Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > parigi-nizza
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: parigi-nizza

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 02/03/2005 alle 14:48
Sul sito http://www.letour.fr finalmente pubblicato il percorso ufficiale della prima corsa del protour, ovvero la parigi-nizza.
Ultimi tre giorni decisamente interessanti con l'arrivo in salita oslito sul Mont Faron, una tappa mossa il giorno successivo e infine l'ultima con il col d'Eze sopra Nizza a 15 dall'arrivo per chi vuole provare il colpaccio.
Oltre ad Armstrong, dovrebbe esserci Savoldelli al rientro dopo il problema alla clavicola.
Infine vi do i partenti della Lampre-Caffita.
-Alessandro Ballan
-Salvatore Commesso
-Gerrit Glomser
-David Loosli
-Evgeni Petrov
-Gilberto Simoni
-Daniele Righi
-Patxi Vila
C'e' soprattutto Gibo Simoni,vedremo se sara' capace di fare una gran tappa come due anni fa sul mont faron dove fini' secondo.
A lugano domenica e' arrivato nei venti, quindi la condizione potrebbe anche permettergli di essere abbastanza competitivo.
Sul sito Lampre parlano addirittura di fargli fare classifica, forse esagerano un po' non trovate?

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 02/03/2005 alle 15:01
beh il percorso mi sembra molto bello(di certo migliore di quello della tirreno)e sicuramente un po'piu'impegnativo degli ultimi...dire che se gibo in svizzera magari si e'un po'nascosto e considerado che ha cmq iniziato a correre da quasi 50giorni potrebbe anche provare a curare la classifica,senza certo nessuna pressione!!!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Non registrato



  postato il 02/03/2005 alle 16:32
Direi che il campo partenti finora della Parigi-Nizza è molto vasto, si va da Simoni a Vinokourov, da Armstrong a Erik Dekker, da Rebellin a Thomas Dekker. Attenzione anche a Lovkvist e Gilbert in casa Française Des Jeux...

Senz'altro la Lampre non avrà nessun interesse a spremere Simoni per la classifica generale, che magari potrà curare più Glomser, o magari il russo Petrov (anche se difficilmente si staccherà da Gibo).

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 05/03/2005 alle 11:34
riporto al riguardo uno stralcio di un'intervista trovata sul web:

Gilberto Simoni torna alla Parigi-Nizza con l'ambizione di far vedere qualcosa di buono: «È una bella corsa, molto importante. Quest'anno poi coincide con l'avvio del ProTour e quindi si trasforma in un appuntamento di quelli destinati a fare storia».
Per Simoni si tratta della seconda presenza alla corsa a tappe francese: nel 2003 arrivò dietro al solo Vinokurov nella tappa del Mont Faron concludendo 11° nella generale.
«Sarà un a corsa importante per conoscere il mio attuale stato di forma, misurato su di una settimana di gara. Se ci saranno le condizioni per farlo, cercherò il risultato: non mi spiacerebbe migliorare il risultato del 2003».

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Non registrato



  postato il 06/03/2005 alle 16:11
Attualmente c'è Goussev in testa al prologo...
 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 06/03/2005 alle 16:13
Eh credo che questo sarà anche l'anno buono di Goussev che dopo aver fatto sfracelli nelle giovanili sembra essersi ambientato nel professionismo.

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 06/03/2005 alle 17:21
Voigt, senz'altro... davanti a Cancellara (2") ed Erik Dekker (3").

Ottime le prestazioni di Thomas Dekker (6") e Gilbert (7"), mentre Armstrong, Jaksche, Julich, Vinokourov, Sevilla, Rogers sono apparsi tutti in ritardo di condizione (e direi che a parte il tedescone della Liberty ce lo potevamo aspettare).

