Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Ciclocross - Stagione 2009/2010
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2    3    4  >>
Autore: Oggetto: Ciclocross - Stagione 2009/2010

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 02/02/2009 alle 17:10
In occasione del Mondiale olandese di cross, l'UCI ha varato il calendario per la stagione 2009/10.

Balzano agli occhi tre cose:
1) Treviso avrà una prova di Coppa del Mondo, in data 4 ottobre;
2) Milano non avrà più la prova di CdM, ma l'evento sarà catalogato come C2 in data 16 gennaio 2010;
3) Scompaiono le altre tre gare internazionali italiane di cross, il Trofeo Città di Lucca, il Ciclocross del Ponte e il GP Città di San Martino.

Qui il calendario completo:
http://www.uci.ch/includes/asp/getTarget.asp?type=p&id=MTUxNjc

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 30/07/2009 alle 18:48
IL CICLOCROSS DI COPPA DEL MONDO A TREVISO UN NUOVO EVENTO DI SUCCESSO A “LE BANDIE”
-Remo Mosole con i suoi collaboratori al lavoro da tempo
-Il 4 ottobre una giornata intensa di gare internazionali e nazionali
-Organizzano il GS Mosole e Bandie Eventi
-Tutte le informazioni sul sito www.bandieventi.com


Il ciclocross che conta ha lasciato il cuore, lo scorso anno, in quel di Spresiano, quando si disputò il Campionato del Mondo 2008. Sembrava solo un grande sogno realizzato da Remo Mosole sul circuito Le Bandie, un sogno fine a se stesso. Ma gli appassionati - e nel 2008 furono oltre 50.000 a salutare i grandi del ciclocross mondiale - possono stare tranquilli. Lo staff di Bandie Eventi ha in cantiere per quest’anno la prova di Coppa del Mondo, in calendario il 4 ottobre, e ha già annunciato la candidatura per ospitare nel 2013 un nuovo ed indimenticabile Campionato del Mondo.

Proprio in questi giorni è stato reso noto nel dettaglio il programma della gara di Coppa del Mondo, la prima della stagione 2009-2010, un week-end che regalerà ancora grandi emozioni sportive.

Domenica 4 ottobre sarà una giornata di sport davvero intensa. Si partirà con le gare nazionali nelle categorie allievi, esordienti, juniores, under 23, èlite e master, per passare poi al programma di Coppa, sia per gli juniores che per gli under 23 ed i maschi e le femmine èlite. Dalle 8.30 fino oltre le 18.00 ci saranno emozioni a ripetizione, e sarà la prima volta, per lo meno in Italia, che in abbinamento alla Coppa del Mondo si disputano ben tre gare nazionali.

Una grande scommessa, questa, per il GS Mosole, la società che ha la titolarità sportiva dell’evento, e per Bandie Eventi, che effettivamente organizza la prova di Coppa del Mondo del 4 ottobre. Sarà utilizzato il medesimo percorso già visto nel Campionato del Mondo dello scorso anno, gradito ed apprezzato dai ciclocrossisti di tutto il mondo, che “patron” Remo Mosole ha concepito non solo tecnicamente per gli atleti, ma anche in funzione del pubblico. Cambierà solo qualche struttura di supporto, per accogliere al meglio gli appassionati attesi numerosi, visto che la proposta di Bandie Eventi è decisamente troppo ghiotta per passare inosservata.

Nelle prossime settimane saranno definiti alcuni importanti dettagli, nel frattempo ci sono già iniziative pregevoli, come quella dedicata agli sportivi “camperisti”.

È stato il successo riscontrato dalla proposta del 2008 a convincere gli organizzatori ad allestire, a 900 metri di distanza dal Centro Le Bandie, un’area attrezzata per camper e motorhome, equipaggiata con acqua potabile, servizi igienici, illuminazione notturna e vigilanza, ma anche servita da una navetta che porterà il pubblico tra l’area camper e l’area di gara. Il costo è puramente simbolico, 10 euro! Occorre però prenotare telefonicamente (0422.689634) oppure via mail (info@bandieventi.com).

L’organizzazione, grazie al supporto di Barzi Service, ha inoltre previsto un servizio di transfer gratuito, ogni 30 minuti, dalle stazioni dei treni di Treviso e Spresiano, che farà tappa anche nella zona camper per arrivare poi al Centro Le Bandie e ritorno.

In Belgio il ciclocross è sport decisamente popolare, tant’è che anche durante il Campionato del Mondo 2008 sono stati tantissimi i fiamminghi a bordo pista. A confermare gli ottimi rapporti, è stato concluso un accordo di co-marketing con il quotidiano fiammingo Het Nieuwsblad/De Gentenaar, grazie al quale la gara trevisana di Coppa avrà ampi e speciali spazi di promozione.

La Coppa del Mondo di ciclocross del 4 ottobre gode del supporto di importanti partner istituzionali come la Regione Veneto, la Provincia di Treviso, i comuni di Spresiano, Villorba e Treviso, ma sono già molti i marchi commerciali che hanno concordato la propria collaborazione.

Lo scorso anno la Coppa del Mondo fu vinta dal trentatreenne belga Sven Nys tra gli élite, dal tedesco Philipp Walsleben per gli under 23 e dall’olandese Tijmen Eising tra gli junior. Tra le donne, la Coppa 2008-2009 se la aggiudicò la tedesca Hanka Kupfernagel.
Info: www.bandieventi.com

CLASSIFICA CdM 2008-2009

UOMINI ELITE
1. Sven Nys (BEL) 620;
2. Bart Wellens (BEL) 502;
3. Zdenek Stybar (CZE) 497;
4. Kevin Pauwels (BEL) 472;
5. Lars Boom (NED) 426.

UOMINI UNDER 23
1. Philipp Walsleben (GER) 240;
2. Aurelien Duval Van (FRA) 169;
3. Kenneth Compernolle (BEL) 139;
4. Ondrej Bambula (CZE) 129;
5. Cristian Cominelli (ITA) 109.

UOMINI JUNIOR
1. Tijmen Eising (NED) 225;
2. Lars Van Der Haar (NED) 175;
3. Wietse Bosmans (BEL) 163;
4. Sean De Bie (BEL) 138
5. Luca Braidot (ITA) 96.

DONNE
1. Hanka Kupfernagel (GER) 420;
2. Daphny Van Den Brand (NED) 365;
3. Katherine Compton (USA) 270;
4. Maryline Salvetat (FRA) 244;
5. Christel Ferrier-Bruneau (FRA) 235.

(ufficio stampa)

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 09/09/2009 alle 18:46
Originariamente inviato da vocelibera

Qualcuno sa dirmi qualcosa di definitivo sul ritiro di ciclocross? grazie

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 09/09/2009 alle 18:49
Sul primo raduno stagionale questo è il comunicato federale apparso qualche giorno fa:

"RADUNI TECNICI: La Nazionale del ciclocross in ritiro a Tortoreto Lido dal 7 al 21 settembre"

"Il Direttore Tecnico del Ciclocross Fausto Scotti ha convocato per un ritiro nazionale a Tortoreto Lido (Teramo) dal 7 al 21 settembre i seguenti atleti: Acquaviva Francesco (G.S. Tugliese), Alessio Veronica (Gauss Rdz Ormu Colnago A.S.D.), Aru Fabio (Palazzago Elledent Rad), Braidot Stefano (Caprivesi), Calderan Alessandro (U.C. Trevigiani), Carrer Daniel (Team Eurobike), Casagrande Michael (Rinascita Ormelle Pinarello), Costantini Massimiliano (S.S. Lazio Ciclismo), Falaschi Bryan (Hard Rock Frw A.S.D.), Guerrini Luca (Gs Cicli Fiorin-Despar Asd), Lenti Adriano (Guazzolini Coratti – Borgonuovo), Righettini Andrea (L'Arcobaleno Carraro Team), Samparisi Lorenzo (Macostateam & Fm Bike A.S.D.), Scapolan Enrico (Rinascita Ormelle Pinarello), Silvestri Elia (Colnago Arreghini Esercito), Sottocornola Andrea (Pedale Ossolano), Staffler Evelyn (Colnago Arreghini Esercito), Tabacchi Mirko (L'Arcobaleno Carraro Team), Terzariol Alberto (C.S. Libertas Scorzè), Tocco Andrea (Sardegna Sottozero Ozierese Carrera), Todaro Fabio Alfonso (Pedale Castanese A.S.D.).
La trasferta sarà diretta dal D.T. Fausto Scotti che si avvarrà della collaborazione tecnica di Luigi Bielli."

(www.federciclismo.it)

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 09/09/2009 alle 22:32


A un passo da casa mia!

Chebbello!

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4189
Registrato: Jan 2007

  postato il 12/09/2009 alle 10:00
domani inizia ufficialmente la stagione internazionale con le prove di erpe-mere in belgio e olomouc in repubblica ceca.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 4189
Registrato: Jan 2007

  postato il 13/09/2009 alle 18:26
a erpe-mere, tanto per far capire come stanno le cose, vince subito niels albert, su pauwels e dieter vanthourenout.
 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 18/09/2009 alle 04:30
Intanto la stagione di Bart Wellens comincia abbastanza male: leggendo su cyclingnews infatti ho trovato un articolo in cui si annuncia che il due volte iridato avrebbe contratto il Cytomegalovirus, lo stesso malessere che in questa stagione ha costretto Ballan a saltare tutta la campagna del Nord su strada.

