indeciso)------ ------------------------------------------------------- Lakers------- Lakers-Phoenix----------- Lakers-------- Non mi sbilancio sulla "mia" finale NBA, ma posso dire che, in caso si incontrassero Lakers e Pistons, non sarà dominio totale, né da una parte né dall'altra. Non come nel 2004, per intenderci. PS: Marco, scusa se t'ho copiato lo stile! :D

 

[Modificato il 27/03/2008 alle 16:05 by Abajia]


antonello64 - 28/03/2008 alle 18:37

stavo rivedendo qualche partita NBA di 20 anni fa e mi è sembrato che l'arco dei tre punti fosse più lontano di quello odierno: una volta era a 7,25m, oggi a quanto è?


Abajia - 28/03/2008 alle 19:35

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] stavo rivedendo qualche partita NBA di 20 anni fa e mi è sembrato che l'arco dei tre punti fosse più lontano di quello odierno: una volta era a 7,25m, oggi a quanto è? [/quote] La tua impressione è esatta, almeno credo. Se non erro oggi la linea dei tre punti si trova esattamente un metro più vicina al canestro: 6,25. Ora controllo.


Abajia - 28/03/2008 alle 19:41

Dovrei aver fatto centro (anzi: canestro! Date le circostanze :D ). - da wikipedia.it: [i]la linea del tiro da tre punti, che delimita l'area del tiro da tre punti, è formata da una semicirconferenza distante 6,25 metri dal punto medio della linea di fondo.[/i] - da tuttobasket.net: [i]6,25 metri è la distanza del semicerchio che delimita l'area del tiro da tre punti misurata dal centro del canestro[/i] ;)


antonello64 - 28/03/2008 alle 19:52

queste sono le misure per il basket internazionale: nella NBA però sono sempre state diverse.


antonello64 - 28/03/2008 alle 20:02

comunque sia il regolamento attuale che quello di 15 anni fa parlano di 23 piedi e 9 pollici, cioè 7,24 m. Allora probabilmente si è trattato di un'impressione errata.

 

[Modificato il 28/03/2008 alle 20:28 by antonello64]


Abajia - 28/03/2008 alle 20:08

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] queste sono le misure per il basket internazionale: nella NBA però sono sempre state diverse. [/quote] Ah, allora chiedo venia. [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Dovrei aver fatto centro (anzi: canestro! Date le circostanze :D )[/quote] ...no, la palla s'è spenta sul ferro... :D


Pincoletto - 29/03/2008 alle 13:13

I playoff si avvicinano e molte cose iniziano a prender forma... Ad ovest la lotta per il primo posto coinvolge ben 6 squadre racchiuse in una partita e mezzo: # gli Hornets, nonostante la sonante sconfitta di 20 nella notte a Boston, sono ancora i capiclassifica. # i Lakers sembrano in calo, infatti hanno perso le ultime 2 in casa contro Charlotte e Memphis (non è bastato un Kobe da 53 punti!!). # poi ci sono i soliti Spurs, che a questo punto sono i miei personali favoriti, che vengono da una striscia di 6 vittorie! # Utah e Houston sono 2 buonissime squadre ma del lotto sembrano le 2 con meno possibilità... # infine ci sono i Suns, enigmatici come sempre ma capaci di battere chiunque. Per gli ultimi 2 posti validi la lotta è serrata tra Dallas, Golden State e Denver, racchiuse in una sola partita, con i texani che guidano. Qui un pronostico è durissimo, ma personalmente vedo messi peggio i Mavs, anche vista l'assenza di Nowitzki. Ad est le cose sono moooolto più chiare! Boston è la numero uno, Detroit la 2, Orlando la 3 e Cleveland la 4. Per la numero 5 sono in lotta i Wizards, i Raptors (attualmente numero 6) e i Sixers. All'ultimo posto valido ci sono invece gli Hawks, insidiati dai Nets.


Admin - 29/03/2008 alle 14:02

[quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] Per gli ultimi 2 posti validi la lotta è serrata tra Dallas, Golden State e Denver[/quote] E vogliamo parlare della sfida di stanotte? Denver-Golden State!!! Ieri giornata ampiamente pro-Toronto. Bargnani è tornato a giocare più di 20 minuti, ma al momento il titolare nel quintetto è Nesterovic. Spero che il Mago si riprenda e ci regali dei playoff all'altezza delle sue potenzialità.


Pincoletto - 31/03/2008 alle 12:16

[quote] E vogliamo parlare della sfida di stanotte? Denver-Golden State!!! [/quote] Con la vittoria dell'altra notte di Denver su Golden State e con quella di stanotte di Golden State su Dallas, le 3 hanno ora lo stesso record!!! 45 - 28


antonello64 - 01/04/2008 alle 22:59

faremo il tifo per i Phoenix Suns di Mike "Arsenio" D'Antoni, il quale, per chi non lo ricordasse, ha giocato anche nella nostra nazionale.


lolloso - 02/04/2008 alle 09:35

intanto il Siena batte nell'andata dei quarti il fenerbahcedi Tanjevic 73-66 e fa un passo verso la Final Four


Abajia - 02/04/2008 alle 15:34

[quote][i]Originariamente inviato da lolloso [/i] intanto il Siena batte nell'andata dei quarti il fenerbahcedi Tanjevic 73-66 e fa un passo verso la Final Four [/quote] Eh già, davvero una grande partita da parte di Siena (soprattutto un grandissimo Lavrinovic, con il 75% sia da due che da tre), che non ha un margine chissà quanto rassicurante ma comunque buono. Uno dei pregi di Siena è che riesce ad essere cinica e vincente anche quando non gioca bene, quando non è continua nei quaranta minuti di gioco, quando alcuni uomini-chiave sono in giornata-no. Ecco, questa è una delle qualità delle Montepaschi, e la finale non è utopia. Forza! :italia:


Admin - 02/04/2008 alle 16:54

Sempre intricatissima la situazione a Ovest, con Dallas, Denver e Golden State nell'arco di una sola partita. E stanotte, tanto per cambiare, big-big-big-match: Dallas-Golden State! (Intanto San Antonio si avvicina sempre più alla leadership della Western Conference).


Abajia - 02/04/2008 alle 17:06

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] E stanotte, tanto per cambiare, big-big-big-match: Dallas-Golden State![/quote] Secondo me vince Golden State (quindi affrettatevi a puntare tutto quello che avete su Dallas vincente! :D ). I Warriors stanno molto meglio dei Maveriscks (anche se l'altra notte i texani hanno vinto a LA, contro i Clippers), che vengono da una striscia negativa di 11 sconfitte contro squadre con un record superiore al 50%.


Abajia - 02/04/2008 alle 17:45

[b]Addio a Marvin Stone Tradito dal cuore in Arabia Il 26enne centro statunitense stroncato da un attacco cardiaco nell'intervallo di una partita. Markovski: "Lo volli ad Avellino, ma non passò i test medici". La testimonianza dell'ex rosetano Abudul-Rauf che era al suo fianco GEDDA (Arabia Saudita) -[/b] Marvin Stone, centro 26enne con numerose esperienze internazionali ad alto livello, è morto, stroncato da un infarto nell'intervallo della partita tra la sua squadra, l'Al-Ittihad, e la squadra capolista del campionato Ohad. Il giocatore ha perso i sensi mentre era negli spogliatoi, è stato subito soccorso dai compagni, ma non si è ripreso e a nulla è servito l'immediato trasferimento con un Suv in ospedale. Secondo quanto dichiarato al quotidiano di lingua inglese Arab News dal 39enne Abdul Mahmoud-Rauf, ex stella Nba e visto in Italia a Roseto, nell'impianto non sarebbero stati presenti medici. [b]AVELLINO -[/b] Stone, 205 cm per 110 kg, era nato a Huntsville (Alabama) il 2 giugno 1981 e aveva diviso la sua carriera universitaria tra la Kentucky e la Louisville University, college divisi da storica rivalità. Non scelto nel draft Nba, nell'agosto 2003 firmò per Avellino che però lo rilasciò prima del campionato. I motivi li ricorda Zare Markovski, il tecnico che lo portò in Italia: "Era un ragazzo in cui credevo molto. Quando il nostro cardiologo, il dottor Luciano Marino (fratello di Pierpaolo, d.g. del Napoli Calcio) ci disse che non avrebbe potuto dargli l'idoneità agonistica ci rimasi molto male, però non c'erano alternative. Dovetti comunicargli la notizia e ricordo il dispiacere del ragazzo e della fidanzata come fossi oggi. A distanza di cinque anni non posso che lodare la serietà del dottor Marino, ma in queste circostanze è davvero un'amara consolazione". [b]CARRIERA -[/b] La carriera di Stone però non finì. Il giocatore approdò prima a Parigi, giocò una Summer League Nba con i Suns, poi in Spagna e disputò un'altra Summer League coi Jazz. Nel 2005 firmò con l'Alba Berlino, ma anche quella volta non passò le visite mediche e continuò a peregrinare tra Spagna, Porto Rico, Grecia, un lega minore statunitense, Cipro e solo pochi giorni fa firmò in Arabia Saudita. "Era un grande giocatore e una brava persona" il ricordo di Guillermo Vecchio, ex c.t. di Argentina, Venezuela, Messico e Panama che lo allenava in Arabia. "Il coach - racconta ancora Abdul-Rauf - stava parlando, quando Marvin ha iniziato a scivolare dalla panca e in un attimo è finito per terra. All'inizio pensavamo a una convulsione. Abbiamo lo stesso giocato il secondo tempo nella speranza di vincere per lui. Eravamo ancora fiduciosi che le cose sarebbero potute andare bene". (gazzetta.it) :(


GiboSimoni - 02/04/2008 alle 19:34

forza siena!


Pincoletto - 02/04/2008 alle 23:30

Il Montepaschi continua a farci sognare!!..grande prova di carattere, nonostante la brutta serata al tiro di McIntyre. Se la mano dei senesi si scalda un pò da 3, domani chiudono i conti e se ne vanno a Madrid!!..alè.. :italia: Negli altri match vittorie casalinghe di Maccabi e Tau su Partizan e Barcellona...clamoroso invece il tonfo casalingo del Cska sconfitto dall'Olympiakos...ora per l'armata di Messina è dura vincere ad Atene, ma affatto impossibile vista la caratura dei "russi".