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 06/03/2005 alle 17:36
cmq nn disprezzerei la prestazione di vinokourov che e'arrivato si 15° ma,premesso che a cronometro il kazako si difende alla grande ma nn e'di certo la sua specialita',e'giunto ad appena sette secondi da un marziano come voigt capace in una specialita'a lui nn congeniale(ciononostante strordinarie doti di passista)di battere addirittura un super specialista come cancellara!
nella norma la prova di rogers,decimo a sei secondi anche perche'piu'che cronoman da prologhi cosi corti l'australiano si esalta su ben altri chilometraggi,notevolissimo il risultato di erik dekker,addirittura meglio del'omonimo thomas accreditato dello stesso tempo di rogers,ma sorprendenti anche le prestazioni di chavanel,contador e soprattutto Voeckler,a ridosso dei primissimi nonostante la statura tutt'altro che da cronoman!
benino rebellin,meglio ancora contador e gilbert,su armstrong(che nn vedo neanche tra i primi 20)c'e'da segnalare che,nell'ammettere di nn curare la classifica nella corsa francese,nn vi era nessuna pretattica!

 

[Modificato il 07/03/2005 alle 11:20 by Pirata x sempre]

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 06/03/2005 alle 22:54
tra gli italiani bene Pellizotti e Cioni,maluccio Frigo.Armstrong?lo vedremo al Tour.
 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 07/03/2005 alle 10:21
A proposito: va bene che Piepoli non e' mai stato un drago a cronometro ma prendere 32 secondi in 4 km e meno di 6 minuti di corsa mi sembra strano.. magari ha avuto qualche problema soprattutto visto che alla ruta del sol non era andato tanto male. Vabbe' magari e' contento di aver perso solo 5 secondi da LA, visto che gli capitera' mai piu'!! Bravi anche lovkvist a soli 8 secondi (22esimo) e Savoldelli a 11 secondi (come Popovich, Valverde e Cioni), sembra che abbia recuperato bene l'infortunio
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 07/03/2005 alle 11:43
e poco meglio hanno fatto armstrong e azevedo(addirittura tra la 140 e la 150° posizione)....certo e'"impressinante"come due cronoman superbi come loro(al tour..)siano capaci di contro-performances tali,nn giustificabili con la sola scadente condizione,come se scomparissero le innate doti"naturali"...

caro mario,l'inizio di glomser purtroppo nn e'dei migliori(sest'ultimo a 35secondi)....

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Juniores




Posts: 9
Registrato: Mar 2005

  postato il 07/03/2005 alle 12:34
Ciao ragazzi...
Mi sono avvicinato da poco al ciclismo e in state comprerò la mia prima bici da corsa!!!
Mi potete dire secondo voi come andrà a finire la Parigi-nizza?
Insomma chi sono i favoriti numeri uno e quali sorprese potrà riservare queto minitour???
Vi attendo e vi ringrazio anticipatamente!
Ciaoo

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 07/03/2005 alle 12:38
benvenuto umbertolino(nel thread di umbi),sulle previsioni della parigi nizza ne abbiamo parlato in un'altro thread con tanto di sondaggio,aperto da guigia,che si trova a fondo pagina...cmq questo e'il link:

http://www.cicloweb.it/forum/viewthread.php?tid=940

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Juniores




Posts: 9
Registrato: Mar 2005

  postato il 07/03/2005 alle 12:55
si lo so ma volevo avere qualche sorpresa... e qualche certezza in + per il podio considerando anche la prima prova di ieri..
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Jaques Anquetil




Posts: 991
Registrato: Jan 2005

  postato il 07/03/2005 alle 14:16
L'unica certezza che ci ha dato il prologo (ma forse già lo si sapeva) è che Armstrong non è in condizione, ma non credo volesse esserci.
Pe quanto mi riguarda, le sorprese sono state Chavanel e Voeckler, mentre mi ha un po' deluso Dario Frigo.
Ma credo che un prologo di 4 km, non dia indicazioni troppo attendibili. Ci sarà chi non ha voluto rischiare di cadere o chi ha sbagliato una traiettoria...Non so quanti hanno preparato la Parigi-Nizza come obiettivo e non come corsa per "entrare in condizione". Forse solo i CSC...