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 18/09/2009 alle 14:50
A TU PER TU CON REMO MOSOLE “ISPIRATORE”
LA COPPA DEL MONDO DI CICLOCROSS A “LE BANDIE”


-Si avvicina velocemente la data del 4 ottobre con il ciclocross a Spresiano (TV)
-Remo Mosole è l’artefice di tanti successi del ciclismo, ora “ripensa” al mondiale
-Domenica 4 ottobre sarà una giornata speciale, Coppa e gara nazionale abbinata
-Entrata libera per il pubblico, per un grande spettacolo

La data del 4 ottobre si avvicina rapidamente, e per il ciclocross in Italia sarà una nuova e memorabile giornata. Unico nel suo genere, il centro sportivo Le Bandie di Spresiano, nell’immediata periferia di Treviso, ospiterà l’attesa prova di apertura della Coppa del Mondo di ciclocross sul collaudato tracciato che nel 2008 è stato teatro del Campionato del Mondo e nel 2006 della Coppa del Mondo.

X-Events, il tour operator ufficiale dell’evento, sarà presente dal 19 al 21 settembre a Expobici di Padova nel padiglione della Regione Veneto, specificatamente nello stand della città di Treviso, per promuovere il turismo sportivo legato alle due ruote, ma anche per pubblicizzare la gara voluta e ideata da Remo Mosole sul circuito del Lago Le Bandie.

Già promotore di altri eventi “mondiali” di ciclismo in Veneto ed in particolare in provincia di Treviso, Remo Mosole è un convinto sostenitore del mondo delle due ruote, ha la passione nel sangue, le capacità e la voglia di organizzare grandi eventi sono nel suo DNA. Inconfutabile, poi, è la sua abilità nel districarsi fra i mille problemi organizzativi, innegabile pure il successo che ha dato ad ogni manifestazione che ha …toccato con mano.

Doveroso approfondire con un’intervista il discorso con Remo Mosole in vista di questo atteso appuntamento, che dovrebbe essere il preludio ad un nuovo “mondiale” in provincia di Treviso.



-Quando è nata questa passione per il ciclismo?

La passione per il ciclismo è nata nel 1952, quando da emigrante nella Savoia Francese ho visto Fausto Coppi passare per primo sul Galibier. È stata un’emozione così forte, come ricevere la paga di due mesi!



-Lei ha collaborato alla realizzazione di numerosi grandi appuntamenti del ciclismo, quali momenti ricorda con maggior piacere?

Ricordo con grande piacere il primo Mondiale sul Montello (strada) e quello su pista a Bassano nel 1985. Il 99% dei veneti non avrebbe mai scommesso sulla buona riuscita di questo evento, non avendo fiducia nelle nostre capacità organizzative, dato che fino ad allora nessuno nel Veneto era mai riuscito ad aggiudicarsi un Mondiale. È stato per me un immenso piacere poter offrire a tutti gli sportivi uno spettacolo unico.

Il Mondiale del 1985 infatti è riuscito a regalare ai nostri concittadini l’enorme soddisfazione di vedere gareggiare, con 17 ore di diretta televisiva, i grandi campioni proprio vicino alle loro case. Quando poi nel 1999 siamo riusciti ad allestire i Mondiali a cronometro a Treviso e su strada a Verona, siamo riusciti a far conoscere la nostra Regione Veneto in tutto il mondo, grazie alle 25 ore di diretta televisiva. È stata una grande emozione non solo per i nostri sportivi, ma anche per tutti i nostri emigranti che sono riusciti in questo modo a rivedere il loro paese in televisione.



-Come è nato il suo approccio al ciclocross?

Le fondamenta della nostra società, che peraltro garantiscono l’attuale benessere, sono costituite da valori a me molto cari, legati al lavoro, quello duro e faticoso, e ad un rapporto intimo con la nostra terra. Per me è stato un fattore emozionale: la disciplina del ciclocross è quella che più rappresenta tali valori in chiave sportiva, in quella che può essere vista come una sorta di metafora della vita.

La mia grande soddisfazione poi è stata quella di portare il ciclocross all’interno del Centro Le Bandie, una cava attiva dagli anni ’70 che il mio amore e rispetto per la terra hanno potuto e voluto trasformare in un luogo ameno in grado di ospitare eventi di portata mondiale, quali la Coppa del Mondo nel 2006 e i Mondiali di Ciclocross nel 2008.



-Dopo il successo del Campionato del Mondo 2008 tutti credevano avesse esaurito la sua “voglia di fare”. Invece ecco la Coppa del Mondo e la candidatura iridata 2013. Come mai?

Una passione così radicata non può esaurirsi nell’arco di due stagioni. Questi sono eventi reclamati “a gran voce” da migliaia di appassionati, che fin ad oggi hanno potuto apprezzare la scenografia offerta dal Centro Le Bandie, la cui conformazione morfologica consente da qualunque punto una prospettiva sull’intero percorso di gara, come solo un vero palazzo dello sport potrebbe regalare.

Inoltre questo tipo di manifestazioni sono sostenute dalla Regione Veneto, dalla Provincia di Treviso e dagli sponsor a noi vicini, i quali vi intravedono dei validi strumenti di marketing per promuovere lo sviluppo del territorio.



-Cosa ci sarà di nuovo a Spresiano il 4 ottobre 2009?

Oltre alle quattro categorie di Coppa del Mondo previste dal calendario internazionale, siamo riusciti a convincere l’UCI (Unione Ciclistica Internazionale), patrona e concessionaria di eventi a livello mondiale, ad organizzare per la prima volta in Italia anche una gara nazionale nella stessa giornata di Coppa del Mondo, aperta a tutti i nostri atleti, per permettere loro di gareggiare nel medesimo circuito dei grandi campioni del ciclocross. Ci auguriamo quindi che tutti gli atleti, gli sportivi in genere, gli appassionati e le relative famiglie siano presenti il 4 ottobre per incitare i loro idoli, e per trascorrere una giornata di grandi emozioni, di sport e di divertimento, anche in considerazione del fatto che l’ingresso è gratuito.



-Cosa sta “sognando” per il 2013?

Stiamo attendendo l’ufficialità della data, ma se non sarà il 2013, il Mondiale ci verrà assegnato nel 2014. Abbiamo comunque già preso accordi con il Presidente dell’ UCI, Pat McQuaid, sul fatto che dopo aver concesso i Mondiali per le prossime edizioni ai grandi club d’Europa come Olanda, Belgio e Repubblica Ceca, ritorneremo ad ospitare il Mondiale anche qui in Italia, a Treviso, per regalare al pubblico un nuovo grande evento.

I grandi club internazionali hanno sollecitato più volte il ritorno del Mondiale nel nostro Centro Sportivo, ed alcuni tifosi hanno addirittura commentato il nostro evento affermando che “nella loro vita avevano versato lacrime per la perdita dei loro cari e… durante i due giorni del Mondiale di ciclocross del 26 e 27 gennaio 2008”. Se da un lato questo ha ripagato il nostro comitato organizzatore di tutte le fatiche affrontate sia nella preparazione che nelle giornate stesse della manifestazione, dall’altro, questo ha anche permesso di diffondere un messaggio positivo legato allo sport, incrementando anche il flusso turistico nella nostra regione, a conferma del fatto che il nostro Veneto è senza dubbio una delle regioni italiane più legate al mondo delle due ruote.”



Intanto è tempo di focalizzarsi sulla gara di Coppa del Mondo del 4 ottobre, ingresso free per tutti, navetta free dalle stazioni ferroviarie di Spresiano e Treviso e dal parcheggio camper, ma soprattutto da non perdere una intensa giornata di gare, visto che oltre alla Coppa del Mondo ci saranno anche le gare nazionali per le categorie amatoriali e giovanili.

Info: www.bandieventi.com

(ufficio stampa)

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 21/09/2009 alle 03:41
Niels Albert si è subito ripetuto vincendo anche il GP Neerpelt con 34" di vantaggio su Stybar e 59" su Klaas Vantornout. Sven Nys ha chiuso 9° a 2'01", in gara anche Marco Bianco che si è classificato 12° a 2'32".