 

[Modificato il 02/04/2008 alle 23:37 by Pincoletto]


Admin - 03/04/2008 alle 14:17

7 "giornate" al termine della regular, ed è il momento di un nuovo aggiornamento della situazione. A Est le prime 4 posizioni sono ormai assodate: Boston, Detroit, Orlando e Cleveland, in quest'ordine. Poi abbiamo Washington, Toronto e Phila con lo stesso record, e quindi l'ottava, che è Atlanta, e che ormai, con 4 partite di vantaggio sulle inseguitrici, è praticamente sicura di essere entrata nei playoff. Ecco il quadro. 0.800 Boston (60-15) 0.716 Detroit (53-21) 0.627 Orlando (47-28) 0.560 Cleveland (42-33) 0.507 Washington (38-37) 0.507 Toronto (38-37) 0.507 Philadelphia (38-37) 0.467 Atlanta (35-40) ----- 0.413 New Jersey (31-44) 0.413 Indiana (31-44) 0.392 Chicago (29-45) Come si vede, i giochi sono praticamente fatti, a parte la lotta per il quinto posto che vede tre squadre in ballo: Toronto mi dà l'impressione di controllare la situazione, è fondamentale che conservi la sesta piazza, e ce la può fare. A Ovest la tonnara prosegue, e a parte la lotta per i piazzamenti, c'è quella appassionante per l'ultimo posto disponibile per i playoff, anche se stanotte Dallas ha dato una bella botta, sotterrando Golden State con un notevole scatto d'orgoglio dopo i recenti tentennamenti. Vediamo il dettaglio. 0.703 New Orleans (52-22) 0.693 San Antonio (52-23) 0.680 Lakers (51-24) 0.658 Utah (50-26) 0.667 Phoenix (50-25) 0.662 Houston (49-25) 0.627 Dallas (47-28) 0.613 Denver (46-29) ----- 0.600 Golden State (45-30) Tutte le altre sono matematicamente eliminate. Houston in pochi giorni è scesa dalla seconda alla sesta posizione, ma più giù di così sarà difficile che vada. Impetuosa risalita di San Antonio, che - vedrete - finirà col chiudere al primo posto di Conference. Ed ecco gli attuali accoppiamenti (coi miei pronostici) Boston-Atlanta----------- Boston--------- ------------------------------------------------------- Boston-------- Cleveland-Washington----- Cleveland------ ----------------------------------------------------------------- Boston Detroit-Philadelphia----- Detroit-------- ------------------------------------------------------- Detroit------- Orlando-Toronto---------- Toronto-------- New Orleans-Denver------- Denver--------- ------------------------------------------------------- Phoenix------- Utah-Phoenix------------- Phoenix-------- ----------------------------------------------------------------- San Antonio San Antonio-Dallas------- San Antonio---- ------------------------------------------------------- San Antonio--- Lakers-Houston----------- Lakers---------


Pincoletto - 03/04/2008 alle 14:57

Stanotte gran bel match tra Hawks e Raptors, con i ragazzi di Atlanta usciti vittoriosi 127-120 dopo un overtime... Partita equilibrata nei primi 2 quarti con i "canadesi" che nel terzo, anche complice un Bargnani in buone condizioni (12 dei suoi 17 punti li ha messi a segno in questo quarto...), allungano fino a +17!! Poi la lenta ma progressiva risalita degli Hawks, culminata nella tripla del pareggio di Bibby a 5 decimi dalla sirena. I Raptors, non proprio brillanti nel quarto finale, disegnano uno schema perfetto...alley-oop di Delfino dalla rimessa per Ford e canestro allo scadere!!..gli arbitri però, dopo aver consultato l'instant replay annullano la giocata in quanto allo scadere la palla era ancora a contatto con le mani del play texano. In overtime Atlanta allunga sulle ali dell'entusiasmo, grazie soprattutto a 2 triple consecutive di Smith, e porta a casa un successo pieno di polemiche... Infatti, a ben riguardare i vari replay, si vede chiaramente che il cronometro parte prima ancora che la palla arrivi nelle mani di Ford, bruciando almeno un paio di decimi...ora tutto è nelle mani della Nba, di solito esemplare nello sbrogliare casi spinosi come questo... Visto che l'errore è abbastanza pacchiano non mi stupirei se Stern & soci decidessero di rendere la vittoria a Toronto che a tutti gli effetti l'aveva conquistata sul campo...


Abajia - 03/04/2008 alle 22:17

[quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] Se la mano dei senesi si scalda un pò da 3, domani chiudono i conti e se ne vanno a Madrid!!..alè..[/quote] Conti chiusi e strachiusi! :IoI Siena è andata a vincere anche in Turchia, dominando: 85-65 per la Montepaschi! :clap: Bel Sato (13 punti), grande Bootsy (18 punti), magnifico Terrell (16 punti e 6 assist), straordinario Lavrinovic (18 punti in appena 17' - coach Pianigiani ha voluto preservarlo un po' -, con 4/4 dalla lunga!)! Grandissimi tutti! :clap: :italia: Per quanto riguarda le altre squadre, il CSKA ha vinto ad Atene con una grande prova d'orgoglio (i russi erano sotto di 12 dopo 10'): 83-73; Anche il Partizan ha pareggiato i conti e ha rimandato il verdetto a gara-3 vincendo in casa contro il Tau per 76-55.

 

[Modificato il 03/04/2008 alle 23:33 by Abajia]


Pincoletto - 03/04/2008 alle 23:30

Che Montepaschi ragazzi!!!:clap::clap: Negli ultimi anni faccio fatica a ricordare una squadra che difende con questa intensità, dal 1° all'ultimo minuto... ...ed ora rivogliamo la coppa in Italia... :italia:


Abajia - 04/04/2008 alle 17:17

Ci sarà gara-3 anche tra Barcellona e Maccabi, con i blaugrana che si sono imposti per 83-74 a Tel Aviv. _______________________________________________________________ Piccola escursione sul basket femminile: la Beretta Famila Schio di coach Sandro Orlando ha fatto sua, per la prima volta nella sua storia, l'Eurocup donne 2008, avendo superato il BC Mosca sia all'andata che al ritorno! :clap: :clap: Speriamo che questo successo sia di buon auspicio per i colleghi uomini di Siena... :cool:


Abajia - 07/04/2008 alle 19:25

Aria di play-off Dopo aver perso contro Dallas (che l'altra notte ha espugnato Phoenix con un'incredibile prestazione difensiva nell'ultimo quarto), Golden State cade anche a New Orleans (che quindi continua a guidare la truppa dell'Ovest e che con questa vittoria ottiene il matematico accesso ai play-off). Se proprio si vuole guardare il bicchiere mezzo pieno, si potrebbe parlare della parallela sconfitta di Iverson, Melo e compagnia cantando, che quindi continuano ad avere lo stesso record dei Warriors: 46-31, al limite della zona play-off. Tornando ai Mavericks, finalmente un po' di continuità di belle prestazioni, dopo che si era già cominciato a pensare ad un Kidd incompatibile col gioco di Nowitzki e soci. La crisi contro le squadre sopra il 50% sembra passata... ;) Passando all'altra sponda (e dai! Sempre a pensar male! Intendo ad Est... :Od: ), ad Est la situazione è già pressoché delineata, salvo crolli dell'ultim'ora da parte di Atlanta con contemporanea rinascita di Indiana (o, ancor meno probabile, New Jersey). Per quanto mi riguarda, mi spiace vedere due franchigie che in questi anni hanno offerto bel gioco come New Jersey e Miami relegate a ruoli marginali (e Wade fuori dalla "fase calda" della stagione fa ancor più male! :( ...anche se, anche a causa di un infortunio al ginocchio, seguito da altri acciacchi, quest'anno non s'è visto lo sfavillante Wade del 2006).


Abajia - 08/04/2008 alle 20:06

Piccolo excursus sulla NCAA Il titolo è andato a Kansas, superando in finale Memphis. I Tigers erano sul +9 a poco più di due minuti dalla sirena, ma i Jayhawks sono stati in grado di rifarsi sotto e una tripla di Chalmers ha riportato il punteggio in parità a pochi secondi dal termine. Ai supplementari, sospinti dall'entusiasmo, Kansas è riuscita a fare la differenza. I Tigers devono mangiarsi le mani, oltre per la difesa molle degli ultimi minuti, in particolare per i cinque liberi sbagliati nel finale di partita. I giocatori di Memphis, durante tutta la stagione, hanno comunque dimostrato tutto il loro valore, in particolare la guardia Derrick Rose (a tratti incontenibile contro Kansas, specie nel terzo periodo, con 14 dei 16 punti messi a segno dai Tigers che portano la sua firma), che secondo fonti attendibili sarà una delle prime tre scelte al prossimo Draft.