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 640
Registrato: Sep 2004

  postato il 07/03/2005 alle 14:32
Armstrong è normale che non sia in condizione visto che punta tutto sul Tour,penso che questa Parigi-Nizza sarà un duello tra Voigt e Valverde.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ferdy Kubler




Posts: 422
Registrato: Jan 2005

  postato il 07/03/2005 alle 17:31
Ma era il nostro Mario che ha fatto la domanda sui punteggi del Pro Tour a Eurosport?
Devo dire che sono d'accordo con Mario e con Frattini

 
Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 07/03/2005 alle 17:38
Si, Roberto sono proprio io

Ieri Berton e Frattini ne avevano parlato, e ieri sera ho mandato un'e-mail ad Andrea Berton per spiegargli quello che avevamo partorito qui a Cicloweb.it!!

Mi ha risposto dicendomi che il sito non lo poteva menzionare, ma che senz'altro ne avrebbe parlato!!

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 07/03/2005 alle 19:12
anche boonen ha risposto ai petardi lucchesi tra cipo e petacchi ribadendo di esserci eccome per la sanremo(ottimo anche pagliarini)!
da segnalare che la caduta(tipica in fracia)ha in parte compromesso la corsa a moltissimi big,tranne valverde(che ha fatto la volata giungendo 6°),gilbert(subito dietro a conferma delle sue notevolissime doti veloci),il nuovo capoclassifica e.dekker,il quartetto fassa kirchen-cancellara-flecha e bossoni,l'ex leader voigt,con julich-arvesen e sclheck ed infine axel merckz e voeckler!!!
u po'tagliati fuori tutti gli altri,co u ritardo attorno al minuto!!!
un peccato...

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 08/03/2005 alle 13:56
La seconda tappa viene accorciata da 191 a 46,5 km a causa della neve. Vengono tagliati cosi' ben 5 gpm (su 6 totali l'ultimo a 6 dall'arrivo). Gli organizzatori potrebbero inserire un piccolo circuito iniziale per allungare leggermente la tappa. A rischio anche la tappa di domani con altri 5 gpm (uno di prima categoria)
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 640
Registrato: Sep 2004

  postato il 08/03/2005 alle 13:58
Un vero peccato perchè su questi percorsi avremmo visto un grande Valverde e perchè no anche Pellizzotti e Celestino.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 08/03/2005 alle 16:14
Altra vittoria di Boonen in questa tappa "farsa" davanti a Arvesen e Popovich
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 640
Registrato: Sep 2004

  postato il 08/03/2005 alle 16:23
Si infatti una tappa "mozzata".
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 08/03/2005 alle 17:56
un vero peccato aver"tagliato"ben 150km di tappa,nn c'e'molto da segnalare,se nn che fa specie vedere arvesen ed addirittura popovich piazzarsi subito dietro al velocista belga....
va bene che buona parte vengono alla tirreno,ma il resto dei velocisti del gruppo che fine ha fatto???
da notare inoltre l'ottima forma di e.dekker che nonostante abbia perso la maglia e'capace di battere valverde in uno sprint intermedio!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Claudio Chiappucci




Posts: 335
Registrato: Dec 2004

  postato il 08/03/2005 alle 19:37


Brrrr che freddo alla Parigi-Nizza

 

____________________

"A volte chiudiamo gli occhi perchè la realtà non ci piace...
...se però smettiamo di comunicare non riusciamo più ad assaporare la vita e a scrivere la nostra storia.
Il mio linguaggio è la bici...
e voglio continuare a scrivere quel capitolo del mio libro che da troppo tempo ho lasciato in sospeso..."

Marco Pantani



Il NOCE darà i suoi frutti.




 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2475
Registrato: Sep 2004

  postato il 08/03/2005 alle 20:54
Frigo ha beccato 2 minuti:ma lui non andava forte con il freddo?
 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 09/03/2005 alle 15:14
Grande Trenti!!!! secondo dietro solo a Reynes
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gastone Nencini




Posts: 507
Registrato: Oct 2004

  postato il 09/03/2005 alle 22:00

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 640
Registrato: Sep 2004

  postato il 10/03/2005 alle 08:42
Questa Parigi-Nizza sta diventando la corsa a tappe dei velocisti.SE si continua così Boonen può pensare seriamente di vincerla.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 5547
Registrato: Nov 2004

  postato il 10/03/2005 alle 13:13
Come no...Boonen vince di sicuro sia la tappa del Mont Faron che quella di Nizza con il Turbie e i due giri sull' Eze.... ma dai, questo è un velocista...