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 23/09/2009 alle 17:35
"UN’AUTENTICA MARATONA SU RAI SPORT IL 4 OTTOBRE
IL CICLOCROSS DE “LE BANDIE” FESTEGGIA LA “COPPA”
"
"-Tre ore di diretta su Rai Sport Più dalle 14.00 alle 17.00 per la Coppa del Mondo
-Il ciclocross torna in provincia di Treviso in vista della candidatura mondiale
-Navette gratuite e accesso free per il pubblico: sarà il successo dello sport
-In 1700 ad un concorso in terra fiamminga per un posto da VIP a Spresiano
"

"La passione di Remo Mosole per lo sport e per la propria terra, la provincia di Treviso, è un fatto risaputo ed anche per questo lo sportivo imprenditore veneto è stato insignito di premi e riconoscimenti, come il prestigioso premio europeo “Restoration Award” (Concorso biennale istituito dalla UEPG - Union Européenne des Producteurs de Granulats), per il miglior intervento di recupero e riqualifica di cave dismesse a cui venga conferita una nuova utilità sociale, seguendo una logica d'impresa alla valorizzazione ambientale.
È stata proprio l’eccezionale intuizione di Remo Mosole a far nascere quello che oggi è il centro sportivo “Lago Le Bandie”, un’area polifunzionale che comprende un centro natatorio con annessa palestra (composto da una piscina olimpica scoperta da 50 mt a otto corsie e tre vasche coperte) e una struttura alberghiera di 33 camere con centro benessere thailandese, ma anche teatro di un percorso di ciclocross tra i più apprezzati al mondo.
La società “Bandie Eventi” ogni anno propone appuntamenti di interesse nazionale ed internazionale, come i recenti Campionati Assoluti di Nuoto, che nel 2008 videro sfidarsi nelle acque del centro sportivo atleti del calibro di Federica Pellegrini, Alessia Filippi, Federico Colbertaldo e Luca Manin, o come i Campionati Mondiali di Ciclocross di fine gennaio 2008 che meritano indubbiamente una citazione particolare, grazie alle spettacolari gare seguite da circa 50.000 spettatori provenienti da tutto il mondo, radunati ai margini del lago Le Bandie. Un evento iridato che gli organizzatori, capeggiati da Remo Mosole, intenderebbero riportare a Treviso nel 2013 o nel 2014, ma nel frattempo cresce l’attenzione per l’appuntamento da non perdere per gli appassionati di sport e di bici off-road, con la prima prova di Coppa del Mondo di Ciclocross della stagione, in programma domenica 4 ottobre.
Per Remo Mosole le sfide sono il pane quotidiano ed ecco allora l’idea, fino ad oggi inedita e mai accettata dalla UCI, di ospitare in contemporanea alla Coppa del Mondo - stessa location e stesso percorso - anche le gare nazionali e pure quelle giovanili, un autentico “pallino” per il “patron” del ciclocross trevigiano.
Un’idea recepita non troppo facilmente dalla federazione internazionale, ma che ora sta dando i propri frutti. Sono davvero tante le adesioni dei “crossisti” italiani che stanno piovendo al comitato organizzatore presieduto da Remo Mosole e abilmente diretto da Gloria Marton. Insieme, i due hanno centrato un altro grande obbiettivo mediatico, ben tre ore di diretta su Rai Sport Più domenica 4 ottobre, dalle 14.00 alle 17.00, un’abbuffata di sport ad alto livello sul canale tematico della Rai.
Oltrecortina la gara di Spresiano sta calamitando l’interesse degli sportivi, soprattutto in Belgio, Olanda, Repubblica Ceca ed in quei paesi in cui la passione del ciclocross è profonda. Il concorso che metteva in palio una viaggio e l’ospitalità presso il Centro Sportivo Le Bandie in occasione della Coppa del Mondo del 4 ottobre, promosso dal giornale fiammingo Het Nieuwsblad, ha visto aderire 1.743 partecipanti, ancora estasiati dal successo delle gare del 2008.
Gli organizzatori si attendono davvero tanti appassionati a bordo pista, in una giornata densa di impegni, da mattina a pomeriggio inoltrato. Per favorire l’accesso del pubblico, l’entrata sarà gratuita proprio per volere di Remo Mosole, inoltre sono state predisposte navette gratuite dalle stazioni ferroviarie di Treviso e Spresiano e dall’area camper appositamente attrezzata.
Il programma prevede alle ore 11.00 le gare per gli Junior, alle 12.10 gli Under23, alle 14.00 le donne elite ed alle 15.30 gli uomini elite. Le gare nazionali aperte ad allievi, esordienti, junior, master con elite e under 23 femminili avranno luogo la mattina, mentre under 23, elite e master F1 maschi si cimenteranno in chiusura alle ore 17.00."

Info: www.bandieventi.com

(ufficio stampa)

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 29/09/2009 alle 16:12
"16 NAZIONI AL VIA DEL CICLOCROSS DI SPRESIANO
LA COPPA DEL MONDO DOMENICA A “LE BANDIE”
"
-L’UCI ha confermato le iscrizioni degli atleti delle varie Nazionali
-L’Italia punta su Enrico Franzoi ed Eva Lechner, 40 gli azzurri al via
-In gara anche l’iridato Niels Albert e il vincitore della Coppa Sven Nys
-“Porte aperte” per il pubblico da parte degli organizzatori


"Si sta scaldando l’atmosfera a Spresiano (Treviso) dove domenica 4 ottobre saranno “scintille” in vista dell’apertura di stagione della Coppa del Mondo di ciclocross, sul collaudato circuito mondiale del Lago Le Bandie.
Ormai il percorso è pronto ed allestito per il grande evento, che dovrà essere un ulteriore biglietto da visita per la candidatura del nuovo appuntamento col Campionato del Mondo, nel 2013 o nel 2014, un tracciato molto selettivo per gli atleti quanto spettacolare per il pubblico, che potrà ammirare gran parte del circuito senza spostarsi, grazie alla tribuna naturale sulle rive del lago Le Bandie, sede di una struttura sportiva tra le più qualificate d’Italia.
Domenica sarà spettacolo, senza ombra di dubbio: ai nastri di partenza saranno rappresentate ben 16 nazioni, ed in tutto le varie federazioni hanno iscritto 182 atleti, numeri significativi ed importanti che vanno a sottolineare quanto la gara di Spresiano piaccia agli stranieri. A questi dati vanno aggiunti quelli dei tantissimi atleti nazionali impegnati nelle gare di contorno, per una giornata decisamente intensa.
Ovvio che i riflettori sono puntati sulla Coppa del Mondo, per la quale sono iscritti 66 maschi èlite - sei dei quali sono riserve, 37 donne èlite, 52 under23 e 43 junior (questi ultimi due delle categorie maschili).
Ci sarà la “crema” mondiale con il campione del mondo in carica Niels Albert ed il vincitore della Coppa del Mondo Sven Nys, entrambi punte di diamante della squadra belga che può contare anche su Pauwels, Vantornout, Vanthourenhout e Vervecken, tanto per citare i più attesi, ma sarà presente anche il ceco Zdnek Stybar, secondo nel Campionato del Mondo e terzo nella Coppa del Mondo.
L’Italia si affida, ovviamente, ad Enrico Franzoi, ma tra gli èlite saranno schierati pure Bianco, Ursi, Visinelli, Gambino, Damiani, Ponta e Zampedri. Tra le donne in gara invece la campionessa italiana Eva Lechner accompagnata da Alessio, Bresciani, Cucciniello, Borgia, Staffler, Vecchio e Rinaldi. Convocati tra gli under 23 Calderan, Trentin, Cominelli, Silvestri, Tabacchi e Marcelli e tra gli junior Lorenzon, Todaro, Righettini, Lenti, Casagrande e Terzariol.
La macchina organizzativa di Remo Mosole sta davvero lavorando a tutta, sotto la direzione di Gloria Marton che sta facendo tesoro anche dell’esperienza “mondiale” 2008 - un evento che ha lasciato il segno in tutto il mondo del ciclocross, e con la direzione tecnica di Rudy Mosole.
Intanto anche le previsioni meteo stanno annunciando bel tempo per il fine settimana, un motivo in più di richiamo per il pubblico che avrà accesso “free” alla gara di domenica 4 ottobre, ma per il quale sono state predisposte anche le navette gratuite dalle stazioni ferroviarie di Treviso e Spresiano. Attenzioni speciali anche per i camperisti, che avranno un parking riservato gratuito (segnalato in loco) con la navetta – pure gratuita - da e per il centro sportivo Le Bandie.
Per chi non potrà essere presente, c’è sempre la diretta su Rai Sport Più dalle 14.00 alle 17.00. "

Info: www.bandieventi.com

(ufficio stampa)

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 30/09/2009 alle 15:33
"AZZURRI ALLA PRIMA PROVA DI COPPA DEL MONDO A SPRESIANO"

"Il Direttore Tecnico del Ciclocross Fausto Scotti ha convocato per la prima prova di Coppa del Mondo Ciclocross 2009/2010 in programma a Lovadina di Spresiano il 3 e 4 ottobre i seguenti atleti: JUNIORES - Michael Casagrande (Rinascita Ormelle Pinarello), Adriano Lenti (Guazzolini Coratti – Borgonuovo), Rudy Lorenzon (Rinascita Ormelle Pinarello), Andrea Righettini (L'Arcobaleno Carraro Team), Alberto Terzariol (C.S. Libertas Scorzé), Fabio Alfonso Todaro (Pedale Castanese A.S.D.). UNDER 23 - Alessandro Calderan (U.C. Trevigiani), Cristian Cominelli (Tx Active Bianchi), Mattia Marcelli (Veloclub Notaresco 999), Silvestri Elia (Colnago Arreghini Esercito), Tabacchi Mirko (L'Arcobaleno Carraro Team), Matteo Trentin (Moro-Scott-Bicycle Line). DONNE: Veronica Alessio (Gauss Rdz Ormu Colnago A.S.D.), Eva Lechner (Colnago Arreghini Esercito), Evelyn Staffler (Colnago Arreghini Esercito).
La trasferta è diretta dal D.T. Fausto Scotti con la collaborazione tecnica di Luigi Bielli.