Abajia - 10/04/2008 alle 21:59

Sarà il Maccabi la sfidante di Siena. Gli israeliano hanno vinto "la bella", in casa, contro il Barcellona. Ho visto alcuni minuti della partita, e in quel momento i catalani stavano cercando di riportarsi sotto con un gran Grimau. Dall'altra parte, però, Bynum non era d'accordo (bellissima la tripla, senza ritmo, del +7 a metà del terzo quarto), e l'ha dimostrato trascinando i suoi con grandi canestri nei momenti clou del match. Sul 50-47 (al 26') per il Maccabi, il Barcellona ha avuto tra le mani la tripla del pareggio, ma l'ha fallita e da lì è iniziato il break di Tel Aviv firmato Bluthenthal-Cummings. I minuti successivi hanno visto i blaugrana rifarsi sotto, ma non hanno mai dato continuità alla rimonta, anche perché Bynum e Bluthenthal sono stati decisivi. Forza e onore, Siena! :italia:


Admin - 12/04/2008 alle 12:57

Ultima settimana di Regular Season, siamo alla stretta finale! Mancano 2 o 3 partite per ogni squadra, e ormai molte posizioni sono consolidate. Pochi dubbi a Est, dove solo Indiana può ormai insidiare l'ottavo e ultimo posto per i playoff, detenuto da Atlanta con 2 partite di vantaggio: e recuperare 2 partite in 3 a disposizione sarebbe un'impresa quasi sovrumana per i Pacers. Più incertezza per il trenino dal quinto al settimo posto: Washington ha una partita di vantaggio su Toronto e Phila appaiate a 40 vittorie (coi Raptors che - se finisse così - sarebbero comunque sesti). Il dettaglio 0.797 Boston (63-16) 0.709 Detroit (56-23) 0.620 Orlando (49-30) 0.544 Cleveland (43-36) 0.519 Washington (41-38) 0.506 Toronto (40-39) 0.506 Philadelphia (40-39) 0.468 Atlanta (37-42) ***** 0.443 Indiana (35-44) Nelle ultime partite ci sono squadre che, in vista dei playoff, hanno chiaramente mollato un attimo e sono in fase di scarico: Orlando e Cleveland su tutte, ma anche da parte delle prime due c'è stato un leggero calo di tensione. Stanno caricando in vista delle partite decisive. A Ovest la fajolada continua, quattro squadre sono perfettamente in corsa per aggiudicarsi il primo posto per i playoff, mentre le altre posizioni sono più consolidate, e Golden State - che l'altro ieri ha perso in casa una partita fondamentale contro Denver - sta vedendo allontanarsi l'ottavo posto, detenuto al momento proprio dai Nuggets. Ecco il dettaglio. 0.696 New Orleans (55-24) 0.688 LA Lakers (55-25) 0.684 San Antonio (54-25) 0.658 Utah (52-27) 0.684 Houston (54-25) 0.662 Phoenix (53-27) 0.633 Dallas (50-29) 0.608 Denver (48-31) ***** 0.595 Golden State (47-32) Come si vede, gli Hornets devono difendersi dall'assalto di Lakers, Spurs e Rockets, e l'esito è tutto meno che scontato; più dietro, Utah (da vincitrice di Division) è certa del quarto posto, così come Phoenix sembra ormai destinata a restare sesta, e Dallas settima. Come sempre, attuali accoppiamenti e pronostici (che a Est sono uguali all'ultima volta) Boston-Atlanta----------- Boston--------- ------------------------------------------------------- Boston-------- Cleveland-Washington----- Cleveland------ ----------------------------------------------------------------- Boston Detroit-Philadelphia----- Detroit-------- ------------------------------------------------------- Detroit------- Orlando-Toronto---------- Toronto-------- New Orleans-Denver------- Denver--------- ------------------------------------------------------- Denver-------- Utah-Houston------------- Houston-------- ----------------------------------------------------------------- San Antonio Lakers-Dallas------------ Lakers--------- ------------------------------------------------------- San Antonio--- San Antonio-Phoenix------ San Antonio----


Abajia - 12/04/2008 alle 23:34

Tra Denver e Golden State, preferirei che fossero i Warriors ad accedere ai play off. Veder fuori dalle partite che contano gente come Iverson e Anthony non è mai bello, ma quest'anno Golden State ha mostrato un gioco più bello e spettacolare dei Nuggets, secondo me (specie durante la bella striscia vincente dopo un disastroso inizio di stagione).


Abajia - 13/04/2008 alle 12:38

Denver agganciata da Golden State. I Nuggets hanno ceduto nettamente a Utah (124-97), nonostante un grande Iverson (28 punti con 9/16 dal campo), mentre i Warriors hanno superato i Clippers per 122-116 (con un Belinelli in evidenza nel secondo quarto: 5 punti con 2/3 dal campo, 1/2 ai liberi, un rimbalzo, un assist, un recupero e un fallo. Il tutto in 8' sul parquet). La certezza matematica dei play-off per il momento sfugge anche ad Atlanta, sconfitta sul parquet amico dalla corazzata bostoniana (89-99), con un bel Garnett (24 punti con 9/14 dal campo) ed un Cassell in grande spolvero (20 punti e 5 assist).


Abajia - 14/04/2008 alle 23:02

Denver mette pressione a Golden State imponendosi contro Houston (111-94 con un super Iverson [33 punti con 13/20 dal campo] e un ottimo Smith [23 punti con 8/13 al tiro]), e ora i Warriors sono chiamati a rispondere immediatamente per non perdere il treno decisivo diretto ai play-off. Anche se non del tutto significativa, tenderei a sottolineare la netta vittoria dei Lakers su San Antonio (106-85). Le due squadre sono già matematicamente ai play-off e magari la concentrazione non sarà massimale fino alle sfide "calde", ma non credo che gli Spurs avessero già abbandonato l'idea del primo posto ad Ovest...

 

[Modificato il 14/04/2008 alle 23:06 by Abajia]


Admin - 15/04/2008 alle 09:35

Con la vittoria di stanotte e la contemporanea sconfitta di Phila, Toronto si assicura il sesto posto e affronterà i Magic ai playoff. Bene così, viste le alternative (Pistons o Cavaliers). A Est tutto è deciso, Atlanta è l'ultima ad avere la matematica certezza del passaggio (a scapito di Indiana), e le posizioni sono cristallizzate. A Ovest Denver stacca il biglietto per i playoff, fatale a Golden State la sconfitta di stanotte a Phoenix. L'ultima "giornata" di gare servirà giusto a dare una sistemata alle posizioni delle 8 qualificate: al momento i Lakers sono in testa, ma New Orleans potrebbe risuperarli. Resta da stabilire anche chi sarà quinta: Houston o Phoenix? Domanda non irrilevante, visto che la sesta probabilmente dovrà affrontare i fortissimi Spurs. Rinvio alla fine della Regular Season il tabellone e i pronostici ufficiali.


Abajia - 15/04/2008 alle 16:43

Anche la Serie A è oramai a un passo dai play-off, con ancora parecchie squadre a giocarsi un posto tra le prime otto. Già decisi i primi sei posti, e molto probabilmente gli ultimi due andranno a due tra Pesaro (32 punti), Biella e Cantù (30). Ma non è ancora detta l'ultima parola, perché ci sono quattro squadre a quota 28 punti che non sono ancora aritmeticamente fuori dalla lotta, e sono Teramo, Fortitudo, Benetton e Rieti. Forza Teramo, crediamoci! :hippy:


Admin - 15/04/2008 alle 20:35

Quel pirla di Carmelo Anthony s'è fatto arrestare per guida in stato di ebbrezza... :no:


Abajia - 15/04/2008 alle 21:57

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] Quel pirla di Carmelo Anthony s'è fatto arrestare per guida in stato di ebbrezza... :no: [/quote] Tra l'altro viaggiava coi fari spenti. E tra l'altro due mesi fa è stato multato pure per eccesso di velocità. Toglietegli la patente, prima che faccia seri danni! :help: :sasso:


Pincoletto - 16/04/2008 alle 13:51

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] Quel pirla di Carmelo Anthony s'è fatto arrestare per guida in stato di ebbrezza... :no: [/quote] Vabbè dai...può succedere a chiunque di alzare un pò troppo il gomito!! L'unica differenza con l'Italia è che se succedeva qui ad uno come Totti il vigile di turno si faceva firmare un bell'autografo e lo mandava via...in America invece in questi casi calcano la mano di brutto, perchè è la gente come Anthony che deve dare il buon esempio (vedere per credere quello che hanno fatto a Vick...).


Abajia - 16/04/2008 alle 17:08

Non è che in America calcano la mano in occasioni del genere, ma fanno semplicemente rispettare la legge, in ogni caso. In Italia troppe volte si chiude un occhio, se non due... :nonono:


Abajia - 16/04/2008 alle 19:02

I Lakers hanno rifilato 23 punti di distacco ai Kings (124-101) e così si sono assicurati il primo posto ad Ovest. Il secondo posto spetta a New Orleans, che ha superato i Clippers per 114-92 (54 punti per la coppia West-Paul), portando il proprio record stagionale a 56-25. Orlando ha espugnato Atlanta (105-121). Succede praticamente tutti gli anni, e tutti gli anni me ne cruccio: vedere squadre dell'Est qualificarsi ai play-off con un record da metà classifica ad Ovest mi fa una rabbia che non vi dico. Atlanta ai play-off, Golden State (e Portland, che a tratti ha espresso un buon gioco) fuori. Ho detto tutto. :grr:


Admin - 17/04/2008 alle 11:04

Finita stanotte la Regular Season, abbiamo il tabellone dei playoff ufficiale. Prima le classifiche di Conference. Eastern 0.805 Boston (66-16) 0.720 Detroit (59-23) 0.634 Orlando (52-30) 0.549 Cleveland (45-37) 0.524 Washington (43-39) 0.500 Toronto (41-41) 0.488 Philadelphia (40-42) 0.451 Atlanta (37-45) ***** 0.439 Indiana (36-46) Western 0.695 LA Lakers (57-25) 0.683 New Orleans (56-26) 0.683 San Antonio (56-26) 0.659 Utah (54-28) 0.671 Houston (55-27) 0.671 Phoenix (55-27) 0.622 Dallas (51-31) 0.610 Denver (50-32) ***** 0.585 Golden State (48-34) Ed ecco il tabellone coi miei pronostici Boston-Atlanta----------- Boston--------- ------------------------------------------------------- Boston-------- Cleveland-Washington----- Cleveland------ ----------------------------------------------------------------- Boston Detroit-Philadelphia----- Detroit-------- ------------------------------------------------------- Detroit------- Orlando-Toronto---------- Toronto-------- Lakers-Denver------------ Lakers--------- ------------------------------------------------------- Lakers-------- Utah-Houston------------- Houston-------- ----------------------------------------------------------------- San Antonio New Orleans-Dallas------- Dallas--------- ------------------------------------------------------- San Antonio--- San Antonio-Phoenix------ San Antonio---- Ecco come sono andate le sfide in stagione: Boston-Atlanta 3-0 Detroit-Philadelphia 2-2 Orlando-Toronto 2-1 Cleveland-Washington 2-2 Lakers-Denver 3-0 New Orleans-Dallas 2-1 San Antonio-Phoenix 3-1 Utah-Houston 2-1 L'ottavo più impronosticabile è San Antonio-Phoenix: gli uomini di D'Antoni sono capaci di tutto, e a mio avviso l'impatto di Shaq nei playoff sarà importantissimo. Riguardo al MVP, pare che la corsa sia tra Kobe Bryant e Chris Paul, con LeBron James subito dietro. Vedremo. (Ps: qualcuno sa quando iniziano i playoff? Non sono riuscito a capirlo)


antonello64 - 17/04/2008 alle 12:29

se l'MVP non lo danno a Chris Paul, allora bisognerà che qualcuno mi spieghi cosa vuol dire MVP. Chris Paul è stato decisivo nei traguardi raggiunti dalla propria squadra; molto più di quanto non lo sia stato Bryant, visto che i Lakers hanno cominciato a marciare a pieno regime solo quando è stato preso Gasol. E, dettaglio non indifferente, Chris Paul ha portato al vertice una squadra su cui pochi avrebbero scommesso ad inizio stagione. Lebron James ha le statistiche migliori di tutti - 30 punti, 7 rimbalzi e 7 assists sono qualcosa che non si vedeva dai tempi di Oscar Robertson, quando però i rimbalzi a disposizione ogni partita erano molti di più - però paga il campionato buono ma non eccezionale dei Cavs. Comunque, a mio parere, anche Lebron merita di stare davanti a Kobe, visto che senza di lui i Cavs sono una squadra veramente orribile.