 

____________________
www.vcoazzurratv.it
...- --- .-.. .-
.--. ..- .--. .. .-.. .-.. .-
...- --- .-.. .- !!!!

LA CAROVANA VA..CONFINI NON NE HA..E TUTTE LE DISTANZE ANNULLERA'!!
"..Dinnanzi a me non fuor cose create se non etterne.. Ed io in etterno duro!!
Lasciate ogni speranza voi ch'entrate...!!!

"C'è Bugno in testaaaa!!! è Bugnoooo!!! ed è campione del mondo Bugno su Jalabert!!!"

"...ma ti sollevero' tutte le volte che cadrai
e raccogliero' i tuoi fiori che per strada perderai
e seguiro' il tuo volo senza interferire mai
perche' quello che voglio e' stare insieme a te
senza catene stare insieme a te"...

"Cascata ha un pregio non da poco. ama il ciclismo e però lo riesce a guardare con l'occhio dello scienziato. informatissimo, sa sceglire personaggi sempre di levatira superiore, pur non "scadendo" nello scontato.
un bravo di cuore.
(post di Ilic JanJansen, nel Thread "Un ricordo: Pedro Delgado, il capitano di Indurain")

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Marco Pantani




Posts: 1449
Registrato: Jan 2005

  postato il 10/03/2005 alle 16:29
Riding in a Winter Wonderland......



Davero bello la neve eh....

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 10/03/2005 alle 18:57
In vetta all'ultima salita della tappa di ieri c'erano 3 gradi sotto zero...
non so se i ciclisti anche prof sono abituati a sudare in salita e soprattutto a scendere con quelle temperature da bronchite...
Fosse per me andrei al caldo, altrim niente allenamenti.
Potrei chiedere a Santo Lance se mi ospita, cosi' quando torno con mezz'ora di rulli produco l'energia elettrica necessaria all'illuminiazione di casa mia. un bel risparmio sulla bolletta, direi...

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 2848
Registrato: Nov 2004

  postato il 10/03/2005 alle 20:42
Intanto oggi il gran lavoro della Fassa ha fatto si che Boonen si staccasse, grande Cancellara che riesce a prendere la maglia battendo in volata Kirsipuu! Tra coloro che potrebbero guardare la classifica Jaksche è stato l'unico a tenere il forcing della squadra italiana (ti prego jorg continua così e salvami tu al fantaciclismo....)
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 11/03/2005 alle 11:40
certo nonostante il taglio e'venuta fuori una gran bella corsa(cosi leggo dall'ottimo grassi)...grandissima impresa dei fassa,capace di attaccare in discesa,ma d'altronde i tre protagonisti sono tre campioni(o diciamo almeno 2 e mezzo)...certo e'stato super fabian cancellara addirittura capace di battere kirsipuu in volata,grande notizia per il pave'di roubaix!
si e'mossa anche la classifica,con i fravoriti subito a ridosso dei primissimi,e che da e.dekker in poi si giocheranno la vittoria finale della corsa francese(a meno che julich e flecha troveranno sorprendenti prestazioni oggi sul m.faron),credo che fino a valverde(al massimo kirchen)la corsa per la vittoria sia ancora apertissima,di sicuro meno per noi italiani,col primo(pellizotti)27°a piu'di un minuto e mezzo e solo altri due(tra i quali rebellin)tra i primi 50....speriamo almeno in una prestigiosa vittoria singola magari proprio oggi,con gibo o proprio pellizotti!!!

 

[Modificato il 11/03/2005 alle 11:45 by Pirata x sempre]

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 640
Registrato: Sep 2004

  postato il 11/03/2005 alle 13:34
Cancellara ha fatto un numero da paura.Ieri sia alla Tirreno che in Francia si sono visti due colpi da maestro.Da leccarsi i baffi per gli amanti del pedale.
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 11/03/2005 alle 16:14
Straordinaria vittoria di Gibo!!!
Arriva in solitaria sul mont faron attaccando a 2 km dalla conclusione. Angel gomez non tiene il passo. All'arrivo precede evans,moncoutie,angel gomez e pellizotti di 21 sec.

