Board logo

Il Forum di Cicloweb

Non hai fatto il login | Login Pagina principale > Dite la vostra sul ciclismo! > Stelvio e Gavia
Nuovo Thread  Nuova risposta  Nuovo sondaggio
< Ultimo thread   Prossimo thread >  |  Versione stampabile
<<  1    2  >>
Autore: Oggetto: Stelvio e Gavia

Livello Tour




Posts: 203
Registrato: May 2006

  postato il 31/05/2006 alle 20:16
Qualcuno mi dice se sarà mai possibile una tappa al Giro con Stelvio e Gavia: entrambe le salite giungono a Bormio (1200m)con max 5Km di pianura che le distanzia, dunque si eviterrebbero le 'fregature' come quest'anno nella consueta tappa Gavia-Mortirolo: dopo il mitico Stelvio (2758m) si farebbe il Gavia dalla parte forse meno dura (Santa Caterina Valfurva) fino ai 2618m del passo, con arrivo in discesa a Ponte di Legno (1200m). Unico problema forse è proprio la discesa verso Ponte di Legno, che dalle immagini televisive sembra troppo stretta e pericolosa!
Sarebbe una tappa memorabile con attacchi anche dallo Stelvio, e completa visto le discese!
Il dislivello totale sarebbe di circa 3200m quando tapponi dolomititici ne hanno anche più di 5000m, quindi non dovrebbe essere impossibile!
Però se non l'hanno mai proposta qualcosa forse c'è che lo impedisce...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/05/2006 alle 20:25
Sicuramente la discesa verso Pontedilegno è improponibile.
Però fare Tonale, Gavia e Stelvio con arrivo in quota non sarebbe male.

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 31/05/2006 alle 20:59
Oppure Stelvio e arrivo in salita sul Gavia, magari al primo rifugio (così c'è tutto lo spazio per il quartiertappa)
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi
Utente del mese Ottobre 2009




Posts: 6093
Registrato: Jul 2005

  postato il 31/05/2006 alle 21:15
Mi sono chiesto anch'io la stessa cosa qualche volta, non mi sembrava una cosa esagerata e i pareri di Andre e Prof lo confermano!
Secondo me sarebbe una tappa a dir poco spettacolare senza dover ricorrere a degli azzardi come il Plan!

 

____________________

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/05/2006 alle 22:38
Originariamente inviato da ProfRoubaix

Oppure Stelvio e arrivo in salita sul Gavia, magari al primo rifugio (così c'è tutto lo spazio per il quartiertappa)


Ma secondo me se fatta all'incontrario ci sono quei 6-7 km dopo Bormio che rompono un poco le scatole, invece con l'arrivo in cima allo Stelvio la vedo più dura.
Perchè il Gavia da PdL è più duro e quindi meglio si presta per gli attacchi da lontano e per il motivo di cui sopra.

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Hugo Koblet




Posts: 417
Registrato: Aug 2005

  postato il 31/05/2006 alle 22:39
Originariamente inviato da Lore_88

Mi sono chiesto anch'io la stessa cosa qualche volta, non mi sembrava una cosa esagerata e i pareri di Andre e Prof lo confermano!
Secondo me sarebbe una tappa a dir poco spettacolare senza dover ricorrere a degli azzardi come il Plan!


E allora perchè non fare una tappa Vipiteno - Prato Stelvio - Stelvio - Bormio - Mazzo - Mortirolo - Monno - Ponte di Legno e arrivo in quota al Gavia....

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/05/2006 alle 22:42
Originariamente inviato da paperina

E allora perchè non fare una tappa Vipiteno - Prato Stelvio - Stelvio - Bormio - Mazzo - Mortirolo - Monno - Ponte di Legno e arrivo in quota al Gavia....


Perchè tra Bormio e Mazzo la strada è poco impegnativa, tra Monno e Ponte di Legno sale leggermente e sfiancherebbe i fuggitivi.
Morale: tutti aspetterebbero il Gavia.