Admin - 17/04/2008 alle 13:47

Antonello, sostanzialmente sono d'accordo con te, anche se premierei LeBron piuttosto che Paul, ma non c'entra, lì sono di parte. Però c'è da fare una riflessione: il giocatore che maggiormente ha caratterizzato questi anni di NBA, Kobe Bryant, rischia di non vincere mai questo premio... voglio dire, non ululerò certo se alla fine glielo conferiranno proprio quest'anno.


antonello64 - 17/04/2008 alle 14:57

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] Antonello, sostanzialmente sono d'accordo con te, anche se premierei LeBron piuttosto che Paul, ma non c'entra, lì sono di parte. Però c'è da fare una riflessione: il giocatore che maggiormente ha caratterizzato questi anni di NBA, Kobe Bryant, rischia di non vincere mai questo premio... voglio dire, non ululerò certo se alla fine glielo conferiranno proprio quest'anno. [/quote] Bryant ha caratterizzato la NBA fino ad un certo punto; ha vinto i titoli NBA quando aveva a fianco un certo Shaquille O'Neal, e come questi è emigrato a Miami (per colpa di Kobe) i Lakers sono di colpo diventati una squadra mediocre, risollevatasi quest'anno solo grazie all'arrivo di Pau Gasol. Insomma un gran giocatore a livello individuale, ma di scarsissimo impatto sui risultati della propria squadra: 120 vittorie in 3 anni (questo escluso) sono un pò pochine per fare di Kobe Bryant un grandissimo. Ben differente ad esempio da un Lebron James, che è stato capace di portare i Cleveland Cavs in finale NBA praticamente da solo.


Admin - 17/04/2008 alle 15:07

Ma infatti LeBron è avviato a ripercorrere la strada di MJ, ne vincerà ben più d'uno di titoli MVP. Ma se fra 15 anni guarderemo indietro all'NBA degli anni 2000, stonerà non vedere almeno una volta Kobe premiato (quando il pur eccellente Nash, per dirne uno, ha due titoli MVP, così come lo stesso Duncan). Insomma, faccio un discorso in prospettiva "storica", so benissimo che ci sono stati altri fortissimi giocatori mai premiati, ma fatico a trovarne uno così identificativo (non giriamoci intorno: Bryant è il più famoso giocatore del mondo, oltre ad essere uno dei più forti tecnicamente) che non riceve il riconoscimento. Non vorrei che dietro a questo fatto ci fosse anche un po' di puritanesimo (la famosa storia del presunto stupro qualcosa gli sarà costata, in termini non solo d'immagine).


Admin - 17/04/2008 alle 15:09

Invertendo l'onere della prova, chiedo: a quale giocatore pensa la maggior parte della gente quando sente la sigla NBA? Intendo giocatori della generazione di Bryant, quindi non Shaq né LeBron.


antonello64 - 18/04/2008 alle 01:53

Hai ragione quando dici che Kobe è il giocatore più famoso al mondo; per tanti motivi: perchè individualmente è fortissimo, perchè ha un gioco spettcolare, perchè è finito sui giornali anche per motivi extra-cestistici, e, last but not the least, perchè gioca a Los Angeles. Se però tra 15 anni dovessimo accorgerci che Bryant non ha mai vinto il titolo di MVP, non sarebbe certo uno scandalo. Nonostante le grandi qualità individuali, deve ancora dimostrare di essere capace di portare la sua squadra in cima alla NBA, e questo è un limite non da poco. Bryant ha già vinto tre anelli, ma in quella squadra il fulcro era O'Neal, non certo lui. Dopodichè ha cominciato a fare le bizze, costringendo il proprietario a fare a pezzi una squadra che aveva vinto tre titoli di fila e poi ne aveva perso un altro in finale: Shaq è stato mandato a Miami dove ha vinto un altro campionato, ed il coach Phil Jackson è stato mandato a casa, prima di venir richiamato alla luce dei disastri successivi. A mio parere, questo fatto - più che la storia dello stupro - ha pesato sulla valutazione di Bryant; insomma ad un giocatore che si comporta in questo modo non viene perdonato niente: o vince o son critiche pesanti. Aggiungiamoci che anche successivamente il suo comportamento non è stato certo quello di un leader, visto che più volte ha chiesto di essere ceduto quando i risultati non arrivavano. Tanto per fare due paragoni, nè Jordan nè Lebron hanno mai chiesto di essere scambiati quando si sono trovati a giocare in squadre scadenti, ma anzi hanno fatto di tutto per far crescere i compagni e creare intorno a sè stessi un gruppo vincente: Jordan c'è riuscito nel modo che sappiamo, Lebron già l'anno scorso ha guidato i suoi in finale (e teniamo presente che Cleveland non è certo Los Angeles, e questo sicuramente lo penalizza a livello di appeal, in tanti sensi). Per me quest'anno l'MVP non lo merita lui ma Chris Paul (con Lebron in seconda battuta): poi può darsi anche che glielo diano, ma per quanto mi riguarda sarebbe un vero e proprio furto, figlio esclusivo della maggior notorietà di Kobe Bryant. Aggiungo che se fossi costretto a creare una squadra dal nulla, e dovessi scegliere tra Duncan, Nash e Bryant, Kobe sarebbe l'ultima mia opzione: visto che il basket è un gioco di squadra, preferisco coloro che son capaci anche di far salire il livello di gioco dei propri compagni, non i grandi giocatori individuali che però non danno nulla al resto della squadra


Admin - 18/04/2008 alle 11:16

Beh, però quest'anno Kobe ha fatto notevoli passi avanti sul piano del gioco di squadra. Certo, non possiamo aspettarci che diventi un Nash, ma sta migliorando. Sul fatto di condurre la squadra al successo, vediamo un po' come si comporta in questi playoff. Che - ho appena visto - iniziano domani. Anzi, andate a dare uno sguardo al sito http://www.nba.com/ per venire immediatamente catapultati nel clima playoff e per farvi un'ulteriore idea del perché da tempo mi produco nella solita invocazione: VOGLIO UN DAVID STERN NEL CICLISMO!!!


Abajia - 19/04/2008 alle 13:51

Volete sapere i pronostici di Dan Peterson per gli ottavi dei play-off NBA? Et voilà... [b]Ovest[/b] LA Lakers - Denver 3-4 Utah - Houston 4-3 San Antonio - Phoenix 3-4 New Orleans - Dallas 3-4 [b]Est[/b] Boston - Atlanta 4-3 Cleveland - Washington 3-4 Orlando - Toronto 4-3 Detroit - Philadelphia 4-1 (da La Gazzetta dello Sport) Dan, ma che te sei fumato! :Od:


antonello64 - 19/04/2008 alle 16:51

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Volete sapere i pronostici di Dan Peterson per gli ottavi dei play-off NBA? Et voilà... [b]Ovest[/b] LA Lakers - Denver 3-4 Utah - Houston 4-3 San Antonio - Phoenix 3-4 New Orleans - Dallas 3-4 [b]Est[/b] Boston - Atlanta 4-3 Cleveland - Washington 3-4 Orlando - Toronto 4-3 Detroit - Philadelphia 4-1 (da La Gazzetta dello Sport) Dan, ma che te sei fumato! :Od: [/quote] ieri sera su Sportitalia, quel volpone di Dan Peterson ha detto esattamente il contrario a proposito del pronostico di Lakers-Denver.


Admin - 19/04/2008 alle 21:03

...e poi sull'84-84 a 1'23" dalla fine è successa una cosa semplice semplice: LBJ è salito in cattedra e ha messo dentro due penetrazioni clamorose, indirizzando definitivamente la prima partita dei playoff. Così Cleveland ha battuto Washington, che pure era lì lì (e spesso in vantaggio); ma Arenas, pur bravo, non ha retto l'ultimo minuto e mezzo di LeBron, sbagliando i due tiri che avrebbero tenuto a galla i Wizards.


antonello64 - 20/04/2008 alle 09:07

Facciamo le pulci alla NBA: il loro sito in home page riporta la dicitura CHR a proprosito degli Hornets, come se giocassero ancora a Charlotte invece che a New Orleans.