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Roger De Vlaeminck




Posts: 640
Registrato: Sep 2004

  postato il 11/03/2005 alle 16:16
Grande Simoni.
Sono contento anche perchè la vittoria di un italiano in questa Parigi-Nizza mancava.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Ottavio Bottecchia




Posts: 548
Registrato: Mar 2004

  postato il 11/03/2005 alle 16:16
con questa vittoria ha vinto tappe di montagna a giro, tour, vuelta, svizzera, romandia, parigi-nizza. se questo non è un campione...

 

____________________
Via i dopati dal ciclismo.

Non è che mi sono staccato, è che il gruppo è andato in fuga!


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Octave Lapize




Posts: 471
Registrato: Dec 2004

  postato il 11/03/2005 alle 16:21
Campione con la C maiuscola.
E pensa che stava vincendo anche un mondiale...ma e' acqua passata.
Dannata tesi, mi sono perso la tappa su eurosport perche' sono in universita'. Spero in qualche replica...

 

____________________
Pedivella rovente

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 225
Registrato: Jan 2005

  postato il 11/03/2005 alle 16:42
Penso che dovrò ricredermi su quanto avevo detto qualche mese fa, che ormai davo simoni ormai nella fase calante della sua carriera. Con un simoni come oggi credo che al giro cunego e basso devono stare attenti!!!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 13/03/2005 alle 17:24
Alejandro Valverde Belmonte (Spa-Iba)
2. Franco Pellizotti (Ita-Liq)
3. Kim Kirchen (Lux-Fas)
4. Yaroslav Popovytch (Ukr-Dsc)
5. Alexandre Vinokourov (Kaz-Tmo)
6. Jens Voigt (Ger-Csc)
7. Alberto Contador Velasco (Spa-Lsw)
8. Davide Rebellin (Ita-Gst)
9. Thomas Dekker (Ned-Rab)

che ordine d'arrivo fantastico...chi vuole dirci qualcosa in piu'degli accadimenti di una tappa evidentemente interessantissima che ha portato ad una cosi impressionante parata di campioni!?!?

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 13/03/2005 alle 17:29
Purtroppo stiamo avendo dei problemi col database e non riusciamo ad aggiornarlo. Per il momento, passiamo qui la cronaca della tappa.


Chiusura thrilling alla Parigi-Nizza: Valverde piomba, col gruppo dei migliori, su Vinokourov e Contador a soli 200 metri dalla fine, e vince l'ultima frazione, mentre Julich conquista la classifica generale.
Contador è partito al km 10 con Wegelius, Pereiro, Gustov, Martínez de Esteban, Verbrugghe e Moncoutie. I 7 ottengono un vantaggio massimo di 3'25" al km 35, quando Contador è anche maglia gialla virtuale. Sul Col de la Porte (km 52) il vantaggio sta già calando sensibilmente, sulla successiva salita di La Turbie (km 89) Gustov perde le ruote dai primi e al suo posto arriva nel gruppetto di testa Aitor Osa. Ma il plotone non è lontano, a poco più di mezzo minuto.
Il vantaggio dei battistrada aumenta un po' sulla discesa. Poi sul Col d'Eze (che scollina al km 119) Contador resta da solo davanti a tutti. Il gruppo dei migliori riprende i vecchi fuggitivi, si attende magari un attacco di Jaksche, che avrebbe nel compagno Contador un importante punto d'appoggio. Ma il tedesco tarda a muoversi. Scatta Pellizotti, poi ci prova Evans, ma è Vinokourov ad andarsene in discesa.
Il kazako rientra su Contador, che nel finale sul lungomare di Nizza non gli dà più un cambio. Vinokourov tira per un po', all'ultimo chilometro i due hanno ancora più di 10" sugli immediati inseguitori. Poi l'uomo della T-Mobile inizia a temporeggiare, aspettando che anche Contador faccia il suo turno in testa. Di fatto, i fuggitivi si fermano. Ed è troppo tardi quando Vinokourov si butta nella volata: a quel punto il gruppo dei migliori, lanciato da Kirchen e Valverde, è già lì. Proprio Valverde vince, davanti a un bravo Pellizotti e a Kirchen.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 13/03/2005 alle 17:52
insomma un da cio'che puntualmente ci riporta admin direi che e'peccato che contador nn abbia vinto una tappa che l'aveva visto fortissimo,addirittura capace di rimanere davanti per tutta la tappa...ora nn so se e'quanto vino sia piu'veloce del giovane talento spagnolo ma di certo la prossima volta si comportera'diversamente!
una gran bella conferma da pellizotti sorprendente secondo davanti a kirchen,anche se si e'dovuto inchinare al velocissimo sprint di valverde che comincia cosi a vincere su corse prestigiose anche fuori dalla sua spagna....che sia di buon auspicio per cio'che gia'dalla sanremo lo attendera'(fino alla liegi)come capitano unico o quasi di uno squadrone come le baleares!
incoraggiante il risultato di popovich,evidentemente rigenerato dal salto di squadra e che penso prima del tour cerchera'vista la gamba di curare qualche classica in aprile,ed ottime conferme anche da rebellin ed un campioncino come t.dekker ormai stabile protagonista nei momenti decisivi della corsa tale da far dimenticare la sua giovanissima eta'...un'84,ancora nel pieno dell'eta'di under23...con lovqvist e nibali credo rappresenti il vero fiore dei talenti in erba a livello mondiale!!!