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Hugo Koblet




Posts: 417
Registrato: Aug 2005

  postato il 31/05/2006 alle 22:47
Originariamente inviato da Andrea_Web

Originariamente inviato da paperina

E allora perchè non fare una tappa Vipiteno - Prato Stelvio - Stelvio - Bormio - Mazzo - Mortirolo - Monno - Ponte di Legno e arrivo in quota al Gavia....


Perchè tra Bormio e Mazzo la strada è poco impegnativa, tra Monno e Ponte di Legno sale leggermente e sfiancherebbe i fuggitivi.
Morale: tutti aspetterebbero il Gavia.

Da Monno a Ponet di Legno è "bastarda" e potrebbe favorire, come all' Aprica, la "locomotiva" e lasciare i vagoni per strada. Per attacchi da lontano mi pare un'ottima successione di difficoltà

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 31/05/2006 alle 22:48
Per uomini fuori classifica si, per la classifica finale no.
Opinioni personali.

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 01/06/2006 alle 08:29
io invece sai cosa proporrei.....Tonale - Gavia - Stelvio fino al giogo di santa maria (a3km dalla vetta) discesa dal versante svizzero (ok ci vorrebbe una piccola risistemata del tratto sterrato ma ci vuole poco perchè da quello che mi diconoè cmq abbastanza bello) - Prato allo stelvio e arrivo in salita allo Stelvio!!!!!!!

sarebbe una tappa terribile ma cmq proponibile anche se in questo caso forse (come detto sopra dall'andre) tutti aspetterebbero lo stelvio, che cmq dopo tutta sta cavalcata non sarebbe cmq male

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 01/06/2006 alle 09:35
Il tracciato proposto da Robby potrebbe partire da Cles e con meno di 200 km fare tutto!
Peccato che Tonale e Gavia li abbiano già fatti quest'anno.

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 01/06/2006 alle 10:07
e vabbè dai li fanno spesso....lo potrebbero fare nel giro di uno o due anni un percorso del genere!!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 01/06/2006 alle 10:09
Alla fine gira e rigira le salite devono essere le stesse...non potranno mica spendere 500.000 € ogni volta

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 2797
Registrato: Apr 2005

  postato il 01/06/2006 alle 10:36
Robby hai disegnato una splendida tappa!
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 01/06/2006 alle 10:43
Originariamente inviato da Ottavio

Robby hai disegnato una splendida tappa!


E' già.
Mi sorgono però tre dubbi:
1. La discesa fino al pezzo sterrato è parecchio esposta e poco protetta mi pare.
2. Ok qualche sterrato in salita, ma in discesa come la prenderebbero i corridori? (fortunatamente mi pare di ricordare che lo sterrato coincide con il tratto di mezzo, cioè il meno duro, ma non ne sono sicurissimo).
3. Se non fossero in grado di scendere sullo sterrato, quante possibilità ci sarebbero di asfaltatura? Penso poche, perchè è territorio svizzero e forse all'interno di un parco naturale.
Ciauuu

P.S. Comunque per noi comuni mortali sarebbe veramente un bel giro da fare con il giusto allenamento e molta calma.

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 01/06/2006 alle 10:52
andre sono un po gli stessi dubbi che mi sono venuti a me...cmq sia questo giro è uno di quelli che mi sono già organizzato da fare...non credo di riuscire afarlo quest'estate, ma sarà tutto da vedere!!!!!!