Abajia - 20/04/2008 alle 23:23

Tanto per far contento Antonello :D , oggi Paul ne ha messi 35 nella vittoria di New Orleans per 104-92 contro Dallas. :clap: Vittorie anche per Utah (93-82 in casa dei Rockets), Orlando (114-110 contro Toronto), e San Antonio. Il match più palpitante della giornata è stato senza dubbio quello dell'Alamodome, con gli Spurs che si sono imposti per 117-115 dopo due supplementari. Quarantello di Duncan (16/24 da due e 7/12 ai liberi, con 15 rimbalzi e 5 assist), 26 di Parker (11/20 dal campo, più 5 assist), 24 di Ginobili (10/24 al tiro, e anche per lui 5 assist), dall'altra parte 33 di Stoudemire (13/26 dal campo e 7/9 ai liberi) e 25 di Nash (9/20 al tiro, con 13 passaggi vincenti).


antonello64 - 20/04/2008 alle 23:46

e allora eccovi le mie votazioni di fine anno MVP: Chris Paul Rookie: Kevin Durant Miglior difensore: Kevin Garnett Sesto Uomo: Manu Ginobili Miglior Allenatore: Byron Scott 1° quintetto: Chris Paul, Kobe Bryant, Lebron James, Kevin Garnett, Dwight Howard 2° quintetto: Steve Nash, Allen Iverson, Tim Duncan, Dirk Nowitzki, Amare Stoudamire


Admin - 21/04/2008 alle 11:42

Il tabellone dei playoff dopo la prima partita. Boston-Atlanta 1-0 Cleveland-Washington 1-0 Detroit-Philadelphia 0-1 Orlando-Toronto 1-0 Lakers-Denver 1-0 Houston-Utah 0-1 New Orleans-Dallas 1-0 San Antonio-Phoenix 1-0 Ho visto i match dei Cavs contro i Wizards e dei Lakers contro i Nuggets. LeBron pauroso da una parte, Bryant sottotono dall'altra (ma un Gasol stratosferico e un ottimo Lamar Odom). Dagli highlights è emersa anche la prestazione-monstre di Duncan. Toronto ha perso per aver regalato il primo quarto a Orlando (che aveva 20 punti di vantaggio dopo 12'), Bargnani ancora abbastanza negativo. Mi sorprende non poco la vittoria di Philadelphia a Detroit, e invece non mi sorprende per niente la passeggiata di Boston contro Atlanta, né il successo di Utah a Houston: ma stavolta sono convinto che i Rockets di TMac riusciranno finalmente a superare il primo turno.


antonello64 - 21/04/2008 alle 18:52

[i]Basket Nba: Manu Ginobili e' il sesto uomo dell'anno NEW YORK - La guardia dei San Antonio Spurs Manu Ginobili e' il vincitore del premio di miglior sesto uomo dell'anno della NBA. L'argentino, che succede a Leandro Barbosa, ha ottenuto 615 punti sui 620 totali in palio nella votazione della giuria formata da giornalisti. Al secondo posto si e' piazzato proprio Barbosa (Phoenix Suns), davanti a Jason Terry (Dallas Mavericks). (Agr) [/i] da gazzetta.it Preso il primo, ma era veramente facile.


Abajia - 22/04/2008 alle 01:39

La sorpresa della prima giornata di play-off è senza dubbio la vittoria di Philadelphia a Detroit, coi Pistons decisamente sottotono sia in difesa che - soprattutto - in attacco. Molti hanno pronosticato questa serie come la più scontata, ma intanto, mentre gli altri pronostici per i primi match sono stati più o meno rispettati, Phila s'è portata in vantaggio con una vittoria fuori casa, per di più. Ora stiamo a vedere... (chissà che Dan Peterson non abbia "battezzato" i Pistons :Od: )


Admin - 22/04/2008 alle 09:15

Houston, abbiamo un problema! E grosso, pure: i Rockets hanno perso la seconda partita in casa contro Utah, e ora se non ne vincono due in casa degli avversari possono dire addio ai sogni di gloria. Mai vista una squadra che si scioglie così nel momento topico... Nell'altra partita della notte (ne ho visti tre quarti) ottimi Cavaliers che passeggiano (+30!) su una Washington un po' troppo nervosa e imprecisa. Inconcepibile un fallo di Haywood su LeBron, e infatti il centro dei Wizards è stato espulso... Arenas ai minimi termini (7 punti, una miseria), dall'altra parte James come al solito sontuoso (30 punti, 9 rimbalzi, 12 assist, a un rimbalzo dalla tripla doppia), anche se in gara 1 aveva giocato meglio.


Abajia - 22/04/2008 alle 15:59

In partite a punteggio basso vedo decisamente meglio Utah piuttosto che Houston. I Rockets, generalmente, si esaltano quando le percentuali si alzano. E poi, a dirla tutta, è vero che McGrady in questa seconda partita è arrivato ad un rimbalzo dalla tripla-doppia, ma finora in questa serie il suo apporto in fase offensiva, seppur non scarso, è comunque inferiore alle aspettative. E se "manca" lui, un Battier o un Jackson qualsiasi non sono in grado di rimpiazzarlo fin in fondo (anche se il primo in particolare è stato davvero bravo nella prima partita). Anche perché non va dimenticato che ai Rockets mancano terribilmente i punti, i rimbalzi, lo strapotere fisico di Yao.


Abajia - 22/04/2008 alle 17:04

Su Sportitalia stanno ritrasmettendo Houston - Utah, la seconda partita. ;)


Abajia - 22/04/2008 alle 18:42

Ad una giornata dalla conclusione della stagione regolare, Teramo è in una situazione disperata per quanto riguarda un eventuale accesso ai play-off: a quota 30 punti, dietro Cantù e Fortitudo, che ne hanno 32. Anche la stessa Treviso, anch'essa a 30, è momentaneamente davanti a noi, ma dovremo affrontarla nell'ultima giornata di campionato, quindi l'unica cosa da fare è vincere contro la Benetton e sperare nei passi falsi di Cantù e Fortitudo. La situazione effettivamente è difficile, ma la speranza è l'ultima a morire...


antonello64 - 22/04/2008 alle 22:50

NEW YORK, April 22, 2008 – The NBA announced today that Kevin Garnett of the Boston Celtics is the recipient of the 2007-08 NBA Defensive Player of the Year Award presented by Kia Motors. preso anche il secondo. Non facile da indovinare come il Sesto Uomo, ma neanche difficilissimo. Comunque finora 2 su 2.


Abajia - 23/04/2008 alle 00:08

Beh, dai, anche il premio come miglior difensore a Garnett era abbastanza scontato... :bll:


Pincoletto - 23/04/2008 alle 03:14

Ragazzi!!!...ho appena finito di vedere Hornets-Mavs e ho solo un commento da fare...Paul è MOSTRUOSO!!!:clap::clap: Gioca da Dio, segna (32 stasera, dopo i 35 di gara 1), fa assist (17 oggi, 10 in gara 1), non forza mai un gioco e soprattutto fa giocare da Dio pure i propri compagni trovandoli dove e quando vuole...i Mavs non lo hanno letteralmente mai visto!!!...credo che già adesso sia un giocatore capace di spostare gli equilibri di un'intera conference...una cosa è certa, i Mavs visti stasera non hanno nessuna speranza... Tornando un attimo ai premi...trovo scandaloso che si possa assegnare un premio come sesto uomo dell'anno ad un giocatore (Ginobili) che gioca 40 minuti a sera e che è tutto fuorchè un sesto uomo!!!:OIO Sulle sue qualità niente da dire, ma di certo è stupido considerarlo al pari di un "panchinaro"... Per quanto riguarda il premio come difensore dell'anno la vittoria di Garnett ci sta alla grande...il resto della classifica invece mi lascia alquanto perplesso; secondo si è piazzato Camby che è si un grande rimbalzista, nonchè stoppatore, ma gioca in una squadra che non sa neanche cosa significhi difendere!!... Ora attendo con ansia il premio di mvp tifando Chris Paul...

 

[Modificato il 23/04/2008 alle 03:24 by Pincoletto]


antonello64 - 23/04/2008 alle 05:26

[quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] secondo si è piazzato Camby che è si un grande rimbalzista, nonchè stoppatore, ma gioca in una squadra che non sa neanche cosa significhi difendere!!...[/quote] ma cosa c'entra la squadra? Lui in difesa è forte, tanto che l'anno scorso fu lui (e con largo margine) il miglior difensore dell'anno. E questo è un premio individuale.


antonello64 - 23/04/2008 alle 06:09

incredibile Phoenix: 61 punti il primo tempo, 35 il secondo. - Non mi è piaciuto per niente Steve Nash: troppe forzature, troppe palle perse. - O'Neal dovrebbe attaccare il canestro da qualche metro più vicino: Kareem Abdul-Jabbar poteva permettersi di tirare da 3 metri, lui no. - E' incredibile che un giocatore come lui abbia passato tutta la carriera a litigare con i tiri liberi - Phoenix proprio non riesce a difendere contro le entrate di Parker e Ginobili. - Non riesco a capire come mai ogni tanto ha dei lunghissimi black-out: gli era già capitato contro Dallas, e oggi nel terzo quarto ha segnato solo 2 punti nei primi 8 minuti e rotti.


Admin - 23/04/2008 alle 10:49

Vista mezza Hornets-Mavericks, non c'è proprio partita. Chissà se l'aria di casa rinfrancherà Nowitzki e compagni, ma il loro destino mi pare abbastanza segnato. Visto ora il risultato di Spurs-Suns, diciamo che gli Spurs sono gli Spurs, c'è poco da aggiungere; se non che non capisco l'ingaggio di Shaquille da parte di Phoenix: un giocatore anziano e con tanti guai fisici... sicuri che Marion, ceduto nella trade che ha portato O'Neil in Arizona, non fosse più utile? Stesso discorso per Jason Kidd a Dallas. Perché investire milioni in giocatori così in là con gli anni? E veniamo invece alla disdetta della notte: Toronto che perde di un solo punto a Orlando. Bosh ha tenuto a galla la squadra nei primi due quarti, ma ha sbagliato i due tiri decisivi negli ultimi secondi: aveva nelle mani il canestro della vittoria all'ultimo secondo, ma l'ha mancato. Bargnani ha vissuto un paio di bei momenti (in cui ha infilato prima 4 e poi 5 punti di seguito) in un'altra serata grigia. Il guaio di fondo, come in gara1, è stato aver lasciato ai Magic tutto il primo quarto a disposizione: i padroni di casa erano già a +17 dopo i primi 12', chiaro che poi tutto diventa difficile. Comunque, come si prevedeva, Toronto non parte battuta contro Orlando (contemporaneamente i Cavs di LBJ, evitati per poco, stanno subissando Washington), e potrebbe addirittura sperare di rimontare, a patto di non sbagliare più niente, soprattutto nei prossimi incontri in casa: se li vince tutti e tre, non è impossibile sperare di strappare una vittoria a Orlando. Se ne perde anche uno, la doppietta in trasferta diventa improbabilissima. Certo (ecco Catalano) se ieri avesse vinto staremmo raccontando una storia tutta diversa. Peccato.