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 1671
Registrato: Dec 2004

  postato il 13/03/2005 alle 18:21
ciao pirata,
grande prova di contador all' attacco tutto il giorno, che avrebbe meritato la tappa.

Buono vino , ottimo valverde...in ottica sanremo
in particolare, se zabel non è in condizione o la telekom, come sostengono alcuni siti, ha deciso di emarginarlo, il kazako potrebbe essere un fattore nuovo alla sanremo perchè ha la sparata secca in salita e potrebbe non limitarsi al marcamento dei fuggitivi senza poi collaborare dalla cipressa in poi, come sempre ha fatto in passato correndo per zabel; questo potrebbe nuocere a petacchi perchè valverde e freire sono in grado di entrare in un gruppetto.

tornando alla parigi-nizza, la csc ha molto aiutato julich, correndo di squadra.

per tornare alla nostra discussione dell' altro giorno,ma questo mi sembra un thread più adatto, mi permetto di postare un commento apparso sull' ottimo cycling news:
"After so many years chasing a big win, Julich finally got one. It's never too late. Bjarne Riis was right to learn from his former mentor Giancarlo Ferretti at Ariostea that a true talent is never finished. Some riders may look like "has beens" sometimes, but it can the wrong impression if they find the right environment to complete their career. "As soon as I joined CSC, I understood that was the team I was looking for since the beginning of my career," concluded Bobby Julich."

certamente le perplessità restano, anche se julich ha fatto terzo l'anno scorso alla corsa verso il sole.
comunque, caro pirata, come vedi, anche altri la pensano un po' come me.
certo era meglio se vinceva balaverde
ciao
mestatore



 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 13/03/2005 alle 18:32
ma infatti la tua idea riguardo all'americano(e piu'in generale a molti csc)e'rispettabile ed anche condivisibile,anzi credo di esser in minoranza nel cercare altre spiegazioni a queste sorprendenti rinascite...di sicuro se il ciclismo ma piu'in generale lo sport fosse privo degli annosi problemi del doping(una bellissima utopia)e la csc nn avesse mostrato un tipo tutt'altro che trasparente come hamilton al massimo delle"sue"potenzialita'come in nessun'altra squadra della sua controversa carriera,sicuramente nn sarei andato a valutare con estrema attenzione questi exploit dei corridori gia'ripetutamente citati!
diciamo che in queste cose mi piace spesso andare controcorrente rispetto alle dichiarazioni ufficiali,come si suol dire..."a pensare male si fa peccato ma spesso ci si prende"....

ciao

 

[Modificato il 13/03/2005 alle 18:42 by Pirata x sempre]

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.0348358