Sempre per la prima prova di Coppa del Mondo Ciclocross su indicazione del Direttore Tecnico sarà schierata una seconda squadra, come prevede il regolamento per juniores ed under 23 in favore delle nazioni che organizzano le prove di Coppa. Gli atleti juniores convocati nel “gruppo azzurro” sono Francesco Acquaviva (Iron Metal Cicli Protek), Stefano Braidot (Caprivesi), Luca Guerrini (Gs Cicli Fiorin-Despar Asd), Lorenzo Samparisi (Macostateam & Fm Bike A.S.D.), Enrico Scapolan (Rinascita Ormelle Pinarello) ed Andrea Sottocornola (Pedale Ossolano). Si tratta di juniores di primo anno, fatta eccezione per Acquaviva Francesco. Il gruppo di giovani è reduce dal raduno collegiale organizzato recentemente a Teramo. La seconda formazione azzurra under 23 è composta da Bryan Falaschi (Hard Rock Frw A.S.D.), Daniele Braidot (A.S.D. Team Bikes Ragusa Frw), Luca Braidot (L'Arcobaleno Carraro Team), Giuseppe Michieletto (Conegliano Bike Team), Domenico Maria Salviani (Guazzolini Coratti – Borgonuovo) e Cristian Romanò (Sc Gerbi 1910 Asd). Fatta eccezione per Michieletto e Romanò, tutti gli altri sono al loro esordio tra gli under 23 e in questa categoria resteranno per altri tre anni. Un graduale ricambio, quindi, con passaggi che, nel tempo, assicurano vitalità e qualità al crescente movimento giovanile del ciclocross nazionale."

Sito ufficiale: www.bandieventi.it

The Brain Farm
Ufficio Stampa FCI

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 30/09/2009 alle 16:02
"CICLOCROSS A “LE BANDIE” CON UN PARTERRE DE ROI
DOMENICA LA COPPA DEL MONDO PARTE ALLA GRANDE
"
- A Spresiano (TV) ultimi frenetici preparativi per la Coppa del Mondo
- Ora c’è anche la Danimarca e le nazioni al via sono 17
- Per la provincia di Treviso un ennesimo evento d’èlite per le due ruote
- Spettacolo dalle 8.00 fino oltre le 18.00. Oggi presentazione in Provincia


"In queste ore Rudy Mosole, direttore tecnico dell’organizzazione che domenica 4 ottobre propone la prima prova di stagione della Coppa del Mondo di ciclocross al centro sportivo “Le Bandie”, è al lavoro con i suoi collaboratori per le ultime verifiche sul percorso e sulle strutture tecniche.
Inutile dire che, in vista di questo nuovo grande evento ciclistico in provincia di Treviso, c’è molta attesa tra i “tecnici” perché il percorso de “Le Bandie” realizzato da Remo Mosole è uno tra i più impegnativi al mondo con alcune salite, brevi ma intense, che fanno andare fuori soglia anche i più allenati. Ma c’è attesa anche tra gli spettatori perché una delle peculiarità del circuito di Spresiano - che ha già ospitato la Coppa del Mondo nel 2006, preludio al Campionato del Mondo 2008 - è l’ampia visibilità grazie alla vasta tribuna naturale su cui si snoda la gara, sulle sponde del lago Le Bandie.
Per gli appassionati dunque “porte aperte”, perché proprio secondo il volere di “patron” Mosole questa gara di Coppa del Mondo vuole essere sì una vetrina per la provincia di Treviso, ma anche un veicolo promozionale per il ciclocross in Italia.
In questo senso, significativo è anche l’impegno di Rai Sport che ha confermato una lunghissima diretta su Rai Sport Più. Addirittura dalle 13.50 alle 17.00, oltre tre ore, un’abbuffata di ciclocross.
Dal punto di vista agonistico, ci sarà un autentico “parterre de roi” con tutti i più forti atleti al mondo della specialità, sia perché è la prova di apertura di stagione, sia perchè l’atmosfera e la tecnicità della gara trevigiana sono ormai un fatto assodato, e soprattutto gli stranieri hanno stimolato Remo Mosole a presentare la candidatura per un nuovo campionato mondiale, nel 2013 o nel 2014.
Si è arricchito ulteriormente l’elenco dei partenti con una nuova nazionale, la Danimarca, che ha iscritto la due volte campionessa nazionale Nikoline Hansen, portando così a quota 183 gli atleti, con ben 17 nazioni, quattro in più rispetto alla medesima gara di Coppa del Mondo del 2006.
Al via campioni del mondo e vincitori della Coppa del Mondo, ma ci sarà pure da tifare Italia, sia tra le donne che tra i maschi nelle categorie èlite, under 23 e junior. Le nostre punte di diamante sono soprattutto Enrico Franzoi, Cristian Cominelli ed Eva Lechner, questi ultimi due recenti medaglie d’oro al campionato mondiale mtb.
I campioni avranno un’ulteriore passerella, sabato 3 ottobre alle 18.30 presso l’Hotel Royal Thai Si al centro Le Bandie di Spresiano, in occasione della “Presentazione dei Campioni di Ciclocross” al cui termine sarà illustrata la stagione agonistica 2009/2010 del ciclocross nazionale e del “Trofeo Triveneto Calcestruzzi Mosole”.
Il programma di domenica, non è una novità, sarà particolarmente intenso. Si comincerà alle 8.30 con le gare giovanili nazionali, per chiudere alle 17.00 con l’ultima gara riservata ad amatori F1, Under 23 ed Elite, che si protrarrà fino oltre le 18.00. Le gare clou della Coppa del Mondo sono in programma alle 12.10 con gli under 23, alle 14.00 con le donne elite ed alle 15.30 con i maschi elite.
Nel frattempo, oggi, la manifestazione è stata presentata in Provincia a Treviso. Remo Mosole ha illustrato i punti cardine, presenti in particolare il Presidente della Provincia Leonardo Muraro, gli assessori provinciali Speranzon, Trentin e Puppinato quindi Gentilini e Piccoli del Comune di Treviso, De Nadai del Comune di Montebelluna, il presidente del CONI provinciale Gianni Ottoni e quello della FCI Ivano Corbanese, oltre a Franzoi e Longo, campioni di oggi e di ieri del ciclocross."
Info: www.bandieventi.com


Domenica 04/10/2009
08.30 - 09.00 Gara: allievi uomini e donne + esordienti uomini e donne.
09.30 - 10.10 Gara: uomini Junior + Amatori F2 + donne: Junior - Under 23 - Elite - Amatori. Premiazione
11.00 - 11.40 Prova di Coppa del Mondo Junior
12.10 - 13.00 Prova di Coppa del Mondo Under 23
13.15 - 13.55 Allenamento ufficiale Elite
14.00 - 14.40 Prova di Coppa del Mondo Donne
15.30 - 16.35 Prova di Coppa del Mondo Elite Uomini
17.00 - 18.10 Gara: uomini Amatori F1 + Under 23 + Elite. Premiazione

(ufficio stampa)

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gino Bartali




Posts: 1311
Registrato: Sep 2006

  postato il 30/09/2009 alle 18:33
OT?

Con la Coppa del mondo ritorna il fantaciclocross su Fantasportal.
Accorrete numerosi, meglio se poco competenti o sfortunati al gioco. Vi aspettiamo

http://www.fantasportal.com/cyclo_cross/index.php


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 177
Registrato: Jun 2009

  postato il 30/09/2009 alle 18:36
Originariamente inviato da pitoro

OT?

Con la Coppa del mondo ritorna il fantaciclocross su Fantasportal.
Accorrete numerosi, meglio se poco competenti o sfortunati al gioco. Vi aspettiamo

http://www.fantasportal.com/cyclo_cross/index.php





 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 30/09/2009 alle 19:28
Entro domenica non ci saranno incompetenti, promesso...

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 02/10/2009 alle 15:56
DOMENICA L’ESORDIO STAGIONALE DI COMINELLI NEL CICLOCROSS
Il biker del team TX Active-Bianchi pronto per la stagione invernale

Conclusa domenica scorsa alla Gimondibike la stagione del cross country, Cristian Cominelli si prepara ad affrontare gli impegni del ciclocross. Il primo assaggio, il giovane bresciano lo avrà sul circuito de “Le Bandie”, a Treviso, dove domenica 4 ottobre si disputerà la prima prova della Coppa del Mondo UCI di ciclocross. L’obiettivo di Cominelli è di riprendere confidenza con la specialità, in attesa degli appuntamenti di gennaio e febbraio: le sfide per i titoli italiano e mondiale under 23.