Abajia - 23/04/2008 alle 12:50

Danilo Gallinari ha inviato alla Lega americana la lettera per entrare nel prossimo draft NBA. In bocca al lupo, Danilo... :cool:


Pincoletto - 23/04/2008 alle 13:09

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] secondo si è piazzato Camby che è si un grande rimbalzista, nonchè stoppatore, ma gioca in una squadra che non sa neanche cosa significhi difendere!!...[/quote] ma cosa c'entra la squadra? Lui in difesa è forte, tanto che l'anno scorso fu lui (e con largo margine) il miglior difensore dell'anno. E questo è un premio individuale. [/quote] Guarda Antonello, probabilmente mi sono spiegato male ma pure io la penso come te sul Camby "individuale" (mi ripeto, è un grandissimo rimbalzista ed anche uno stoppatore a 5 stelle...), solo preferirei vedere in certe classifiche giocatori che influiscono di più sulle fortune delle loro squadre...ad esempio non c'è Chuck Hayes che è stato assieme a Shane Battier il grande protagonista difensivo delle 20 e rotte vittorie in fila di Houston (così come McGrady e Alston lo sono stati offensivamente...). Certo, il premio è individuale ma un pochino, a mio parere, l'impatto di un giocatore sulla propria franchigia dovrebbe essere tenuto di conto... Tornando alle partite della notte...i Raptors hanno buttato al vento un'occasione ghiottissima!!..i Magic dopo essere partiti con l'acceleratore a manetta (+17 a fine primo quarto) si sono fatti raggiungere nel quarto periodo...come al solito però ad influire negativamente sulle fortune dei canadesi ci sono le pessime scelte di coach Mitchell che, come già lo scorso anno in gara 6 contro i Nets, ha disegnato le ultime 3 azioni pro-Bosh...risultato...una persa, un stoppata di Howard ed il tiro fallito all'ultimo secondo!!!...non ci siamo...Bosh è di sicuro un grande talento offensivo, ma un pò più di fantasia non guasterebbe!!.. Nell'altro match non posso che constatare l'ennesimo suicidio in casa Suns...primo quarto divino, secondo da schifo (complice anche una serie di aggiustamenti difensivi in casa Spurs...); spero che Nash e compagni rialzino la testa in gara 3 e 4, e forzino la serie alla settima...

 

[Modificato il 23/04/2008 alle 13:12 by Pincoletto]


Admin - 24/04/2008 alle 01:14

Fatevi 'sto flash [img]http://www.cicloweb.it/cicloweb.it.data/Designs/2008/forumnba1.jpg[/img] VOGLIO UN DAVID STERN NEL CICLISMO!!!


Abajia - 24/04/2008 alle 20:26

MVP? Kobe c'è, eccome. 49 punti e 10 assist nella vittoria (122-107) contro Denver, che vale il 2-0. Prestazione straordinaria, ottenuta con un 18/27 dal campo (5/9 da tre) e con soli 9 liberi tentati (8 a segno). Sorprese non ce ne sono anche per quanto riguarda i Pistons e i Celtics, coi primi che hanno riequilibrato la situazione superando agevolmente Philadelphia per 105-88. La partita dura un tempo, in pratica. Giusto il tempo di volare sul +17 all'intervallo lungo, con quattro giocatori in doppia cifra già dopo due quarti. Se poi dall'altra parte Phila risponde con un Iguodala impalpabile e un Miller isolato, ecco che il risultato del match diventa tutto fuorché imprevedibile. E poi Boston. Beh, che dire, c'è ben poco da fare per Atlanta. O quantomeno finora poco hanno potuto contro Garnett e compagni. Anche nella seconda partita della serie, conclusasi 96-77 per i bianco-verdi col trifoglio, KG s'è reso protagonista di una partita solida, mettendo a referto 19 punti e 10 rimbalzi. Ottima direzione d'orchestra, come al solito, per una delle maggiori sorprese della stagione, ovverosia quel Rajon Rondo bistrattato dai Suns poco dopo il draft 2006 che quest'anno, dopo che l'anno scorso ha disputato una stagione di buon livello nonostante le poche presenze in quintetto, ha trovato la sua consacrazione definitiva meritandosi le grazie di coach Rivers con continuità di prestazioni altamente positive sia quantitativamente che qualitativamente. :hippy:


Admin - 25/04/2008 alle 12:00

Ieri giornata di grandi o piccole riscosse, a partire (meno male!) da Toronto, che dopo lo scialo di gara2 porta a casa il primo successo nella serie, tenendo la partita in controllo sin dall'inizio, gestendo la rimonta di Orlando nel terzo e chiudendo in assoluta sicurezza (+14). Un Ford ispirato (21 punti) ha guidato la formazione canadese, e qualche timido segnale di risveglio si è notato anche in Bargnani. Vincere le altre due partite in casa e poi espugnare Orlando. Non è impossibile, ma neanche facile. Si portano sull'1-2 anche Washington e Houston. Dominio incontrastato dei Wizards che limitano James e subissano Cleveland con un imbarazzante +36. E dire che Arenas continua a non girare neanche al 30% delle sue possibilità: stanotte solo 10' per lui, con la miseria di 2 punti e il polso che continua a far male. Ma diciamo che era fisiologico che al primo appuntamento in casa, due squadre comunque solide come Toronto e Washington, riuscissero a incamerare un punto. Meno scontato era che ci riuscisse Houston in casa-Jazz, dopo le prime due vittorie di questi ultimi in trasferta. Utah ha anche avuto il tiro per la vittoria, ma Landry (eccezionale apporto difensivo dalla panchina) ha prima stoppato Deron Williams (autore fin lì di 28 punti) e poi preso il rimbalzo decisivo a 3" dal fischio. Buon McGrady, prezioso Scola. Per Houston si tratta di vincere necessariamente un'altra partita in trasferta per poi provare il clamoroso ribaltone tra le mura amiche. Molto difficile, ma non impossibile. Oggi Suns e Mavericks proveranno a riaprire le rispettive serie contro Spurs e Hornets, mentre cercheremo di capirci di più in Phila-Detroit, serie sparigliata dall'inattesa affermazione dei 76ers in casa Pistons in gara1. Ma Detroit parte comunque nettamente favorita.


Abajia - 25/04/2008 alle 13:05

Se TMac sale ancora di tono, ci guadagna lo spettacolo. :cool: Anche perché dall'altra parte Williams è sempre una scheggia impazzita, capace di rivoltare le partite come frittelle. Per quanto riguarda Washington - Cleveland, la reazione dei Wizards è forte e prepotente, ma sono propenso a pensare che la serie non sarà forzata all'ultima partita per veder passare una delle due squadre, ovvero i Cavs di LBJ. Il "bambino prodigio" di Cleveland è stato sì limitato nell'ultima partita, ma nei pressi della zona pitturata ha tirato da Dio (10/15), contrariamente ad uno scadente 0/4 da tre. Certo è che uno 0/4 dalla lunga di un giocatore che non si chiami LeBron non vale uno 0/4 di James, perché il fenomeno di Cleveland non prende mai un tiro dalla distanza che non sia a dir poco forzato (e vorrei vedere, con tutti quelli che tentano di appiccicarglisi alla maglietta!), però è pur vero che da lui ci si aspetta qualcosa in più. Qualcosa che son convinto arriverà già nella quarta partita della serie. ;)


Admin - 25/04/2008 alle 13:34

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Qualcosa che son convinto arriverà già nella quarta partita della serie. ;) [/quote] Ne sono convinto anch'io :)


mattia8781 - 28/04/2008 alle 16:58

Siena è straripante! 103-46 a Capo D'Orlando nell'ultima giornata di regular season. Si potrebbe quasi evitare di giocare i playoff e dare il titolo a Siena direttamente


antonello64 - 29/04/2008 alle 22:53

preso anche Byron Scott come Allenatore dell'anno: finora 3 su 3


Pincoletto - 29/04/2008 alle 23:55

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] preso anche Byron Scott come Allenatore dell'anno: finora 3 su 3 [/quote] Premio strameritato... Per i restanti premi mi gioco Paul (mvp della stagione) e Horford (rookie dell'anno)...


Abajia - 30/04/2008 alle 23:25

Sul titolo di MVP sono un po' indeciso (anche se la tripla-doppia di Paul contro Dallas aggiunge molti punti alle sue già buonissime credenziali...), ma per quello di rookie dell'anno mi appoggio al pronostico di Antonello e dico Durant. Tornando al discorso play-off NBA, Houston e Detroit conducono per 3-2 (rispettivamente su Utah e Philadelphia), mentre New Orleans e San Antonio sono già ai quarti, avendo chiuso sul 4-1 la prima serie (ai danni di Dallas e Phoenix, quest'ultima quasi mai apparsa la VERA Phoenix).


Admin - 01/05/2008 alle 02:03

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Tornando al discorso play-off NBA, Houston e Detroit conducono per 3-2 (rispettivamente su Utah e Philadelphia)[/quote] No, sono i Jazz a condurre 3-2 su Houston. Siamo 82-82 a 3'15" dalla fine di Cavs-Wizards. Se vincono i Cavs passano il turno. Forza LBJ!!!


Admin - 01/05/2008 alle 02:20

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] Siamo 82-82 a 3'15" dalla fine di Cavs-Wizards. Se vincono i Cavs passano il turno. Forza LBJ!!! [/quote] E te pareva... 88-87 per Washington, eravamo 82-87 a un minuto e mezzo dalla fine, poi il black-out... ultimo possesso per Cleveland, palla ovviamente a James che penetra bene ma si ferma sul ferro col tiro... e vabbè, 3-2, altri due match-point a disposizione.