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Tour




Posts: 203
Registrato: May 2006

  postato il 01/06/2006 alle 12:13
Il problema di Stelvio e Gavia è che poste in successione in un qualsiasi ordine, almeno una delle due verrebbe fatta comunque dal versante meno duro, dunque ci sarebbe da scegliere la successione più giusta: Gavia (da Ponte di Legno, più dura) e Stelvio (parte valtellinese, meno dura) oppure Stelvio (parte tirolese, più dura) e Gavia (parte S.Caterina Valfurva, meno dura).
Inoltre fare un'arrivo in quota ai 2618m o addirittura ai 2758m mi sembra quasi impossibile per ragioni organizzative col rischio incombente di annullamento per maltempo.
Forse sul Gavia c'è comunque più spazio che sullo Stelvio.
Gli unici arrivi in quota li ho visti fare in stazioni sciistiche (es.Alpe di Pampeago) o al masssimo sul Pordoi (2239m) dove c'è una vera e propria città turistica!
Comunque trovo molto creativo e stimolante la possibilità di proporre delle tappe inventate direttamente da noi clicloamatori o appassionati: è un modo di dare sfogo alle nostre fantasie ciclistiche!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 01/06/2006 alle 12:26
il giro vinto da Bertoglio addirittura terminò sul passo dello stelvio a 2758 metri!!!! ERA L'ULTIMA TAPPA, quindi io credo che si possa fare!!!!!!

se non ci fosse il piccolo problema dello sterrato nel versante dell'Umbrail pass, si potrebbe fare sicuramente quello che io avevo detto prima Gavia (duro) Stelvio (fino al giogo santa maria) e Stelvio (duro)

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 01/06/2006 alle 12:30
Ciao Lorenzo.
Secondo me, logisticamente parlando, c'è più spazio sullo Stelvio, con i parcheggi e qualche albergo per la gente che va a sciare in estate (mi sembra).
Mentre sul Gavia ricordo solo un bar e un altro edificio.
Se leggi il post di Robby noterai che sia il Gavia che il Pordoi vengono affrontati dai versanti duri.

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Tour




Posts: 203
Registrato: May 2006

  postato il 01/06/2006 alle 12:47
Secondo voi perchè quest'anno hanno fatto solo mezzo Blockhaus, che è la 4°salita d'Italia con 2039m di dislivello in 28km, 7.3% di pendenza media con arrivo ai 2145m, poco più duro anche dello Stelvio: troppo selettivo ad inizio Giro, vista la selezione fino a Passo Lanciano (1306m), o impraticabilità dell'ultimo tratto?
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 6314
Registrato: Jun 2005

  postato il 01/06/2006 alle 12:55
Originariamente inviato da lorenzofiori

Secondo voi perchè quest'anno hanno fatto solo mezzo Blockhaus, che è la 4°salita d'Italia con 2039m di dislivello in 28km, 7.3% di pendenza media con arrivo ai 2145m, poco più duro anche dello Stelvio: troppo selettivo ad inizio Giro, vista la selezione fino a Passo Lanciano (1306m), o impraticabilità dell'ultimo tratto?

3 o al massimo 4 km dopo passo lanciano non c'è + la strada.
Hanno tolto l'asfalto ed è ritornata una gippabile di montagna all'interno di un parco nazionale.
Scordiamoci il blokhaus e al massimo pensiamo alla Majelletta che è poco sopra passo Lanciano.

 

____________________
"MEGLIO NON ESSERE RICONOSCIUTO PER STRADA CHE ESSERLO ALL'OBITORIO.
IL CASCO SALVA LA VITA, LA CHIOMA VA BENE PER LA FOTO SULLA TOMBA"!!!


Articolo 27 della costituzione Italiana

La responsabilità penale è personale.
L'IMPUTATO NON E' CONSIDERATO COLPEVOLE SINO ALLA CONDANNA DEFINITIVA.
Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato.
Non è ammessa la pena di morte.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 01/06/2006 alle 12:57
Originariamente inviato da Andrea_Web
Se leggi il post di Robby noterai che sia il Gavia che il Pordoi vengono affrontati dai versanti duri.


Forse intendevi loStelvio Andre?

x lorenzo credo che l'ultimo tratto ora sia impraticabile, però non so molto di +

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 01/06/2006 alle 14:47
Originariamente inviato da Andrea_Web
Secondo me, logisticamente parlando, c'è più spazio sullo Stelvio, con i parcheggi e qualche albergo per la gente che va a sciare in estate (mi sembra).
Mentre sul Gavia ricordo solo un bar e un altro edificio.