(ufficio stampa)

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 02/10/2009 alle 18:51
FRANZOI SOGNA IL PODIO NELLA “COPPA” DI DOMENICA
IL CICLOCROSS PRONTO AL DEBUTTO DI STAGIONE

-Il campione italiano corre in casa, ambisce almeno ad un 6° posto ma sogna…
-Vorrebbe regalare un podio all’organizzatore Remo Mosole, suo sostenitore
-Sulla pista del centro Le Bandie è tutto pronto, domenica sarà una giornata intensa
-In gara oltre 230 atleti nella prova nazionale, a contorno della Coppa del Mondo


"Tira aria di “mondiale” intorno al Lago Le Bandie a Spresiano (TV), in vista della prima prova di stagione della Coppa del Mondo di ciclocross.
Oggi ultimi ritocchi agli allestimenti, verifica delle tribune e delle strutture d’arrivo, con la consueta eleganza cui è avvezzo Rudy Mosole, direttore tecnico della complessa organizzazione dell’evento di domenica 4 ottobre.
I primi atleti hanno testato il percorso, affascinante, molto spettacolare e tanto impegnativo, in tutto 3,25 km che gli èlite e gli under 23 affronteranno 11 o 12 volte e le donne e gli junior 5 o 6 volte, in base ai tempi di percorrenza.
Le condizioni favorevoli del tempo hanno consentito di testare la macchina organizzativa, RAI Sport ha messo a punto le strategie di ripresa, insomma ora si attende solo la gara, che i tecnici annunciano molto interessante per la verifica dello stato di forma di tutta la “crema” del ciclocross mondiale.
Ovvio che Niels Albert parte con i favori del pronostico, non solo per essere il detentore della maglia iridata, ma soprattutto per aver vinto le prime due gare di stagione nel suo Paese. Allo start ci saranno i migliori interpreti in assoluto del ciclocross mondiale, come il vincitore della Coppa del Mondo della scorsa stagione Sven Nys, ma è ovvio che si guarda con interesse anche alla squadra italiana e le attese sono puntate in particolare su Enrico Franzoi.
“Sto attraversando un buon momento – afferma il campione italiano – e mi sono ripreso dalla cura con gli antibiotici all’infezione che mi ha colpito. Sono tre mesi che non gareggio, ho buone sensazioni e davvero punto a far bene. Diciamo che arrivare nei primi sei sarebbe il mio obbiettivo, ma qualche pensiero al podio lo faccio, potrebbe essere alla mia portata, ma ovviamente è la prima gara di Coppa di stagione ed occorre guardare anche agli altri. ll percorso mi piace – prosegue Franzoi – se è secco è molto veloce, io lo preferirei più fangoso, in ogni caso posso dire che si addice alle mie caratteristiche”.
Per qualcuno correre in casa può essere un handicap, per altri uno stimolo: “Per me – ci confida Franzoi – è un grosso stimolo, soprattutto correre sulla pista di Remo Mosole. Voglio molto bene a lui ed a tutta la sua famiglia, ha creduto molto in me, anche quando ero più giovane e mi piacerebbe regalargli un bel podio!”.
Franzoi sa bene che ci saranno moltissimi tifosi a sostenerlo e conta di fare un regalo anche a loro: “Mia moglie starà a casa con Matteo, lui è ancora piccolo, ha appena due anni, e poi è in arrivo il secondo figlio, a maggio. Meglio che Elena rimanga a casa…”
Quella di domenica sarà una gara molto combattuta, 17 le nazioni rappresentate, ben 183 gli atleti in gara per la Coppa del Mondo ai quali si aggiungono gli oltre 230 al via della gara nazionale, che proprio Remo Mosole ha voluto per promuovere il ciclocross in Italia.
Il “patron” de Le Bandie con questa gara ha voluto …mostrare i muscoli, in vista della candidatura per il campionato Mondiale 2013 o 2014. Un’organizzazione modello, strutture di gran pregio e porte aperte al pubblico.
RAI Sport si è impegnata con oltre tre ore di diretta, per i telecronisti Alessandro Fabretti, Luigi Sgabozza e Paola Pezzo sarà un lungo impegno, dalle 14.50 alle 17.00.
Domani, sabato, alle ore 18.30 presso l’Hotel Royal Thai Si al Lago Le Bandie di Spresiano è in programma la presentazione dei Campioni di Ciclocross, occasione per presentare anche l’imminente stagione con i vari eventi, tra i quali il Giro d’Italia Cross e la Coppa Italia Giovanile.
Domenica si inizia con la gara nazionale alle 8.30, ma le competizioni più importanti sono quelle degli junior alle 11.00, la under 23 alle 12.10, la gara femminile alle 14.00 e la elite maschile alle 15.30."
Info: www.bandieventi.com

(ufficio stampa)

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Amministratore




Posts: 5978
Registrato: Aug 2002

  postato il 02/10/2009 alle 22:24

Divinità del fango - Guida completa alla CdM di cross

http://www.cicloweb.it/

Siccome ogni promessa (di Casaldi) è un debito, ecco a voi lo specialone sulla stagione del ciclocross che va a iniziare.

Il grande Gianluca-Dietzen-Colloca ha preparato questo sontuoso banchetto, noialtri abbiamo miscelato e ora serviamo in tavola.

Buona lettura a tutti!!!

 

____________________

Amarti m'affatica, mi svuota dentro
qualcosa che assomiglia a ridere nel pianto
Amarti m'affatica, mi dà malinconia
che vuoi farci, è la vita... è la vita, la mia

(Non sono a favore del doping. Sono semplicemente contro l'antidoping)

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Hugo Koblet




Posts: 400
Registrato: Jan 2005

  postato il 03/10/2009 alle 19:26
e non vogliamo accompagnare il piatto con un bel condimento?

http://www.fantasportal.com/cyclo_cross/index.php

 

____________________
Marco Bardella

Vieni a giocare con noi:

http://www.fantasportal.com/cyclo/index.php

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Luglio 2009




Posts: 4217
Registrato: Oct 2003

  postato il 03/10/2009 alle 23:49
La Redazione di Cicloweb ci ha abituato benissimo. Potremmo dire, una collezione di perle.
E questa è certamente una delle più pregiate!

http://www.cicloweb.it/art1574.html

Nel suo genere credo unica al mondo. Si sente il profumo del fango e le grida del pubblico….

 

____________________
"Non discutere con gli stupidi, perchè scenderesti al loro livello e ti batterebbero per la loro esperienza".

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 04/10/2009 alle 14:20
Arrivo Donne:

1- Compton
2- Van den Brand
3- Ferrier-Bruneau
4- Van Paasen

Lechner 11esima, Alessio 16esima (sembra)

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 4189
Registrato: Jan 2007

  postato il 04/10/2009 alle 14:29
in mattinata fra gli under vittoria dello slovacco gavenda sul ceco petrus, cominelli terzo a una decina di secondi.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 04/10/2009 alle 15:09
partiti!

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 04/10/2009 alle 15:22
Dopo 2 giri, Albert prima è caduto, poi è rientrato ed ha fatto già il vuoto. Notevole il distacco che riesce a dare ai rivali nei tratti di discesa. Nys, dato in ritardo di condizione ha cercato di chiudere ma poi si è lasciato riprendere, prima da Stybar e Vantournout, poi da un gruppo di 20 corridori. 20" il vantaggio di Albert, che ha chiuso il 2° giro in appena 6'28".

EDIT: 4° giro Albert continua a viaggiare dello stesso passo. Il vantaggio sul gruppo, tirato da Chainel, è di 49".

6° giro Stybar e Vantournout hanno allungato dal gruppo, con Mourey e Chainel che si sono accodati: hanno 54" di ritardo su Albert. Sven Nys si è staccato dagli inseguitori, gara incolore per lui oggi. Gran prova fino ad ora dei francesi, che hanno anche Colombatto nel 2° gruppo insegutore.

8° giro Stybar e Vantournout hanno staccato i Francesi, e mantengono invariato il distacco da Albert. Chainel resta ancora a bagnomaria, con 8 inseguitori alle sue spalle. Franzoi insegue di poco questo gruppo, mentre i vari Vervecken, Aernouts, S.Vanthoerenhout, Pauwels sono più dietro. Non pervenuto Nys.

 

[Modificato il 04/10/2009 alle 16:07 by Subsonico]

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 7360
Registrato: Jun 2005

  postato il 04/10/2009 alle 16:16
1° Albert, 30.19 km/h
2° Stybar 42"
3° Vantournout 52"
4° Bina 1.00
5° Mourey 1.02
6° Ausbuhrer...
Franzoi intorno alla 12°

Catastrofe belga, credo ce ne siano solo 2 nei primi 10. Probabilmente è un record!

 

____________________
...E' il giudizio che c'indebolisce.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gino Bartali




Posts: 1311
Registrato: Sep 2006

  postato il 04/10/2009 alle 16:43
Grande prova di squadra dei cechi, e la prossima volta si va a casa loro. Albert extraterrestre, Nys velleitario, Sgarbozza fenomeno con le pronunce e lecchino al pari di Fabbretti con il nuovo vice direttore.

Results
Treviso - ITA (4.10.09)
Men Elite Women Men Under 23 Men Juniors Detailed PDF
Rank Race Nr UCI Code NAME / First Name Team Time

1 1 BEL19860205 ALBERT Niels BKCP-POWERPLUS 1:04:50
2 20 CZE19851211 STYBAR Zdenek TELENET-FIDEA CT +00:42
3 4 BEL19820519 VANTORNOUT Klaas SUNWEB PRO JOB CT +00:52
4 23 CZE19830521 BINA Martin --- +01:00
5 13 FRA19801208 MOUREY Francis FRANÇAISE DES JEUX +01:04
6 24 CZE19750807 AUSBUHER Kamil --- +01:04
7 36 NED19751211 DE KNEGT Gerben --- +01:04
8 22 CZE19761020 DLASK Petr SUNWEB PRO JOB CT +01:05
9 14 FRA19830906 CHAINEL Steve BBOX BOUYGUES TELECOM +01:05
10 30 SUI19750402 HEULE Christian --- +01:07
11 35 NED19800616 AL Thijs --- +01:07
12 25 CZE19820419 ZLAMALIK Martin --- +01:07
13 45 ITA19820808 FRANZOI Enrico LIQUIGAS +01:12
14 18 FRA19781113 COLOMBATTO Laurent --- +01:12
15 3 BEL19840412 PAUWELS Kevin SUNWEB PRO JOB CT +01:40
16 5 BEL19810114 VANTHOURENHOUT Sven SUNWEB PRO JOB CT +01:41
17 6 BEL19720323 VERVECKEN Erwin --- +01:43
18 7 BEL19820623 AERNOUTS Bart RABOBANK +02:04
19 16 FRA19860114 LOPEZ Jonathan --- +02:09
20 10 BEL19780311 VERSTRAETEN Jan --- +02:12
21 60 POL19830506 GIL Mariusz --- +02:13
22 26 CZE19870725 BAMBULA Ondrej --- +02:13
23 54 ESP19830807 MURGOITIO Egoitz --- +02:14
24 39 NED19860718 VAN AMERONGEN Thijs VACANSOLEIL PRO CT +02:15
25 56 SVK19740114 BARENYI Milan