Abajia - 01/05/2008 alle 20:34

[quote][i]Originariamente inviato da Admin [/i] No, sono i Jazz a condurre 3-2 su Houston.[/quote] Vero. ;) Facendo una piccola escursione sul campionato di casa nostra, il premio come miglior giocatore della stagione è andato a Gallinari, davanti a Pozzecco e Stonerook. Di Boniciolli (Air Avellino) il riconoscimento come miglior allenatore.


Abajia - 01/05/2008 alle 20:35

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Sul titolo di MVP sono un po' indeciso (anche se la tripla-doppia di Paul contro Dallas aggiunge molti punti alle sue già buonissime credenziali...), ma per quello di rookie dell'anno mi appoggio al pronostico di Antonello e dico Durant.[/quote] Antonè, c'abbiamo preso! :D Durant è stato eletto rookie dell'anno.


Pincoletto - 02/05/2008 alle 03:18

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Durant è stato eletto rookie dell'anno. [/quote] Siamo alle solite!!..:OIO L'nba preferisce premiare il nome grosso, il talento predestinato, ma reduce da una stagione poco più che mediocre, piuttosto che Horford che ha realmente fatto qualcosa di importante, partecipando in modo decisivo al rush finale che ha permesso ai suoi Hawks di entrare nei playoffs! ...e come se non bastasse ha chiuso le prime 3 gare della serie contro Boston (cioè le prime 3 della sua carriera di postseason...) con 3 doppie-doppie, cosa che in precedenza nella storia era riuscita solo a gente come Duncan, Jabbar e O'Neal...non proprio gli ultimi arrivati!!


antonello64 - 02/05/2008 alle 13:33

[quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Durant è stato eletto rookie dell'anno. [/quote] Siamo alle solite!!..:OIO L'nba preferisce premiare il nome grosso, il talento predestinato, ma reduce da una stagione poco più che mediocre, [/quote] alla faccia della stagione mediocre: 20 punti e 4 rimbalzi e mezzo a partita nel suo primo anno di NBA! Prova a vedere quante sono le matricole che in passato hanno potuto vantare queste cifre. [quote] piuttosto che Horford che ha realmente fatto qualcosa di importante, partecipando in modo decisivo al rush finale che ha permesso ai suoi Hawks di entrare nei playoffs! [/quote] Horford segna 10 punti in meno di Durant: giusto la metà. [quote]...e come se non bastasse ha chiuso le prime 3 gare della serie contro Boston (cioè le prime 3 della sua carriera di postseason...) con 3 doppie-doppie, cosa che in precedenza nella storia era riuscita solo a gente come Duncan, Jabbar e O'Neal...non proprio gli ultimi arrivati!! [/quote] la postseason non conta un bel niente nelle votazioni, altrimenti l'anno scorso Nowitzki il titolo di MVP l'avrebbe visto col binocolo. E penso che siano molti di più coloro che sono andati in doppia-doppia nelle prime 3 gare di playoffs.


Abajia - 02/05/2008 alle 16:28

Passa Detroit: la vittoria per 100-77 a Philadelphia ha chiuso la serie sul 4-2. Partita praticamente senza storia già dal primo quarto, con Hamilton e Billups (44 punti in due) che hanno fatto il vuoto. I prossimi avversari saranno i Magic di Orlando.


Abajia - 02/05/2008 alle 17:22

Tra una decina di minuti inizia Montepashi - Maccabi (diretta su Sky Sport 2). Forza Siena! :italia:


Abajia - 02/05/2008 alle 20:09

Siena, addio sogni di gloria... Battuta 92-85 dopo aver dato a lungo l'impressione di poter portare a casa la vittoria, anche con una certa tranquillità, per quanto possa esserlo una semifinale di Eurolega. Primo tempo chiuso sul +12 (20-8), vantaggio poi ripianato dalla reazione del Maccabi, che nel secondo periodo ha concesso la miseria di 5 punti a Siena e ha riportato il punteggio in parità (25-25). Punteggi bassissimi, ma percentuali che si sono alzate nella seconda metà di gara, con la Montepaschi che è ripartita subito forte e che al 27' dava l'impressione di aver dato una svolta decisiva alla partita: 60-49 e comando del gioco. Non è stato così, però, perché Tel Aviv è poi tornata a farsi sentire, eccome! Basti pensare che, in 18' a cavallo fra terzo e quarto periodo, gli israeliano hanno realizzato un mostruoso 11/14 da tre! :o Nemmeno alla PlayStation! Una squadra qualsiasi si sarebbe fatta schiacciare da cotanto stato di grazia da parte degli avversari, ma Siena rimane pur sempre una grande squadra, ed è riuscita a ritornare davanti con un parziale di 6-0 che l'ha portata sul 75-74. La partita è rimasta in bilico fino al 78 pari, perché poi gli errori senesi e le successive realizzazioni di Bynum e Morris hanno fatto sì che il Maccabi arrivasse ad avere 5 punti di vantaggio (78-83) a meno di due minuti dalla sirena. La palla della speranza capita sulle mani di Sato, che però sbaglia da fuori e in pratica consegna la finale agli avversari. Peccato, davvero un grossissimo peccato. All'anno prossimo: per il titolo, stavolta. ;) Ora si pensa allo scudetto da conquistare...


Pincoletto - 03/05/2008 alle 01:28

[quote][i]Originariamente inviato da antonello64 [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] [quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] Durant è stato eletto rookie dell'anno. [/quote] Siamo alle solite!!..:OIO L'nba preferisce premiare il nome grosso, il talento predestinato, ma reduce da una stagione poco più che mediocre, [/quote] alla faccia della stagione mediocre: 20 punti e 4 rimbalzi e mezzo a partita nel suo primo anno di NBA! Prova a vedere quante sono le matricole che in passato hanno potuto vantare queste cifre. [quote] piuttosto che Horford che ha realmente fatto qualcosa di importante, partecipando in modo decisivo al rush finale che ha permesso ai suoi Hawks di entrare nei playoffs! [/quote] Horford segna 10 punti in meno di Durant: giusto la metà. [quote]...e come se non bastasse ha chiuso le prime 3 gare della serie contro Boston (cioè le prime 3 della sua carriera di postseason...) con 3 doppie-doppie, cosa che in precedenza nella storia era riuscita solo a gente come Duncan, Jabbar e O'Neal...non proprio gli ultimi arrivati!! [/quote] la postseason non conta un bel niente nelle votazioni, altrimenti l'anno scorso Nowitzki il titolo di MVP l'avrebbe visto col binocolo. E penso che siano molti di più coloro che sono andati in doppia-doppia nelle prime 3 gare di playoffs. [/quote] Guarda, ti assicuro che nella loro stagione da rookie, quelli che sono andati in doppia-doppia nelle prime 3 partite di playoffs si contano sulle dita di una mano (e sono estremamente sicuro di ciò avendo visto questa statistica durante gara 4 tra Boston e Atlanta...).;) Tornando al "premio della discordia", non sono un amante dei numeri e, nonostante quelli di Durant siano più che buoni, preferisco andare a vedere quanto un giocatore riesca ad incidere negli equilibri della propria squadra ed in questo ti assicuro che Horford è, almeno per il momento, superiore a Durant (e secondo me lo è pure Scola...). Se poi ne facciamo una questione di talento non credo ci sia partita...


antonello64 - 03/05/2008 alle 07:37

[quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] Guarda, ti assicuro che nella loro stagione da rookie, quelli che sono andati in doppia-doppia nelle prime 3 partite di playoffs si contano sulle dita di una mano (e sono estremamente sicuro di ciò avendo visto questa statistica durante gara 4 tra Boston e Atlanta...).;)[/quote] A parte il fatto che questa statistica non significa poi granchè, perchè la doppia-doppia non è certo un evento eccezionale, anche solo cominciando a contare dagli anni 80, ti potrei dire Buck Williams, Terry Cummings, Ralph Sampson, Olajuwon, Ewing, Karl Malone, Robinson. Probabilmente non tutti hanno fatto i playoffs al loro primo anno (Ewing, ad esempio, mi pare che non li fece), ma chi li ha fatti quasi sicuramente è andato in doppia-doppia nelle prime tre partite. [quote] Tornando al "premio della discordia", non sono un amante dei numeri e, nonostante quelli di Durant siano più che buoni, preferisco andare a vedere quanto un giocatore riesca ad incidere negli equilibri della propria squadra ed in questo ti assicuro che Horford è, almeno per il momento, superiore a Durant (e secondo me lo è pure Scola...). Se poi ne facciamo una questione di talento non credo ci sia partita... [/quote] beh, se guardiamo ai risultati di squadra, Seattle è pessima, ma rispetto all'anno scorso ha perso due tizi come Ray Allen e Rashard Lewis che segnavano 49 punti a partita in coppia. Per inciso, anche Atlanta non è granchè, però fa i playoffs perchè ad Est va ai playoffs che vince solo 37 partite, mentre ad ovest rimane a casa chi ne ha vinte 48. E i miglioramenti di Atlanta (7 vittorie, nulla di eccezionale) neanche possono essere attibuiti in toto ad Horford, visto che almeno per una trentina di partite ha aggiunto un tal Mike Bibby, che è uomo da 14 punti e 7 assists a sera. In conclusione, Durant ha avuto una stagione da rookie eccezionale nel contesto di una squadra pessima, mentre Horford ne ha avuta una sicuramente buona, in una squadra mediocre anch'essa, ma un pò meno di Seattle. Se penso a quante matricole ho visto avere una stagione migliore di Horford, me ne vengono in mente parecchie, compreso l'Andrea Bargnani dell'anno scorso.