Sul Gavia c'è il bar-rifugio e una casa-vacanze (per oratori, o qualcosa di simile) al Rifugio Bonetta (2621 metri), ma 2km più verso Bormio-S.Caterina c'è anche il Rifugio Berni (2545 metri, mi pare).
All'altezza del Bonetta c'è anche un po' di parcheggio, così come al Berni. E poi ci sarebbero i 2km di collegamento.
Nel complesso, quindi, dal punto di vista dello spazio per macchine, palchi, etc. si equivalgono.
Sullo Stelvio c'è qualche albergo in più (ma in compenso, sul Gavia, S. Caterina è più vicina).

Penso che quindi dal punto di vista logistico sia possibile arrivare sia sullo Stelvio sia sul Gavia.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 01/06/2006 alle 14:54
Originariamente inviato da Andrea_Web
Mi sorgono però tre dubbi:
1. La discesa fino al pezzo sterrato è parecchio esposta e poco protetta mi pare.
2. Ok qualche sterrato in salita, ma in discesa come la prenderebbero i corridori? (fortunatamente mi pare di ricordare che lo sterrato coincide con il tratto di mezzo, cioè il meno duro, ma non ne sono sicurissimo).
3. Se non fossero in grado di scendere sullo sterrato, quante possibilità ci sarebbero di asfaltatura? Penso poche, perchè è territorio svizzero e forse all'interno di un parco naturale.

1. nessun problema: non è peggio di altre che vengono fatte abitualmente (Gavia da S. Caterina, Stelvio da Bormio, etc.).
2. immagino male. E' il tratto di mezzo, che è il più facile, ma comunque è molto veloce e ci sono curve.
3. è molto probabile che sia come dici.


Originariamente inviato da Andrea_Web
P.S. Comunque per noi comuni mortali sarebbe veramente un bel giro da fare con il giusto allenamento e molta calma.


 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 01/06/2006 alle 14:57
immagino che tu l'abbia già fatto quel bel giro vero prof?

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 01/06/2006 alle 15:03
Cosa ne pensate di questa tappa?

Sondrio - Samnaun (Svizzera), 229 km con Aprica, Gavia (da Ponte di Legno), Stelvio (da Bormio), Passo Resia e l'erta finale tra Austria e Svizzera, già affrontata qualche anno fa in un giro di Svizzera.


 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 01/06/2006 alle 15:07
Originariamente inviato da robby

immagino che tu l'abbia già fatto quel bel giro vero prof?


mezzo ... senza Tonale e Gavia ...

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 01/06/2006 alle 15:09
senti caro prof ma tu il 25/06 che fai? c'è la gran fondo Marco Pantani con Gavia e Mortirolo quindi si è nella tua zona....non è che per caso sei da quelle parti...ci si potrebbe vedere al pasta party sempre considerando il fatto che bisogna vedere sse sarò ancora vivo dopo una pedalata del genere

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 01/06/2006 alle 15:25
Originariamente inviato da robby
senti caro prof ma tu il 25/06 che fai? c'è la gran fondo Marco Pantani con Gavia e Mortirolo quindi si è nella tua zona....non è che per caso sei da quelle parti...ci si potrebbe vedere al pasta party sempre considerando il fatto che bisogna vedere sse sarò ancora vivo dopo una pedalata del genere


Ciao Robby, purtroppo credo che per quest'anno non ci sarò, nè per la GF nè in zona. Prima o poi vorrei farla, anche per vedere come è fare il Mortirolo dopo avere fatto il Gavia . Ma quest'anno sono appena stato per il Giro, poi torno quest'estate.
Ma tu fai sapere quando vieni dalle parti della Valtellina!