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
UTENTE DELL'ANNO 2009
Utente del mese Luglio, Novembre e Dicembre 2009




Posts: 15932
Registrato: Jul 2007

  postato il 04/10/2009 alle 18:01
Dopo il primo tempo di Atalanta - Milan, ho preferito cambiare canale e così mi son gustato la cavalcata vincente di Albert.
Quasi non c'è stata gara, troppo superiore il giovane iridato.
La sua capacità di guida del mezzo è eccezionale, sa pennellare le curve e la sua rapidità nello scendere di bici gli consente quasi di non perdere velocità nell'abbrivio prima di affrontare i gradini.
Franzoi senza lode né infamia, s'è mantenuto praticamente per tutta la gara intorno alla decima-quindicesima posizione.
Quanto a Nys, il fatto che sia partito così in sordina mi fa pensare che stia pensando alla prova iridata...

 

____________________

« La superstizione porta sfortuna »
(Raymond Merrill Smullyan, 5000 B.C. and other philosophical fantasies, 1.3.8)


Fantaciclismo Cicloweb 2010

Piazzamenti sul podio:


Omloop Het Nieuwsblad Élite: 3°
E3 Prijs Vlaanderen - GP Harelbeke: 2°
GP Miguel Indurain: 1°
Ronde van Vlaanderen / Tour des Flandres: 3°
Rund um Köln: 1°
Liège-Bastogne-Liège: 1°
Giro d'Italia: Carrara - Montalcino: 2°
Tour de France: Sisteron - Bourg-lès-Valence: 1°
Tour de France: Longjumeau - Paris Champs-Élysées: 1°
Tour de France - classifica finale: 3°
Gran Premio Città di Peccioli - Coppa G. Sabatini: 1°

---

Asso di Fiori

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2734
Registrato: Aug 2006

  postato il 04/10/2009 alle 18:04
beh oddio franzoi soprattutto ad inizio gara ha dovuto recuperare un casino di posizioni........
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 04/10/2009 alle 18:36
COMINELLI TERZO ALL'ESORDIO NEL CICLOCROSS.

"L'esordio stagionale di Cristian Cominelli nel ciclocross, impegnato nella prima prova della Coppa del Mondo UCI under 23 sul circuito de "Le Bandie" (Treviso), si è concluso con il terzo posto. Il giovane bresciano, con la maglia tricolore di campione italiano, è partito subito forte, per poi rifiatare nella parte centrale della corsa e chiudere in crescendo per guadagnare il podio. Per Cominelli ora si prospetta un periodo di riposo di venti giorni nel quale definirà, di concerto con
il team manager Massimo Ghirotto, gli impegni dei prossimi mesi."

(ufficio stampa)

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 04/10/2009 alle 18:43

Le Bandie e il campione - Treviso: la CdM riparte da Albert

http://www.cicloweb.it/
http://www.cicloweb.it/art1576.html

E dopo la presentazione, si parte! Godetevi il resoconto della prima prova di Coppa del Mondo a cura del sempre ottimo Gianluca_dietzen_Colloca

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 04/10/2009 alle 18:50
UN LAMPO IRIDATO SUL LAGO LE BANDIE A SPRESIANO (TV)
ALBERT IMPRENDIBILE NELLA COPPA DEL MONDO



-Una giornata di Coppa del Mondo nel segno di Niels Albert, vincitore alla grande
-Tra le donne la vittoria va all’americana Compton. Under 23 invece a Gavenda
-Bello il terzo posto di Cominelli nella Under 23, Franzoi cade e recupera (13°)
-Un successo di prestigio per l’organizzazione di Remo Mosole


Niels Albert, dalla polvere all’altare nella prima prova della Coppa del Mondo di ciclocross sul circuito Le Bandie di Spresiano (Treviso) affollato di spettatori.
Niente fango, consueto nel ciclocross, ma polvere, in una giornata condita da cielo azzurro e sole, con temperature fin troppo alte.
Il belga, campione del mondo in carica, è salito sul gradino più alto del podio indossando quella maglia iridata che per tutta la gara ha esibito sempre in prima posizione, ad eccezione del primo giro quando Sven Nys ha cercato di imporre il suo ritmo, forte delle vittorie di ben cinque Coppe del Mondo consecutive.
Ma Niels Albert al secondo giro è volato di prepotenza al comando, dando una scrollata al gruppo, tale da mortificare ogni tentativo di recupero degli avversari. Dal secondo giro in poi la sua progressione è stata incredibile, addirittura con un vantaggio di 59” al quinto giro sul secondo del ranking mondiale, Zdenek Stybar (CZE).
Un ritmo da autentico marziano, quello di Albert, autore dei giri veloci nella terza, quarta e quinta tornata, il quale rilancia le sue quotazioni per la riconquista del titolo mondiale.
Gara velocissima grazie al terreno asciutto e compatto, con Stybar che, al terzultimo giro, ha subito l’attacco di Klaas Vantornout scalando di una posizione, ma negli ultimi due giri ha recuperato lo spazio perduto. Nel frattempo Niels Albert saliva da autentico dominatore l’ultima rampa tra due ali di folla e le bandiere fiamminghe, chiudendo col tempo di 1h04’050”.
Il cronometro ha proseguito la sua corsa implacabile per altri 42” prima di certificare il secondo posto di Zdenek Stybar, con Klaas Vantornout terzo a 52” dal vincitore.
C’era grande attesa per la gara di Enrico Franzoi. È partito male, urtato in partenza da un avversario, poi urtato nuovamente nella salita in mezzo al gruppone tanto da transitare, il primo giro, solo 28°. Il suo è stato un recupero caparbio, ma non è riuscito ad andare oltre un comunque soddisfacente 13° posto. Tolti i primi tre, su un altro pianeta, Franzoi ha retto bene al confronto ed il suo tredicesimo posto è a soli 13” dal quarto, tanto per dare l’idea della sua prova.
Nella mattinata erano scesi in gara gli junior, dove il francese Emilien Viennet ha centrato la vittoria guadagnando 4” sull’olandese Gert Jan Bosman. Poi è toccato alla gara Under 23 che ha fatto sperare gli appassionati italiani. Nel primo giro un lampo d’azzurro, con Trentin che ha guadagnato la testa fino a metà tracciato, ma poi è stato Cominelli a prendere in mano la situazione, in testa alla chiusura dei primi due giri. I veri protagonisti però sono stati lo slovacco Gavenda ed il ceco Petrus che rispettivamente sono risaliti dal 16° e 22° posto del primo giro, un recupero che ha dato i suoi frutti già al quarto giro, con i due balzati al comando. Robert Gavenda appena agguantata la testa della corsa non l’ha più lasciata, con Petrus incollato alle spalle. Cominelli a metà gara ha perso il ritmo giusto, ma nel finale ha raschiato nel barile tutte le forze residue e, mentre lo slovacco ed il ceco si contendevano in volata la vittoria, Cominelli trovava il guizzo per guadagnare il podio, proprio come nel Mondiale del 2008, sul medesimo tracciato.
Per trovare gli altri azzurri si scende fino al 13° posto con Calderan, piazzatosi davanti a Braidot.
Infine è toccato alle donne, con Katherine Compton (USA) che è balzata al comando fin dal primo giro impostando una gara aggressiva e con un ritmo molto sostenuto, mettendo alle corde più volte l’olandese Daphny Van den Brand. Le due sono transitate appaiate il primo giro, poi l’americana ha allungato quel tanto da mettere in sicurezza la sua leadership, ma la Van den Brand non è stata in grado di reagire perdendo, al secondo passaggio, oltre 30”. In recupero invece la francese Ferrier Bruneau partita al rallentatore, ma già terza il secondo giro. Al terzo giro la statunitense era ancora da sola al comando della gara (37”) mentre la francese scavalcava la Van den Brand e la situazione era la medesima anche la tornata successiva. Al quinto giro, quello conclusivo, la Compton misurava la sua pedalata e andava a vincere con 28” sulla Van den Brand che nell’ultima tornata aveva la meglio sulla Ferrier-Bruneau. Prima azzurra la campionessa italiana Eva Lechner, che ha patito un po’ nei primi tre giri, poi si è lanciata in un recupero che le ha fatto guadagnare l’11° posto. Brava anche la Alessio che nei primi giri ha dato l’impressione addirittura di poter mettere le proprie ruote davanti a quelle della Lechner, ma nel finale ha ceduto alla fatica concludendo 16.a.
La cronaca si arricchisce con le gare nazionali che hanno completato una giornata indimenticabile. Un successo, quello per il team di Remo Mosole, che lascia un altro segno indelebile in questo sport.
Info: www.bandieventi.com