Abajia - 04/05/2008 alle 13:01

Detroit e New Orleans conducono la serie 1-0 rispettivamente contro Orlando e San Antonio. I Pistons hanno vinto alla grande (91-72), alla maniera loro, con una difesa granitica, riuscendo a limitare grandemente il rendimento offensivo dei Magic (basti pensare ad un Howard con 12 punti, 8 rimbalzi e 3 stoppate, nettamente al di sotto dei suoi standard), che sono riusciti a rimanere a ridosso di Detroit per un tempo scarso, fino al parziale di 19-3 che ha issato Billups e compagni sul +15. Tra i Magic, buon Lewis (18 punti) per un tempo, spentosi poi, un po' come tutti i suoi compagni, nell'ultimo quarto. Vincono bene anche gli Hornets, come detto, con un convincente 101-82 contro i campioni in carica di San Antonio. Nonostante un Duncan ai minimi storici (3 punti nel primo tempo e 2 nel secondo; 1/9 dal campo e 3/6 ai liberi), gli speroni texani hanno chiuso il primo tempo avanti di 4, trascinati da un grandissimo Bowen (17 punti nei primi due quarti, 0 nel resto del match), spentosi dopo l'intervallo lungo. Gli Hornets sono usciti dagli spogliatoi con gli occhi di tigre, operando un parziale di 13-0 con Paul e West scatenati. Dall'altra parte, gran parte del peso offensivo è toccato a Parker e Ginobili (42 punti in due), che però poco hanno potuto contro un trio offensivo tanto ispirato quanto quello composto da Paul (17 punti e 13 assist), West (30 punti) e Stojakovic (22 punti). A 3' dalla sirena, CP3 ha spento ogni velleità di vittoria da parte degli Spurs con 9 punti in un amen, chiudendo di fatto la pratica.


Pincoletto - 05/05/2008 alle 03:31

Ragazzi...Kobe ha vinto il titolo di mvp!!!:clap::clap: E' un titolo che mancava nel suo palmares (a mio modo di vedere inspiegabilmente...), ma gli viene assegnato in una stagione dove "forse" lo meritavano altri (LeBron e Paul, tanto per capirci...). Tornando ai playoffs, Boston ha asfaltato in gara 7 gli Hawks (non so neanche quanto sia finita, ma a metà dell 4° quarto stava sopra di 40!!), mentre i Lakers hanno vinto gara 1 sui Jazz complice la pessima percentuale al tiro dei ragazzi di Sloan negli ultimi 5 minuti di gioco...


Admin - 05/05/2008 alle 04:21

[quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] Ragazzi...Kobe ha vinto il titolo di mvp!!!:clap::clap: E' un titolo che mancava nel suo palmares (a mio modo di vedere inspiegabilmente...), ma gli viene assegnato in una stagione dove "forse" lo meritavano altri (LeBron e Paul, tanto per capirci...). [/quote] Antonello.... prrrrr!!!! :D:bll::cincin:


antonello64 - 05/05/2008 alle 14:41

per il momento ancora non c'è l'ufficialità: è solo un'indiscrezione di stampa, anche se indubbiamente molto fondata


Abajia - 05/05/2008 alle 16:35

C'è un po' di Italia nel successo del CSKA sul Maccabi, finale di Eurolega, e questa fetta di Bel Paese si chiama Ettore Messina. Il tecnico italiano ha condotto i suoi uomini al titolo continentale (per lui è il quarto sulla panchina di Mosca), vinto su Tel Aviv per 91-77. Dopo la vittoria, coach Messina ha rinnovato il contratto col CSKA, smentendo di fatto le voci che davano come imminente il suo passaggio al Barcellona. :clap: [quote][i]Originariamente inviato da Pincoletto [/i] Tornando ai playoffs, Boston ha asfaltato in gara 7 gli Hawks (non so neanche quanto sia finita, ma a metà dell 4° quarto stava sopra di 40!!)[/quote] Alla fine +34 (99-65). Evidentemente Atlanta nel finale ha rimontato! :Od:


Abajia - 06/05/2008 alle 20:53

No, seriamente, Chris Paul non è normale! :o CP3 ha letteralmente trascinato New Orleans alla seconda vittoria su una San Antonio che è parsa ancora piuttosto frastornata, specie nei momenti caldi (cosa mooooolto strana!). Gli Hornets hanno vinto anche gara-2 col risultato di 102-84, mostrando tutti i punti deboli degli Spurs, ai quali nel secondo match sono mancati terribilmente i punti abituali di Ginobili e Parker (24 punti in due), con un Duncan che ha tirato abbastanza bene (6/11 dal campo), ma gli sono stati concessi pochi tiri dalla difesa di New Orleans, quindi anche il suo bottino di punti, seppur buono, non è all'altezza del suo nome: 18 punti. Ma vabbé, provateci voi a fermare Paul e compagni, quando giocano così! Chris fa volare i suoi nel terzo quarto, con gli Hornets che partono a razzo e mettono in piedi un parziale di 10-0 che dà il via al 38-16 del terzo quarto. Oberto e Bowen poco hanno potuto contro le penetrazioni di Paul, con quest'ultimo che ha chiuso con 30 punti e 12 assist. Ma se i penetra-e-scarica di CP3 sono diventati assist buoni, grande merito ha Stojakovic, autore di 25 punti con le sue solite spaventose percentuali dalla lunga distanza: 5/7. Volano sul 2-0 anche i Pistons, sulla cui vittoria incombe però l'ombra di una decisione arbitrale decisamente sbagliata (e inconcepibile): fine del terzo quarto, Detroit sotto di uno, il cronometro della partita si blocca, Billups tira da tre e segna, ma il fatto è che il canestro non sarebbe da convalidare, avendo Chauncey tirato abbondantemente a tempo scaduto, se solo il cronometro non avesse fatto cilecca! Ma ok, niente paura, gli arbitri hanno la possibilità di annullare il canestro, ma no! L'hanno dato inspiegabilmente buono! E così, terzo quarto chiuso con Detroit sul +2, dopo che Orlando aveva rimontato alla grande con un fantastico 7/7 da tre e 37 punti nel solo penultimo periodo. Le mani dei tiratori dal perimetro di Orlando, però, cominciano a far cilecca negli ultimi minuti (1/9 da tre negli ultimi 12'), e allora si affidano alla potenza di Howard, che però è maledettamente isolato in zona pitturata, ed ha un finale in calando dopo esser comunque riuscito a riportare i Magic davanti. Hamilton segna da tre, è +1 a poco meno di sei minuti dalla sirena, dopodiché Detroit diventa infallibile dalla lunetta e realizza 13 punti ai liberi che contengono il ritorno di Orlando, col risultato finale che dice 100-93.


Pincoletto - 07/05/2008 alle 01:36

[quote][i]Originariamente inviato da Abajia [/i] No, seriamente, Chris Paul non è normale! :o CP3 ha letteralmente trascinato New Orleans alla seconda vittoria su una San Antonio che è parsa ancora piuttosto frastornata, specie nei momenti caldi (cosa mooooolto strana!). Gli Hornets hanno vinto anche gara-2 col risultato di 102-84, mostrando tutti i punti deboli degli Spurs, ai quali nel secondo match sono mancati terribilmente i punti abituali di Ginobili e Parker (24 punti in due), con un Duncan che ha tirato abbastanza bene (6/11 dal campo), ma gli sono stati concessi pochi tiri dalla difesa di New Orleans, quindi anche il suo bottino di punti, seppur buono, non è all'altezza del suo nome: 18 punti. Ma vabbé, provateci voi a fermare Paul e compagni, quando giocano così! Chris fa volare i suoi nel terzo quarto, con gli Hornets che partono a razzo e mettono in piedi un parziale di 10-0 che dà il via al 38-16 del terzo quarto. Oberto e Bowen poco hanno potuto contro le penetrazioni di Paul, con quest'ultimo che ha chiuso con 30 punti e 12 assist. Ma se i penetra-e-scarica di CP3 sono diventati assist buoni, grande merito ha Stojakovic, autore di 25 punti con le sue solite spaventose percentuali dalla lunga distanza: 5/7. Volano sul 2-0 anche i Pistons, sulla cui vittoria incombe però l'ombra di una decisione arbitrale decisamente sbagliata (e inconcepibile): fine del terzo quarto, Detroit sotto di uno, il cronometro della partita si blocca, Billups tira da tre e segna, ma il fatto è che il canestro non sarebbe da convalidare, avendo Chauncey tirato abbondantemente a tempo scaduto, se solo il cronometro non avesse fatto cilecca! Ma ok, niente paura, gli arbitri hanno la possibilità di annullare il canestro, ma no! L'hanno dato inspiegabilmente buono! E così, terzo quarto chiuso con Detroit sul +2, dopo che Orlando aveva rimontato alla grande con un fantastico 7/7 da tre e 37 punti nel solo penultimo periodo. Le mani dei tiratori dal perimetro di Orlando, però, cominciano a far cilecca negli ultimi minuti (1/9 da tre negli ultimi 12'), e allora si affidano alla potenza di Howard, che però è maledettamente isolato in zona pitturata, ed ha un finale in calando dopo esser comunque riuscito a riportare i Magic davanti. Hamilton segna da tre, è +1 a poco meno di sei minuti dalla sirena, dopodiché Detroit diventa infallibile dalla lunetta e realizza 13 punti ai liberi che contengono il ritorno di Orlando, col risultato finale che dice 100-93. [/quote] Se neanche gli Spurs riescono a trovare l'antidoto a Paul & compagnia, a New Orleans possono davvero sognare in grande!!!...la partita ha avuto andamento simile a gara 1 contro i Mavs...Spurs subito avanti, sopra all'intervallo, ma letteralmente distrutti da un 3° quarto da 36-18 per gli Hornets, che nell'ultimo periodo si sono limitati a controllare infliggendo a San Antonio il secondo ventello in fila (cosa "abbastanza" difficile soprattutto nei playoffs). Non so che dire...onestamente non ricordo negli ultimi anni di aver mai visto i texani così in difficoltà in una serie di playoffs...


antonello64 - 07/05/2008 alle 13:37

e dopo aver azzeccato tutto, canno il pronostico proprio sul premio più importante: Kobe Bryant MVP. Da come hanno reagito stampa e televisioni è chiaro che praticamente tutti tifavano per lui; d'altra parte è sempre difficile dare un premio del genere ad un atleta che praticamente è appena entrato nella categoria dei fenomeni, soprattutto se va a discapito del giocatore più famoso del pianeta (assieme a Lebron). A mio parere non meritava più del terzo posto, dietro anche a Lebron James.


Abajia - 07/05/2008 alle 16:34

Boston e Cleveland a confronto. LeBron contro il trio Garnett-Allen-Pierce. Il match ha tutto per essere una partita spettacolare, ma la prima della serie ha deluso le aspettative, con un deludent