p.s. se non sbaglio, adesso ci moderano e ci spostano da qualche altra parte

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 01/06/2006 alle 15:28
Profroubaix di dove 6?
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 9090
Registrato: Nov 2005

  postato il 01/06/2006 alle 15:29
Originariamente inviato da ProfRoubaix
per vedere come è fare il Mortirolo dopo avere fatto il Gavia


E' un'esperienza pressochè MISTICA!!!!!! epoi il bello è che dopo il mortirolo si fa la dorsale per arrivare all'aprica e pure quella ti rimane nelle gambe!!!!!!!

p.s.: perchè dovrebbero spostarci? forse perchè abbiamo parlato della granfondo?

 

____________________
EROE DEL GAVIA

A 2 Km dalla vetta mi sono detto "Vai Marco o salti tu o salta lui...E' saltato lui.
Marco Pantani.Montecampione 1998

27/28/29 giugno 2008...son stato pure randonneur

!platonicamente innamorato di admin!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Hugo Koblet




Posts: 417
Registrato: Aug 2005

  postato il 01/06/2006 alle 15:45
Originariamente inviato da robby

Originariamente inviato da ProfRoubaix
per vedere come è fare il Mortirolo dopo avere fatto il Gavia


E' un'esperienza pressochè MISTICA!!!!!! epoi il bello è che dopo il mortirolo si fa la dorsale per arrivare all'aprica e pure quella ti rimane nelle gambe!!!!!!!

p.s.: perchè dovrebbero spostarci? forse perchè abbiamo parlato della granfondo?


Mortirolo 1 + 2 + 3 nella stessa giornata senza troppi problemi e poi da Jim al Sassella ( Grosio ) per un menu gastronomico coi fiocchi. Questa una mia giornata indimenticabile.

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 01/06/2006 alle 16:11
Originariamente inviato da paperina
Mortirolo 1 + 2 + 3 nella stessa giornata senza troppi problemi e poi da Jim al Sassella ( Grosio ) per un menu gastronomico coi fiocchi. Questa una mia giornata indimenticabile.


Per 1-2-3 intendi i 3 versanti? Con che giro/ordine?
Ciao!

p.s. sul Jim ho qualche perplessità ... un giro così meritava pizzoccheri e sciatt da Del Simone a Baruffini

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 01/06/2006 alle 16:12
Originariamente inviato da Andrea Innsbruck
Profroubaix di dove 6?


Di solito di Pavia, ma d'estate di Grosio
E tu?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 01/06/2006 alle 16:14
vivo a Innsbruck (Austria) x motivi di studio, ma sono di Colico (Lecco).
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 3579
Registrato: May 2005

  postato il 01/06/2006 alle 16:31
Originariamente inviato da ProfRoubaix

p.s. sul Jim ho qualche perplessità ... un giro così meritava pizzoccheri e sciatt da Del Simone a Baruffini

Ma anche i pizzoccheri del Prof e signora non sono da meno, eh... che buoni!

 

____________________
Lo stupido sa molto, l'intelligente sa poco, il saggio non sa nulla... MA EL MONA EL SA TUTO!!! (copyright sconosciuto)

ADOTTA ANCHE TU UNA AMY WINEHOUSE!!! Mangia poco, non sporca... e aspira tutta la polvere che hai in casa!

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Hugo Koblet




Posts: 417
Registrato: Aug 2005

  postato il 01/06/2006 alle 16:51
Originariamente inviato da ProfRoubaix

Originariamente inviato da paperina
Mortirolo 1 + 2 + 3 nella stessa giornata senza troppi problemi e poi da Jim al Sassella ( Grosio ) per un menu gastronomico coi fiocchi. Questa una mia giornata indimenticabile.


