Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Vandenbroucke ai lavori forzati...
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
Autore: Oggetto: Vandenbroucke ai lavori forzati...

Livello Parigi-Nizza




Posts: 48
Registrato: Oct 2004

  postato il 07/12/2004 alle 10:17
Ho letto questa mattina che Vandenbroucke (mi sembra si scriva così) ha ricevuto come pena per detenzione e importazione di sostanze dopanti a 200 ore di lavori socialmente utili invece che a 5 anni di carcere.secondo me è la scelta più saggia che si possa fare perchè è inutile che si tenga uno in carcere senza fare niente con il cibo pagato da noi cittadini.è giusto che li si faccia lavorare così almeno possono rendersi utili e sui guadagnano come tutti il cibo.se no che senso ha tenerli in carcere e magari rilasciarli dopo poco per buona condotta (ma buona condotta cosa? se sono in carcere ci restano e basta come si fa a dire che uno ha una buona condotta se è dentro perchè ha ucciso una persona magari).scusate questa divagazione extra ciclistica ma mi sembrava giusto specificare perchè sono daccordo sul tipo di condanna
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 07/12/2004 alle 11:58
ma continuera'a correre???

certo che il belga e'stato uno dei piu'grandi bluff,degli ultimi anni,credo che magari a differenza di rumsas abbia sicuramente del talento naturale ma oltre ad un carattere tutt'altro che equilibrato i suoi domini alla liegi del 1999,piuttosto che all'het volk ed i numerosi piazzamenti di quegli anni mi sanno molto di costruiti...

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Non registrato



  postato il 07/12/2004 alle 16:17
assolutamente si... Frank Vandenbroucke (si Ricky, si scrive così) continuerà a correre nella MrBookmaker.com-Sporstech, squadra Professional che conta di essere protagonista, ad invito, nelle classiche del nord e con una velata aspirazione ad essere uno dei 3(?!) team invitati alla Grand Boucle, grazie proprio al belga ed allo sprinter olandese Van Dijk (un po' pochino, secondo me... ma non si sa mai)

La squalifica sportiva di Vandenbroucke è già stata sanzionata al belga, con una delle sentenze più strambe della giustizia sportiva: il belga ha dovuto disertare le gare dell parte Fiamminga del Belgio (la squalifica per doping era attiva solo in quella regione). Quindi Frank sarà sicuramente uno dei candidati, per il 2005, alle corse del Nord

P.S.: Credo che il belga sia stato fermato più da impedimenti psicologici e vita non propriamente da atleta, che dalla costruzione di cui parla Pirata. La classe c'è

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Alfredo Binda




Posts: 1101
Registrato: May 2004

  postato il 07/12/2004 alle 16:29
Assolutamente d'accordo con l'analisi di Mario82. Tuttavia negli ultimi anni le sue prestazioni sono diventate ancor più altalenanti e dubbie. Come non ricordare per esempio il giro della Fiandre del 2003 con uno straordinario Vandenbrouck che arriva secondo e che poi sparisce per tutti i restanti giorni dell'anno? Tutto ciò induce davvero a pensar male!
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 07/12/2004 alle 16:29
e'vero mario,il talento al belga di certo nn manca,ma dico questo perche'e'stato trovato con le mani nel sacco nn so quante volte,e nn solo ad uso personale...

 

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Non registrato



  postato il 07/12/2004 alle 16:34
non conoscevo il talento nella "ricettazione" del belga, e ne prendo atto...
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6922
Registrato: Jul 2004

  postato il 07/12/2004 alle 18:01
La carriera di Frank VDB è sicuramente singolare e soprattutto assai precoce.
Nel 1995 a soli 21 anni fà il botto conquinstando la parigi-bruxelles.
A 22 anni si impone in due corse di medio livello come il gp de l’escaut e il gp ouest france a plouay.
A 23 anni un’altra corsa di medio livello, il matteotti.
A 24 anni dà un saggio della propria caratura conquistando la parigi-nizza e la gand-wevelgem.
Nel 1999, a 25 anni, brilla intensissimamente nelle classiche di primavera, vince la LBL e l’het-volk, ma ottiene anche la piazza d’onore al fiandre.
A mio avviso fino a quel momento non c’era nulla che destasse sospetto nella sua carriera e soprattutto chiunque avrebbe pronosticato per il corridore vallone un avvenire brillantissimo.
Nella vuelta a espana che si corre nel settembre del 1999 accade qualcosa di imprevedibile.
Il nostro cacciatore di classiche conduce una buona gara, conclusa in 12° posizione a poco più di 23 minuti da Ullrich, ma soprattutto offre prestazioni di eccellenza nella tappa dell’Alto de Abantos dove arriva dietro a Laiseka ma davanti a El Chaba Jimenez e Roberto Heras, quindi nella tappa di Avila dove si impone davanti a Zarrabeitia, Heras, Tonkov, Jimenez e Ullrich.
Il VDB vincente finisce in quella corsa a tappe che ci ha restituito un ectoplasma.
Forse ha voluto forzare i limiti della propria macchina umana.
Senza entrare nei particolari é risaputo che VDB abbia condotto una vita burrascosa, ed è difficile capire se depressione, mania di persecuzione ed isterismo fossero patologie di origine congenita o indotte da particolari farmaci.
Potrebbe anche essere che semplicemente gli sia venuta la nausea per il ciclismo.
Lo stesso Saronni nel giugno del 1983 a soli venticinque anni e mezzo di età era praticamente finito come campione ed in seguito si sarebbe accontentato di qualche successo minore (almeno rispetto alla sua carriera precedente).
Quando la psiche non sopporta più la fatica degli allenamenti oppure non è più in grado di reggere la tensione dovuta alla competizione, allora tutto è finito.
Ma quale sia la motivazione, cambia poco la sostanza: VDB non c’è più con la testa.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3567
Registrato: Jul 2004

  postato il 07/12/2004 alle 18:55
ho appena letto un paio di pezzi che lo riguardano,sui passati col doping e purtroppo anche con altri tipi di problemi,beh la prima volta dove ha pagato due anni di squalifica in quanto la polizia nel marzo del '99 registro' una telefonata alla madre in cui ammetteva di fare uso di sostanze dopanti e poi la seconda che la conosciamo tutti,da poco rientrato nel 2002,per colpa di una soffiata del tristemente famoso sainz,massaggiatore personale di frank ma nn solo(l'affaire festina docet),un irruzione della polizia nella sua abitazione porto'al ritrovamento di un vero e proprio arsenale medico e di sostanze stupefacenti e venne arrestato con l'accusa di uso e di ricettazione di tali sostanze e sappiamo tutti com'e'andata a finire...ecco perche'credo,anzi con queste notizie si puo'esser certi che nn solo il secondo posto al fiandre 2003 e'quantomeno dubbio!!!
e si spiegano anche le sue forti crisi depressive...

 

[Modificato il 07/12/2004 alle 19:28 by Pirata x sempre]

____________________
Giuseppe Matranga

www.cicloweb.it

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.7063379