Classifica Juniors
1) Viennet Emilien (Fra) 0:34:26; 2) Bosman Gert-Jan (Ned) +00:04; 3) Lasak Matej (Cze) +00:04; 4) Dolfsma Emiel (Ned) +00:05; 5) Todaro Fabio Alfonso (Ita) +00:06
Gli italiani
13) Righettini Andrea +00:48; 15) Casagrande Michael +00:55; 18) Lorenzon Rudy +01:00; 24) Sottocornola Andrea +01:51; 26) Samparisi Lorenzo +01:55
28) Acqvaviva Francesco +02:02; 29) Scapolan Enrico +02:12; 30) Guerrini Luca +02:46; 31) Braidot Stefano +03:05; 32) Terzariol Alberto +04:12;34) Lenti Adriano +04:55

Classifica Under 23
1) Gavenda Robert (Svk) 0:46:54; 2) Petrus Lubomir (Cze) +00:01; 3) Cominelli Cristian (Ita) +00:12; 4) Grand Arnaud (Sui) +00:15; 5) Jouffroy Arnaud (Fra) +00:16
Gli italiani
13) Calderan Alessandro +00:59; 14) Braidot Luca +01:17; 22) Falaschi Bryan +01:59
34) Silvestri Elia +03:27; 36) Salviani Domenico Maria +03:28; 37) Braidot Daniele +03:58
39) Michieletto Giuseppe +04:23; 40) Trentin Matteo +04:34; 42) Tabacchi Mirko +04:40
43) Romano Cristian +05:44; 45) Marcelli Mattia +06:35

Classifica Donne
1) Compton Katherine (Usa) 0:37:37; 2) Van Den Brand Daphny (Ned) +00:28; 3) Ferrier-Bruneau Christel (Fra) +00:34; 4) Van Paassen Sanne (Ned) +00:55; 5) Havlikova Pavla (Cze) +01:10
Gli italiani
11) Lechner Eva +02:23; 16) Alessio Veronica +02:38; 21) Cucciniello Francesca +03:53; 23) Staffler Evelyn +04:04; 27) Vecchio Stefania +05:01; 34) Borgia Elisabetta -1lap

Classifica Elite
1) Albert Niels (Bel) 1:04:50; 2) Stybar Zdenek (Cze) +00:42; 3) Vantornout Klaas (Bel) +00:52; 4) Bina Martin (Cze) +01:00; 5) Mourey Francis (Fra) +01:04
Gli Italiani
13) Franzoi Enrico +01:12; 32) Ursi Fabio +02:35; 33) Gambino Alessandro +02:57
38) Damiani Luca +04:06; 50) Visinelli Rafael -1lap; 51) Zampedri Derik -1lap; 53) Bianco Marco -6lap

(ufficio stampa)

 

[Modificato il 04/10/2009 alle 18:53 by Abruzzese]

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2950
Registrato: Dec 2004

  postato il 05/10/2009 alle 17:56
Viennet va fortissimo anche su strada , l'anno scorso è stato campione nazionale allievi , quest'anno piu' volte nazionale
In Francia si ha la tendenza a far correre i corridori , specie fra i giovani ,sia su strada che su pista che su cross
Mi pare un'ottima idea

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 05/10/2009 alle 18:21
Negli ultimi anni qualche esempio lo abbiamo avuto e lo stiamo avendo anche nelle categorie giovanili qui in Italia. Mi ricordo ad esempio di Braggion che da juniores oltre ad essere molto forte su pista (ed ora superati i problemi fisici è ritornato ad un certo livello, ritrovando anche la nazionale) era nel giro della nazionale anche nel ciclocross.
Magari è ancora difficile vedere un atleta che regge il confronto a livello internazionale in tutte le discipline e non su una in particolare, però forse qualcosa (anche se si può fare sempre di più) si sta facendo anche qui e questo non è limitato ai soli uomini ma anche alle donne (cito ad esempio Elena Valentini, che è campionessa italiana di ciclocross juniores e che nell'ultimo anno ha vinto nella sua categoria sia il Giro d'Italia del ciclocross che il Giro d'Italia delle piste).
Diverso il discorso per chi ignora completamente la strada per limitarsi al solo fuoristrada ed affiancando quindi al Ciclocross la MTB (come ad esempio Marco Aurelio Fontana,Cominelli,i fratelli Braidot,Silvestri).

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 05/10/2009 alle 19:40

Cristian, bella promessa - U23: Cominelli 3°, vince Gavenda

http://www.cicloweb.it/
http://www.cicloweb.it/art1577.html

Quello che dietzen ha fatto ieri per il cross élite, oggi Marco_scile_Sileni fa per gli Under 23.

E non perdetevi il resoconto di Vivian Ghianni sulla prova Donne:
Ciclocross: Catherine apre il Compton - http://www.cicloweb.it/Cf/cf.html

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 07/10/2009 alle 09:48


eh si... mi pare giusto... alle gare di cross femminili di Las Vegas premiano i mister

(cyclingnews)

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 07/10/2009 alle 19:27
CICLOCROSS: PRIMA PROVA TROFEO CALCESTRUZZI MOSOLE GARA NAZIONALE

Spresiano (TV)- In concomitanza con la prima prova di Coppa Del Mondo al Lago Le Bandie si è svolta anche l'apertura nazionale per tutte le categorie, inserita nel GP Calcestruzzi Mosole. Subito pimpante, in quest'apertura stagionale nella bellissima cornice del centro di Remo Mosole, l'èlite padovano Thomas Paccagnella (Workservice) che vinceva nettamente la gara del pomeriggio riservata agli élite-under23. Prim'attori delle altre categorie sono stati: Emanuel Simoncini (Selle Italia Guerciotti-Juniores), Federico Zurlo (Postumia 73-Allievi), Alice Arzuffi (Cicli Fiorin- Donne Allieve), Marco Zanella (GS Mosole-Esordienti), Laura Bellucco (Cicli Fiorin- Donne Esordienti), Mattia Rossi (Arcobaleno Carraro-Under 23), Ilenia Lazzaro (Arcobaleno Carraro-Donne Open), Mara Dal Borgo (Cimetta-Masterwoman), Flavio Zoppas (Vimotorsport-Fascia 2) e Michele Paletti (Cicli Paletti, Fascia 1). Tutte le foto dell'evento su www.trevisomtb.it .

Questi i risultati:

Juniores:
1° Simoncini Emanuel (Selle Italia Guerciotti)
2° Tocco Andrea (Ozierese)
3° Samparisi Nicolas (Macostateam)
4° Lenti Valerio (Ciclimontanini)
5° Santini Pietro (Mercedes)
6° Bergomi Fabio (Alpin Bike)
7° Caneva Tommaso (Alpin Bike)
8° Lavieri Antonio (Loco Bikers)
9° De Rossi Riccardo (Marchiol)
10° Zennaro Stefano (Cadrezzate)

Allievi:
1° Zurlo Federico (Postumia 73)
2° Mavaracchio Luca (Libertas Scorzè)
3° Bertolini Gioele (Alpin Bike)
4° Quarato Giuseppe (Iron Metal)
5° Durante Davide (Moro Scott)
6° Pedante Francesco (Iron Metal)
7° Redaelli Riccardo (Fiorin Despar)
8° Mazza Francesco (Colnago Arreghini)
9° Samsa Simone (Caprivesi)
10° Bartoluci Alessandro (Pedale Chiaravallese)

Donne allieve:
1° Arzuffi Alice (Fiorin Despar)
2° Mercante Chiara (Fiorin Despar)
3° Paladin Asja (Marchiol)
4° Bortolotti Simona (Team Femminile Trentino)
5° Galliani Martina (Ciclamanti)

Esordienti:
1° Zanella Marco (Mosole)
2° Rocchetti Filippo (Free Photobike)
3° Franzolin Giulio (Cartura)
4° Manzan Federico (Mosole)
5° Todaro Manuel (Cadrezzate)

Donne esordienti:
1° Bellucco Laura (Fiorin Despar)
2° Gariboldi Rebecca (Lissone)
3° Giopp Elisabetta (Foen)
4° Bortolotti Elena (Team Femminile Trentino)

DONNE OPEN (JUNIOR-UNDER-ELITE):
1. LAZZARO ILENIA (ARCOBALENO CARRARO TEAM) DE
2. CONFALONIERI MARIA GIULIA (CICLI FIORIN) DJ
3. VALENTINI ELENA (CICLI FIORIN) DJ
4. CAUZ FRANCESCA (VERSO l'IRIDE) DJ
5. BRESCIANI NICOLETTA (SCOTT) DE
6. ARMAN DORIS (AVANTEC) DU23
7. GIOVANIELLO MARTINA (CADREZZATE) DU23
8.BULLERI ALESSIA (ELBA BIKE) DJ
9. ARMAN ISABELLA ((VERSO l'IRIDE) DU23
10. RUCCO TAMARA (CYCLING TEAM FRIULI) DJ

DONNE MASTER:
1. DAL BORGO MARA (CIMETTA)
2. MANIAGO PAOLA (ACIDO LATTICO TEAM)
3. CERATI MARIANGELA (COLNAGO)

ELITE:
1 Paccagnella Thomas WORK SERVICE BRENTA
2 Bassani Andrea TEAM SÜDTIROL ASD
3 Retis Diego V.C.TORRE VALLORTIGARA S.AMBIENTALI
4 Mercante Gabriele GS CICLI FIORIN-DESPAR ASD
5 Giuliani Giovanni U.C. PREGNANA
6 Garziera Alessandro G.S.TERMOPIAVE MECC.2P CASSOLATO C.
7 Calvi Mirko ROVEREDO IN PIANO
8 Linguanotto Matteo TEAM SÜDTIROL ASD
9 Segat Marco CYCLING TEAM FRIULI
10 D'Urso Alessandro GS CICLI FIORIN-DESPAR ASD