Per 1-2-3 intendi i 3 versanti? Con che giro/ordine?
Ciao!

p.s. sul Jim ho qualche perplessità ... un giro così meritava pizzoccheri e sciatt da Del Simone a Baruffini


Grosio inizio salita dietro il paese, Mortirolo, discesa a Monno, risalita, discesa a Grosio, poi Mazzo, da qui Mortirolo, discesa su Grosio poi...doccia

 
Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 1635
Registrato: Apr 2005

  postato il 01/06/2006 alle 17:37
Per me mettere assieme Gavia e Stelvio, significa ammazzarne uno. a meno che non organizziamo una sfida fra Coppi, Merckx, Pantani e Gaul.

 

____________________
pedala che fa bene.....

 
Edit Post Reply With Quote

Moderatore




Posts: 3308
Registrato: Aug 2005

  postato il 01/06/2006 alle 18:02
Originariamente inviato da stress

Originariamente inviato da lorenzofiori

Secondo voi perchè quest'anno hanno fatto solo mezzo Blockhaus, che è la 4°salita d'Italia con 2039m di dislivello in 28km, 7.3% di pendenza media con arrivo ai 2145m, poco più duro anche dello Stelvio: troppo selettivo ad inizio Giro, vista la selezione fino a Passo Lanciano (1306m), o impraticabilità dell'ultimo tratto?

3 o al massimo 4 km dopo passo lanciano non c'è + la strada.
Hanno tolto l'asfalto ed è ritornata una gippabile di montagna all'interno di un parco nazionale.
Scordiamoci il blokhaus e al massimo pensiamo alla Majelletta che è poco sopra passo Lanciano.

Per precisare e rendere meglio:l'asfalto dal BlockHaus e' stato tolto quasi all'altezza del chilometro 19 in corrispondenza del Rifugio Pomilio quando alla vetta mancano piu' o meno 3 km.E' quindi possibile andare oltre Passo Lanciano ed arrivare nei pressi dell'Hotel "Mammarosa" dove si sono conclusi in passato gli arrivi del Giro,l'ultimo dei quali nel 1984 quando vinse Argentin.La stessa Casalincontrada-BlockHaus e' tornata a concludersi li' lo scorso anno,dopo che 2 anni prima era stato riproposto l'arrivo proprio sulla vetta del BlockHaus a 2145 m(vinse Claudio Bartoli su Laverde e Tim Jones).
Io credo che nel computo totale del Giro si sia rinunciato all'arrivo fino a Mammarosa poiche' probabilmente per l'inizio del Giro sarebbe risultato veramente troppo duro e i distacchi sarebbero stati abissali gia' li'(da Passo Lanciano a Mammarosa ci sono ancora circa 10 km buoni di strada che non scende mai al di sotto del 7%).Credo che quindi se non ci sono troppi problemi per i mezzi(li c'e' un ampio parcheggio)l'arrivo li sopra potrebbe essere riproposto.
E poi ci sarebbe sempre il versante di Roccamorice,anche se necessiterebbe di una bella sistemata come fondo stradale.

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 01/06/2006 alle 18:31
Originariamente inviato da paperina

Originariamente inviato da ProfRoubaix

Originariamente inviato da paperina
Mortirolo 1 + 2 + 3 nella stessa giornata senza troppi problemi e poi da Jim al Sassella ( Grosio ) per un menu gastronomico coi fiocchi. Questa una mia giornata indimenticabile.


Per 1-2-3 intendi i 3 versanti? Con che giro/ordine?
Ciao!

p.s. sul Jim ho qualche perplessità ... un giro così meritava pizzoccheri e sciatt da Del Simone a Baruffini


Grosio inizio salita dietro il paese, Mortirolo, discesa a Monno, risalita, discesa a Grosio, poi Mazzo, da qui Mortirolo, discesa su Grosio poi...doccia


Urca ... Mazzo come 3°
E se ho capito bene per "dietro il paese" intendi il "Ponte di Capre" (quella col primo km e mezzo durissimo)?

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Fausto Coppi




Posts: 2863
Registrato: Oct 2005

  postato il 01/06/2006 alle 18:32
Originariamente inviato da Andrea Innsbruck
vivo a Innsbruck (Austria) x motivi di studio, ma sono di Colico (Lecco).


E vedo che conosci bene anche tutte le salite che trovi lungo la strada

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Non registrato



  postato il 01/06/2006 alle 19:14
Se volessi fare un itinerario alternativo x venire qui o tornare indietro sarebbe una possibilità. Cmq la salita di Samnaun è molto bella; ci sono due strade che portano a questa bellissima località svizzera: Una è interamente in territorio elvetico (ma con gallerie a gomito scavate nella roccia), e l'altra si divide tra Austria e Svizzera (e la strada è molto bella, con 7 tornanti all'inizio, pendenza max. 13%). Successivamente, prima dell'ingresso in Svizzera, in un tratto successivo ad alcune gallerie, c'è una netta contropendenza, quindi si può dividere la salita in 2 parti. Entrati in Svizzera la strada risale con una pendenza intorno al 6-7%. Un arrivo del Giro qui, dopo aver scalato anche Gavia e Stelvio lo sogno da anni.
 
Edit Post Reply With Quote

Livello Franco Ballerini




Posts: 308
Registrato: Oct 2005

  postato il 05/07/2006 alle 12:23
someone has the photo of arrive of stelvio giro 1972 wined by jose manuel fuente "tarangu"?
 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote

Livello Federico Bahamontes




Posts: 395
Registrato: Apr 2007

  postato il 01/08/2007 alle 11:19
riprendo questo post anche se ho visto che c'entra poco o niente con quello che vorrei chiedervi...
in agosto vorrei andare a fare il gavia da ponte di legno e mortirolo da mazzo...
volevo chiedervi se mi potevate dare qualche dritta:
tipo è meglio la Mtb per non piantarsi o la bici da corsa anche se si soffre un po'???
ci sono fontane o punti per prendere un po'H2O lungo le salita??
che ordine e orario cominciare le salite???
ciao e grazie per le risposte...

 

____________________


"Quando stringi i denti, si contraggono i muscoli della faccia, poi quelli delle braccia, della schiena...
Sei al limite. Ed è lì che saltano fuori la grinta, l’orgoglio, la fame, la voglia".

La luce viaggia più veloce del suono, sarà per questo che molte persone appaiono brillanti finchè non le senti parlare?

Le cose buone della vita sono illegali, immorali o fanno ingrassare.

“il ciclista non si corica come il calciatore, non simula. Il ciclista è condannato all’eroismo.”

 
E-Mail User Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage

Livello Fausto Coppi




Posts: 8805
Registrato: Dec 2004

  postato il 01/08/2007 alle 11:27
Pensi di farle in successione?
Io le ho fatte sia in mtb che in bdc, facendo prima Mortirolo e poi Gavia, per motivi logistici.
Sei sui 115 km.
Fontane le trovi a Mazzo, a metà salita una molto bella, a 1 km dallo scollinamento del Mortirolo, 2 km dopo lo scollinamento sulla dx, in prossimità di un albergo-ristorante.
Poi ne trovi sicuramente una a Ponte di Legno (mi son fermato 2 anni fa) e una dopo pochi km del Gavia, poi fino in cima secco!
Dopo da Santa Caterina a Mazzo ne trovi uno in quasi ogni paese.
Io ti consiglio di partire da Bormio così fai un po' di riscaldamento.
Per i rapporti, se sei mediamente allenato un 34-25 ti basta per tutto, se hai la mtb non ci sono problemi.
Ciao e in bocca al lupo.

 

____________________
http://www.nicolascattolin.com
Chi non indossa il casco non ha nulla nella testa che valga la pena proteggere.
If you don't have the balls to brake late then that is your problem. L.H. to K.R.

 
Edit Post Reply With Quote Visit User's Homepage
<<  1    2  >> Nuovo Thread  Nuova risposta   Nuovo sondaggio
 
Powered by Lux sulla base di XMB
Lux Forum vers. 1.6
1.9602740