UNDER 23:
1 Rossi Mattia L'ARCOBALENO CARRARO TEAM
2 Papaleo Domenico LOCO BIKERS
3 Samparisi Simone D,D, TEAM DELLA BONA C DAMIANI
4 Bravin Andrea TEAM GRANZON
5 Sarai Pietro A.S.D. MTB PISCINA IRGAS 3C
6 Feltrin Mattia A.S.D. TEAM HOGEBERG H.R. BIKE
7 Greatti Giacomo A.S.D. FREE SPIRIT TEAM
8 Botti Tommaso BIKE CLUB 2000 SHOW RUNNING
9 Gadotti Nicola TEAM SÜDTIROL ASD
10 Marcelli Andrea COLNAGO ARREGHINI ESERCITO

FASCIA 1:
1. Paletti Michele SIMEC-FANTON-CICLI PALETTI
2. Cusin Simone CYCLING TEAM FRIULI
3.Da Ros Christian A.S.TXT VITTORIO VENETO
4. Del Riccio Carmine GRUPPO SPORTIVO ESERCITO
5. Savio Daniele V.C.TORRE VALLORTIGARA S.AMBIENTALI

FASCIA 2:
1 ZOPPAS FLAVIO M4 VIMOTORSPORT A.S.D.
2 MARTIN JOSEF M4 ARSV VINSCHGAU
3 DURANTE AGOSTINO M4 G.S. PIOGGIA IN FACCIA
4 SCHIRO SANTE M4 AS.GIOVANI CICL.SANTORSO
5 BON MARINO M5 A.S.D. CHIAROSSO UDACE

(ufficio stampa)

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 12/10/2009 alle 19:05

Nys rilancia la supersfida - Sven 1° nel prestige.GvA: Albert

http://www.cicloweb.it/
http://www.cicloweb.it/art1585.html

Tutto fermo nel week end? Neanche per sogno e così Gianluca_dietzen_Colloca e Marco_scile_Sileni ci raccontano le prime prove stagionali del GvA e del Superprestige .

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 21608
Registrato: Oct 2004

  postato il 16/10/2009 alle 14:35
IL TEAM E’ PRONTO PER SVIZZERA E TRENTINO
Selle Italia – Guerciotti, inizio vincente

La Selle Italia – Guerciotti è da sempre dream-teram del ciclocross. La stagione
crossistica 2009 – 2010 è iniziata da poco, tuttavia i giovani del sodalizio milanese hanno
già ottenuto significative affermazioni.

Domenica 4 ottobre a Treviso – Le Bandie lo junior Emanuel Simoncini, neoalfiere Selle
Italia – Guerciotti, si è infatti aggiudicato la gara nazionale di contorno alle prove di Coppa
del Mondo. Domenica scorsa invece è stato Elia Silvestri (categoria under 23) a regalare
una bella soddisfazione al presidente Paolo Guerciotti. Elia ha vinto la gara per elite e
under 23 a Buja (Udine). In Friuli la Selle Italia – Guerciotti ha partecipato anche alla
competizione femminile. Stefania Vecchio, altra neovessillifera di patron Guerciotti, è
giunta terza assoluta ed è stata la migliore delle fanciulle under 23.

Relativamente a domenica prossima, 18 ottobre, la Selle Italia – Guerciotti parteciperà al
Gran Premio internazionale di Steinmaur (Svizzera) con Silvestri, lo junior Bryan Falaschi
e Stefania Vecchio. Sempre domenica 18 ottobre, al “Ciclocross Comune di Ziano di
Fiemme”, in Trentino, la società milanese schiererà l’under Giuseppe Michieletto, altra
novità della squadra, e l’esperta Francesca Cucciniello (donna elite). In questo week-end
due corridori della Selle Italia – Guerciotti rimarranno agonisticamente a riposo a causa di
attacco influenzale: Elisabetta Borgia (donna elite) e Simoncini.

(ufficio stampa)

 

____________________
Mario Casaldi - Cicloweb.it

CICLISTI
Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Gino Bartali




Posts: 1311
Registrato: Sep 2006

  postato il 18/10/2009 alle 15:04
Settima vittoria su otto gare disputate, seconda vittoria su due gare di coppa del mondo. Nulla sembra poter fermare il dominio di Niels Albert in questa stagione. Il campione del mondo ha vinto anche a Pilzen davanti a Nys, Stybar e Pauwels.

(http://ciclocrossitalia.blogspot.com)


Chissà se durante la stagione uscirà almeno un quarto uomo? Questi tre sembrano due spanne sopra

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 18/10/2009 alle 19:55

Royal Albert,atto secondo - CDM: a Plzen battuti Nys e Stybar

http://www.cicloweb.it/
http://www.cicloweb.it/art1597.html

Torna dopo due settimane la Coppa del Mondo di ciclocross con i soli Elite in gara in Repubblica Ceca. Ci racconta com'è andata Marco_scile_Sileni

 

[Modificato il 18/10/2009 alle 19:59 by Abruzzese]

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Moderatore
Utente del mese Aprile 2009, Febbraio 2010 e Luglio 2010




Posts: 8326
Registrato: Jun 2006

  postato il 18/10/2009 alle 19:56
Ormai c'è questa triade che si divide i risultati, con Albert un gradino sopra e gli altri due a sgomitare per il podio.

 

____________________
Un uomo comincerà a comportarsi in modo ragionevole solamente quando avrà terminato ogni altra possibile soluzione.
Proverbio cinese

Jamais Carmen ne cédera,
libre elle est née et libre elle mourra.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Gand-Wevelvem




Posts: 78
Registrato: Mar 2008

  postato il 18/10/2009 alle 21:40
Ottima prestazione di Stefania Vecchio che giunge seconda all'internazionale di Steinmaur in Svizzera, dietro la campionessa nazionale svizzera elite ACHERMANN Jasmin

Internationales Radquer Steinmaur (SVIZZERA)

DONNE OPEN
Classifica Dorsale Cod. UCI Nome Società Città Tempo
1° 251 SUI19890707 ACHERMANN Jasmin FISCHER BMC/VELOCLUB RAIN GUNZWIL 40.26,6
2° 260 ITA19900106 VECCHIO Stefania ASD SELLE ITALIA GUERCIOTTI MILANO 41.27,4
3° 253 SUI19911108 HENZELIN Lise-Marine CAMPIONE CELESTE DAMPHREUX 42.14,1
4° 256 SUI19900522 GIGER Marina TOWER SPORTS-VC ESCHENBACH RIEDEN 42.34,6
5° 252 SUI19680314 BAHLER Alexandra Rennaz sport BERN 43.25,6
6° 257 GER19860924 NAUMANN Agnes RSV BIKE ARGE ST. MARGEN FREIBURG 43.47,0
7° 254 SUI19891202 MULLER Lise CYCLOPHILE SEDUNOIS LES AGETTES 45.39,1
8° 255 SUI19910820 EHRLER Désirée RMV CHAM-HAGENDORN STEINHAUSEN 47.28,3
9° 259 FRA19750915 KLUSKA Cèline MTB VENTOUX/TEAM EGOBIKE HIRTZBACH 47.41,2


 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 19/10/2009 alle 09:43
STEFANIA E FRANCESCA: DONNE TERRIBILI
Vecchio seconda in Svizzera, Cucciniello terza in Trentino

Il risultato migliore tra i corridori in forza alla Selle Italia – Guerciotti oggi l’ha ottenuto Stefania Vecchio. La fanciulla lombarda è giunta seconda nella gara internazionale di ciclocross a Steinmaur, in Svizzera. La gara femminile elite se l’è aggiudicata Jasmine Ackermann, Campionessa nazionale svizzera di ciclocross. Stefy Vecchio ha tagliato il traguardo dopo 58”; si è classificata terza Lise Marie Henzelin, a 1’48” dalla Ackermann.
La signorina Vecchio è nata il 6 gennaio 1990 e abita a Seveso, ora in provincia di Monza e Brianza. Nel Grand Prix Steinmaur riservato a elite e under 23 ha vinto il belga Tom Van Den Bosch. Elia Silvestri (Selle Italia – Guerciotti) è arrivato quinto, a 38”. Elia, classe 1990, appartiene alla categoria under 23.
Altri atleti della Selle Italia – Guerciotti oggi hanno partecipato al Trofeo Comune Ziano Fiemme, in Trentino. E anche in Val di Fiemme il risultato migliore per la società giallo-nera l’ha ottenuto una donna: Francesca Cucciniello, 25 anni, milanese di Paderno Dugnano. La bionda “Cucci” è arrivata terza nella gara elite. Ha vinto Evelyn Staffler davanti a Veronica Alessio. Nella competizione maschile per elite e under 23 si è imposto il friulano Marco Ponta. Il veneziano Giuseppe Michieletto, 20 anni, neovessillifero Selle Italia – Guerciotti, è giunto sesto assoluto e terzo tra gli under 23.

(ufficio stampa Selle Italia-Guerciotti)

 

____________________
Vivian Ghianni

"...L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa.L'importante è ciò che provi mentre corri." (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote
<<  1    2    3    4  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
2.3501940